consigliato per te

  • in

    Valverde investito da un'auto in allenamento: gli esami escludono fratture

    Alejandro Valverde è stato investito, insieme ad un altro compagno di squadra, durante un allenamento a Murcia (in Spagna), da una macchina che poi si sarebbe dileguata senza prestare soccorso. L’incidente è avvenuto nella mattinata di sabato:  il 42enne spagnolo è stato immediatamente trasportato all’ospedale Virgen de la Arrixaca, dove è stato sottoposto a tutte le cure del caso. Gli esami radiografici e strumentali hanno escluso la presenza di fatture ed emorragie. Sui social, è arrivato l’aggiornamento sulle sue condizioni da parte del Movistar Team: “Confermiamo che non ha fratture o ferite gravi dopo aver subito un incidente questo sabato mentre correva con un compagno di squadra. Valverde rimarrà sotto osservazione per 24 ore e successivamente verrà dimesso. Anche il suo compagno sta bene”. LEGGI TUTTO

  • in

    Tour de France: a Lampaert crono di Copenhagen e maglia gialla, 4° Ganna

    Non ce l’ha fatta Filippo Ganna a prendersi la prima maglia gialla della sua carriera, al debutto nella Grande Boucle: nella crono di apertura del Tour, a Copenaghen (13,2 km) l’azzurro della Ineos Grenadiers – ‘tradito’ da una foratura – si è dovuto arrendere a un super Yves Lampaert (QuickStep-Alpha Vinyl) che ha preceduto di 5 secondi il connazionale belga Wout van Aert (Jumbo-Visma) e di 7 il campione in carica Tadej Pogacar (UAE Team Emirates). E, appunto, il fuoriclasse di Verbania, quarto. In chiave classifica generale: 7° Jonas Vingegaard e 8° Primoz Roglic. Diversi gli ‘scivoloni’ a causa dell’asfalto bagnato per la pioggia caduta sulla capitale danese. Sabato la seconda tappa, che nasconde diverse insidie, adatta ai finisseur: la Roskilde-Nyborg di 202.5 chilometri.

    Tour, 1^ tappa: l’ordine d’arrivo
    1. Yves Lampaert 15’17”
    2. Wout van Aert 15’22”
    3. Tadej Pogacar 15’24”
    4. Filippo Ganna 15’27”
    5. Mathieu van der Poel 15’30”
    6. Mads Pedersen 15’32”
    7. Jonas Vingegaard 15’32”
    8. Primoz Roglic 15’33”
    9. Bauke Mollema 15’34”
    10. Dylan Teuns 15’37” LEGGI TUTTO

  • in

    Tour de France, l'albo d'oro della Grande Boucle dal 1903 al 2021. FOTO

    Sono 5 i sigilli di Anquetil, Merckx, Hinault e Indurain, i più vincenti nella storia del Tour, che scatterà venerdì da Copenaghen e si concluderà il 24 luglio a Parigi. L’Italia è quarta nella classifica delle nazioni con 10 successi. Ecco l’albo d’oro completo, dal 1903 alla vittoria di Pogacar nel 2021
    L’ALTIMETRIA DEL TOUR 2022 LEGGI TUTTO