consigliato per te

  • in

    Rado Stoytchev porta Verona in Bulgaria per un camp di preparazione

    Di Redazione Il nuovo Verona Volley è già al lavoro, anche se lontano dall’Italia: il tecnico Radostin Stoytchev ha infatti portato con sé in Bulgaria alcuni giocatori della rosa gialloblu per un camp di preparazione. A Varna, località affacciata sul Mar Nero, la squadra scaligera sta svolgendo un lavoro atletico, in palestra e in acqua, cominciando a formare il gruppo in vista della prossima stagione. Presenti al camp Mads Jensen, Francesco Donati, Andrea Zanotti e l’ultimo arrivato Anton Qafarena, il cui ingaggio è stato ufficializzato proprio oggi. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Fabio Fanuli si ritira: “Porto con me preziosi insegnamenti e regole di vita”

    Di Redazione A 36 anni Fabio Fanuli dice basta: l’esperto libero pugliese ha annunciato su Instagram l’intenzione di porre fine alla sua carriera agonistica. Alle spalle ha ben 15 stagioni tra Serie A1 e Serie A2, di cui le ultime 12 consecutive: dal 2018 ha vestito la maglia della Gas Sales Bluenergy Piacenza, con cui ha conquistato la promozione in Superlega e vinto la Coppa Italia di A2. Nel suo curriculum anche un’altra promozione, a Taranto nel 2000, e una Challenge Cup conquistata a Perugia nel 2010. “Non avevo mai pensato – scrive il libero – a come sarebbe stato il momento in cui avrei smesso di giocare, eppure eccoci qua… Sto cercando da molto tempo le parole giuste per esprimere cosa hanno significato per me questi 22 anni passati sul campo da pallavolo, ma la verità è che non le trovo. Ringrazio la pallavolo perché mi ha dato il privilegio di viaggiare dentro di me, spesso verso posti che non avrei mai voluto conoscere, costringendomi a convivere con paure, giudizi, debolezze, talvolta inadeguatezze, vittorie e sconfitte proprie di ogni essere umano“. “Porto con me – continua Fanuli – il rumore assordante di palazzi stracolmi di tifo a gioire dopo una vittoria e il rumore del silenzio in uno spogliatoio dopo una sconfitta. Porto con me preziosi insegnamenti di veri Maestri di vita e di sport. Porto via con me regole di vita molto semplici ma sempre valide che mi aiuteranno, ne sono certo, in questo nuovo capitolo della mia vita. Ma soprattutto mi porto dietro la tenacia di lottare sempre, la forza di volontà necessaria a sacrificare tutto, per un bene superiore! Grazie di tutto“. (fonte: Instagram Fabio Fanuli) LEGGI TUTTO

  • in

    Sirci dice no al calendario di Superlega: “Lube-Perugia all’ultima giornata? Non mi soddisfa”

    Di Redazione La Superlega prende il via il 10 ottobre e termina il 20 marzo. 13 squadre ai nastri di partenza, con roster confermati o completamente rinnovati. Tra le favorite, secondo l’allenatore di Vibo Valentia, Modena, Lube e Perugia. Il big match tra gli eterni due giganti, Civitanova e Sir, si giocherà l’ultima giornata, il 19 dicembre. Se il diesse di Perugia, Stefano Recine, si è detto soddisfatto del sorteggio del calendario, con “una sequenza delle gare piuttosto omogenea e i big match bene distriuibiti nell’arco del girone”, a non essere per niente contento è patron Gino Sirci che, in maniera lapidaria e senza mezzi termini, afferma al Corriere dell’Umbria: “Non mi aspettavo di incontrare la Lube all’ultima giornata. Sarà una partita di certo decisiva, questo calendario non mi soddisfa”. LEGGI TUTTO

  • in

    Lube, ecco i numeri di maglia: Ivan 2.0 nel 9 di Zaytsev

    Di Redazione Dopo un volley mercato di qualità e il lancio del calendario di Regular Season, la Cucine Lube presenta i numeri di maglia dei giganti biancorossi. In alcuni casi autentici amuleti portafortuna da indossare a testa alta sulle divise affidate anche in questa stagione allo sponsor tecnico Joma. Premiato come MVP del torneo studentesco a stelle e strisce, il giovane opposto portoricano Gabi Garcia Fernandez arriva da “numero uno” della lega statunitense. A Civitanova lo attende proprio la casacca 1. A volte i numeri di maglia sono una “questione di famiglia”, come nel caso dello schiacciatore Ricardo Lucarelli. L’asso brasiliano non tradisce la tradizione e avrà l’8 come i suoi cari. Discorso simile per Ivan Zaytsev che da diversi anni veste la casacca numero 9, nel suo immaginario la somma tra l’8 con cui giocava il padre e un +1 “volto a indicare un Ivan 2.0 per i vari cambi di ruolo nella carriera”. Lo Zar nella precedente avventura in biancorosso aveva sulla schiena il 5, che è ormai una seconda pelle per il capitano Osmany Juantorena. Lo schiacciatore cubano lo considera il suo numero fortunato e vuole tenerlo fino al termine della carriera. Se per il giovane centrale Rok Jeroncic il 6 è un omaggio al nonno, per il libero Andrea Marchisio il 4 è un tributo alla maglia con cui giocava suo padre. Solo una casualità il 2 dello schiacciatore Jiri Kovar. Discorso analogo per il centrale Robertlandy Simon, fedele al 13, e per Luciano De Cecco, che da anni si tiene stretto il 15 senza particolari motivi. Il primo numero non si scorda mai…ancora una volta Enrico Diamantini si presenterà al via con il 12 che indossava nelle giovanili. Pure il libero “BF7” Fabio Balaso vuole andare avanti con il numero dei primi tuffi in carriera. Evocativo il 3 del palleggiatore Daniele Sottile, una “scelta legata a bellissimi ricordi”. Quasi una religione l’inseparabile maglia 17 del centrale Simone Anzani. Un fan di NBA come lo schiacciatore Marlon Yant non può che confermare la scelta della prima annata in Italia, la maglia 23 di Michael Jordan e LeBron James. Di seguito i numeri di maglia della Cucine Lube Civitanova 2021/22 1 Gabi GARCIA FERNANDEZ 2 Jiri KOVAR 3 Daniele SOTTILE 4 Andrea MARCHISIO 5 Osmany JUANTORENA 6 Rok JERONCIC 7 Fabio BALASO 8 Ricardo LUCARELLI SANTOS DE SOUZA 9 Ivan ZAYTSEV 12 Enrico DIAMANTINI 13 Robertlandy SIMON 15 Luciano DE CECCO 17 Simone ANZANI 23 Marlon YANT (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Annunciato l’accordo tra Volleyball World e Lega Pallavolo Serie A

    Di Redazione La Lega Pallavolo Serie A entra nell’orbita di Volleyball World: confermando le anticipazioni di stampa, la media company costituita dalla FIVB e dal fondo CVC Capital Partners ha annunciato una partnership che ha definito “rivoluzionaria” con il consorzio che organizza i campionati italiani di Serie A maschile. L’obiettivo primario è quello di commercializzare i diritti tv della Superlega e sviluppare complessivamente il prodotto, “con particolare attenzione alla presentazione delle giornate di gara, alle esperienze per i fan, alle opportunità digitali, alle visibilità degli sponsor“. Concretamente, il canale streaming a pagamento VBTV, artefice della produzione televisiva dell’ultima VNL, includerà dalla prossima stagione contenuti digitali aggiuntivi sul campionato di Superlega. “Questa partnership con Volleyball World – spiega il presidente di Lega Massimo Righi – è il risultato di mesi di febbrili trattative. Fin dall’inizio abbiamo compreso l’enorme potenziale di questo accordo. Stiamo per intraprendere questa strada con passione, felicità ed entusiasmo. Essendo ancora una volta al fianco e allineati con la FIVB e con il supporto di una delle più forti società di private equity che investono nello sport, possiamo garantire maggiore visibilità per la nostra Lega e i nostri club“. “La mission di Volleyball World – aggiunge il CEO Finn Taylor – è quella di guidare la crescita commerciale dall’interno dello sport. Ciò garantirà il successo a lungo termine della pallavolo e offrirà eredità durature per l’intero ecosistema dello sport. Siamo lieti di aver fatto un altro enorme passo in questo viaggio collaborando con la Lega Pallavolo Serie A. Naturalmente c’è ancora molto lavoro da fare, ma non ho dubbi che questa partnership avrà un incredibile successo e porterà benefici a tutte le parti interessate, compresi i giocatori e i fan“. Il Chief Business Officer di Volleyball World, l’italiano Guido Betti, conferma: “La Lega Pallavolo Serie A è già tra i migliori campionati maschili al mondo. Eppure secondo noi c’è una enorme fanbase non ancora sfruttata ed un potenziale commerciale sia a livello nazionale che mondiale. Come parte del nostro impegno per migliorare la produzione media fin dalla base, questo viaggio è iniziato immediatamente con l’acquisizione dei diritti media televisivi. L’obiettivo finale è quello di migliorare il prodotto complessivo e il valore commerciale del campionato per consentire ai tifosi in Italia e nel mondo di accedere e godere di uno dei migliori campionati di volley al mondo“. Non è stato annunciato, per il momento, il valore dell’investimento (secondo le stime de Il Sole 24Ore si aggirerà sui 25-30 milioni di euro) né l’intenzione della media company di dare vita a un analogo accordo con la Lega Pallavolo Serie A Femminile. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Baldovin: “Modena al posto di Trento tra le favorite con Perugia e Lube”

    Di Redazione Primi commenti sul calendario della Superlega Credem Banca 2021/22 diramato ieri dalla Lega Volley. La Tonno Callipo nel suo 15° torneo di Superlega giocherà la prima giornata a Taranto, e sarà così lontano da Vibo per il terzo anno di fila. L’occasione è propizia per ascoltare le prime impressioni dell’allenatore Valerio Baldovin. L’esordio prevede la partita con la matricola Taranto: che gara sarà? “Il campionato ci insegna che sono tutte partite difficili e complicate e bisogna affrontarle con la giusta mentalità. Definirei l’esordio insidioso. Essendo una squadra neopromossa, Taranto vorrà fare molto bene, tra l’altro davanti al proprio pubblico. Dunque non sarà una partita semplice”. La seconda e la terza giornata prevedono due match probanti, Trento in casa e Modena fuori: due tra gli avversari più temibili? “Tutti gli impegni saranno di alto livello. Trento e Modena sono sicuramente tra le squadre più quotate del campionato. Modena è un roster diverso rispetto a quello della scorsa stagione, hanno cambiato molto con l’arrivo di campioni e giocatori molto esperti. Quindi sarà una squadra che lotterà per vincere”. La modulazione del Campionato prevede mesi molto intensi, in particolare novembre e dicembre con sei gare ciascuno, anche se la Tonno Callipo osserverà il suo turno di riposo il giorno dell’Immacolata: cosa pensa al riguardo? “Ormai da anni il calendario è molto compatto per una serie di motivi. Ci saranno periodi molto difficili ed intensi in cui sarà importante riuscire a recuperare le energie da una partita all’altra. Fa parte del ‘gioco’ e bisogna sapersi adeguare”. La Callipo si presenta alquanto rinnovata e con tanti nuovi elementi esordienti in Superlega: quanto sarà fondamentale il lavoro in fase di preparazione pre-season? “Noi avremo una situazione particolare, in quanto all’inizio della preparazione saranno pochi i giocatori a disposizione visti gli impegni di molti altri con le rispettive Nazionali. Quindi sarà una prima fase in cui non potremo lavorare sui vari sistemi di gioco, ma ci concentreremo di più sull’aspetto fisico-atletico e del ricondizionamento tecnico. Altro fattore importante su cui dovremo puntare è la conoscenza reciproca tra gli atleti oltre che quella tra la squadra e lo staff. Bisognerà capire le dinamiche che scaturiranno e come intraprendere il percorso insieme”. Quali sono le avversarie che partono in pole position? “C’è un blocco di formazioni molto forti e come di consueto sarà difficile affrontarle per noi. Per la vittoria finale credo che Modena e Trento si siano scambiati un po’ i ruoli quest’anno. Probabilmente ai nastri di partenza quelle più accreditate sono Perugia, Civitanova e Modena. Sicuramente bisognerà attendere le prime gare per vedere sul campo chi è performante e quindi testare il vero valore in campo delle formazioni”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Verona, Marchesi sul calendario: “Inizio difficile, speriamo ci sia il pubblico”

    Di Redazione Arrivano i primi commenti e le prime riflessioni sul calendario della Superlega 2021-22, come quello di Gian Andrea Marchesi, Direttore Sportivo di Verona Volley, che esordirà il 10 ottobre in trasferta sul campo di Trento per il primo Derby dell’Adige della stagione. “Senza dubbio incontrare nelle prime quattro giornate tre delle squadre che mirano allo Scudetto non sarà facile, ma ci giocheremo le nostre carte al meglio – le prime parole a caldo di Marchesi -. In quest’ottica sarà ancora più determinante lavorare bene nel corso della preparazione estiva per poter partire al massimo fin dalla prima giornata e magari approfittando del fatto che alcune di queste squadre avranno diversi atleti di punta impegnati con le relative nazionali“. “La prima con Trento? Il Derby dell’Adige ha notoriamente un fascino particolare, una partita molto combattuta e che riserva un grande spettacolo – conclude il ds gialloblù –. Ci arriveremo preparati, e con l’auspicio di tornare a vedere già dalla prima in casa con Perugia un’Agsm Forum con gli spalti gremiti dai tifosi veronesi“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Toncek Stern diventa papà: è nato il piccolo Toncek junior

    Di Redazione Fiocco azzurro per lo sloveno Toncek Stern: l’opposto, che si appresta ad iniziare la nuova stagione con la Gas Sales Bluenergy Piacenza, ha celebrato con uno scatto su Instagram la nascita del suo primo figlio, che porterà lo stesso nome del padre, Toncek. Al giocatore e a tutta la famiglia le congratulazioni della redazione di Volley NEWS! (fonte: Instagram Toncek Stern) LEGGI TUTTO