consigliato per te

  • in

    Kuzeyboru: Rescissione contrattuale con due atlete

    TURCHIA – Il Kuzeyboru ha annunciato ufficialmente di aver rescisso consensualmente il contratto con la cubana Lianma Flores (mai vista a referto in quest’avvio di stagione, ndr) mentre il contratto con la schiacciatrice croata Matea Ikic (sin qui schierata titolare, ndr) è stato risolto unilateralmente.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteUral Ufa: Stop di un mese per Feoktistov LEGGI TUTTO

  • in

    Polonia: Bonitta ferma lo Zawiercie, Zaksa solo al comando

    Di Redazione Resta una sola squadra imbattuta nella PlusLiga polacca: è lo Zaksa Kedzierzyn-Kozle, che si impone per 3-2 (25-27, 25-18, 14-25, 25-18, 15-9) nella durissima battaglia con il Projekt Warszawa di Anastasi. I due bomber Lukas Kaczmarek (25 punti) e Kamil Semeniuk (24), autori anche di 4 muri a testa, trascinano la squadra campione d’Europa insieme al centrale Norbert Huber (13). Il risultato vale il primo posto solitario, perché l’Aluron CMC Warta Zawiercie perde la sua imbattibilità in modo fragoroso, con l’inaspettato 3-0 (25-18, 25-20, 25-23) ad opera dell’Indykpol AZS Olsztyn di Marco Bonitta: 18 punti per Defalco e Butryn, male questa volta Kovacevic. A un punto dallo Zaksa c’è lo Jastrzebski Wegiel, che prosegue nell’onda positiva della Supercoppa battendo anche lo Skra Belchatow per 3-1 (25-18, 25-20, 17-25, 25-18): Benjamin Toniutti MVP e Tomasz Fornal sempre protagonista con 16 punti, mentre Aleksandar Atanasijevic si ferma a 11 e viene sostituito. Bene invece Dick Kooy, top scorer a quota 17. Nel gruppo delle prime rientra anche l’Asseco Resovia di Alberto Giuliani, che si impone per 3-1 sul campo dello Stal Nysa con 22 punti di Klemen Cebulj. Prima vittoria nella massima serie per la LUK Politechnika Lublin, protagonista di un 3-0 ai danni del GKS Katowice. (fonte: PlusLiga.pl) LEGGI TUTTO

  • in

    Serbia: Slobodan Kovac non è più il CT della nazionale maschile

    Di Redazione La Federazione della Serbia ha annunciato in un comunicato la decisione di non prolungare il contratto di Slobodan Kovac, il CT della nazionale maschile che aveva conquistato la medaglia d’oro nei Campionati Europei del 2019. Kovac era approdato sulla panchina della rappresentativa al posto di Nikola Grbic appena 10 giorni prima della manifestazione, centrando subito il risultato più importante; la mancata qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo e il quarto posto agli Europei 2021 hanno però incrinato il rapporto con l’ex allenatore di Perugia e Cisterna. Il nome del sostituto di Kovac non è ancora stato reso noto, ma di certo non si tratterà dell’unico cambiamento: oltre alla nazionale maggiore, anche tutte le nazionali giovanili avranno una nuova guida tecnica. (fonte: Ossrb.org) LEGGI TUTTO

  • in

    Coppa di Russia femminile: Lokomotiv, Dinamo Mosca e Dinamo Kazan in final four

    Di Redazione Si è conclusa senza sorprese la seconda fase della Coppa di Russia femminile, con la qualificazione delle tre squadre favorite alla final four del 27 e 28 dicembre. La Lokomotiv Kaliningrad ha confermato il suo grande momento di forma inanellando anche tre vittorie contro Cheropovets (3-0), Dinamo Krasnodar (3-0) e Proton Saratov; la Dinamo Mosca ha passato il turno battendo Dinamo Metar (3-0) e Lipetsk (3-1) in un girone caratterizzato dal ritiro del Minchanka Minsk a causa della difficile situazione legata alla pandemia in Bielorussia. L’unica delle big a perdere una partita nella seconda fase è stata la Dinamo Kazan, che dopo aver battuto Sparta (3-0) e Tulitsa Tula (3-1) si è arresa per 2-3 all’Uralochka Ekaterinburg, ma solo dopo aver conquistato i due set necessari per la qualificazione. Le tre formazioni qualificate incontreranno in final four il Leningradka, squadra organizzatrice; il sorteggio delle semifinali si terrà martedì 26 ottobre. (fonte: BO Sport) LEGGI TUTTO

  • in

    Turchia: Eczacibasi e Fenerbahce ko, il PTT è solo in testa

    Di Redazione Dopo cinque giornate c’è una squadra sola al comando della Sultanlar Ligi turca, e sicuramente in pochi l’avrebbero pronosticato: si tratta della sorpresa PTT, l’unica a vincere tutte le partite in programma, lasciando per strada soltanto un punto. La squadra di Ankara batte per 3-0 lo Yesilyurt (25-14, 25-15, 25-17) con 18 punti di Helene Rousseaux, e approfitta del contemporaneo ko del Fenerbahce Opet Istanbul, che sul campo del THY non vince neppure un set (26-24, 25-21, 25-23). La formazione di Abbondanza, trascinata da una Kiera Van Ryk in stato di grazia (21 punti), riscatta così il brutto passo falso contro l’Eczacibasi. E proprio l’Eczacibasi Dynavit Istanbul è vittima di un altro derby, quello con il Galatasaray, vinto dalle giallorosse per 3-2 (25-20, 16-25, 25-20, 22-25, 15-9): le ospiti fanno meglio al servizio (10 ace) e a muro (12), ma si devono arrendere ai 29 punti di Carutasu e ai 21 di Vasilantonaki. Nessun problema per il VakifBank, che riaccoglie Gabi (12 punti, 65% in attacco) e batte facilmente il Bolu in tre set. Nella sfida tra due squadre in piena crisi si sblocca finalmente l’Aydin BBSK, che con 17 punti di Greta Szakmary si impone per 3-0 (25-12, 25-13, 25-20) su un Kuzeyboru allo sbando: ancora malissimo la “ribelle” Rykhliuk, solo 11 punti con il 29%. (fonte: Tvf.org.tr) LEGGI TUTTO

  • in

    Francia: il Volero Le Cannet firma l’impresa a Mulhouse

    Di Redazione Arriva la prima sconfitta per l’ASPTT Mulhouse nella Ligue A femminile francese ed è un ko che fa rumore: la squadra di François Salvagni, dominatrice della scorsa stagione (e fin qui anche dell’attuale), perde in casa in tre set con il Volero Le Cannet di Lorenzo Micelli (18-25, 25-27, 20-25). Tra le protagoniste del successo le italiane Giulia Carraro e Francesca Parlangeli, ma anche la schiacciatrice Michaela Mlejnkova (65% in attacco e 71% di ricezione perfetta) e la centrale Maja Aleksic, che mette a segno ben 7 muri-punto. Al Mulhouse, per la prima volta in difficoltà in ricezione, non bastano i 16 punti di Drewniok e i 12 di Coneo. Il Volero resta solo in testa alla classifica a punteggio pieno, seguito a un punto dal Racing Club de Cannes, che sul campo del Terville-Florange deve ricorrere al tie break (25-20, 17-25, 25-21, 22-25, 18-20) annullando anche un match point: 23 punti per Micaya White. Terzo il sorprendente Saint-Raphael, che fa bottino pieno in tre set (18-25, 24-26, 15-25) in casa di un Béziers sempre più in crisi, mettendo in mostra il talento di Laura Milos (21 punti). Terza sconfitta in quattro gare per il Pays d’Aix Venelles di Orefice e Partenio, battuto per 2-3 in casa dalla matricola Evreux. (fonte: Lnv.fr) LEGGI TUTTO

  • in

    Sudamericano per Club: tutto facile per Minas e Praia, in volo verso la finale

    Di Redazione Nessuna sorpresa nel Campionato Sudamericano per Club femminile, che vede le due grandi favorite Itambé Minas e Dentil Praia Clube – campionesse e vicecampionesse in carica – navigare a vele spiegate verso lo scontro diretto di martedì, di fatto la finale del torneo. Nel terzo turno di gare la squadra di Nicola Negro ha travolto il Club Olimpia, rappresentante dell’Uruguay, per 3-0 (25-16, 25-10, 25-19), con 16 punti di Thaisa e 14 di Kisy; il Praia Clube si è invece imposto sul San Martin de Bolivia con lo stesso punteggio (25-12, 25-10, 25-12), celebrando Tainara come top scorer con 18 punti. Alla mezzanotte italiana di domani sarà il Minas a sfidare il San Martin, mentre le padrone di casa del Brasilia affronteranno il Club Olimpia alle 2; nella notte tra lunedì e martedì le ultime due partite. Minas e Praia, in ogni caso, hanno già ipotecato i primi due posti validi per la qualificazione al Mondiale per Club di dicembre. (fonte: CSV) LEGGI TUTTO

  • in

    Mercato: Rinforzi al centro per Galati ed Afyon

    ROMANIA – La rosa dell’Arcada Galati si amplia col centrale uzbeko Akhrorjon Sobirov proveniente dall’Atyrau (Kaz).
    TURCHIA – L’Afyon, destinato all’ultimo posto in Efelerligi, prova a cambiare la rotta ingaggiando il centrale camerunense Christian Arthur Voukeng Mbativou, uno dei migliori della sua nazionale arrivata seconda ai campionati continentali. Arriva dallo Zamalek. L’anticipazione è di voleybolunsesi.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteRoma: Trasferta a Perugia. E’ big match salvezza? LEGGI TUTTO