consigliato per te

  • in

    “LUPI” IN CRESCITA MA BERGAMO VINCE 3-0

    Agnelli Tipiesse Bergamo: Finoli, Santangelo 12, Cargioli 6, Milesi 4, Terpin 15, Pierotti 10, D’Amico (libero), Mancin, Battista n.e, Ceccato n.e, Sormani n.e, Signorelli n.e, Umek n.e, Rota (libero) n.e. All. Graziosi. Kemas Lamipel Santa Croce: Acquarone, Walla 8, Copelli 5, Festi 5, Colli 9, Di Silvestre 5, Sorgente (libero), Di Marco 1, Prosperi, Cappelletti, […] LEGGI TUTTO

  • in

    Quinta vittoria di fila in casa, Castellana supera anche Brescia

    Meglio in battuta, meglio in attacco, più precisa in ricezione, più solida a muro. Vittoria netta per la Bcc Castellana Grotte nella 15esima giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile: 3-0 (25-20, 25-23, 25-23) il risultato sul tabellino finale nella sfida con la Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia. Percentuali e […] LEGGI TUTTO

  • in

    Il primo atto con Santa Croce va ai rossoblù per 3-0

    La prima delle due gare in programma con Santa Croce finisce per 3-0 (25-12, 25-22, 25-20) a favore dei padroni di casa, che sovrastano l’avversario imponendo il proprio gioco in tutti e tre i parziali, nonostante l’ottima reazione dei toscani con Colli e Sousa che rispondono ai colpi degli inarrestabili rossoblù. I toscani si scaldano […] LEGGI TUTTO

  • in

    Una Emma Villas Aubay Siena convincente fa sua la vittoria contro Ortona (3-0)

    Una Emma Villas Aubay Siena convincente conquista la sua terza vittoria consecutiva e sconfigge in tre set la Sieco Service Ortona. La squadra di coach Alessandro Spanakis inizia la sfida con un buonissimo approccio, con una pallavolo aggressiva e ad alta intensità. Quelli ottenuti questa sera sono altri tre punti pesanti per la classifica del team senese.
    Primo set Siena parte con la formazione consueta: Fabroni e Romanò sulla diagonale palleggiatore-opposto, Yudin e Della Lunga in banda, Zamagni e Barone al centro, Fusco libero. Ortona risponde con Pedron-Cantagalli, Marinelli-Sette, Menicali-Simoni, Toscani.
    Romanò immediatamente a segno (1-0). Break iniziale di 3-0 per Siena, a cui rispondono gli abruzzesi con Marinelli ed un muro su Yudin (3-2). Fabroni mette in ritmo anche Della Lunga (7-4). Ed è ancora il capitano di Siena che ben servito da Fabroni mette a segno il 9-4, su cui coach Nunzio Lanci chiama time out. I toscani toccano il +6 con la bella schiacciata di Yuri Romanò che vale un altro punto break. Dore Della Lunga tiene buone percentuali in attacco e si fa apprezzare anche per un bel salvataggio in difesa, con Ortona che chiude il punto con Menicali. Zamagni protagonista, il centrale di Siena segna con una veloce e poi realizza due muri vincenti di fila (16-7). Ancora un tarantolato Zamagni è autore del punto numero 17 per i locali. Fabroni giganteggia e serve a Barone un pallone da appoggiare delicatissimamente a terra (21-12). Fabroni chiude il set con un tocco delicatissimo (25-15).
    Matteo Zamagni è stato il miglior realizzatore nel primo set con 5 punti all’attivo (1 attacco vincente, 3 muri punto e un ace).
    Secondo set Molto ispirato Yuri Romanò, come lui anche Igor Yudin. La pipe di Dore Della Lunga vale l’11-7. Da posto 4 Yudin è implacabile (12-7). Siena vola anche sul +7, con la Sieco Service che fa suo un punto break con la murata vincente di Menicali. Dore Della Lunga sbroglia una situazione non semplice. Cantagalli mura Yudin (20-18). Bel cambiopalla con Fabroni e Zamagni autori di una veloce da applausi (23-19). Un’invasione del muro ospite chiude il secondo set sul 25-19.
    Sono 6 i punti dell’opposto di Siena Romanò nel secondo parziale (con il 67% in attacco).
    Terzo set Bene Yuri Romanò anche in avvio di terzo set. Ortona rimane a contatto con i punti di Marinelli e Cantagalli. Ancora Cantagalli schiaccia per il 9-9. E’ nuovamente Romanò a permettere a Siena di rimettere la testa avanti. Free-ball senese sfruttata da Zamagni (12-10). Ortona pareggia sul 17-17, ma la Emma Villas Aubay piazza due punti di fila con Yudin e Romanò, in questa seconda occasione sfruttando la buona battuta di Marco Fabroni (19-17). Zamagni è superlativo, Yudin ci mette l’accento con l’ace del 21-18. Eccellente Dore Della Lunga, in diagonale per il 23-20. E’ ancora il capitano l’autore del punto del 24-20. La chiude Dore Della Lunga (25-22).
    Emma Villas Aubay Siena – Sieco Service Ortona 3-0 (25-15, 25-19, 25-22)
    EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 11, Panciocco, Crivellari (L), Della Volpe, Yudin 8, Fusco (L), Fantauzzo, Barone 6, Della Lunga 13, Fabroni 1, Ciulli, Romanò 17, Truocchio. Coach: Spanakis. Assistente: Pelillo.
    SIECO SERVICE ORTONA: Simoni 6, Pesare, Rovetto, Pedron 2, Toscani (L), Del Fra, Cantagalli 14, Shavrak, Carelli, Marinelli 6, Sette 7, Menicali 6. Coach: Lanci. Assistente: Costa.
    Arbitri: Marco Turtù, Ugo Feriozzi.
    NOTE. Percentuale in attacco: Siena 61%, Ortona 43%. Muri punto: Siena 6, Ortona 7. Positività in ricezione: Siena 67% (49% perfette), Ortona 52% (37% perfette). Ace: Siena 2, Ortona 2. Errori in battuta: Siena 11, Ortona 9.
    Durata del match: 1 ora e 13 minuti (20’, 25’, 28’). LEGGI TUTTO

  • in

    La Sieco perde a Siena, ma il suo gioco è in crescendo.

    Molto efficace il servizio dei padroni di casa che mette in difficoltà la ricezione della Sieco. La conseguenza è che la fase offensiva ne risente e gli attacchi finiscono inevitabilmente fuori o bloccati dal muro senese. Il servizio ortonese è invece carente. Qualche problema per i ragazzi di Nunzio Lanci che dai nove metri non riescono ad impensierire mai abbastanza i padroni di casa. Trova un po’ di coraggio solo nel finale del secondo Set la Sieco che costringe Siena a fare qualche straordinario. Buono anche l’avvio del terzo ed ultimo set per i Ragazzi Impavidi che rimangono in gara per tutta la durata del parziale. Come era già successo la scorsa settimana in casa contro Bergamo, la SIECO è cresciuta nel corso della gara e di certo ha dato un buon segnale a Coach Lanci che finalmente vedrà tutti a disposizione per gli allenamenti settimanali. La prossima gara in programma è il recupero dell’ultima del girone di andata. Si giocherà ancora in trasferta, questa volta a Castellana Grotte. In palio ci saranno punti importanti per la Coppa Italia. La SIECO è comunque qualificata ma vincendo il recupero guadagnerebbe posizioni che, in retrospettiva, le permetterebbero di affrontare l’impegno Coppa Italia in una posizione di vantaggio. L’incontro si svolgerà alle ore 18.00 del 31 gennaio e sarà, come al solito, visibile in streaming su www.impavidapallavolo.it.
    Che la Sieco avrebbe incontrato grosse difficoltà era qualcosa di prevedibile. Nunzio Lanci nel pre-gara lo aveva d’altronde dichiarato: «Il momento non è bellissimo. Arriviamo da 20 giorni di inattività e non siamo al meglio. Sappiamo di incontrare una squadra che è forse al massimo della forma ma noi ci proviamo. Sono stato anche io fermo a casa e non ho vissuto gli ultimi allenamenti. Non è semplice allenarsi a ranghi ridotti e chi rientra non è subito al 100%. Ci vuole del tempo per riprendersi, purtroppo però le regole sono queste, le abbiamo accettare e dobbiamo andare avanti. Quella dell’andata contro Siena è stata forse la nostra migliore gara. Oggi ci riproveremo ma riuscire a giocare con quell’intensità è davvero complicato. Non mi piace questo campionato. A mio avviso ci si sarebbe dovuti fermare a novembre per riprendere poi a Febbraio. Non ne ho mai fatto mistero, ma i piani alti hanno deciso che non ci si poteva fermare e noi ci adattiamo. Oltre le reali potenzialità delle squadre bisogna anche tenere in conto la casualità di come questa pandemia colpisce».
    IL FILM DELLA GARA
    PRIMO SET. La Emma Villas è pronta con Fabroni e Romanò sulla diagonale palleggiatore-opposto, Yudin e Della Lunga in banda, Zamagni e Barone al centro, Fusco libero.
    Gli ospiti della SIECO Ortona rispondono con il palleggiatore Pedron e l’opposto Cantagalli. In zona quattro ci sono Marinelli e Sette mentre al centro si rivede la coppia Simoni/Menicali. Il libero è Toscani
    La prima palla dell’incontro è della Sieco che serve con Sette. Non riesce la difesa a Toscani e il primo punto è dei padroni di casa, poi Marinelli sbaglia l’appoggio ed è subito punto break 2-0. Arriva anche il primo punto per Ortona. Lo mette a Segno Marinelli 3-1. Simoni piazza il primo muro con Simoni che recupera un punto 3-2. Out il servizio di Cantagalli 6-3. Allunga Siena che mette in difficoltà la ricezione Ortonese 9-4. L’attacco di Cantagalli si impenna sul muro e cade dentro 10-5. Out il servizio di Della Lunga 12-6. Bloccata anche la Pipe di Sette e Zamagni conquista il punto N.15 contro i sette di Ortona. Murato Cantagalli e la forbice continua ad allargarsi 17-8. Ace di Zamagni 19-9. Cantagalli riesce a passare 20-10. Sette compie un mezzo miracolo in extra-rotazione ed ora il punteggio è 20-12. Nunzio Lanci chiama check che però non c’è 22-12. Out l’attacco di Romanò 22-14. Yudin gioca con il muro di Pedron e guadagna il primo di tanti set-point 24-14. Emma Villas chiude il primo set agevolmente 25-15.
    SECONDO SET. Il primo punto è abruzzese, ma poi Menicali sbaglia il servizio 1-1. Out il servizio di Cantagalli 2-2. Sette gioca a carambola con il muro 4-4. Buono il dialogo tra Romano/Fabroni e Della Lunga; Siena va a +2: 6-4. Ace per Ortona, è Pedron che tira corto dai 9 metri 6-5. Della Lunga ha buon gioco con la sua Pipe 11-7. Ottima diagonale stretta di Romanò 13-8. Ace di Cantagalli 15-10. Pregevole primo tempo di Simoni 16-11. Romanò continua a colpire 18-11. Della Lunga trova un diagonale difficile 20-13. Invasione aerea fischiata a Fabroni 20-15. Invasione di Romanò 20-17. Toscani non può controllare la bomba di Yudin 21-18. Menicali fermato da Zamagni 22-18. Buono il primo tempo di Siena 23-19. Invasione di Menicali 24-19. Ancora invasione, ancora Menicali 25-19.
    TERZO SET. Il primo punto è di Simoni con un bel muro ma Romanò mette subito le cose in parità 1-1. Buono il pallonetto di Sette 1-3. Nella successiva azione Menicali prende una storta e l’arbitro ferma il gioco. Nulla di grave e la palla si ripete. Sette non trova le mani di Yudin e il punto è di Siena 2-3. Sette sbaglia il servizio 5-5. Romanò trova un punto fortunato con la sua schiacciata che si ferma sul nastro e poi cade 8-6. Cantagalli tira un missile dei suoi e segna il punto del 9-9. Il solito Zamagni schiaccia a terra il primo tempo che vale il 13-10. Menicali chiude bene a muro 13-12. La Sieco trova modo di ricostruire e Cantagalli pareggia 13-13. Della Lunga serve fuori 16-16. Romanò approfitta di una ricostruzione e tenta l’allungo 19-17. Out il servizio di Fabroni 19-18. Yudin trova l’ace 21-18. Pedron sfiora appena la linea sul servizio ma tanto basta per ribaltare la situazione, ora Siena conduce 22-19. Della Lunga chiude il punto del Match-Point 24-20. È della Lunga a chiudere la gara 25-22
    Michele Simoni: «Le sconfitte bruciano, anche se noi abbiamo l’attenuante di essere appena usciti dal Covid. Ultimamente siamo stati in grado di fare solo tre allenamenti tutti insieme. Qui a Siena era una gara impossibile per il nostro stato di forma attuale, ma era doveroso provarci. È difficile stare fermi ma ripartire lo è ancora di più. I ragazzi di Siena sono stati molto bravi e a peggiorare la situazione, noi non avevamo le armi giuste per contrastarli. Siena è in continua crescita, ha finalmente ingranato ed è la squadra tosta che merita di essere».
    Emma Villas Aubay Siena 3Sieco Service Impavida Pallavolo Ortona 0
    Parziali: 25/15 – 25/19 – 25/22Durata Incontro: 1h 11’ (20’ – 24’ – 27’)
    EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Zamagni 11, Panciocco, Crivellari, Della Volpe, Yudin 8, Fusco (L), Fantauzzo, Barone 5, Dalla Lunga 13, Fabroni 1, Milordini, Ciulli, Romanò 18, Truocchio. Coach: Alessandro Spanakis. Vice: Pelillo Omar Fabian
    SIECO SERVICE IMPAVIDA ORTONA: Fabi, Simoni 7, Pesare n.e., Rovetto n.e., Pedron 3, Toscani(L), Del Frà, Cantagalli 12, Shavrak, Carelli, Marinelli 5, Sette 8, Menicali 4. Coach: Nunzio Lanci. Vice: Mariano Costa
    Muri Punto: Siena 6, Ortona 6Aces: Siena 2, Ortona 3Errori Al Servizio: Siena 11, Ortona 9Arbitri: Turtù Marco (Ap), Feriozzi Ugo (Ap)
    Queste le altre gare valide per la IV giornata di ritorno in questo campionato di Serie A2 Credem Banca
    Synergy Mondovì – Prisma TarantoAgnelli Tipiesse Bergamo – Kemas Lamipel Santa CroceBCC Castellana Grotte – Gruppo Consoli Centrale Latte BresciaPool Libertas Cantù – Cave del Sole Geomedical LagonegroConad Reggio Emilia – BAM Acqua San Bernardo Cuneo LEGGI TUTTO

  • in

    Interviste pre partita a coach Massimo Civillini e Antonino Suraci

    Dopo la sconfitta per 3 a 1 in trasferta contro la Prisma Taranto nella difficile trasferta che li ha visti affrontare i Tarantini il 17 Gennaio la Conad Reggio Emilia si prepara alla sfida casalinga, in programma per Domenica 24 Genniao alle ore 18.00, che vedrà la formazione di Coach Vincenzo Mastrangelo impegnata contro la terza […] LEGGI TUTTO

  • in

    “Andiamo per vincere”

    Trasferta in terra lombarda per la Cave del Sole Geomedical Lagonegro che domenica sarà ospite della Pool Libertas Cantù. La formazione di Matteo Battocchio arriva dal derby infrasettimanale di recupero contro Bergamo , vinto dai bergamaschi e lottato fino all’ultima palla dai canturini. Per Coach Matteo Battocchio la formazione tipo sarà quella vista ultimamente è […] LEGGI TUTTO

  • in

    Emma Villas Aubay Siena – Sieco Service Ortona: numeri, precedenti e statistiche del match

    All’andata la gara giocata in Abruzzo tra Sieco Service Ortona ed Emma Villas Aubay Siena si decise al tiebreak, dopo che i toscani non riuscirono a sfruttare match point nel corso del quarto set.
    Adesso le due squadre tornano ad affrontarsi, sabato 23 gennaio a partire dalle ore 20,30 al PalaEstra. La formazione di coach Alessandro Spanakis è attualmente quarta in classifica con 21 punti all’attivo, con 6 vittorie e 8 sconfitte nei match disputati fino ad ora. I due successi consecutivi conquistati prima a Villa d’Agri contro Lagonegro e poi al PalaParenti contro Santa Croce sull’Arno hanno consentito ai senesi di guadagnare alcune posizioni di una classifica che è ancora tuttavia “incompleta”, dato che molte squadre devono recuperare più di una partita. Ortona, ad esempio, è sesta con 19 punti ma ha disputato tre match in meno di Siena.
    Sono 7 i precedenti tra le due formazioni con sfide che si sono giocate in Serie A2 dal 2015 ad oggi: 5 fino a questo momento le vittorie di Siena, 2 quelle di Ortona.

    Guardando invece alle statistiche individuali, all’opposto di Siena Yuri Romanò mancano 7 punti per arrivare a quota 300 in stagione. Dopo le buone prove sia contro Lagonegro che contro Santa Croce (al PalaParenti ha terminato la sfida con il 62% in attacco) Romanò ha toccato i 293 punti in questo campionato. Al contempo è vicino ad un altro numero importante, i 100 ace in carriera in regular season: gliene mancano 4, è a quota 96.
    Allo schiacciatore biancoblu Igor Yudin, un altro dei grandi protagonisti degli ultimi due successi di Siena, mancano invece 12 punti per toccare quota 200 in stagione: le statistiche parlano di 188 punti messi a segno dal russo-australiano fino ad ora. Sono invece 9 i punti che mancano al centrale Matteo Zamagni per arrivare a quota 100 in questa stagione (è a 91 punti realizzati). Al contempo al centrale biancoblu mancano 19 attacchi per arrivare ai 1000 attacchi vincenti in carriera, 11 punti per raggiungere i 1800 punti, 3 ace per i 100 servizi vincenti e manca un solo muro per toccare quota 400 blocks in carriera.

    “Ci attendiamo una bella e tosta partita contro Ortona – commenta lo schiacciatore della Emma Villas Aubay Siena, Igor Yudin. – Il nostro obiettivo deve essere quello di alzare ancora il nostro livello di gioco e proseguire nella striscia di buoni risultati che abbiamo intrapreso. Siamo molto felici per la seconda vittoria consecutiva che abbiamo conquistato, è sempre bello vincere un derby. La squadra ha fatto vedere belle cose in campo, siamo riusciti a fare buone cose in vari fondamentali. Dobbiamo continuare a lavorare al massimo ogni giorno per trovare il nostro sistema ottimale di gioco. Ortona sarà un altro test difficile, noi sappiamo che dobbiamo tentare di conquistare altri punti per la classifica”.
    “In campo – prosegue Yudin – è importante avere la giusta mentalità, e contro Lagonegro e Santa Croce l’abbiamo avuta. Nelle sfide si deve sempre avere il giusto approccio alla partita, nelle ultime due gare siamo stati in grado di partire immediatamente con il piede giusto, con buone sensazioni sin dall’inizio della gara. In questo team mi trovo molto bene, stiamo iniziando a mostrare il potenziale della squadra, spero che si riesca a continuare su questa strada mostrando miglioramenti partita dopo partita e settimana dopo settimana”.
    Arbitreranno la partita Marco Turtù e Ugo Feriozzi.
    La gara sarà giocata a porte chiuse, ma il match verrà trasmesso in diretta streaming sui canali della Legavolley. Emma Villas Aubay offrirà il servizio con più telecamere a riprendere la sfida, con telecronaca del match e con interviste prima e dopo la gara. LEGGI TUTTO