consigliato per te

  • in

    Ufficiale, David Moss rinnova con Brescia: “Un onore”

    BRESCIA – Ufficiale, David Moss vestirà anche nella prossima stagione la fascia da capitano della Pallacanestro Brescia. Il club biancoblù ha comunicato ufficialmente l’estensione del contratto dell’ex Milano per ancora una stagione. Moss si appresta ad affrontare il campionato di Serie A per la settima stagione consecutiva e a disputare l’EuroCup per la quarta volta nella sua storia, le sue parole dopo il rinnovo: “Sono contentissimo di poter continuare a giocare a Brescia e di far parte ancora del progetto della Germani. Aver firmato un altro contratto per me è un onore, così come disputare un’altra stagione con Alessandro Magro e Marco De Benedetto. L’opportunità di giocare ancora è molto speciale per me, a questo punto della mia vita e della mia carriera poter mostrare di avere ancora la capacità di giocare a questo livello è una sfida avvincente. Dopo 7 anni vissuti intensamente, sarà bellissimo continuare a giocare di fronte ai tifosi di Brescia, in una città che mi ha dato e che continuerà a darmi tanto”. LEGGI TUTTO

  • in

    Trieste, ufficiale: Frank Bartley sarà la nuova guardia

    La Pallacanestro Trieste, tramite un comunicato ufficiale sul proprio sito, ha annunciato di essersi assicurata le prestazioni della guardia Frank Bartley IV per la stagione 2022/2023. Il classe 1994 vestirà il biancorosso dopo aver disputato l’ultima stagione nella Winner League israeliana mettendo a referto quasi 17 punti di media. Soddisfatto il coach Marco Legovich, che dichiara: “Sono sicuramente soddisfatto di essere riusciti a portare a Trieste un giocatore del calibro di Bartley. Si tratta di un professionista che ha dimostrato una crescita costante negli anni e che arriva nel momento giusto della sua carriera qui, pronto per prendersi responsabilità importanti. È un giocatore di grande impatto offensivo grazie a una ampia varietà di soluzioni per concludere, ma al contempo può essere un’ottima spalla da affiancare al playmaker. Abbina la tecnica a una fisicità di alto livello, il che gli permette di essere efficace sia in attacco nell’ 1vs 1, sia nella metà campo difensiva”. LEGGI TUTTO

  • in

    Ufficiale: Mezzanotte sbarca a Brindisi. L'ala arriva in prestito da Trento

    BRINDISI – Nuovo rinforzo per l’Happy Casa Brindisi: il club biancoazzurro ufficializza l’ingaggio di Andrea Mezzanotte, ala azzurra classe 1998. Il 24enne lombardo arriva in prestito dalla Dolomiti Energia Trento. A renderlo noto è lo stesso club pugliese con un comunicato: “Happy Casa Brindisi ha sottoscritto un accordo con l’atleta Andrea Mezzanotte, ala italiana di 207 centimetri. Ventiquattro anni di età e più di cento partite ufficiali nelle ultime quattro stagioni a Trento tra campionato ed Eurocup, ha all’attivo un career high da 18 punti in Lba realizzato nella stagione 2019/20, la più prolifica per minutaggio (16 min. di media) e percentuali dal campo (47% da due, 44% da tre e 83% ai liberi). Dal 2015 al 2018 cresce di anno in anno a Treviglio in A2.Due le medaglie conquistate con le Nazionali giovanili azzurre: un bronzo all’Europeo Under 18 in Turchia nel 2016 e un argento al Mondiale 2017 in Egitto. Ha esordito in Nazionale maggiore nell’estate del 2018. Benvenuto Andrea: ora sei al 100% biancoazzurro!”, scrive il club biancoazzurro sul proprio sito.
    Brindisi, ufficiale il colpo Burnell
    Mezzanotte-Happy Casa: il comunicato dell’Aquila Trento
    Anche il club trentino ufficializza il trasferimento di Mezzanotte, in prestito, a Brindisi: “Dolomiti Energia Trentino comunica che Andrea Mezzanotte è stato ceduto in prestito per la stagione 2022-23 all’Happy Casa Brindisi. “Mezza” dal 2018 in maglia bianconera ha giocato 138 partite ufficiali tra campionato e coppe segnando 503 punti”, rende noto l’Aquila Basket in una nota. LEGGI TUTTO

  • in

    Brindisi, arriva Mezzanotte in prestito da Trento: è ufficiale

    BRINDISI – L’Happy Casa Brindisi annuncia un nuovo colpo di mercato: il club pugliese ufficializza la firma di Andrea Mezzanotte, ala azzurra classe 1998, in prestito dalla Dolomiti Energia Trento. A renderlo noto è lo stesso club pugliese con un comunicato ufficiale: “Happy Casa Brindisi ha sottoscritto un accordo con l’atleta Andrea Mezzanotte, ala italiana di 207 centimetri. Ventiquattro anni di età e più di cento partite ufficiali nelle ultime quattro stagioni a Trento tra campionato ed Eurocup, ha all’attivo un career high da 18 punti in Lba realizzato nella stagione 2019/20, la più prolifica per minutaggio (16 min. di media) e percentuali dal campo (47% da due, 44% da tre e 83% ai liberi). Dal 2015 al 2018 cresce di anno in anno a Treviglio in A2.Due le medaglie conquistate con le Nazionali giovanili azzurre: un bronzo all’Europeo Under 18 in Turchia nel 2016 e un argento al Mondiale 2017 in Egitto. Ha esordito in Nazionale maggiore nell’estate del 2018. Benvenuto Andrea: ora sei al 100% biancoazzurro!”, scrive il club biancoazzurro sul proprio sito ufficiale.
    Virtus Bologna, il colpo Lundberg è ufficiale
    Mezzanotte a Brindisi, la nota ufficiale di Trento
    Anche il club bianconero ufficializza il trasferimento di Mezzanotte, in prestito, a Brindisi: “Dolomiti Energia Trentino comunica che Andrea Mezzanotte è stato ceduto in prestito per la stagione 2022-23 all’Happy Casa Brindisi. “Mezza” dal 2018 in maglia bianconera ha giocato 138 partite ufficiali tra campionato e coppe segnando 503 punti”, rende noto l’Aquila Basket in una nota. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Quarto Oggiaro ha un nuovo playground

    MILANO – Gli obiettivi, la creatività e l’inclusione, sono stati centrati. E adesso i bambini possono sorridere. Merito dell’Adidas Playgroud Milano League 2022, iniziativa alla quale si è unita nelle vesti di Gold Partner, anche Lego Italia. L’azienda danese, famosa in tutto il mondo per i suoi “mattoncini”, ha così proseguito i festeggiamenti dei suoi 90 anni partecipando al più importante progetto streetball mai realizzato sui playground milanesi da Scuola Basket Sound ASD. In questo caldo luglio ha schierato come testimonial d’eccezione Giulio Maria Papi, giocatore della nazionale italiana di pallacanestro in carrozzina e ambasciatore del Comitato Italiano Paralimpico. E’ stato proprio lui il volto da copertina di un’iniziativa da ricordare: la consegna svoltasi lo scorso 9 luglio di un campetto da basket completamente riqualificato e progettato dallo street artist Abel.Bael in pieno stile Lego, al quartiere Quarto Oggiaro di Milano, più precisamente in via Lessona. “Per noi di Lego, fare canestro significa contribuire nella costruzione di un mondo migliore per le generazioni future” ha dichiarato Camillo Mazzola, direttore marketing Lego Italia. Gli ha fatto eco Paolo Avantaggiato, presidente di Scuola Basket Sound ASD: “Donare qualcosa al territorio, creare sinergie, fare squadra ma soprattutto perseguire i valori di condivisione e inclusione nello sport sono e saranno sempre i pilastri delle attività che Scuola Basket Sound in questi anni ha voluto edificare attraverso i propri eventi. La partnership con Lego Italia ha permesso di dare vita ai nostri valori attraverso la realizzazione di questo splendido evento”. LEGGI TUTTO

  • in

    Virtus Bologna, che colpo da Eurolega: ufficiale Lundberg!

    BOLOGNA – La Virtus Bologna annuncia un nuovo colpaccio di mercato: il club bianconero, che tornerà a disputare l’Eurolega dopo 19 anni di assenza, annuncia l’ingaggio della guardia danese Gabriel Lundberg. I campioni in carica della scorsa edizione dell’Eurocup lo hanno reso noto attraverso un comunicato sui propri canali ufficiali: “Lundberg nasce a Copenaghen il 4 dicembre 1994. Guardia di 193cm inizia la sua carriera in Danimarca prima con i Falcon, poi con i Copenhagen Wolfpack e poi dal 2015 al 2017 agli Horsens IC: con questi ultimi vince un Campionato Danese e una Coppa di Danimarca. Nel 2017 lascia la sua terra natale per spostarsi in Spagna: due stagioni a Manresa prima e a Tenerife poi, dove, nel febbraio del 2020, proprio contro i bianconeri, vince la Coppa Intercontinentale. Nella stagione 2020/21 veste la maglia dello Zielona Gora, in Polonia, con cui vince un Campionato Polacco, con il titolo di MVP, chiudendo la stagione con 20 punti di media a gara. Nella stagione successiva il passaggio al CSKA Mosca: con la squadra russa vince una Supercoppa e il Campionato nel 2021 oltre a disputare per due anni l’Eurolega con 10 punti di media. Nella seconda parte della scorsa stagione il suo passaggio in NBA, ai Phoenix Suns, diventando così il primo giocatore danese a firmare un contratto oltreoceano. Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale a Gabriel Lundberg nella grande famiglia bianconera!”, scrive il club bolognese.
    Reyer Venezia, ufficiale l’ingaggio di Freeman: arriva dal Cska Mosca
    Virtus Bologna, dopo Lundberg serve un’ala
    Gabriel Lundberg, che torna in Eurolega dopo l’esperienza in Nba con la canotta dei Suns nell’ultimo scorcio della scorsa stagione, dovrebbe percepire un ricco ingaggio: secondo quanto riportato da BasketNews, percepirà 1,5 milioni di euro a stagione. Archiviato l’ingaggio della guardia danese classe 1994, la Virtus Bologna si getterà a capofitto sul mercato: ai bianconeri serve infatti un’ala di spessore internazionale per completare il roster e lanciare il guanto di sfida in Italia e in Europa. LEGGI TUTTO

  • in

    Ufficiale, la Virtus Bologna piazza il colpo da Eurolega: Lundberg è bianconero

    BOLOGNA – Nuovo importante colpo della Virtus Bologna: il club bianconero, che tornerà a disputare l’Eurolega, annuncia l’ingaggio della guardia danese Gabriel Lundberg. I campioni in carica dell’Eurocup lo hanno reso noto attraverso un comunicato sui propri canali ufficiali: “Lundberg nasce a Copenaghen il 4 dicembre 1994. Guardia di 193cm inizia la sua carriera in Danimarca prima con i Falcon, poi con i Copenhagen Wolfpack e poi dal 2015 al 2017 agli Horsens IC: con questi ultimi vince un Campionato Danese e una Coppa di Danimarca. Nel 2017 lascia la sua terra natale per spostarsi in Spagna: due stagioni a Manresa prima e a Tenerife poi, dove, nel febbraio del 2020, proprio contro i bianconeri, vince la Coppa Intercontinentale. Nella stagione 2020/21 veste la maglia dello Zielona Gora, in Polonia, con cui vince un Campionato Polacco, con il titolo di MVP, chiudendo la stagione con 20 punti di media a gara. Nella stagione successiva il passaggio al CSKA Mosca: con la squadra russa vince una Supercoppa e il Campionato nel 2021 oltre a disputare per due anni l’Eurolega con 10 punti di media. Nella seconda parte della scorsa stagione il suo passaggio in NBA, ai Phoenix Suns, diventando così il primo giocatore danese a firmare un contratto oltreoceano. Virtus Segafredo Bologna dà il benvenuto ufficiale a Gabriel Lundberg nella grande famiglia bianconera!”, scrive il club bolognese.
    Polonara è un nuovo giocatore dell’Efes: è ufficiale
    Virtus Bologna, Lundberg è ufficiale in attesa dell’ultimo colpo
    Gabriel Lundberg, che torna in Eurolega dopo l’esperienza in Nba con la canotta dei Suns, dovrebbe percepire un ricco ingaggio: secondo quanto riportato da BasketNews, la Virtus gli riconoscerà 1,5 milioni di euro a stagione. Archiviato l’ingaggio della guardia danese classe 1994, la Virtus Bologna si getterà a capofitto sul mercato: ai bianconeri serve infatti un’ala di spessore internazionale per completare il roster. LEGGI TUTTO