consigliato per te

  • in

    Nba, DeAndre Jordan firma per i Lakers

    LOS ANGELES (STATI UNITI) – Il centro DeAndre Jordan ha firmato con i Los Angeles Lakers. L’ex pivot dei Brooklyn Nets era un “free agent” molto ambito e non ha impiegato molto tempo per trovare una squadra prestigiosa accasandosi ai Lakers, come ha annunciato la stessa franchigia californiana. All-Star nel 2017, Jordan (33 anni) è all’inseguimento del suo primo titolo Nba. LEGGI TUTTO

  • in

    Juve Women ai gironi di Champions League: battuto il Vllaznia

    La Juventus Women si qualifica per la prima volta nella sua storia alla fase a gironi della Champions League. Le bianconere hanno battuto per 1-0 le albanesi del Vllaznia grazie ad un gol di Staskova al 34′. Partita in discesa per le ragazze del tecnico Montemurro, con le padrone di casa che non riescono a reagire mentre le bianconere sfiorano anche il raddoppio al 64’ con Lundorf e il suo destro violento da fuori area che si stampa sull’incrocio dei pali. La Juventus aveva vinto anche la gara di andata per 2-0.  Lunedì 13 settembre il sorteggio dei gironi. CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci! LEGGI TUTTO

  • in

    Supercoppa, Fortitudo ko in casa con Venezia

    BOLOGNA – La Reyer Venezia si guadagna il primato in solitaria del gruppo A della Supercoppa battendo 95-67 al Pala Dozza la Fortitudo Bologna. La squadra di De Raffaele è con un piede e mezzo al prossimo turno del torneo, per la squadra di Repesa invece è aritmeticamente un addio al discorso qualificazione. Venezia ringrazia il solito Watt e il nuovo arrivato Echodas, autori di 16 e 19 punti e chiude i conti già nel terzo quarto. Alla Effe non bastano i 16 punti di Richardson. 
    Supercoppa, Tortona e Sassari fanno due su due
    Lega Basket: appello al Governo per rivedere legge sulla capienza degli impianti
    Reyer inarrestabile, Fortitudo ko
    Al Pala Dozza la Fortitudo Bologna si gioca le ultime speranze di accedere al turno successivo della Supercoppa. Di fronte una Reyer Venezia alla ricerca di una vittoria che la porterebbe a raggiungere quota 6, distanziare Reggio Emilia e ipotecare il primato nel girone. Parte bene Bologna che grazie a Richardson e Procida va sull’8-4 dopo tre minuti. Watt e Brooks prendono però in breve tempo le misure e guidano la rimonta della Reyer, che chiude il primo periodo in vantaggio 20-14. Nel secondo quarto la Fortitudo non segna dal campo per 7′ ma Venezia non prende il largo. Bologna si ridesta e con due triple di Gudmundsson e Benzing si riporta a meno cinque, ma la squadra di De Raffeale dimostra tutta la sua caratura rispondendo con un controparziale di 8-0 anche grazie ad un fallo antisportivo di Benzing (espulso dal match). I lagunari arrivano anche a +15 prima di un mini parziale bolognese: primo tempo che si chiude 43-31 per la Reyer. Nel terzo periodo Watt e compagni indirizzano definitivamente la partita, toccando i ventinove punti di vantaggio con un parziale di 32-15 e controllando senza troppi patemi i tentativi di rientro della squadra bolognese, rendendo una formalità l’ultimo quarto di partita: finisce 95-67.  LEGGI TUTTO

  • in

    Supercoppa, Venezia stende la Fortitudo al Pala Dozza

    BOLOGNA – La Fortitudo Bologna è aritmeticamente fuori dal discorso-qualificazione nel gruppo A della Supercoppa. Nella terza giornata del torneo la squadra di Repesa viene sconfitta 95-67 al PalaDozza dalla Reyer Venezia, che sale a 6 punti al comando del girone e ipoteca di fatto il passaggio al prossimo turno. La squadra di De Raffaele ringrazia la solita buone prestazione di Watt e la performance del nuovo acquisto Echodas, autori di 16 e 19 punti. Alla Effe non basta Richardson e i suoi 16 punti. 
    Supercoppa, Tortona e Sassari fanno due su due
    Lega Basket: appello al Governo per rivedere legge sulla capienza dei palazzetti
    Fortitudo, addio qualificazione: la Reyer sorride
    La Fortitudo Bologna, ancora senza Fantinelli e Totè, si gioca al Pala Dozza le residue speranze di accedere al turno successivo della Supercoppa. Di contro, una Reyer Venezia alla ricerca di una vittoria che la porterebbe a raggiungere quota 6 e ipotecare il primato nel girone. Parte bene Bologna che grazie a Richardson e Procida va sull’8-4 dopo tre minuti. Brooks e Watt hanno però la mano calda e guidano la rimonta della Reyer, che chiude i primi 10′ in vantaggio 20-14. Nel secondo quarto le statistiche al tiro di entrambe le squadre si abbassano a causa dei tanti errori offensivi: la Fortitudo non segna dal campo per 7′ ma Venezia non è altresì precisa. Bologna si ridesta e con due triple di Gudmundsson e Benzing si riporta a meno cinque, ma la squadra di De Raffeale dimostra tutta la sua caratura rispondendo con un controparziale di 8-0 anche grazie ad un doppio fallo antisportivo di Benzing (espulso dal match). I lagunari arrivano anche a +15 prima di un mini parziale bolognese: primo tempo che si chiude 43-31 per la Reyer. Nel terzo periodo Watt e compagni indirizzano definitivamente la partita, toccando i ventinove punti di vantaggio con un parziale di 32-15 e controllando senza troppi patemi i tentativi di rientro della squadra bolognese, rendendo una formalità gli ultimi dieci minuti di partita: finisce 95-67.  LEGGI TUTTO

  • in

    Supercoppa italiana, Sassari e Tortona battono Varese e Trento

    Nella seconda giornata della fase a gironi della Supercoppa italiana di basket la Dinamo Sassari batte Varese 92-82 (girone B) e passa all’Enerxenia Arena, bissando l’esordio vincente contro Cremona e salendo a quota 4 punti in classifica. Da sottolineare la prestazione di Logan, decisivo con 21 punti. Due su due anche per Tortona che supera 81-72 Trento al PalaFerraris, consolidando il primato nel gruppo D. In luce Daum e Macura con 22 e 21 rispettivamente. Nelle fila di Trento, che rimane a quota zero in classifica, il migliore è Caroline (16 punti). LEGGI TUTTO

  • in

    Supercoppa basket, Sassari e Tortona fanno due su due

    Sassari e Tortona si confermano e centrano la seconda vittoria in due gare nella Supercoppa di basket. La Dinamo batte anche Varese (92-82) nel girone B dopo l’esordio vittorioso contro Cremona e passa all’Enerxenia Arena. Il Banco di Sardegna sale a quota 4 grazie soprattutto ai 21 punti di Logan. Bene anche la Bertram Derthona che supera 81-72 la Dolomiti Energia Trento al PalaFerraris e consolida il primato nel proprio raggruppamento D. Il miglior marcatore della partita è Daum con 22 punti, davanti a Macura a quota 21. Nelle fila di Trento, che rimane a quota zero in classifica, il migliore è Caroline (16 punti). LEGGI TUTTO

  • in

    Sergio Ramos, tifosi del Psg preoccupati: quando debutterà?

    PARIGI (Francia) – Dei nuovi super acquisti estivi del Paris Saint-Germain solo Gianluigi Donnarumma (oggi riserva di Keylor Navas) e Sergio Ramos devono fare il loro esordio ma sul francese si sta creando una certa preoccupazione. Il quotidiano francese “Le Parisien”, molto vicino al Psg, riporta che non c’è ancora una data certa o programmata per il debutto dell’ex Blancos aggiungendo che i tifosi parigini si stanno spazientendo.
    Ramos, la situazione
    Il difensore centrale spagnolo ha accusato a fine agosto dei disturbi fisici che gli hanno impedito di esordire con la maglia del Psg. La squadra parigina, a metà agosto, aveva rilasciato un comunicato in cui specificava che il ritorno del nazionale spagnolo era previsto dopo la sosta per le nazionali di settembre, invece gli ultimi test hanno evidenziato una condizione fisica ancora lontana per poterlo convocare. LEGGI TUTTO