consigliato per te

  • in

    Brindisi batte la Fortitudo Bologna nonostante un caso di Covid

    BRINDISI – L’Happy Casa Brindisi batte 105-93 la Fortitudo Kigili Bologna nell’anticipo del venerdì della 4ª giornata di Serie A. I pugliesi di coach Vitucci, al terzo successo in campionato, riscattano il pesante ko europeo contro l’Hapoel Holon mentre gli emiliani di Martino ripiombano nelle incertezze di questo difficile inizio di stagione. 
    Serie A, la classifica
    Brindisi-Fortitudo, la partita
    Il pre partita dell’Happy Casa è turbato da una positività al Covid tra i giocatori (il nome non è stato comunicato), che però non ha impedito ai pugliesi di scendere sul parquet grazie ai test antigenici rapidi negativi a cui si sono sottoposti tutti i componenti della squadra. Negli emiliani c’è Jabril Durham, play americano appena arrivato e tesserato in extremis per poter essere sul parquet. Al Palapentassuglia Brindisi parte forte nel primo quarto, arrivando fino al +11 prima che la Virtus rialzi la testa: alla pausa breve i padroni di casa conducono 28-24. Quando si torna in campo i felsinei provano a riavvicinarsi, ma l’Happy Casa allunga nuovamente fino al 55-47 dell’intervallo lungo. Coach Martino scuote i suoi e Bologna combatte per una decina di minuti nel terzo parziale. Nel finale però Brindisi dilaga fino al 105-93 della sirena conclusiva. Miglior realizzatore della gara è Benzing della Fortitudo con 23 punti. A referto ci sono anche, nell’Happy Casa, 18 punti di Zanelli, 17 di Josh e Nick Perkins mentre tra i felsinei 18 punti di Aradori e 16 di Totè. Durham chiude con 30 minuti in campo, 13 punti, 8 assist, 4 su 5 da due, 1 su 3 da tre, 2 su 5 ai liberi. LEGGI TUTTO

  • in

    Mannion torna in campo: “Non vedo l'ora di giocare”

    BOLOGNA – “Adesso sto bene. Mi trovo bene a Bologna e sento l’affetto dei tifosi. Vorrei ringraziare la società, coach Scariolo, lo staff medico e tutti quelli che mi sono stati vicini. Sono molto contento di giocare domani e sono felice di cominciare. Quando sono arrivato, all’inizio non pensavo al basket ma solo a stare meglio. Quando é passato tutto, ho ricominciato a pensare al basket. La mia famiglia mi é stata molto vicina”. Parole di Nico Mannion nella conferenza stampa in Casa Virtus. Il playmaker bianconero, dopo lo stop per un’infezione intestinale, è pronto per la sua prima gara con la Virtus Segafredo Bologna domani nell’anticipo casalingo con l’Allianz Trieste.
    Mannion: “Voglio giocare con la mente aperta”
    “Quando sono tornato sul campo ho ricominciato a divertirmi. Il gioco della pallacanestro é semplice e fa sentire bene, quindi mi ha aiutato a riprendermi più in fretta. Voglio giocare con la mente aperta. So che non giocherò 30 minuti ma sono molto positivo. Voglio aiutare squadra e compagni e spero di dare il mio contributo. Solo essere sul parquet mi dà una grande energia. Sarò me stesso e non vedo l’ora. Io e Pajola? Abbiamo iniziato ad allenarci insieme a Milano con la nazionale. Ale é un grande giocatore e ci alleniamo sempre insieme ora. La sua abilità in difesa mi ispira ogni giorno e posso imparare molto da lui. Ci stimoliamo a vicenda” ha spiegato Mannion. LEGGI TUTTO

  • in

    Mannion, ritorno in campo dopo l'infezione: “Non vedo l'ora”

    BOLOGNA – “Adesso sto bene. Mi trovo bene a Bologna e sento l’affetto dei tifosi. Vorrei ringraziare la società, coach Scariolo, lo staff medico e tutti quelli che mi sono stati vicini. Sono molto contento di giocare domani e sono felice di cominciare. Quando sono arrivato, all’inizio non pensavo al basket ma solo a stare meglio. Quando é passato tutto, ho ricominciato a pensare al basket. La mia famiglia mi é stata molto vicina” ha dichiarato Nico Mannion. Il playmaker-guardia della Segafredo Bologna e della Nazionale, sbarcato in Serie A dopo un solo anno di Nba con i Golden State Warriors, é pronto a tornare in campo domani nell’anticipo casalingo con l’Allianz Trieste dopo una seria infezione intestinale.
    Le parole di Mannion
    “Quando sono tornato sul campo ho ricominciato a divertirmi. Il gioco della pallacanestro é semplice e fa sentire bene, quindi mi ha aiutato a riprendermi più in fretta. Voglio giocare con la mente aperta. So che non giocherò 30 minuti ma sono molto positivo. Voglio aiutare squadra e compagni e spero di dare il mio contributo. Solo essere sul parquet mi dà una grande energia. Sarò me stesso e non vedo l’ora. Io e Pajola? Abbiamo iniziato ad allenarci insieme a Milano con la nazionale. Ale é un grande giocatore e ci alleniamo sempre insieme ora. La sua abilità in difesa mi ispira ogni giorno e posso imparare molto da lui. Ci stimoliamo a vicenda” ha aggiunto Mannion. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba pre-season, Sacramento batte i Lakers: gialloviola 0-6!

    SACRAMENTO (Stati Uniti) – Pre-season da incubo per i Los Angeles Lakers che perdono contro Sacramento la sesta partita di un pre-campionato non esaltante. I Kings si impongono 116-112 malgrado i 30 punti di LeBron James e le doppie doppie di Anthony Davis (14 punti e 12 rimbalzi) e DeAndre Jordan (12 e 11). Russell Westbrook scrive 18 punti a referto mentre Carmelo Anthony 15 uscendo dalla panchina. Per i padroni di casa molto bene la stella De’Aaron Fox (21 punti) e Terence Davis con 20 punti dalla panchina. Lakers che devono fare anche i conti con l’infermeria: Talen Horton-Tucker out per 4 settimane, Wayne Ellington da valutare i tempi di recupero.
    Nets, Irving prosegue per la sua strada: “Niente vaccino”
    Gallinari riposa e Young domina per Atlanta
    Vince nettamente Atlanta con Danilo Gallinari a riposo (fastidio alla spalla sinistra): gli Hawks hanno superato 127-92 i Miami Heat con i 27 punti e 15 assist di Trae Young. Nelle altre due gare della notte successi per Brooklyn Nets (107-101 contro i Timberwolves con 19 di Kevin Durant) e Denver Nuggets 113-107 ad OKC con 31 punti per Markus Howard. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba pre-season, Lakers 6ª sconfitta con i big in campo

    SACRAMENTO (Stati Uniti) – LeBron James chiude con 30 punti, Anthony Davis con doppia doppia da (14 punti e 12 rimbalzi), Russell Westbrook con 18 punti ma i Los Angeles Lakers cadono ancora. I gialloviola sono stati sconfitti a Sacramento dai Kings di De’Aaron Fox (21 punti) 116-112. Per la banda di coach Vogel si tratta del 6° ko (su 6 partite) in questa pre-season Nba, Lakers che inoltre hanno in infermeria il giovane Talen Horton-Tucker (4 settimane di stop) ed il veterano tiratore Wayne Ellington.
    Brooklyn, caso Irving: “Non mi vaccino”
    No Gallo no problem per Atlanta
    Danilo Gallinari si prende una partita di stop (fastidio alla spalla sinistra) ma gli Hawks strappano comunque il referto rosa vincendo 127-92 contro i Miami Heat grazie ad un favoloso Trae Young da 27 punti e 15 assist. Successi anche per Brooklyn contro Minnesota per 107-101 con 19 punti di Kevin Durant e James Harden da 14 assist, ed infine Denver trova il primo successo in pre-season espugnando Oklahoma City 113-107 con 31 punti di Markus Howard. LEGGI TUTTO

  • in

    Gioia Virtus Bologna: Nico Mannion è pronto per il debutto

    BOLOGNA – Nico Mannion ha recuperato al 100% dal virus intestinale che gli aveva fortemente condizionato l’estate e adesso è pronto a scendere in campo. L’ex Golden State Warriors è presente nella lista dei 12 convocati per la sfida di sabato (quarta giornata di campionato) al PalaDozza contro Trieste: “Sono 15 giorni che scalpita e se pensiamo a quando è arrivato e alla sua condizione di salute ha fatto passi da gigante, questo ragazzo ha una forza incredibile” sono state le parole l’amministratore delegato Luca Baraldi alla presentazione della campagna abbonamenti Virtus. Sui profili social della squadra lo stesso giocatore ha invitato i tifosi per il match di sabato ribadendo: “Ci vediamo sabato, io sono pronto!”. LEGGI TUTTO

  • in

    Virtus Bologna, Nico Mannion è pronto: “Ci vediamo sabato”

    BOLOGNA – L’Attesa è finita in casa Virtus Bologna, Nico Mannion ha luce verde per poter fare il suo debutto con la maglia dei campioni d’Italia. Il giocatore è stato inserito nella lista dei 12 che scenderanno in campo sabato (ore 20) contro Trieste: “Sono 15 giorni che scalpita e se pensiamo a quando è arrivato e alla sua condizione di salute ha fatto passi da gigante, questo ragazzo ha una forza incredibile” ha dichiarato l’amministratore delegato Luca Baraldi alla presentazione della campagna abbonamenti Virtus. Sui profili social la Segafredo ha pubblicato un simpatico post con lo stesso Mannion che chiama i tifosi: “Ci vediamo sabato, io sono pronto!”. LEGGI TUTTO

  • in

    Petrucci: “Abbiamo diritto al 100% di capienza nei palazzetti”

    ROMA – A margine dell’incontro avvenuto con la sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali e con i vertici di Sport e Salute deidicato al tema dei contributi per le federazioni sportive, il presidente della FIP Gianni Petrucci esprime il suo parere riguardo la procedura di riapertura graduale dei palazzetti dello sport: “Col 60% si è fatto un passo in avanti ma non può bastare”. LEGGI TUTTO