consigliato per te

  • in

    Roma Volley Club contro il cyberbullismo per il progetto #Letsplayalltogether

    Di Redazione La Roma Volley Club si schiera contro il cyberbullismo: nell’ultimo impegno stagionale la squadra di Serie A3 maschile della società capitolina è scesa in campo con le maglie del progetto #letsplayalltogether, attraverso il quale ha vinto il bando europeo dell’ERASMUS Plus, volto a combattere il Cyberbullismo attraverso lo sport. La società del Presidente Antonello Barani è da sempre impegnata oltre la rete nel promuovere pratiche educative per contrastare fenomeni sociali sbagliati. Sulla base di un preciso percorso educativo e dell’esperienza maturata, il progetto si focalizza sulla diffusione e sulla promozione di sistemi educativi per diminuire la presenza di fenomeni di bullismo, attraverso la cooperazione con altre organizzazioni internazionali sportive e no profit. I principali obiettivi saranno scambiarsi le buone pratiche dirette a liberare lo sport dal bullismo e usare lo sport stesso come strumento contro il bullismo, e creare un network europeo di organizzazioni impegnate nei valori educativi dello sport come strumenti diretti a limitare bullismo e cyberbullismo. Il pensiero dello stesso Barani: “Ringrazio il dottor Di Tommaso e Idea Europa, con la quale collaboriamo e abbiamo in essere altri progetti. In merito a questo non saremo solo noi a portare avanti in Europa questo progetto, ma lo faremo assieme ad altre associazioni sportive e no profit vincitrici: ci saranno altre realtà macedoni, turche, tedesche e portoghesi, sarà una bella occasione di confronto soprattutto sui mezzi che si adottato per combattere questo fenomeno“. “Noi abbiamo la responsabilità di far crescere i ragazzi a livello agonistico – conclude il presidente – ma ancora di più a farli maturare a livello sociale. Lo sport praticato e vissuto ti aiuta a crescere bene. Abbiamo già organizzato un primo evento online, a settembre ci sarà invece il primo appuntamento in presenza in Germania o Macedonia per gettare le basi dei prossimi step. Uno degli obiettivi, come detto, è creare un network internazionale dedicato a queste problematiche“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roma ospita l’Omag. Papa: “Dobbiamo stabilizzare il nostro buon livello di gioco”

    Di Redazione È tempo di un altro anticipo per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club che sabato 10 marzo affronterà la formazione dell’Omag S.Giovanni in Marignano. L’incontro, valevole per la terza giornata di ritorno della pool promozione, avverrà fra le mura amiche del Pala Fonte alle ore 17 e sarà trasmesso in diretta streaming sulla piattaforma LVFTV.   La squadra guidata da coach Saja, dopo lo stop forzato causato dal contagio di coronavirus, è tornata in campo alla ricerca di quel ritmo gara che le aveva consentito di avere la meglio su Pinerolo al termine di una battaglia durata cinque set. Le Wolves, invece, giungono alla gara numero cinque, ovvero metà del percorso in questa seconda fase. Al mancato sprint iniziale, complice la sconfitta contro Macerata e le insidiose problematiche di carattere fisico che hanno interessato alcune giocatrici, le giallo-rosse hanno saputo reagire riprendendo in mano le redini della situazione con tre bottini pieni conquistati ai danni di Soverato (andata e ritorno) e Cutrofiano. Quella che si prospetta è perciò una gara in cui entrambe le formazioni lotteranno su ogni pallone, da una parte per dimostrare di poter ancora competere con le temibili avversarie del girone, dall’altra per riagguantare la vetta della classifica e continuare ad esprimere un gioco sempre più di alto livello. Valeria Papa, capitana e schiacciatrice dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club, ha analizzato così la prossima sfida casalinga: “Il successo delle ultime gare è dovuto al fatto che siamo riuscite finalmente a trovare continuità nel lavoro settimanale fatto in palestra con tutte le giocatrici a disposizione. Questo ci ha permesso di ritrovare degli equilibri nel sestetto e avere anche delle sostituzioni in fase di gioco che si sono rivelate fondamentali nei momenti decisivi. In questa nuova sfida, come nel resto del percorso, quello che dobbiamo fare è stabilizzare il buon livello di gioco che abbiamo dimostrato in queste ultime partite”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    “Sempre Roma”, il nuovo inno ufficiale della Roma Volley Club

    Di Redazione
    Domenica 7 marzo la Roma Volley Club ha fatto il suo esordio nella seconda fase del Campionato di serie A2. E’ la prima partecipazione per le Wolves capitoline alla Pool Promozione per l’A1 ed è stata l’occasione propizia per presentare il nuovo inno ufficiale della squadra.
    Nel pre e post partita sono risuonate le note di SEMPRE ROMA The Spirit of the Wolves dei FAB BOX e mai miglior circostanza di un’importante vittoria avrebbe potuto accogliere il lancio di questo inno che accompagnerà tutte le partite casalinghe de “la squadra di Roma”.
    Il brano è stato scritto ed eseguito dal duo FAB BOX, formato da Massimo Bozzi e Fabrizio Ugolini.
    Fabrizio e Massimo sono autori, arrangiatori, musicisti e cantanti che hanno collaborato, tra gli altri, con Mina, Lucio Dalla, Stadio, Audio 2, Biagio Antoniacci, Revenge, Brando, e altri grandi artisti nazionali e internazionali. Componendo brani e arrangiandoli, incidendo con etichette quali Polygram, Emi e Art Media Music, suonando e cantando in varie registrazioni in sala e concerti dal vivo nei tour italiani, europei e americani con questi e altri grandi cantanti e gruppi.
    Gli autori hanno raccontato di sentirsi orgogliosi di essere stati chiamati a comporre l’inno della squadra della capitale d’Italia. Hanno prima voluto conoscere meglio i simboli, il sentimento e la filosofia che caratterizzano l’attività sportiva, dentro e fuori dal campo. La storia di Roma, ovviamente, già la conoscevano, così come la sua straordinaria bellezza. Hanno sentito la passione che accompagna la squadra e si sono poi immersi alla ricerca di musica, accordi e parole che potessero rappresentarla appieno.
    Hanno scelto di caratterizzare il brano con influenze musicali pop-rock ed epic-rock, assemblando una ritmica adatta ad una partita e alla gioia che accompagna l’evento sportivo. Alla notevole qualità della scrittura musicale si è sommato un testo e una melodia che, raccontando quel sentimento, rapisce ed entra subito in testa, spingendo già dal primo ascolto a cantarne il ritornello.
    L’inno “racconta” in musica e parole la passione che accomuna società, squadra e pubblico, rappresentando i segni, i colori, lo spirito e le immagini della città. E’ scaturito dal desiderio di avere un inno esclusivo per dare sempre più identità e riconoscibilità al progetto della Roma Volley Club.

    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roma chiude la pratica Volley Soverato in tre set

    Di Redazione
    L’Acqua & Sapone Roma si impone in tre set su un Volley Soverato battagliero. Nonostante il risultato finale abbia visto le calabresi non vincere neanche un set, la partita è stata combattuta con le “cavallucce marine” che hanno dato filo da torcere alle locali di Cristofani e avrebbero sicuramente meritato di piú contro comunque una squadra costruita per vincere.  Le biancorosse in tutti i set sono partite bene, per subire poi il ritorno di Rebora e compagne che hanno avuto la meglio nei momenti cruciali. 
    Le capitoline scendono in campo con Guiducci al palleggio e Decortes opposto, al centro Cogliandro e Rebora, schiacciatrici Adelusi e Papà con libero Spirito. Rispondono le calabresi di coach Napolitano con Bortoli in regia e la statunitense Shields opposto, in banda Mason e capian Silvia Lotti, coppia centrale Riparbelli e Melo, Barbagallo è il libero delle biancorosse. Al La.Fonte avvio di match equilibrato, 8-8 e 14-14; prova ad allungare la squadra capitolina che con Decortes si porta sul 17-14, costringendo Soverato al time out. Contro break al ritorno in campo e nuovamente paritá 17-17; massimo equilibrio ancora in campo, 21-21, in queste fasi cruciali del primo gioco. È avanti Roma 23-22 e coach Napolitano chiama time out. Errore di Mason e due set point per le locali che chiudono 25/22.
    Buona partenza di Soverato nel secondo set, 1-6, con time out immediato per coach Cristofani. Accorciano Cogliandro e compagne adesso a meno uno, 6-7, e arriva la paritá sul punteggio di 10-10. Prova a scappare l’Acqua & Sapone, 13-11, e calabresi costrette al time out. Laziali adesso a piú quattro, 15-11, ma Soverato non molla e si rifá sotto, a meno due, 17-15. Bella partita al Pala Fonte con le due squadre che lottano in campo. Nuovamente piú quattro per Roma e secondo time out Soverato, 19-15. Squadre in campo e di nuovo vicine nel punteggio, 20-19; ottima reazione delle calabresi che costringono Cristofani al time out. Break delle padrone di casa, avanti adesso 23-20; chiude Decortes per Roma 25/21. Sono ancora le ragazze di Napolitano a partire meglio anche nel terzo parziale, 0-4, con time out capitolino. Reagiscono le locali che sono ora o paritá, 5-5, ed ora il time out è per le ioniche. Sotto 8-10, rimonta di Roma che passa a condurre 13-10. Sul 15-11 time out per le biancorosse. Acqua & Sapone conduce 19-14, con Bortoli e compagne che cercano di recuperare il punteggio. Lotta sempre Soverato che accorcia 19-16 e 20-19; time out per Roma. Anche fortunata la squadra di casa che si porta sul 22-19 aiutata dal nastro; Adelusi porta a due punti dal match Roma, 23-19. Quattro palle match per le capitoline. Soverato annulla le prime due ma la vittoria va a Roma che chiude 25/22.
    Acqua & Sapone Roma–Volley Soverato 3-0
    Parziali set: 25/22; 25/21; 25/22
    ROMA VOLLEY CLUB: Adelusi 11, Bucci (L), Purashay, Spirito (L), Guiducci, Consoli, Papà, Giugovaz ne, Arciprete ne, Cogliandro 5, Rebora 8, Picchi ne, Decortes 16, Diop 5. Coach: Luca Cristofani
    VOLLEY SOVERATO: Mason 15, Lotti 7, Cipriani ne, Nardelli, Shields 9, Salimbeni ne, Barbagallo (L), Piacentini 5, Bianchini ne, Riparbelli, Bortoli 3, Meli 12, Ferrario (L). Coach: Bruno Napolitano
    ARBITRI: Capolongo Antonio – Lasciati Luigi
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roma Volley Club: riparte anche il settore giovanile

    Foto Facebook Roma volley Club

    Di Redazione
    “Non molliamo, ma le difficoltà sono enormi“. Anche nell’ambito sportivo le ripercussioni dell’emergenza Covid19 sono evidenti. Roma Volley Club è riuscita a far ripartire la maggior parte dei gruppi, grazie agli impianti della polisportiva a Casalpalocco ma ci sono ancora tanti atleti, nei quartieri limitrofi, bloccati dall’assenza delle palestre degli istituti scolastici.
    In campo due gruppi minivolley con tanti bambini seguiti con passione e professionalità da Martina Canori e Yuri Postiglione. Due le squadre maschili, entusiaste dell’ottimo rapporto creatosi con coach John Nyawira Ndungu. Le under 12 e le under 13, sempre numerose, affidate alle cure di Miryam Pigolotti e Vittoria De Simone. Le under 14 e 15 che affronteranno due diversi campionati, entrambi impegnativi e formativi, agli ordini di Alessandro Gentile. Le Under 17 di Coach Davide Roscito, un gruppo, con tante ragazze, che affronterà la 3a divisione. Le under 19 di John anch’esse in preparazione del campionato provinciale di categoria. La serie D/U17 con Stefania Casuscelli e Filippo Pellegrini che stanno intensificando il lavoro nella convinzione di un imminente inizio dei campionati regionali. La serie B2/U19 di coach Gianluca Tarquini e David Achilli che continua la preparazione in vista del prossimo inizio del campionato nazionale.
    Una attività coordinata dalla segreteria, con Antonella Mignemi a disposizione, tutti i giorni, con le iscrizioni. La settimana sportiva è strutturata per sfruttare ogni singolo spazio disponibile, in attesa come dicevamo che, i dirigenti scolastici concedano, gli spazi impiantistici che ci permettano di garantire a tutti i nostri affezionati, l’attività tradizionalmente espletata sul territorio.
    In stand by, minivolley e giovanile nell’area INFERNETTO che la società si augura di far partire nella prima settimana di Ottobre, così come tutto il settore della pallavolo amatoriale per gli adulti, di imminente programmazione. Continuiamo a praticare sport, in sicurezza, seguendo i protocolli indicati da governo e federazione.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    BK Tuscolano si affilia alla Roma Volley Club

    Di Redazione
    La prima squadra della Capitale è molto attenta al movimento di base e all’attività che svolgono le varie società sul territorio romano e regionale.
    Così dopo un lavoro di mesi si possono ufficializzare una serie di accordi. La prima affiliazione è quella del BK Tuscolano, realtà che opera nel Municipio 7, nel quadrante di Cinecittà Est, e svolge campionati regionali e provinciali sia al maschile, sia al femminile. Il Direttore Tecnico è Massimiliano Di Vozzo. “Abbiamo voluto creare da metà 2019 qualcosa di importante in questo territorio molto vasto e ricco, rompendo gli equilibri che si sono creati negli anni. Siamo partiti a giugno dello scorso anno, appunto, ed è stato subito un cammino tortuoso, Covid-19 a parte, per fortuna siamo in piedi e vogliamo andare avanti con grande energia. Questa unione lo dimostra. Un grazie al DS Danilo De Rossi e a tutta la società”.
    Nasce così la prima di una serie di collaborazioni che porterà la Smi Roma Volley a crescere e maturare. Il pensiero del Presidente Antonello Barani. “L’unione è nata in una serata, abbiamo già avuto modo in passato di conoscerci, sono molto onorato di esser presente nella palestra del BK Tuscolano, sarà il primo appuntamento di una lunga serie. Il nostro obiettivo è dare un supporto vero, aumentare il numero degli iscritti, ma soprattutto dare un valore aggiunto a tutte le persone che praticano questo sport.
    Ciò che è sempre mancato è trovare una comunione di intenti da parte di più società, sono quattro anni che sto provando a lanciare questo messaggio e Massimiliano l’ha capito, l’ha sposato e lo sta portando avanti. Come lui ci sono per fortuna, oggi, anche altre presidenti e società che ci seguono. Lo sport deve esser praticato in una certa maniera, portando valori sani. Noi siamo responsabili verso questi ragazzi, oltre che crescerli a livello agonistico, abbiamo l’obbligo di educarli a livello sociale. Faremo degli altri interventi con associazioni di categoria e organizzeremo degli eventi a riguardo. Lo sport è la base di partenza per esser delle belle persone un domani. E qui si condivide un’idea che porto avanti da tempo. Questo percorso lo costruiremo insieme grazie al confronto”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Roma Volley, in archivio la prima settimana di preparazione

    Di Redazione
    La Roma Volley ha terminato la sua prima settimana di preparazione atletica in vista della prossima stagione di serie A che partirà dal 18 ottobre. La squadra della Capitale ha svolto nel primo giorno, come da prassi, il test sierologico per poi ritrovarsi in palestra agli ordini del preparatore Giovanni Di Maio e delle fisioterapiste Silvia Minnucci e Serena Scorza per test fisici. A partire dal secondo giorno tutti e 14 i ragazzi della rosa hanno iniziato sia un lavoro analitico con il pallone, sia di squadra.
    Il coach Mauro Budani e il suo vice Manuel Saltimbanco hanno deciso di metter mano subito alle varie situazioni di gioco per cercare i giusti equilibri e le sinergie vincenti per un gruppo che ha avuto innesti e ritorni importanti. La Roma Volley si sta muovendo a pieno regime anche sul fronte fisico con un potenziamento ad hoc e con carichi di lavoro personalizzati, il tutto condito da un’alimentazione corretta. I ragazzi sono seguiti passo passo dallo staff medico e fisioterapico che monitora la situazione di ogni singolo atleta. Una settimana che ha evidenziato le prime fatiche senza però togliere il sorriso e la grande voglia dei ragazzi stessi. Durante la settimana la preparazione è stata svolta al chiuso mentre nella giornata di sabato un buon allenamento sulla sabbia per il potenziamento muscolare e la mobilità. 
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Presidente Barani: “Siamo assolutamente convinti del progetto I figli di Roma”

    Di Redazione
    Al vertice della piramide, dello “staff del Presidente”, c’è proprio lui, Antonello Barani, capace in questi anni, soprattutto in questi ultimi mesi, di tenere la barra dritta e andare avanti nel nome di Roma e per amore di questo sport. “Non è stato facile – afferma -, andiamo incontro quotidianamente a molte difficoltà, ma siamo ancora qui, soprattutto dopo il lockdown, con grande forza ed energia, del resto non mi piace lasciare le cose a metà”.
    Un Presidente che ha sempre giurato fedeltà ai colori capitolini. “Abbiamo allestito una squadra per competere ad alti livelli, composta quasi interamente da romani, ogni giocatore era protagonista nelle proprie realtà territoriali ed è bellissimo vederli oggi ancora più protagonisti, giocare insieme sotto la stessa bandiera, quella della Roma Volley. Siamo assolutamente convinti del progetto “I figli di Roma” perché il gruppo è ottimo davvero e siamo orgogliosi di aver creato qualcosa di unico, che prima non è mai esistito”.
    La Roma Volley ha comunicato, come prassi, tutti i componenti della rosa e dello staff tecnico, ma in questo periodo estivo ha svelato lo staff societario, dirigenziale, mettendo in luce ogni aspetto. “Tenevo molto – continua Barani – a questa singola presentazione, non lo ha mai fatto nessuno, penso che lo staff abbia la stessa importanza della squadra che va in campo, anzi ne è parte integrante. Ognuno, professionista nel suo ruolo, è un ingranaggio di una macchina importante, tutti facciamo parte di un motore propulsore, io per primo, che deve spingere e alzare i giri ogni stagione. Abbiamo in questi anni aumentato le persone e le competenze, fino a comporre, oggi, un articolato organigramma di altissimo livello ed esperienza. Squadra che vince non si cambia, abbiamo voluto mantenere lo zoccolo duro, sono soddisfatto di quello che abbiamo fatto”.
    Ora, però, bisogna alzare l’asticella. “Dobbiamo guardare oltre, Roma merita piazze ambiziose, dobbiamo tutti lavorare per crescere di livello, questa squadra deve essere l’espressione di un movimento intero, vogliamo raggiungere i playoff e giocarcela fino alla fine. Il mio sogno nel cassetto? costruire una nostra casa entro i prossimi 15 mesi e arrivare in Superlega entro i prossimi 4 anni. Buon ferragosto a tutti”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO