consigliato per te

  • in

    Fabio Soli: “Teniamo i piedi per terra e pensiamo a Taranto”

    Foto Top Volley Cisterna Di Redazione Dopo la splendida impresa compiuta domenica all’Allianz Cloud, la Top Volley Cisterna guarda già avanti verso la prima partita casalinga della stagione di Superlega: domenica 9 ottobre al palazzetto di via delle Province arriverà la Gioiella Prisma Taranto, allenata dall’ex Vincenzo Di Pinto. C’è grande entusiasmo tra i pontini […] LEGGI TUTTO

  • in

    Top Volley Cisterna al lavoro, coach Soli: “Contro Taranto con aspettative differenti rispetto a come abbiamo affrontato Milano”

    CISTERNA DI LATINA – Prima partita in casa per la nuova stagione del campionato di Superlega Credem Banca. La Top Volley Cisternadomenica 9 ottobre ospita i pugliesi della Gioiella Prisma Taranto. Una sfida stimolante per il team pontino, chiamato a replicare quanto fatto di bello domenica scorsa sul parquet del Palalido dove si è imposto 3-0 sull’Allianz Milano . Alle 16 al Palasport di via delle Province arriva la squadra traghettata dall’ex coach Vincenzo Di Pinto, match che sarà trasmesso integralmente nella diretta di volleyballworld.tv.
    Fabio Soli (coach Top Volley Cisterna): “Una bella vittoria a Milano su un campo storicamente complicato e difficile. Le squadre di Piazza sono sempre complicate da affrontare e aver portato via il bottino pieno per noi è un motivo di grande orgoglio. Ci da una grande carica, ma al contempo ci deve anche tenere ben piantati con i piedi per terra, perché abbiamo fatto un centimetro di una stagione che sarà lunga chilometri. Dobbiamo rituffarci nel lavoro quotidiano, affronteremo Taranto secondo me con aspettative differenti rispetto a come abbiamo giocato a Milano, siamo andati li con la consapevolezza di trovare dall’altra parte della rete una squadra molto forte e li abbiamo affrontati con l’atteggiamento di chi ha poco da perdere, con la mente molto leggera. Sulla carta Taranto credo sia una diretta concorrente per quello che è il nostro obiettivo e cioè la salvezza. L’aspetto mentale di approccio alla gara sarà leggermente differente come lo saranno le aspettative. Giocando in casa, a maggior ragione, dobbiamo cercare di avere la stessa serenità e pazienza che abbiamo avuto contro una gran bella squadra come Milano. Taranto nel torneo precampionato ha dimostrato di saperci mettere molto in difficoltà. È una bella squadra fatta di giocatori di esperienza e di grande potenzialità come Stefani, come Gargiulo che contro di noi ha fatto un’ottima partita e per giocatori di esperienza non posso non citare Falaschi e Alletti, tutti ragazzi che conoscono bene la Superlega e sanno cosa vuol dire lottare per determinati obiettivi. Mi aspetto una partita complicata, una grande battaglia e vogliamo entrare in campo con la stessa leggerezza e attitudine mentale che abbiamo messo nel match di domenica scorsa, non sarà semplice e quindi dobbiamo lavorarci in maniera molto attenta in settimana”.

    Articolo precedenteIl Sabaudia Pallavolo si prepara al debutto di domenica a Tuscania. Nunzio Meglio: «La squadra è cresciuta molto»Prossimo articoloIsac Viana Santos si curerà in Brasile! Beppe Cormio chiarisce la situazione LEGGI TUTTO

  • in

    Volley S3, si è chiusa a L’Aquila l’edizione 2022

    foto Fipav Di Redazione Si è conclusa a L’Aquila la quinta e ultima tappa del tour 2022 del Volley S3. Sono stati circa 1000 i ragazzi che hanno animato il villaggio allestito per l’occasione nella Villa Comunale adiacente il Palazzo dell’Emiciclo sede del Consiglio regionale dell’Abruzzo. Bambine e bambini provenienti da tutta la regione Abruzzo hanno dato vita […] LEGGI TUTTO

  • in

    Civitanova: Isac torna a curarsi in Brasile

    CIVITANOVA – All’alba di oggi il centrale Isac Viana Santos è rientrato in Brasile per curare un mal di schiena persistente con il suo medico personale. Il dg biancorosso Beppe Cormio fornisce degli aggiornamenti e chiarisce la posizione della A.S. Volley Lube. “Dopo l’ingaggio di Isac e il suo arrivo a Civitanova, per un mese abbiamo cercato di risolvere i problemi fisici del forte centrale, ma non siamo ancora nella condizione di tesserarlo e, di conseguenza, non può scendere in campo. Anche perché il tesseramento comporterebbe una serie di altre incombenze come, per esempio, la perdita di un visto per un atleta extracomunitario. Di comune accordo abbiamo optato per un ritorno in Brasile del giocatore. Nel suo paese Isac seguirà particolari terapie con l’ortopedico di fiducia, uno dei più bravi al mondo. Il centrale tenterà la strada del recupero immediato. Se le cure andranno bene ci risentiremo per rivedere tutta la situazione. Non è assolutamente escluso che possa tornare e, finalmente, inserirsi nel nostro gruppo. Al momento, però, di più non possiamo dire. Né noi, né lui!” LEGGI TUTTO

  • in

    Academy Volley Lube, ecco i premi per la stagione 2021/2022

    Foto Academy Volley Lube Di Redazione Incetta di premi nel weekend al PalaRossini di Ancona per l’Academy Volley Lube! Domenica 2 ottobre, nella sala Terzo Censi, è andata in scena la consueta riunione inaugurale del Comitato Regionale FIPAV Marche. Oltre alla programmazione dell’attività per la nuova stagione, al culmine dei progetti per sensibilizzare le scuole e coinvolgere i giovani, dopo la relazione sul […] LEGGI TUTTO

  • in

    Offanengo affronta Lecco, Casarotti: “Gli allenamenti ad alta intensità stanno dando i loro frutti”

    foto Matteo Benelli/Gruppo fotografico Offanengo Di Redazione Un week end di sfide “antipasto” del campionato e un nuovo test sempre di pari categoria all’orizzonte. La Chromavis Eco DB scalda i motori in vista dell’esordio in A2 femminile e prosegue la preparazione. Sabato e domenica scorsi le neroverdi di Offanengo hanno partecipato al Trofeo Mimmo Bellomo, […] LEGGI TUTTO

  • in

    Il Sabaudia Pallavolo si prepara al debutto di domenica a Tuscania. Nunzio Meglio: «La squadra è cresciuta molto»

    SABAUDIA – A Sabaudia ormai si contano solo i giorni alla ripartenza del campionato di pallavolo maschile di serie A3. Il Sabaudia Pallavolo riprenderà la sua avventura con l’esordio fuori casa di domenica prossima con il Tuscania, il derby laziale che aprirà la nuova stagione: sarà una ripartenza molto particolare perché proprio il derby dello scorso campionato, all’ultima giornata, aveva regalato alla squadra di coach Marco Saccucci la qualificazione ai play-off promozione al termine di una rincorsa da lasciare senza fiato. Al palazzetto dello sport Antonio Vitaletti di via Conte Verde gli allenamenti sono proseguiti senza sosta negli ultimi mesi, un programma gestito dal tecnico pontino con il supporto dei suoi collaboratori sotto lo sguardo attento del vice presidente Lino Capriglione e degli altri dirigenti del Club. 
    Sul campo c’è tutta la grinta di Nunzio Meglio, libero classe 2001 originario di Sora, un prodotto della pallavolo laziale che sta per iniziare la sua terza stagione a Sabaudia. «La preparazione è stata intensa e mi sono trovato bene durante tutta questa fase che io di solito vivo come un’ottima preparazione al campionato e anche come occasione per conoscere il resto della squadra – spiega il libero, alto 180 centimetri – La squadra è molto cresciuta e posso dire che, dal mio punto di vista, ci sono stati degli ottimi rinnovi per questa stagione in cui confido tanto: dobbiamo continuare a lavorare sodo perché questo possa essere un campionato che ci potrà portare a centrare risultati migliori, siamo un gruppo bene assortito e questo è molto importante». 
    Mancano pochi giorni al primo fischio ufficiale della serie A3, con il Sabaudia che è inserito nel girone blu. «Penso vivamente che possa essere un’ottima stagione per noi, siamo molto determinati – continua Nunzio Meglio – a livello personale mi sento pronto ad affrontare questo inizio campionato e sopratutto sono pronto ad affrontarlo più carico che mai. Che giocatore sono diventato? Difficile dirlo per me, sono i miei allenatori e i mei compagni a giudicare e a esporre i mei punti di forza, essendo una persona che non si accontenta facilmente, dovrò continuare ad allenarmi duramente per migliorare tutto il mio potenziale».

    Articolo precedenteVero Volley maschile: giornata di shooting, pesi e tecnica LEGGI TUTTO