consigliato per te

  • in

    La Maury’s Com Cavi torna al successo piegando Marcianise in tre set

    Di Redazione

    La Maury’s Com Cavi Tuscania torna al successo superando col massimo scarto il Volley Marcianise nella sesta giornata di ritorno del Girone Blu. Prova di carattere dei ragazzi di coach Passaro, che soffrono oltremodo il servizio nel set inaugurale andando addirittura sotto di 7 punti, poi prendono le misure agli ospiti e chiudono 25-22. Meno equilibrati i successivi due parziali, con i padroni di casa che chiudono ancora 25-22 e 25-19.

    La cronaca:Al fischio di inizio, Tuscania in campo con Parisi in palleggio e Onwuelo opposto, Festi e Aprile centrali, Sacripanti e Corrado a banda, capitan Sorgente libero. Marcianise risponde con Ciardo in regia con Lucarelli in diagonale, Libraro e Ruiz laterali, Bonina e Vetrano al centro, Vacchiano libero.

    Partono forte gli ospiti e trovano subito il vantaggio grazie a due ace di Ruiz, 2-6. Ancora un ace di Libraro per il massimo vantaggio Marcianise, 5-12. Due ace di Sacripanti e Tuscania accorcia le distanze sull’8-12. Attacco vincente di Corrado per il 15-19. Finisce fuori l’attacco di Ruiz, Nacci ricorre al time out: 17-19. Ruffo spara fuori, Tuscania completa la rincorsa sul 20 pari. Muro di Corrado su Lucarelli, 21-20. Ancora un attacco fuori misura di Lucarelli, 23-21. Errore di Ruiz dai nove metri per il 24-22, primo set ball per i padroni di casa. L’ace di Corrado chiude il primo parziale 25-22.

    Il secondo set inizia con due attacchi fuori misura di Onwuelo e Corrado: 0-2. Ace di Festi per il sorpasso, 6-5. Corrado mette a terra una palla slash, Nacci ferma il tempo sul 9-7. Muro di Corrado su Ruiz, Tuscania prova a scappare 11-8. Muro di Aprile su pipe di Ruiz, 17-13. Attacco fuori misura di Lucarelli, 22-18. Sacripanti trova il mani out che chiude il parziale 25-21.

    Pipe e ace di Corrado in apertura terzo set: 5-3. L’attacco vincente di Sacripanti costringe Nacci a fermare il gioco sul 6-3. Murato l’attacco di Libraro, massimo vantaggio Tuscania 16-11. Ace di Lucarelli, Marcianise prova a reagire: 20-16. Onwuelo fuori misura, Passaro ferma il gioco sul 20-17. Ancora un errore di Ruiz dai nove metri, 22-18. Muro di Aprile su Libraro, primo match ball per Tuscania: 24-19. Onwuelo mette a terra il punto che chiude set e incontro sul 25-19.

    Maury’s Com Cavi Tuscania-Volley Marcianise 3-0 (25-22, 25-21, 25-19)Maury’s Com Cavi Tuscania: Stamegna, Parisi, Festi 7, Ruffo, Menchetti, Cipolloni Save, Sorgente (cap) (L1), Sacripanti 14, Corrado 17, Aprile 3, Onwuelo 13, Quadraroli (L2), Licitra, Borzacconi. All. Passaro. 2° All. Barbanti, Ass. Perez Moreno.Volley Marcianise: Ruiz 10, Vetrano 4, Lucarelli 10, Libraro 8, Bonina 3, Vacchiano (L), Bizzarro, Ciardo 1, Leone, Cucino, De Prisco, De Luca, Orlando. All. Nacci. 2° All. Spina.Arbitri: Dario Grossi e Massimo Rolla.Note: Durata set: 29′, 27′, 26′.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A3 maschile: i risultati della sesta giornata di ritorno

    Di Redazione

    Dopo i quattro anticipi di ieri, oggi si è chiuso il programma della sesta giornata di ritorno di Serie A3 maschile con tutti gli altri incontri del Girone Bianco e del Girone Blu. Ecco la situazione aggiornata:

    GIRONE BIANCO

    RISULTATIMonge-Gerbaudo Savigliano-Med Store Tunit Macerata 0-3 (18-25, 23-25, 17-25)Moyashi Garlasco-Sol Lucernari Montecchio Maggiore 3-1 (25-20, 25-22, 19-25, 25-15)ErmGroup San Giustino-Volley Team San Donà di Piave 3-1 (25-18, 18-25, 25-13, 30-28)Gamma Chimica Brugherio-Vigilar Fano 1-3 (23-25, 25-22, 24-26, 16-25)Da Rold Logistics Belluno-Geetit Bologna 2-3 (21-25, 25-22, 19-25, 25-21, 12-15)Abba Pineto-Stadium Pallavolo Mirandola 3-0 (25-17, 25-1, 25-21)TMB Monselice-WiMORE Parma 1-3 (25-20, 17-25, 18-25, 18-25)

    CLASSIFICAVigilar Fano 49, Abba Pineto 46, Monge-Gerbaudo Savigliano 41, Med Store Tunit Macerata 38, Da Rold Logistics Belluno 30, WiMORE Parma 29, ErmGroup San Giustino 29, Moyashi Garlasco 28, Geetit Bologna 28, Volley Team San Donà di Piave 20, Sol Lucernari Montecchio Maggiore 19, Gamma Chimica Brugherio 17, Stadium Pallavolo Mirandola 14, TMB Monselice 11.

    PROSSIMO TURNODomenica 12/2 ore 18.00Da Rold Logistics Belluno-Abba Pineto; Geetit Bologna-Sol Lucernari Montecchio Maggiore; Stadium Pallavolo Mirandola-Moyashi Garlasco ore 16.00; Vigilar Fano-Monge-Gerbaudo Savigliano sab 11/2 ore 20.30; Volley Team San Donà di Piave-Gamma Chimica Brugherio; Med Store Tunit Macerata-TMB Monselice ore 16.00; WiMORE Parma-ErmGroup San Giustino.

    GIRONE BLU

    RISULTATIGruppo Stamplast M2G Green Bari-Farmitalia Catania 1-3 (25-18, 20-25, 18-25, 23-25)Avimecc Modica-Aurispa Libellula Lecce 0-3 (22-25, 20-25, 20-25)Shedirpharma Sorrento-Leo Shoes Casarano 0-3 (23-25, 23-25, 17-25)Wow Green House Aversa-SSD Sabaudia 3-0 (25-11, 25-13, 25-17)Maury’s Com Cavi Tuscania-Volley Marcianise 3-0 (25-22, 25-21, 25-19)Sieco Service Ortona-QuantWare Napoli 3-0 (25-22, 26-24, 30-28)OmiFer Palmi-SMI Roma 1-3 (22-25, 25-22, 20-25, 21-25)

    CLASSIFICAFarmitalia Catania 48, Sieco Service Ortona 47, Maury’s Com Cavi Tuscania 34, Leo Shoes Casarano* 30, Aurispa Libellula Lecce 30, Gruppo Stamplast M2G Green Bari 30, Wow Green House Aversa 30, OmiFer Palmi 29, Avimecc Modica 25, Shedirpharma Sorrento 25, SMI Roma 22, SSD Sabaudia* 18, Volley Marcianise 16, QuantWare Napoli** 9.*Una partita in meno

    PROSSIMO TURNODomenica 12/2 ore 18.00Farmitalia Catania-Wow Green House Aversa; QuantWare Napoli-OmiFer Palmi sab 11/2 ore 18.30; Aurispa Libellula Lecce-Sieco Service Ortona; Leo Shoes Casarano-Maury’s Com Cavi Tuscania ore 19.00; SMI Roma-Avimecc Modica sab 11/2 ore 18.00; SSD Sabaudia-Shedirpharma Sorrento ore 19.00; Volley Marcianise-Gruppo Stamplast M2G Green Bari LEGGI TUTTO

  • in

    Il Sabaudia si dimentica di scendere in campo. Sconfitta pesante ad Aversa

    Di Redazione

    Il Sabaudia esce sconfitto in tre set dalla trasferta in casa della Wow Green House Aversa nella trasferta della sesta giornata del campionato di pallavolo maschile di Serie A3. La formazione pontina ha ceduto nettamente perdendo nettamente tutti e tre i parziali: il primo 25-11, il secondo 25-13 e il terzo 25-17. Alla luce di questo risultato il Sabaudia resta a quota 18 punti nella classifica del girone blu in terzultima posizione mentre l’Aversa con 30 punti occupa ora la quinta piazza.

    “I parziali di questa partita parlano abbastanza chiaro. Torniamo a casa con una sconfitta netta e sicuramente non siamo soddisfatti di questo – taglia corto Lino Capriglione, vice presidente del club –. La società non ha mai fatto pressioni sui risultati e abbiamo sempre posto la salvezza come obiettivo stagionale perché eravamo convinti che questa squadra, così allestita, potesse centrare questo traguardo. Le cose non stanno andando così e di questo siamo dispiaciuti ma credo che a questo punto si debba prendere atto che ci aspettiamo che vengano fuori i valori umani, a prescindere da quelli tecnici, anche perché la squadra si allena bene e lo fa con impegno ma alla fine sono i giocatori che vanno in campo e devono essere consapevoli che c’è una società che si aspetta anche delle risposte ma soprattutto se le aspettano tutte quelle persone che ci seguono e che vengono al palazzetto a sostenerci“.

    Con 20 punti totalizzati Gasparini dell’Aversa è stato il miglior realizzatore del match, mentre per il Sabaudia Zornetta, Rossato e Scita hanno chiuso con sei punti ciascuno. Il percorso della formazione in questa stagione di serie A3 inizia a diventare complicato per la squadra di coach Nello Mosca che ha rimediato un’altra sconfitta piuttosto pesante: l’obiettivo è quello di tornare a fare punti per provare a risalire una classifica che continua a farsi sempre più grigia.

    Wow Green House Aversa-Sabaudia Pallavolo 3-0 (25-11, 25-13, 25-17)Wow Green House Aversa: Pistolesi 1, Lyutskanov 10, Marra 6, Argenta 10, Gasparini 20, Pasquali 7, Fortunato (L), Barretta 5, Gatto. N.E. Di Meo, Ricci Maccarini, Pietronorio, Iannaccone, Diana. All. FalabellaSabaudia Pallavolo: Schettino, Zornetta 6, Molinari 4, Malvestiti, Rossato 6, Tognoni 5, Meglio (L), Scita 6, Catinelli 1, Rondoni (L), Mastracci 4. N.E. De Vito. All. Mosca.Arbitri: Dell’Orso, Candeloro Note: Durata set: 22′, 20′, 24′. Tot. 1h 6′.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Moyashi Garlasco ritrova il bottino pieno contro Montecchio Maggiore

    Di Redazione

    La Moyashi Garlasco torna finalmente a vincere da 3 punti con il Sol Lucernari Montecchio Maggiore. I neroverdi si aggiudicano il bottino pieno dopo oltre 1 mese e mezzo (l’ultima volta con San Donà). Un avvio di gara in equilibrio, con la Moyashi che riesce a mettere la freccia grazie ai muri punto del regista Bellucci. Nel secondo parziale il Sol prova ad alzare il ritmo, ma va fuori giri sul finale e la Moyashi ne approfitta con un Giannotti protagonista. I neroverdi subiscono di nuovo il contraccolpo mentale ed emotivo e ne viene fuori un terzo parziale da incubo, con Garlasco subito a rincorrere, subendo persino il +9 avversario. Ma i Pinguini non hanno alcuna intenzione di concedere un altro tie-break e nel quarto set Puliti e compagni partono forte, dominando sino al definitivo 3-1 griffato dal solito Giannotti.

    La cronacaAl PalaRavizza Bertini schiera Bellucci in regia, Giannotti opposto, al centro Peric e Romagnoli, in banda Baciocco e capitan Puliti, Calitri libero. Nel sestetto veneto coach Di Pietro punta su Martinez in palleggio e Mitkov opposto, Franchetti e Beghelli al centro, in banda Mancin e Di Franco, Battocchio libero.

    Un inizio gara equilibrato con Bellucci che si affida a Puliti e Giannotti per il cambio palla. Martinez risponde con Di Franco e Mitkov ed è 8-8. Sul buon turno al servizio di Romagnoli, la Moyashi prova a scappare (12-9). Il Sol, guidato da Mancin riesce a riavvicinarsi facendosi ficcante dai 9 metri (14-13). Il parziale rimane in equilibrio, con la Moyashi che deve dare qualcosa in più al servizio (19-18). Con il muro di Bellucci i neroverdi provano a mettere la freccia (21-18) ma Mancin risponde da posto 4 (21-19). Lo stesso martello spara fuori per il 22-19 e Di Franco trova Bellucci per il muro del 23-19 neroverde. Il pallonetto di Mitkov sblocca i veneti (23-20) ma il servizio out regala l’opportunità di chiudere il set. Il solito Giannotti chiude 25-20 senza troppe storie.

    Il secondo parziale riprende in equilibrio: il Sol riesce a impensierire la ricezione pavese, ma gli attaccanti di palla alta neroverdi gestiscono bene i colpi e Puliti segna l’11-8. Montecchio si rifà sotto sfruttando le imprecisioni neroverdi e Di Franco colpisce dai 9 metri per il sorpasso Montecchio (11-12). Puliti risponde per il controsorpasso (14-13) e Giannotti non è da meno (16-13). Montecchio perde lucidità in attacco e i Pinguini non hanno problemi a tenere il +3 (19-16). Bellucci mette in difficoltà la ricezione vicentina e Giannotti può firmare anche il +4 (20-16). Montecchio regala troppo al servizio e Garlasco si porta a set point (24-20). Alla terza occasione il solito Giannotti sancisce il 25-22.

    Pronti, via e nel terzo set Montecchio sale subito 0-4 con Franchetti che incide al servizio e la Moyashi che gira a vuoto. Sblocca il solito Giannotti (1-4), ma sul servizio di Beghelli, Mitkov inguaia la Moyashi con il 9-4. Montecchio si fa sentire anche a muro ed è buio pesto per la Moyashi (5-12). Il Sol ormai è in fiducia e Di Franco firma il doppio ace del 6-15. Con il neo-entrato Agostini al servizio, la Moyashi rialza la testa e accorcia 12-16. Il Sol si affida a Di Franco e Mitkov per tenere il vantaggio e allungare a +6 (14-20). Le lunghezze sono molte e Franchetti a muro mette quasi ko i neroverdi (15-22). La Moyashi rosicchia qualche break sul finale ma si arrende sul colpo del 19-25 di Mancin.

    Nel quarto parziale i neroverdi non vogliono proprio rivivere l’incubo tie-break e partono forte 9-3 con il braccio caldissimo di Giannotti a dettar legge. I Pinguini spingono al servizio e Baciocco si regala il muro del 10-3 e coach Di Pietro deve subito ricorrere al secondo time-out. Rientrati in campo la storia non cambia, Puliti e Giannotti trascinano i neroverdi sul 16-9. Ancora un super Giannotti firma il 21-11 e Giampietri colpisce per il 22-11. Montecchio prova un’ultima reazione sul 23-15, ma la battuta out dei veneti porta Garlasco a match point e il muro di Giannotti sancisce il definitivo 25-15.

    Moyashi Garlasco–Sol Lucernari Montecchio Maggiore 3-1 (25-20, 25-22, 19-25, 25-15)Moyashi Garlasco: Baciocco 10, Romagnoli 2, Peric 1, Giannotti 23, Bellucci 3, Giampietri 3, Calitri (L), Accorsi, Agostini 1, Puliti 15, Caianiello 1. N.E. Minelli. All. Bertini.Sol Lucernari Montecchio Maggiore: Mitkov 21, Mancin 15, Beghelli 1, Martinez, Gonzato, Battocchio (L), Di Franco 14, Franchetti 6, Bartolini, Fiscon, Carlotto (L). N.E. Parise, Gallina, Frizzarin. All. Di Pietro.Arbitri: Marco Pasin, Giuliano Venturi Note: Garlasco: 9 muri, 2 ace, 15 errori al servizio, 67% ricezione positiva (43% perfetta), 50% efficienza in attacco.Montecchio: 8 muri, 6 ace, 22 errori al servizio, 43% ricezione positiva (19% perfetta), 41% efficienza in attacco.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    A3 maschile, i risultati degli anticipi dei due gironi

    Di Redazione

    Sabato ricchissimo in Serie A3 maschile, con ben tre anticipi nel Girone Bianco e uno nel Girone Blu. Ecco i risultati di tutte le partite e le nuove classifiche dei due raggruppamenti:

    Girone Bianco

    RISULTATI

    Monge-Gerbaudo Savigliano – Med Store Tunit Macerata 0-3 (18-25, 23-25, 17-25)TMB Monselice – WiMORE Parma 1-3 (25-20, 17-25, 18-25, 18-25)Moyashi Garlasco – Sol Lucernari Montecchio Maggiore ore 19

    CLASSIFICA

    Vigilar Fano 46, Abba Pineto 43, Monge-Gerbaudo Savigliano 41, Med Store Tunit Macerata 38, Da Rold Logistics Belluno 29, WiMORE Parma 29, ErmGroup San Giustino 26, Geetit Bologna 26, Moyashi Garlasco 25, Volley Team San Donà di Piave 20, Sol Lucernari Montecchio Maggiore 19, Gamma Chimica Brugherio 17, Stadium Pallavolo Mirandola 14, TMB Monselice 11.

    Girone Blu

    RISULTATI

    Wow Green House Aversa – SSD Sabaudia 3-0 (25-11, 25-13, 25-17)

    CLASSIFICA

    Farmitalia Catania 45, Sieco Service Ortona 44, Maury’s Com Cavi Tuscania 31, Gruppo Stamplast M2G Green Bari 30, Wow Green House Aversa 30, OmiFer Palmi 29, Leo Shoes Casarano 27, Aurispa Libellula Lecce 27, Avimecc Modica 25, Shedirpharma Sorrento 25, SMI Roma 19, SSD Sabaudia 18, Volley Marcianise 16, QuantWare Napoli 9.

    Note: 1 Incontro in più: Wow Green House Aversa; 1 Incontro in meno: Leo Shoes Casarano; 2 Incontri in meno: QuantWare Napoli; LEGGI TUTTO

  • in

    Roma, prosegue la caccia ai punti salvezza: “Dobbiamo lottare e sgomitare”

    Di Redazione

    Dopo aver ripreso confidenza con la vittoria, la Smi Roma Volley continua ad andare a caccia di punti salvezza. Domani alle ore 18 la squadra della Capitale andrà a far visita a Palmi, una squadra ostica e ben organizzata.

    I calabresi hanno un roster di tutto rispetto con Marinelli, Pellegrino, Stabrawa, giocatori che nel match di andata hanno dominato la scena. La Smi non vorrà ripetere la opaca prestazione, ma riscattarsi e continuare ad alimentare la propria azione per risollevarsi dalle acque pericolose. Palmi ambisce a una posizione di prestigio nei playoff.

    l pensiero del capitano della Roma Volley, Lorenzo Rossi: “Ripartiamo dalla scorsa domenica, vincendo con merito uno scontro diretto a Napoli. Ci siamo rialzati, ma non basta, è un primo mattone per la salvezza. Non mancano tante partite alla fine della stagione regolare, però dobbiamo provare a tirarci fuori da questa situazione, soprattutto in un paio di gare abbiamo raccolto meno di quanto espresso in campo. Dobbiamo lottare e sgomitare, pensando in ogni partita di fare più punti possibile. Non dobbiamo guardare in faccia nessuno e fare punti ovunque, poi vediamo da qui alle prossime 4-5 partite dove saremo per fare dei bilanci, ora testa bassa e pedalare”. 

    (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Bari sfida la capolista Catania: “Servirà una partita perfetta”

    Di Redazione

    Non c’è un attimo di tregua in casa Gruppo Stamplast M2G Green Bari. Superato l’ostacolo Wow Green Aversa con un netto 3-0, la compagine biancorossa è attesa da un’altra super sfida, questa volta contro la regina del girone Blu, la Farmitalia Catania, reduce, a sua volta, dalla sconfitta casalinga al tie-break per mano di un’agguerrita Shedirpharma Sorrento.

    Il morale è a mille tra le fila baresi. Capitan Paoletti e compagni vogliono regalare un’altra serata magica al pubblico del PalaFlorio e strappare altri punti pesanti nella corsa playoff, che attualmente li vede quarti ad un solo punto dalla terza Maury’s Com Cavi Tuscania.

    Non sarà facile riscattare la sconfitta rimediata in tre set al PalaCatania. Ma i biancorossi intendono provarci fino in fondo, dando battaglia su ogni pallone a quella che finora è stata l’assoluta protagonista di questa regular season. 

    Orchestrata alla perfezione dall’esperto palleggiatore Marco Fabroni, la squadra etnea attingerà al suo enorme potenziale, sia in attacco (l’opposto Casaro è tra i migliori realizzatori del campionato con 343 punti) che a muro (99 chiusure vincenti messe a segno dal tandem centrale Frumuselu-Jeroncic), per tornare al successo e difendere il suo primato in classifica dagli attacchi dell’inseguitrice Sieco Service Ortona.

    “Arriviamo a questa gara con la consapevolezza di poter dire la nostra anche contro la capolista – esordisce il regista biancorosso Giacomo Leoni -. Ci apprestiamo ad affrontare una squadra solida ed equilibrata in tutti i reparti, che annovera al suo interno atleti dalle grandi doti offensive ed il palleggiatore più forte della categoria. Non è un caso che Catania sia lassù in vetta alla classifica. Con Ortona sta disputando un campionato a parte”.

    “È davvero una squadra fortissima – precisa -. Ci aspetta un match molto impegnativo. Per tenere testa alla Farmitalia dovremo sfoderare una prestazione corale di grande livello. Siamo pronti alla sfida – conclude -. Nel girone di ritorno abbiamo battuto tutte le big incontrare finora. Proveremo a vincere anche domani. Ma, ripeto, servirà una partita perfetta“. 

    Domani il match sarà diretto dal sig. Michele Marotta, coadiuvato nel ruolo di secondo dal sig. Rosario Vecchione.

    A partire dalle ore 18:00, la gara sarà visibile in diretta sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A mentre gli aggiornamenti in tempo reale saranno disponibili sul sito www.legavolley.it e sulla pagina Facebook Pallavolo Bari al termine di ogni set.

    (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tuscania ospita Marcianise, Stamegna: “Partita importante per risalire in classifica”

    Di Redazione

    Domenica si torna a giocare al Palasport di Montefiascone con la Maury’s Com Cavi Tuscania che ospita Volley Marcianise per la sesta di ritorno di serie A3 Credem Banca girone blu.

    Partita delicata per i padroni di casa chiamati a riscattarsi dallo scivolone di una settimana fa a Lecce e ritrovare continuità di gioco per confermarsi la terza forza del girone.

    Un’avversaria, Marcianise, da affrontare sicuramente con la massima concentrazione perché, se è vero che viene da quattro sconfitte consecutive ed occupa la penultima posizione nel girone, è pur vero che domenica scorsa in casa ha dato del filo da torcere a Ortona costringendola a rincorrere per pareggiare i set per poi arrendersi ai vantaggi 12/15.

    “Domenica sarà una partita importante – afferma Sebastiano Stamegna – per la nostra risalita in campionato, per riuscire a mantenere il terzo posto e cercare di tenere uno scarto più ampio rispetto alle altre squadre. La squadra avversaria come punto di riferimento ha l’opposto Lucarelli e il posto quattro Ruiz da tenere d’occhio. Da parte nostra sarà importante restare uniti e dare tutto su ogni pallone”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO