consigliato per te

  • in

    B maschile, Agricola di Vibo: “Giusta la decisione della Fipav di riprendere a febbraio”

    Di Redazione Avrebbe dovuto riprendere lo scorso 8 gennaio con la disputa dell’ultima giornata di andata, invece il torneo di Serie B a cui partecipa la Tonno Callipo, è stato prima posticipato al 24 gennaio e poi, nei giorni scorsi, rinviato fino al 6 febbraio prossimo. Alcuni casi di positività, che hanno interessato più squadre, avevano causato la mancata disputa di diverse gare alla ripresa, dopo le feste natalizie, e così in seguito ad un’approfondita analisi dell’attuale situazione, è arrivata la presa di posizione da parte della Federazione Italiana Pallavolo che ha ritenuto opportuno sospendere ogni attività federale con l’augurabile ripresa nel primo weekend di febbraio. Fino a quella data ovviamente non si disputeranno neppure le amichevoli, mentre le società potranno continuare ad allenarsi regolarmente, sempre nel rispetto dei protocolli federali vigenti. La Fipav oltre ad auspicare “con estrema convinzione – come riportato dalla nota stampa ufficiale – che dopo questa ulteriore sospensione si possa ripartire con tutte le attività, in un contesto pandemico migliore rispetto a quello che stiamo vivendo in questi giorni”, fa sapere anche che i suoi organi decisionali “continueranno a monitorare quotidianamente la situazione e lavoreranno per stabilire la nuova programmazione dell’attività federale, sempre tutelando la salute di ogni componente del movimento pallavolistico italiano e continuando a garantire il massimo impegno per superare anche questo ulteriore momento di estrema difficoltà”. Resta ferma ai box anche la formazione green della Tonno Callipo, ultima con due punti in classifica dopo dieci gare e con dodici ancora da disputare. Come più volte dichiarato dal Responsabile del Settore giovanile nonché primo allenatore dei giallorossi di Serie B, Nico Agricola, l’obiettivo stagionale resta quello di consentire la crescita graduale dei tanti giovani prospetti in squadra, puntando a dare loro l’opportunità di maturare significative esperienze da mettere a frutto in futuro. La squadra vibonese dopo l’ultimo impegno di sabato 18 dicembre in casa contro il Palermo, ha ripreso ad allenarsi al rientro dalla pausa natalizia con tutti i gruppi agonistici dovendo affrontare anche qualche complicazione. L’aumento dei contagi infatti ha causato anche qualche conseguenza in casa-Callipo come sottolinea coach Agricola. “Pure la nostra squadra è stata interessata da casi di Covid, con la positività degli atleti individuata in seguito ai tamponi effettuati dalla Società prima di ricominciare con gli allenamenti. Comunque – prosegue il tecnico – come prevedeva il protocollo, solo i ragazzi risultati positivi e chi ha avuto contatti con loro sono stati messi in quarantena, mentre tutti gli altri, con le dovute precauzioni, hanno continuato ad allenarsi”. Riguardo alla decisione della Fipav di prolungare la sospensione del Campionato il tecnico giallorosso spiega: “Sono d’accordo, in quanto si prevede il picco dei contagi entro la fine di gennaio. Credo si tratti di una scelta giusta e ben ponderata e mi auguro che si potrà ritornare in campo dopo il 6 febbraio con un quadro pandemico migliore”. Riguardo al programma previsto alla ripresa per i giallorossi Agricola ammette: “Sicuramente sarà molto impegnativo perché oltre ai campionati di Serie B e C ci saranno da affrontare le gare dei campionati di Categoria (U19, U17, U15, U13). Servirà tanto impegno. Per adesso ciò che conta è continuare ad allenarsi”. Tra le maggiori difficoltà di questo periodo secondo Agricola c’è il fatto di allenarsi tutta la settimana senza avere l’obiettivo della partita: “Per i ragazzi è come studiare senza essere interrogati, cioè manca la verifica dell’apprendimento. Per cui è compito di noi tecnici dare loro i giusti stimoli per tenere sempre alta l’attenzione e la concentrazione, cercando di alzare il livello qualitativo sotto l’aspetto motivazionale“. Il tecnico giallorosso sottolinea poi l’importanza di portare a termine il torneo sia per i ragazzi che per tutto il movimento: “Su questo punto sono fiducioso in quanto ci siamo riusciti l’anno scorso quando venivamo da una situazione peggiore e con minore conoscenza del virus. Per cui credo che anche quest’anno sarà possibile concludere la nostra attività in sicurezza. Tuttavia penso che nonostante tutte le misure che si stanno adottando, non ci libereremo presto del Covid e quindi dovremmo imparare a conviverci ed abituarci ad eventuali stop improvvisi dimostrando spirito di adattabilità“. Queste le gare in programma per i tonnetti giallorossi dal 6 febbraio in poi:  11a G. – ultima di andata: Gupe Ct- Tonno CallipoGIRONE DI RITORNO:12a G: Partinico – Tonno Callipo13a G: Tonno Callipo – Letojanni14a G: Cinquefrondi – Tonno Callipo15a G: Universal Ct –  Tonno Callipo16a G: Tonno Callipo – Bronte17a G: Volley Ct-  Tonno Callipo18a G: Tonno Callipo – Papiro Ct19a G: Raffaele Lamezia-Callipo20a G: Tonno Callipo-Siracusa21a G: Palermo – Tonno Callipo22a G: Tonno Callipo – Gupe Ct (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, Roma in campo per il recupero con Airone Tortolì

    Di Redazione La Smi Roma Volley torna in campo in uno dei tanti recuperi che la squadra romana dovrà disputare per via della situazione legata al Covid-19. Domani (ore 16.00) il roster di Fabio Cristini affronterà in terra sarda il fanalino di coda Airone Tortolì, fermo a 0 punti. Fino a questo momento la stagione è irregolare e anomala per via di tante partite rimandate, questo match servirà a Rossi e compagni per vedere la condizione atletica e il feeling con la gara. Nelle sette partite precedenti la Smi Roma Volley ha ottenuto tutte vittorie, ma è indietro in classifica per via di un numero inferiore di incontri giocati (ben tre rispetto alla Lazio), l’ultima volta in campo è stato più di un mese fa (18 dicembre) con l’Isola Sacra. I romani vanno alla caccia dell’ottavo sigillo e domani può essere una buona occasione. Il pensiero del tecnico della Roma Volley, Cristini: “Finalmente riprendiamo a giocare, in tutto questo periodo siamo stati pochi in palestra, stavolta torniamo a esser 14. Esser al completo è stimolante anche per l’allenamento. Questa partita ci permette di tornare alla normalità, speriamo di riprendere da dove abbiamo terminato con una buona gara e sono convinto che l’approccio sarà giusto”.  (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, Nova Volley: si riparte il 13 febbraio. Le considerazioni del presidente Massaccesi

    Di Redazione Era stato tra i primissimi a chiederlo già negli ultimi giorni dell’anno perché una sospensione di almeno un mese era indispensabile per evitare di falsare sotto l’aspetto sportivo il campionato di serie B e, a ricaduta, quelli regionali e territoriali. Presidente Franco Massaccesi la serie B riparte il 13 febbraio col match in casa contro la Montesi Pesaro. Soddisfatto? “La scelta della Fipav di ferma tutti i campionati fino al 6 febbraio compreso mi sembra una decisione di buon senso e auspicata un po’ da tutti in primis per garantire la sicurezza e la salute di atleti e addetti ai lavori e poi per mantenere la regolarità dei campionati”. Nel basket non è così perché il campionato di serie B nazionale prosegue. Sorpreso? “Ogni federazione fa le sue considerazioni. Probabilmente a parità di categoria c’è più professionismo nella pallacanestro e si riesce a mantenere una sorta di “bolla” come è per la nostra serie A che infatti prosegue“. La sua Nova Volley a che punto è? “La squadra si sta allenando con gli effettivi a disposizione. Abbiamo un paio di ragazzi che stanno attendendo per rientrare in palestra dopo aver superato il contagio ma tutto sommato, credo un po’ per tutti, comincia finalmente a circolare un cauto ottimismo se è vero come leggo, che il picco dei contagi è stato toccato”. Domenica 13 febbraio si riprende in casa con Pesaro poi la trasferta di Bellaria, due in casa con Civitanova e Osimo. Le 4 giornate rinviate saranno recuperate ad aprile mentre l’11° giornata, in casa contro San Marino, va concordata con gli avversari e giocata entro il 25 marzo. Che ne pensa Massaccesi? “Il programma originale prevedeva la conclusione della regular season il 26 marzo prima di dare avvio alla fase di playoff per definire promozioni e retrocessioni. Allungare a tutto il mese di aprile la regular season credo che richiederà di ridurre la fase playoff per chiudere la stagione entro fine maggio. Non so se qualcosa cambierà per promozioni e retrocessioni. Aspettiamo. Ma l’importante è riprendere anche per non limitarsi a pensare al presente ma anche al futuro delle società che devono poter mantenere il rapporto con gli sponsor che sostengono l’attività dei settori giovanili e delle prime squadre e poi per non allontanare ulteriormente i ragazzi dallo sport, fattore educativo fondamentale per la loro crescita”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Le nuove date della Serie B: si giocherà fino al 1° maggio

    Di Redazione Sarà ancora una volta una primavera molto lunga quella della pallavolo italiana, almeno per quanto riguarda la Serie B (ma l’impressione è che anche le categorie inferiori avranno lo stesso destino). La Federazione Italiana Pallavolo, nel decidere la sospensione dei campionati fino al 6 febbraio, ha anche stabilito nuove date per le giornate rinviate, che spostano al 1° maggio la data della conclusione della regular season. Nello specifico, la dodicesima giornata di Serie B maschile, Serie B1 e Serie B2 femminile (prevista originariamente per il 15 gennaio) dovrà essere recuperata tra il 2 e il 3 aprile, la tredicesima il 9-10 aprile, la quattordicesima il 23-24 aprile e la quindicesima il 30 aprile o il 1° maggio. Il 14° e il 15° turno diventano a tutti gli effetti gli ultimi due del campionato, quindi dovranno essere disputati tutti in contemporanea, come previsto dal regolamento; al contrario, la 21° e la 22° giornata (che restano calendarizzate come in precedenza) non avranno più questo vincolo. Per quanto riguarda i recuperi delle giornate precedenti alla dodicesima, le gare già calendarizzate potranno essere disputate regolarmente nonostante la sospensione, mentre quelle non ancora fissate si potranno giocare a partire dal giorno fissato per la ripartenza (a oggi il 7 febbraio) ed entro il 25 marzo. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, il vice-allenatore Silvestrini di Pesaro: “Campionato fermo? Lamentarsi serve a poco”

    Di Redazione Seppur a ranghi ridotti, la Montesi Volley Pesaro prosegue le attività in vista del grande ritorno in campo dopo la pausa imposta ai campionati a causa del Covid-19. Il vice-allenatore Nazario Silvestrini, durante un’intervista al canale ufficiale del club, ha parlato così del periodo delicato: “Oggi è impossibile non dover prendere in considerazione la situazione di emergenza. È uno stato di fatto che va preso come tale e lamentarsi serve a poco. Considerato che la passata stagione doveva servirci per maturare esperienza, ora abbiamo un nuovo banco di prova per dimostrare la nostra crescita. Siamo già allenati per fronteggiare il ripetersi dell’attuale situazione di campionato sospeso”. Sulla squadra: “A livello motivazionale i ragazzi non hanno bisogno di essere stimolati. Anche nelle situazioni di gioco dove non è stato possibile schierare un 6vs6, il ritmo e l’intensità sono più alti di quanto la forma fisica possa permetterlo. Dal punto di vista tecnico, invece, stiamo lavorando per riprendere velocemente la sensibilità dei tocchi, migliorando alcuni gesti tecnici con tanta quantità. In parallelo, abbiamo già programmato un carico di lavoro specifico per recuperare la forma atletica”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: La NEF Osimo saluta Roberto Masciarelli

    Di Redazione Durante la pausa forzata del campionato di Serie B maschile, la società de LA NEF Volley Libertas Osimo e coach Roberto Masciarelli sono arrivati a una decisione condivisa tra. Infatti, dopo cinque anni, si separano le strade tra i “senza testa” e l’esperto tecnico falconarese. Alla base di questa scelta motivi di lavoro e di salute, che hanno portato a un addio doloroso dopo cinque annate sportive importanti. La società biancoblu, in un comunicato esprime “la massima riconoscenza a coach Masciarelli per il lavoro svolto in questi anni, sempre con dedizione e la massima professionalità, augurandogli le migliori fortune professionali e sportive per il futuro“. La squadra viene affidata fino al termine della stagione a coach Riccardo Baldoni, vice di coach Masciarelli, che ha già guidato la formazione marchigiana nel mese di dicembre. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, C e Under17: ecco come il Volley Prato gestisce lo stop forzato

    Di Redazione Il Volley Prato si allena in attesa della ripresa. Ci descrive il momento pratese il direttore tecnico Novelli. “La prima squadra, la Serie C e l’Under 17 si allenano normalmente – dice Mirko Novelli – per il giovanile, invece abbiamo adottato la modalità a piccoli gruppi che avevamo già utilizzato ad inizio pandemia e che aveva dato ottimi risultati. Insomma, ci teniamo pronti a ripartire”. Rispetto al primo lockdown, come stanno reagendo atleti e famiglie?“Siamo tutti più stanchi e diventa difficile interpretare al meglio le aspettative di tutti. Se interrompessimo l’attività scontenteremmo alcuni, se continuassimo nella totale normalità solleveremmo i dubbi di altri. Per questo stiamo applicando le regole che ci siamo dati da inizio pandemia e che, nel tempo, abbiamo affinato e corretto. I protocolli della federazione ed i nostri interni rappresentano le linee guida su cui poi lavorano gli allenatori con la loro sensibilità, flessibilità e buon senso. Dal punto di vista dell’applicazione dei protocolli la situazione è molto più complessa rispetto ad inizio pandemia”. Quando sperate di tornare a giocare?“Per Serie C e giovanile ci rimettiamo a quanto deciderà la Fipav regionale con cui siamo in contatto continuo. Per adesso, ad esempio, la Serie C è ferma fino al 30 gennaio. Per quanto riguarda la prima squadra invece vorremmo recuperare la gara rinviata con Orte il 23 gennaio prossimo. In quella data già si giocherà il recupero tra San Giustino e Grosseto e sarebbe importante anche per noi recuperare subito in modo da non andare ad ingolfare il calendario delle settimane successive. Anche in questo caso, però, non dipende da noi ma dalla situazione sanitaria dei nostri avversari”.   (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Invicta Grosseto-ErmGroup San Giustino si recupera il 23 gennaio

    Di Redazione Durerà di fatto una sola giornata la sosta forzata della ErmGroup San Giustino a seguito dello stop di due turni imposto al campionato di Serie B maschile dalla Federazione Italiana Pallavolo per la nuova ondata di Covid-19. Domenica 23 gennaio, infatti, la formazione biancazzurra recupererà la gara della decima di campionato contro l’Invicta Grosseto, non disputata lo scorso 19 dicembre. La partita avrà inizio alle 17 al palazzetto dello sport di piazza Atleti Azzurri d’Italia di Grosseto. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO