consigliato per te

  • in

    Diretta Sky Sport per Gara 4 tra Cuneo e Reggio

    Serie A2 Credem BancaLa promozione in SuperLega si decide in Diretta Sky Sport. Gara 4 ed eventuale Gara 5 delle Finali Play Off tra Cuneo e Reggio Emilia in diretta sul canale Sky Sport Arena
    La serie Play Off che decreterà l’unica formazione promossa in SuperLega Credem Banca sbarca su Sky Sport.
    Dopo lo straordinario successo della Finale Del Monte® Supercoppa, trasmessa su Sky lo scorso 8 aprile, conclusa col successo dell’Agnelli Tipiesse Bergamo davanti al proprio pubblico, questo giovedì sera, il 26 maggio alle ore 20.30, la Conad Reggio Emilia ospiterà la BAM Acqua S.Bernardo Cuneo con diretta Sky Sport, nel quarto atto delle Finali Play Off Serie A2 Credem Banca.Con la vittoria casalinga ottenuta sabato al quinto set, Cuneo ha riaperto la serie accorciando sul 2-1. Gara da non perdere quella di giovedì, con gli emiliani che proveranno a sfruttare il secondo “match ball promozione”, stavolta di fronte al proprio pubblico pronto a tornar a gremire il PalaBursi di Rubiera, e i piemontesi che andranno a caccia del successo che allungherebbe la serie fino a Gara 5. Anche l’eventuale quinta gara, vero e proprio spareggio promozione, godrà della diretta Sky.
    La gara sarà dunque trasmessa su Sky Sport Arena (canale 204) con telecronaca di Stefano Locetelli. La consueta diretta sul canale YouTube di Volleyball World sarà fruibile solo per gli spettatori fuori dai confini italiani.
    Gara 4 Finali Play Off A2 Credem BancaGiovedì 26 maggio 2022, ore 20.30Conad Reggio Emilia – BAM Acqua S. Bernardo CuneoDiretta Sky Sport Arena (canale 204)Commento di Stefano LocatelliDiretta YouTube Volleyball World (al di fuori dall’Italia)
    Eventuale Gara 5 Finali Play Off A2 Credem BancaDomenica 29 maggio 2022, ore 18.00BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Reggio EmiliaDiretta Sky Sport Arena (canale 204)Diretta YouTube Volleyball World (al di fuori dall’Italia)
    Link Tabellone Finali Play Off A2:https://www.legavolley.it/calendario/?Anno=2021&IdCampionato=858 LEGGI TUTTO

  • in

    Tinet Prata di Pordenone vola in Serie A2 Credem Banca!

    Play Off A3 Credem BancaPrata vince 3-1 in Gara 2 a Pineto e conquista la promozione in Serie A2 Credem Banca!
    Gara 2 Finali Play Off A3 Credem Banca
    Abba Pineto – Tinet Prata di Pordenone 1-3 (25-20, 20-25, 20-25, 24-26) – Abba Pineto: Catone 1, Bertoli 3, Persoglia 7, Link 22, Disabato 13, Calonico 5, Pesare (L), Martinelli 4, Giuliani (L), Del Campo 1, Orlando 0. N.E. Fioretti, Marolla, Omaggi. All. Bertoli. Tinet Prata di Pordenone: Boninfante 3, Porro 20, Bortolozzo 3, Baldazzi 0, Yordanov 0, Katalan 12, Pinarello (L), Novello 12, Rondoni (L), Bruno 10, De Giovanni 0. N.E. Gaiatto, Dal Col, Gambella. All. Boninfante. ARBITRI: Pasin, Mesiano. NOTE – durata set: 30′, 31′, 29′, 34′; tot: 124′.
    La Tinet Prata di Pordenone vince anche Gara 2 delle Finali Play Off di Serie A3 Credem Banca in casa dell’Abba Pineto e conquista la promozione in Serie A2 Credem Banca al termine di un acceso confronto terminato 3-1 in favore dei friulani. La Tinet parte sotto di un set, trova la reazione conquistando secondo e terzo set, e subisce il ritorno degli abruzzesi nel quarto, ma quando la sfida sembrava ormai destinata a decidersi al quinto set, Bruno e compagni rimontano dal 24-22 al 26-24 finale. Con la promozione in Serie A2 Credem Banca, la squadra allenata da Dante Boninfante corona una stagione ai limiti della perfezione, che li ha visti alzare la Del Monte® Coppa Italia sul campo tricolore dell’Unipol Arena di Bologna, concludere la Regular Season al secondo posto del Girone Bianco, e ultimare il suo percorso nei Play Off con nessuna sconfitta. Si tratta della prima squadra promossa in Serie A2 Credem Banca 2022/23. L’altro pass promozione sarà assegnato giovedì alla vincente di Gara 3 tra Videx Grottazzolina e Sistemia Aci Castello.
    Prossimo turnoGara 3 Finali Play Off A3 Credem BancaGiovedì 26 Maggio 2022, ore 20.30Videx Grottazzolina – Sistemia Aci Castello Diretta Legavolley.tv LEGGI TUTTO

  • in

    L’opposto mancino Kristian Gamba al Pool Libertas Cantù

    abstract grunge texture with halftone effect
    Terzo in classifica marcatori nella stagione appena conclusa, Kristian Gamba prenderà il posto di Matheus Motzo, secondo, al Pool Libertas Cantù nella prossima. Nativo di Aosta ma di scuola Cuneo, l’opposto mancino arriva da un’esperienza triennale alla HRK Diana Group Motta di Livenza, con la quale ha conquistato la promozione dalla Serie A3 alla Serie A2 Credem Banca, oltre al Premio “Francesco Badiali” come miglior giocatore Under 23 italiano di Serie A3 nel campionato 2020-2021. Gamba è stato anche nel giro delle Nazionali giovanili, conquistando un argento ai Mondiali Under 21 in Bahrain nel 2019.
    “Per sostituire Motzo cercavamo un profilo simile, giovane ed ambizioso – commenta Coach Francesco Denora –,e con Gamba abbiamo trovato quello che cercavamo. Con Alberini nelle ultime 2 stagioni ha mostrato grandi cose, e questo ci ha convinti ancora di più. Kristian ha delle ottime doti atletiche e tecniche, un mancino rapido e con un braccio davvero notevole. Inoltre ha le qualità per ‘spaccare’ i set con il suo servizio.Penso che il Pool Libertas sia la piazza adatta a lui per continuare a crescere e stupire, e che lui sia il giocatore adatto a Cantù per farci divertire”.
    “Il mercato di palleggiatore e opposto è sempre il primo a chiudersi – dice il nuovo opposto canturino –, ma sia io che Alessio (Alberini, ndr) abbiamo piena fiducia nella scelta che abbiamo fatto. Lui conosce già questa realtà, io ho già sentito sia il Presidente (Ambrogio Molteni, ndr) che l’allenatore (Francesco Denora, ndr), e ho piena fiducia in loro e nel lavoro che stanno facendo per allestire una squadra competitiva per affrontare un campionato che sarà ancora più competitivo rispetto a quello appena concluso. Giocare in un campionato di alto livello è sempre molto stimolante, anche se questo sarà ‘solo’ il mio terzo in questa categoria, il secondo di fila. E sono molto contento di essere a Cantù, una società storica dall’esperienza decennale in Serie A2, e non vedo l’ora di iniziare! Sarà importante costruire un gruppo amalgamato con il quale lavorare ogni giorno per crescere insieme, e ho piena fiducia nella società a riguardo”.

    LA SCHEDA
    KRISTIAN GAMBA
    NATO A: Aosta
    IL: 16/05/2000
    ALTEZZA: 190cm
    RUOLO: opposto
    CARRIERA:
    2014-2016: Cuneo VBC (Giov./B2)
    2016-2018: Volley Segrate (B)
    2018-2019: Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma (A2)
    2019-2022: HRK Diana Group Motta di Livenza (A3/A2)
    2022-…: Pool Libertas Cantù (A2)

    PALMARES
    Campionato Italiano Under 19 (2017)
    Campionato Italiano Under 18 (2018)
    Argento Mondiale Under 21 (2019) LEGGI TUTTO

  • in

    Play Off A2 Credem Banca, Cuneo riapre la serie di Finale con Reggio Emilia

    Sabato 21 maggio 2022 Play Off A2 Credem Banca: Cuneo beffa Reggio al tie break e riapre la serie di Finale
    Play Off A2 Credem BancaGara 3 Finale: Cuneo riapre la serie battendo Reggio al fotofinish
    BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia 3-2 (25-16, 25-15, 22-25, 22-25, 15-11)
    BAM Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron 5, Botto 20, Sighinolfi 9, Andric 23, Preti 16, Codarin 8, Vergnaghi (L), Bisotto (L), Lilli 0, Filippi 1. N.E. Rainero, Tallone, Cardona Abreu. All. Serniotti. Conad Reggio Emilia: Garnica 1, Held 16, Sesto 4, Cantagalli 21, Cominetti 4, Zamagni 7, Morgese (L), Suraci 0, Marretta (L), Mian 1, Catellani 0, Scopelliti 4. N.E. Cagni. All. Mastrangelo. ARBITRI: Verrascina, Armandola. NOTE – durata set: 25′, 25′, 30′, 30′, 18′; tot: 128′.
    Ecco la reazione della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo! I piemontesi superano la Conad Reggio Emilia 3-2 al termine di un confronto rocambolesco e si prendono Gara 3 delle Finali Play Off Serie A2 Credem Banca. Decisive le prestazioni del top scorer Andric (23 punti), di Botto (20) e di Preti (16), mentre agli emiliani non bastano i 21 punti di Cantagalli e la buona prova di Held (16). Andamento a strappi, con il team di casa assoluto protagonista dei primi due parziali e gli ospiti capaci di reagire in rimonta nel terzo set per poi allungare la contesa fino al tie break. A decidere la partita è la fiammata cuneese negli ultimi scambi del quinto set. Si tratta della seconda vittoria stagionale contro i rivali per la formazione di Serniotti, che giovedì in trasferta al PalaBursi di Rubiera proverà a prolungare ulteriormente la serie. I piemontesi dovranno raggiungere il 2-2, mentre la banda di Mastrangelo ha a disposizione altri due match ball per la promozione in SuperLega Credem Banca.
    Gara 4 Finali Play Off A2 Credem Banca Giovedì 26 maggio 2022, ore 20.30Conad Reggio Emilia – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo Diretta YouTube Volleyball World
    Eventuale Gara 5 Finali Play Off A2 Credem Banca Domenica 29 maggio 2022, ore 18.00BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia Diretta YouTube Volleyball World
    Link Tabellone Finali Play Off A2: https://www.legavolley.it/calendario/?Anno=2021&IdCampionato=858 LEGGI TUTTO

  • in

    Superlega più lontana, Reggio Emilia rivede Cuneo per gara 4

    Conad Reggio Emilia ha la possibilità, con gara 3, di chiudere la serie e così aggiudicarsi la promozione in Superlega, ma l’impresa non sarà semplice, dall’altra parte della rete ci sarà la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo pronta a riaprire la serie.
    La partita termina con la vittoria della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo per 3-2 contro una comunque combattiva Conad Reggio Emilia.
    L’inizio del primo set vede le squadre fronteggiarsi punto a punto e ritrovarsi in parità sul 2-2, ma la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo decide sin da subito di scatenarsi e ottiene tre punti di vantaggio sui reggiani (6-3); sul punteggio di 9-4 coach Mastrangelo opta per il time out tecnico per provare a limitare i padroni di casa, Held e compagni si riavvicinano momentaneamente ma Botto e Andric fanno si che il vantaggio sia ristabilito (13-8). Mian, entrato per il turno al servizio, mette in seria difficoltà la ricezione cuneese ma l’attacco di Botto segna il cambio palla sul punteggio di 17-11; Cuneo è padrona del momento e Pedron regala anche un ace ai tifosi presenti (21-13), Held innescando un mani fuori tenta la remuntada ma a chiudere il set è Andric sul 25-16.
    Inizio di secondo set complicato per Conad Reggio Emilia, che nelle prime battute subisce il parziale di 4-0, con coach Mastrangelo costretto al time out immediato, Botto e Preti trascinano Cuneo ma Held non ci sta e tenta l’inizio del recupero con un attacco che viene toccato dal muro dei padroni di casa (6-3); anche Sesto si fa sentire e chiude le porte all’attacco di Preti sul punteggio di 9-6. La BAM Acqua S. Bernardo Cuneo allunga e scappa via sino a toccare il raddoppio sul punteggio di 14-7, un recupero incredibile di Morgese permette alla Conad Reggio Emilia di ridurre il vantaggio dei padroni di casa a meno cinque sul 16-11; un recupero solo momentaneo però visto che Cuneo allunga nuovamente. Mian entrato in campo risponde sin da subito presente alla chiamata di coach Mastrangelo e con un pallonetto trova il dodicesimo punto (20-12), ma i padroni di casa non lasciano altro spazio ai reggiani e con un pallonetto Preti porta a casa anche il secondo set (25-15).
    Terzo set aperto con un muro a uno di Sesto, simbolo della voglia di non mollare della squadra reggiana (0-1) ma successivamente Cuneo prova l’allungo che gli permetterebbe di portare a casa la partita, così coach Mastrangelo decide di chiamare un time out (6-3), il muro composto da Scopelliti e Cantagalli trova il pareggio dell’8-8, il sorpasso dei reggiani arriva successivamente con un errore di Andric (11-12). Da qui inizia uno scambio di palloni che infiammano il palazzetto di Cuneo e che regalano uno spettacolo agli spettatori: Held trova il 16-15 e mentre Garnica tenta un attacco, il muro della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo lavora perfettamente e pizzica la linea (18-16). In pochi minuti vengono chiamati un time out per formazione, sintomo della delicatezza del momento (19-18). Due punti consecutivi di Cantagalli segnano un minimo vantaggio per la Conad Volley Tricolore, che per riaprire la partita deve obbligatoriamente vincere il set (20-21); dopo un muro di Zamagni è Cantagalli a regalare un ace alla curva di tifosi reggiani presenti sul punteggio di 21-23 e infine Cominetti lo replica chiudendo il terzo set sul 22-25 e tenendo vivo il sogno reggiano.
    Quarto set vede la Conad Reggio Emilia provare a scrollarsi via primo e secondo set, in tentativo di replica del terzo, e Zamagni incarna lo spirito battagliero alla perfezione con il muro del 4-2; tutta la squadra di Reggio Emilia si anima, con Cominetti, Held e Cantagalli che finalizzano tre punti consecutivi e con Scopelliti che si aggiunge con un muro dolomitico, mentre la panchina di Cuneo è costretta al time out (5-9). Cantagalli sfrutta il varco lasciato dal muro degli avversari e con un pallonetto conquista il dodicesimo punto (7-12), mentre Cuneo cerca di ridurre lo svantaggio con gli attacchi di Codarin e Botto, Held ristabilisce l’ordine con l’attacco dell’11-16. Il recupero oltre la cartellonistica di Cominetti e poi l’errore in attacco della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo decreta il 13-18, ma Cuneo non vuole mollare e con il servizio di Sighinolfi si riavvicina prepotentemente ai reggiani, così coach Mastrangelo opta per il time out (16-18). Cantagalli con un attacco in parallela riesce a mantenere un leggero vantaggio, ma Cuneo non rende la vita facile alla Conad Volley Tricolore (21-22), successivamente sul punteggio di 21-24 coach Serniotti opta per un time out strategico ma è Cantagalli a mandare le squadre al tie break e a riaprire le sorti di un match che sembrava chiuso (22-25).
    La BAM Acqua S. Bernardo Cuneo non ci sta e scesa in campo nel quinto set parte con un 3-0 che fa alzare in piedi tutto il pubblico, coach Mastrangelo corre ai ripari con un time out tecnico, la tensione in campo è palpabile da entrambi i lati della rete; Zamagni poi buca i tre metri avversari tentando un avvio di ripartenza (4-2), Held e Cantagalli si danno man forte determinando il 6-5. Nuovamente situazione di parità sul punteggio di 7-7, Scopelliti con una battuta salto flot trova un ace che vale il 9-10; mentre le squadre si rincorrono punto a punto, Cuneo prova l’allungo del 12-10, trovando due punti fondamentali che valgono oro, un muro avversario infine chiude la partita (15-11) e porta Cuneo sull’1-2 nella serie finale.
    BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia 3-2
    25-16 (25’) 25-15 (24’) 22-25 (30’) 22-25 (30’) 15-11 (18’)
    BAM Acqua S. Bernardo Cuneo
    Cardona n.e, Codarin 7, Filippi 1, Tallone n.e, Pedron 6, Rainero n.e, Lilli n.e, Botto 19, Bisotto L, Vergnaghi L, Preti 17, Andric 23, Sighinolfi 8
    All. Serniotti Roberto
    Conad Reggio Emilia:
    Zamagni 7, Catellani -, Held 16, Sesto 4, Cagni n.e, Scopelliti 4, Cominetti 4, Mian 1, Cantagalli 21, Garnica -, Morgese L, Suraci 1, Marretta L
    All Vincenzo Mastrangelo
    Note Conad Reggio Emilia: ace 3, service error 17, ricezione 24%, attacco 42%, muri 10
    BAM Acqua S. Bernardo Cuneo: ace 4, service error 16, ricezione 33%, attacco 50%, muri 16
    Alessia Prandi LEGGI TUTTO

  • in

    E’ Manuel Coscione il primo volto nuovo della Consar Rcm 2022/23

    Manuel Coscione col presidente della Consar Rcm Matteo Rossi
    Il 42enne palleggiatore di Cuneo porterà grande esperienza e qualità e conoscenza del campionato di A2, disputato nelle ultime tre stagioni. “Felice di condividere il progetto sul territorio che la società e Bonitta vogliono portare avanti”
    La Consar Rcm si affida alle esperte mani di Manuel Coscione per la prossima stagione in A2, campionato che Ravenna torna a disputare dopo 11 anni di SuperLega. Il 42enne alzatore di Cuneo, ma cittadino cervese da oltre 15 anni, ha detto sì a Marco Bonitta mettendo a disposizione del club e della squadra la sua lunga militanza sui parquet italiani con 18 annate consecutive in A1 e SuperLega (Cuneo, Montichiari, Padova, Roma, Forlì, Vibo, Verona e Piacenza le sue tappe) e gli ultimi tre anni in A2 (a Calci, Taranto, con tanto di promozione in SuperLega e Cantù nell’annata da poco conclusa), con una parentesi in Francia all’Arago Sete nel 2018/19 e le sue 29 presenze in maglia azzurra. Tra le vittorie di Coscione ci sono anche una Coppa Italia e una Coppa Cev conquistate con Cuneo e una Coppa Cev ottenuta con Roma.“Visto che da molto tempo abito a Cervia e quindi qui in Romagna mi sento a casa, mi fa molto piacere condividere il progetto sul territorio – sono le prime parole di Manuel – che Bonitta mi ha prospettato. Negli anni passati con Ravenna ci siamo incrociati diverse volte ma non siamo mai riusciti a trovare l’occasione giusta. Ora questa opportunità è arrivata e ci abbiamo messo poco per metterci d’accordo”.A Coscione Bonitta ha chiesto non soltanto l’adeguato supporto di tecnica, esperienza e talento in campo ma anche un sostegno ai ragazzi che entreranno nel roster della prima squadra. “Sono a disposizione. Sicuramente in ogni squadra servono giocatori che possano aiutare i ragazzi nei momenti difficili, indicare loro la strada da seguire durante la settimana, perché la stagione sarà molto lunga e servirà continuità. La A2 è un campionato molto difficile, un po’ meno fisico rispetto alla SuperLega ma comunque ricca di giocatori con grandi abilità tecniche. Si giocherà in palazzetti più piccoli, col tifo che si farà sentire. E sotto questo profilo, spero davvero che il PalaCosta possa diventare il nostro fortino. Cercherò di portare nel gruppo la giusta mentalità del lavoro quotidiano, che è quella che vuole Bonitta, la voglia di migliorarsi giorno per giorno, di guardare il dettaglio, cercando di riportare in alto una piazza di grandi tradizioni e storia che merita di stare in alto”.
     

    Articolo precedenteA Catania per l’impresa LEGGI TUTTO

  • in

    Reggio da urlo: vince gara 2 e con il morale alto va a Cuneo

    Una gara 2 che si prospetta infuocata, un PalaBursi stracolmo pronto ad accogliere la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo, le formazioni si daranno battaglia in un match che se vinto da Cuneo significherebbe 1-1 nella serie finale al meglio dei 5, mentre in caso contrario la Conad Reggio Emilia si porterebbe sul 2-0.
    L’incontro termina con la vittoria della Conad Reggio Emilia per 3-1 contro una comunque combattiva BAM Acqua S. Bernardo Cuneo.
    Primo set che parte con la squadra di Cuneo agguerritissima che prova sin da subito a scappare via con un muro di Sighinolfi (1-3), il time out del 2-6 è chiamato da Mastrangelo che vuole sin da subito far sentire la sua fiducia alla squadra; Cantagalli prova la ripartenza con un attacco da posto due che risulta incontenibile per la difesa ospite (5-9). Cuneo sembra non soffrire il fatto di dover giocare fuori casa e così coach Mastrangelo utilizza anche il secondo time out quando Andric, dai nove metri, decide di trovare tre punti consecutivi (5-12); in un set che sembra prendere un’unica direzione Held trova il punto del 9-17 ma questo non basta perché presto gli avversari si trovano con un ampio vantaggio sul punteggio di 14-21. Dopo un muro di Reggio Emilia, la panchina cuneese decide di chiamare il primo time out della partita (15-21), Held impensierisce gli avversari ma questo non basta a fermare la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo che si porta a casa il primo set sul punteggio di (18-25)
    Un Cominetti scatenato apre il secondo set con un pallone che gioca con il filo della rete e decide di cadere nel campo avversario (3-1), poi Botto con un ace però ritrova il pareggio del 5-5; il vicecapitano Nicola Sesto stampa un muro negando il passaggio a Cuneo e facendo correre a ripari coach Serniotti con un time out (10-7). La Conad Volley Tricolore con gli attacchi di Zamagni e Cantagalli riesce a mantenere un distacco di tre punti portandosi così sul punteggio di 15-12, successivamente arriva anche l’ace di Sesto che costringe Cuneo al secondo time out del set (20-15). Cominetti si mette a disposizione della squadra e prima con una difesa e poi con un attacco chiude il ventunesimo punto per i reggiani (21-16), Held poco dopo con un muro neutralizza l’attacco di Andric,  che poi replica chiudendo il set sul 25-17.
    Il muro a uno di Zamagni apre il terzo set sul punteggio di 3-3, mentre Reggio Emilia sembra sospinta dal pubblico amico, Held e Cominetti schiacciano a terra diversi palloni; ma Cuneo non li lascia scappare (6-6). Poco dopo la Conad Volley Tricolore attua il sorpasso con il binomio del servizio di Garnica e di Held all’attacco, condito con difese straordinarie di Marretta, così sul punteggio di 10-8 coach Serniotti si ritrova costretto al time out tecnico. Held arriva con uno dei suoi soliti ace ad allungare sugli ospiti, portando le formazioni sul 13-9; è una Reggio Emilia che ritrova il suo orgoglio e che fa dimenticare il primo set ai tanti tifosi giunti al PalaBursi di Rubiera da ogni parte della provincia, con la formazione che lavora interamente per un unico obiettivo (16-10). Sesto al servizio da la possibilità ai suoi compagni di fare bene, con Cuneo che nel frattempo è costretta a diversi cambi, lasciando a Cominetti e a Cantagalli la possibilità di trascinare la squadra sul punteggio di 19-12; il muro di Cantagalli non lascia spazio all’attacco della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo e conquista ben otto set point, con Sesto che successivamente la chiude sul 25-17.
    Un inizio di set contestato su una scelta arbitrale dubbia che però porta al 3-0 reggiano, Cuneo si riprende e recupera sino ad arrivare al punteggio di 6-6 grazie all’ace di Codarin; ma la Conad Reggio Emilia vuole ripartire e non lascia correre nemmeno un punto, con Cantagalli e Held che sembrano indiavolati e chiamano il pubblico reggiano a racconta doppiando gli avversari di Cuneo (12-6) e costringendoli al time out. L’ace di Cantagalli infiamma gli animi dei tifosi presenti e porta le formazioni sul punteggio di 14-6, Zamagni con un primo tempo da man forte ai compagni spegnendo allo stesso tempo gli animi della BAM Acqua S. Bernardo Cuneo (17-9). Cominetti mette il turbo e con un pallonetto inganna il muro avversario sul punteggio di 20-11, un rigore lasciato a capitan Garnica avvicina la fine della partita (23-12), è poi Cantagalli a trovare il 24-12 e Zamagni, con un muro, a chiudere il match (25-14).
    Conad Reggio Emilia – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo 3-1
    18-25 (26’) 25-17 (24’) 25-17 (25’) 25-14 (24’)
    Conad Reggio Emilia:
    Zamagni 13, Catellani n.e, Held 15, Sesto 5, Cagni -, Scopelliti n.e, Cominetti 11, Mian -, Cantagalli 21, Garnica 2, Morgese L, Suraci -, Marretta L.
    All Vincenzo Mastrangelo
    Ass. Fabio Fanuli
    BAM Acqua S. Bernardo Cuneo
    Codarin 5, Filippi -, Tallone 3, Vergnaghi -, Pedron 4, Rainero n.e, Lilli n.e, Botto 13, Bisotto L, Preti 3, Andric 10, Sighinolfi 9
    All. Serniotti Roberto
    Ass. Casale Marco
    Note Conad Reggio Emilia: ace 4, service error 22, ricezione 33%, attacco 51%, muri 17
    BAM Acqua S. Bernardo Cuneo: ace 6, service error 13, ricezione 39%, attacco 36%, muri 5
    Alessia Prandi LEGGI TUTTO

  • in

    Reggio Emilia piega Cuneo anche in Gara2 di Finale e sogna la SuperLega!

    Giovedì 19 maggio 2022 Play Off A2 Credem Banca: Reggio Emilia si aggiudica Gara2 di Finale
    Play Off A2 Credem BancaGara2 di Finale: Reggio Emilia vince in quattro set anche il secondo round contro Cuneo. Il match di sabato in Piemonte può essere decisivo per la promozione
    Risultato Gara2 di Finale Play Off A2 Credem Banca: Conad Reggio Emilia – BAM Acqua S. Bernardo Alpitour Cuneo 3-1 (18-25, 25-17, 25-17, 25-14)
    Conad Reggio Emilia – BAM Acqua S.Bernardo Cuneo 3-1 (18-25, 25-17, 25-17, 25-14) – Conad Reggio Emilia: Garnica 2, Held 15, Sesto 5, Cantagalli 21, Cominetti 11, Zamagni 13, Morgese (L), Suraci 0, Marretta (L), Mian 0. N.E. Cagni, Catellani, Scopelliti. All. Mastrangelo. BAM Acqua S.Bernardo Cuneo: Pedron 4, Botto 13, Sighinolfi 9, Andric 10, Tallone 3, Codarin 5, Lilli (L), Filippi 0, Bisotto (L), Preti 3, Vergnaghi 0. N.E. Rainero. All. Serniotti. ARBITRI: Brunelli, Salvati. NOTE – durata set: 26′, 24′, 25′, 24′; tot: 99′.
    Conad Reggio Emilia sempre più vicina al salto di categoria. Dopo il successo corsaro per 3-1 in Piemonte nel primo match della Finale Play Off A2 Credem Banca contro la BAM Acqua S. Bernardo Cuneo, gli emiliani si sono ripetuti in rimonta tra le mura amiche del PalaBursi piegando i rivali con lo stesso risultato. Sabato 21 maggio, alle 20.30, la Conad scenderà in campo a Cuneo nel tentativo di sfruttare il primo di tre ‘match ball’, mentre la BAM farà leva sul calore dei propri sostenitori per dimezzare il divario e allungare la serie.
    Link Tabellone Finali Play Off A2: https://www.legavolley.it/calendario/?Anno=2021&IdCampionato=858
    3a Giornata di Finale Play Off A2 Credem BancaSabato 21 Maggio 2022, ore 20.30BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia Diretta YouTube Volleyball World
    4a Giornata di Finale Play Off A2 Credem BancaGiovedì 26 Maggio 2022, ore 20.30Conad Reggio Emilia – BAM Acqua S. Bernardo Cuneo Diretta YouTube Volleyball World
    5a Giornata di Finale Play Off A2 Credem BancaDomenica 29 Maggio 2022, ore 18.00BAM Acqua S. Bernardo Cuneo – Conad Reggio Emilia Diretta YouTube Volleyball World LEGGI TUTTO