consigliato per te

  • in

    Del Monte® Boy League, il calendario della Final Eight di Fano

    Del Monte® Boy League 2024Il calendario della 25a edizione in programma a Fano
    Manca sempre meno all’inizio della Del Monte® Boy League, che dopo diversi anni di assenza ritorna ad animare i campi italiani, con atleti Under 14 provenienti da tutta la penisola che cercheranno di alzare al cielo il trofeo dedicato alle formazioni giovanili dei club di Serie A. Saranno otto le squadre che si contenderanno la vittoria al Pala Allende di Fano (PU) e all’interno del Palasport Cercolani di Lucrezia di Cartoceto (PU) a partire da venerdì 24 maggio, giorno in cui si giocheranno le prime gare della fase a gironi.
    Di seguito il programma completo dell’evento, che si concluderà nella giornata di domenica 26 maggio con le Finali. Nelle giornate di venerdì e sabato, invece, le otto formazioni (suddivise in due gironi da quattro squadre) si alterneranno sui due campi con l’obiettivo di conquistare la Finale più ambita, quella che porta alla vittoria della manifestazione.

    Del Monte® Boy League – Il programma
    Campo 1Palazzetto dello Sport Allende – Via San Lazzaro, 12 – Fano (PU)
    Campo 2Palasport Cercolani – Viale della Stazione, 19 – Lucrezia di Cartoceto (PU)
    Venerdì 24 maggio 2024ore 18.00 Campo 1: Consar Ravenna – Cucine Lube CivitanovaCampo 2: Sir Susa Vim Perugia – Emmeti Clima Modena Volleyore 19.30 Campo 1: Itas Trentino – Puliservice Acqua S.Bernardo CuneoCampo 2: Gamma Chimica Brugherio – Kioene Padova
    Sabato 25 maggio 2024ore 9.30 Campo 1: Gamma Chimica Brugherio – Sir Susa Vim PerugiaCampo 2: Consar Ravenna – Itas Trentinoore 11.00 Campo 1: Kioene Padova – Emmeti Clima Modena VolleyCampo 2: Cucine Lube Civitanova – Puliservice Acqua S.Bernardo Cuneoore 15.30 Campo 1: Consar Ravenna – Puliservice Acqua S.Bernardo CuneoCampo 2: Gamma Chimica Brugherio – Emmeti Clima Modena Volleyore 17.00 Campo 1: Cucine Lube Civitanova – Itas TrentinoCampo 2: Kioene Padova – Sir Susa Vim Perugia
    Domenica 26 maggio 2024ore 9.30 Campo 1: Finale 5°-6° Posto (3° Girone E – 3° Girone F)Campo 2 : Finale 7°-8° Posto (4° Girone E – 4° Girone F)ore 11.00Campo 1: Semifinale 1 (1° Girone E – 2° Girone F)Campo 2: Semifinale 2 (1° Girone F – 2° Girone F)ore 14.00 Campo 1: Finale 3°-4° postoore 16.00 Campo 1: Finale 1°-2° posto LEGGI TUTTO

  • in

    Volleyball Nations League 2024, domani l’esordio dell’Italia

    Volleyball Nations League 2024Domani la formazione di De Giorgi affronta la Germania nella prima sfida della VNL
    Dopo le vittorie in amichevole a Cavalese contro Serbia e Turchia, prende ufficialmente il via la stagione della Nazionale di Pallavolo guidata da Ferdinando De Giorgi, con i 14 azzurri selezionati dal tecnico che domani, 22 maggio, a Rio de Janeiro in Brasile affronterà la Germania (22.30 il fischio d’inizio, ore italiane). In questa week 1 gli azzurri se la vedranno poi contro Iran (giovedì 24 maggio alle 22.30), Giappone (venerdì 25 maggio alle 19) e successivamente contro i padroni di casa del Brasile, nella sfida che inizierà alle 15 di sabato 26 maggio.
    Al termine della Week 1 è previsto lo spostamento diretto in Canada per affrontare la Week 2 in programma ad Ottawa. Scontri importanti quelli che attendono la Nazionale Azzurra, visto che in palio ci sono punti utili per conquistare uno dei pass ancora non assegnati per Parigi 2024.

    Di seguito la lista dei 14 convocati per l’impegno. Le squadre specificate fanno riferimento alla stagione sportiva 2023/24.
    Palleggiatori: Simone Giannelli (Sir Susa Vim Perugia), Riccardo Sbertoli (Itas Trentino).Centrali: Roberto Russo (Sir Susa Vim Perugia), Gianluca Galassi (Mint Vero Volley Monza), Giovanni Sanguinetti (Valsa Group Modena), Simone Anzani (Cucine Lube Civitanova).Schiacciatori: Luca Porro (Pallavolo Padova), Daniele Lavia (Itas Trentino), Alessandro Michieletto (Itas Trentino), Francesco Recine (Gas Sales Bluenergy Piacenza).Opposti: Alessandro Bovolenta (Consar Ravenna), Yuri Romanò (Gas Sales Bluenergy Piacenza).Liberi: Fabio Balaso (Cucine Lube Civitanova), Gabriele Laurenzano (Itas Trentino).

    Week 1 (Rio de Janeiro, Brasile) – Pool 2Mercoledì 22 maggio, ore 22.30Germania – ItaliaVenerdì 24 maggio, ore 22.30Iran – Italia
    Sabato 25 maggio, ore 19.00Giappone – Italia
    Domenica 26 maggio, ore 15.00Brasile – Italia
     
    La Volleyball Nations League maschile 2024 in TV e streaming   
    I match degli azzurri in VNL saranno visibili in diretta su DAZN e sulla piattaforma streaming a pagamento VBTV che trasmetterà tutte le partite del torneo.Link per accesso a VBTV welcome.volleyballworld.tv LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A2 e A3, tris di promozioni per le squadre marchigiane

    Serie A2 e A3 Credem BancaLa stagione da applausi delle squadre marchigiane, con le promozioni di Grottazzolina, Fano e Macerata
    Stagione da incorniciare per tutte e tre le formazioni marchigiane di Serie A2 e A3 Credem Banca, tutte capaci di centrare il salto di categoria, tra spareggi e corsa Play Off.
    La prima in ordine cronologico a centrare la promozione è stata Banca Macerata, il 21 aprile, capace di sfruttare al meglio la chance ottenuta vincendo lo Spareggio Promozione, ovvero la sfida al meglio delle tre gare tra le prime dei due gironi di Serie A3, contro Mantova. Pochi giorni dopo, il 25 aprile, è stata la Yuasa Battery Grottazzolina ad aggiudicarsi i Play Off di Serie A2, espugnando il PalaEstra di Siena in Gara 2, mentre i Play Off di Serie A3 hanno recentemente emesso il proprio verdetto, il 18 maggio, premiando la Smartsystem Fano corsara a San Donà in Gara 2.
    Nota di merito, a proposito di formazioni marchigiane, anche per la Cucine Lube Civitanova, che ha staccato il pass per la CEV Challenge Cup vincendo i Play Off 5° Posto grazie alla vittoria in Finale contro Verona.

    In Serie A2 è storica la promozione di Yuasa Battery Grottazzolina, che ha fatto suoi i Play Off Promozione conquistando così la possibilità di competere in SuperLega il prossimo anno. Nonostante le sconfitte in Del Monte® Coppa Italia Serie A2 e Supercoppa, il percorso della formazione allenata da Massimiliano Ortenzi rimane da applausi.
    Massimiliano Ortenzi (Allenatore Yuasa Battery Grottazzolina): “La Del Monte® Supercoppa Serie A2 poteva essere la ciliegina di una torta fantastica, questi ragazzi hanno fatto una stagione straordinaria. Giocare partite del genere dopo avere speso molto non è facile. Non deve essere una scusa, perché non le vogliamo, ma deve essere chiaro che a questi ragazzi non si può rimproverare nulla. Sacrificio e applicazione e abbiamo raggiunto il nostro obiettivo stagionale”.
    Riccardo Vecchi (Capitano Yuasa Battery Grottazzolina): “Sono più che felice dell’annata, va festeggiato il grande traguardo raggiunto. Abbiamo avuto poco tempo per metabolizzare la Promozione in SuperLega. Questo periodo di festeggiamenti ci deve dare la consapevolezza di ciò che abbiamo raggiunto”.
     
     
    Campionato di Serie A2 che la prossima stagione potrà contare su due formazioni provenienti dalle Marche: Banca Macerata, grazie al successo nello Spareggio Promozione contro Gabbiano Mantova, ha preso l’ascensore sportivo per la serie superiore, garantendosi così la promozione. Serie A2 conquistata dopo cinque anni di assenza.
    Maurizio Castellano (Allenatore Banca Macerata): “Oltre ad aver chiuso in testa al Girone Blu la Regular Season, siamo tra le prime sia per quanto riguarda le statistiche di squadra sia per quelle individuali degli atleti. In campionato abbiamo controllato il vantaggio conquistato, tenendo le squadre avversarie a distanza, vincendo diversi scontri diretti. Il gruppo ha sempre avuto la voglia di giocare una bella pallavolo: le vittorie sono arrivate con merito e giocando bene. Rinnovo i complimenti ai ragazzi e anche a tutto lo Staff tecnico della Volley Banca Macerata; il lavoro di tutti è stato encomiabile, abbiamo studiato per preparare al meglio le tre gare contro Mantova e i risultati si sono visti”.
    Sebastiano Marsili (Capitano Banca Macerata): “La Finale è stata una partita incredibile. Siamo partiti con calma, a differenza di Gara 1, e abbiamo fatto valere la rimonta al Banca Macerata Forum del 14 aprile scorso. Penso che Gara 3 sia stata la migliore prestazione di tutto l’anno”.

    Percorso più lungo ma dallo stesso esito quello intrapreso, e portato a termine, da Smartsystem Fano, che nella serata di sabato 18 maggio ha vinto i Play Off Serie A3 trovando il successo in Gara 2 contro Personal Time San Donà di Piave, facendo così esplodere la gioia dei circa 150 tifosi di Fano saliti in Veneto. Fano ritrova la Serie A2 a distanza di oltre 25 anni dall’ultima volta.
    Vincenzo Mastrangelo (Allenatore Smartsystem Fano): “I ragazzi sono stati bravi. Tra le cose che ho chiesto loro quando sono arrivato c’era la possibilità di entrare subito nelle loro menti. Il merito va a loro, io ci ho messo del mio, in primis l’esperienza. I ragazzi mi hanno supportato e sopportato. Non ho mai pensato che non ce l’avremmo fatta”.
    Mattia Raffa (Capitano Smartsystem Fano): “Lo scorso anno dissi che sarei rimasto per vincere e così è stato. Fano si merita quello che abbiamo raggiunto, ci abbiamo messo l’anima. Forse i Quarti di Finale in Del Monte® Coppa Italia Serie A2 contro San Giustino hanno rappresentato la vera svolta di questa stagione. Ci è voluto tempo, sono convinto che anche dopo la prestazione di Belluno, in Semifinale, in Gara 2 è arrivata una prestazione di alto livello”. LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte® Supercoppa Serie A2, le parole dei protagonisti di Brescia

    Del Monte® Supercoppa Serie A2Le parole dei protagonisti della Consoli Sferc Brescia dopo la vittoria della Supercoppa
    Con il trofeo alzato al cielo dal Capitano di Consoli Sferc Brescia Simone Tiberti si è chiusa la stagione per la Serie A: l’ultima gara di quest’anno sportivo ha visto la formazione bresciana di Roberto Zambonardi replicare il successo di una settimana fa alla Final Four di Cuneo, mettendosi in bacheca anche la Del Monte® Supercoppa Serie A2, grazie alla vittoria per 3-1 contro Yuasa Battery Grottazzolina davanti ai 1000 spettatori di fede grottese. Bis di trofei, dunque, per i tucani, che trascinati da Abrahan Gavilan, votato Del Monte® MVP della Finale, hanno chiuso con una doppia soddisfazione questa stagione.
    Per la Consoli Sferc si tratta del secondo trofeo della sua storia, dopo quello vinto una settimana fa alla Final Four di Cuneo, con la vittoria della Del Monte® Coppa Italia Serie A2.
    Di seguito i festeggiamenti e le parole dei protagonisti dopo la vittoria a Grottazzolina, gara che ha fatto calare il sipario sulla stagione di Serie A.

    Niels Klapwijk (Consoli Sferc Brescia): “Una vittoria fantastica: è difficile giocare contro i campioni della stagione e vincere in questo palazzetto con questo tifo contro. Loro hanno spinto tanto al servizio ma noi siamo rimasti sempre calmi e abbiamo colpito con i break giusti, portandoci a casa la Supercoppa”.

    Simone Tiberti (Capitano Consoli Sferc Brescia): “Non c’è nient’altro da giocare, peccato… Siamo in un momento favoloso. Potevamo fare meglio ai Play Off, ma ci siamo tolti lo sfizio con queste due Coppe. È un peccato separarsi da questa squadra, adesso però pensiamo all’impresa fatta in casa della migliore squadra del campionato. Un grande rammarico non avere più questi compagni di squadra che anche oggi hanno lottato col cuore”.

    Roberto Cominetti (Consoli Sferc Brescia): “Due trofei su tre in questa stagione per un gruppo incredibile. Abbiamo sempre espresso una buona pallavolo, tranne nella fase iniziale dei Play Off. Penso che abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato ma credo anche che questo gruppo resterà nella storia di Brescia per averle regalato i suoi primi trofei nazionali”.
    Roberto Zambonardi (Allenatore Consoli Sferc Brescia): “Facile dire come abbiamo vinto stasera: di squadra. Tutti sono stati bravissimi e concentrati, ma l’elogio speciale va ad Abrahan che ha tenuto sempre altissima la carica agonistica, e a Pesaresi, che ha mantenuto una costanza encomiabile in seconda linea, garantendo sempre l’equilibrio ad una squadra che merita solo encomi”.

    Gianlorenzo Bonisoli (Vicepresidente Consoli Sferc Brescia): “Una grandissima emozione, soddisfazione alle stelle. I ragazzi hanno vinto con costanza e sfruttando le opportunità. Un’enorme grazie a tutti”.
     
    Il link alla gallery della Finalehttps://www.legavolley.it/photos/8236/Del%20Monte%C2%AE%20Supercoppa%20Serie%20A2%20%7C%20Finale%20%7C%20Yuasa%20Battery%20Grottazzolina%20vs%20Consoli%20Sferc%20Brescia%20(Lega%20Pallavolo)
    La cronaca della Del Monte® Supercoppahttps://www.legavolley.it/2024/del-monte-supercoppa-serie-a2-e-brescia-a-trionfare/ LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte® Supercoppa Serie A2, è Brescia a trionfare

    Del Monte® Supercoppa Serie A2Brescia fa il bis di trofei, Grottazzolina piegata 3-1: Gavilan premiato Mvp della Finale. Cala il sipario sulla stagione di Serie A
    Finale – Del Monte® Supercoppa Serie A2Yuasa Battery Grottazzolina – Consoli Sferc Brescia 1-3 (20-25, 25-20, 25-27, 19-25)
    Yuasa Battery Grottazzolina – Consoli Sferc Brescia 1-3 (20-25, 25-20, 25-27, 19-25) – Yuasa Battery Grottazzolina: Marchiani 0, Fedrizzi 11, Canella 4, Nielsen 26, Cattaneo 13, Cubito 9, Romiti (L), Vecchi 1, Lusetti 0, Mitkov 0, Marchisio (L). N.E. Mattei, Ferraguti, Foresi. All. Ortenzi. Consoli Sferc Brescia: Tiberti 2, Gavilan 22, Candeli 6, Klapwijk 19, Cominetti 14, Erati 8, Braghini (L), Sarzi Sartori 0, Ferri 0, Franzoni 0, Pesaresi (L). N.E. Bettinzoli, Ghirardi. All. Zambonardi. ARBITRI: Nava, Ciaccio. NOTE – durata set: 26′, 28′, 32′, 25′; tot: 111′.
    Settimana magica e da incorniciare per Consoli Sferc Brescia che, dopo avere trionfato alla Final Four di Cuneo una settimana fa, alzando al cielo la Del Monte® Coppa Italia Serie A2, bissa il trionfo in casa della Yuasa Battery Grottazzolina, chiudendo la propria stagione con un bis di trofei grazie alla vittoria della Del Monte® Supercoppa Serie A2, conquistata dalla formazione di Roberto Zambonardi grazie ad un 3-1 finale arrivato nel Palasport di Grottazzolina davanti a 1000 spettatori (sold out). Trascinata dai 22 punti di Gavilan e dai 19 di Klapwijk, la Consoli Sferc alza al cielo la Supercoppa Serie A2 per la prima volta nella sua storia. Del Monte® MVP della Finale, e premiato dal Presidente della Lega Pallavolo Serie A Massimo Righi, proprio lo schiacciatore cubano di Brescia, che ha saputo trascinare i suoi alla vittoria. Serata conclusa con gli applausi del pubblico grottese, che ha comunque omaggiato i propri beniamini al termine di una stagione da incorniciare, con la vittoria nei Play Off e la promozione in SuperLega Credem Banca.
    Tra i 1000 spettatori del Palasport di Grottazzolina (FM) che hanno potuto godere di una splendida partita, l’ultima dell’anno per la Serie A, anche Michele Massa, Campione Italiano di fioretto (vinto lo scorso weekend), bronzo agli Europei che partirà ad ore per il Brasile per sostenere l’ultima tappa delle qualificazioni alla Paralimpiadi 2024 di Parigi, accompagnato dal suo allenatore Carlo Millevolte.

    Di seguito il racconto dettagliato della Finale.
    I padroni di casa della Yuasa Battery Grottazzolina, privi di Andrea Mattei (infortunatosi a poche ore dalla Finale) propongono Cattaneo e Fedrizzi in banda, la diagonale principale è composta da Marchiani e Breuning mentre al centro ci sono Cubito e Canella. Il libero è Marchisio. Consoli Sferc Brescia risponde con Tiberti in regia e Klapwijk come opposto, Gavilan e Cominetti sono gli schiacciatori mentre Erati e Candeli prendono posto al centro. Completa la formazione iniziale Pesaresi.
    Non si fa intimorire dai mille spettatori del Palasport di Grottazzolina (soldout) la formazione di Zambonardi, che fa suo il primo set grazie ad un parziale giocato a buon livello: il primo allungo bresciano è sul 5-9 (attacco out di Grottazzolina), ma con tenacia la squadra di casa riesce dapprima a trovare il pareggio (10-10, attacco di Cattaneo), e successivamente il vantaggio (13-11) con il muro di Cubito. Gavilan ricuce le distanze (13-13) prima dell’allungo definitivo della Consoli Sferc, che con un lungo break in battuta di Gavilan (tra cui due ace consecutivi ed una palla slash) si porta sul 16-21. L’attacco di Cominetti regala il set point a Brescia, l’invasione di Grottazzolina fa calare il sipario sul set, che si chiude sul 20-25. Sei i punti parziali di Klapwijk, otto quelli di Gavilan.
    Di tutt’altro tenore il secondo set, che vede Grottazzolina rientrare prepotentemente in partita, anche se l’approccio iniziale di Brescia è migliore: l’attacco di Gavilan porta la Consoli Sferc sul 3-6, prima del muro di Marchiani (8-7) che regala il vantaggio alla Yuasa Battery. La gara prosegue punto a punto, ma la sterzata al set la regala Breuning che sigla il 12-10. L’ace di Klapwijk riequilibra il conto (12-12), il break di Grottazzolina permette alla formazione di Ortenzi di allungare fino al 17-13 con l’attacco di Breuning che dà una svolta decise al parziale. L’attacco di Cattaneo regala ai padroni di casa il +5, l’attacco di Breuning (dieci punti nel secondo set per lui) il set point, mentre l’ace di Fedrizzi consente a Grottazzolina di aggiudicarsi il parziale.
    Si scalda l’atmosfera al Palasport di Grottazzolina, ma se il calore del pubblico grottese sale non sono da meno le prestazioni della Consoli Sferc, che tenta da subito un primo allungo portandosi sul 2-5 grazie al muro di Erati. Grottazzolina ricuce lo svantaggio, trovando il 6-6 con l’attacco di Cubito. Da questo momento in avanti le due squadre procedono a braccetto, replicando punto dopo punto: l’attacco di Klapwijk (dieci punti nel terzo set) vale il 9-10 Brescia, la pronta risposta di Breuning permette a Grottazzolina di issarsi sul 10-10. La pipe di Cominetti è quella del 13-14, ma l’ace di Fedrizzi garantisce a Grottazzolina un piccolo allungo, fino al punto di Tiberti per il 20-18 che sembra fare intravedere agli ospiti la possibilità di portarsi a casa il terzo set. I padroni di casa, però, non ci stanno: Vecchi entra per il servizio e mette a segno l’ace che vale il 23-21 Grottazzolina, l’attacco di Klapwijk garantisce di andare ai vantaggi dove la formazione di Zambonardi prima con l’opposto belga e poi con il muro di Erati riesce a chiudere sul 27-25, regalandosi la possibilità di chiudere la sfida al quarto set.
    Ed è proprio il quarto set a regalare la Del Monte® Supercoppa Serie A2 ai ragazzi di Zambonardi: inizio di parziale equilibrato, con Fedrizzi che trova il 6-6, prima dell’allungo di Brescia che decide la sfida. L’attacco out di Breuning permette alla Consoli Sferc di trovare il 7-10, mentre è ancora una volta un attacco errato di Grottazzolina (in questo caso di Breuning) a fare volare Brescia fino al 14-20. Nel finale i padroni di casa, spinti dal loro pubblico, tentano di accorciare, anche grazie a qualche cambio operato da Ortenzi. L’attacco di Cattaneo vale il 16-23, ma è l’errore dai nove metri di Cubito a regalare a Brescia la vittoria del trofeo, arrivato a una settimana di distanza dal successo alla Final Four di Cuneo.
    SPETTATORI: 1000 (sold out)INCASSO: 10.007,00 €DEL MONTE® MVP: Abrahan Gavilan (Consoli Sferc Brescia)

    Michele Fedrizzi (Yuasa Battery Grottazzolina): “Spesso ci si nasconde dietro al fatto che noi avevamo già raggiunto il nostro obiettivo principale, come se tutto il resto rappresentasse un qualchecosa in più. Non nascondo però che chiudere la stagione con due sconfitte non mi lascia buone sensazioni in vista del futuro. Queste sono manifestazioni a cui non capita spesso di partecipare. Oggi l’abbiamo approcciata male, il terzo set ha rappresentato la svolta. Da domani saremmo comunque tutti di nuovo contenti per la Promozione”.
    Roberto Zambonardi (Allenatore Consoli Sferc Brescia): “Una vittoria importante e prestigiosa, arrivata contro una squadra che ha meritamente vinto il campionato di Serie A2. I miei giocatori sono stati bravissimi, sia coloro che sono scesi in campo che quelli che hanno saputo dare una mano dalla panchina. Oggi il migliore è stato senza dubbi Gavilan, che ha disputato un’ottima partita, dimostrando un grande carattere. Ma i complimenti, ancora una volta, vanno a tutti i giocatori”.
    A questo link la gallery completa dell’eventohttps://www.legavolley.it/photos/8237/Yuasa%20Battery%20Grottazzolina%20vs%20Consoli%20Sferc%20Brescia
     
    Albo D’Oro
    Stagione      Vincitrice                                                   Sede2020/21      Agnelli Tipiesse Bergamo                       Taranto2021/22      Agnelli Tipiesse Bergamo                       Bergamo2022/23      Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia    Vibo Valentia2023/24      Consoli Sferc Brescia                              Grottazzolina (FM)
    Gli allenatori vincenti
     
    2 vittorie: Gianluca Graziosi (2020/21, 2021/22).1 vittoria: Douglas Cezar (2022/23), Roberto Zambonardi (2023/24).
    I giocatori vincenti
    3 vittorie: Terpin Jernej (2020/21, 2021/22, 2022/23).
    2 vittorie: Cargioli Antonio (2020/21, 2021/22), Ceccato Giovanni (2020/21, 2021/22), D’Amico Francesco (2020/21, 2021/22), Fedrizzi Michele (2020/21, 2022/23), Juan Ignacio Finoli (2020/21, 2021/22), Nicolò Mancin (2020/21, 2021/22), Marco Pierotti (2020/21, 2021/22).
    1 vittoria: Abosinetti Lorenzo (2021/22), Baldi Andrea (2021/22), Balestra Cosimo (2022/23), Belluomo Marco (2022/23), Bettinzoli Simone (2023/24), Braghini Mattia (2023/24), Bucchegger Paul (2022/23), Candeli Nicola (2023/24), Candellaro Davide (2022/23), Carta Leonardo (2022/23), Cavaccini Domenico (2022/23), Cioffi Massimiliano (2021/22), Cominetti Roberto (2023/24), De Luca Matteo (2021/22), Erati Alex (2023/24), Ferri Stefano (2023/24), Franzoni Andrea (2023/24), Gavilan Abrahan (2023/24), Ghirardi Pietro (2023/24), Klapwijk Niels (2023/24), Larizza Jacopo (2021/22), Lucconi Manuele (2022/23), Mijailovic Nikola (2022/23), Mijatovic Dane (2023/24), Milesi Lorenzo (2020/21), Orduna Santiago (2022/23), Padura Diaz Williams (2021/22), Pesaresi Nicola (2023/24), Piazza Lorenzo (2022/23), Rota Daniele (2020/21), Santangelo Andrea (2020/21), Sarzi Sartori Tommaso (2023/24), Signorelli Gianluca (2020/21), Sormani Mattia (2020/21), Tallone Alessio (2022/23), Tiberti Simone (2023/24), Tondo Alessandro (2022/23), Umek David (2020/21). LEGGI TUTTO

  • in

    Gara Unica Fin. (19/05/2024) – Del Monte Supercoppa A2, Stagione 2023 – TABELLINO

    Gara Unica Fin. (19/05/2024) – Del Monte Supercoppa A2, Stagione 2023
    Yuasa Battery Grottazzolina – Consoli Sferc Brescia 1-3 (20-25, 25-20, 25-27, 19-25) – Yuasa Battery Grottazzolina: Marchiani 0, Fedrizzi 11, Canella 4, Nielsen 26, Cattaneo 13, Cubito 9, Romiti (L), Vecchi 1, Lusetti 0, Mitkov 0, Marchisio (L). N.E. Mattei, Ferraguti, Foresi. All. Ortenzi. Consoli Sferc Brescia: Tiberti 2, Gavilan 22, Candeli 6, Klapwijk 19, Cominetti 14, Erati 8, Braghini (L), Sarzi Sartori 0, Ferri 0, Franzoni 0, Pesaresi (L). N.E. Bettinzoli, Ghirardi. All. Zambonardi. ARBITRI: Nava, Ciaccio. NOTE – durata set: 26′, 28′, 32′, 25′; tot: 111′. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A3 Credem Banca, Fano vince a San Donà e conquista la Serie A2

    Play Off Serie A3 Credem BancaFano vince in casa di San Donà al tie-break, conquista la promozione e torna in Serie A2 dopo oltre venti anni 
    Gara 2 Play Off Serie A3 Credem BancaPersonal Time San Donà di Piave-Smartsystem Fano 2-3 (21-25, 27-25, 21-25, 27-25, 11-15)
    Personal Time San Donà di Piave – Smartsystem Fano 2-3 (21-25, 27-25, 21-25, 27-25, 11-15) – Personal Time San Donà di Piave: Tulone 2, Favaro 16, Guastamacchia 10, Giannotti 30, Umek 10, Iorno 9, Tuis (L), Bassanello (L), Paludet 0, Lazzaron 0, Cunial 3. N.E. Parisi, Trevisiol, Lazzarini. All. Moretti. Smartsystem Fano: Partenio 5, Roberti 10, Galdenzi 9, Dimitrov 31, Merlo 17, Maletto 7, Sorcinelli (L), Raffa (L), Uguccioni 0, Margutti 3, Gori 0. N.E. Focosi, Mazzon. All. Mastrangelo. ARBITRI: Chiriatti, Prati. NOTE – durata set: 28′, 37′, 32′, 37′, 19′; tot: 153′.
    Ha riservato un’emozione via l’altra Gara 2 dei Play Off Serie A3, che hanno visto Smartsystem Fano vincere in casa di Personal Time San Donà di Piave e conquistare così la promozione in Serie A2. Dopo un avvio nel quale la formazione di Mastrangelo ha saputo portarsi in vantaggio, non si è fatta attendere la reazione dei padroni di casa, che hanno pareggiato il conto dei set. Nel terzo parziale la squadra marchigiana ha trovato il colpo del 2-1, ma nel quarto set è arrivata ancora una volta la pronta risposta di San Donà, che ha conquistato la possibilità di giocarsi l’accesso in eventuale Gara 3 al tie-break grazie ad un servizio vincente. Al tie-break, però, è stata ancora una volta la squadra di Mastrangelo a trovare il colpo che vale la promozione in Serie A2, centrata nuovamente a distanza di quasi 25 anni dall’ultima volta. Da sottolineare le prestazioni di Giannotti e Dimitrov: il primo ha chiuso la sua serata con 30 punti realizzati, il secondo con 31. Per Fano ottima prova anche per Merlo (17 punti).

    Momento magico per le formazioni marchigiane: Yuasa Battery Grottazzolina, impegnata nella Del Monte® Supercoppa Serie A2 contro Consoli Sferc Brescia, ha vinto il campionato di Serie A2 guadagnandosi così la possibilità di disputare la SuperLega la prossima stagione, mentre Banca Macerata, tramite lo Spareggio Promozione Serie A3, farà compagnia a Fano il prossimo anno. LEGGI TUTTO

  • in

    Gara 2 Fin. (18/05/2024) – Play Off A3 Credem Banca, Stagione 2023 – TABELLINO

    Gara 2 Fin. (18/05/2024) – Play Off A3 Credem Banca, Stagione 2023
    Personal Time San Donà di Piave – Smartsystem Fano 2-3 (21-25, 27-25, 21-25, 27-25, 11-15) – Personal Time San Donà di Piave: Tulone 2, Favaro 16, Guastamacchia 10, Giannotti 30, Umek 10, Iorno 9, Tuis (L), Bassanello (L), Paludet 0, Lazzaron 0, Cunial 3. N.E. Parisi, Trevisiol, Lazzarini. All. Moretti. Smartsystem Fano: Partenio 5, Roberti 10, Galdenzi 9, Dimitrov 31, Merlo 17, Maletto 7, Sorcinelli (L), Raffa (L), Uguccioni 0, Margutti 3, Gori 0. N.E. Focosi, Mazzon. All. Mastrangelo. ARBITRI: Chiriatti, Prati. NOTE – durata set: 28′, 37′, 32′, 37′, 19′; tot: 153′. LEGGI TUTTO