consigliato per te

  • in

    Andrea Anastasi presentato a Perugia: “Squadra ancora più forte dello scorso anno”

    Di Redazione Si è svolta stamattina la presentazione ufficiale di Andrea Anastasi, nuovo coach della Sir Safety Susa Perugia. Di fronte agli organi di informazione ed a fianco del numero uno societario Gino Sirci, Anastasi ha parlato della sua nuova avventura bianconera e risposto alle domande dei cronisti locali. “Dovevo arrivare già tre anni fa” ha rivelato l’ex allenatore del Projekt Warszawa, e Sirci ha confermato, aggiungendo però: “Non è stato facile divorziare da Grbic, ovviamente lo avremmo tenuto se avesse vinto lo scudetto o la Champions League“. “Torno in Italia dopo diversi anni – ha esordito Anastasi – non era una priorità ma è ovviamente un piacere. Arrivo a Perugia in uno dei migliori club al mondo e questa è stata una cosa determinante nella scelta. Sono conscio del fatto che qui mi aspetta una sfida importante con una squadra, con gli ultimi acquisti annunciati nei giorni scorsi, credo ancora più forte rispetto alla passata stagione. Il reparto centrale è completo e molto forte, abbiamo tre grandi schiacciatori, Giannelli è tra i migliori registi in circolazione. Siamo insomma di certo tra le squadre più forti, così come ci sono altre formazioni al nostro livello come Civitanova, Piacenza e Trento per dirne qualcuna“. Poi l’ex CT azzurro si è espresso sugli obiettivi stagionali: “Be’, è chiaro che in cima alla lista, come penso risponderebbero tutti, ci sono prioritariamente Champions e campionato, ma nella pallavolo di oggi non è facile. Bisogna essere molto attenti in fase di preparazione. È probabile che da quest’anno vincere la regular season non garantirà più un posto in Champions e soprattutto la pallavolo è uno sport da play off e noi dovremo farci trovare pronti in quel momento per essere in condizioni ottimali nella fase cruciale della stagione“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    “L’abbiamo fatto ancora!”: al via la campagna abbonamenti di Civitanova

    Di Redazione Ai nastri di partenza la campagna abbonamenti per la stagione 2022-2023 della Cucine Lube Civitanova: reduci da tre scudetti consecutivi, i biancorossi hanno scelto l’eloquente claim “L’abbiamo fatto ancora!” per accompagnare la nuova edizione del tesseramento. Questa mattina il vicepresidente e amministratore delegato Albino Massaccesi e il direttore generale Beppe Cormio hanno incontrato la stampa e i vertici della tifoseria organizzata per lanciare la campagna che prenderà il via lunedì 4 luglio.  “Siamo tra i primi club di SuperLega a lanciare la campagna abbonamenti – ha sottolineato Massaccesi – con l’obiettivo di tornare al numero di abbonati pre-Covid, anche se non possiamo lamentarci dello scorso anno, perché non era facile raggiungere le 1000 tessere in una stagione così. Proveremo a raddoppiarli, ma non sarà semplice. La vittoria di tre Scudetti di fila e le tariffe immutate potrebbero essere gli stimoli per riempire il palas, non solo in occasione dei match importanti“. “Nell’ultimo torneo – ha aggiunto il vicepresidente – abbiamo realizzato iniziative per coinvolgere gli spettatori, che ormai non sono solo locali ma vengono da tutta Italia. Daremo agli abbonati del 2019-20 e del 2021-22 un diritto di prelazione. Siamo fieri dei nostri supporter, anzi mi sorprende che non siano stati ancora premiati come migliore tifoseria italiana. Forse sono troppo sportivi!“. “Le incertezze della pandemia hanno ridotto l’affluenza – ha aggiunto Cormio – ma noi vogliamo recuperare terreno! Per questo non abbiamo ritoccato i prezzi e per la stessa ragione la tessera darà diritto a vedere le 26 possibili partite delle varie competizioni, compresa la Champions League che ora ha un turno in più. Lunedì la campagna abbonamenti si aprirà con un doppio diritto di prelazione per i vecchi abbonati, ma non sarà preclusa a chi, al di fuori dei posti compresi nella prelazione, vorrà comprare il suo abbonamento. Parte per tutti fin da subito, ma sui posti già venduti c’è il diritto di prelazione“. “L’headline ‘Lo abbiamo fatto ancora’ sottolinea la vittoria del terzo Scudetto, un sogno che si è avverato – ha poi concluso il direttore generale –. Ne approfitto per dire che, oltre ad auspicare un premio per i tifosi, mi aspetterei un riconoscimento per l’allenatore! A esprimersi sono i colleghi delle altre società, ma il voto è segreto… forse andrebbe reso palese“. Le tessere, in vendita al botteghino dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche in via San Costantino, saranno valide per tutti i match interni di SuperLega (Regular Season e Play Off), CEV Champions League (Gironi e Play Off) e Coppa Italia. La prelazione consentirà di acquistare in anticipo, da lunedì 4 luglio alle 16 a sabato 9 luglio alle 13, la propria tessera, mantenendo il posto della stagione 2019-20; successivamente, dall’11 al 14 luglio, avranno diritto alla prelazione gli abbonati della stagione 2021-22. Fin da subito tutti gli altri potranno acquistare il proprio abbonamento al di fuori dei posti che rientrano nella prelazione; dalle 16 di venerdì 15 luglio sarà poi aperta la vendita libera di tutti i posti. Il botteghino sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 13. Dal 15 luglio sarà possibile acquistare gli abbonamenti anche online sul circuito Vivaticket. Gli abbonamenti sono nominativi e non cedibili; i posti in gradinata E e gradinata L non saranno in vendita, in quanto riservati rispettivamente ai tifosi di Lube nel Cuore e alle tifoserie ospiti. Questi i prezzi degli abbonamenti: posto VIP (settore B) a 800 euro, con ingresso riservato e accesso all’Area Hospitality; posto premium (settore B) intero a 600 euro e ridotto a 480 euro; posto Gold (settore A e C) intero a 400 euro e ridotto a 320 euro; posto Tribuna (settori G, H e I) intero a 350 euro e ridotto a 280 euro; posto Gradinata intero a 250 euro e ridotto a 200 euro. Le riduzioni sono riservate a Under 18 e Over 65. L’abbonamento per la Gradinata Lube nel Cuore (riservato ai tesserati) è in vendita a 200 euro intero e 160 euro ridotto. Definiti anche i prezzi dei biglietti per le singole gare: settore Premium intero a 50 euro, ridotto a 40; settore Gold intero a 40 euro, ridotto a 32; Tribuna intero a 30 euro, ridotto a 24; Gradinata intero a 20 euro, ridotto a 15. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza, Elisabetta Curti sorride: “Scudetto? Vorremmo almeno le semifinali…”

    Di Redazione

    Una festa speciale quella della Gas Sales Bluenergy Piacenza. Alla cena con gli sponsor organizzata dalla società emiliana, insieme ai massimi dirigenti del club, c’era anche uno dei fiori all’occhiello della faraonica campagna acquisti, Robertlandy Simon. In Italia per una “toccata e fuga”, il fuoriclasse cubano non si è tirato indietro sulle ambizioni per la prossima stagione: “Io sono qui per vincere, e anche i miei compagni” ha dichiarato, come riporta oggi il quotidiano Libertà.

    Più cauta, comprensibilmente, la presidente biancorossa Elisabetta Curti, che alla parola “scudetto” risponde scaramanticamente: “Io non dico niente, solo che quest’anno ci siamo impegnati per dimostrare di esserci ancora, per una Piacenza che fa e non solo che parla. Aiutati proprio dai nostri sponsor, siamo riusciti a mettere a segno dei colpi che possono veramente portare la Gas Sales in alto. Poi sappiamo tutti che nello sport ci sono tante incognite, speriamo di fare bene e di migliorare sempre più. Diciamo che ce la giochiamo e vorremmo arrivare almeno alle semifinali“. LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza, arriva la conferma di Enrico Cester: “Speriamo possa essere una bella stagione”

    Di Redazione

    Enrico Cester sarà un giocatore di Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza anche nella stagione 2022-2023.

    Sedici stagioni all’attivo nella massima serie per Enrico Cester, un vero e proprio veterano della SuperLega, che continua dunque la sua avventura a Piacenza dove è arrivato l’estate scorsa. Per il veneto nella scorsa stagione sono state ventisette le presenze in campo tra campionato, Coppa Italia, Play Off Scudetto e Play Off 5° posto per un totale di 78 set giocati, 90 punti messi a segno, di cui 32 muri. Un contributo importante quello dato dal centrale che ha dimostrato ancora una volta tutte le sue qualità sottorete e fatto valere tutti i suoi 204 cm di altezza.

    “Sono contento di continuare a giocare a Piacenza – dice Enrico Cester – e poter dare il mio contributo ad un progetto importante e in continua evoluzione. Ogni anno l’asticella si alza, le ambizioni della società sono di quelle importanti, ci sarà l’occasione di giocare in Europa e questo deve essere un ulteriore stimolo per tutti noi. Speriamo possa essere una bella stagione e che ci si possa divertire in campo”.

    Classe 1988 nato a Motta di Livenza e cresciuto tra le fila di Treviso, Enrico Cester entra in pianta stabile in prima squadra a partire dalla stagione 2005-2006. Ha vestito la maglia di Treviso per tre annate per poi scendere di categoria, in A2 con Città di Castello e tornare nella massima serie nel 2009 a Loreto. Dopo varie esperienze in giro per l’Italia con le maglie di San Giustino, Latina, Castellana Grotte e Ravenna eccolo protagonista a Civitanova dove resta quattro stagioni dal 2015 al 2019, vincendo da protagonista due Scudetti, una Coppa Italia e una Champions League. Chiusa l’esperienza nelle Marche si è trasferito a Verona, quindi a Vibo Valentia e la scorsa stagione a Piacenza.

    Enrico Cester ha collezionato oltre 40 presenze con la maglia della Nazionale Azzurra e ha preso parte anche ai Campionati Mondiali del 2018.

    (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tondo lascia Piacenza dopo 4 stagioni, prossima avventura a Vibo Valentia?

    Di Redazione

    Il centrale pugliese classe ’91 Alessandro Tondo lascia Piacenza dopo 4 stagioni in cui ha collezionato 71 presenze e 434 punti, di cui 49 dai nove metri e 81 a muro. Il saluto della società biancorossa è arrivato tramite un post di ringraziamenti sui social. “Sono stati 4 anni molti intensi – il saluto di Tondo -. Ho vissuto le grandissime gioie del primo anno con la vittoria della Coppa Italia di A2 e la promozione in Superlega, così come l’inferno personale dell’infortunio e l’operazione alla spalla. Di carattere tendo a eliminare le cose negative, quindi di questi quattro anni mi resteranno ricordi bellissimi di Piacenza, del PalaBanca, dei tifosi biancorossi e della dirigenza”.

    foto instagram @gassalespiacenza

    Ora, come riportato dal collega Luca Ziliani sulle colonne della Libertà di Piacenza, la prossima maglia per Tondo potrebbe essere quella della Tonno Callipo Vibo Valentia in A2, per lui una nuova sfida ma anche un riavvicinamento a casa. Si attendono sviluppi. LEGGI TUTTO

  • in

    A tutto Blengini: i nuovi arrivi, il caso Zaytsev e… “Scudetto? Dobbiamo essere realisti”

    Di Redazione Gianlorenzo Blengini è nella sua Torino, “occupato dalla famiglia e le faccende di casa”, lontano dalla palestra che rivedrà solo a fine estate, non prima di essersi concesso un viaggio “in Grecia o Spagna, non abbiamo ancora deciso”, racconta al collega Andrea Scoppa in un’intervista rilasciata al a Il Resto del Carlino Macerata.Per il coach si tratta della seconda estate con lo scudetto della Lube sul petto. Non c’è due senza tre? Chi può dirlo. Anche la passata stagione i cucinieri erano dati per spacciati nella corsa al titolo, e invece sappiamo bene come sia andata a finire. Ma quest’anno ripetere l’impresa potrebbe essere oggettivamente più complicato e a fornire le ragioni è lo stesso Blengini: “Dobbiamo essere onesti e realisti, sono partiti Lucarelli e soprattutto Simon. Perugia era la favorita già l’anno scorso, figurati ora che si è ulteriormente arricchita. Anche Piacenza è forte, ma avrà bisogno di tempo. Attenzione comunque a Trento, che partirà da un progetto già avviato e quindi più pronta e pericolosa”. Se Lucarelli e Simon sono indubbiamente due pezzi da novanta, va comunque detto che al loro posto ne sono arrivati altri che di talento ne hanno in abbondanza: Mattia Bottolo, che Blengini ha lanciato per primo in Nazionale e che dunque conosce molto bene, e i centrali Isac e Chinenyeze. “Sicuramente avremo molte più opzioni tecnico tattiche – riferendosi anche al fatto che con l’arrivo di Bottolo si risolverà il problema degli italiani/stranieri in campo – e saremo meno prevedibili”. Ultimo ma non ultimo il capitolo Zaytsev, che resterà a Civitanova nonostante la società lo avesse messo sul mercato e dichiarato in più occasioni che gli preferisce Gabi Garcia, ma sulla questione Blengini taglia corto: “Il mio ruolo mi impone di scegliere e schierare la soluzione che rende più forte la squadra, quando saremo tutti in palestra determinerò la cosa”. LEGGI TUTTO

  • in

    WithU title sponsor di Verona fino al 2025, Fanini: “Inizia sinergia importante e virtuosa”

    Di Redazione Inizia una nuova epoca per il volley di Verona. Il Club scaligero ha, infatti, definito un accordo che lo legherà a WithU Italia srl fino al 2025. È il primo Title Sponsor per Verona Volley, un momento storico dopo il primo anno di SuperLega. Uno sponsor di caratura internazionale, per un Club che vuole portare il brand Verona nelmondo. Una scelta che racconta l’evoluzione di un percorso iniziato lo scorso novembre, con la presentazione, presso la sede di WithU, di un accordo storico che ha coinvolto il volley e il basket d’eccellenza di Verona, e che è anche in perfetta coerenza con l’anima sportiva di WithU, già sponsor di altre importante realtà sportive ai più alti livelli. “Siamo molto soddisfatti nell’annunciare questa importante sinergia” spiega Stefano Fanini, presidente di Verona Volley SSD srl “che è in linea con gli obiettivi del nostro Club che in brevissimo tempo si è strutturato, sia a livello societario che sportivo, e che guarda alle prossime stagioni con ambizione attraverso una crescita graduale. Non posso non rammentare che lo scorso aprile fu proprio la sede di WithU ad ospitare la conferenza stampa che ufficializzava, con grande sorpresa di molti tifosi ed addetti ai lavori che lo davano per sicuro partente verso altri club, il rinnovo di Rok Mozic, top scorer della Superlega 21/22, in gialloblù con prolungamento fino al 2025, primo segnale forte e tangibile per la nuova stagione dell’avvio di un consolidamento tecnico e della prosecuzione di un progetto che oggi vive altra tappa fondamentale con l’accordo con il nostro primo title sponsor. Verona Volley non la consideriamo soltanto una società sportiva, in quanto siamo ben consci di rappresentare una delle città italiane più belle e famose al mondo ed abbiamo l’aspirazione di esserne ambassador sia a livello nazionale che internazionale. Anche in tal senso la partnership con WithU, in cui evidentemente abbiamo oggi riposto tutta la nostra fiducia per un percorso virtuoso comune, rappresenta un importante passo avanti nella crescita del Club per raggiungere nel minor tempo possibile i nostri ambiziosi obiettivi”. WithU, il marketplace dedicato ai bisogno della casa e dell’ufficio: dalla luce al gas, da internet al telefono fisso e SIM, dalla telemedicina a tutto quello che può servire, scenderà in campo con i gialloblù abbracciando un progetto di crescita che viaggia su tante direzioni, dentro e fuori dal campo, con un accordo della durata di tre anni.Matteo Ballarin, Consigliere Delegato WithU, afferma: “In un momento di grande difficoltà del mercato, tra crisi economica e guerra in Ucraina, come WithU abbiamo deciso di investire in un progetto speciale che viene dal cuore. L’entusiasmo delle persone della Verona Volley, a cominciare dal presidente Fanini che ringrazio, è a dir poco contagioso e insieme vogliamo cambiare il paradigma di cosa vuol dire vivere la pallavolo dal vivo. Allo stesso modo come WithU vogliamo cambiare il modo di confrontarsi con i bisogni di casa nella nostra quotidianità e quindi non poteva non nascere un percorso parallelo con la Verona Volley. Oggi inizia questa nuova avventura che ci dovrà portare a vincere insieme in Italia e in Europa!” . Il Title Sponsor darà il nome alla prima squadra nel campionato di Superlega Credem Banca della prossima stagione che scenderà in campo come WithU Verona. Da oggi, si apre un nuovo orizzonte. Un nuovo sodalizio, un motivo in più per essere sempre più orgogliosi della nostra città, dei nostri colori, della nostra squadra. WithU è un digital marketplace sempre aggiornato e costantemente arricchito: dalla luce al gas, da internet altelefono fisso e SIM, dalla telemedicina a tutto quello che può servirti a casa o in ufficio. In continua evoluzione,come i bisogni dei nostri clienti. WithU Italia Srl nasce nel dicembre 2021 e raccoglie l’esperienza del marchio WithU lanciato nel 2019. Forte dell’esperienza pluriennale del proprio management nella fornitura di servizi, vuole introdurre una vera discontinuità nel modo classico delle persone di rapportarsi con i bisogni di casa, introducendo un nuovo modo di dialogare con un unico forniture per tutte le esigenze semplificando la vita e liberando il tempo dei propri clienti in modo che possano dedicarsi a ciò che veramente amano. Verona VolleyVerona Volley SSD Srl nasce ufficialmente il 27 maggio 2021 per volontà del direttore sportivo Gian Andrea Marchesi e dell’allora direttore generale Fabio Venturi, poi divenuto amministratore unico del club.  Il 12 luglio 2021 la Lega Pallavolo Serie A ha accolto la domanda di iscrizione al Campionato di Superlega Credem Banca 2021/2022, dando ufficialmente il via alla nuova avventura gialloblù. Il primo presidente del Club, nominato il 16 luglio 2021, è l’avvocato Stefano Fanini. I due soci fondatori, insieme alla società Swiss Development Corporation, hanno deciso di proseguire la tradizione pallavolistica scaligera, con l’obiettivo di consolidare il Club con un ambizioso progetto sportivo sostenuto da una attenta gestione finanziaria e da una capillare organizzazione aziendale. I valori fondamentali della società, lealtà, sportività e tenacia, sono guida e faro del Club che da subito ha voluto puntare su un folto gruppo di giovani talenti con una guida sportiva di esperienza e di forte caratura internazionale come Radostin Stoytchev e al contempo costruire un brand forte capace di portare  sia su scala nazionale che internazionale il valore del brand Città di Verona.   Nell’anno del debutto nella massima divisione italiana, Verona Volley ha chiuso la regular season al nono posto, centrando la salvezza nell’ultima gara casalinga contro Monza, sfiorando l’accesso alla fase playoff scudetto e rimanendo successivamente protagonista nella Poule per il 5° posto. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Mattia Bottolo presentato a Civitanova: “Non vedo l’ora di vincere con la Lube!”

    Di Redazione Bagno di folla al Madeira Brazilian Beach and Food di Civitanova per la presentazione del campione d’Europa Mattia Bottolo, nuovo schiacciatore della Cucine Lube. Reduce dalla trafila delle giovanili a Padova e da un biennio convincente nella formazione patavina, l’atleta veneto della Nazionale ha risposto alle domande di stampa e tifosi esprimendo la propria soddisfazione per l’approdo tra i campioni d’Italia nel mercato estivo. A introdurre il primo colpo del mercato ci hanno pensato la presidente biancorossa Simona Sileoni, l’amministratore delegato e vice presidente Albino Massaccesi e il direttore generale Beppe Cormio. Presidente Simona Sileoni: “Stiamo ringiovanendo il team senza perdere qualità e tenacia. Queste sono caratteristiche che fanno parte del carattere di questo ragazzo e della squadra che ha vinto il terzo Scudetto consecutivo. Anche nella prossima stagione concorreremo su tutti i fronti. La Lube scende in campo sempre per lottare fino alla fine!” Amministratore delegato e vice presidente Albino Massaccesi: “Mattia viene da un Club con un settore giovanile importante e anni fa avevamo anche pensato di chiamarlo per la nostra seconda squadra. Siamo contenti di avere un giovane come lui anche perché crediamo negli emergenti e Mattia in questi due anni è cresciuto molto. Anche il nostro vivaio si è messo in luce nell’ultima stagione, dopo lo Scudetto della prima squadra è arrivato il tricolore della U15. Direttore generale Beppe Cormio: “L’obiettivo di dare dei segnali di cambiamento era quasi scontato! Abbiamo riflettuto dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia nei Quarti perché anche questo ci ha spinto a cercare un atleta italiano di valore come Mattia. C’era già stato un tentativo in passato di farlo entrare in orbita Lube. Un altro segnale è l’ingaggio di Mattia Gottardo, lo scorso anno a Padova con Bottolo. Anche Yant e Garcia saranno protagonisti. Mattia si troverà bene con loro e avrà il tempo di dimostrare la sua bravura”. Mattia Bottolo: “Fa piacere vedere così tanta gente, significa che il pubblico è molto caloroso. Non vedo l’ora di incontrare i tifosi al palazzetto. Sono emozionato anche perché è stata la mia prima presentazione. Voglio mostrare le mie qualità nel minor tempo possibile e voglio conquistare titoli con la Lube. Qui a Civitanova la parola vincere è doverosa, voglio ripagare la fiducia del Club”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO