consigliato per te

  • in

    Doppio impegno per il Club Italia. Bellano: “Serve lo spirito giusto”

    Di Redazione Anche in questa settimana il Club Italia CRAI sarà chiamato a un doppio impegno con il calendario della Pool Salvezza di A2. Domani pomeriggio alle 18 le azzurrine saranno impegnate in trasferta a Ravenna, mentre domenica ospiteranno, al Centro Federale Pavesi di Milano, Martignacco. Nell’ultimo turno disputato le giovani della formazione federale hanno conquistato un punto nella sfida con Montecchio. “Sabato scorso – spiega il tecnico del Club Italia CRAI, Massimo Bellano – abbiamo completamente sbagliato l’approccio alla gara. Di conseguenza anche nel secondo set siamo stati molto timorosi anche se la rimonta, pur non ultimata, ci ha ridato fiducia. Dal terzo set, infatti, siamo riusciti a giocare con un buon ritmo e una buona pallavolo. Aspetti positivi che hanno caratterizzato anche il quarto parziale. Nel quinto set ci hanno penalizzato i primi 6 errori commessi nei primi 8 punti conquistati da Montecchio e gli 8 errori punto commessi a fine set nel finale, contro lo zero fatto registrare dalle avversarie. Per loro era una partita fondamentale e sono stati bravi a mettere in campo tutto quello che avevano a loro disposizione sfruttando al meglio anche due o tre giocatrici che hanno sfoderato turni di battuta importanti”. In questa seconda settimana con un doppio impegno, le azzurrine sfideranno Ravenna nel recupero della 3ª giornata di andata, mentre l’incontro di domenica con Martignacco è in programma per il 10° turno. Nello scorso weekend Ravenna ha conquistato matematicamente l’accesso ai playoff, mentre Martignacco affronterà l’ultima gara della stagione.  “Vorrei che gli impegni di questa settimana – prosegue il tecnico federale – vengano affrontati con il giusto spirito e con una determinazione diversa da quella messa in campo sabato. Le prossime partite sono la quarta e la quinta che disputiamo dal rientro dall’ultimo stop. In questi due match di ritorno, sono trascorsi pochi giorni dalle sfide con Ravenna e Martignacco, potremo sicuramente esprimere un ritmo di gioco più intenso rispetto a quanto accaduto nelle ultime settimane. La partita di sabato scorso ci ha dato la possibilità di trovare soluzioni nuove e nuove alternative con alcune giocatrici e siamo più forti anche da questo punto di vista. Avere nuove risorse a disposizione è un aspetto che sicuramente può venire a nostro vantaggio”.  DIRETTA – Entrambe le gare saranno disputate a porte chiuse, ma sarà possibile assistere alla diretta streaming (on demand) su Lvf Tv (www.lvftv.com), la web-tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile, o attraverso l’App ufficiale. ARBITRI – La partita di domani (ore 18) sarà arbitrata da Matteo Selmi e Marta Mesiano. LE GARE DELLA SETTIMANA – Queste le gare in programma questa settimana per la Pool Salvezza:Mercoledì 21 aprile, ore 18.00 (10ª giornata)Barricalla Cus Torino – Sorelle Ramonda Ipag Giovedì 22 aprile, ore 18.00 (3ª giornata)Olimpia Teodora Ravenna – Club Italia CRAI  Domenica 25 aprile, ore 17.00 (10ª giornata)Exacer Montale – Olimpia Teodora RavennaFutura Volley Giovani Busto Arsizio – CDA TalmassonsClub Italia CRAI – Itas Città Fiera MartignaccoRiposa: Geovillage Hermaea Olbia CLASSIFICA – Questa la classifica della Pool Salvezza aggiornata alle ultime gare disputate: 1. Olimpia Teodora Ravenna 41 (2); 2. Futura Volley Giovani Busto Arsizio 35 (1);3. Itas Città Fiera Martignacco 35 (1); 4. Geovillage Hermaea Olbia 32; 5. Cda Talmassons 31 (2); 6. Barricalla Cus Torino 28 (1); 7. Club Italia CRAI 23 (4); 8. Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 14 (2); 9. Exacer Montale 8 (1).tra parentesi le partite ancora da disputare (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza sfida Modena. Clevenot: “Abbiamo ben chiaro il nostro obiettivo”

    Di Redazione Appuntamento decisivo al PalaBanca per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza che domani, giovedì 22 aprile, alle ore 18 scenderà in campo contro Leo Shoes Modena nella semifinale valida per i Play Off 5° Posto SuperLega Credem Banca (Diretta Eleven Sports). Sarà una gara secca, chi vince accede alla finalissima in programma domenica 25 aprile: in palio il quinto posto finale nella classifica generale e la possibilità di giocare nella prossima edizione di Challenge Cup. Per Clevenot e compagni l’obiettivo è superare lo scoglio della semifinale e giocarsi proprio tra le mura amiche del PalaBanca di Piacenza la possibilità di conquistare l’Europa nella stagione 2021/2022. Un traguardo ambizioso per la Società, che a luglio compirà tre anni e per i biancorossi guidati da coach Lorenzo Bernardi. Servirà una prestazione di alto livello contro Modena, un’avversaria che in campionato ha concesso poco ai piacentini ma che nelle fasi del girone non ha avuto scampo nel match disputato proprio al PalaBanca, Ad analizzare il momento che i biancorossi si apprestano a vivere è il capitano Trevor Clevenot: “Il nostro percorso in questo finale di stagione lo ritengo buono, l’importante per noi era chiudere al primo posto il girone con la possibilità di giocare in casa la semifinale e così abbiamo fatto. Giovedì affronteremo di nuovo Modena, ci aspetta una partita difficile e complicata: sono una squadra forte, hanno trovato un buon ritmo in queste ultime gare. Hanno giovani bravi e forti e per questo dovremo prestare attenzione. Abbiamo ben chiaro il nostro obiettivo e questa semifinale è veramente importante per noi, dovremo scendere in campo con il giusto atteggiamento”. Al PalaBanca di Piacenza arriverà una Leo Shoes Modena che ha centrato proprio all’ultima giornata la qualificazione, grazie al successo conquistato contro Padova. I gialli, dopo un inizio lento nel torneo, sono cresciuti e hanno concluso il girone con 4 vittorie e 3 sconfitte. Coach Andrea Giani ha alternato nel corso di questi Play Off tutti gli elementi a disposizione, dando spazio ai tanti giovani presenti in rosa: Porro, Sanguinetti, Bossi e Rinaldi, quest’ultimo schierato sempre titolare. STATISTICHE Precedenti: 5 (1 successo Piacenza, 4 successi Modena)    Precedenti in stagione: 3 gare – 1 nel Girone dei Play Off 5° Posto (1 successo  Piacenza), 2 in Regular Season (2 successi Modena)      Precedenti nei Play off 5° posto: 1 gara nel Girone 2020/21 (1 successo Piacenza)Ex: Michele Baranowicz a Modena nel 2012/13, Dragan Stankovic a Piacenza nel 2019/20       A caccia di record:  Nei Play Off 5° Posto: Davide Candellaro – 15 punti ai 100 (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Tommaso Rinaldi – 8 punti ai 100 (Leo Shoes Modena)    In carriera: Trevor Clevenot – 9 punti ai 1900 (Gas Sales Bluenergy Piacenza), Daniele Lavia – 3 punti ai 1200, Micah Christenson – 1 ace ai 200, Daniele Lavia – 3 punti ai 1200, Nemanja Petric – 19 attacchi vincenti ai 2500, Dragan Stankovic – 11 punti ai 2500, – 5 ace ai 200, Luca Vettori – 21 punti ai 4500 (Leo Shoes Modena) (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ravenna attende il Club Italia. Bendandi: “Dobbiamo ricaricare le pile”

    Di Redazione Reduce dalla qualificazione matematica ai playoff e dall’ininfluente sconfitta contro Olbia, che ha messo fine a una striscia di cinque vittorie consecutive, la Conad Olimpia Teodora torna in campo al PalaCosta, domani sera, giovedì 22 aprile, alle ore 18, ospitando le azzurrine del Club Italia nel recupero della terza giornata di Pool Salvezza di Serie A2. Dopo l’esordio di domenica scorsa della 15enne Nicole Piomboni, continua il turnover tra le ragazze del settore giovanile, chiamate a sostituire l’infortunata Greta Monaco in prima squadra. Per questa gara sarà Valentina Vecchi, altra giovanissima 2005, ad essere aggregata al gruppo. Arbitri del match saranno Matteo Selmi e Marta Mesiano. Coach Simone Bendandi introduce così il match: “Cominciamo da questo recupero il percorso di avvicinamento ai playoff. Sappiamo che c’è gente che ha bisogno di rifiatare e già domenica scorsa, appena ne ho avuto l’occasione, ho fatto girare il sestetto. Voglio anche vedere come si comporta in campo chi ha giocato di meno finora perché per la post season avremo bisogno di tutte. Faremo ovviamente un po’ di turnover perché abbiamo anche bisogno di scaricarci a livello nervoso e alcune ragazze devono ricaricare le pile in vista dell’appuntamento playoff. Dobbiamo arrivare pronti lì e stiamo lavorando per questo”. RosterAllenatore: Simone Bendandi.Assistente: Dominico Speck.Palleggiatrici: Morello (1), Poggi (2).Centrali: Assirelli (6), Guidi (8), Torcolacci (9).Attaccanti: Piva (4), Bernabè (5), Guasti (10), Kavalenka (11), Grigolo (12), Vecchi (14).Liberi: Rocchi (13), Giovanna (17). La classifica – Serie A2 Pool Salvezza Conad Olimpia Teodora Ravenna 41, Futura Volley Giovani Busto Arsizio 35, Itas Città Fiera Martignacco 35, Geovillage Hermaea Olbia 32^, CDA Talmassons 31, Barricalla Cus Torino 28, Club Italia Crai 23**, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 14, Exacer Montale 8. *Una partita in più.**Una partita in meno.*** Tre partite in meno. Il live score del match è disponibile sul sito della Lega Pallavolo Femminile ( www.legavolleyfemminile.it ) o scaricando l’app “Livescore Lega Volley Femminile”. La diretta streaming del match sarà disponibile, come sempre, su LVF TV ( www.lvftv.com ), con il commento di Marco Ortolani. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Milano si prepara alla semifinale con Verona. Maar: “Dovremo essere pazienti”

    Di Redazione Milano contro Verona di nuovo contro. È l’ottavo atto della sfida infinita tra milanesi e veneti in questa lunga stagione. si gioca domani sera (h 19) al Centro FIPAV Pavesi per la semifinale in gara unica dei Playoff 5° posto: in palio l’accesso alla finale contro la vincente tra Piacenza e Modena. Due squadre che si conoscono benissimo (e non potrebbe essere altrimenti) e che si sono ritagliate uno spazio da protagonista in questa ultimissima fase della stagione. Due formazioni che si sono affrontate ripetutamente nel corso dell’anno e che solo 7 giorni fa si sono sfidate proprio sul campo del Centro Pavesi nella sesta giornata della pool. L’epilogo lo ricorda bene l’Allianz Powervolley: un secco 3-0 subito in una serata completamente storta per Sbertoli e compagni. Una sconfitta che però i ragazzi di coach Piazza non hanno dimenticato e che è servita come ulteriore step di crescita, come dimostrata la prova di maturità nel settimo turno contro Vibo in trasferta chiuso con una vittoria. Ora sarà ancora milanesi contro scaligeri ma in questo caso in palio c’è l’accesso alla finalissima per conquistare un posto nella CEV Challenge Cup del prossimo anno, quella stessa coppa conquistata da Milano un mese fa ad Ankara.Sarà una semifinale in gara unica: non ci sono appelli, non ci sono seconde opportunità ma una sola occasione da non fallire. Così scenderà il gruppo capitanato da Matteo Piano per proseguire il proprio cammino in questo torneo e giocarsi poi il tutto per tutto nella finale in programma domenica 25 aprile. Lo farà con voglia di rivalsa per riscattare l’onta della sconfitta di 7 giorni fa, lo farà con energia ed entusiasmo in continuità con quanto fatto in ogni gara durante l’anno. A caricare l’ambiente e farsi portavoce dello spirito di gruppo è il canadese Stephen Maar che, alla vigilia della gara, si esprime così: «Abbiamo imparato la lezione da Verona ed abbiamo capito che non dobbiamo sottovalutare nessun avversario indipendentemente da chi scende in campo e che non possiamo essere squadra senza energia ed entusiasmo. Siamo stati in grado di risolvere questa problematica e lo abbiamo dimostrato giocando subito dopo una grande partita contro Vibo. Porteremo questo aspetto e questa motivazione nella prossima partita. Verona è una squadra che ha un ottimo servizio e fa un ottimo lavoro a muro, quindi noi dovremo essere pazienti e ottimizzare le nostre opportunità quando arrivano per giocarci al meglio la semifinale e puntare dritto verso l’obiettivo finale». STATISTICHEIl match Allianz Powervolley Milano – NBV Verona sarà il confronto numero 20 tra le due società: 12 successi per Verona, 7 per Milano. EXStephen Timothy Maar a Verona nel 2017/18, Nicola Pesaresi a Verona dal 2012/13 al 2015/2016 e nel 2017/18.  DIRETTA TVIl match delle 19.00 Allianz Powervolley Milano – NBV Verona sarà visibile in diretta streaming sulla piattaforma di Eleven Sports. PROBABILI FORMAZIONIAllianz Powervolley Milano: Sbertoli – Patry, Kozamernik – Piano, Urnaut – Ishikawa, Pesaresi (L). All. Piazza. NBV Verona: Spirito – Jensen, Zingel – Aguenier, Kaziyski – Magalini, Bonami (L). All. Stoytchev. Arbitri: Luciani – Frappicini. Terzo Arbitro: Rusconi. Impianto: Centro FIPAV Pavesi di Milano  (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Volley Club Grottaglie, la sfida contro la VTT Comes vale la testa della classifica

    Di Redazione È giunto finalmente il momento del Derby tarantino tra Volley Club Grottaglie e VTT Comes. Le due compagini al comando del Girone A del Campionato Nazionale di Serie C Maschile. I padroni di casa finora hanno vinto le gare disputate, gli ospiti arrivano alla sfida forti di quattro vittorie e una sconfitta, con una gara da recuperare contro la Coop Master Matera. All’andata fu uno show del Volley Club Grottaglie che dominò a domicilio gli ospiti imponendosi con un netto 0-3, certamente adesso la VTT sarà più pronta e rodata e farà di tutto per fermare la corsa di Cernic e compagni. Una sfida speciale, la prima dopo la scomparsa di Umberto Mongelli, ex Presidente della VTT Comes al quale ha dedicato un ricordo il Patron del Volley Club Grottaglie, Giuseppe Quaranta: “È davvero triste sapere che Umberto non assisterà ad una sfida così affascinante, in campo ci saranno tantissimi ragazzi che lo hanno conosciuto bene, spero che si possa onorare la sua memoria con una gara spettacolare”. Due squadre che si conoscono bene, gli ospiti sono una squadra insidiosissima che ha aggiunto recentemente a roster Giunta, ex della sfida. Non solo il libero, sulla panchina del VTT siede, con il ruolo di assistente allenatore, Giovanni Marasciulli, storico ex coach del Volley Club Grottaglie, così come Coach Minelli con un passato da giocatori a Grottaglie mentre Giuseppe Giacobino, in prestito dai granata alla VTT, tornerà al Pala Campitelli da avversario. Il Volley Club arriva alla sfida con la volontà di consolidare il suo status di capolista e con la necessità di non perdere punti per assicurarsi un posto da testa di serie ai play-off. Ad introdurre la sfida è il coach del Volley Club Grottaglie, Pasquale Azzaro:” Affrontiamo un avversario che ha trovato un equilibrio tattico consolidato nella organizzazione della correlazione muro difesa e che è imbattuta dopo la sconfitta subita all’andata. Siamo consapevoli che non sarà la stessa partita dello scorso febbraio. Vogliamo offrire una grande prestazione ai nostri tifosi che ci seguiranno da casa”. Anche Valerio Amato, opposto del Volley Club, ha parlato della gara:”Sappiamo quanto sia sentita questa gara e quanto conti per i nostri avversari. Dobbiamo avere un approccio convinto per cercare di imporre il nostro gioco. Loro hanno delle individualità importanti ma anche noi siamo ben consci delle nostre possibilità. Certamente sarà una gara spettacolare”. La gara, in programma alle ore 20:30 sarà trasmessa in diretta su Antenna Sud 174, con prepartita dalle ore 20:00. Fischietti dell’incontro: Liuzzi e Filomeno.  (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Verona, il pass per la Finale passa da Milano. Simoni: “Siamo pronti e carichi”

    Di Redazione E’ tempo di semifinale. Verona, grazie alla vittoria tra le mura dell’AGSM Forum con Cisterna, si è conquistata di diritto la semifinale dei Playoff Challenge, match che si giocherà domani, alle ore 19:00, al Centro Pavesi di Milano. Sarà una gara secca, da dentro o fuori, contro l’Allianz Milano di coach Piazza: in palio un pass per la finalissima del 25 aprile. Ecco le parole di Dario Simoni alla vigilia della sfida: “Dopo una stagione non al massimo, volevamo fare bene in questi playoff e il raggiungimento delle semifinali sicuramente ci rende orgogliosi. Domani con Milano sarà una partita molto dura perché loro non vorranno di certo ripetere la prestazione dell’ultima sfida al Centro Pavesi, e noi ci presenteremo pronti e carichi, consci che sarà tutta un’altra storia. Dovremo impegnarci particolarmente in battuta perché se riusciremo a farli attaccare su palla alta e non spinta, potremmo avvantaggiarci. Dovremo scendere in campo con una sana sfrontatezza e la giusta determinazione: questo credo potrà fare la vera differenza”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Kemas Lamipel, Riccardo Copelli chiude la stagione con il 61,9% di attacco perfetto

    Di Redazione Nella sua prima stagione in biancorosso, Riccardo Copelli, centrale classe 1996, ha totalizzato 196 punti. L’ex Piacenza ha servito 241 volte, trovando 3 aces. In 84 set disputati il numero 1 ha attaccato 231 volte, con una percentuale di attacco perfetto del 61,9%. Dato importante per sottolineare la stagione del Centrale, è il numero dei muri perfetti: ben 50. Da sottolineare il miglioramento dei punti messi a segno: rispetto alle stagioni passate trascorse in Serie A2, Copelli ha terminato la stagione corrente con più punti segnati, nonostante avesse giocato più partite nella stagione 17/18 e 18/19. Il centrale, che in carriera conta 572 punti, ha messo a segno 15 punti nel match valevole per la settimana giornata di ritorno, contro Cuneo al PalaParenti. Sempre tra le mura amiche, Copelli ha totalizzato 14 punti contro Taranto, nella sua seconda miglior partita, per realizzazione. Il match con più muri-punto è stato nella decima giornata di andata della Regular Season: 5 ad Ortona, quando la Kemas Lamipel trionfò per 3-0. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    OSGB Volley Campagnola, Menozzi: “La squadra ha le potenzialità per fare bene”

    Di Redazione Si può dire che il giovane opposto fabbricese classe 2000 Alessia Menozzi, sia già una “veterana” di OSGB. Promossa dal vivaio di Campagnola in prima squadra nell’estate del 2017 quando ancora era minorenne, Alessia è alla sua quarta stagione in maglia OSGB in un campionato nazionale quale la B2. Si racconta così attraverso tre risposte a tre quesiti diversi, partendo dalla vittoria di sabato (in cui Alessia ha messo a segno 12 punti totali) fino a fare il punto della situazione in questa stagione atipica. “Indubbiamente quella di sabato è stata una vittoria importante in quanto ci ha assicurato il secondo posto. Non era scontato visto come era andata la partita di andata, dove a mio parere l’emozione ha avuto la meglio su di noi. Sabato invece abbiamo dimostrato di riuscire a rialzarci dopo un primo set perso, senza tanta agitazione e giocando come una vera squadra. Da gennaio ho subito due piccoli infortuni, alla caviglia e alla spalla, che seppure mi abbiano tenuta ferma poco, non hanno sempre aiutato la mia sicurezza in campo. Sabato fortunatamente la mia spalla ha collaborato ed è andato tutto bene”. Sei stata definita una “veterana” di questo team e di questa società. Tu come ti definisci lungo questo percorso in casacca OSGB? “Questo è il mio quarto anno in serie B2 qui a Campagnola e ormai posso dire che il palazzetto è la mia seconda casa e sono legata alle persone che compongono la società. Passare da un U18 provinciale alla serie B è stato un passo enorme, più che altro perché sono stata subito catapultata in campo (ed era andata inaspettatamente molto bene), è stato grazie a quello che sono migliorata molto come giocatore. In questi anni abbiamo cambiato allenatori e componenti della squadra ma io mi sono sempre trovata bene”. Il punto della situazione su questo strambo campionato e per quello che concerne il Covid. “Questo campionato è davvero strano, pensare che in tempo normali adesso avremmo dovuto giocare forse l’ultima partita del campionato, invece da gennaio ne abbiamo giocato solo 9. Ci sono stati continui stop. Continui cambi di programma, ansie per i tamponi… Credo comunque che la nostra squadra abbia le potenzialità per fare bene nelle prossime partite e togliersi delle soddisfazioni, soprattutto perché siamo un gruppo unito che credo sia la cosa più importante per vincere”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO