consigliato per te

  • in

    Gradito ritorno in casa Hermaea. Olbia riabbraccia Silvia Formaggio

    Di Redazione C’è un nuovo, gradito ritorno in casa Hermaea Olbia: dopo una stagione di assenza, infatti, torna a vestire i colori biancoblù la banda ricevitrice Silvia Formaggio, nell’ultima annata al Capo d’Orso Palau (B1). LA CARRIERA – Nata a Casale Monferrato (ma originaria di Vercelli) il 26 settembre del 2000, alta 170 centimetri, Silvia proviene da una famiglia di pallavolisti. Sia i genitori che il fratello, infatti, hanno avuto esperienze in vari campionati dilettantistici in Piemonte. Il primo approccio con il mondo della pallavolo è arrivato molto presto, nelle fila del Green Volley Vercelli, squadra con cui ha svolto parte della trafila giovanile. A 13 anni il suo talento è stato notato dall’Agil Volley Novara, che l’ha inserita in un vivaio di buonissimo livello permettendole, al tempo stesso, di affacciarsi anche al mondo senior, con varie presenze tra i campionati di Serie B1 e B2. Con la formazione novarese, nel 2016/17, ha inoltre conquistato il titolo regionale Under 18 e la medaglia di bronzo nazionale di categoria. L’anno successivo è stata alla Virtus Biella (B2) conquistando da protagonista la promozione nella categoria superiore, mentre nel 2019/20 ha esordito in A2 con la maglia dell’Hermaea, rivelandosi spesso preziosa in uscita dalla panchina. Lo scorso anno, infine, è stata tra le protagoniste – nel ruolo di libero – dell’ottima stagione del Capo d’Orso Palau, approdato ai playoff per la promozione in Serie A.  LE DICHIARAZIONI – “Sono molto felice di tornare a Olbia – commenta l’atleta – qui sono stata veramente bene anche se non ero riuscita a concludere la stagione a causa della pandemia. Già dopo il primo anno avevo capito che la Sardegna sarebbe diventato un posto speciale per me, dopo questi due anni posso dire di essermi veramente affezionata alla terra Sarda e alla sua gente. Sono animata da tanta voglia di mettermi in gioco e migliorare dal punto di vista tecnico – aggiunge – mi hanno parlato molto bene di coach Guadalupi e sono certa che mi aiuterà. La nuova Hermaea è giovane, ma proprio questo aspetto ci darà tanta motivazione. Conosco alcune compagne con cui ho condiviso esperienze passate, non vedo l’ora di tornare in Sardegna per conoscere le altre ragazze e tutto lo staff“. “Quello di Silvia è senz’altro un gradito ritorno – afferma il direttore generale Michelangelo Anile – cercavamo un profilo come il suo, ovvero una giocatrice abile in seconda linea e capace di adattarsi bene a varie situazioni tattiche. Non appena si è presentata l’opportunità di riportarla a Olbia, non ci abbiamo messo molto a contattarla. Arriva da un’ottima stagione a Palau, che le ha permesso di maturare e crescere. Siamo certi che la sua versatilità e le sue abilità in difesa saranno di grande aiuto alla squadra e non vediamo l’ora di riprendere questo cammino insieme”.   AMMISSIONE AL CAMPIONATO DI A2 – In merito alla mancata ratificazione dell’iscrizione al prossimo campionato di A2 da parte del Consiglio di Amministrazione di Lega Pallavolo Serie A Femminile, la Volley Hermaea Olbia comunica di essersi immediatamente attivata per la presentazione del ricorso entro i termini fissati.  I documenti relativi all’agibilità del Palazzetto Deiana – sede designata per le partite casalinghe della prossima stagione – verranno opportunamente integrati, e allo stesso tempo si cercherà una soluzione anche per il Palasport di Golfo Aranci (sede opzionale), bocciato poiché non soddisferebbe i requisiti di capienza per appena 32 posti complessivi. Il presidente Sarti e la società tutta si augurano una rapida e felice conclusione della vicenda, che senz’altro suona stonata in questo periodo storico. Sia perché si prevede un riempimento massimo dei palazzetti al 50%, sia per le note difficoltà che la pandemia ha creato a tutto il mondo dello sport. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tokyo2020: Il calendario “azzurro”. Tutti gli orari giorno per giorno di pallavolo e beach volley

    TOKYO – Il calendario giornaliero delle squadre italiane di pallavolo e beach volley.24 luglio(PM): ore 2 Italia-Canada25 luglio(PF): ore 2 ROC (Russia) – Italia(BVF): ore 8 Menegatti/Orsi Toth vs Makroguzova/Kholomina (RUS)(BVM): ore 13 Lupo/Nicolai vs Thole J./Wickler (GER)(BVM): ore 15 Rossi/Carambula vs Gibb/Bourne (USA)26 luglio(PM): ore 7.20 Polonia-Italia27 luglio(BVM): ore 3 Gottsu/Shiratori (JPN) vs Lupo/Nicolai(PF): ore 9.25 Italia-Turchia ore 16.25 (JPN)28 luglio(PM): ore 12.40 Giappone-Italia(BVM): ore 13 Rossi/Carambula vs Cherif/Ahmed (QAT)(BVF): ore 14 (ITA) Artacho Del Solar/Clancy (AUS) vs Menegatti/Orsi Toth29 luglio(PF): ore 2 Italia-Argentina30 luglio(BVM): ore 3 Rossi/Carambula vs Heidrich/Gerson (SUI)(BVM): ore 9 Lupo/Nicolai vs Kantor/Losiak (POL)(PM): ore 12.40 Italia-Iran(BVF):  ore 13 Menegatti/Orsi Toth vs Lidy/Leila (CUB)31 luglio(PF): ore 14.45 Cina-Italia1 agosto(PM): ore 9.25 Italia-Venezuela2 agosto(PF): ore 4.05 USA-Italia
    LegendaPM = Pallavolo Maschile; PF = Pallavolo Femminile; BVF = Beach Volley Femminile;BVM = Beach Volley MaschileOrari – Sono indicati gli orari italiani. Giappone +7 ore

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteA2 F., Albese: La nuova opposta arriva dalla Grecia LEGGI TUTTO

  • in

    Ancora una novità per il Volero: arriva la russa Tatiana Simanikhina

    Di Redazione Il mercato del Voléro Le Cannet non finisce mai: la società francese sembrava aver chiuso il suo roster per la prossima stagione, ma ha colto al volo l’occasione di ingaggiare un secondo libero per affiancare Francesca Parlangeli. Alla corte di coach Lorenzo Micelli ci sarà dunque anche la russa Tatiana Simanikhina, 23 anni a dicembre, proveniente dal Tulitsa Tula. Simanikhina è un prodotto del vivaio della Dinamo Kazan: dopo gli anni nelle giovanili, ha militato per due stagioni in prima squadra. La sua prima occasione per trovare spazio in Superleague è arrivata però proprio l’anno scorso con il Tulitsa. (foto: Facebook Volero Le Cannet) LEGGI TUTTO

  • in

    Emma Villas Aubay Siena, il diesse Mechini: “Proveremo ad essere un team sorprendente”

    Il direttore sportivo della Emma Villas Aubay Siena Fabio Mechini è stato protagonista di una conferenza stampa nel corso della quale ci sono stati due argomenti al centro dell’attenzione: la chiusura del roster e del volleymercato e poi l’ufficialità dei calendari per la prossima stagione.
    “Abbiamo di fronte a noi – ha commentato Fabio Mechini – un inizio di campionato che può essere ritenuto alla portata, anche se come diciamo tutti gli anni ogni squadra può creare problemi e mettere in difficoltà. Nessun match è scontato. Non vedo una squadra strafavorita nel prossimo torneo, anche se credo che Bergamo parta davanti a tutti e che abbia i favori del pronostico dato che ha vinto la scorsa regular season e si è ulteriormente rinforzata nei titolari. Al tempo stesso non c’è nemmeno una squadra materasso. Ogni giornata potrà riservare delle sorprese. Cuneo ha ingaggiato giocatori importanti, Santa Croce ha messo dentro Fedrizzi, non possiamo dimenticare Brescia dopo quello che hanno fatto lo scorso anno e la finale playoff raggiunta, Reggio Emilia ha preso Cantagalli, Motta di Livenza ha ragazzi giovani ed interessanti, Porto Viro ha messo insieme un roster esperto. E ovviamente ci sono Castellana Grotte, Ortona, Cantù, Lagonegro che hanno giocatori di buonissimo livello. Le squadre si sono rinforzate praticamente tutte”.
    Ancora Mechini: “Noi siamo una squadra nuova, quindi tutta da scoprire. Spero che potremo riservare delle belle sorprese, mi auguro che sia un team sorprendente. Sarà fondamentale creare l’amalgama giusto. E’ un roster competitivo, duttile e giovane. Non siamo certamente una corazzata, come siamo stati definiti per molte stagioni, ma mi auguro che il team crescerà nel tempo durante la stagione. L’importante è dare soddisfazioni. I ragazzi che hanno scelto Siena lo hanno fatto perché hanno creduto in un progetto. L’obiettivo è essere competitivi fino alla fine. Per farlo dovremo crearci un’identità”.
    Queste le dichiarazioni del direttore sportivo di Siena sugli ultimi colpi di volleymercato: “Abbiamo chiuso il roster con Dario Iannaccone e Marinfranco Agrusti. Dario è uno dei più giovani, è un ragazzo molto interessante, lo abbiamo conosciuto grazie al nostro staff tecnico. Ha grandi potenzialità, ha voluto fortemente provare questa esperienza così come Agrusti, che era rimasto sul mercato. Nel nostro roster al momento non c’è un secondo opposto, ma andremo a colmare nel tempo questa lacuna. Ad oggi non abbiamo voluto prendere un giocatore solamente per tappare un buco”.
    Infine, sul precampionato: “Ci ritroveremo in una data tra il 16 ed il 18 agosto. Stiamo pensando alle amichevoli, ne faremo in un numero tra 7 e 9, vogliamo confrontarci con team di Superlega, di A2 e di A3. Sarà un programma diverso rispetto allo scorso anno, che è stato certamente strano e particolare. Speriamo di tornare il prima possibile ad una sorta di normalità, anche con la presenza dei nostri tifosi sugli spalti che per noi è sempre stato un valore aggiunto. Questa società continua ad investire e dimostra di essere solida e concreta in ogni sua parte, la dimostrazione è arrivata anche dalla convocazione di Francesco Alfatti per i collegiali della Nazionale italiana senior”.
    [embedded content] LEGGI TUTTO

  • in

    Sarà Sofia Giudice a guidare la seconda linea della rinnovata Desi Volley

    Di Redazione Sarà Sofia Giudice, atleta del 2000, a guidare la seconda linea della rinnovata Desi Volley. Sofia come quasi tutte le atlete che scoprono il vero sud, lei di Leggiuno nel varesotto, poi fanno fatica a lasciarlo. Sarà questo il terzo anno consecutivo tra Palmi, Messina e ancora Palmi. Nella stagione 2019/2020, per la prima volta dopo aver fatto parte del settore giovanile di Orago di Giuseppe Bosetti, viene a Palmi in B1 e, nonostante le difficoltà della stagione, trova il modo per mettersi in evidenza e dimostrare le sue potenzialità e il grande margine di crescita.Nella stagione appena passata va a giocare in Sicilia presso l’Akademia Sant’Anna Messina, ancora B1, con mister Nino Gagliardi dove aggiunge un’altro step importante alla sua crescita riuscendo a raggiungere i playoff per la promozione in A2. La sua decisione di ritornare a Palmi ci inorgoglisce e nel contempo da alla Desi solidità alla seconda linea. Raggiunta al telefono dice: “Sono molto contenta di tornare a giocare a Palmi, ho dei bellissimi ricordi sia delle persone che della città. Quando il Ds Pierangelo Cannatà e l’allenatore Fabio Tisci mi hanno contattata ho capito quanto ci tenessero a lavorare con me e ad avermi in squadra e soprattutto mi hanno colpito le loro ambizioni quindi è stato facile accettare.Sono molto carica per questa nuova avventura, non vedo l’ora di conoscere le mie nuove compagne e sono sicura ci toglieremo molte soddisfazioni!Ci vediamo al palazzetto, sperando di poter riabbracciare il caloroso pubblico di Palmi.“ (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    A2 F., Albese: La nuova opposta arriva dalla Grecia

    VOLLEY MERCATO 2021/22
    Superlega – clicca qui
    A2 maschile – clicca qui
    A3 maschile – clicca qui
    A1 femminile – clicca qui
    A2 femminile – clicca qui
    Top Team Maschili – Mondo – clicca quiRussia, Polonia, Turchia, Francia, Brasile, Germania, Belgio, Grecia, Portogallo, Serbia, Slovenia, Spagna e Bulgaria
    Top Team Femminile – Mondo – clicca quiTurchia, Russia, Brasile, Polonia, Francia, Germania, Bulgaria, Romania, Cina, Rep.Ceca, Finlandia, Grecia, Giappone, Korea, Ungheria, Serbia, Slovenia LEGGI TUTTO

  • in

    Scampoli-Bianchin già ai quarti di finale a Sofia

    Di Redazione Avvio in grande stile per Claudia Scampoli e Margherita Bianchin nel World Tour 1 Stella di Sofia, in cui la coppia italiana è testa di serie numero 1. Le azzurre hanno esordito questa mattina nel torneo battendo per 2-0 (21-12, 21-15) le padrone di casa Racheva-Stanchulova; nel pomeriggio si sono poi ripetute contro le austriache Friedl-Pfeiffer, imponendosi ancora in due set (21-16, 21-14). Scampoli-Bianchin sono dunque già qualificate ai quarti di finale, in programma sabato 24 luglio, in cui affronteranno una delle coppie vincitrici degli ottavi. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO

  • in

    Bricio scopre la Russia, Rossard in Calabria. Lanza… e la vittoria più bella!

    Di Redazione
    Le 10 foto più belle della settimana sono solo su Volley Glamour!
    Ricordiamo a tutti i lettori di Volley Glamour che è possibile inviarci segnalazioni all’indirizzo redazione@volleynews.it. E’ sufficiente indicarci il link del post Instagram selezionato, unito ad un breve commento.

    SARA ALBERTI
    Mare o piscina? Sara oggi sceglie la seconda.

    CARLOTTA CAMBI
    Charlie in look… night out!

     Olè ?
    Un post condiviso da Simone Buti (@simo.buti) in data: Gen 28, 2018 at 7:33 PST

    THIBAULT ROSSARD
    Thibault, Emma… e la Calabria.

    GIORGIA ZANNONI
    Giorgia e il mare: binomio vincente.

    FRANCESCA PICCININI
    Estate 2021: Picci style.

    FILIPPO LANZA
    Fillo, Costanza e… la vittoria più bella.

    SAMANTHA BRICIO
    A spasso per Mosca, in compagnia di Samy.

    EDINA BEGIC
    Momenti magici in Turchia, per Edina e Pieter.

    ALICE DEGRADI
    Dopo la Grecia… il Portogallo: le vacanze di Alice.

    SANTI ORDUNA
    Con Santi è sempre… family time! LEGGI TUTTO