consigliato per te

  • in

    Ancora un cubano per lo Chaumont: è il giovane José Miguel Gutierrez

    Di Redazione Si arricchisce di un altro elemento la “colonia” cubana dello Chaumont: il prossimo anno Silvano Prandi potrà contare su ben 4 giocatori provenienti dall’isola caraibica. A fare compagnia ai confermatissimi Jaime Jesus Herrera, Osniel Mergarejo e Roamy Alonso ci sarà uno schiacciatore di belle speranze: José Miguel Gutierrez, classe 2001, che nonostante la giovanissima età ha già disputato una stagione nella Ligue A francese con lo Stade Poitevin. Gutierrez è coetaneo e grande amico di Marlon Yant, il giocatore della Lube cresciuto proprio nello Chaumont. Il giovane cubano è l’ultimo tassello nel puzzle della squadra dell’Alta Marna: si giocherà il posto, oltre che con Mergarejo, con il rumeno Adrian Aciobanitei e con Maxime Laumon. Altra novità importante il centrale olandese Fabian Plak, proveniente dal Grand Nancy. (fonte: Chaumont VB) LEGGI TUTTO

  • in

    La neopromossa Bolu si rinforza con Olena Kharchenko

    Di Redazione Novità importante per il Bolu, squadra neopromossa nella Sultanlar Ligi turca: arriva la centrale azera Olena Kharchenko, nota anche con il cognome da nubile di Hasanova. Classe 1995, nella scorsa stagione Kharchenko si era accasata a stagione in corso all’1.MCM-Diamant Kaposvar, in Ungheria, con cui ha raggiunto le semifinali di Challenge Cup. Il suo nome era stato accostato anche a Busto Arsizio nel corso di questa sessione di mercato. Al Bolu, la centrale troverà una vecchia conoscenza proprio della squadra bustocca: l’opposta Aneta Havlickova, arrivata dall’Olymp Praga. (fonte: Instagram Bolu Belediyespor) LEGGI TUTTO

  • in

    VNL F.: Il ranking dopo la 14ª giornata. Thailandia +5 posizioni, Canada -3

    RIMINI – Dopo la 14ª giornata il ranking FIVB registra poche modifiche. Il Belgio guadagna 1 posizione e sale all’11° posto. La Thailandia sale al 16° posto.
    IL BORSINO“TORO” Guadagnano posizioniBelgio sale all’11° posto con 232 punti (+1 posizione, +7 punti)Thaliandia sale al 16° posto con 175 punti (+5 posizione, +11 punti)
    “ORSO” Perdono posizioniSerbia scende al 12° posto con 226 punti (-1 posizione, -7 punti)Canada scende al 18° posto con 170 punti (-3 posizione, -11 punti)

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteVNL F.: La classifica e il programma. Azzurre in campo appena 13 ore dopo l’ultima palla di Italia-Belgio LEGGI TUTTO

  • in

    VNL F.: La classifica e il programma. Azzurre in campo appena 13 ore dopo l’ultima palla di Italia-Belgio

    RIMINI – La classifica della Volleyball Nations League femminile dopo la 14ª giornata, penultima del torneo che si conclude oggi con Stati Uniti, Brasile, Tunisia e Giappone già qualificate alla Final Four. L’Italia – seppur fortemente penalizzata dal programma che fa  tornare in campo le azzurre appena 13 ore e mezza dopo la fine della partita con il Belgio – se la vedrà con la Thailandia alle 13.00.

    POSIZIONE
    NAZIONALE
    VINTE
    PUNTI
    Q.SET
    Q.PUNTI

    1
    Stati Uniti
    14
    42
    10.500
    1.345

    2
    Brasile
    12
    37
    4.333
    1.310

    3
    Turchia
    11
    30
    2.000
    1.080

    4
    Giappone
    11
    30
    1.833
    1.099

    5
    Cina
    9
    27
    1.523
    1.066

    6
    Rep. Dominicana
    8
    27
    1.347
    1.010

    7
    Russia
    8
    23
    1.217
    1.043

    8
    Olanda
    8
    23
    1.125
    1.032

    9
    Belgio
    7
    16
    0,705
    0,945

    10
    Germania
    5
    15
    0,689
    0,949

    11
    Serbia
    4
    14
    0,575
    0,889

    12
    Polonia
    4
    13
    0,617
    0,965

    13
    Italia
    3
    13
    0,617
    0,940

    14
    Canada
    3
    11
    0,472
    0,840

    15
    Korea
    3
    9
    0,378
    0,889

    16
    Thailandia
    2
    6
    0,270
    0,791

    15ª GIORNATA – IL PROGRAMMADomenica 20 giugnoOre 10.00 Rep.Dominicana-GermaniaOre 12.00 Cina-UsaOre 13.00 Thailandia-ItaliaOre 15.00 Giappone-SerbiaOre 16.00 Russia-PoloniaOre 18.00 Corea del Sud-OlandaOre 19.30 Belgio-CanadaOre 21.00 Brasile-Turchia

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteLega Femminile: La Fipav respinge le richieste di Fabris sulle straniere di A1 e A2Articolo successivoVNL F.: Il ranking dopo la 14ª giornata. Thailandia +5 posizioni, Canada -3 LEGGI TUTTO

  • in

    Lega Femminile: La Fipav respinge le richieste di Fabris sulle straniere di A1 e A2

    SUPERCOPPA 2020-2021 PALLAVOLO FEMMINILE
    UNET E-WORK BUSTO ARSIZIO – IGOR GORGONZOLA NOVARA
    PIAZZA DEI SIGNORI
    VICENZA 04-09-2020
    FOTO FILIPPO RUBIN

    VIBO VALENTIA – Lo charm dello #Sceriffodeldopingamministrativo Mauro Fabris, presidente della legadonne, è sempre più in discesa…L’ex politico, fossilizzatosi sulla poltrona di legadonne, ha chiesto all’ultimo consiglio federale di portare a tre il numero delle straniere provenienti di una medesima Federazione straniera iscrivibili al CAMP3 e di aumentare il numero delle straniere della serie A2.La Fipav ha respinto entrambe le richieste presidente. In Legadonne forse è ora di cambiare…

    Articolo precedenteB M.: Bologna, Savigliano, Marigliano, Massa Lubrense e Casarano promosse in A3 LEGGI TUTTO

  • in

    VNL F.: Azzurre a due velocità. Vince il Belgio di Herbots (33 punti). 22 quelli di Nwakalor

    BELGIO – ITALIA 3-2 (25-17, 20-25 ,22-25, 25-17, 15-10)Belgio: Herbots 33, Van Gestel 12, Sobolska 2, Janssens 16, Van De Vyver I. 3, Van Avermaet 7, Rampelberg (L), Van Sas, Stragier, Lemmens, Guilliams 6, Van De Vyver J. N.e. Gilson, Demeyer (L). All. Vande Broek.Italia: Bosio 3, Bonifacio 6, Nwakalor 22, Mazzaro 14, Melli 2, D’Odorico 12, Fersino (L), Guerra 8, Lubian, Morello, De Bortoli, Piva, Omoruyi 2. N.e. Furlan (L). All. BregoliArbitri: Vera Mechan (PER), Maroszek (POL)NOTE – Durata Set: 25′, 27′, 34′, 29′, 15′. Belgio: 10 a, 11 bs, 7 mv, 25 et. Italia: 4 a, 11 bs, 11 mv, 28 et.
    RIMINI – Un’Italia dai due volti si è arresa al tie break contro il Belgio nella nella penultima gara di VNL, in un match fatto da prestazioni esaltanti, sopra tutte quella della novarese Herbots autrice di 33 punti, ma anche di Nwakalor che con i suoi 22 punti si conferma la miglior realizzatrice tra le azzurre in questa VNL.Italia in difficoltà in ricezione, 10 i servizi vincenti del Belgio questa sera, e con qualche errore di troppo nei momenti decisivi che hanno permesso al Belgio di conquistare il primo set, prima della reazione azzurra nei due set successivi con le buone prove di Mazzaro, 14 punti per lei con 4 muri, e D’Odorico con i suoi 12 punti, con la gara che è poi stata ripresa in mano dalla formazione belga con la vittoria di quarto e quinto parziale di fronte ad un’Italia arrendevole nelle fasi finali di set.Classifica ormai definita nelle prime posizioni con USA, Brasile, Turchia, e Giappone già sicure di scendere in campo nella Final4 in programma il 24 e 25 giugno. Le azzurre si preparano a chiudere la propria VNL con la gara conclusiva di domani contro la Thailandia alle 13.00 in diretta TV su La7d.
    HANNO DETTO – Sara Bonifacio: “Abbiamo giocato a tratti una buona pallavolo commettendo però una serie di errori in momenti importanti. Tra gli aspetti positivi quello di aver sicuramente combattuto, in una gara lunga e difficile in cui avremmo dovuto essere un pò più aggressive. Domani è l’ultima gara per noi, la speranza è quella di chiudere dando il meglio di noi”.
    SESTETTO – Bregoli conferma il 6+1 iniziale della vittoria di ieri con il Canada. Italia in campo con la diagonale formata da Bosio e Nwakalor, Melli e D’Odorico schiacciatrici, Mazzaro e Bonifacio centrali e Fersino libero.  Il Belgio scende in camòo con van De Vyver-van Avermaet, Herbots-van Gestel, Sobolska-Janssens, Rampelberg libero.
    LA PARTITA – L’errore al servizio di Van Gestel vale il primo punto dell’Italia nel match. Nwakalor mette a segno il 3-1 per le azzurre. L’errore in attacco di Van Gestel porta le azzurre avanti +2, 5-3. L’ace di Van Avermaet pareggia i conti, 7-7. Azzurre avanti 8-7 al primo time out tecnico grazie al primo tempo di Mazzaro. Il block out di D’Odorico porta l’Italia sul 10-8. Belgio che ritrova la parità sul 10-10 grazie all’ace di Janssen su Melli. Belgio avanti grazie ad un altro ace, questa volta di Van De Vyver, 12-11. Belgio allunga sul 15-11, Bregoli manda in campo Guerra per Melli. Belgio avanti 16-12 al secondo time out tecnico, Bosio vince il contrasto a rete ed accorcia le distanze 16-13. Il primo tempo di Janssen porta a 4 i punti di vantaggio del Belgio, 18-14. Massimo vantaggio per le belghe, +5 sul 19-14 con un servizio vincente di Van Avermaet. Il muro di D’Odorico chiude un’azione combattuta che porta le azzurre a tre punti dal Belgio, 20-17. Due punti al servizio per Janssen, difficoltà in ricezione per le azzurre, 23-17. Il muro su Bonifacio di Sobolska porta il Belgio alla prima palla set 24-17, set chiuso subito 25-17 con un ace su D’Odorico.Guerra in campo in avvio di secondo set per Melli, questa la novità tra le azzurre. E’ di Nwakalor il primo punto azzurro nel terzo set che vede il Belgio avanti 2-1. L’ace di Bonifacio pareggia i conti 2-2. Parità che prosegue fino al 5-5 prima dei due muri di Mazzaro che portano l’Italia sul 7-5. Azzurre avanti 8-5 al primo time out tecnico con l’attacco vincente di Nwakalor. L’errore in attacco di Herbots porta l’italia avanti +4, 10-6. Nwakalor a segno in attacco, suo il punto del 12-8. Il Belgio accorcia le distanze, Van Gestel in attacco a segno per il punto numero 11, 13-11. Mazzaro ancora a muro su Herbots, Italia avanti 16-11 al secondo time out tecnico. Italia al massimo vantaggio, +6, sul 17-11. L’ace di Van Gestel riavvicina le belghe, 18-16. Italia in affanno in ricezione, Bregoli manda in campo De Bortoli per Guerra. Arriva però un altro ace per il Belgio che si porta ad un solo punto dalle azzurre, 19-18. L’Italia mantiene il vantaggio, Belgio che cerca di mantenere la scia delle azzurre, 22-19. Piva in campo nel finale di set per Nwakalor al servizio. D’Odorico conquista la prima palla set, 24-19. D’Odorico riceve e finalizza, suo il punto del 25-20 finale.Il primo punto del terzo set porta la firma di D’Odorico con le azzurre in campo con lo stesso 6+1 del secondo set. Il no touch del challenge decreta il secondo punto delle azzurre su attacco belga, 2-0. Il block out di Nwakalor vale il 5-3 per l’Italia. L’errore in attacco di Mazzaro porta le squadre in parità 6-6. Nwakalor a segno, tra le mani del muro avversario, per l’8-6 a favore delle azzurre al primo time out tecnico. L’attacco out di Herbots porta le azzurre sul +3, 9-6. Una spettacolare alzata ad una mano di Bosio dietro innesca Nwakalor per il 12-10. Bonifacio riporta avanti le azzurre 13-12, punteggio ribaltato da Herbots per il 14-13 a favore del Belgio. Il pallonetto di Guerra porta avanti l’Italia al secondo time out tecnico 16-15. Herbots mantiene il Belgio aggrappato all’Italia, 17-16 a favore delle azzurre. Ci pensa Nwakalor a chiudere il colpo che tiene le azzurre avanti 18-17. Bregoli manda in campo De Bortoli per Guerra in seconda linea. Guilliams porta avanti il Belgio, 19-18. Break azzurro di 5 punti, vantaggio 23-19 per l’Italia. L’attacco vincente di Nwakalor porta l’Italia al primo set point, 24-22. Piva mandata in campo al servizio e Italia che chiude il set 25-22 su fallo di rotazione del Belgio.Nel quarto set primi scambi in equilibrio 3-3, confermata Guerra in campo. L’errore in attacco di Nwakalor porta il Belgio avanti 6-4, Belgio che si porta al primo time out tecnico avanti 8-5. Il block out di Guerra accorcia le distanze, Belgio avanti 8-7. Il muro di D’Odorico mantiene le azzurre ad un punto dal Belgio, 10-9. L’ace di Janssen porta il Belgio a +4, 14-10. Il muro su D’Odorico vale il 16-12 per il Belgio al secondo time out tecnico. Bregoli manda in campo Lubian per Bonifacio, Melli per Guerra e Morello per Bosio. Il muro su Nwakalor vale il 18-13 per il Belgio. Spazio anche per Omoruyi nel finale di set con il Belgio avanti 19-14. Quarto set senza troppa storia, il tocco a muro di D’Odorico sull’attacco del Belgio vale il 22-15. Herbots, protagonista della gara, mette a segno il punto del 24-16 con 8 palle set a proprio favore. Il set si chiude sul 25-16 a favore del Belgio portando la gara al tie break.
    Herbots apre il tie break, suo l’attacco vincente dell’1-0 per il Belgio. Nwakalor di forza pareggia i conti 1-1. Avvio a fasi alterne, Nwakalor porta l’Italia avanti 5-4. Cambio già visto nel corso della gara, Bregoli manda in campo Piva per Nwakalor al servizio. Italia avanti 6-5 con Nwakalor a segno. Il Belgio trova il vantaggio, 10-8 e Bregoli manda in campo Lubian per Mazzaro ed è proprio Lubian che si infrange contro il muro avversario 11-8. Guerra prova a contenere l’avanzata belga, suo il punto numero 9 per l’Italia, 11-9. Lubian lascia nuovamente spazio a Mazzaro. L’attacco out di Nwakalor consegna il primo match point al Belgio, 14-9. Janssen chiude il set e il match, 15-10. LEGGI TUTTO

  • in

    Golden European League: La finale è Turchia-Ucraina. Lagumdzija 36 punti, Plotnytskyi 9 ace

    KORTRIJK – Disputate quest’oggi le semifinali della Golden European League maschile.Nella prima partita un incontenibile Adis Lagumdzija (per il nuovo opposto di Piacenza a tabellino ci sono ben 36 punti col 58% di vinc. ed il 47% di eff. in att., 4 muri e 1 ace) ha trascinato la Turchia ad una super rimonta sull’Estonia (28 punti per Venno, 4 giocatori in doppia cifra) che aveva dominato i primi 2 parziali.Nel secondo match il deludente Belgio padrone di casa è stato pesantemente sconfitto in 3 set dall’Ucraina a suon di ace (13 di squadra). Ben 9 quelli del perugino Plotnytsky (7 nel secondo set) anche se quello decisivo che ha chiuso il terzo set completando una rimonta dal 18-21 l’ha messo a segno Drozd.
    Risultati semifinali (19 giugno)Estonia – Turchia 2-3 (25-20, 25-13, 22-25, 23-25, 13-15) – statisticheUcraina – Belgio 3-0 (25-15, 25-19, 25-22) – statistiche
    Programma finali (20 giugno)ore 17.00 finale 3°-4° posto: Belgio – Estoniaore 20.00 finale 1°-2° posto: Ucraina – Turchia

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteGolden European League F.: In finale la Bulgaria e la Croazia di SantarelliArticolo successivoVNL F.: Sara Bonifacio commenta il 2-3 con il Belgio LEGGI TUTTO

  • in

    Golden European League F.: In finale la Bulgaria e la Croazia di Santarelli

    RUSE – Pronostici rispettati nelle semifinali della Golden European League femminile.Nella prima partita la Croazia di Santarelli ha sconfitto 3-1 la Spagna spinta dai 23 punti di Fabris (62% in att.), pur rischiando qualcosa di troppo nel finale di 4° set vinto 25-23 dopo aver quasi vanficato un vantaggio di 23-18.Nella seconda partita le padrone di casa della Bulgaria, grandi favorite per il successo finale, hanno travolto 3-0 la Rep. Ceca, in partita solo nel 2° set deciso da un ace di Emilya Nikolova-Dimitrova.
    Risultati semifinali (19 giugno)Spagna – Croazia 1-3 (12-25, 25-10, 18-25, 23-25) – statisticheRep. Ceca – Bulgaria 0-3 (13-25, 23-25, 19-25) – statistiche
    Programma 20 giugno (orari italiani)ore 16.00 Finale 3°-4° posto: Spagna – Rep. Cecaore 19.00 Finale 1°-2° posto: Croazia – Bulgaria

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteB1 F.: 3ª fase, i risultati delle gare di andata. Anticipo, Genova e Arrighetti promosse in A2Articolo successivoGolden European League: La finale è Turchia-Ucraina. Lagumdzija 36 punti, Plotnytskyi 9 ace LEGGI TUTTO