consigliato per te

  • in

    Basket, Olimpia e Virtus si riscattano. Tortona non molla

    MILANO – Riscatto Olimpia dopo la quinta sconfitta consecutiva in Eurolega. La squadra di coach Messina si scuote in campionato e torna a vincere, travolgendo Trento per 78-65. Tiene il passo la Virtus Bologna di Scariolo, che batte Verona per 87-82. Resta aggrappata alle prime posizioni anche Tortona, corsara a Treviso per 87-79. Travolgente Trieste, che domina Napoli per 85-68. Non sbaglia Brindisi, che supera ReggioEmilia per 81-74. Infine Sassari, che travolge Pesaro per 110-74. LEGGI TUTTO

  • in

    Clamoroso, i Lakers chiedono il Var anche in Nba! Il fallo non fischiato fa vincere Boston

    BOSTON (Stati Uniti) – Il finale di partita tra i Boston Celtics e i Los Angeles Lakers nell’ultima notte sta facendo discutere e non poco. I Celtics hanno vinto 125-121 dopo un tempo supplementare resistendo ai 41 punti del solito LeBron James vittima di un grossolano errore arbitrale nel momento clou del match. Infatti il punteggio recita 105-105 con 4″ da giocare e rimessa Lakers: James attacca il ferro, entra i area andando con l’appoggio mancino quando Jayson Tatum, nel cercare si stoppare l’avversario, gli colpisce chiaramente il braccio! James non segna, gli arbitri non sanzionano nulla e non possono rivederlo (perché non avendo fischiato l’azione non è rivedibile), suona la sirena e si va all’overtime con i Lakers furiosi.
    Lakers furiosi: James incredulo, Beverley con la macchina fotografica!
    I momenti dopo la sirena finale sono convulsi: James, incredulo per la non chiamata arbitrale, protesta vivamente arrivando anche ad inginocchiarsi per terra dallo sconforto mentre Patrick Beverley, dal nulla, prende una macchina fotografica di un fotografo e va a mostrate al direttore di gara (Eric Lewis) lo scatto che immortala il contatto netto di Tatum sul braccio sinistro di James: fallo tecnico fischiato all’ex Timberwolves. Nel post-partita i giocatori dei Lakers e coach Ham hanno sfogato la loro frustrazione, l’allenatore: “LeBron James è il più forte giocatore del pianeta al quale non fischiano i falli”, mentre Anthony Davis non ha usato mezzi termini: “È stata una str*****a, ci hanno derubati!”. Anche James ha detto la sua e lo ha fatto su Twitter limitandosi a “Questo mi ha ferito, non capisco”. A fine partite lo stesso Lewis ammetterà la svista finale. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, i Celtics battono i Lakers tra le polemiche. Banchero sconfitto dai Bulls

    BOSTON (Stati Uniti) – Notte Nba da 11 partite con riflettori tutti puntati al TD Garden di Boston per la classica tra Celtics e Lakers che ha visto i padroni di casa trionfare per 125-121 dopo un tempo supplementare. Jayson Tatum e Jaylen Brown hanno combinato per 67 punti (30 e 37 con Brown che ne ha realizzati 11 nell’overtime), LeBron James 41 in un match finito tra le polemiche: infatti all’ultimo possesso dei regolamentari (sul 115-115) Tatum commette un evidente fallo a 1″ dalla fine su James lanciato al ferro ma gli arbitri non hanno sanzionato nulla facendo pedere le staffe alla stella gialloviola. Tra i portagonisti della notte sicuramente Joel Embiid che con la sua prestazione mostruosa da 48 punti e 18 rimbalzi ha guidato i 76ers al successo contro Denver (126-119) e Kyrie Irving: la stella dei Nets ha realizzato 21 punti (su 32 personali finali) nel solo 4° periodo nella vittoria per 122-115 nel derby contro New York.
    Banchero opaco e Chicago domina i Magic
    DeMar DeRozan e Zach LaVine combinano per 64 punti (32 a testa) e Chicago domina i Magic 128-109 con Paolo Banchero che non brilla (9 punti con 3/14 dal campo). Simone Fontecchio non scende in campo nel successo dei Jazz contro Dallas (priva di Doncic) per 108-100 con Lauri Markkanen da 29 punti, Houston passa a Detroit 117-114 con 24 punti di Eric Gordon, i Clippers strappano il 5° referto rosa consecutivo vincendo ad Atlanta 120-113 con Kawhi Leonard da 32 punti mentre sono 34 quelli messi a referto da Anthony Edwards nel successo di Minnesota contro Sacramento per 117-110. Anche Washington sale a quota 5 vittorie consecutive dopo aver battuto a domicilio i Pelicans 113-103, i Phoenix Suns hanno avuto bisogno di un tempo supplementare per espugnare San Antonio 128-118 con Chris Paul in gran spolvero (31 punti e 11 assist) oltre ai 25 punti di Mikal Bridges. Infine Precious Achiuwa (27 punti e 13 rimbalzi) e Pascal Siakam (24 punti) trascinano i Raptors al successo sul campo di Portland per 123-105 LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, i Celtics vincono contro i Lakers all’overtime. I Magic di Banchero ko

    BOSTON (Stati Uniti) – Nella notte Nba spicca la sfida al TD Garden di Boston tra Celtics e Lakers, con i padroni di casa che trionfano per 125-121 dopo un tempo supplementare. Ai gialloviola non bastano i 41 punti di LeBron James. Il match è terminato tra le polemiche: all’ultimo possesso dei regolamentari (sul 115-115) Tatum commette un fallo a 1″ dalla fine su James in corsa, ma gli arbitri non hanno sanzionato l’intervento. Joel Embiid con 48 punti e 18 rimbalzi trascina i 76ers al successo contro Denver (126-119). Kyrie Irving fa 32 punti nella vittoria per 122-115 dei Nets nel derby contro New York. Ko dei Magic contro i Bulls: 128-109 con Paolo Banchero che non brilla (9 punti con 3/14 dal campo). Vincono i Jazz contro Dallas (priva di Doncic) per 108-100 con Simone Fontecchio che non scende in campo.
    Nba, gli altri risultati
    Houston passa a Detroit 117-114 con 24 punti di Eric Gordon mentre i Clippers vincono ad Atlanta 120-113. Successo di Minnesota contro Sacramento per 117-110. Washington sale a quota 5 vittorie consecutive contro i Pelicans: finisce 113-103. Infine ai Phoenix Suns serve un tempo supplementare per espugnare San Antonio 128-118 con Chris Paul in gran spolvero (31 punti e 11 assist) e i Raptors vincono sul campo di Portland per 123-105. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Varese vince il derby lombardo. Scafati colpo a sorpresa

    VARESE – Nell’anticipo di gala della 17ª giornata di Serie A, Varese si aggiudica il derby lombardo con Brescia per 80-72. Grandi protagonisti Brown e Owens, con 16 e 15 punti a testa. Non bastano a Brescia i 14 punti di Gabriel. In classifica Varese è ora quinta con 20 punti appaiata con Pesaro, Brescia è undicesima dopo il quarto ko di fila.
    Scafati ribalta Venezia e vede la salvezza
    Nel secondo anticipo di serata, bel successo di Scafati, che ribalta il risultato con Venezia, imponendosi per 89-85 e conquistando una vittoria pesantissima in chiave salvezza. Okoye eroe della serata con la bellezza di 25 punti, Umana che resta comunque in zona play-off. 
    Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Banchero incanta ma Orlando cade a Miami. Ok Bucks e Warriors

    MIAMI (STATI UNITI) – Cinque le partite disputate nella notte Nba, tra le quali spicca il derby della Florida tra Miami ed Orlando vinto dagli Heat. Buona prestazione per Paolo Banchero che chiude a referto con 19 punti nella sconfitta per 115-110 contro gli Heat del solito Jimmy Butler (26 punti) in un match deciso nell’ultimo periodo. Show di un incontenibile Giannis Antetokounmpo: l’asso greco firma una doppia doppia da 41 punti e 12 rimbalzi nel successo esterno di Milwaukee a Indianapolis contro i Pacers per 141-131, Guarda la gallerySportivi più cercati al mondo: Ronaldo batte tutti, ma quante sorprese…
    Nba, ok Thunder e Warriors. Grizzlies sconfitti a Minnesota
    Nelle altre gare della notte oltreoceano spicca il successo casalingo di Oklahoma. Trascinati da Shai Gilgeous-Alexander, autore 35 di punti, i Thunder regolano i Cleveland Cavaliers per 112-110. Prosegue invece il momento complicato di Memphis: i Grizzlies inanellano la quinta sconfitta consecutiva, stavolta inflitta da Minnesota per 111-100, nonostante la terza tripla doppia stagionale di Ja Morant (27 punti, 10 rimbalzi, e 11 assist). Tra i Timberwolves spiccano i 25 (decisivi) punti di Anthony Edwards. Vince anche Golden State: i Warriors superano i Toronto Raptors 129-117 con Steph Curry da 35 punti e 11 assist e Klay Thompson da 29 punti. Completano il quadro odierno Philadelphia 76ers-Denver Nuggets (alle 21, ora italiana) e il derby di New York tra Nets e Knicks (ore 23.30 italiane).
    Acquista ora il tuo biglietto! Segui dal vivo la partita. LEGGI TUTTO

  • in

    LeBron, maglia all’asta venduta per una cifra clamorosa: è record

    WASHINGTON (STATI UNITI) – Una maglia indossata dalla superstar del basket LeBron James è stata venduta all’asta per la cifra monstre di 3,7 milioni di dollari, cinque volte di più rispetto al record precedente per una delle sue canotte. La vendita suscita un interesse ancora più alto del solito per la 38enne icona dei Los Angeles Lakers mentre si avvicina ad un record di tutti i tempi della Nba: James è a soli 178 punti dal record di 38.387 punti della leggenda dei Lakers Kareem Abdul-Jabbar.
    La canotta di James indossata alle Finals del 2013
    Sotheby’s a New York ha venduto la maglia che James ha indossato mentre giocava per i Miami Heat nella vittoria della settima partita delle finali Nba del 2013 contro i San Antonio Spurs. Ha infranto il precedente record di $ 630.000 per una sua canotta All-Star indossata nel 2020. I cimeli sportivi sono un grande affare. La maglia delle finali NBA del 1998 di Michael Jordan, venduta per 10,1 milioni di dollari nel settembre 2022, è attualmente l’oggetto più prezioso. La maglia “Hand of God” di Diego Maradona è stata venduta per 9,3 milioni di dollari da Sotheby’s a Londra lo scorso anno. Sotheby’s ha anche venduto un vestito indossato dalla defunta principessa Diana per 604.800 dollari. LEGGI TUTTO