consigliato per te

  • in

    Al PalaBarton arriva Milano. Solè: “Servirà una prova di squadra”

    Di Redazione
    Torna al PalaBarton la Sir Safety Conad Perugia! È di nuovo teatro di Superlega l’impianto di Pian di Massiano pronto ad accogliere domani l’ottava di ritorno con i Block Devils che ospitano, con fischio d’inizio alle ore 18:00 e diretta tv su Raisport, l’Allianz Milano.
    “Arriva una partita difficile contro una squadra costruita per fare bene e che ha dimostrato domenica scorsa contro la Lube di potersela giocare contro tutti. Sarà una sfida dura e la affronteremo come sempre, con la voglia di fare punti. Dovremo entrare in campo tosti, dimostrare voglia di vincere e prenderci quei tre punti che ci permetterebbero di restare in vetta alla classifica. Sarà una battaglia e servirà una prova di squadra importante per vincerla”. Così alla viglia il centrale bianconero Sebastian Solè.
    Perugia cerca la vittoria per dare continuità ai risultati, dopo il successo domenica scorsa a Ravenna, e per difendere il primo posto provvisorio in classifica. Coach Heynen deciderà probabilmente solo all’ultimo, al termine della rifinitura di domattina, la formazione iniziale. Atanasijevic è rientrato in gruppo in settimana, ma è possibile che inizialmente il tecnico belga presenti la stessa formazione di Ravenna con Travica (la cui squalifica per una giornata è stata commutata dalla società in sanzione pecuniaria) in regia, Ter Horst in diagonale, Ricci e Solè al centro, Leon e Plotnytskyi in banda e Colaci libero.
    Milano, che arriva in Umbria direttamente da Vibo dove due giorni fa ha giocato il recupero della terza di ritorno perdendo 3-1, ha recuperato sia Patry che Sbertoli, utilizzati in Calabria per qualche spezzone di gara. Anche coach Piazza probabilmente deciderà poco prima del match i sette iniziali. È possibile al via vedere i giocatori che hanno terminato il match di Vibo con l’ex Daldello in regia, Ishikawa opposto come rotazione, Kozamernik e Piano centrali, Maar e Urnaut schiacciatori e Pesaresi libero.
    PRECEDENTI
    Tredici i precedenti tra le due società con undici vittorie della Sir Safety Conad Perugia e due successi dell’Allianz Milano. L’ultimo confronto diretto il 25 novembre scorso a Milano per il match d’andata con vittoria di Perugia in quattro set (25-21, 20-25, 21-25, 22-25).
    EX DELLA PARTITA
    Due ex in campo domani nel match tra Perugia e Milano. Nel roster bianconero c’è Alessandro Piccinelli, a Milano nella stagione 2017-2018. Nel roster meneghino c’è Nicola Daldello, a Perugia dal 2011 al 2013.
    DIRETTA TV SU RAISPORT
    Il match di domani tra Perugia e Milano sarà visibile in diretta tv su Raisport a partire dalle ore 18:00 con il commento di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta.
    DIRETTA SUI CANALI SOCIAL E RADIOFONICA SU UMBRIA RADIO
    La voce dell’ufficio comunicazione bianconero, direttamente dalla tribuna stampa del PalaBarton, racconterà live domani alle ore 18:00 Perugia-Milano sui canali social della società bianconera e su Umbria Radio, network radiofonico ufficiale della Sir Safety Conad Perugia, sia in FM che in streaming sul sito della radio.
    DIFFERITA DEL MATCH SU TEF CHANNEL
    Perugia-Milano sarà trasmessa in replica lunedì 18 gennaio alle ore 21:00 sul canale 112 di Tef Channel, televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia.
    PROBABILI FORMAZIONI:
    SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Travica-Ter Horst, Ricci-Solè, Leon-Plotnytskyi, Colaci libero. All. Heynen.ALLIANZ MILANO: Daldello-Ishikawa, Kozamernik-Piano, Maar-Urnaut, Pesaresi libero. All. Piazza.Arbitri: Andrea Pozzato – Ubaldo Luciani
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’americano Defalco illumina la Tonno Callipo e migliora il suo ‘best score’ in Superlega

    Nella 12a “perla” stagionale confezionata dalla Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia in questo campionato ‘dei record’,  brilla e incanta la “stella” italo americana Torey James Defalco, atleta di indubbie potenzialità fisiche e tecniche, che nel match contro Milano (disputato il 14 gennaio tra le mura amiche del PalaMaiata) ha stabilito il suo personale “best score” […] LEGGI TUTTO

  • in

    Arriva Milano al PalaBarton per l’ottava di ritorno

    Tornano a Pian di Massiano i Block Devils che affrontano domani pomeriggio la compagine lombarda. Il pregara di Sebastian Solè: “Dovremo entrare in campo tosti, dimostrare voglia di vincere e prenderci quei tre punti che ci permetterebbero di restare in vetta alla classifica. Sarà una battaglia e servirà una prova di squadra importante per vincerla”. […] LEGGI TUTTO

  • in

    Superlega: Pillole Anticipi 19ª. Lucarelli scatenato in attacco, tra Modena e Lube sfida di precisione

    Emiliani e marchigiani sono le due squadre che hanno commesso meno errori in attacco in questa stagione, il brasiliano di Trento ha una media del 60% nelle ultime 10 partite. Krick quasi perfetto nell’ultimo turno, Lavia sorpresa a muro.

    MODENA – Numeri e curiosità in pillole sui due anticipi del sabato del 19° turno di Superlega.

    Itas TRENTINO – Top Volley CISTERNA

    Sfida tra la squadra con la striscia aperta più lunga di vittorie (Trento, 13) e quello con la striscia aperta più lunga di sconfitte (Cisterna, 12). Nel girone di ritorno i trentini hanno vinto tutte e 7 le gare disputate, per i pontini solo sconfitte e nessun punto.
    In questa Regular Season Trento ha messo a segno quasi il doppio di ace rispetto a Cisterna (125 a 64).
    Il 66% in attacco messo a referto da Trento nel recupero contro Padova ha fatto salire a quattro le gare di Regular Season in cui i trentini hanno chiuso oltre il 60%. Nessuna squadra ha fatto meglio in questo campionato (Lube a 3).
    Contro i veneti Srecko Lisinac ha ricevuto il primo riconoscimento di MVP della stagione, a oltre un anno di distanza dall’ultima volta in Regular Season. Il serbo era stato premiato come miglior giocatore dell’incontro nella sfida del 25 dicembre 2019 contro Ravenna (14ª RS Trento-Ravenna 3-1).
    Nelle ultime 10 gare giocate Ricardo Lucarelli ha mantenuto la notevole media del 60% in attacco. Solo in un’occasione ha chiuso sotto al 50%, nella sfida del 30 dicembre con Ravenna (39%).
    Con i 3 muri messi a referto contro Padova Marko Podrascanin è salito a 41 in questa Regular Season. Il serbo così chiuderà con almeno 40 block vincenti per l’11ª volta nelle ultime 12 stagioni. 
    Nell’ultimo turno contro Perugia Tobias Krick ha chiuso con il 94% in attacco avendo messo a terra 15 dei 16 palloni servitogli. 
    Oreste Cavuto è chiamato a riscattare il 18% in attacco di domenica scorsa che gli è valso un’efficienza del 6%, peggior dato del suo campionato.
    Cucine Lube CIVITANOVA – Leo Shoes MODENA

    Si sfidano le due squadre che hanno commesso meno errori diretti in attacco in questo campionato: 87 quelli per Modena, 90 per la Lube.
    A Osmany Juantorena mancano 3 punti per raggiungere quota 400 nei precedenti: 397 per lui nelle 26 gare disputate.
    23 i punti per Kamil Rychlicki nell’ultimo turno, prestazione più prolifica per l’opposto in questa Regular Season.
    Con il riconoscimento di MVP ricevuto domenica contro Milano Luciano De Cecco è arrivato a 4 in questa Regular Season, eguagliando così il totale delle ultime due stagioni combinate (1 nel 18/19 e 3 nel 19/20).
    In questa stagione a ogni successo per 3-0 Modena ha fatto seguire un’altra vittoria (5 occasioni).
    7% di ricezioni perfette per Modena nel vittorioso recupero contro Piacenza, peggior dato del campionato per i canarini.
    Contestualmente sono stati 6 i muri per Daniele Lavia, miglior prestazione personale assoluta in carriera in Superlega. Il giovane schiacciatore calabrese ne aveva realizzati complessivamente 8 nelle precedenti 13 giornate.
    Nelle ultime 8 gare disputate Dragan Stankovic non ha commesso nessun errore in attacco (58 tentativi). L’ultimo attacco sbagliato dal serbo risale al 25 novembre in Cisterna-Modena 2-3 (11ª RS).

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteTurchia: Giovanni Guidetti a 360°. 12 anni al Vakif, Egonu, Ognjenović, Wolosz, Messi e Ronaldo…

    Articolo successivoA1 F.: Doppio anticipo. A Brescia e Bergamo s cercano punti salvezza LEGGI TUTTO

  • in

    Modena: Giani verso la sfida con Civitanova. “Consapevoli della loro forza, ma anche del valore di questi punti”

    MODENA  – Dopo la vittoria di Piacenza, Andrea Giani, tecnico della Leo Shoes Modena si tuffa nella super sfida di Civitanova, contro la corazzata Lube in programma domani alle 18, valida per l’ottava giornata di ritorno di Superlega.

    Queste le parole del Coach gialloblù alla vigilia: “Giochiamo contro una super squadra che anche nelle difficoltà trova efficacia, giocano una pallavolo notevole difficile da contrastare, lo sappiamo bene. Siamo consapevoli della loro forza, ma sappiamo quanto valgono questi punti per la classifica e crediamo assolutamente in ciò che stiamo facendo”.

    Modena verso i play off… “Questa seconda parte di stagione mette in palio punti determinanti, ad ogni match. Noi più giochiamo e meglio è, ogni gara ci aiuta a trovare il ritmo partita, siamo noi gli artefici del nostro destino. Vogliamo arrivare più avanti possibile, non porci obiettivi minimi o massimi, ma solo portare a casa risultati. Le porte non son chiuse per nessuno, dobbiamo solo trovare le chiavi giuste per aprirle. Dipende tantissimo da noi, dal nostro gioco, dalle nostre soluzioni, poi naturalmente dobbiamo vincere, anche con le grandi. Modena è una squadra che ha avuto dei cambiamenti e che ora ha una maggior stabilità nel sestetto, aver trovato un assetto ci ha aiutato a crescere e a posizionarci”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteEczacibasi: Ufficiale il rinnovo con Boskovic LEGGI TUTTO

  • in

    Civitanova: Sfida a Modena, Leal: “Siamo sicuri dei nostri mezzi, daremo il massimo per essere concreti”

    CIVITANOVA – Il big match Civitanova – Modena a porte chiuse sarà come un’opera d’arte senza la sua degna cornice. Domani (alle ore 18, diretta Raisport), all’Eurosuole Forum, i biancorossi di Fefè De Giorgi ospiteranno i gialli di Andrea Giani per l’anticipo dell’8a giornata di ritorno di SuperLega. Secondi in classifica con 41 punti in […] LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia, Colaci: “Partita difficile. Milano è una squadra che gioca bene”

    Di Redazione
    Lavoro in sala pesi e di tecnica individuale al mattino, allenamento di squadra nel pomeriggio. Questo il programma giornaliero della Sir Safety Conad Perugia che prepara le ultime mosse e gli ultimi accorgimenti tecnico-tattici in vista della quart’ultima di Superlega di scena domenica pomeriggio al PalaBarton contro Milano.
    Dopo la vittoria di domenica scorsa a Ravenna, i Block Devils cercano continuità e conferme contro la formazione meneghina e soprattutto quei tre punti che la manterrebbero sulla prima poltrona della classifica.
    A due giorni dal match con Milano le sensazioni del libero bianconero Massimo Colaci: “Le sensazioni per domenica come sempre sono positive. Ho la fortuna di far parte di una grande squadra e so perfettamente che la nostra è una squadra con grandi potenzialità che deve avere grande rispetto per tutti gli avversari, ma che al tempo stesso non deve aver paura di nessuno. Ci aspetta certamente una partita difficile perché Milano è una squadra che gioca bene, con ottime individualità e che spinge tanto al servizio come abbiamo visto nella partita d’andata. Ora inoltre hanno aggiunto anche Urnaut nel roster, un amico ed un altro giocatore molto forte. Ci sarà quindi da sudare e da soffrire come sempre in Superlega, ma il nostro obiettivo è ben chiaro ed è quello di vincere”.
    Colaci fa un quadro della situazione attuale della squadra. “La squadra in generale sta abbastanza bene. Purtroppo abbiamo ancora delle assenze. Bata (Atanasijevic, ndr) piano piano sta tornando e speriamo che anche Roberto (Russo, ndr) possa tonare prima possibile. Questo naturalmente ci impedisce di allenarci al massimo in settimana, ma comunque il resto della squadra sta bene. La vittoria di Ravenna ci ha ridato fiducia e morale e siamo pronti per affrontare dopodomani una nuova sfida”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Trento: Sfida al Cisterna. Kooy ancora out. Lorenzetti: “Servirà la giusta tensione agonistica”

    TRENTO – Si gioca nell’imminente weekend il diciannovesimo turno di SuperLega Credem Banca. Anche in questa occasione l’Itas Trentino sarà di scena alla BLM Group Arena di Trento per affrontare la Top Volley Cisterna in uno dei due anticipi programmati per la giornata di sabato 16 gennaio. Fischio d’inizio fissato per le ore 17.

    QUI TRENTO – L’appuntamento conclude di fatto il primo mini-ciclo di partite sostenuto all’inizio del 2021 dai gialloblù, scesi in campo ogni tre giorni a partire dal 3 gennaio. Contro Cisterna la squadra allenata da Angelo Lorenzetti proverà ad allungare ulteriormente la propria striscia positiva (è imbattuta dal 25 novembre scorso, 1-3 casalingo con Vibo), per guadagnare altri preziosi punti in classifica in vista del rush finale di regular season, in cui ci sarà da difendere il terzo posto dall’assalto della stessa Tonno Callipo Calabria (successivo avversario, da affrontare il 24 gennaio a domicilio).

    PARLA IL COACH – “L’obiettivo è proseguire il nostro buon momento legato ai risultati ma al tempo stesso anche far registrare progressi nel nostro gioco in un percorso di crescita tecnico-tattica che nelle ultime apparizioni non è sempre stato lineare – ha commentato l’allenatore di Trentino Volley – . Di fronte ci troveremo un avversario che in classifica ha raccolto meno di quanto avrebbe meritato e che dispone di individualità importanti, che potrebbero emergere in un match in cui Cisterna potrà giocare senza particolari pressioni. A maggior ragione sarà quindi importante avere un approccio corretto all’appuntamento ma anche continuare a mostrare la giusta tensione agonistica per tutta la durata dello stesso”.

    SENZA KOOY – L’Itas Trentino dovrà fare ancora a meno di Kooy (che domenica scorsa ha rimediato una lieve distrazione al retto addominale) e completerà la preparazione alla partita con gli allenamenti di questo pomeriggio e di sabato mattina, andando alla ricerca della 320a vittoria casalinga della sua storia; alla BLM Group Arena il Club via Trener ne ha sin qui ottenute 202 in regular season. Quella con Cisterna sarà la sedicesima partita casalinga della stagione di Trentino Volley (bilancio dodici vittorie e tre sconfitte), la ventottesima stagionale (in cui conta ventun affermazioni).

    PRECEDENTI – Assieme a Verona, la Top Volley Cisterna (già Latina) è la quinta Società affrontata da Trentino Volley il maggior numero di volte in match ufficiali, in tutto quaranta. Solo Civitanova (77), Modena (76), Piacenza (58) e Cuneo (47) ne possono vantare di più. Il bilancio sorride al Club di via Trener per 32-8, con una striscia di vittorie consecutive ancora aperta in favore di Trento che dura da dodici incontri. Per trovare un successo pontino bisogna infatti risalire sino al 13 aprile 2014 (1-3 a Trento), in un match valevole per i playoff per il 5° posto. Alla BLM Group Arena i laziali ha ottenuto il successo solo in altre due circostanze (su un totale di venti partite giocate) e sempre in quattro set: il primo dicembre 2002 e il 6 gennaio 2007. Il precedente più recente giocato a Trento risale al 7 novembre 2018 (3-0 con Lisinac mvp), mentre nella gara d’andata, disputata il primo novembre 2020 a Cisterna, il successo dei gialloblù arrivò per 1-3 (parziali di 17-25, 20-25, 25-22, 24-26) con Nimir grande protagonista (19 punti con col 52% in attacco e 4 ace). LEGGI TUTTO