consigliato per te

  • in

    MotoGp, Oliveira: “Sul bagnato sono veloce, è andata bene”

    BURIRAM – Il vincitore del Gp di Thailandia, diciassettesima tappa del Mondiale di MotoGp, è Miguel Oliveira. Prestazione maiuscola da parte del portoghese, che porta la Ktm sul gradino più alto del podio e lo fa disputando una gara fantastica, caratterizzata da sorpassi ma anche da denti stretti per difendersi dagli attacchi di un minaccioso Miller. Oliveira non ha però sbagliato nulla ed ha meritatamente conquistato la vittoria.
    Le parole di Oliveira
    Intervenuto al termine della gara, Miguel ha svelato le sue sensazioni e condiviso il suo entusiasmo per la vittoria: “Oggi ero tranquillo. Non mi gioco più nulla nel campionato perciò avevo la mente libera, dovevo solo divertirmi. E’ stata una gara molto lunga. Non sono le nostre condizioni preferite per vincere, ma è andata molto bene. Sul bagnato sono molto veloce, ho provato ad evitare errori e rimanere con i piedi per terra. Non appena ho scoperto che ci sarebbe stata la pioggia ho ripensato alle mie gare qui”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Marquez: “I piloti davanti a me hanno fatto un'ottima gara”

    BURIRAM – Altro weekend di gare, altro risultato positivo per Marc Marquez, quinto classificato del Gp di Thailandia, diciassettesima tappa del Mondiale di MotoGp. Dopo il quarto posto in Giappone, il podio è sfumato nuovamente; Marquez però può sorridere visto che anche sul circuito di Buriram se l’è cavata egregiamente. Tolti Miller ed Oliveira, imprendibili, il ‘Cabroncito’ se l’è giocata a lungo con Bagnaia e Zarco, salvo poi arrendersi ed accontentarsi della quinta casella.
    Le parole di Marquez
    “L’acqua mi ha salvato la vita. Mi sono svegliato male col braccio e già nel warm-up non mi trovavo bene. Ringrazio la clinica mobile per tutto il lavoro svolto. Quando ho visto l’acqua ho pensato che si sarebbe aperto tutto. Ho iniziato molto calmo, pensando che ciò che contasse di più fosse finire la gara. Quando ho visto che mancavano 10 giri invece sono tornato a spingere. Pecco? Accelerava troppo forte, ho provato a sorpassarlo ma non ci sono riuscito. I piloti davanti a me hanno fatto un garone, ma sono contento di questo weekend”. Queste le parole di Marc Marquez, intervenuto ai microfoni di Sky Sport. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Oliveira: “Avevo la mente libera, ho pensato solo a divertirmi”

    BURIRAM – Miguel Oliveira fa due su due sul bagnato dopo il successo in Indonesia e si prende anche il Gp di Thailandia, diciassettesima tappa del Mondiale di MotoGp. Prestazione maiuscola da parte del portoghese, che porta la Ktm sul gradino più alto del podio e lo fa sia sorpassando che difendendosi, specialmente dagli attacchi di Jack Miller. Oliveira è intervenuto al termine della gara, svelando le sue sensazioni e condividendo il suo entusiasmo per la vittoria.
    Il pensiero di Oliveira
    “E’ stata una gara molto lunga. Non sono le nostre condizioni preferite, ma è andata molto bene. Sul bagnato sono molto veloce, ho provato ad evitare errori e rimanere con i piedi per terra. Non appena ho scoperto che ci sarebbe stata la pioggia ho ripensato alle mie gare qui – ha dichiarato Oliveira, che poi ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport – Oggi ero tranquillo. Non mi gioco più nulla nel campionato perciò avevo la mente libera, dovevo solo divertirmi”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Zarco: “Bagnaia si stava giocando il campionato, non ho voluto rischiare”

    BURIRAM – Johann Zarco è stato protagonista di un Gp di Thailandia a due facce. In occasione del diciassettesimo appuntamento del Mondiale di MotoGp, il francese è partito male per poi risalire la china e arrivare persino a sfiorare il podio. Alla fine ha chiuso quarto alle spalle del compagno di squadra in Ducati Pecco Bagnaia, dando quasi l’impressione di non volerlo sorpassare. A fare chiarezza è stato proprio Zarco, che ai microfoni di Sky Sport ha spiegato la situazione con la massima onestà.
    Il commento di Zarco
    “Se la pista si fosse asciugata prima avrei avuto la velocità per prendere Oliveira. E’ incredibile la differenza che c’è tra pista asciutta e pista bagnata. L’inizio della gara è stato difficile, ho perso troppo tempo”. Zarco ha poi parlato del mancato sorpasso ai danni di Bagnaia: “Ho preferito mantenere la calma dietro di lui, guardando allo stesso tempo se ci fosse Marquez ad attaccarmi. Per superare Pecco sarei dovuto passare su una linea meno asciutta con il rischio di scivolare. Con Marc ho rischiato e ce l’ho fatta, ma con Pecco che si stava giocando il campionato non me la sono sentita”. Il francese nel complesso è comunque soddisfatto: “E’ positivo finire così. Speravo di vincere, ma la pista non era abbastanza secca. Il quarto posto è buono”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Miller: “Prima della gara ho detto a Bagnaia di non pensare alla classifica”

    BURIRAM – Jack Miller è stato tra i protagonisti del Gran Premio di Thailandia, diciassettesima prova del Mondiale di MotoGp. Dopo la vittoria in Giappone, per l’australiano è arrivato un ottimo secondo posto, solo alle spalle di un imprendibile Oliveira. Miller è ovviamente molto soddisfatto e lo ha detto nell’intervista di fine gara: “Complimenti a Miguel per l’ottima gara. Io ho spinto fino all’ultimo senza mai mollare e sono contento del mio risultato. Questo secondo posto me lo tengo stretto”.
    Il commento di Miller
    Ai microfoni di Sky Sport, Jack ha poi aggiunto: “Prima della gara ho parlato con Pecco. Gli ho detto che poteva girare anche in queste condizioni e di non pensare alla classifica, ma solo di concentrarsi sulla guida e pensare a cosa sappiamo fare. Ha fatto un lavoro fantastico”. Miller ha poi concluso: “Oliveira è stato bravissimo, ho cercato di dare il massimo per stargli dietro ma non è facile in queste condizioni dove non sai dove è bagnato o asciutto”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Gp Thailandia: la classifica piloti aggiornata

    BURIRAM – Pecco Bagnaia chiude terzo nel Gran Premio di Thailandia, diciassettesimo appuntamento stagionale di MotoGp, ma festeggia un notevole balzo in avanti nella classifica piloti. Il ducatista accorcia infatti le distanze dal leader Fabio Quartararo, il quale non va oltre il 17° posto. Con sole tre gare ancora da disputare, sono appena due i punti che separano l’azzurro ed il francese. Leggermente più staccato Aleix Espargaro, che termina nono e prova a restare in scia. Poche speranze infine per Bastianini e Miller.
    LA CLASSIFICA PILOTI

    Quartararo 219
    Bagnaia 217
    Aleix Espargaro 199
    Bastianini 180
    Miller 179
    Brad Binder 154
    Zarco 151
    Oliveira 131
    Martin 126
    Vinales 122
    Rins 111
    Marini 101
    Marc Marquez 84
    Bezzecchi 80
    Mir 77
    Alex Marquez 49
    Pol Espargaro 49
    Nakagami 46
    Morbidelli 32
    Di Giannantonio 23
    Dovizioso 15
    D. Binder 10
    Gardner 9
    Fernandez 9
    Crutchlow 3
    Bradl 2
    Pirro 0
    Savadori 0
    Watanabe 0
    Tsuda 0
    Nagashima 0 LEGGI TUTTO

  • in

    Gp Thailandia, Bagnaia: “Ho dato tutto, ringrazio la squadra”

    BURIRAM – Mondiale riaperto e sorriso stampato in faccia per Pecco Bagnaia, terzo classificato del Gran Premio di Thailandia, quartultima prova del Mondiale di MotoGp. Il pilota della Ducati ha infatti centrato il podio, seppur il gradino più basso, ed ha ottenuto punti estremamente preziosi in ottica classifica generale. Complice una gara disastrosa di Quartararo, Pecco si è portato a soli due punti di ritardo dal francese. “Sono molto felice del risultato. Non ero mai riuscito a fare così bene con la pioggia” ha commentato a caldo il numero 63.
    Il pensiero di Pecco
    Pecco ha commentato la gara ai microfoni di Sky Sport: “Fin dall’inizio ho cercato di stare più vicino possibile a chiunque avessi davanti. Sapevo che il mio potenziale sul bagnato fosse questo e ringrazio la squadra per essermi venuta dietro nelle richieste. In tutto il weekend abbiamo tirato fuori un potenziale altissimo”. Bagnaia ha poi aggiunto: “Ho dato tutto quello che avevo. Dopo la qualifica ho sentito po’ tensione, ma le persone che mi vogliono bene mi han dato una grande mano. Ero concentrato al 100% sulla gara, sapevo che sarebbe stata una situazione diversa rispetto al Giappone con la pioggia”. Infine, sull’influenza del rivale Quartararo: “Avevo chiesto di non aver segnalazioni sulla sua gara, in modo da concentrarmi solo sulla guida. D’ora in poi magari le riceverò visto che siamo a due punti, ma fino ad oggi non ho voluto nessuna informazione”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Zarco ammette: “Sorpassare Bagnaia sarebbe stato un rischio eccessivo”

    BURIRAM – Podio sfiorato per Johann Zarco nel Gp di Thailandia, diciassettesimo appuntamento del Mondiale di MotoGp. Il pilota francese è stato protagonista di una seconda parte di gara da urlo, in cui è apparso incontenibile e destinato ad arrivare tra i primi tre. Una volta arrivato alle spalle di Bagnaia non è però riuscito a sorpassarlo, spiegando come tale scelta sia stata in parte dettata anche dalla situazione in classifica generale. A fare chiarezza è stato proprio Zarco, che ai microfoni di Sky Sport ha spiegato la situazione con la massima onestà.
    Il pensiero di Zarco
    “Ho preferito mantenere la calma dietro di lui, guardando allo stesso tempo se ci fosse Marquez ad attaccarmi. Per superare Pecco sarei dovuto passare su una linea meno asciutta con il rischio di scivolare. Con Marc ho rischiato e ce l’ho fatta, ma con Pecco che si stava giocando il campionato non me la sono sentita” ha ammesso Johann. “Se la pista si fosse asciugata prima avrei avuto la velocità per prendere Oliveira. E’ incredibile la differenza che c’è tra pista asciutta e pista bagnata. L’inizio della gara è stato difficile, ho perso troppo tempo. E’ positivo finire così. Speravo di vincere, ma la pista non era abbastanza secca. Il quarto posto è buono” ha concluso il pilota transalpino. LEGGI TUTTO