consigliato per te

  • in

    Acqua & Sapone, supersfida con l’Imoco: “Servono grinta e spavalderia”

    Di Redazione L’attesa è finita. Finalmente il grande volley torna nel maestoso impianto del PalaEur di Roma, dove l’Acqua & Sapone Roma Volley Club ospiterà, domenica 17 ottobre, le campionesse del Mondo, d’Europa e d’Italia della Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano. Entrambe le squadre, nella gara inaugurale, hanno portato a casa due belle vittorie. Roma, spinta dalle prestazioni di Trnkova e Klimets, ha dimostrato di potersela giocare anche contro squadre ben allestite come Cuneo, mentre Conegliano ha confermato il suo strapotere ai danni di un’ottima Vallefoglia, con Egonu realizzatrice di ben 23 punti in tre set. A fare da cornice un impianto storico, il più grande d’Italia per il volley. Una scelta, quella del Palazzo dello Sport di Roma, che ha significato un grande sforzo economico da parte della società che, dopo 23 anni di assenza dalla massima serie, desiderava giocare fra le mura della sua città. Una scelta evidentemente apprezzata dagli appassionati che gremiranno gli spalti dell’impianto già da questa domenica. L’incontro sarà disponibile in diretta su Volleyball World TV. Agnese Cecconello, centrale dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club, commenta così la partita alle porte: “Martedì siamo tornate in palestra con tanta energia e la consapevolezza che giocare bene contro Conegliano potrebbe non bastare. Ci sarà il bisogno di dare quel qualcosa in più, di mettere il 100% contro una squadra e una società che hanno vinto praticamente tutto. L’elemento fondamentale per poter mettere in difficoltà un avversario di tale livello è la grinta e la spavalderia. Non dobbiamo avere paura di rischiare, ma farlo, farlo bene, e nei momenti giusti“. “È difficile trovare un punto debole nel loro gioco – continua Cecconello – ma ci saranno sicuramente situazioni che potremo sfruttare a nostro favore. Almeno su questi aspetti dobbiamo cercare di raggiungere la perfezione. Il pubblico ci aiuterà a dare quel qualcosa in più; quindi sì, si può parlare di ‘settima donna in campo’! Avere il tifo e giocare in casa per la prima volta al Palazzo dello Sport sarà un motivo in più di orgoglio e motivazione per dare il nostro massimo in questa partita“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Shcherban sprona Casalmaggiore: “Contro Novara voglio tanta energia positiva”

    Di Redazione Reduci dalla strepitosa vittoria casalinga sulla Savino del Bene Scandicci, le ragazze della VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore si apprestano alla prima trasferta della stagione. Ad attenderle ci sarà l’Igor Gorgonzola Novara, reduce anch’essa da una vittoria per 3-0 sul Bisonte Firenze. Fischio di inizio alle 17 di domenica 17 ottobre, dirigono Alessandro Rossi e Marco Braico, la gara sarà trasmessa in diretta streaming su Volleyball World TV. MVP insieme a Braga della prima partita di campionato, Yana Shcherban torna sulla bella prova contro Scandicci: “Abbiamo giocato davvero da squadra, abbiamo lottato come leonesse su ogni palla e abbiamo messo una carica incredibile sul campo. Mi sono sentita assolutamente supportata da ogni mia compagna di squadra e a mia volta ho cercato di supportare tutte… ma ora dobbiamo fissare il focus sulla gara contro Novara“. “Dobbiamo cercare di mantenere la stessa energia – prosegue la schiacciatrice russa – e continuare a dare del nostro meglio senza mai mollare. Novara è una squadra fortissima, con attaccanti potenti, quindi dovremo essere disciplinate a muro-difesa, seguire i dettami del coach e sprigionare tanta energia positiva“. L’head coach Martino Volpini potrà contare per questa partita anche sull’ultima arrivata, l’opposta Polina Rahimova. Tra le rosa è solo capitan Bechis ad aver vestito la maglia dell’allora Asystel Novara, mentre tra le piemontesi Montibeller e Bosetti sono ex Casalmaggiore. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Bosca S.Bernardo a Trento: “Siamo arrabbiate, vogliamo spingere”

    Di Redazione Prima trasferta stagionale per la Bosca S.Bernardo Cuneo, che domenica 17 affronta alla BLM Group Arena la Delta Despar Trentino per cancellare lo zero dalla casella dei punti in classifica. Nella sfida delle 20.30, che sarà possibile seguire su Sky Sport Arena e su Volleyball World TV, le cuneesi sono chiamate a dimostrare che il passo falso all’esordio casalingo con Roma è alle spalle, per proiettarsi al meglio verso il doppio… esame di toscano, mercoledì 20 in casa contro la Savino Del Bene Scandicci e sabato 23 in trasferta con Il Bisonte Firenze. Alice Degradi, tornata in campo dopo 322 giorni di assenza, presenta così la sfida: “Domenica scorsa è stato bellissimo tornare in campo e ritrovare i tifosi, qualcosa che aspettavo da tempo. Siamo scese in campo contratte e abbiamo commesso troppi errori; una partita molto importante perché ci servirà da lezione per approcciare in modo diverso le prossime. Non siamo riuscite a imporre il nostro gioco, cosa che invece dovremo fare a partire da domenica. Siamo arrabbiate e a Trento vogliamo fare una partita molto diversa dalla prima. Come l’anno scorso la Delta Despar Trentino è una squadra che lotta tanto: se vogliamo portare a casa qualcosa dobbiamo essere sempre sul pezzo e spingere dall’inizio“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Sfida in famiglia per le sorelle Nwakalor. Linda: “Entrerò solo per murare lei…”

    Di Redazione Il PalaBarton riapre agli amanti della pallavolo in rosa, per la seconda giornata del campionato di Serie A1 Femminile: in campo due squadre reduce da altrettante trasferte amare in Piemonte, Bartoccini Fortinfissi Perugia e Il Bisonte Firenze. Tra i temi della gara anche la sfida tra le due sorelle Sylvia e Linda Nwakalor, che per la prima volta si affrontano in una competizione ufficiale. “Sono curiosa – dice la centrale in maglietta nera – di vedere che gara sarà. È la prima volta che giocherò contro mia sorella, c’è quell’aria di goliardia dove lei magari chiede di non murarla, mentre io rispondo che entrerò solo per murare lei! Sono impaziente di vedere come andrà a finire“. “Domenica scorsa – aggiunge Linda – quando sono stata chiamata in campo sono entrata desiderosa di dare il 100%, anche in questa giornata mi farò trovare pronta a dare il massimo. Questa settimana abbiamo lavorato molto sulle cose che non sono andate bene contro Chieri ed abbiamo analizzato anche quelle che sono andate bene, in modo da consolidare quelle che sono le nostre sicurezze, cercheremo quindi di affrontare Firenze facendo meglio“ Quattro gli incontri fino ad ora disputati nella massima serie, con due vittorie ciascuno (due in favore di Firenze, stagione 2019/2020 e due in favore delle umbre, stagione 2020-2021). Nessuna ex in campo per Firenze, mentre per la Bartoccini-Fortinfissi Perugia le ex sono due: Laura Melandri (al Bisonte nella stagione 2016-217) ed Anastasia Guerra (con la squadra del capoluogo toscano nella scorsa stagione). (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Conegliano fa visita a Roma. Santarelli: “Ci vorrà una partita tosta”

    Di Redazione La Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano sbarca nella capitale: domenica la squadra campione d’Italia sarà a Roma per la seconda giornata di campionato, in programma alle 17 (arbitri Frapiccini e Mattei) al PalaEur contro la neopromossa Acqua & Sapone Roma Volley Club. All’esordio le Pantere hanno battuto per 3-0 Vallefoglia cogliendo la 66esima vittoria consecutiva, mentre le romane hanno sbancato Cuneo per 3-0. A Roma c’è grande entusiasmo e si prevede un grande afflusso di pubblico per l’esordio in A1 della squadra di casa. Prosecco DOC Imoco Volley sempre senza Fahr e Sylla, ancora ai box. Il coach gialloblu Daniele Santarelli presenta così la sfida: “Affrontiamo un’altra neopromossa, ma abbiamo capito dalla prima giornata con Vallefoglia come il livello delle nuove squadre quest’anno sia molto alto. Roma ha dimostrato di non essere da meno rispetto alle marchigiane che tanto ci hanno messo in difficoltà domenica: è riuscita a vincere in un campo difficile come quello di Cuneo con un risultato importante, e quindi ci prepariamo a sostenere un’altra dura battaglia al PalaEur. Già nel precampionato mi ero sbilanciato pronosticando come sorprese proprio Vallefoglia e Roma che hanno fatto un ottimo mercato e finora ho avuto ragione”. Il pubblico potrà essere un fattore: “Domenica sappiamo che ci sarà tanta gente – continua Santarelli – e questo sarà di ulteriore stimolo per ben figurare, siamo contenti di fare parte di una bella festa per il ritorno di Roma ai massimi livelli, sarà una vetrina importante e noi daremo il massimo per onorare l’impegno. Ci stiamo allenando per crescere con pazienza, consapevoli che abbiamo bisogno di tempo per raggiungere il nostro miglior livello che è ancora lontano, nonostante le assenze che abbiamo stiamo lavorando bene e in questa settimana c’è stata massima concentrazione per la sfida del PalaEur“. “Loro avranno entusiasmo per questo debutto storico – conclude l’allenatore delle Pantere – c’è grande passione; è bello che Roma, la capitale, sia nella massima serie e giochi in un impianto così importante. Ci sono tutti i presupposti per un grande spettacolo, ma noi andremo lì per vincere consapevoli però che ci vorrà una partita tosta da parte nostra“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Delta Despar debutta nella nuova casa: “Non vediamo l’ora”

    Di Redazione Due grandi novità caratterizzeranno la prima uscita casalinga della stagione della Delta Despar Trentino. Domenica sera, infatti, alle 20.30 le gialloblù di coach Bertini ospiteranno la Bosca San Bernardo Cuneo in quella che da questa stagione è la nuova casa del sestetto trentino, la BLM Group Arena di via Fersina, il principale impianto cittadino che già ospita da anni le gare di volley e basket maschile. La seconda novità riguarda la diretta televisiva dell’evento, che sarà garantita da Sky Sport Arena. Dopo la splendida affermazione ottenuta domenica scorsa a Bergamo nella prima giornata di campionato, morale alto in casa gialloblù in vista di un match in cui Piani e compagne proveranno a ripetersi e potranno finalmente riabbracciare i propri tifosi (i biglietti si possono acquistare in prevendita oppure al botteghino della BLM Group Arena). Cuneo andrà invece in cerca del riscatto dopo la sconfitta interna rimediata al debutto con Roma. “Il risultato di Bergamo ci ha regalato un’ottima spinta per poter preparare al meglio la sfida con Cuneo  – spiega Matteo Bertini, coach della Delta Despar Trentino –. Abbiamo tanta voglia di poter tornare finalmente a giocare davanti ai nostri tifosi, che mi auguro ci seguano in tanti per darci un’ulteriore spinta. Arriviamo  a questa gara con un’altra settimana di lavoro alle spalle, con qualche sicurezza e qualche certezza in più nel nostro bagaglio per poterci giocare la partita al massimo cercando di sfruttare tutte le nostre caratteristiche per arrivare ad un risultato positivo“. Organico al completo per la Delta Despar Trentino che dovrebbe riproporre il medesimo assetto visto a Bergamo: sestetto dunque con Raskie in regia, Piani opposto, Nizetich e Rivero in banda, Berti e Furlan al centro e Moro libero. Pistola dovrebbe rispondere con Signorile al palleggio, Gicquel opposto, Degradi e Jasper schiacciatrici, Squarcini e Stufi al centro e Spirito libero. Sono quattro i precedenti in gare ufficiali tra queste due società, due in serie A1 e altrettanti in serie A2. Nella stagione 2017-2018 le due squadre si affrontarono nella regular season di A2 con un bilancio di un successo per parte: 3-2 per la Delta a Trento, 3-2 per le piemontesi a Cuneo. Bilancio in parità anche nei precedenti in serie A1, entrambi andati in scena lo scorso anno: vittoria per 3-0 della Delta Despar al Sanbàpolis, successo in tre set per la Bosca San Bernardo nel match di ritorno andato in scena a Cuneo. L’unica ex della sfida sarà la laterale gialloblù Yamila Nizetich, a Cuneo nella stagione 2019-2020. I direttori di gara saranno Massimiliano Giardini e Andrea Puecher. È possibile acquistare i biglietti in tre differenti modalità: online tramite il circuito Vivaticket scegliendo nel menù di ricerca la partita desiderata (www.vivaticket.com), presso Promoevent, a Trento, in via del Suffragio 10 (orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 19, il sabato dalle 9.30 alle 13), e il giorno della partita presso la cassa della BLM Group Arena (apertura cassa 75 minuti prima del fischio d’inizio). Prezzi: Gold 20 euro, Silver 15 euro, Bronze 12 euro (esclusa prevendita e commissioni). È inoltre ancora in corso la campagna abbonamenti “Certi Amor1 ritornano”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vallefoglia, la prima davanti ai tifosi è contro Busto. Bonafede: “Loro gruppo vero”

    Di Redazione Dopo quasi un anno (l’ultima partita casalinga non a porte chiuse risale al lontano 25 ottobre 2020 con la Omag San Giovanni in Marignano) la Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia torna ad esibirsi davanti ai suoi tifosi. Domenica 17 ottobre alle 17.00 al PalaCarneroli di Urbino arriva la Unet e-Work Busto Arsizio, reduce dalla vittoria in rimonta su Monza. “Busto è una squadra molto ben costruita, ad un’ossatura collaudata ha aggiunto una giocatrice del calibro di Bosetti – spiega l’allenatore delle tigri Fabio Bonafede -. Gioca un’ottima pallavolo, a differenza di altre squadre del nostro campionato è un vero gruppo, è equilibrata, non dipende da una o più atlete. Del resto, l’anno scorso hanno raggiunto la semifinale di Champions League! Dirige il gioco Poulters che è la palleggiatrice campione olimpica, in posto 4 c’è Bosetti al fianco di Gray, poi hanno Mingardi in posto 2 e al centro Stevanovic e Olivotto. Sarà una partita molto difficile”. “Da parte nostra, ribadisco che noi puntiamo alla salvezza – conclude il coach -. Domenica abbiamo affrontato la più forte di tutti, ma le ragazze si sono battute senza fare le vittime sacrificali. Sarà una stagione dura, dovremo essere bravi a non farci abbattere dalle difficoltà, e in questo il sostegno di tutto l’ambiente sarà fondamentale. Giocheremo a Urbino, che deve diventare la nostra nuova casa, il tifo sarà determinante. Aspettiamo tutti alla partita a sostenere le ragazze. Gran parte di loro sono al debutto in A1, quindi il calore del pubblico è indispensabile per dare loro entusiasmo e coraggio”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Isabella Di Iulio: “Ci aspettiamo che Scandicci recuperi Malinov”

    Di Redazione La prima trasferta in campionato del nuovo Volley Bergamo 1991 coincide anche con la prima apparizione in diretta televisiva: sabato 16 ottobre alle 20.30, infatti, la squadra orobica sarà di scena sul campo della Savino Del Bene Scandicci, e la gara sarà visibile anche su RaiSport +HD oltre che in streaming su Volleyball World TV. Rispetto all’esordio, il coach Pasqualino Giangrossi potrà contare sull’ultima arrivata, la centrale finlandese Daniela Ohman, che indosserà la maglia numero 2. “In settimana – racconta Isabella Di Iulio – abbiamo lavorato soprattutto sul nostro gioco, analizzando quello che non ha funzionato nella partita con Trento. Ci siamo concentrate in particolare sulla difesa, sull’avere posizioni chiare, perché sono cadute troppe palle semplici che hanno portato a perdere dei set e ci hanno fatto perdere energia nel corso della partita“. La grande incognita della gara è la possibile presenza di una delle ex di turno, Ofelia Malinov: la palleggiatrice della nazionale ha subito un infortunio alla caviglia nel corso della gara persa dalla Savino Del Bene a Casalmaggiore. “Non sappiamo se sarà della partita – dice Di Iulio – però penso che proveranno in tutti i modi a recuperarla, sia per la sua qualità che per la necessità di atlete italiane nel sestetto titolare. Io me la aspetto in campo, ma noi dobbiamo comunque pensare prima al nostro gioco“. Quello di Malinov è solo l’ultimo dei tanti infortuni che hanno colpito Scandicci (basti pensare a Pietrini, Camera e Merlo, altra ex): “Difficile prevedere come saranno in campo – ammette la palleggiatrice – hanno avuto tanti problemi, ma al tempo stesso hanno una panchina molto lunga e molte alternative. Abbiamo iniziato a studiare le singole giocatrici, ma la tattica è difficile da prevedere e sarà un’incognita, così come lo è stata con Trento. Ci adatteremo all’evolversi della situazione nel corso della partita“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO