consigliato per te

  • in

    La Cucine Lube va di fretta, Monza si arrende in tre set

    La Cucine Lube Civitanova schianta la Vero Volley Monza per 3-0 nell’11ª di ritorno di SuperLega Credem Banca (25-19, 25-19, 25-17), giornata interamente anticipata, consolidando il suo secondo posto in solitaria nella classifica della Regular Season.
    Tutto facile per i campioni d’Italia, autori di una prestazione superlativa, davanti ai 1.123 spettatori dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, dalla linea dei nove metri (8 ace), con Ivan Zaytsev grande protagonista e MVP finale della sfida (15 punti).
    La gara
    Juantorena e Kovar sono ancora indisponibili, Blengini ritrova Anzani anche se solo per la panchina e ripropone in toto il sestetto che mercoledì scorso ha sbancato Piacenza, con Lucarelli e Yant in banda, Zaytsev in posto 2 opposto al regista De Cecco e Diamantini al centro con Simon. Sulla sponda brianzola si rivede invece Grozer, che va comunque ad accomodarsi in panchina, lasciando ancora a Davyskiba(chiuderà con 17 punti e il 44% in attacco) il posto nella diagonale d’attacco con Orduna.
    I campioni d’Italia mettono al sicuro la vittoria del parziale d’apertura già in avvio, con un fantastico turno al servizio di Zaytsev (2 ace) che li spinge sino al 7-1. Il resto del set è normale amministrazione per i cucinieri, che ricevono col 75% di positività e attaccano col 56% di efficacia (super Yant con 6 punti e l’86% in attacco) contro il 42% degli avversari. Chiude sul 25-16 un ace di Luciano De Cecco.
    Il secondo set è l’esatta fotocopia di quello precedente, con lo strappo della Cucine Lube firmato nuovamente dalla battuta dello Zar, che stavolta si porta sulla linea dei nove metri quando il tabellone segna 4-4. Zaytsev firma i due ace di fila (altri 7 punti per lui, 57% in attacco) continuando anche successivamente a creare grattacapi alla seconda linea di Monza, che trova il cambio palla dopo aver subìto un parziale di 4 punti (8-4). Strada spianata, insomma, per la formazione di Blengini che prima allunga sul 14-8 e poi sul 19-13, rispettivamente con il quinto ace personale del suo opposto e il primo dell’ottimo Marlon Yant (6 punti col 62% sulle schiacciate, mentre nel giro di seconda linea è costantemente avvicendato da Marchisio). Finisce 25-16 con un altro ace, stavolta di Lucarelli (7 punti anche per lui, 86% in attacco).
    Il terzo parziale è il più equilibrato della gara, ma soltanto fino al 10 pari. Poi Yant (top scorer finale con 19 punti, 74% in attacco) difende e contrattacca lui stesso per il break sul 12-10 che apre le porte all’allungo decisivo della Lube (15-10), registrato nuovamente con Ivan Zaytsev in battuta.
    Le dichiarazioni
    GIANLORENZO BLENGINI: “La vittoria e i tre punti in questo campionato non sono mai scontati. L’impatto della squadra sulla partita è stato un aspetto importante di oggi: con i favori del pronostico, se non si impattano bene queste sfide, c’è il rischio di rincorrere, di innervosirsi e di non trovare il ritmo di gara. Abbiamo gestito bene comprendendo che una squadra come Monza non aveva niente da perdere e non avrebbe mollato, nonostante l’assenza dell’opposto titolare: il terzo set lo ha dimostrato, ma siamo stati lì, abbiamo trovato il momento per allungare e abbiamo gestito il vantaggio. La squadra sta resistendo e sta stringendo i denti, ora dobbiamo ragionare giorno per giorno perché ci possono essere delle sorprese, anche last minute. Occorre guardare quello che si ha: l’atteggiamento e la vittoria sono state positive”.
    MARLON YANT: “Abbiamo centrato una bella vittoria, la squadra ha fatto tutto il possibile per imporsi, ci siamo impegnati e per questo sono contento. C’è ancora tanta strada da fare, contro il Maribor sarà una bella sfida e speriamo di portare a casa i tre punti. Dopo la sconfitta in Coppa Italia ci siamo riposati, abbiamo parlato tra noi e abbiamo fissato gli obbiettivi: dobbiamo vincere il campionato e lottare per la Champions League”.
    IVAN ZAYTSEV: “La prestazione è stata ottima, molto concreta dal punto di vista mentale. Siamo stati molto aggressivi e sono contento che siamo riusciti a migliorare qualche aspetto del gioco che ci era mancato a Piacenza. Continuiamo a lavorare, cercando di resistere in questo momento poco fortunato: andiamo avanti perché abbiamo tante partite da affrontare. Mercoledì torniamo in campo contro il Maribor, stasera ci riposiamo e poi la prepariamo per bene. Siamo in testa al girone ed è una competizione importante: la Coppa Italia ci è sfuggita, ora ci concentriamo su campionato e Champions League. Ho ancora qualche dolore di assestamento, ma sono contento perché i ragazzi mi stanno aiutando in campo e sto trovando un ottimo feeling, tanto che stasera è entrata anche la battuta. Andiamo avanti tutti insieme, cercando di esprimerci sempre meglio”.
    FABIO BALASO: “Monza è una squadra molto forte e insidiosa: le mancava qualche elemento, ma siamo stati bravi fin dall’inizio, imponendo il nostro gioco e portando a casa questi tre punti importanti per noi e per la classifica. Siamo stati molto efficienti al servizio e li abbiamo tenuti staccati da rete, hanno giocato con palla alta, ma siamo stati bravi ad attaccarli e a rigiocare. Contro il Maribor non bisogna abbassare la guardia, è un’altra partita importante come tutte quelle di CEV Champions League e dobbiamo affrontarla con la giusta mentalità”.
    Il tabellino
    CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez n.e., Sottile n.e., Marchisio, Jeroncic (L) n.e., Balaso (L), Lucarelli 12, Zaytsev 15, Penna n.e., Diamantini 4, Simon 6, De Cecco 2, Anzani, Yant 19. All. Blengini.
    MONZA: Grozdanov, Karyagin 7, Dzavoronok 6, Orduna, Magliano n.e., Federici (L), Galliani, Grozer n.e., Galassi 4, Katic, Beretta 2, Davyskiba 17, Gianotti n.e., Gaggini (L) n.e. All. Eccheli
    ARBITRI: Florian (TV) – Zanussi (TV).
    PARZIALI: 25-19 (26’), 25-16 (26’), 25-17 (25’). Tot 1h 17’.
    NOTE: Spettatori 1123, incasso 14-606,41 Euro. Civitanova battute sbagliate 11, ace 8, muri vincenti 5, 56% in attacco, 57% in ricezione (26% perfette). Monza battute sbagliate 8, ace 1, muri 7, 38% in attacco, 40% in ricezione (13% perfette). Spettatori: 1.132. Incasso: 14.606, 41. MVP: Zaytsev. LEGGI TUTTO

  • in

    SuperLega Credem Banca: risultati 11a giornata

    Domenica 23 gennaio 2022SuperLega Credem Banca: i risultati dell’11a di ritorno
    SuperLega Credem Banca11a giornata di ritorno: Cisterna ferma Taranto in quattro set, all’Eurosuole Forum monologo di Civitanova contro Monza
    Risultati 11a giornata di ritorno SuperLega Credem Banca:Giocata alle 15.30 Top Volley Cisterna – Gioiella Prisma Taranto 3-1 (22-25, 25-14, 25-23, 25-15)
    Giocata alle 18.00Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza 3-0 (25-19, 25-16, 25-17)
    Giocate ieri:Itas Trentino – Consar RCM Ravenna 3-0 (26-24, 25-21, 25-14)
    Verona Volley – Kioene Padova 3-1 (22-25, 25-18, 25-20, 25-21)
    Rinviate:Allianz Milano – Leo Shoes PerkinElmer Modena
    Sir Safety Conad Perugia – Gas Sales Bluenergy Piacenza
    Top Volley Cisterna – Gioiella Prisma Taranto 3-1 (22-25, 25-14, 25-23, 25-15) – Top Volley Cisterna: Baranowicz 6, Maar 16, Zingel 10, Dirlic 20, Raffaelli 12, Wiltenburg 4, Picchio (L), Giani 0, Cavaccini (L), Saadat 0, Bossi 0, Rinaldi 0. N.E. All. Soli. Gioiella Prisma Taranto: Falaschi 1, De Barros Ferreira 7, Di Martino 6, Stefani 15, Randazzo 17, Alletti 6, Laurenzano (L), Pochini (L), Dosanjh 2, Sabbi 5. N.E. Freimanis, Gironi. All. Di Pinto. ARBITRI: Cesare, Brancati. NOTE – durata set: 26′, 24′, 34′, 25′; tot: 109′.
    MVP : Dirlic (Top Volley Cisterna)
    Torna in scena la Superlega Credem Banca al Palasport di Cisterna e i padroni di casa della Top Volley superano in quattro set la matricola Gioiella Prisma Taranto. Fabio Soli schiera in regia capitan Baranowicz per Dirlic opposto, centrali Zingel e Wiltenburg, schiacciatori la coppia Maar Raffaelli, e Cavaccini libero. Di Pinto risponde mandando in campo Falaschi in regia per Stefani opposto, centrali Di Martino e Alletti, schiacciatori Randazzo e Joao, libero Laurenzano. Cisterna prova a prendere il largo con un inizio regolare riuscendo a portarsi avanti con un vantaggio parziale di due punti. Di Pinto chiede time out, poi gli ospiti recuperano e ribaltano il vantaggio (12-14). Si continua punto a punto i ragazzi di coach Soli recuperano fino al 17-17. Taranto trova continuità e Cisterna è in confusione. Il sestetto pugliese si aggiudica il primo set (22-25). Al rientro Cisterna parte bene e trova subito un buon vantaggio iniziale grazie alle palle messe a terra da Dirlic e Raffaelli (7-5). La potenza di Maar e l’astuzia di Zingel portano i pontini a più quattro (10-6). Dirlic non spreca nulla e Zingel alza muri insormontabili su Stefani (14-8). Cisterna doppia Taranto con il muro di Raffaelli su Randazzo (16-8). Di Pinto cambia tutto: dentro Sabbi e Dosanjh per Stefani e Falaschi. Una mossa vana. I padroni di casa allungano (19-11). Fuori anche Randazzo e dentro Pochini. Sabbi si schianta contro il muro di Maar (21-11), che poi chiude il set con un ace per il 25-14. In avvio di terzo set Taranto riesce a chiudere scambi lunghissimi e si porta avanti (6-8). Marco Falaschi cade male ed esce per infortunio, gli ospiti sono sempre avanti (8-9). Raffaelli in battuta e Dirlic sotto rete riportano avanti i laziali (12-11). Raffaelli sale in cattedra e ha la meglio con muri e pallonetti portando i suoi avanti (15-13). Le due squadre non mollano (21-21). Nel finale Cisterna prende il largo e chiude con 25-23 con Maar. Quarto set subito a favore dei padroni di casa con una serie positiva fino al vantaggio massimo di 12-5. Di Pinto toglie Joao e inserisce Pochini. In campo anche Sabbi. Soli conferma la formazione di partenza (16-8). Il divario è incolmabile sul pallonetto di Dirlic servito da capitan Baranowicz (21-12). I padroni di casa si aggiudicano agevolmente il quarto set con Dirlic (25-15).
    Michele Baranowicz (Top Volley Cisterna): “Venivamo da un periodo complicato, non ci siamo allenati per un mese. Siamo al completo da giovedì e abbiamo fatto solo due allenamenti tutti insieme, ci hanno anticipato una partita che avremmo dovuto giocare a marzo e quindi c’erano tutti i presupposti per fare una pessima figura, invece abbiamo giocato di squadra reagendo subito dopo il primo set. Tre punti d’oro per la nostra classifica”.
    Vincenzo Di Pinto (allenatore Gioiella Prisma Taranto): “Non cerchiamo alibi, ma l’infortunio di Falaschi ha reso tutto più difficile. Eravamo riusciti a riprendere in mano la partita dopo un secondo set segnato dalla poca lucidità, ma loro non si sono fatti sorprendere e sono stati bravi a sfruttare le nostre disattenzioni. Adesso sinceramente preoccupa l’infortunio di Falaschi, faremo gli esami strumentali del caso. Questo ormai è un campionato falsato per le retrocessioni: solo la partita di Vibo, per citarne una, è stata riprogrammata molte volte. Noi stiamo facendo una grande annata e stiamo giocando una buonissima pallavolo, siamo comunque fiduciosi”.
    Cucine Lube Civitanova – Vero Volley Monza 3-0 (25-19, 25-16, 25-17) – Cucine Lube Civitanova: De Cecco 2, Santos De Souza 12, Diamantini 4, Zaytsev 15, Yant Herrera 19, Simon 6, Anzani 0, Marchisio (L), Balaso (L). N.E. Garcia Fernandez, Penna, Jeroncic, Sottile. All. Blengini. Vero Volley Monza: Orduna 0, Karyagin 7, Beretta 2, Davyskiba 17, Dzavoronok 6, Galassi 4, Gaggini (L), Katic 0, Grozdanov 0, Federici (L). N.E. Gianotti, Magliano, Grozer. All. Eccheli. ARBITRI: Florian, Zanussi. NOTE – durata set: 26′, 26′, 25′; tot: 77′.
    Spettatori: 1.123Incasso: 14.606, 41 euroMVP: Ivan Zaytsev (Cucine Lube Civitanova)
    La Cucine Lube Civitanova supera la Vero Volley Monza per 3-0 nell’11ª di ritorno di SuperLega Credem Banca (25-19, 25-19, 25-17), giornata interamente anticipata, consolidando il suo secondo posto in solitaria nella classifica della Regular Season. Tutto facile per i campioni d’Italia, autori di una prestazione superlativa, davanti ai 1.123 spettatori dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, dalla linea dei nove metri (8 ace), con Ivan Zaytsev grande protagonista e MVP finale della sfida (15 punti).
    La garaJuantorena e Kovar sono ancora indisponibili, Blengini ritrova Anzani anche se solo per la panchina e ripropone in toto il sestetto che mercoledì scorso ha sbancato Piacenza, con Lucarelli e Yant in banda, Zaytsev in posto 2 opposto al regista De Cecco e Diamantini al centro con Simon. Sulla sponda brianzola si rivede invece Grozer, che va comunque ad accomodarsi in panchina, lasciando ancora a Davyskiba(chiuderà con 17 punti e il 44% in attacco) il posto nella diagonale d’attacco con Orduna. I campioni d’Italia mettono al sicuro la vittoria del parziale d’apertura già in avvio, con un fantastico turno al servizio di Zaytsev (2 ace) che li spinge sino al 7-1. Il resto del set è normale amministrazione per i cucinieri, che ricevono col 75% di positività e attaccano col 56% di efficacia (super Yant con 6 punti e l’86% in attacco) contro il 42% degli avversari. Chiude sul 25-16 un ace di Luciano De Cecco. Il secondo set è l’esatta fotocopia di quello precedente, con lo strappo della Cucine Lube firmato nuovamente dalla battuta dello Zar, che stavolta si porta sulla linea dei nove metri quando il tabellone segna 4-4. Zaytsev firma i due ace di fila (altri 7 punti per lui, 57% in attacco) continuando anche successivamente a creare grattacapi alla seconda linea di Monza, che trova il cambio palla dopo aver subìto un parziale di 4 punti (8-4). Strada spianata, insomma, per la formazione di Blengini che prima allunga sul 14-8 e poi sul 19-13, rispettivamente con il quinto ace personale del suo opposto e il primo dell’ottimo Marlon Yant (6 punti col 62% sulle schiacciate, mentre nel giro di seconda linea è costantemente avvicendato da Marchisio). Finisce 25-16 con un altro ace, stavolta di Lucarelli (7 punti anche per lui, 86% in attacco). Il terzo parziale è il più equilibrato della gara, ma soltanto fino al 10 pari. Poi Yant (top scorer finale con 19 punti, 74% in attacco) difende e contrattacca lui stesso per il break sul 12-10 che apre le porte all’allungo decisivo della Lube (15-10), registrato nuovamente con Ivan Zaytsev in battuta.
    Ivan Zaytsev (Cucine Lube Civitanova): La prestazione è stata ottima, molto concreta dal punto di vista mentale. Siamo stati molto aggressivi e sono contento che siamo riusciti a migliorare qualche aspetto del gioco che ci era mancato a Piacenza. Continuiamo a lavorare, cercando di resistere in questo momento poco fortunato: andiamo avanti perché abbiamo tante partite da affrontare. Mercoledì torniamo in campo contro il Maribor, stasera ci riposiamo e poi la prepariamo per bene. Siamo in testa al girone ed è una competizione importante: la Coppa Italia ci è sfuggita, ora ci concentriamo su campionato e Champions League”.
    Filippo Federici (Vero Volley Monza): “Siamo entrati in campo con l’obiettivo di replicare la Semifinale della Supercoppa ma purtroppo non ci siamo riusciti. Oggi non è andato un pò tutto: dobbiamo rimetterci al lavoro per far quadrare la squadra. Abbiamo avuto diverse assenze nell’ultimo periodo e questo non ci ha aiutato. Vogliamo riuscire a fare prestazioni diverse rispetto a quelle che abbiamo fatto oggi. Cosa hanno fatto loro meglio di noi? Direi la fase break ha inciso in modo determinante. Siamo andati in difficoltà sia nel primo che nel terzo set e quando inizi male diventa difficile riprendere squadre del genere”.
    Giocate ieri: Itas Trentino – Consar RCM Ravenna 3-0 (26-24, 25-21, 25-14) – Itas Trentino: Sbertoli 1, Kaziyski 17, Lisinac 11, Lavia 15, Michieletto 9, Podrascanin 9, De Angelis (L), Sperotto 0, Pinali 0, Zenger (L), D’Heer 0. N.E. Albergati, Cavuto. All. Lorenzetti. Consar RCM Ravenna: Queiroz Franca 0, Vukasinovic 13, Candeli 3, Klapwijk 2, Ulrich 11, Fusaro 3, Pirazzoli (L), Goi (L), Ljaftov 8, Biernat 0, Comparoni 0, Orioli 5. N.E. Erati. All. Zanini. ARBITRI: Armandola, Puecher. NOTE – durata set: 31′, 25′, 21′; tot: 77′. Spettatori: 1.202. MVP: Matey Kaziyski (Itas Trentino)
    Verona Volley – Kioene Padova 3-1 (22-25, 25-18, 25-20, 25-21) – Verona Volley: Spirito 0, Asparuhov 12, Aguenier 2, Jensen 14, Mozic 30, Cortesia 9, Donati (L), Wounembaina 0, Bonami (L), Vieira De Oliveira 1, Zanotti 4, Qafarena 0. N.E. Magalini, Nikolic. All. Stoytchev. Kioene Padova: Zimmermann 3, Loeppky 9, Vitelli 4, Weber 21, Bottolo 14, Volpato 6, Bassanello (L), Petrov 0, Gottardo (L), Canella 0, Zoppellari 0, Takahashi 0, Schiro 1. N.E. Crosato. All. Cuttini. Spettatori: 853. MVP: Rok Mozic (Verona Volley)
    Classifica SuperLega Credem Banca Sir Safety Conad Perugia 41, Cucine Lube Civitanova 37, Itas Trentino 34, Leo Shoes PerkinElmer Modena 33, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Allianz Milano 23, Vero Volley Monza 22, Kioene Padova 17, Top Volley Cisterna 17, Verona Volley 16, Gioiella Prisma Taranto 15, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, Consar RCM Ravenna 2.
    1 incontro in più: Gas Sales Bluenergy Piacenza, Vero Volley Monza, Verona Volley.
    1 incontro in meno: Allianz Milano, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia:
    2 incontri in meno: Consar RCM Ravenna-
    Recuperi 2a giornata di ritorno SuperLega Credem BancaMercoledì 26 gennaio 2022, ore 20.30Vero Volley Monza – Allianz Milano Arbitri: Giardini Massimiliano, Puecher AndreaDiretta Volleyballworld.tv
    Gioiella Prisma Taranto – Consar RCM RavennaArbitri: Canessa Maurizio, Talento MatteoDiretta Volleyballworld.tv
    Recuperi 3a giornata di ritorno SuperLega Credem BancaSabato 29 gennaio 2022, ore 18.00 Top Volley Cisterna – Verona VolleyDiretta RAI SportDiretta Volleyballworld.tv
    6a Giornata di Ritorno SuperLega Credem Banca Domenica 30 Gennaio 2022, ore 15.30Kioene Padova – Gioiella Prisma Taranto Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 30 Gennaio 2022, ore 18.00Allianz Milano – Sir Safety Conad Perugia Diretta RAI Sport e Volleyballworld.tv
    Consar RCM Ravenna – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia Diretta Volleyballworld.tv
    Domenica 30 Gennaio 2022, ore 20.30Vero Volley Monza – Itas Trentino Diretta Volleyballworld.tv
    Rinviate Leo Shoes PerkinElmer Modena – Cucine Lube Civitanova
    Top Volley Cisterna – Gas Sales Bluenergy Piacenza
    Riposa: Verona Volley LEGGI TUTTO

  • in

    Rinvio Cisterna-Piacenza. Spostamento Cisterna-Verona

    Domenica 23 gennaio 2022 SuperLega Credem banca: modifiche al calendario
    SuperLega Credem BancaRinvio Cisterna-Piacenza. Spostamento Cisterna-Verona per la diretta RAI
    La Lega Pallavolo Serie A informa che la gara Top Volley Cisterna – Gas Sales Bluenergy Piacenza, valida per la 6a giornata di ritorno di SuperLega Credem Banca, in programma sabato 29 gennaio 2022, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra ospite.
    La Top Volley Cisterna sarà comunque in campo sabato. È stato infatti posticipato il recupero della 3a giornata, Top Volley Cisterna – Verona Volley (che era programmato per mercoledì 26 gennaio), ora in calendario alle ore 18.00 di sabato 29 gennaio, per consentire la trasmissione in diretta su RAI Sport. LEGGI TUTTO

  • in

    Un altro 3-0 casalingo: il successo su Ravenna vale il ritorno al terzo posto

    Trento, 22 gennaio 2022
    Il quarto impegno casalingo consecutivo del 2022 certifica il buon momento di forma dell’Itas Trentino, alla vigilia di un trittico di trasferte particolarmente importanti e delicate. Questo pomeriggio alla BLM Group Arena la formazione gialloblù ha infatti avuto la meglio in poco più di un’ora e un quarto della Consar RCM Ravenna nell’anticipo del ventiquattresimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22.Il 3-0 imposto al fanalino di coda del campionato ha confermato la capacità della formazione di Angelo Lorenzetti di risolvere in tre set le partite alla BLM Group Arena (sesta vittoria stagionale nell’impianto amico con tale risultato, l’undicesima complessiva), consentendo allo stesso tempo a Kaziyski e compagni di riappropriarsi di quel terzo posto in classifica che nelle ultime settimane era passato fra le mani di Modena anche a causa delle partite rinviate da Trentino Volley nel frattempo. Per ottenere l’intera posta in palio, i padroni di casa hanno dovuto faticare principalmente nei primi due set, ovvero sino a quando gli ospiti non hanno accusato la fatica di del ritorno in campo dopo quaranta giorni senza partite ufficiali. Controllate con muro e servizio le sfuriate dei romagnoli, i gialloblù si sono portati sul 2-0 allo sprint e poi sono dilagati nel terzo periodo, mettendo in mostra gli stessi giocatori che si erano precedentemente distinti: Kaziyski (mvp e best scorer con 17 punti e l’88% in attacco con un muro, un attacco ed un solo errore nell’arco di tutta la partita), Podrascanin  (imperiale a muro: il primo dei sei realizzati gli ha permesso di arrivare a quota mille nelle competizioni italiane e di ricevere il giusto omaggio di staff, compagni e pubblico) e Lisinac (11 con l’86%, 2 muri e 3 ace). Volti e numeri che avvicinano nel modo giusto la squadra all’importantissima trasferta in Turchia di metà settimana prossima per la Champions League.
    Di seguito il tabellino dell’anticipo del ventiquattresimo turno di regular season SuperLega Credem Banca 2021/22, giocato questo pomeriggio alla BLM Group Arena.
    Itas Trentino-Consar RCM Ravenna 3-0(26-24, 25-21, 25-14)ITAS TRENTINO: Podrascanin 9, Sbertoli 1, Kaziyski 17, Lisinac 11, Lavia 15, Michieletto 9, Zenger (L); Sperotto, Pinali, D’Heer. N.e. Cavuto, Albergati, De Angelis. All. Angelo Lorenzetti.CONSAR RCM: Ulrich 11, Fusaro 3, Klapwijk 2, Vukasinovic 13, Candeli 3, Queiroz Franca, Goi (L); Ljaftov 8, Biernat, Orioli 5, Comparoni. N.e. Pirazzoli, Erati. All. Emanuele Zanini.ARBITRI: Armandola di Vigevano (Pavia) e Puecher di Rubano (Padova)DURATA SET: 31’, 25’, 21’; tot 1h e 17’.NOTE: 1.202 spettatori, incasso di 11.512 euro. Itas Trentino: 13 muri, 6 ace, 9 errori in battuta, 3 errori azione, 62% in attacco, 55% (21%) in ricezione. Consar RCM: 2 muri, 1 ace, 5 errori in battuta, 6 errori azione, 50% in attacco, 42% (18%) in ricezione. Mvp Kaziyski.

    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    La SuperLega anticipa l’11a di ritorno: domenica la Lube ospita Monza

    Biancorossi a caccia del primo successo casalingo nel 2022. La Cucine Lube Civitanova ospita la Vero Volley Monza nel match dell’11ª giornata di ritorno della Regular Season (turno anticipato integralmente) con fischio di inizio domenica 23 gennaio alle ore 18 (diretta Rai Sport, Volleyball TV e Radio Arancia). I campioni d’Italia inseguono la terza vittoria di fila in Regular Season dopo i successi in tre set centrati a fine dicembre tra le mura amiche contro Padova e mercoledì sera al PalaBanca con Piacenza. L’uscita di scena dalla Coppa Italia nei Quarti contro Milano ha innescato una reazione immediata. Gli uomini di Chicco Blengini sono subito tornati a ruggire, ma sanno che contro il sestetto di Massimo Eccheli non dovranno abbassare la guardia.
    Di nuovo in gruppo i centrali Simone Anzani e Rok Jeroncic. Fuori ancora per alcune settimane Osmany Juantorena e Jiri Kovar.
    Anche gli avversari hanno superato bene la delusione per l’uscita di scena dalla Coppa Italia ai Quarti di Finale. Dopo la caduta a Trento, infatti, la formazione lombarda si è riscattata centrando la qualificazione ai Quarti di Coppa CEV con una grande vittoria casalinga per 3-0 sull’Ankara nel match di ritorno.
    Nella classifica di SuperLega i cucinieri sono saliti a 34 punti in 14 partite sorpassando Modena (33 punti in 15 gare) grazie alla vittoria in tre set nel recupero infrasettimanale della 2ª giornata di ritorno a Piacenza. Perugia guida la graduatoria con 41 punti in 15 partite, mentre Monza è settima a quota 22 punti dopo 15 incontri disputati.
    L’ultima formazione di Monza: nel match, valido per il ritorno degli Ottavi di Finale di CEV Cup 2022, gli uomini di Massimo Eccheli si sono schierati con il palleggiatore Orduna in diagonale con Davyskiba, Galassi e Beretta al centro, Dzavoronok e Karyagin in banda, Federici libero.
    Le parole di Simone Anzani (centrale Cucine Lube Civitanova): “Ci attende un confronto tosto contro una squadra che sta giocando bene, a parte il passo falso in Coppa Italia. Il sestetto brianzolo ha un’assenza importante, quella dell’opposto Grozer, ma l’organico è molto competitivo e può contare anche sull’innesto di Katic, atleta potenzialmente in grado di crearci più di un problema. Noi veniamo da una vittoria nel match delicato con Piacenza e vogliamo confermarci in SuperLega”.
    Le parole di Massimo Eccheli (allenatore Vero Volley Monza): “A Civitanova ci aspetta una gara complicata, visto che le nostre condizioni di roster rimangono invariate a parte il rientro di Grozdanov: non ancora al massimo della condizione. Vogliamo fare una grande gara. Dobbiamo sfruttare l’opportunità di andare in campo con coraggio e determinazione, evitando gli errori di Trento. Rispetto alla Supercoppa è passata tanta acqua sotto i ponti da entrambe le parti. L’inerzia rimane dalla loro parte, nonostante abbiano delle assenze. Il loro roster è importante, dobbiamo sfruttare ogni chance”.
    Precedenti con Monza: sfida numero 18 contro i brianzoli. I marchigiani hanno vinto 16 faccia a faccia, la Vero Volley si è imposta in una sola occasione. Si tratta anche del terzo confronto stagionale tra le due formazioni: Monza ha espugnato l’Eurosuole Forum in quattro set nella Semifinale di Supercoppa, Civitanova ha violato l’Arena di Monza per 3-0 in Regular Season.
    Gli ex nei roster: nessuno.
    Giocatori a caccia di record
    In carriera: Ivan Zaytsev – 27 punti ai 4800 (Cucine Lube Civitanova); Vlad Davyskiba – 7 punti ai 300 (Vero Volley Monza).
    Come seguire Lube – Monza
    Diretta tv su Rai Sport con la telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.
    Live streaming su Volleyball TV (volleyballworld.tv) con la telecronaca di Gianluca Pascucci.
    Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Fabio Petrelli e Stefano Donati. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per ascoltare la radiocronaca sul proprio dispositivo.
    Aggiornamenti live anche sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter.
    Sintesi televisiva lunedì alle ore 21 su Arancia Television (canale 210 digitale terrestre) con replica martedì alle 14. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per vedere il canale tv sul proprio dispositivo. LEGGI TUTTO

  • in

    Un match rinviato e un cambio di orario nel cammino della Lube

    Nuove modifiche nel calendario di SuperLega Credem Banca per i biancorossi.
    Su comunicazione della Lega Pallavolo Serie A, A.S. Volley Lube informa che la gara tra Leo Shoes PerkinElmer Modena e Cucine Lube Civitanova della sesta giornata di ritorno della Regular Season, in programma sabato 29 gennaio alle 18, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra avversaria, mentre il match tra Cucine Lube Civitanova e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia della settima giornata di ritorno, in programma sabato 5 febbraio alle 18, con diretta Rai Sport, Volleyball Tv e Radio Arancia, slitterà di 30 minuti con inizio alle 18.30 per un cambio di programmazione Rai. LEGGI TUTTO

  • in

    Al via venerdì La Stella dei Campioni, nuovo format di Arancia Television

    Sta per accendere il motore una nuova rubrica legata al Lube Volley Magazine di Arancia Television.  Ingrana la marcia domani, venerdì 21 gennaio, in coda al rotocalco sportivo delle ore 21,  “La Stella dei Campioni”, format in pillole che avrà come protagonisti i giganti della Cucine Lube Civitanova.
    A fare da filo conduttore gli spunti inediti e le interviste personali condotte da Gaia Cormio, social media manager biancorossa, rigorosamente nell’abitacolo di vetture in marcia della Delta Motors, concessionaria auto ufficiale Mercedes-Benz, Smart e Hyundai ad Ancona e Montecosaro.
    Dopo l’appuntamento fisso del venerdì con il giornalista Mauro Anconetani, che intervisterà nella tredicesima puntata il palleggiatore Daniele Sottile, debutterà quindi il primo di quindici episodi del nuovo inserto. Vernissage con il centrale Rok Jeroncic, pronto a raccontare passioni, interessi e aneddoti di vita vissuta.
    Lube Volley Magazine e, a seguire, La Stella dei Campioni andranno in onda ogni venerdì sera alle ore 21 (replica sabato alle ore 14 e alle ore 21) su Arancia Television (canale 210 digitale terrestre). È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per vedere il canale tv sul proprio dispositivo. Nei giorni successivi, i programmi saranno riproposti e distribuiti anche sui canali social dei campioni d’Italia della Lube Volley. LEGGI TUTTO

  • in

    Lube in campo mercoledì (ore 20.30) a Piacenza per il recupero della 2a di ritorno

    Dopo un debutto nel 2022 da incorniciare in Champions League nella tana dello Zaksa e un esordio casalingo amaro nei Quarti di Del Monte® Coppa Italia contro Milano, la Cucine Lube Civitanova si appresta a disputare il suo terzo match del nuovo anno solare, questa volta in SuperLega Credem Banca.
    Nel pomeriggio, i biancorossi partiranno alla volta dell’Emilia Romagna dove domani, mercoledì 19 gennaio, alle 20.30 (con diretta Volleyball TV e Radio Arancia), scenderanno in campo al PalaBanca contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza per il recupero della 2a giornata di ritorno della Regular Season.
    In base alle indicazioni dello staff medico, l’emergenza non dovrebbe rientrare. Difficile il recupero last minute di Simone Anzani, già sostituito domenica in modo egregio da Enrico Diamantini ma con la squadra a corto di cambi alla vigilia di un match oggettivamente complicato  Ancora in fase di recupero Osmany Juantorena e Jiri Kovar, in forse Rok Jeroncic.
    In classifica i cucinieri hanno perso una posizione durante lo stop forzato per i 9 contagi da Covid-19. Perugia è al comando con 41 punti in 15 gare giocate, seguita da Modena a quota 33 con lo stesso numero di partite, mentre Civitanova è terza a 31 punti in 13 incontri, affiancata da Trento che è quarta con una partita in più e un quoziente set inferiore.
    Il quinto posto è di Piacenza con 25 punti in 15 gare. La ciliegina è arrivata nei Quarti di Coppa Italia, grazie al 3-1 su Modena nel derby della via Emilia al PalaPanini con tanto di storico pass per la Final Four dell’Unipol Arena.
    L’ultima formazione della Gas Sales Bluenergy Piacenza: nel derby di Coppa Italia, il team di Lorenzo Bernardi è sceso in campo con Brizard al palleggio per l’opposto Lagumidzija, Caneschi e Holt al centro, Recine e Rossard laterali, Scanferla libero.
    Le parole di Fabio Balaso (libero Cucine Lube Civitanova): “C’è molta amarezza per l’uscita dalla Coppa Italia perché volevamo arrivare alla Final Four, ma con Milano abbiamo sprecato le occasioni nel primo e nel quarto set. Dobbiamo voltare pagina grazie al campionato, cercando di portare a casa punti, ma non sarà semplice. Piacenza viene da una vittoria importante nel derby contro una rivale come Modena. Gli emiliani saranno tranquilli e consapevoli della propria forza, noi dovremo dare il 100%”.
    Le parole di Lorenzo Bernardi (allenatore Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Giocando ogni tre giorni non è possibile fare grandi preparazioni. Arriviamo da una vittoria molto importante e da un traguardo straordinario. Essere alle Final Four di Coppa Italia significa aver svolto un buon lavoro e aver ottenuto un livello di gioco alto che finora forse non ha avuto molta costanza, però abbiamo dimostrato di saper giocare un’ottima pallavolo. Domani incontriamo un’altra grandissima squadra, abituata a vincere e che arriva da una grande delusione. Sarà un avversario agguerrito. Noi dobbiamo essere pronti e cercare di mettere in campo la qualità vista con Vibo e Modena”.
    Gli arbitri del match: Giuseppe Curto di Gorizia e Marco Zavater di Roma
    Precedenti con Piacenza: sfida numero 6 contro gli emiliani. I marchigiani hanno vinto i primi 4 match disputati, la Gas Sales si è imposta nell’ultimo.
    Gli ex nei roster: Enrico Cester a Civitanova dal 2015/16 al 2018/19.
    Giocatori a caccia di record
    In Regular Season: Season: Oleg Antonov – 4 muri vincenti ai 100, Damiano Catania – 1 gara alle 100 giocate (Gas Sales Bluenergy Piacenza).
    In carriera: Maxwell Philip Holt – 3 ace ai 300, Adis Lagumdzija – 1 punto agli 800 (Gas Sales Bluenergy Piacenza); Ricardo Lucarelli Santos De Souza – 4 punti ai 500 (Cucine Lube Civitanova).
    Come seguire Piacenza – Lube
    Live streaming su Volleyball TV (volleyballworld.tv).
    Diretta Radio Arancia Network con la radiocronaca di Gianluca Pascucci. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per ascoltare la radiocronaca sul proprio dispositivo.
    Aggiornamenti live anche sui profili ufficiali Lubevolley Instagram, Facebook e Twitter.
    Sintesi televisiva giovedì alle ore 21 su Arancia Television (canale 210 digitale terrestre) con replica venerdì alle 14. È possibile anche scaricare l’applicazione Radio TV Arancia & more per vedere il canale tv sul proprio dispositivo. LEGGI TUTTO