consigliato per te

  • in

    Nba, Warriors sconfitti a sorpresa: Indiana passa al Chase Center

    SAN FRANCISCO (Stati Uniti) – Sono state 3 le partite nella notte Nba dove ha spiccato il successo a sorpresa degli Indiana Pacers a casa dei Golden State Warriors. Al Chase Center Indiana ha vinto 122-107 dopo un overtime e lo ha fatto contro i 39 punti di Steph Curry ma, soprattutto, trascinata da Chris Duarte (27 punti) viste le assenze importanti di Caris LeVert, Domantas Sabonis e Malcolm Brogdon (oltre all’infortunato Myles Turner). Eroe della partita Justin Holiday, sua la tripla che ha pareggiato la partita a 6″ dalla fine dei regolamentari.
    Paul-Booker trascinano i Suns
    Grazie ad un 4° periodo da 35-19 i Phoenix Suns hanno vinto a Dallas 109-101 con 28 punti di Devin Booker e 20 con 11 assist di Chris Paul, infine continua il momento difficile dei New York Knicks: 3° ko consecutivo in casa e questa volta per mano dei New Orleans Pelicans (102-91) che hanno mandato tutto il quintetto base in doppia cifra (Valanciunas 18 punti e 10 rimbalzi). LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A, Brescia vince ancora. Battuta Pesaro 110-78

    BRESCIA – Pesaro viene annientata da Brescia nel match valido per la quindicesima giornata di Serie A. I padroni di casa, infatti, si impongono 110-78, infilano la quarta vittoria consecutiva e agganciano un gruppetto di quattro squadre a quota 16 punti. Si ferma a due, invece, la striscia di successi di fila di Pesaro che resta in dodicesima posizione, a +4 dalla zona retrocessione. Il quintetto guidato da Magro parte forte nel primo quarto e si conferma nel secondo periodo andando a riposo con un vantaggio di 21 punti sugli avversari. Al rientro dagli spogliatoi Brescia riesce ad incrementare ulteriormente il vantaggio e gestisce nell’ultimo periodo. Spiccano le prestazioni di Della Valle e Mitrou-Long e Cobbins, tutti autori di 18 punti.  LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A, quarta vittoria di fila per Brescia. Pesaro ko

    BRESCIA – Senza storia il match valido per la quindicesima giornata di Serie A tra Brescia e Pesaro. I padroni di casa, infatti, si impongono 110-78, infilano la quarta vittoria consecutiva e agganciano un gruppetto di quattro squadre a quota 16 punti. Si ferma a due, invece, la striscia di successi di fila di Pesaro che resta in dodicesima posizione, a +4 dalla zona retrocessione. Il quintetto guidato da Magro parte forte nel primo quarto e si conferma nel secondo periodo andando a riposo con un vantaggio di 21 punti sugli avversari. Al rientro dagli spogliatoi Brescia riesce ad incrementare ulteriormente il vantaggio e gestisce nell’ultimo periodo. Spiccano le prestazioni di Della Valle e Mitrou-Long e Cobbins, tutti autori di 18 punti.  LEGGI TUTTO

  • in

    Sassari blinda Stefano Gentile: ufficiale il rinnovo fino al 2025

    SASSARI – Dopo la qualificazione ottenuta per le Final Eight di Coppa Italia la Dinamo Sassari si è fatta un altro regalo rinnovando il contratto di Stefano Gentile, ormai divenuto uomo bandiera del club sardo. Gentile ha rinnovato il contratto con la Dinamo fino al 2025 come recita il comunicato ufficiale: “Già legato al sodalizio sassarese da un contratto fino alla prossima stagione, rilancia e sposa il progetto biancoblu fino al 2025. Una firma che guarda al futuro con lungimiranza, con l’obiettivo di dare continuità al progetto Dinamo e consolidare il ruolo di Stefano come veterano dentro e fuori dal campo”.
    Gentile: “Dinamo più di un club”
    Gentile era sbarcato in Sardegna nel 2018 diventando una pedina fondamentale nei successi della Dinamo, queste le sue parole sul rinnovo: “Sono molto felice di continuare la mia avventura alla Dinamo e sono grato della fiducia che la società e lo staff mi hanno dato – aggiunge – In Sardegna ho trovato più di un club: una famiglia di cui mi sento parte e un popolo, quello sardo, che sono orgoglioso di rappresentare. Non vedo l’ora di continuare a indossare questi colori per portarli in alto e raggiungere nuovi traguardi insieme”. LEGGI TUTTO

  • in

    Sassari, ufficiale: Stefano Gentile rinnova fino al 2025

    SASSARI – Stefano Gentile e la Dinamo Sassari insieme per altri tre anni! Ufficiale il rinnovo di contratto tra la guardia ed il club sardo: “Già legato al sodalizio sassarese da un contratto fino alla prossima stagione, rilancia e sposa il progetto biancoblù fino al 2025. Una firma che guarda al futuro con lungimiranza, con l’obiettivo di dare continuità al progetto Dinamo e consolidare il ruolo di Stefano come veterano dentro e fuori dal campo” recita il comunicato ufficiale della Dinamo. Gentile era arrivano nel 2018 in Sardegna contribuendo alla scalata della Dinamo raggiungendo la finale scudetto del 2019 con anche la conquista della Champions League, queste le sue parole: “Sono molto felice di continuare la mia avventura alla Dinamo e sono grato della fiducia che la società e lo staff mi hanno dato – aggiunge – In Sardegna ho trovato più di un club: una famiglia di cui mi sento parte e un popolo, quello sardo, che sono orgoglioso di rappresentare. Non vedo l’ora di continuare a indossare questi colori per portarli in alto e raggiungere nuovi traguardi insieme”. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Gallinari ed Hawks alla 2ª vittoria consecutiva: T-Wolves ko

    ATLANTA (Stati Uniti) – Notte Nba da 13 partite con gli Atlanta Hawks al loro 2° successo consecutivo battendo in casa i Minnesota Timberwolves. Gli Hawks si sono imposti 124-122 grazie ad un superlativo Trae Young: 37 punti e 12 assist con 24 punti realizzati nel solo 3° quarto. Ancora un’ottima prestazione uscendo dalla panchina per Danilo Gallinari che chiude con 15 punti in 25′.
    Jokic battte i Clippers, Embiid 50!
    Nikola Jokic firma a referto una prestazione mostruosa 49 punti, 14 rimbalzi e 10 assist nella vittoria all’overtime dei Denver Nuggets contro i Los Angeles Clippers per 130-128, per Jokic 11 punti nel tempo supplementare. Joel Embiid ha fatto anche meglio dell’Mvp in carica realizzando 50 punti (17/23 dal campo) e 12 rimbalzi in 27′ nella vittoria interna di Philadelphia per 123-110 contro Orlando. Anche Luka Doncic ha voluto lasciare il segno nella notte con doppia doppia da 41 punti (13/24 dal campo) e 14 rimbalzi nel successo (4° consecutivo) dei suoi Mavs su Toronto 102-98. Riflettori puntati a Milwaukee dove Giannis Antetokounmpo ha trascinatoi Bucks alla vittoria contro la squadra più calda del momento, i Memphis Grizzlies di Ja Morant (33 punti e 14 assist): il greco ha chiuso con 33 punti e 15 rimabzli nel 126-114 finale in un match deciso da 6 punti consecutivi del greco negli ultimi 2′.
    Chicago e Brooklyn tornano a vincere
    Kyrie Irving sigla il suo season-high da 30 punti ed i Nets espugnano di misura Washington 119-118 con Kuzma che ha sbagliato la tripla della vittoria a 4″. LaMelo Ball (15 punti, 10 rimbalzi e 10 assist) e Terry Rozier (28 punti) trascinano Charlotte a Boston 111-102. Jimmy Butler si fa espellere nel primo tempo ma i Miami Heat battono 104-92 Portland con 26 punti di Caleb Martin. I Chicago Bulls ritrovano la vittoria e lo fanno contro i Cleveland Cavaliers per 117-104 con 30 punti di DeMar DeRozan e 24 punti e 12 rimbalzi di Nikola Vucevic.
    LeBron nella storia ma Lakers sconfitti
    LeBron James dice 30 punti e cattura 12 rimbalzi con quest’ultimi che lo rendono primo giocatore nella storia ad aver raggiunto i 30 mila punti, 10 mila rimbalzi e 9 mila assist. Notte storica macchiata solo dalla sconfitta casalinga dei Lakers contro gli Indiana Pacers (111-104) trascinati dalla tripla doppia di Domantas Sabonis (20 punti, 12 rimbalzi e 10 assist). Tripla-Doppia vincente anche per Dejounte Murray (23 punti, 10 rimbalzi e 14 assist) nel successo degli Spurs contro Oklahoma City per 118-96. Clamoroso a Salt Lake City dove i Jazz cadono contro Houston 116-111, infine Terrence Davis dice 35 punti ma i Kings perdono in casa (133-131) contro i Pistons LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Atlanta vince ancora: battuti i T-Wolves con ottimo Gallinari

    ATLANTA (Stati Uniti) – Sono state ben 13 le partite della notte Nba con gli Atlanta Hawks che portano a casa la seconda vittoria consecutiva battendo in casa i Minnesota Timberwolves. Alla State Farm Arena gli Hawks si sono imposti 124-122 grazie ad un formidabile Trae Young da 37 punti e 12 assist con 24 punti realizzati nel solo 3° quarto. Bene ancora Danilo Gallinari che chiude con 15 punti in 25′ uscendo dalla panchina.
    Jokic ed Embiid, notte da dominatori!
    Nikola Jokic chiude a referto con una prestazione pazzesca da 49 punti, 14 rimbalzi e 10 assist nella vittoria dei Denver Nuggets contro i Los Angeles Clippers per 130-128 dopo un overtime, per Jokic 11 punti nel tempo supplementare. Joel Embiid invece ha realizzato 50 punti (17/23 dal campo) e 12 rimbalzi in 27′ trascinando Philadelphia al successo per 123-110 contro Orlando. Anche Luka Doncic ha voluto lasciare il segno nella notte con doppia doppia da 41 punti (13/24 dal campo) e 14 rimbalzi con Dallas trionfate su Toronto 102-98 per il 4° successo consecutivo. Giannis Antetokunmpo (33 punti e 15 rimbalzi) ha trascinato invece i Bucks al netto successo contro la squadra più calda del momento, i Memphis Grizzlies di Ja Morant (33 punti e 14 assist). 126-114 il punteggio finale al Fiserv Center in un match deciso da 6 punti consecutivi del greco negli ultimi 2′.
    Irving guida i Nets nella Capitale, ok i Bulls
    Kyrie Irving sigla il suo season-high da 30 punti ed i Nets la scampano 119-118 a Washington con Kuzma che ha mancato la tripla della vittoria a 4″. Tripla doppia di LaMelo Ball (15 punti, 10 rimbalzi e 10 assist), 28 di Terry Rozier e Charlotte sbanca anche Boston 111-102. Jimmy Butler si fa espellere nel primo tempo ma i Miami Heat trovano in Caleb Martin il loro go-to-guy (26 punti) nella vittoria casalinga per 104-92 contro Portland. Tornano al successo i Chicago Bulls e lo fanno in casa contro i Cleveland Cavaliers per 117-104 con 30 punti di DeMar DeRozan e 24 punti e 12 rimbalzi di Nikola Vucevic.
    Lakers ko nella storica notte di LeBron
    LeBron James dice 30 punti e 12 rimbalzi ed entra nella storia: primo giocatore ad aver raggiunto i 30 mila punti, 10 mila rimbalzi e 9 mila assist in carriera. Notte però rovinata dal ko dei Lakers contro gli Indiana Pacers (111-104) trascinati dalla tripla doppia di Domantas Sabonis (20 punti, 12 rimbalzi e 10 assist). Tripla-Doppia vincente anche per Dejounte Murray (23 punti, 10 rimbalzi e 14 assist) nel successo interno degli Spurs contro Oklahoma City per 118-96. Colpo di scena a Salt Lake City dove i Jazz perdono contro Houston 116-111 con i Rockets da 22/45 da dietro l’arco, infine Terrence Davis dice 35 punti ma i Kings cadono di misura in casa (133-131) contro i Pistons LEGGI TUTTO

  • in

    Brindisi conquista il pass per le Final Eight, Napoli ko 89-75

    BRINDISI – Una vittoria importante quella di Brindisi nel recupero del 15° turno: il successo per 89-75 su Napoli regala infatti ai pugliesi un posto alle prossime Final Eight di Coppa Italia. Un buon traguardo per l’Happy Casa che aveva subito un periodo di flessione dopo un ottimo avvio, amara invece la sconfitta per i ragazzi di Sacripanti che ancora una volta reagiscono troppo tardi. Primo quarto equilibrato con una partenza a ritmi frenati e chiuso avanti di 3 dagli ospiti, sul 17-20, con la tripla di McDuffie. Dopo la breve pausa il ritorno in campo degli uomini di Vitucci è travolgente e arriva subito un parziale di 15-2 diretto da un ispirato Nick Perkins che porta i pugliesi sul +10. Prima dell’intervallo lungo la Gevi accenna una timida reazione, ma la forbice addirittura aumenta fino al 44-27 che manda tutti negli spogliatoi. Il dominio brindisino non si arresta nel terzo quarto e l’Happy Casa scappa addirittura sul +22 a metà del terzo periodo e rima degli ultimi 10′ il tabellone registra 65-44 per Brindisi. Sembra una vittoria messa in cassaforte, eppure Napoli non muore mai e con un super Pargo si porta a -7 (parziale di 14-28) a 1’13”. Perde però la testa il numero 2 degli azzurri negli ultimi istanti regalando un tecnico e ricevendo il quinto fallo che permettono a Brindisi di amministrare l’ultimo minuto.
    Final Eight, quadro completo
    La vittoria della Happy Casa Brindisi nel recupero contro la Gevi Napoli promuove la squadra di Vitucci alla Frecciarossa Final Eight e definisce il quadro delle 8 squadre qualificate all’evento che si disputerà alla Vitrifrigo Arena di Pesaro dal 16 al 20 febbraio. Armani Exchange Milano, Virtus Segafredo Bologna, Allianz Pallacanestro Trieste, Dolomiti Energia Trentino, Bertram Tortona, Happy Casa Brindisi, Germani Brescia e Banco di Sardegna Sassari saranno dunque le 8 che si affronteranno per il titolo. Da verificare gli accoppiamenti a seconda della posizioni di classifica che emergeranno dopo gli ultimi recuperi. LEGGI TUTTO