consigliato per te

  • in

    Mondiali U21M.: Highlights Italia-Argentina 3-0

    CAGLIARI – Nella prima giornata della seconda fase dei Campionati del Mondo Under 21 maschili, è arrivato il quarto successo consecutivo per gli azzurrini, che hanno superato l’Argentina al termine di un match intenso con il punteggio di 3-0 (25-22, 26-24, 25-20). LEGGI TUTTO

  • in

    Mondiali U18 F.: Italia in semifinale! Travolta anche la Romania

    Quarto di finaleItalia – Romania 3-0 (25-15, 25-18, 25-13)
    DURANGO – Confermando quanto di buono fatto vedere nelle precedenti uscite le azzurrine guidate da Mencarelli hanno raggiunto le semifinali concedendo appena 46 punti alla Romania. In doppia cifra Ituma (21), Giuliani (15) e Viscioni (13). In semifinale (alle 3 italiane nella notte tra martedì e mercoledì) l’ avversario sarà una tra Turchia ed Usa.
    in aggiornamento

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteMercato: Le ultime da Giappone, Turchia, Serbia, Russia e Romania LEGGI TUTTO

  • in

    Dist&Log Marcianise, buone indicazioni dal test di Agerola

    Buone indicazioni sono emerse dal torneo di Agerola disputato domenica contro la Folgore Massa e l’Ismea Aversa. La Dist&Log Marcianise si è imposta 2-1 nella prima gara contro i padroni di casa e poi ha ceduto 3-0 ai normanni. Le indicazioni emerse però sono confortanti come sottolinea il coach Franco Racaniello:
    “Contro Massa abbiamo dimostrato tanta grinta e queste amichevoli vanno ad evidenziare quello che dobbiamo migliorare durante gli allenamenti. Una buona prova di squadra nel complesso avendo fatto ruotare tutti nell’ultimo set e ricevendo indicazioni positive. Contro Aversa siamo stati sempre avanti nei primi due set prima di essere stati rimontati. E questo fa emergere un problema cioè quello di risolvere situazioni difficili nel minor tempo possibili non consentendo all’avversario di rimontarci. Abbiamo però giocato a viso aperto contro una squadra che ha obiettivi diversi dai nostri e fa capire che possiamo essere una mina vagante del torneo. Il lavoro in palestra ci consentirà di mettere a punto quei meccanismi che al momento non sono ancora ottimali. Sono contento, comunque, per come stanno andando le cose e sono certo che ci faremo trovare pronti 

    Articolo precedenteMercoledì 29 Volley Tricolore affronterà Porto Viro al PalaEnza LEGGI TUTTO

  • in

    Mercato: Le ultime da Giappone, Turchia, Serbia, Russia e Romania

    Jonas Kvalen

    MODENA – Le principali news di volley mercato estero delle scorse 72 ore.
    TABELLA VOLLEY MERCATO ESTERO MASCHILE – TABELLA VOLLEY MERCATO ESTERO FEMMINILE
    GIAPPONE – Lasciata a scadenza di contratto la panchina della nazionale Yuichi Nakagaichi dal 1 ottobre sarà l’allenatore dei Sakai Blazers. Ci sarà avvicendamento anche per la nazionale femminile dopo le dimissioni di Kumi Nakada.Il nuovo straniero degli FC Tokyo è lo schiacciatore/opposto norvegese Jonas Kvalen. In Italia ha giocato a Lagonegro nel 2016-’17 mentre nella scorsa stagione è stato prima al Tokat e poi all’Al Ain.I JTEKT Stings hanno ingaggiato il centrale della nazionale cinese Longhai Chen.
    TURCHIA – Doppio arrivo last minute nel fortemente ridimensionato Yesilyurt Istanbul: dal Potsdam la centrale della nazionale canadese Kelsey Veltman; dal Sariyer la schiacciatrice belga Dominika Strumilo.
    SERBIA – Saltato nella fase di precampionato l’accordo con gli Hyundai Skywalkers (che ora hanno ufficializzato Ronald Jimenez dal Lubin come avevo già anticipato) l’opposto serbo Bozidar Vucicevic giocherà invece per il Ribnica Kraljevo.
    RUSSIA – Nella TABELLA VOLLEY MERCATO ESTERO FEMMINILE aggiornati nel week-end tutti i movimenti delle 14 formazioni della Superlega.
    ROMANIA – La seconda palleggiatrice del CSM Targoviste di Caprara sarà la giovane bielorussa classe 2003 Lizaveta Bagaeva proveniente dal Minchanka Minsk U20.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteEuropei: Il discorso di Beppe Manfredi al Quirinale. “Orgoglioso di sapere che le nostre ragazze e i nostri ragazzi possano rappresentare un modello” LEGGI TUTTO

  • in

    Europei: Il discorso di Beppe Manfredi al Quirinale. “Orgoglioso di sapere che le nostre ragazze e i nostri ragazzi possano rappresentare un modello”

    ROMA – Il discorso di Giuseppe Manfredi, presidente Fipav, al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
    di Giuseppe Manfredi, Presidente Fipav
    Gentile Presidente, 
    Innanzitutto Grazie per averci accolto nella sua Residenza, il Palazzo del Quirinale; un luogo per certi aspetti sacro, simbolo dell’Italia nel mondo.
    Essere invitati qui non capita molto spesso e quando questo accade significa che è stato fatto qualcosa di rilevante per l’Italia e per gli italiani, un qualcosa che ha permesso al nostro tricolore di poter sventolare più in alto di tutti. 
    Inneggiare ai vincitori di una manifestazione sportiva in un luogo simbolo del nostro Paese è probabilmente la più bella medaglia che ci si possa mettere al collo, è la coppa più preziosa che un capitano possa alzare al cielo. 
    Ed è proprio per questo, caro Presidente, che mi preme ringraziarla nuovamente e con la più sincera emozione. 
    Tutti noi veniamo da una stagione pandemica durissima che ci ha fiaccato profondamente nell’animo privandoci delle nostre libertà; il nostro Paese, come il mondo intero, è stato chiamato ad affrontare una prova durissima. Il prezzo pagato dall’Italia è stato terribilmente alto e in tutti i settori, davvero tutti, le difficoltà sono ancora all’ordine del giorno.
    L’Italia e il suo popolo però, troppo spesso bistratti, sono rinomati per la loro creatività; per la loro capacità di adattamento e per il saper far fronte alle situazioni più complesse con ironia e senso pratico.  
    Il Made in Italy – nel suo senso più ampio – però non è solo questo; la cronaca racconta, infatti, di giovani di belle speranze che rappresentano con orgoglio il nostro Paese, dando lustro all’Italia nei più svariati settori: dalla medicina, all’informatica, dalla scienza all’arte, passando per la musica e lo sport.
    I giovani, appunto, il bene più prezioso per noi e per la nostra società civile; è per questo che abbiamo il dovere di proteggerli e tutelarli, perché in loro riponiamo le nostre più sincere speranze. 
    Oggi, caro Presidente, siamo qui perché Lei ha reputato che le due nostre due giovani Nazionali siano meritevoli del Suo plauso e quello dell’Italia intera.
    Da presidente del movimento pallavolistico mi inorgoglisce pensare che le nostre ragazze e i nostri ragazzi possano rappresentare un modello per tanti altri giovani; sì perché lo sport italiano in questo 2021 ha lanciato un messaggio di speranza unico nel suo genere, un messaggio chiaro: il nostro è un Paese che unito ce la può fare, il nostro è un popolo che può rappresentare un modello vincente. Se ci soffermiamo solo per un istante a pensare a tutte le medaglie vinte in questa lunga estate, allora sì che dovremmo essere davvero fieri di noi. 
    La maglia azzurra, intesa nel suo senso simbolico più profondo, deve rappresentare un vanto, deve essere indossata sempre con orgoglio e con la consapevolezza di cosa rappresenta davvero. 
    Avere la possibilità di vestirla non deve essere considerata un’abitudine, ma una grande occasione, a volte anche di riscatto. 
    E in fondo, alle nostre due squadre è successo proprio questo: dopo un’edizione dei Giochi Olimpici, deludente per noi e per il movimento che rappresentiamo, hanno saputo fare squadra e hanno saputo rialzarsi con caparbietà e orgoglio; l’orgoglio di essere italiani.  
    Nel momento che Myriam e Simone hanno alzato la Coppa al cielo è come se un intero Paese lo avesse fatto con loro, quando li ho visti fare quel gesto ho subito pensato, che in fondo, le eliminazioni subite a Tokyo e le lacrime versate in quel momento erano ormai un lontano ricordo. 
    I nostri due giovani capitani hanno saputo guidare i loro compagni a una vittoria frutto della caparbietà, della voglia di rialzarsi e di guardare al futuro con speranza e fiducia, esattamente come ora sta facendo il nostro Paese. LEGGI TUTTO

  • in

    Scandicci: Pietrini si ferma per infortunio

    Elena Pietrini confermata a Scandicci

    SCANDICCI – La società Savino Del Bene Volley Scandicci comunica che in seguito agli accertamenti effettuati in data odierna, è emerso che l’atleta Elena Pietrini ha riportato una lesione alla catena muscolare posteriore che la costringerà ad uno stop di qualche settimana.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteMondiali U21M.: Seconda fase, verso le final4. Azzurrini ancora vincenti. 3-0 all’ArgentinaArticolo successivoMondiali U18 F.: ore 24.00, quarti di finale. Italia vs. Romania LEGGI TUTTO