consigliato per te

  • in

    ICS Volley Santa Lucia: i risultati del Torneo Building Production

    Di Redazione Sì è tenuto domenica 19 settembre, nel palazzetto di Santa Lucia (frazione del comune di Fonte Nuova, in provincia di Roma), il primo Torneo Building Production organizzato dall’ICS Volley Santa Lucia. La formazione locale, che milita in Serie C femminile, ha affrontato le squadre di B2 di Ostia Volley Club e Revolution Volley, battendo per 2-1 con la prima e cedendo con lo stesso punteggio alla seconda. Ad aggiudicarsi il torneo è stata Ostia, grazie alla vittoria per 3-0 sul Revolution. Il torneo intitolato allo sponsor ufficiale e partner dell’ICS Volley Santa Lucia è stato istituito quest’anno per riportare in palestra gli eventi che sono mancati da quasi due anni, e ritrovare lo sport a livelli più alti sul territorio. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    C femminile: la Polisportiva Salerno Guiscards conosce le sue avversarie

    Di Redazione La nuova stagione è alle porte per la Polisportiva Salerno Guiscards. Mentre la squadra agli ordini di coach Cacace prosegue la preparazione alla palestra Senatore, la Fipav Campania ha ufficializzato le date, la formula e i gironi del prossimo campionato di Serie C femminile. 18 le squadre al via, che sono state divise in due gironi da 9 formazioni ciascuno, divise in base al ranking calcolato sui risultati della scorsa stagione. La Salerno Guiscards, prima in questa speciale classifica, è stata inserita nel Girone A e affronterà Oplonti, SG Volley, Cs Pastena, Volley World, Sales Volley, VB Flyer, Ischia e Polisportiva Matese. Tanti scontri inediti, quindi, ma anche la conferma di un match che ormai è un classico della Serie C contro l’Oplonti e del derby tutto salernitano contro il Cs Pastena. Nel Girone B sono state inserite invece: Ancis Villaricca, Arzano Volley, Icarus Marcianise, Primavera, Elisa Volley Pomigliano, Marechiaro Napoli, Volley Ball ‘70, Città di Montoro, Volley World Napoli. “Si ritorna finalmente alla formula dei due gironi – ha dichiarato Paolo Cacace – e ai classici play off, il che testimonia un altro passo importante verso il ritorno alla normalità. Sono due gironi ben distribuiti, con tutte le squadre che si daranno battaglia dalla prima all’ultima giornata, chi per un obiettivo chi per un altro. Per quanto ci riguarda, affronteremo tutte le gare con il massimo impegno, con umiltà ma con l’idea di essere un’ottima squadra. Ci saranno gare da vivere con altissima intensità e questo ci può dare solo grandi stimoli. In primis c’è la voglia di iniziare, poi quello che sarà si vedrà alla fine di questa stagione che sarà sicuramente intensa e ricca di emozioni“. La prima giornata si giocherà il 16 ottobre, mentre la regular season terminerà il 12 marzo. Le prime cinque squadre classificate di ciascun raggruppamento si qualificheranno ai play off. Per quanto concerne la post season, la Fipav Campania ha ripristinato la formula classica. Pertanto, le prime classificate di ogni girone si sfideranno al meglio delle tre gare per stabilire la prima squadra promossa. La perdente aspetterà la vincente del tabellone play off che si comporrà di tre turni. Non ci saranno, invece, i play out: le ultime tre di ogni gruppo retrocederanno in Serie D. Un’altra delle novità di questa stagione è il ritorno della Coppa Campania. Le prime due classificate di ogni girone al termine del girone di andata si qualificheranno alla Final Four: le semifinali si disputeranno il 18 dicembre in gara unica sul campo della migliore piazzata, mentre la finale si giocherà in campo neutro l’8 gennaio. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo Sangiorgio, Anna Salimbeni: “Fondamentale conoscerci l’una con l’altra”

    Di Redazione Archiviata la prima uscita stagionale, vittoria per 4-0 a Soresina, la Pallavolo Sangiorgio di coach Matteo Capra  prosegue incessante la preparazione in vista del prossimo campionato di B2 (girone G). L’alzatrice Anna Salimbeni analizza il momento della Pallavolo Sangiorgio. “Il nostro primo allenamento congiunto – commenta – ritengo sia stata un buon banco di prova; nella parte iniziale siamo partite un po’ contratte, come è normale che fosse, ma dopo i primi scambi siamo entrate in partita. Ci siamo comportate bene anche se c’è ancora da migliorare in quanto stiamo cercando di far diventare nostro un tipo di gioco al quale non tutte erano abituate. Per questo c’è bisogno di allenamento e di conoscerci meglio l’una con l’altra e, tenuto conto dell’impegno con cui stiamo lavorando, non ho dubbi che presto raggiungeremo un buon affiatamento. Comunque il test è stato positivo: ognuna di noi ha dato il proprio contributo in modo che coach Matteo potesse valutare il lavoro fatto fino ad ora ed organizzare al meglio i prossimi allenamenti”. Prima stagione a Sangiorgio Piacentino per la promettente regista toscana. “Ho trovato un ambiente sereno – prosegue – con uno staff competente e ambizioso ed un gruppo di ragazze formato da un mix di esperienza e spensieratezza giovanile con tanta voglia di fare. Spero dunque di poter raggiungere gli obiettivi prefissati dalla società che ha investito su di noi con anima e cuore”. I prossimi impegni vedranno la squadra di coach Capra e Piccoli disputare nel prossimo fine settimana (sabato 25 e domenica 26) il quadrangolare Torneo Taverna-Arci Crema Nuova (edizione numero 39) al PalaCoim di Offanengo (Cremona). La semifinale, fissata per sabato 25 settembre alle 17 presso, l’impianto di via Tirone, contro il Volley 2.0 Crema, neopromossa in B1. Il roster delle partecipanti è completato dalla Chromavis Abo Offanengo (B1) e Cr Transport New Volley Ripalta Cremasca (B2). (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Il Torneo Taverna si apre con la sfida tra Sangiorgio e Volley 2.0 Crema

    Di Redazione Nel fine settimana si alzerà il sipario sul Torneo Taverna-Arci Crema Nuova. Tra 25 sabato e 26 settembre si svolgerà il quadrangolare che conivolgerà le formazioni di serie B1 e B2, presso il PalaCoim di Offanengo, dedicato alla memoria di Roberto Polloni, storico dirigente dell’Atalantina. La sfida di apertura (ore 17) vedrà impegnato il Volley 2.0 Crema, neopromossa in B1, contro la Pallavolo Sangiorgio, team piacentino, alla prima apparizione del torneo. Quarta stagione sulla panchina per coach Matteo Capra, il tecnico che ha portato la Sangio in B2 nel 2019, che commenta così la partecipazione al prestigioso torneo cremasco che ha raggiunto l’edizione numero trentanove.  “Tecnicamente parlando – spiega – il Taverna è uno scoglio molto impegnativo per noi perchè giocheremo contro una squadra di alto livello come Crema. Nonostante ci manchi la gradualità degli impegni da parte nostra è importante partecipare a questo torneo che ha una storia e poi di affettività del nostro addetto stampa (Francesco Jacini, ndr) che è anche all’interno del comitato organizzatore. Partecipiamo molto volentieri, chiaro un gradino molto alto per questo nostro momento della preparazione in cui stiamo sperimentando molto per cui certe situazione di gioco non sono ancora oliate. Sarà un modo per porci la domanda su come sta proseguendo la preparazione, perciò positiva l’idea di partecipare sperando di avere riscontri positivi dalle due partite”. La Chromavis Abo Offanengo ed il Cr Transport Ripalta completano il roster. Pallavolo Sangiorgio, stagione 2021-2022, serie B2, numerazione2) Anna Salimbeni. 3) Micaela Perini. 4) Alisa Hodzic. 5) Diana Marc. 6) Maria Chiara D’adamo. 7) Arianna Molinari. 8) Greta Galelli. 9) Valentina Zoppi. 15) Chiara Tonini. 16) Giulia Gilioli. 18) Chiara Errico. 19) Laura Tacchini. 20) Elisa Viaroli. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: buon test per l’Igor contro la Issa Novara

    Di Redazione Continua la preparazione della Igor Volley Trecate di Matteo Ingratta, in palestra ormai da quattro settimane. Nel fine settimana le Igorine hanno fatto la prima “verifica”: allenamento congiunto fra le mura di casa del PalaAgil con la B2 della Issa Novara. Dal primo test amichevole tanti buoni spunti per il tecnico e lo staff: si sono giocati quattro set, chiusi con il punteggio di 4-0 (25-21, 29-27, 25-21, 27-25) e tutte le atlete hanno avuto spazio in campo almeno per un set intero. Da qui all’esordio in campionato, fissato per sabato 16 ottobre in casa alle 17 contro Legnano, ci saranno altri allenamenti congiunti, il prossimo nel weekend. “Siamo contenti per questo primo periodo, sicuramente intenso, ma ricco di spunti – dice Ingratta – le ragazze si stanno dando da fare per rimediare al gap con le formazioni più esperte e ciò che più stiamo apprezzando è l’atteggiamento di ognuna di loro. Siamo indietro per esperienza, ma partiamo da una buonissima base con margine di miglioramento. Contro Issa abbiamo tenuto bene il campo, abbiamo lottato e mostrato a tratti buone cose“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Capitan Gloria Scimone saluta Messina: “Qui lascio un pezzo del mio cuore”

    Di Redazione Dopo sette anni, per motivi professionali, il capitano del Messina Volley, Gloria Scimone, dovrà allontanarsi dalla città in riva allo Stretto e dunque non vestirà la casacca giallo-blu. Il forte centrale classe 1997 del team delle “Leonesse Terribili” ha sempre dato il suo contributo in termini qualitativi e quantitativi al progetto della compagine peloritana, con cui ha disputato diversi campionati di Serie B2 ed è reduce dalla splendida cavalcata della stagione 2019-2020 che ha sancito la promozione in quarta serie. Scimone ha così commentato il suo arrivederci dal taraflex: “Quest’anno sarà la prima stagione, dopo tantissimi anni, in cui non giocherò con il Messina Volley. Per scelte lavorative mi sono trasferita e non vestirò altre maglie, però il pensiero di non ricominciare la preparazione mi rende molto triste. Sono scelte che bisogna fare e sono contenta di quello che mi aspetta, ma al Messina Volley lascio un pezzo del mio cuore dal 2014 ad ora. Sono state sette stagioni giocate con le mie compagne di squadra e, con alcune di esse, addirittura dal primo anno. Sono stati anni belli in cui sono cresciuta ed ho imparato tanto. Anni in cui abbiamo vinto, abbiamo perso, abbiamo fatto Serie C, serie B e promozioni“. “Per questo – continua la centrale – ringrazio le mie compagne, Danilo e soprattutto Mario, che anche in quest’anno, in cui non ci siamo potuti frequentare giornalmente in palestra, non ha mancato di fare sentire la sua vicinanza come del resto Danilo, che per me non è solo un allenatore ma un maestro di vita. Per quanto riguarda le ragazze del gruppo, per me sono delle compagne di viaggio e, da capitano degli ultimi due anni, posso dire loro che so bene quanto valgono, quanto valiamo tutti insieme, ma soprattutto che grazie al lavoro di squadra che abbiamo sempre fatto, l’assenza di una non può compromettere questo lavoro di squadra, la grinta e la forza di volontà di ognuna di noi. Quindi auguro loro di fare un bellissimo campionato, di migliorare tanto e di continuare a crescere insieme con Danilo e con Mario. Io sarò sempre lì con il cuore e farò sentire la mia presenza e la mia vicinanza. Un grosso in bocca al lupo per il Messina Volley in quest’anno“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Offanengo, Cattaneo: “Piedi per terra e tanto lavoro per unirci in campo”

    Di Redazione Nel “cuore della rete” della Chromavis Abo, formazione di serie B1 femminile, ci sarà quest’anno Marina Cattaneo, centrale classe 1993 che compone il reparto insieme alle giovani Letizia Anello (2002) e Alissa Provana (2003). Con i suoi 28 anni ancora da compiere è una delle atlete più esperte di un gruppo molto giovane; Offanengo per lei non è certo una novità, essendo tornata in estate a distanza di sei anni nel sodalizio del presidente Pasquale Zaniboni. “La preparazione – spiega Marina Cattaneo – sta andando bene, è tosta perché Giorgio (Bolzoni, coach) e Tiziano (Bonizzoni, preparatore atletico) pretendono il 100% da ognuna di noi, quindi è uno sforzo sia fisico sia mentale, ma è ciò che serve per prepararsi al campionato e un buon lavoro in queste settimane può dare i suoi frutti nel corso dell’annata”. Quindi svela le sue prime impressioni. “È una bella squadra, composta da brave ragazze, tutte con i piedi per terra; penso che in questa stagione si possa far bene. In questo momento dobbiamo ancora unirci in campo come squadra, ma siamo solo all’inizio”. Venerdì scorso la Chromavis Abo ha sostenuto il primo allenamento congiunto della stagione, cedendo 3-1 al PalaCoim contro Piadena, ambiziosa formazione di B2. “La sconfitta lascia sempre un po’ di amarezza anche quando si tratta di un test informale, fisicamente eravamo un po’ pesanti per i carichi di lavoro che stiamo affrontando ma ci sta. In campo si sono viste alcune cose belle così come alcuni errori”. Sabato 25 e domenica 26 settembre nuova uscita sempre al PalaCoim, questa volta in occasione del Torneo Taverna. “Queste due partite ravvicinate ci aiuteranno ad amalgamare progressivamente il nostro gioco; questa è la cosa più importante, non dovremo guardare il risultato anche se ovviamente proveremo a vincere, cosa che fa sempre piacere”. Infine, le considerazioni sull’ambiente del Volley Offanengo, che Marina, come detto, ha ritrovato a distanza di sei anni in quella che è la sua seconda avventura nel sodalizio. “Nella società ho rivisto lo spirito ambizioso che già conoscevo e che mi aspettavo; nel frattempo, nel corso degli anni si è sviluppata ed è cresciuta nell’organizzazione. Una figura fondamentale secondo me è quella della team manager Chiara Zaniboni”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Fenix Faenza, ecco il fitto calendario di test preseason

    Di Redazione Dopo un mese di lavoro, è tempo di amichevoli preseason per la Fenix Faenza in vista del debutto casalingo nel campionato di B2 contro il Volley Academy Sassuolo di domenica 17 ottobre. Le faentine saranno di scena giovedì 23 settembre sul campo della Libertas Forlì (serie B1) poi avranno altre due trasferte: domenica 26 a Mirandola (serie B2) e venerdì 1 ottobre a Cesena contro il Volley Cesena (serie B1). Lunedì 4 ottobre è in programma il test in famiglia contro la Tecnoprotezione, formazione di serie C della Pallavolo Faenza, e domenica 10 ottobre arriverà a Faenza il Mirandola. “Stiamo lavorando molto bene – spiega coach Maurizio Serattini – e vedo da parte di tutte grande grinta e impegno. Il nostro obiettivo è trovare il prima possibile l’amalgama nel gruppo e i migliori automatismi considerando anche che abbiamo novità importanti in alcuni ruoli chiave ed è quindi necessario allenarsi con ancora maggiore determinazione per crescere. La strada che stiamo seguendo è quella giusta e ora dobbiamo vedere come ci misureremo con le avversarie in partita. L’obiettivo è arrivare pronti per l’inizio del campionato, considerando anche che il girone di quest’anno è molto duro e competitivo, con il livello delle squadre che si è notevolmente alzato”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO