consigliato per te

  • in

    Verso Trento-Vigilar. Lo studio del match

    76° CAMPIONATO SERIE A3 CREDEM BANCA – 7^ GIORNATA ANDATA GIRONE BIANCO
    UNITRENTO – VIGILAR FANO
     
    L’avversario: UniTrento
    Archiviata la prima storica stagione di attività senza poter concludere il proprio cammino a causa dell’emergenza covid-19, l’UniTrento Volley si presenta alla sua seconda esperienza consecutiva nel campionato di Serie A3 Credem Banca come unica formazione giovanile di un Club di SuperLega ancora iscritta. Per statuto autoimposto, la rosa della squadra deve essere composta per almeno otto quattordicesimi da giocatori regolarmente iscritti ai corsi dell’Ateneo trentino, che portano avanti quindi in parallelo la propria carriera di atleta con quella di studenti; gli altri sei fanno invece ancora riferimento alle categorie giovanili da giocare con il vivaio gialloblù. L’obiettivo sarà quello di ottenere il miglior risultato possibile in classifica, ma soprattutto di favorire la crescita dei singoli atleti; il primo anno, da questo punto di vista aveva offerto significativi risultati.
    I precedenti
    Un solo precedente in Serie A3 tra Virtus e Trento, relativo alla passata stagione: nella gara di andata, giocata a Fano, i trentini si imposero per 1-3.

    Così nel turno precedente
    VIGILAR FANO – SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE: 3-0
    VIGILAR FANO: Tallone 8, Ferraro 9, Cecato 6, Ruiz 14, Bartolucci 5, Lucconi 18, Cesarini (L1), Ferro 2, Silvestrelli. N.e.: Ulisse, Roberti, Durazzi, Gori (L2). All: Pascucci-Roscini
    SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE: Novello 3, Pranovi 8, De Fortunato 1, Frizzarin 4, Zivojinovic, Fiscon 7, Battocchio (L1), Cortese, Pellicori 3, Flemma 7, Carlotto, Bosetti. N.e.: Franchetti, Penzo (L2). All: Di Pietro-Baldon.
    Parziali: 25-15 (21’), 31-29 (40’), 25-20 (26’)
    Arbitri: Proietti-Cruccolini
    Note: Vigilar bs 18, ace 10, muri 11, ricezione 64% (prf 35%), attacco 54%, errori 31. Montecchio bs 11, ace 0, muri 6, ricezione 38% (prf 13%), attacco 35%, errori 19.

    TINET PRATA DI PORDENONE – UNITRENTO: 3-0
    TINET PRATA DI PORDENONE: Katalan 6, Calderan 1, Dolfo 5, Bortolozzo 9, Baldazzi 19, Bruno 12, Pinarello (L1), Dal Col, De Giovanni. N.e.: Deltchev, Paludet, Meneghel, Gambella, Vivan (L2). All. Mattia-Zampis
    UNITRENTO: Pol 8, Simoni 5, Magalini 14, Cavasin 7, Acuti 9, Pizzini 2, Lambrini (L1), Bristot 2, Bonizzato, Coser, Depalma. N.e.: Dell’Osso, Marino (L2). All. Conci-Albergati
    Parziali: 25-21 25’), 25-21 (26’), 25-20 (23’)
    Arbitri: Laghi-Licchelli
    Note: Prata bs 6, ace 3, muri 7, ricezione 57% (prf 24%), attacco 47%, errori 15. Trento bs 12, ace 2, muri 11, ricezione 54% (prf 31%), attacco 40%, errori 22.
     
    Curiosità
    -13 punti per Manuele Lucconi al traguardo dei 100 in carriera e -16 ai 100 in questa stagione!
    -18 punti per Francisco Ruiz al traguardo dei 500 in regular season e -24 attacchi vincenti ai 500 in carriera!

    Dichiarazioni
    Francisco Ruiz (schiacciatore Vigilar): “Come ogni partita, deve essere interpretata come una finale. Abbiamo una gran voglia di giocare e siamo pronti a confrontarci con il nuovo avversario. Ho tanta fiducia nella squadra e sono sicuro che riusciremo a portare via i tre punti. Stiamo lavorando tantissimo e con grande intensità, è ancora presto per parlare della nostra classifica anche se dobbiamo recuperare due partite. Sono però convinto che raggiungeremo i nostri obiettivi prefissati ad inizio stagione”. LEGGI TUTTO

  • in

    Tuscania Volley, con l’Aurispa Lecce per invertire la rotta

    Maury’s Com Cavi Tuscania di nuovo in campo domani alle 18 a Montefiascone per affrontare Aurispa Libellula Lecce nell’incontro valido per la settima di andata del girone blu della serie A3 Credem Banca.
    Reduci dall’ennesima incredibile sconfitta rimediata non più di sette giorni fa dall’Avimecc Modica sempre tra le mura amiche, i ragazzi di Paolo Tofoli hanno lavorato molto in settimana per correggere tutto ciò che con i siciliani non era proprio andato.
    “Con Alessano sarà un match importante per noi -commenta la vigilia del match Cesare Gradi. Ci arriviamo con tanta voglia di riscatto dopo un inizio non molto consono alle aspettative. Stiamo lavorando per crescere. Aurispa è una squadra attrezzata e credo che il giocatore che dovremmo limitare è sicuramente l’opposto, il polacco Stabrawa. Faremo il massimo per portare a casa più punti possibili”.
    Per quanto riguarda i salentini, tra le cui fila l’ex Riccardo Mazzon, alcune stagioni fa protagonista in A2 con la maglia del Tuscania, viaggiano attualmente a metà classifica (8 punti) avendo disputato una partita in più, cinque, rispetto ai Tuscanesi. Dopo aver sconfitto all’esordio il fanalino di coda Aci Castello (3/1), i pugliesi sono andati a vincere a Pineto (2/3) e con Roma Volley in casa (3/1). Due le sconfitte, con Ottaviano e Grottazzolina entrambe per 3/0.
    Probabile formazione degli ospiti: Longo in palleggio con Stabrawa in diagonale, Disabato e Mazzon in attacco, al centro la coppia Catena-Agrusti, Morciano libero.
    Si gioca alle 18 agli ordini dei signori Beatrice Cruccolini e Vincenzo Carcione.
    Diretta Legavolley.tv
    Giancarlo Guerra
    Ufficio Stampa Tuscania Volley
    Foto: Luca Laici LEGGI TUTTO

  • in

    Rinvio per Motta-Macerata e Modica-Ottaviano

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Serie A3 Credem BancaRinviate Motta di Livenza–Macerata e Modica-Ottaviano
    La Lega Pallavolo Serie A ha disposto il rinvio della gara HRK Motta di Livenza – Med Store Macerata, nel Girone Bianco in Serie A3 e in programma domani, causa positività al Covid-19 e probabile cluster per la squadra di casa.
    La Lega ha anche disposto il rinvio della gara Avimecc Modica – Falù Ottaviano, nel girone Blu in Serie A3 e in programma domani, causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra ospite.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteScatta il girone di ritorno di SuperLega: domenica arriva Padova

    Prossimo articoloTuscania Volley, con l’Aurispa Lecce per invertire la rotta LEGGI TUTTO

  • in

    Domenica a Sabaudia il tutto per tutto per portare punti a casa

    Settima giornata del Campionato di Serie A3 di volley maschile Credem Banca 20/21 in arrivo per Sistemia Lct Saturnia Aci Castello, che domani, domenica 29 novembre, al Pala Vitaletti incontrerà Gestioni&Soluzioni Sabaudia. Il match avrà inizio alle ore 16:00 e per i biancoblu si tratta di una trasferta da non fallire, contro una squadra giovane per molti versi del tutto simile alla Saturnia, con tre partite in meno sulle spalle. Sabaudia è dunque una di quelle squadre simili alla Saturnia, ma le insidie sono dietro l’angolo e bisognerà giocarsela per bene per portare a casa dei punti.
    “Dobbiamo migliorare la nostra presenza in campo nei momenti importanti – ribadisce coach Mauro Puleo alla vigilia del match – se commettiamo un errore questo condiziona tutta la partita e stiamo lavorando fortemente su questo aspetto”.
    Nel match di domani ogni pedina schierata in campo sarà fondamentale, ma gli occhi sono tutti puntati sul giocatore che, per Puleo, è una delle perle della squadra: “Dahl lo scorso match ha fatto 4 ace di fila, al momento è il nostro giocatore più importante, anche se anche lui, proprio per la sua giovane età, non è esente da qualche errore di troppo”.La partita sarà trasmessa in diretta streaming su Lega Volley Channel, canale ufficiale della Lega Pallavolo Serie A.
    Mariangela Di StefanoKarma Communication – Ufficio Stampa Sistemia LCT Saturnia Aci Castello Ph Aurora Di Stefano  LEGGI TUTTO

  • in

    Aversa attende la Videx

    Domenica (ore 16) i grottesi di scena al PalaJacazzi contro l’ex Cester nel match valido per la settima giornata di andata.
    Seconda trasferta consecutiva per i ragazzi di coach Ortenzi, chiamati a confermare il trend di vittorie contro una cenerentola della serie A3 2020/21. Dall’altro lato la banda di coach Tomasello cerca il riscatto dopo due sconfitte consecutive (l’ultima rimediata ieri a Modica nel recupero della quarta giornata) che hanno relegato i campani al nono posto in classifica, dopo cinque gare giocate, a quota 4 punti, frutto di un successo sul fanalino di coda Aci Castello e di una sconfitta al tiebreak nell’esordio stagionale contro Roma.
    Tre i precedenti tra le due formazioni. Un doppio confronto nella regular season di A2, stagione sportiva 17/18, che ha visto sorridere i grottesi. Più amaro, invece, il confronto dell’anno precedente in Coppa Italia B1, dove i campani negarono alla Videx la gioia di una finale (gioia solo rimandata, vista la storica promozione in A2 che sarebbe arrivata di lì a poco).
    Ieri come oggi, Riccardo Vecchi è pronto a dar battaglia per allungare la striscia di vittorie della sua squadra: “Ci prepariamo ad affrontare una formazione giovane che quando riesce a dare il meglio di sé gioca a livelli molto alti – ha commentato il capitano grottese, ospite di Riccardo Minnucci nella nuova puntata di “Attacco a due”, il format di approfondimento settimanale in casa M&G – Anche Aversa ha nel servizio un’arma importante ed entrambe imposteremo la sfida su questo fondamentale.”
    Affidarsi alle proprie certezze, facendo però tesoro di ciò che fin qui ha funzionato meno: “Dobbiamo imparare a non abbassare la tensione nei momenti della gara che ci vedono avanti nel punteggio – ha proseguito Vecchi – Questa prima fase del torneo sta dimostrando che ogni avversario può essere pericolosissimo senza la giusta attenzione ed il giusto approccio alle partite. Quando giochiamo punto a punto sappiamo imporci con freddezza e lucidità ma siamo una squadra giovane perciò possiamo e dobbiamo migliorare sotto certi punti di vista.”
    Vietato accontentarsi, dunque, nonostante la buona prova di Roma abbia sancito un importante record personale per un atleta la cui carta d’identità recita “classe ‘96”. I 16 punti messi a segno nell’ultimo match di campionato hanno infatti permesso al capitano grottese, alla sua quinta personale stagione nella massima serie, di sfondare il muro dei 1000 attacchi vincenti in Serie A: “E’ un traguardo che non mi aspettavo assolutamente. Mi sorprende ed allo stesso tempo mi riempie di orgoglio. Partire dal settore giovanile di questa società ed arrivare a giocare in prima squadra, passando per risultati come questi, è semplicemente un sogno. Spero di poter essere un esempio per i più giovani.”
    E’ una Videx che, seppur solo dal punto di vista simbolico, ha letteralmente ricominciato la stagione da dove aveva interrotto la precedente. 21 successi consecutivi, sommando i 17 della scorsa stagione ai quattro centrati in questa prima fase del torneo: “Quella dello scorso anno era una formazione costruita in maniera diversa – ha aggiunto Vecchi – C’era una qualità tale che riuscivamo a fare risultato anche quando non eravamo in campo al meglio semplicemente alzando il ritmo di gioco. Quest’anno invece dovremo dare sempre il 100%, in ogni partita, per portare a casa la vittoria.” LEGGI TUTTO

  • in

    Avimecc Volley Modica – Falù Ottaviano, Chillemi: “Siamo carichi e concentrati”

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Neanche il tempo di godersi la vittoria nel recupero di campionato contro la Normanna Aversa Academy che è già tempo di tornare in campo, ancora una volta al Palarizza, pronti a sfruttare questo periodo di forma ed entusiasmo contro la Falù Ottaviano, formazione in un ottimo stato di forma che sarà pronta a dare battaglia anche in trasferta.
    Della difficoltà di questa sfida ne è convinto anche Stefano Chillemi che si sofferma prima di tutto sulla gara vinta in questa settimana contro Aversa: “Siamo con il morale alle stelle dopo una vittoria così importante. Una gara molto difficile e combattuta, sapevamo che loro venivano a modica con la giusta motivazione, ma siamo stati bravi a sfruttare la nostra grinta e la determinazione che ci ha portato alla terza vittoria consecutiva. Da oggi comunque si pensa solo alla sfida di domenica, mettiamo da parte la Normanna Aversa Academy e concentriamoci sul futuro”.
    Poi la grande differenza che c’è tra questo e lo scorso anno, sia dal punto di vista mentale che tecnico della rosa: “Sicuramente in questa stagione mettiamo in campo molta più esperienza e abbiamo saputo fare nostri gli errori dello scorso anno. Ci sono stati innesti importanti e quindi siamo sicuramente migliorati sia a livello tecnico che a livello mentale”.
    Infine sulla sfida di domenica: “Ci sarà un’altra battaglia, loro vengono da cinque vittorie di fila e quindi saranno molto sicuri dei propri mezzi. Dal canto nostro dobbiamo fare il nostro meglio, cioè giocare a pallavolo e portare a casa il risultato. Conosciamo i nostri avversari, ad esempio Hanzic che lo scorso anno era qui con noi e sappiamo bene che dovremo impegnarci tanto per portare a casa i tre punti”.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteSmi Roma contro la capolista Galatina

    Prossimo articoloCoach Spanakis: “Bisogna mettere in campo grandi motivazioni per superare queste difficoltà” LEGGI TUTTO

  • in

    Smi Roma contro la capolista Galatina

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Il prossimo ostacolo della Smi Roma si chiama Efficienza Energia Galatina, praticamente la capolista del girone blu con quattro vittorie su altrettante gare giocate, l’ultima sul campo di Aci Castello. Domenica alle ore 18.00 (diretta lega volley.tv) in terra leccese la squadra della Capitale proverà a cambiare la rotta delle ultime partite e provare a fare punti. Rispetto a inizio stagione si stanno vedendo i miglioramenti sotto il profilo dell’intesa e del gioco, contro Grottazzolina è mancata la vittoria del terzo set che avrebbe potuto cambiare le sorti del match e andare a punti. Anche dal punto di vista fisico la condizione è in crescita. Una Roma che a metà girone d’andata può iniziare la sua risalita, di certo dall’altra parte della rete ci sarà una squadra compatta, che viaggia con il vento in poppa, molto ostica e concreta. Il pensiero del tecnico Mauro Budani: “Affrontiamo una grande squadra, che non solo è in fiducia ma in grande forma. Galatina assieme a Grottazzolina ha dimostrato di avere un passo in più, batte molto bene e ha un giocatore che pesa molto nell’economia del loro attacco, ovvero Giannotti. Anche a muro si fanno sentire, soprattutto con Elia. Una squadra esperta e quadrata. Per quanto riguarda noi dovremo battere bene e lottare come nella precedente partita, pensando di fare un passo alla volta”.

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteA Sacripanti la Stella d’Argento al Merito Sportivo LEGGI TUTTO

  • in

    A Sacripanti la Stella d’Argento al Merito Sportivo

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Il Presidente Antonello Barani e tutta la Roma Volley si congratulano con Vittorio Sacripanti per aver conseguito la Stella d’Argento al Merito Sportivo, uno dei premi più ambiti e qualificanti istituiti dal CONI. Un riconoscimento meritato per il valore umano mostrato e la professionalità nei tanti anni come dirigente al servizio delle squadre di vertice, a Vittorio vanno i nostri migliori complimenti

    Facebook

    Twitter

    WhatsApp

    Linkedin

    Print

    Articolo precedenteVerso #LubeVerona, Stoytchev: “Trasferta durissima, ma vogliamo provarci”

    Prossimo articoloSmi Roma contro la capolista Galatina LEGGI TUTTO