consigliato per te

  • in

    WWF contro il cambiamento climatico, Roma risponde alla chiamata e “ci mette la faccia”

    Di Redazione La Roma Volley Club Femminile scende in campo al fianco del WWF Italia per la sua partita più importante, la lotta al cambiamento climatico. Con l’apertura degli incontri relativi alla Youth COP (“Youth4Climate: Driving Ambition”), che vede coinvolti giovani di età compresa tra i 15 e 29 anni, provenienti da 197 Paesi, uniti per sensibilizzare la platea mondiale ed esortarla ad adottare comportamenti sempre più sostenibili, c’è anche “la squadra di Roma” che ha fatto sentire la sua voce per il clima, a sottolineare che nello sport, come nella crisi climatica, chi perde tempo è perduto. Sono tanti gli atleti che hanno risposto all’appello del WWF e hanno scelto di mobilitarsi per una richiesta di interesse comune: l’azione climatica per salvare il futuro. Dalle atlete e gli atleti della Nazionale femminile e maschile di volley, entrambi neo campioni d’Europa al Club Italia femminile. Dal mondo del basket sono arrivati i “selfie” di Gigi Datome, ala dell’Olimpia Milano e capitano della Nazionale italiana; della basket player & web Influencer Valentina Vignali e di Bruno Cerella, cestista della Reyer Venezia. Un contributo anche dal tennista Lorenzo Sonego, semifinalista agli ultimi Internazionali d’Italia e da Vanessa Ferrari, campionessa del mondo di ginnastica artistica e argento a Tokyo. Hanno scelto di “metterci la faccia” per il clima anche i nuotatori Stefano Raimondi, vincitore di 7 medaglie alle Paralimpiadi di Tokyo, 8 ai mondiali e 16 europee; Carlotta Gilli, campionessa paralimpica di nuoto e vincitrice di 5 medaglie a Tokyo 2020; Alisia Tettamanzi, 3 volte campionessa Europea Junior nella 5km, 7.5km e 10km; la campionessa mondiale di apnea Alessia Zecchini. Non poteva mancare il contributo di Federica Brignone, prima sciatrice italiana nella storia a conquistare la Coppa del Mondo Generale di sci nel 2020 e bronzo a Sochi 2018 e quello di Massimiliano Rosolino, che da anni porta avanti le tante battaglie del WWF. Sul Climate Wall per il clima anche Valentina Rodini, oro a Tokyo 2020; Peppe Vicino, capovoga e bronzo alle Olimpiadi di Rio 2016 e Tokyo 2020, due volte campione del mondo. Insieme a loro anche il campione di scherma Marco Fichera, argento a Rio 2016. “Quella per il clima è una sfida in cui è necessario dare il massimo ogni giorno sia come comunità che come singoli individui, perché anche la più piccola azione è in grado di fare la differenza. – ha dichiarato Andrea Ceccarelli, Responsabile Comunicazione & Marketing della società romana – È per questo che la società dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club, proprio come in una partita di pallavolo, è scesa in campo con la voglia di vincere al fianco del WWF. Le giocatrici di serie A1 hanno sposato con entusiasmo la campagna Youth4Climate e faranno sentire la loro voce nella lotta al cambiamento climatico così come, speriamo, tutti i nostri fan.” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Acqua & Sapone, il DG Mignemi: “Fare volley ad alto livello a Roma è possibile”

    Di Redazione Il primo passo ufficiale dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club Femminile nella stagione 2021/22 di Serie A1 è stato fatto ieri sera in occasione della presentazione della squadra. L’evento si è svolto presso Villa Cavalletti, dove giornalisti, addetti ai lavori e figure di riferimento del movimento pallavolistico e dello sport laziale, insieme alle istituzioni locali e agli sponsor hanno fatto sentire tutto il loro calore per questa nuova sfida oramai alle porte. Sono stati tanti i protagonisti che hanno preso la parola per spiegare cosa alimenta questo progetto e quale è la sua destinazione oltre che per augurare il meglio alla squadra e alla società. L’intervento di apertura del Presidente della Roma Volley Club, Pietro Mele, ha ripercorso alcune delle tappe del progetto a lungo termine della società che aveva come primo obiettivo riportare, dopo 23 anni, il grande volley nella Capitale d’Italia. Il Presidente ha anche ringraziato dirigenti, collaboratori e sponsor e rivolto il saluto di benvenuto alle autorità presenti all’inaugurazione della stagione come il Sindaco Luciano Andreotti, il Presidente del Frascati Scherma Paolo Molinari, e i consiglieri Stefano Salvatore, Massimiliano Coni, Marco Nobiloni. Andrea Burlandi, Presidente del Comitato Regionale FIPAV Lazio, ha preso la parola, sottolineando cosa significa per Roma e per tutto il movimento pallavolistico competere a questi livelli: “L’augurio che ci facciamo è che questo possa essere il primo passo di un percorso che riporti a una tradizione, ovvero quella della gara domenicale. Le belle notizie come la presenza di una squadra di serie A nel nostro uditorio possono essere il volano e la spinta per far sì che tutto il movimento riparta alla grande. La grande sfida per tutto il gruppo sarà quella di tornare a riempire l’impianto di gioco. Per farlo ci vorrà organizzazione, lavoro e tanto impegno con le altre realtà del settore, locali e non. Una delle linee scelte dalla dirigenza della Roma Volley Club è proprio quella di collaborare con il territorio e interfacciarsi con altre realtà. Lo abbiamo visto anche con la sede degli allenamenti a Frascati, per cui sicuramente troveremo terreno fertile per studiare strategie e per far sì che il pubblico si possa emozionare davanti alle gesta di queste ragazze.” Barbara Rossi, DS, e Stefano Saja, capo allenatore, hanno descritto i criteri con cui è stato creato il gruppo di atlete che vestirà la maglia delle Wolves, sottolineando l’importanza delle motivazioni che ognuna ha nell’affrontare questa sfida, così come lo spirito che la squadra metterà in campo per divertire il pubblico ed onorare il ritorno del grande volley nella capitale. Roberto Mignemi, DG della Roma Volley Club, ha concluso la presentazione con un’analisi chiara sulle ambizioni societarie e sulla necessità di coinvolgimento: “Uniti si può fare qualcosa, altrimenti Roma rimarrà sempre fuori. Credo sia anche questo il messaggio che ha contribuito alla crescita della nostra società negli anni, fino ad arrivare dove siamo oggi. L’ambizione, e anche la nostra più grande sfida, è riuscire a rappresentare tutto il movimento: vogliamo essere “la squadra di Roma” e non solo. Siamo la società più a sud del campionato italiano di A1 femminile e per questo avremo anche l’onere e l’onore di rappresentare tutto il centro-sud e le isole. Un’altra scommessa sarà portare il grande pubblico sugli spalti del Palazzo dello Sport di Roma e sfruttare tutta la capienza a disposizione con le norme attuali. Il progetto è ambizioso e abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per dimostrare che fare volley di alto livello a Roma è possibile e può dare grandi risultati.” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cristofani verso il test con Roma: “Sarà una gara equilibrata”

    Di Redazione A due settimane dall’inizio del campionato arriva la prima uscita “ufficiale” per la Bartoccini Fortinfissi Perugia, nello specifico l’amichevole che andrà in scena sabato 25 settembre alla Palestra Polivalente di via dell’Alboreto di Gubbio alle ore 17.30 contro la Acqua & Sapone Roma Volley Club, in occasione del torneo “Spirito di Squadra” che torna dopo lo stop dello scorso anno causa pandemia. Chi non potrà essere presente potrà seguire la diretta come di consueto grazie all’app di Arancia Live. Un appuntamento per verificare lo stato di forma delle componenti della formazione in maglietta nera a tre quarti della preparazione, Havelkova e compagne saranno dunque chiamate in causa a replicare l’incontro avuto in quel di Roma lo scorso mercoledì in cui sono riuscite ad imporsi sulle capitoline per 1-3, dando preziosi feedback a coach Luca Cristofani sul livello di preparazione delle ragazze. “In questo periodo – riepiloga l’allenatore – stiamo percorrendo una linea di confine: da un lato abbiamo la necessita di gestire la forma fisica delle ragazze che in in questo momento stanno dando molto dal punto di vista fisico, dall’altra parte c’è la necessità di acquisire quei sistemi di gioco necessari per l’avvio del campionato. Ovviamente dobbiamo considerare che Bongaerts ha fatto solo sette allenamenti con il resto del gruppo e quindi c’è ancora molto lavoro da fare, ma sono onestamente sorpreso dal punto in cui siamo. Questo dimostra le sue grandi capacità: di questo sono contento ma siamo lontani da quello che dovrà essere, per fortuna c’è ancora del tempo per lavorare“. Cristofani chiude poi con un pensiero alla sfida contro la sua ex squadra: “Giocheremo contro un’ottima formazione, sarà una gara equilibrata come credo avverrà con tutte le avversarie di questa stagione, almeno quelle che saranno dalla sesta posizione in giù“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roma, Cecconello dopo il test con Firenze: “Si sono visti i frutti del lavoro”

    Di Redazione Il secondo allenamento congiunto con Il Bisonte Firenze si è rivelata un’altra occasione utile per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club per misurarsi con il livello delle future avversarie e testare il ritmo di gioco in vista dell’inizio del campionato di Serie A1. Tante le indicazioni e i segnali incoraggianti con cui martedì lo staff capitolino tornerà in palestra. In campo, coach Saja fa ruotare tutte le giocatrici a disposizione che, come risposta, esprimono un gioco più maturo rispetto ai precedenti test. Dall’inizio alla fine, Bugg e compagne non tolgono mai il piede dall’acceleratore mettendo in mostra una bella intensità difensiva, che fa presagire una stagione ricca di emozioni. La centrale Agnese Cecconello commenta così l’esito del test: “Abbiamo fatto sicuramente un’ottima prova. Certo, siamo consapevoli del tanto lavoro ancora da fare per migliorare e crescere come squadra, dal punto di vista sia tecnico che tattico. Nella prestazione di oggi si sono visti i frutti dell’intenso lavoro che ogni giorno facciamo in palestra. Martedì si torna in palestra più cariche di prima, ci aspettano altre due impegnative prove contro Perugia in cui cercheremo di dare ancora il massimo“. Mercoledì 22 settembre, alle 14.30, le Wolves torneranno al Pala Frascati per un nuovo allenamento congiunto, questa volta contro la Bartoccini Fortinfissi Perugia dell’ex tecnico delle giallorosse Luca Cristofani. L’accesso sarà aperto al pubblico con un limite massimo di 100 persone. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roma, domani si replica il test match con Firenze

    Di Redazione La prima trasferta pre-stagionale dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club si è conclusa con diverse indicazioni per coach Saja e tutto lo staff tecnico. La squadra è tornata subito in palestra per continuare a migliorare schemi, tattica e sincronismi. L’allenamento congiunto con il Bisonte Firenze di mercoledì scorso ha infatti evidenziato come i meccanismi di gioco delle Wolves stiano diventando, grazie a un approccio graduale e mirato, sempre più fluidi con visibili miglioramenti rispetto al test precedente. Complice anche lo stimolo fornito da una formazione avversaria allestita per fare il salto di qualità nel campionato 2021-22, le giocatrici capitoline hanno tradotto in gioco l’intenso lavoro svolto in palestra, dimostrando tanta carica e altrettanta voglia di dimostrare tutto il loro potenziale. Le Wolves si confronteranno ancora una volta con la formazione guidata da Massimo Bellano. L’appuntamento è fissato per domani 18 settembre al Pala Frascati, apertura porte alle ore 16. A prendere parola è Barbara Rossi, Direttore Sportivo dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club:“L’allenamento congiunto con il Bisonte Firenze è stato per noi un altro confronto importante anche perché è stata la prima uscita  con una squadra di A1. Anche se questa fase iniziale rende tutto ancora relativo, è stato fondamentale capire e conoscere il livello che poi si andrà ad incontrare durante la stagione. Domani ci sarà un altro passaggio significativo per il nostro percorso di lavoro e crescita.” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Acqua & Sapone Roma fa visita al Bisonte Firenze

    Di Redazione Con quasi un mese di preparazione atletica nelle gambe, le giocatrici dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club si preparano per affrontare il primo test precampionato fuori casa contro una squadra di pari categoria. Nella giornata di domani, mercoledì 15 settembre, le “Wolves” saranno impegnate in Toscana in un allenamento congiunto con Il Bisonte Firenze, guidato a partire da quest’anno da Massimo Bellano, reduce dalla vittoria nei Mondiali Under 20 con la nazionale femminile. Se il lavoro sui sistemi di gioco può essere considerato ancora in una fase embrionale, non si può certo dire lo stesso sulla preparazione atletica che, da metà agosto, non si è mai fermata. Il preparatore atletico Giacomo Drusiani commenta così il percorso delle giallorosse fino a oggi: “Il test di sabato scorso è andato come ce lo aspettavamo, da un punto di vista tattico, tecnico, ma soprattutto fisico. Le ragazze sono ancora in una fase di rodaggio e lavorano per sistemare bene alcuni meccanismi di squadra. Da un punto di vista fisico ne hanno un po’ sofferto come era preventivabile. In un periodo di carico come questo non avrebbe potuto essere diversamente“. “Dopo questo impegno in campo – continua Drusiani – le ragazze sono tornate in palestra con la stessa voglia e carica di prima: hanno avuto modo di vedere come stanno in campo, a che livello sono e hanno, per così dire, ‘tirato una riga’, comprendendo a fondo da dove iniziare per poi progredire in quello che sarà il prosieguo di questa stagione. Lavoriamo sulla consapevolezza di quello che siamo e di cosa vogliamo diventare; quindi, cerchiamo di migliorare ciascuno nel suo piccolo e nelle sue competenze“. Il preparatore atletico conclude poi con uno sguardo ai prossimi impegni: “Bisognerà spingere ancora prima di iniziare ad alleggerire il carico, con la consapevolezza che arriveranno test sempre più frequenti con una difficoltà maggiore. Non dobbiamo concentrarci sul risultato, ma sulla preparazione complessiva al campionato e a quello che ci aspetterà“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Buone impressioni per l’Acqua & Sapone Roma dalla prima uscita con Sant’Elia

    Di Redazione Si è concluso il primo test stagionale per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club, che ieri, sul campo del Pala Frascati, ha affrontato in un allenamento congiunto una buona Assitec Volleyball Sant’Elia, pronta all’esordio in Serie A2. Nel corso della seduta sono stati alternati esercizi di attacco e contrattacco per riprodurre le più comuni situazioni di gioco che si verificheranno in un normale match di campionato. Sotto la guida di coach Stefano Saja, il gruppo capitolino, da ieri al completo anche in campo con l’opposta bielorussa Anna Klimets, ha dato dimostrazione di una sinergia di squadra che sta prendendo forma, con un buon riscontro da parte dello staff tecnico che da lunedì tornerà in palestra per continuare a lavorare sui sistemi di gioco. Il prossimo allenamento congiunto contro la formazione de Il Bisonte Firenze è in programma mercoledì 15 settembre in Toscana. È proprio coach Stefano Saja a commentare l’esordio in campo delle Wolves: “Questi test sono delle occasioni per vedere a che punto siamo nel nostro percorso. Si è visto tutto il lavoro fatto in sala pesi e in alcune situazioni si è visto anche il lavoro che stiamo iniziando a fare in palestra. Di sicuro queste sono occasioni che ci danno la direzione in cui proseguire. Per cui sono soddisfatto del test. Questa è la strada e dobbiamo andare avanti“. “Le ragazze sono belle cariche – prosegue Saja – stiamo continuando la preparazione e, parallelamente, stiamo lavorando per creare tutte le basi che servono per sostenere l’impegno di una stagione intera. È normale non essere brillantissimi dal punto di vista fisico, non è quello che stiamo chiedendo alle ragazze. Rispetto alle richieste che abbiamo fatto, oggi le ragazze ci hanno provato. Il programma di lavoro è ancora lungo, ma, nel minor tempo possibile, supereremo anche questa fase di rodaggio“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Alessia Arciprete carica Roma: “Saremo la rivelazione del campionato”

    Di Alessandro Garotta La preparazione, solitamente, è la fase più intensa della stagione e anche quella più importante: oltre a preparare il fisico per il campionato che verrà, è occasione per cementare il gruppo, soprattutto se è in parte nuovo, come nel caso della neopromossa Acqua & Sapone Roma Volley Club. E così viene naturale chiedere lumi ad Alessia Arciprete, ormai veterana della squadra: la schiacciatrice è giunta alla terza stagione in maglia giallorossa, ed è una delle cinque confermate della fantastica cavalcata che ha portato la società capitolina in Serie A1.  Sono ormai trascorse le prime settimane di preparazione: le chiedo un primo bilancio. Che cosa avete fatto nello specifico? “Si sa che la preparazione è sempre molto faticosa, ma allo stesso tempo divertente. In particolare, noi abbiamo cominciato con gli allenamenti sulla sabbia, alternato sedute in sala pesi e piscina per poi tornare in palestra, nel nostro habitat naturale“.  L’Acqua & Sapone Roma ha cambiato – almeno in parte – volto e pelle rispetto alla scorsa stagione, con cinque di voi riconfermate e diversi acquisti. Cosa ne pensa della nuova squadra? “Con le compagne della passata stagione c’è sempre stata una bella alchimia e sono felice di poter condividere con loro questa esperienza in A1. Il nuovo gruppo si sta piano piano formando: siamo tutte grandi lavoratrici e questo è positivo“. Foto Morris Paganotti/Roma Volley Club Novità anche in panchina. Come si trova a lavorare con Stefano Saja? Che tipo di allenatore è?  “Dopo queste prime settimane, posso dire che Stefano è un allenatore preciso. Ci tiene a mantenere sempre una certa attenzione e un determinato ritmo durante gli allenamenti, come giusto che sia; ci fa lavorare molto in palestra, e questa cosa mi piace parecchio“.  Qual è il vostro obiettivo per questa stagione?  “Tra i nostri obiettivi ci sarà quello di dare il massimo ad ogni partita per cercare di raccogliere i frutti dell’impegno in allenamento“.  La Serie A1 2021-2022 si preannuncia di altissimo livello ed equilibrata. A suo giudizio, quali sono le squadre favorite per giocarsi la vittoria dello Scudetto? Chi, invece, sarà la grande rivelazione?  “Molte squadre sono ben attrezzate per disputare una grande stagione: sicuramente Conegliano e Novara promettono bene. Se poi mi chiede quale sarà la grande rivelazione le rispondo: noi!“.  Foto Morris Paganotti/Roma Volley Club Torna a giocare nella massima serie dopo tre anni in A2. In quali aspetti pensa di essere cresciuta maggiormente?  “Sono maturata molto come persona, ho maggiore consapevolezza e più strumenti per affrontare un campionato di altissimo livello che richiede tante energie. Non vedo l’ora di iniziare e divertirmi in questa nuova stagione“.  La sua esperienza a Roma: qual è stato il momento più bello che ha vissuto con la maglia giallorossa?  “Il momento più bello è anche l’ultimo in ordine di tempo: la promozione in A1. Non c’è cosa più bella di lavorare tanto per un obiettivo, e poi raggiungerlo“.  In chiusura, quali sono i suoi sogni nel cassetto per il futuro? “Nell’immediato futuro vorrei potermi ritagliare un posto nella massima serie: penso che il duro lavoro venga sempre ripagato“.  LEGGI TUTTO