consigliato per te

  • in

    Brescia passa 3-2 sulla Futura Volley Giovani, Tanase: “Busto è un’ottima squadra”

    Di Redazione Nonostante il risultato non sia stato quello desiderato, i supporter biancorossi che hanno assistito dal vivo all’incontro possono andare a casa soddisfatti: all’esordio al PalaBorsani di Castellanza la Futura Volley Giovani cede solo al tie-break contro la Banca Valsabbina Millenium Brescia, ma l’intensità messa in campo dalle due squadre ha regalato momenti di grande volley e ha rafforzato – una volta di più – l’idea che queste formazioni saranno le grandi avversarie per la testa del girone A. L’inizio bresciano, sulle ali del servizio assassino di Bianchini e compagne (5 ace), è stato completamente ribaltato nella seconda frazione: il terzo parziale è stato il più intenso dell’incontro e, benchè si sia chiuso tra le proteste (tocco di Bassi ravvisato dal secondo arbitro per il 23-25), non ha demoralizzato le biancorosse, abilissime a cambiare marcia subito dopo grazie alla spinta di capitan Lualdi (7 punti nel quarto set e 22 in totale, top scorer dell’incontro). Il sorpasso ospite nel finale del quinto set non toglie i meritati applausi alla Futura, straordinariamente reattiva in difesa e a muro (19) e in grado di portare a casa la gara, nonostante l’assenza di un pezzo da novanta come Giulia Angelina. Per le Cocche il momento del riscatto potrà arrivare tra 8 giorni per un nuovo match casalingo: al PalaBorsani arriverà Altino, e le biancorosse punteranno a fare grandi cose. PRIMO SET: la Futura inizia il match schierando Bici opposta a Demichelis, Sartori e Lualdi centrali, Biganzoli e Bassi in posto 4 più Garzonio libero; Brescia risponde con la formazione tipo che prevede le diagonali Morello-Bianchini, Ciarrocchi-Fondriest, Tanase-Cvetnic più scognamillo libero. Il servizio di Bianchini indirizza subito la frazione (0-2); le biancorosse restano incollate alle avversarie con il muro di Lualdi (2-3), quindi è Brescia a riprendere quota sull’errore di Bici (2-5). Le ospiti si dimostrano più incisive dai nove metri e sul turno di Cvetnic mettono in difficoltà le Cocche (4-8); Fondriest mura Bici per il 6-11 e coach Lucchini decide di fermare il gioco. La sosta non cambia l’andamento della frazione, la Millenium continua ad assere aggressiva in battuta e realizza per due volte con Bianchini per il 7-16; Busto è viva e chiude una lunghissima azione con il tocco a sorpresa di Demichelis (9-16). La manovra biancorossa si fa via via più convincente sia nelle retrovie (buono l’apporto di Morandi come cambio under su Bassi) che in fase offensiva: il diagonale in fast di Lualdi vale il 13-17 e scatena l’applauso del pubblico, ma non basta a ricucire lo strappo nel punteggio (block-in Ciarrocchi, 15-22). Tanase (16-24) e Bianchini (16-25) chiudono il parziale. SECONDO SET: E’ ancora Bianchini al servizio a regalare il vantaggio alle ospiti (0-2); la Futura reagisce subito con Bassi, che prima affonda il 2-2 e poi mura per il primo vantaggio casalingo (3-2). Bici affonda due volte da posto 2, poi con il successivo block-in porta al 7-5 e alla sosta tecnica chiamata da Beltrami; sull’8-6 Bartesaghi prende il posto di Cvetnic, ma è Biganzoli a salire in cattedra con il doppio colpo del 9-6. Brescia torna a contatto con Tanase da posto 4 (10-9), ma è ancora la Futura ad allungare il passo con Demichelis che mura Tanase per il 13-9; le ospiti non hanno intenzione di mollare e piazzano il 15-12 a muro (timeout Futura), block-in che però viene restituito da Bassi nel rally del 17-12. E’ sempre la numero 3 biancorossa ad andare a segno in diagonale per il 20-13, seguita da Biganzoli due azioni più tardi (21-14); Busto arriva in carrozza alla fine della frazione con i muri di Lualdi (23-15) e Biganzoli (24-15), che aprono la strada all’1-1 messo a segno ancora da Lualdi (25-16). TERZO SET: due splendide difese di Lualdi aprono la via a Biganzoli per il 2-0 che apre il parziale; l’ace di Demichelis e la correzione a rete di Bassi lanciano le Cocche sul 5-1 e costringono Beltrami alla sosta. Brescia tenta il rientro sfruttando il diagonale troppo ampio di Bici (6-4), il possibile pari è cancellato da Biganzoli (7-5); è ancora Bici a martellare da posto 2, appena prima del murone di Lualdi che fa saltare il PalaBorsani (10-6). Le due squadre danno vita a scambi spettacolari e lunghissimi, l’ultimo dei quali riporta le ospiti a -1 (10-9); il pari arriva con Ciarrocchi dai nove metri (12-12), è quindi Bianchini a firmare l’immediato sorpasso (12-13). La Futura prova a cambiare nuovamente marcia con Bici (14-13), ma un altro lunghissimo rally riporta la Millenium avanti (15-16); Sartori piazza il muro che mantiene Busto a contatto (16-17), ma poi la squadra di casa è costretta a subire un filotto di punti sul turno al servizio di Blasi, entrata per Fondriest (16-21). Demichelis combina bene due volte con Lualdi per il 20-23, quindi il servizio di Biganzoli mette in difficoltà le ospiti fino al 22-23; Lualdi annulla il primo set point avversario a muro (23-24), ma è una chiamata estremamente dubbia (tocco a muro assegnato a Bassi) a chiudere il set (23-25). QUARTO SET: Biganzoli apre la frazione con una battuta vincente (1-0), ma la Futura deve fare i conti con qualche errore offensivo di troppo che porta le ospiti avanti (2-3); sono Sartori (primo tempo) e Demichelis (muro) a invertire nuovamente la tendenza (5-4), Bassi chiude con sicurezza il diagonale che vale il +2 (7-5). Sull’8-5 Beltrami chiama una sosta che rivitalizza la Millenium (errore Bassi, 8-8); la doppietta di Bici e l’affondo di Lualdi dal centro ridanno respiro alle padrone di casa (12-9), la capitana piazza anche due grandi fast che lanciano Busto sul 15-10. Il turno al servizio di Biganzoli è ancora determinante per le sorti biancorosse, e un ace della schiacciatrice porta il punteggio sul 19-11; la segue a ruota anche Lualdi per il 23-12, ci pensano Bassi (24-13) e Sartori (25-14) a firmare il 2-2. QUINTO SET: il tie-break parte fortissimo, con un super scambio chiuso da Bici per il 2-1; la prima parte del set corto, come del resto tutto l’incontro, vive di emozioni altalenanti e la Futura tenta la fuga sul cambio di capo, con lo splendido diagonale stretto di Bici (8-6). Fuga restituita al mittente appena dopo, con Tanase a sfruttare il mani-out dell’8 pari; ci pensa ancora Bici, stavolta mettendo fine a uno scambio eterno, a ridare il vantaggio a Busto (9-8). Il PalaBorsani scatta in piedi anche sull’errore offensivo bresciano che vale l’11-9, ma la Millenium ritrova l’equilibrio con Cvetnic (11-11, timeout Futura); Tanase realizza l’ace del sorpasso (11-12), quindi Bassi viene murata per il match-point (11-14). Cvetnic chiude l’incontro in lob (12-15). Alessandro Beltrami (coach Brescia): “Siamo differenti per caratteristiche, Busto è più fisica ed esperta e noi più veloci; queste però saranno le due squadre che se la giocheranno, le qualità ci sono. Nel quarto set ho cambiato tutta la formazione per far riposare le titolari nel tie-break, credo poi che le basse percentuali offensive siano dovute alla grande bravura difensiva di entrambi i team”. Giuditta Lualdi (centrale Busto Arsizio): “E’ stata una bella partita che avremmo potuto chiudere a favore nostro vincendo il terzo, l’abbiamo dimostrato nella frazione successiva ma purtroppo nel quinto ha pagato un po’ l’inesperienza. E’ un punto d’oro perché abbiamo lottato e abbiamo dimostrato di poter giocare sempre per vincere, non ci manca nulla; sono contenta anche della mia prestazione personale anche se la mancata vittoria non mi soddisfa”. Alice Tanase (schiacciatrice Brescia): “Una partita lunghissima e mentalmente tosta, Busto è un’ottima squadra ed è stata una bella battaglia. La Futura ad un certo punto è stata ovunque in difesa, siamo state brave a ritrovarci e alla fine si è vista una maggiore lucidità da parte nostra”. Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Di solito queste sconfitte bruciano, in realtà ora abbiamo la consapevolezza di essere tosti e di fare paura, anche senza Angelina. La nostra partita è stata di un’intensità estrema contro un team in grado di portare a casa il campionato, come settimana scorsa siamo riusciti a mettere in campo il nostro sistema”. TabellinoFUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (16-25 25-16 23-25 25-14 12-15)FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Bassi 12, Sartori 6, Bici 18, Biganzoli 14, Lualdi 20, Demichelis 6, Garzonio (L), Morandi, Landucci. Non entrate: Badini, Sormani (L), Angelina. All. Lucchini.BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Bianchini 11, Tanase 18, Fondriest 10, Morello 3, Cvetnic 6, Ciarrocchi 10, Scognamillo (L), Blasi 2, Bartesaghi 2, Giroldi, Sironi. Non entrate: Caneva. All. Beltrami.ARBITRI: Ciaccio, Pecoraro.NOTE – Durata set: 22′, 23′, 31′, 23′, 17′; Tot: 116′. CLASSIFICA2a Giornata Andata 17-10-2021 – Campionato di Serie A2 Girone ABanca Valsabbina Millenium Brescia 5; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4; Sigel Marsala Volley 3; Cbf Balducci Hr Macerata 3; Volley Hermaea Olbia 2; Seap Dalli Cardillo Aragona 1; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 0; Olimpia Teodora Ravenna 0; Green Warriors Sassuolo 0; Tenaglia Altino Volley 0; Assitec Volleyball Sant’Elia . (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    A2 F.: Anticipo, Busto Arsizio – Brescia 2-3

    ANTICIPO 2a Giornata Andata – Serie A2 Girone AFUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (16-25 25-16 23-25 25-14 12-15)FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Bassi 12, Sartori 6, Bici 18, Biganzoli 14, Lualdi 20, Demichelis 6, Garzonio (L), Morandi, Landucci. Non entrate: Badini, Sormani (L), Angelina. All. Lucchini.BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Bianchini 11, Tanase 18, Fondriest 10, Morello 3, Cvetnic 6, Ciarrocchi 10, Scognamillo (L), Blasi 2, Bartesaghi 2, Giroldi, Sironi. Non entrate: Caneva. All. Beltrami.ARBITRI: Ciaccio, Pecoraro.NOTE – Durata set: 22′, 23′, 31′, 23′, 17′; Tot: 116′.
    CLASSIFICA – Banca Valsabbina Millenium Brescia 5; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4; Sigel Marsala Volley 3; Cbf Balducci Hr Macerata 3; Volley Hermaea Olbia 2; Seap Dalli Cardillo Aragona 1; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 0; Olimpia Teodora Ravenna 0; Green Warriors Sassuolo 0; Tenaglia Altino Volley 0; Assitec Volleyball Sant’Elia . LEGGI TUTTO

  • in

    A2, domenica il derby piemontese: Pinerolo-Mondovì. Marchiaro “Necessaria prestazione solida e continua”

    Di Redazione Tutto pronto per il primo derby piemontese della stagione 2021/2022 di serie A2. Domenica al Palamanera di Mondovì scenderanno in campo l’Eurospin Ford Sara Pinerolo e le padrone di casa della LPM BAM Mondovì. Durante la fase pre campionato sono state molte le occasioni che hanno visto le due formazioni una di fronte all’altra; allenamenti congiunti che hanno permesso ad entrambi i tecnici di testare le proprie rose ma anche di studiare l’avversario. Ex di turno la new entry Alessia Midriano, da pochissimi giorni in maglia biancoblu. Nella prima giornata di Regular Season Zago e compagne hanno inaugurato il nuovo campo da gioco di Villafranca Piemonte con una bella vittoria ai danni della debuttante Catania. Le monregalesi, sul taraflex di Montecchio hanno conquistato la vittoria al tie break al termine di una partita combattuta ed equilibrata. Domenica si entra dunque nel vivo di questo nuovo campionato con un derby che ha da sempre regalato grandi emozioni ed un bellissimo spettacolo. Michele Marchiaro: “Aria di derby! Molto presto perché il calendario l’ha assegnato alla seconda giornata. Si va dunque a Mondovì consapevoli che per dar loro fastidio e fare punti ci vorrà una prestazione ancora più solida e continua di quella di domenica scorsa con Catania ma questo vale comunque un po’ per tutti. Ci stiamo lavorando. Le monregalesi arrivano da un risultato importante, un 3-2 in trasferta contro Montecchio che ha fatto una prestazione mostruosa in difesa. Per uscire con una vittoria hanno mostrato una compattezza e una pazienza incredibili. Una partita che ha dimostrato la difficoltà di questo campionato ma ancora di più il grande valore di questa squadra quindi ci vorrà massima prudenza. Noi comunque andiamo a Mondovì con l’obiettivo innanzitutto di fare una buona prestazione”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Egea PVT Modica verso il derby senza la nuova arrivata Herrera Alvarez

    Di Redazione Si rinnova l’appuntamento con il derby per l’Egea PVT Modica, ma questa volta l’atmosfera è ben diversa: la squadra ragusana ritrova infatti la Rizzotti Design Catania nella cornice della Serie A2. Alla corte di coach Quarta mancherà ancora, per motivi burocratici, l’esperta schiacciatrice cubana Yusleyni Herrera Alvarez, ingaggiata all’ultim’ora per far fronte all’addio di Kasprzak. “Siamo eccitati e consapevoli che domani sarà una gara difficile – dichiara il vicepresidente Enzo Garofalo –, ma le nostre ragazze sono cariche e pronte alla sfida. Lo scontro diretto contro gli amici della Pallavolo Sicilia Catania è sempre fonte di grande entusiasmo, anche per i tifosi che anche domani saranno insieme alla squadra a tifare PVT Modica. Non facciamo pronostici sul risultato del match: sia noi che Catania usciamo sconfitti dall’esordio in serie A e siamo perciò intenzionati a portare a casa punti importanti. Inoltre tutti i derby sono fortemente condizionati dal fattore psicologico, quasi più di quello tattico, quindi ne riparleremo domani a bordo campo“. Il match si giocherà domenica 17 ottobre alle 17 al PalaCatania di Corso Indipendenza e potrà essere seguito in diretta sul canale YouTube di Volleyball World. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Storico esordio per l’Assitec Sant’Elia: “Emozione e adrenalina da gestire”

    Di Redazione Continua la marcia di avvicinamento dell’Assitec Sant’Elia al suo storico esordio nel campionato di Serie A2. In questa prima gara nella serie cadetta la squadra laziale ritroverà l’Altino Volley, con il quale ha già dato vita a sfide importanti negli anni passati in B1. Le atlete agli ordini di coach Emiliano Giandomenico dal 29 agosto si sottopongo ad allenamenti intensi per farsi trovare pronte domenica prossima per la prima in Serie A al Palazzetto dello Sport di Lanciano. “La partita con Altino segna il mio debutto sulla panchina dell’Assitec – ha detto coach Giandomenico – e soprattutto rappresenta la prima volta per questa società sul palcoscenico della Serie A. Ci sono emozione ed adrenalina da gestire per offrire una prestazione degna e gustarsi lo spettacolo. In più con Altino è come se fosse un derby essendo geograficamente abbastanza vicina. Loro sono un’ottima squadra con tante giocatrici esperte della categoria e sicuramente faranno di tutto per riscattare la sconfitta della prima giornata. Noi, dal canto nostro, siamo pronti alla battaglia“. Il team caro alla presidente Silvia Parente partirà sabato pomeriggio alla volta di Lanciano, dove nella mattinata di domenica svolgerà un allenamento di rifinitura. La gara è in programma alle 17 di domenica 17 ottobre. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Qualche acciacco in casa Itas Ceccarelli Group: “Ma per il derby ci saranno tutte”

    Di Redazione Domenica 17 ottobre, alle 17, al PalaGesteco di via Perusini a Cividale l’Itas Ceccarelli Group Martignacco ospiterà la CDA Talmassons nel derby friulano valido per la seconda d’andata del Girone B di Serie A2: arbitri Nicola Traversa di Abano Terme (Padova) e Denis Serafin di Padova, diretta streaming sul canale YouTube di Volleyball World. Il coach Marco Gazzotti presenta così la sfida: “Le nostre aspettative sono, come sempre, di fare una buona partita e conquistare dei punti. Sappiamo che troveremo di fronte un avversario forte e di qualità, ma il derby è una partita che sfugge a qualsiasi pronostico. Ci stiamo preparando con serenità e il morale è buono, anche se non è stata una settimana ottimale a causa di alcuni acciacchi e di alcune indisposizioni, ma contiamo di avere a disposizione l’intera squadra domenica. Siamo certi che il pubblico accorrerà numeroso per questa sfida. Sarà emozionante tornare a giocare davanti a tanti tifosi. Ben vengano le porte riaperte dei palazzetti e speriamo di offrire uno spettacolo degno della cornice che ci sarà al PalaGesteco“.   ­­ “Ci aspettiamo una partita combattuta – aggiunge Roberta Carraro –, diversa dal precampionato, e speriamo di avere il pubblico dalla nostra affinché ci dia una grande mano. Siamo in fiducia e sappiamo che possiamo giocare una pallavolo diversa da quella esibita a Modica all’esordio, nonostante la vittoria. Sappiamo pure che in un derby conta il cuore. Ce la metteremo tutta“.   ­­­ La vendita dei tagliandi prosegue on line su Vivaticket e nelle ricevitorie autorizzate fino all’inizio del match. La biglietteria del PalaGesteco, domani, sarà operativa dalle 15.30 sia per l’acquisto dei tagliandi in loco sia per il ritiro dei ticket prenotati: gli abbonati alla UEB Gesteco Cividale di serie B di basket, esibendo domani direttamente in biglietteria la tessera stagionale, potranno usufruire della tariffa ridotta pari a 5 euro. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    A2 F.: Dalle Sedi. Le news dei club in vista della 2. giornata

    MODENA – Seconda giornata di A2 femminile, le news dei club.IN AGGIORNAMENTO con i comunicati dei club di A2 femminile
    Il PalaGoldoni riapre alla serie AVICENZA – Una sfida con molteplici aspetti di interesse e molte emozioni. Sono tanti i motivi che accendono i riflettori sul PalaGoldoni di Vicenza, che domani, domenica alle 17, sarà il teatro della sfida tra l’Anthea Vicenza e l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio. La partita sarà valida come seconda giornata d’andata del girone B di A2 femminile e segnerà il ritorno della città del Palladio in serie A, rinverdendo una storia gloriosa. Inoltre, si tratta anche della “prima” casalinga in categoria del sodalizio societario guidato dal presidente Andrea Ostuzzi, oltre a essere il debutto interno della squadra di Luca Chiappini che può riabbracciare il pubblico biancorosso.“In settimana – spiega coach Chiappini – abbiamo lavorato per “pulire” alcune cose del nostro gioco che non hanno funzionato benissimo contro Talmassons. Montecchio la ritengo una squadra attrezzata per disputare un buon campionato. Ha una palleggiatrice, Bortoli, tra le migliori tre dello scorso campionato, schiacciatrici molto interessanti e un buon libero per una ossatura consistente. Inoltre, Amadio è un allenatore giovane ma preparato, reduce dalla positiva esperienza di Marsala. Vicenza? Dobbiamo iniziare a fare punti, giochiamo in casa e abbiamo la possibilità di riuscirci. Finalmente ritroveremo il pubblico al PalaGoldoni e sarà un’emozione per tutti, anche per la società che abbraccia la serie A. C’è voglia di dimostrare e di far bene. In campo, per noi sarà importante gestire meglio gli errori”.L’EX – La palleggiatrice dell’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio Laura Bortoli, trentina classe 1996, è un ex di turno: nella stagione 2018/2019, infatti, ha militato nell’Anthea Vicenza in B1 femminile, arrivando ai quarti di finale play off e centrando il secondo posto in Coppa Italia.
    Assitec pronta all’esordio in A2SANT’ELIA – L’Assitec Volleyball continua la sua marcia di avvicinamento al suo storico esordio nel Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2. In questa prima gara nella serie cadetta ritroverà l’Altino Volley con il quale ha già dato vita a sfide importanti negli anni passati in B1.Le atlete agli ordini di coach Emiliano Giandomenico dal 29 agosto si sottopongo ad allenamenti intensi per farsi trovare pronte domenica prossima per la prima in Serie A al Palazzetto dello Sport di Lanciano.“La partita con Altino segna il mio debutto sulla panchina dell’Assitec – ha detto Coach Giandomenico – e soprattutto rappresenta la prima volta per questa società sul palcoscenico della Serie A. Ci sono emozione ed adrenalina da gestire per offrire una prestazione degna e gustarsi lo spettacolo. In più con Altino è come se fosse un derby essendo geograficamente abbastanza vicina. Loro sono un’ottima squadra con tante giocatrici esperte della categoria e sicuramente faranno di tutto per riscattare la sconfitta della prima giornata”. “Noi, dal canto nostro, – ha concluso – siamo pronti alla battaglia”.Il team caro alla presidente Silvia Parente partirà oggi pomeriggio alla volta di Lanciano dove nella mattinata di domenica svolgerà un allenamento di rifinitura. La gara tra Altino Volley e Assitec Volleyball valida per la seconda giornata del Girone A del Campionato Nazionale di Pallavolo Femminile Serie A2 è prevista alle ore 17 di domenica 17 ottobre.
    Alla ricerca del riscatto nel “fortino” della ConsolataSASSUOLO – Prima casalinga della stagione 2021/22 per la Green Warriors Sassuolo: domenica 17 ottobre – fischio di inizio come di consueto alle 17.00 – le neroverdi di Coach Venco riceveranno al Pala Consolata la CBF Balducci HR Macerata, nel match valido per la seconda giornata di Regular Season (girone A).Dopo la falsa partenza della prima giornata – con Dhimitraidhi e compagne sconfitte 3-0 sul campo di un’ottima Marsala – la Green Warriors andrà ricerca dei primi punti della stagione e potrà farlo tra le mura amiche del Pala Consolata, nella scorsa stagione vero e proprio fortino, potendo finalmente contare anche sul supporto del proprio pubblico.Tornando al match, dopo la lunga trasferta siciliana terminata lunedì mattina, in settimana le neroverdi si sono allenate intensamente, come sottolinea Beatrice Gardini: “Dopo la falsa partenza della scorsa settimana, in questi giorni abbiamo lavorato tanto su alcuni meccanismi che contro Marsala non avevano funzionato al meglio. Da questo weekend mi aspetto una bella gara, in cui si veda quello che realmente siamo, senza quelle incertezze che abbiamo avuto a Marsala. Sono fiduciosa che possa essere una bella partita”.“Macerata è una veramente una buona squadra – commenta capitan Dhimitriadhi. Ho visto alcuni spezzoni della loro prima partita e mi sono sembrati una squadra con pochi punti deboli, fanno cadere veramente pochi palloni ed hanno degli ottimi attaccanti. Sono una squadra in grado di mettere in difficoltà tutti, ma noi speriamo di affrontare la partita con la giusta determinazione e serenità e di divertirci. Sono certa che noi non siamo quelle che si sono viste in campo domenica scorsa e con un po’ di cattiveria agonistica potrà uscire una buona partita”. LEGGI TUTTO

  • in

    Omag-MT pronta al derby con Ravenna: “Un altro passo nel percorso di crescita”

    Di Redazione Archiviata la sconfitta con Busto Arsizio, la Omag-MT San Giovanni in Marignano si prepara al primo derby stagionale: domenica 17 ottobre sarà ospite al Palacosta in casa dell’Olimpia Teodora Ravenna. Dopo il ko casalingo, Serena Ortolani e compagne hanno avuto a disposizione l’intera settimana per prepararsi al meglio a questo incontro, consapevoli del fatto che non sarà facile espugnare il campo delle bizantine, anch’esse reduci dalla sconfitta di Macerata. Queste le parole di coach Enrico Barbolini: “Ci aspetta sicuramente una partita difficile che però non è altro che un altro passo sul nostro percorso di crescita tecnica, tattica e di conoscenza di noi stessi. Cercare di dare continuità a quello che di buono abbiamo fatto a tratti nella partita di domenica scorsa sarà l’obiettivo principale: Ravenna è una squadra completa che, come tutti in questo periodo, probabilmente sta cercando la sua identità. Mi aspetto una partita intensa, in cui sarà importante mantenere la lucidità per poter al meglio esprimere tutti gli aspetti del gioco che stiamo allenando e che sentiamo sempre più nostri“. Il match potrà essere seguito gratuitamente sul canale YouTube di Volleyball World. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO