consigliato per te

  • in

    Giovedì all’Opiquad Arena di Monza gara 4 di Semifinale Scudetto

    Trento, 10 aprile 2024
    Si gioca giovedì 11 aprile all’Opiquad Arena di Monza gara 4 di Semifinale Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca 2024. Per la seconda volta nella serie, l’Itas Trentino sarà di scena in Brianza, andando a caccia della terza vittoria sulla Mint Vero Volley che le garantirebbe la qualificazione alla Finale, essendo avanti 2-1. Fischio d’inizio programmato per le 20.30, con diretta su Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.QUI ITAS TRENTINO I Campioni d’Italia si preparano a vivere l’ultimo confronto esterno della serie con la possibilità di giocarsi la seconda di tre opportunità per ottenere l’accesso al turno conclusivo del tabellone.“Affrontiamo questa trasferta con una duplice consapevolezza: le difficoltà che incontreremo e gli strumenti in nostro possesso per affrontarle – ha sottolineato l’allenatore Fabio Soli in sede di presentazione – . Con il modulo a tre schiacciatori la Mint pratica, infatti, un gioco efficace ed equilibrato in entrambe le fasi e può permettersi di affrontare alcune rotazioni di ricezione con quattro elementi invece che i classici tre. Dal canto nostro, abbiamo avuto tre giorni per recuperare le energie e prepararci a quella che ci aspettiamo essere una vera e propria battaglia sportiva, in cui conteranno tantissimo sia il gioco sia i contenuti emotivi. Questa sarà per noi un’occasione per tornare ad esprimere la nostra pallavolo contro un avversario di tutto rispetto”.Il tecnico gialloblù dovrà fare ancora a meno del regista Sbertoli, ma recupererà Rychlicki, che già martedì mattina è tornato regolarmente ad allenarsi col gruppo dopo aver dovuto lasciare il campo nel corso del quarto set di gara 3 per crampi. In favore dell’Itas Trentino parla una importante tendenza stagionale: non ha mai perso due partite di fila. Sarà la 42a partita ufficiale di Trentino Volley nell’annata 2023/24, la 25a in trasferta, la 153a nei Play Off Scudetto (bilancio 91 vinte e 61 perse). In questa occasione la Società di via Trener giocherà il suo 61° match di una Semifinale Play Off Scudetto, dove vanta 33 successi e 27 ko.DUE VITTORIE E OTTO SCONFITTE NELLE PRECEDENTI GARA 4 DI SEMIFINALE In passato Trentino Volley ha già disputato dieci volte (su venti precedenti partecipazioni complessive) una gara 4 di Semifinale Play Off Scudetto, cogliendo due vittorie e otto sconfitte. Gli unici successi sono relativi al 3-2 imposto a domicilio alla Lube nella serie 2010 ed al 3-0 rifilato a Perugia nel 2018, mentre i sette ko sono riferiti al 2-3 al PalaTrento nella serie 2006 con Treviso, all’1-3 al PalaPanini nella serie 2011 e al PalaTrento nel 2016 contro Modena, allo 0-3 al PalaEvangelisti nella serie 2017 contro Perugia, allo 0-3 all’Eurosuole Forum di Civitanova nella serie 2019, allo 0-3 alla BLM Group Arena nella serie 2021 sempre con Civitanova, all’1-3 casalingo con la Lube nella serie 2022 e allo 0-3 a Piacenza nel confronto 2023.GLI AVVERSARI La Mint Vero Volley riceverà per la terza volta in questa stagione la visita dell’Itas Trentino con la necessità di riuscire a difendere per la prima volta il fattore campo per continuare a sperare nella qualificazione alla prima Finale Scudetto della sua storia, eventualmente la terza della stagione dopo quelle di Challenge Cup e Coppa Italia. Solo un successo nell’impianto amico, che si preannuncia anche in questo caso gremito di tifosi, potrebbe infatti consentire alla formazione di Eccheli di riportare quindi la serie alla ilT quotidiano Arena per la quinta e decisiva sfida e andare alla ricerca della seconda qualificazione ottenuta a gara 5 nel tabellone di questa edizione dei Play Off Scudetto, dopo quella nei quarti di finale giocati contro Civitanova. Il recupero di Maar e la sua grande prova unita a quella degli altri due attaccanti di palla alta (73 punti in tre in gara 3) probabilmente consiglieranno il tecnico dei padroni di casa di continuare sulla strada del modulo con tre schiacciatori.I PRECEDENTI Monza è il decimo avversario che Trentino Volley ha affrontato il maggior numero di volte nella sua storia maschile; quello di giovedì sarà il 35° confronto. Il bilancio parla in favore dei gialloblù per 29-5, compresi i nove precedenti nei Play Off Scudetto: due nel 2016 (quarti di finale, vittoria di Trento per 2-0), quattro 2023 (quarti di finale, vittoria di Trento 3-1) e tre nell’edizione in corso. Mai prima di questa stagione i due Club si erano trovati di fronte nel penultimo atto del tabellone; l’unica semifinale già in archivio è quella dell’edizione di questa stagione di Coppa Italia (il 27 gennaio: 2-3 per Monza, poi seconda classificata a Bologna). Nella regular season 2023/24 i due confronti sono stati vinti dall’Itas Trentino: per 3-1 il 19 novembre alla ilT quotidiano Arena (parziali di 19-25, 25-22, 25-23, 25-23) e per 3-0 a Monza il 3 febbraio (punteggi di 12-25, 17-25, 17-25). In Brianza la Vero Volley ha ottenuto la vittoria solo in tre delle quattordici partite complessivamente disputate contro i gialloblù: al tie break il 4 marzo 2018 e il 25 ottobre 2020, per 3-1 il 22 marzo 2023 in gara 2 dei quarti di finale Play Off Scudetto. Negli altri undici casi è stata Trentino Volley a trionfare: sette volte per 3-0, due per 3-1 e una per 3-2 (23 dicembre 2018 – tuttora la sfida più lunga della storia del Club di via Trener: 2h e 45 minuti).LA SERIE Itas Trentino avanti 2-1 nella serie di semifinale che si gioca al meglio delle cinque partite, in virtù del 3-0 ottenuto il 31 marzo in gara 1 a Trento (parziali di 27-25, 25-20, 25-22) e del 3-1 in gara 2 a Monza (25-15, 21-25, 25-18, 25-18), a cui la Mint Vero Volley ha replicato domenica sera alla ilT quotidiano Arena col 3-2 esterno (26-24, 22-25, 25-27, 27-25, 13-15). Giovedì gara 4, che potrebbe essere l’ultima del confronto solo in caso di nuova vittoria della squadra gialloblù; qualora i brianzoli facessero loro l’incontro dell’11 aprile, sarà necessaria pure gara 5, che si disputerà nuovamente a Trento domenica 14 aprile alle ore 18. Chi passerà il turno troverà in Finale (anche questa serie sarà al meglio delle cinque partite, prenderà il via il 18 aprile) la vincente fra Perugia e Milano, con gli umbri attualmente avanti 2-1 (giovedì alle ore 20.30 gara 4 all’Allianz Cloud).GLI ARBITRI La partita sarà diretta da Giuseppe Curto (primo arbitro di Gorizia) e Dominga Lot, secondo fischietto di Santa Lucia di Piave (Venezia). Per Curto, in Serie A dal 2013, sedicesima gara stagionale nel massimo campionato maschile; ultimo incrocio con Trentino Volley il 25 febbraio a Perugia (sconfitta in quattro set). Per Lot, di ruolo dal 2010 ed internazionale dal 2017, diciannovesima partita riferita a squadre di SuperLega; il precedente più recente riferito ai colori gialloblù è quello del 17 marzo (vittoria in tre set con Modena in gara 3 dei quarti di finale).RADIO, INTERNET E TV Gara 4 sarà raccontata in cronaca diretta da Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live anche in streaming.Confermato pure il servizio (a pagamento) sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare https://it.volleyballworld.com/volleyball-tv-it.Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e da www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).
    [embedded content]
    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Eccheli: “Focalizzarsi su un punto alla volta e dare tutto il massimo che abbiamo”

    Un’altra chance per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli per continuare a sognare il tricolore della SuperLega Credem Banca 23-24. Giovedì 11 aprile, alle ore 20.30 (diretta VBTV), tra le mura amiche dell’Opiquad Arena, i brianzoli sfideranno i campioni d’Italia in carica della Itas Trentino in Gara-4 di Semifinale dei Playoff Scudetto Credem Banca. Ultima chance per allungare la serie alla “bella”.

    Persi i primi due confronti, i monzesi hanno tirato fuori una performance superlativa in Gara-3, lasciandosi aperto uno spiraglio per giocarsi un altro dentro-fuori davanti al pubblico amico. A fare la differenza nella sfida precedente per Beretta e compagni è stata la battuta, con numerosi ace di squadra utili a segnare il solco nelle fasi calde. Monza, inoltre, ha creato parecchi grattacapi alla formazione di Soli con la super prestazione di Ran Takahashi in doppia cifra (25 palloni messi a terra), seguito dal rientrante Maar (22 punti) e dal “solito” inesauribile Loeppky (24 punti). I lombardi, la cui settimana di allenamenti di avvicinamento alla gara non è stata svolta a ranghi completi complice qualche acciacco fisico, dovranno cercare continuare di attaccare con precisione, mantenendo l’efficienza della correlazione muro-difesa, fondamentale che tante soddisfazioni ha regalato durante la prima storica vittoria della compagine monzese alla “Il T Quotidiano Arena”.

    Una serie che sembrava sul viale del tramonto è tornata ad albeggiare grazie al successo corale dei brianzoli, merito dei giocatori in campo, ma anche di Massimo Eccheli e del suo staff, capaci di destabilizzare gli avversari con un modulo a tre schiacciatori, consentito dal rientro del già citato Stephen Maar, grande assente dei primi due match e subito protagonista. Le due squadre hanno lottato con tutte le risorse a disposizione e nonostante la performance importante a muro dei gialloblù (14 i vincenti), sono stati i giganti lombardi a trovare le soluzioni chiave in battuta e in attacco nelle fasi cardine di un match deciso dai dettagli, dalla voglia di non mollare mai e da un bottino di 73 punti su palla alta.

    Massimo Eccheli (allenatore MINT Vero Volley Monza): “Dovremo essere bravi a focalizzarci su di un punto alla volta, dando il massimo che abbiamo. Non possiamo pensare a lungo termine, ma dobbiamo essere in grado di dare il 100% in ogni momento. Questo sarà l’aspetto fondamentale del match, al di là di tutti i cambiamenti o meno che ci sono stati e che ci potrebbero essere a livello tattico”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Monza vince per la 1^volta a Trento: la serie torna in Brianza

    Trento, 7 aprile 2024
    La serie di Semifinale Play Off Scudetto fra Itas Trentino e Mint Monza tornerà giovedì 11 aprile in Brianza per dare vita alla sua quarta partita. La formazione Campione d’Italia questa sera alla ilT quotidiano Arena non è infatti riuscita a sfruttare la prima occasione per chiudere il conto, lasciando strada agli ospiti al termine di una gara 3 dai mille volti, per tutta la durata dei suoi cinque set, seguita in tribuna da oltre quattromila persone (tutto esaurito). Al tie break hanno vinto gli ospiti, capaci primi di rimontare l’iniziale svantaggio, poi di portarsi avanti 2-1 prima di farsi riprendere e vincere 3-2 al fotofinish; è la prima vittoria di sempre della Vero Volley a Trento, che così annulla il primo di tre match ball fra le mani degli avversari e riporta la contesa in Lombardia per un nuovo match infrasettimanale.Il recupero di Maar e la scelta di Eccheli di giocare con tre schiacciatori, rinunciando all’opposto puro Szwarc, ha consentito ai brianzoli di essere molto più incisivi in attacco ed in battuta e di poter contare su 73 punti portati in dote dal trio di palla alta. Di fronte ad una tale onda d’urto a rete, l’Itas Trentino ha ragionevolmente faticato di più ad avere ragione dell’avversario, mostrando un servizio meno incisivo, che un grande orgoglio e un super muro (14 vincenti anche stasera) hanno compensato solo in parte. Non sono infatti bastati i 24 punti di Michieletto (col 55% in attacco) e i 20 punti di Lavia (col 42%) per chiudere la serie, anche perché dall’inizio del quarto set i Campioni d’Italia hanno dovuto fare a meno di Rychlicki (uscito per crampi), comunque ben sostituito da Nelli (9 punti col 62%). Takahashi, alla fine mvp e best scorer con 25 palloni vincenti, ha condotto i suoi alla vittoria di stretta misura al tie break; due punti di scarto: tanti come quelli che avevano deciso anche primo, terzo e quarto set, a conferma del grande equilibrio visto in campo oggi.
    Di seguito il tabellino di gara 3 di Semifinale dei Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca 2024 giocata stasera alla ilT quotidiano Arena.
    Itas Trentino-Mint Vero Volley Monza 2-3(26-24, 22-25, 25-27, 27-25, 13-15)ITAS TRENTINO: Acquarone 2, Lavia 20, Kozamernik 11, Rychlicki 15, Michieletto 25, Podrascanin 7, Laurenzano (L); Magalini, Nelli 9, Pace (L). N.e. D’Heer, Cavuto, Berger, Garcia. All. Fabio Soli.MINT VERO VOLLEY: Di Martino 9, Loeppky 24, Maar 22, Galassi 8, Kreling 1, Takahashi 25, Gaggini (L); Szwarc, Beretta, Visic, Mujanovic. N.e. Comparoni e Morazzini. All. Massimo Eccheli.ARBITRI: Vagni di Perugia e Piana di Carpi (Modena).DURATA SET: 32’, 30’, 34’, 36’, 20’; tot 2h e 32’.NOTE: 4.026 spettatori, per un incasso di 52.526 euro. Itas Trentino: 14 muri, 4 ace, 18 errori in battuta, 7 errori azione, 49% in attacco, 55% (20%) in ricezione. Mint Vero Volley: 10 muri, 5 ace, 15 errori in battuta, 8 errori azione, 49% in attacco, 47% (15%) in ricezione. Mvp Takahashi.
    [embedded content]
    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    L’Itas a caccia della finale: “Focalizzati solo sulla partita di domenica”

    Si gioca domenica 7 aprile alla ilT quotidiano Arena gara 3 di Semifinale Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca 2024. Avanti 2-0 nella serie, l’Itas Trentino si ripresenterà di fronte al proprio pubblico per provare a chiudere il conto nella prima di tre opportunità a disposizione per chiudere la serie con la Mint Vero Volley Monza. Fischio d’inizio previsto per le ore 17: diretta Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.

    “Il 2-0 nella serie è un risultato importante ma non sufficiente al fine del passaggio del turno – ha spiegato l’allenatore Fabio Soli in sede di presentazione dell’appuntamento – ; come siamo soliti fare, siamo focalizzati solo sulla partita di domenica, con l’obiettivo di migliorare il nostro rendimento rispetto a quanto offerto nelle due partite precedenti. Lo strumento indispensabile attraverso il quale potremo ambire ad un risultato positivo sarà esclusivamente offrire una buona prestazione. Come ha evidenziato gara 2 a Monza, l’asticella si sta alzando match dopo match ed è possibile che anche la sfida di domenica possa essere caratterizzata da difficoltà crescenti, soprattutto perché i nostri avversari potrebbero schierare un giocatore per loro fondamentale come Maar. La capacità di trovare soluzioni efficaci alle situazioni di gioco che ci si proporranno in ogni singolo set sarà la chiave del match”.

    La partita sarà arbitrata dalla coppia composta da Ilaria Vagni (di Perugia) e Rossella Piana (di Carpi – Modena).

    Gara 3 sarà raccontata in cronaca diretta da Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live anche in streaming.Confermato pure il servizio (a pagamento) sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare https://it.volleyballworld.com/volleyball-tv-it.In televisione una sintesi andrà in onda lunedì 8 aprile 2024 alle ore 21.45, su RTTR – media partner di Trentino Volley.Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e da www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).

    L’incontro è compreso solo nella tipologia di abbonamento stagionale “Full”, mentre chi ha la tipologia “Standard” potrà acquistare il biglietto per la partita in qualsiasi momento su internet, cliccando https://trentinovolley.vivaticket.it/it/event/semifinale-play-off-2024-s3/232552. I tagliandi ancora disponibili saranno messi in vendita domenica pomeriggio presso le casse della ilT quotidiano Arena, attive a partire dalle ore 16 (stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto).

    Pallavolo protagonista all’esterno dell’esterno della ilT quotidiano Arena già quattro ore prima dell’inizio dell’incontro. A partire dalle ore 13 presso il piazzale delle casse, in cui per l’occasione verranno installati dieci campi da gioco, si disputerà un torneo giovanile 3×3 riservato alle categorie di Minivolley e Under 12, che vedrà la partecipazione di tre Club locali come STS Bolzano, Lagaris Volley e C9 Arco Riva oltre a Trentino Volley, organizzatrice dell’evento; coinvolgerà centoventi ragazzi. Previsto un punto ristoro, animazione con un dj e spazio ad hoc dedicato ai più piccoli. Al termine dell’evento tutti i partecipanti potranno seguiranno sugli spalti la partita e, al termine della stessa, avranno luogo le premiazioni, a cui parteciperanno anche i giocatori Campioni d’Italia dell’Itas Trentino.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Domenica alla ilT quotidiano Arena gara 3 di Semifinale con Monza

    Trento, 7 aprile 2024
    Si gioca domenica 7 aprile alla ilT quotidiano Arena gara 3 di Semifinale Play Off Scudetto SuperLega Credem Banca 2024. Avanti 2-0 nella serie, l’Itas Trentino si ripresenterà di fronte al proprio pubblico per provare a chiudere il conto nella prima di tre opportunità a disposizione per chiudere la serie con la Mint Vero Volley Monza. Fischio d’inizio previsto per le ore 17: diretta Radio Dolomiti e live streaming sulla piattaforma OTT Volleyball World Tv.QUI ITAS TRENTINO “Il 2-0 nella serie è un risultato importante ma non sufficiente al fine del passaggio del turno – ha spiegato l’allenatore Fabio Soli in sede di presentazione dell’appuntamento – ; come siamo soliti fare, siamo focalizzati solo sulla partita di domenica, con l’obiettivo di migliorare il nostro rendimento rispetto a quanto offerto nelle due partite precedenti. Lo strumento indispensabile attraverso il quale potremo ambire ad un risultato positivo sarà esclusivamente offrire una buona prestazione. Come ha evidenziato gara 2 a Monza, l’asticella si sta alzando match dopo match ed è possibile che anche la sfida di domenica possa essere caratterizzata da difficoltà crescenti, soprattutto perché i nostri avversari potrebbero schierare un giocatore per loro fondamentale come Maar. La capacità di trovare soluzioni efficaci alle situazioni di gioco che ci si proporranno in ogni singolo set sarà la chiave del match”.Il tecnico trentino dovrà fare a meno solo di Sbertoli; il resto della rosa completerà nel pomeriggio odierno la preparazione all’appuntamento sostenendo una sessione tecnico-tattica alla ilT quotidiano Arena. In passato solo in altre quattro occasioni Trentino Volley si è trovata sul 2-0 in una serie di Semifinale Play Off Scudetto che si articola al meglio delle cinque partite: edizione 2009 (2-0 su Cuneo, confronto poi chiuso sul 3-0), edizione 2010 (2-0 su Macerata, sfida poi terminata sul 3-1 perché gara 3 venne vinta dalla Lube), edizione 2022 (2-0 su Civitanova, che poi vinse le tre rimanenti partite, qualificandosi alla Finale) ed edizione 2023 (2-0 su Piacenza, poi sconfitta alla quinta sfida). Più in generale, in otto circostanze Trentino Volley nel corso delle sue ventuno partecipazioni ai Play Off si è trovata sul 2-0 in una serie al meglio delle cinque partite; solo in due occasioni non ha ottenuto il passaggio del turno: oltre a quella della stagione 2021/22 con la Cucine Lube, in archivio c’è anche il confronto dei quarti di finale 2005 con Piacenza (perso 2-3).SETTE VITTORIE E CINQUE SCONFITTE NELLE PRECEDENTI GARA 3 DI SEMIFINALE Trentino Volley ha già disputato dodici volte (su ventun partecipazioni complessive) una gara 3 di Semifinale Play Off Scudetto, cogliendo sette vittorie e cinque sconfitte. Le affermazioni sono relative al 3-1 nella serie 2006 con Treviso, al 3-1 nella serie 2009 con Cuneo, al 3-0 nella serie 2011 con Modena, al 3-2 nella serie 2015 con Perugia, al 3-1 ottenuto a Modena nel 2016, al 3-1 conquistato in casa sempre con Perugia nel 2017 e al 3-2 su Civitanova in quella 2019; i cinque ko sono relativi ad uno 0-3 casalingo con la Lube nella serie 2010, ad un 2-3 a Perugia nel 2018, ad un 1-3 a Civitanova nell’edizione 2021, ad uno 0-3 sempre nelle Marche nel 2022 e ad un ko ancora in tre set in casa con Piacenza nella scorsa stagione. Sempre per quanto riguarda i numeri, quella di domenica sarà la 41a gara stagionale per i gialloblù (bilancio 33 vittorie e 7 sconfitte), la 1.036 a partita ufficiale di sempre, la 152a nei Play Off Scudetto, in cui può vantare 91 vittorie, di cui 62 (su 79 gare giocate) conquistate in casa.GLI AVVERSARI Senza più possibilità di perdere per non lasciare la corsa alla Scudetto, la Mint Vero Volley Monza si appresta a far capolino per la terza volta in questa stagione alla ilT quotidiano Arena, con la stretta necessità di fare risultato per continuare ad alimentare le speranze di qualificarsi alla prima finale Scudetto della sua storia, eventualmente la terza stagionale dopo quelle disputate in Coppa Italia e Challenge Cup. La squadra di Massimo Eccheli andrà quindi a caccia della prima vittoria assoluta del Club brianzolo a Trento, puntando forte sui fondamentali di battuta e difesa, quelli che le hanno permesso di vincere il secondo parziale in casa (unico parziale sin qui ottenuto nella serie). Ancora in dubbio la presenza di Maar, ma il suo naturale sostituto, il connazionale Loeppky, sino ad ora è stato il miglior marcatore del confronto: 39 punti personali nelle prime due gare.I PRECEDENTI Con la partita di domenica, Monza arriva a trentaquattro confronti ufficiali e supera Treviso, diventando il decimo avversario in assoluto che Trentino Volley ha affrontato il maggior numero di volte nella sua storia maschile. Il bilancio parla in favore dei gialloblù per 29-4, compresi gli otto precedenti nei Play Off Scudetto: due nel 2016 (quarti di finale, vittoria di Trento per 2-0), quattro nel 2023 (quarti di finale, vittoria di Trento 3-1) e due nell’edizione in corso (vittoria in gara 1 per 3-0 ed in gara 2 per 3-1 di semifinale). Mai prima di questa stagione i due Club si erano trovati di fronte nel penultimo atto del tabellone; l’unica semifinale già in archivio era quella dell’edizione di questa stagione di Coppa Italia (il 27 gennaio: 2-3 per Monza, poi seconda classificata a Bologna). In diciassette match giocati a Trento il Club gialloblù è sempre riuscito a difendere il fattore campo, ottenendo altrettante vittorie: 8 per 3-0, 6 per 3-1 e 3 per 3-2. Nei due precedenti partite stagionali in Trentino una vittoria in quattro set (19 novembre) e una in tre (31 marzo).LA SERIE Le semifinali, così come la finale, si articolano sullo svolgimento di cinque partite. Si torna in campo domenica sul 2-0 per l’Itas Trentino dopo il 3-0 imposto il 31 marzo alla ilT quotidiano Arena (parziali di 27-25, 25-20, 25-22) ed il 3-1 ottenuto il 3 aprile a Monza (punteggi di 25-15, 21-25, 25-18 e 25-18). Solo in caso di vittoria della Mint Vero Volley nella sfida di questo weekend, le due squadre torneranno alla Opiquad Arena per gara 4, che si disputerà giovedì 11 aprile alle ore 20.30 in Brianza. Gara 5, qualora ve ne fosse necessità, è invece prevista per domenica 14 aprile alle ore 18, di nuovo a Trento. Chi supererà il turno troverà in finale la vincente di Perugia-Milano (serie sull’1-1, domenica gara 3 in Umbria).GLI ARBITRI La partita sarà arbitrata dalla coppia composta da Ilaria Vagni (di Perugia) e Rossella Piana (di Carpi – Modena), rispettivamente alla quindicesima e quattordicesima direzione stagionale riferita a squadre di SuperLega. Per Vagni, in Serie dal 2003 ed internazionale dal 2011, il match più recente rispetto a Trentino Volley è relativo al 10 marzo (vittoria al tie break a Modena); per Piana, di ruolo dal 2005 ed internazionale dal 2015, l’ultimo incrocio con i colori gialloblù è riferito al 14 febbraio (vittoria casalinga con Civitanova in quattro set).RADIO, INTERNET E TV Gara 3 sarà raccontata in cronaca diretta da Radio Dolomiti, media partner della Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live anche in streaming.Confermato pure il servizio (a pagamento) sulla piattaforma OTT “Volleyball World Tv”. Per maggiori informazioni sulla fruizione dello stesso consultare https://it.volleyballworld.com/volleyball-tv-it.In televisione una sintesi andrà in onda lunedì 8 aprile 2024 alle ore 21.45, su RTTR – media partner di Trentino Volley.Su internet gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it) e da www.trentinovolley.it e saranno sempre attivi sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).BIGLIETTERIA L’incontro è compreso solo nella tipologia di abbonamento stagionale “Full”, mentre chi ha la tipologia “Standard” potrà acquistare il biglietto per la partita in qualsiasi momento su internet, cliccando https://trentinovolley.vivaticket.it/it/event/semifinale-play-off-2024-s3/232552. I tagliandi ancora disponibili saranno messi in vendita domenica pomeriggio presso le casse della ilT quotidiano Arena, attive a partire dalle ore 16 (stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto).TORNEO GIOVANILE 3X3 ALL’ESTERNO DEL PALAZZETTO NEL PRIMO POMERIGGIO Pallavolo protagonista all’esterno dell’esterno della ilT quotidiano Arena già quattro ore prima dell’inizio dell’incontro. A partire dalle ore 13 presso il piazzale delle casse, in cui per l’occasione verranno installati dieci campi da gioco, si disputerà un torneo giovanile 3×3 riservato alle categorie di Minivolley e Under 12, che vedrà la partecipazione di tre Club locali come STS Bolzano, Lagaris Volley e C9 Arco Riva oltre a Trentino Volley, organizzatrice dell’evento; coinvolgerà centoventi ragazzi. Previsto un punto ristoro, animazione con un dj e spazio ad hoc dedicato ai più piccoli. Al termine dell’evento tutti i partecipanti potranno seguiranno sugli spalti la partita e, al termine della stessa, avranno luogo le premiazioni, a cui parteciperanno anche i giocatori Campioni d’Italia dell’Itas Trentino.
    Trentino Volley SrlUfficio Stampa LEGGI TUTTO

  • in

    Eccheli: “Gara 3 partita da ultima spiaggia, servirà dare tutto senza risparmiarci”

    E’ l’ultima chance, l’ultima possibilità per la Vero Volley Monza di Massimo Eccheli di continuare a correre per il tricolore della SuperLega Credem Banca 23-24. Domenica 7 aprile, alle ore 17.00 (diretta VBTV), in trasferta alla “Il T Quotidiano Arena” di Trento, i brianzoli sfideranno i campioni d’Italia in carica della Itas Trentino in Gara-3 di Semifinale dei Playoff Scudetto Credem Banca.

    Persi i primi due confronti, i monzesi sono consapevoli di dover tirare fuori una performance al massimo del loro livello per lasciarsi aperto uno spiraglio nella serie e rimandare il verdetto a Gara-4. Resta in forte dubbio la presenza a referto di Stephen Maar, grande assente in questa serie di semifinale. Il martello canadese ha subito, come ormai noto, una pallonata in uno degli ultimi allenamenti prima di Gara 1 e non si è ancora ripreso del tutto.

    Monza intanto è corsa ai ripari e ha chiesto e ottenuto dalla Federazione di avere a disposizione il giovane Diego Frascio, che dunque lascerà un giorno prima la Nazionale Under 20 con cui sta disputando il Secondo Round di Qualificazione ai Campionati Europei di categoria per essere eventualmente a disposizione della prima squadra questa domenica.

    Massimo Eccheli (allenatore MINT Vero Volley Monza): “E’ una partita da ultima spiaggia: dovremo mettere in campo tutta l’energia e la voglia che abbiamo per allungare la serie. Dobbiamo avere coraggio e dare tutto, senza risparmiarci”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Gabriele Laurenzano rilancia: “La migliore Itas non si è ancora vista”

    In finale di Champions League e avanti 2-0 nella serie di semifinale Play Off Scudetto contro Monza, tutto questo senza un elemento chiave come Riccardo Sbertoli. È un’Itas Trentino “cannibale” quella che si sta preparando al finale di stagione e lo conferma anche il libero Gabriele Laurenzano, intervistato dal Corriere del Trentino: “Siamo molto concentrati anche in allenamento, focalizzati sui nostri obiettivi da vivere in questo finale. Scudetto e Champions League sono due traguardi importantissimi e vedremo quello che riusciremo a fare. Una doppietta sarebbe fantastica“.

    Laurenzano vede ancora margini di miglioramento nella sua squadra: “Sono convinto che non si sia ancora vista la migliore versione possibile dell’Itas. Non abbiamo espresso il massimo del nostro potenziale. È vero che siamo reduci da una bellissima annata, in cui abbiamo anche vinto la stagione regolare, ma siamo una squadra che ha ancora tanto da dimostrare e lo faremo adesso. In questo ultimo mese vedrete la vera Trento“.

    Il primo passo, però, è chiudere la serie contro la Mint Vero Volley: “Siamo felici, ma nulla è deciso. Sappiamo che Monza ha qualità ed è imprevedibile: potrebbe riaprire tutto e recuperare, quindi festeggeremo solo quando sarà caduto l’ultimo pallone” conclude il libero.

    (fonte: Corriere del Trentino) LEGGI TUTTO

  • in

    Gli orari delle Super Finals: si gioca alle 16 e alle 19

    La CEV ha comunicato gli orari ufficiali delle Super Finals di Champions League che, com’è noto, si giocheranno domenica 5 maggio ad Antalya, in Turchia, e vedranno protagoniste 3 squadre italiane su 4 partecipanti. La finale maschile, in cui la Trentino Itas affronterà i polacchi dello Jastrzebski Wegiel, andrà in scena alle 16 italiane (le 17 locali); a seguire, alle 19, spazio alla supersfida femminile tra A.Carraro Imoco Conegliano e Allianz Vero Volley Milano che riporterà una squadra italiana sul tetto d’Europa.

    La cerimonia di premiazione di entrambe le competizioni, nella quale saranno consegnati anche i riconoscimenti ai due MVP, si terrà al termine della seconda partita.

    (fonte: CEV) LEGGI TUTTO