consigliato per te

  • in

    Perugia fa fuori anche Cremona, l’obiettivo è sempre più vicino

    La Bartoccini Fortinfissi Perugia continua a recitare il ruolo di rullo compressore nella Pool Promozione di Serie A2 Tigotà: anche la Cremonaufficio Esperia Cremona cade al Palabarton in tre set. Nel primo set Perugia va a valanga e chiude in scioltezza, mentre nel secondo subisce la rimonta di Cremona ed è costretta agli straordinari: decisivo l’ingresso di Viscioni. Nel terzo le Black Angels mantengono sempre a distanza una buona Cremona, che alla fine capitola anche per via dei tanti errori al servizio.

    Per le lombarde sugli scudi l’ex Taborelli, mentre l’MVP è una Montano letteralmente infermabile: per entrambe le opposte arrivano 17 punti, con la colombiana di Perugia che registra anche un ottimo 50 % in attacco con soli 2 errori su 30 attacchi totali. Nel complesso la squadra umbra continua a girare bene, con Giovi che questa volta dà spazio ad Atamah al posto di Cogliandro.

    La cronaca:Cremona parte bene e tiene testa a Perugia (7-8). Taborelli e Munarini “pizzicano” sotto rete e le Black Angels faticano a ritrovarsi. Traballi c’è e Kosareva tiene la battuta. Atamah, in campo da titolare al posto di Cogliandro, sbaglia poco e Perugia si porta avanti (16-13). Cremona subisce il colpo e commette diversi errori. Sirressi e compagne si dirigono senza intoppi verso il vantaggio (25-15).

    Nel secondo set Cremona prova subito a mettere pressione, ma Traballi e Montano tengono avanti la Bartoccini Fortinfissi (8-5). Sirressi e compagne non spingono sull’acceleratore e le ospiti ne approfittano (15-16). Giovi chiama il cambio: Viscioni per Kosareva. Il gap è importante (15-20). La neo entrata con due punti risolleva gli animi sul fronte Perugia. Cremona tiene (20-22), Montano firma il pari (22-22) e porta le compagne sul 2-0 (25-23).

    Nel terzo set la Bartoccini Fortinfissi parte forte ma Cremona non si perde d’animo (8-6). Traballi e Montano in attacco non sbagliano e Perugia prova a scappare (16-11). Le ospiti non desistono. Montano e Bartolini tengono le distanze. Ricci emula Sirressi in difesa: la vittoria è lì ad un passo e non tarda ad arrivare (25-21).

    Andrea Giovi: “Vittoria importante, anche se non la nostra migliore prestazione. Stasera ci ha dato una mano anche chi gioca meno, come Atamah e Viscioni. Dobbiamo tenere alta la concentrazione e il livello del gioco, ci aspetta una settimana decisiva“.

    Ivonne Montano: “Una bella vittoria contro un avversario difficile, che ci ha messo in difficoltà. Sono contenta del premio MVP e in generale della mia condizione, migliorata dall’inizio della stagione. Adesso abbiamo due partite importantissime dove daremo tutto“.

    Bartoccini Fortinfissi Perugia-CremonaUfficio Esperia Cremona 3-0 (25-15, 25-23, 25-21)Bartoccini Fortinfissi Perugia: Messaggi, Traballi 9, Atamah 3, Viscioni 3, Ricci 1, Bartolini 11, Montano 17, Kosareva 8, Sirressi (L1). N.e.: Braida, Cogliandro, Lillacci, Turini (L2). All.: Giovi. Ass.: Marangi.CremonaUfficio Esperia Cremona: Taborelli 17, Balconati 1, Munarini 3, Rossini 3, Ferrarini 6, Piovesan 3, Coveccia 1, Landucci, Gamba (L1). N.e.: Zorzetto, Felappi, Scialanca (L2). All.: Zanelli. Ass.: Lucherini.Arbitri: Marta Mesiano, Eleonora Candeloro.Note: PERUGIA: b.s. 12, ace 1, ric. pos. 49 %, ric. prf. 18 %, att. 43 %, muri 7. CREMONA: b.s. 11, ace 4, ric. pos. 52 %, ric. prf. 33 %, att. 26 %, muri 3. Durata set: 23’, 27’, 25’.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Bartoccini Fortinfissi ospita Cremona per difendere l’imbattibilità interna

    La Bartoccini Fortinfissi Perugia riporta la febbre del sabato sera al Palabarton, dove il 10 febbraio, con fischio d’inizio alle 20.30, affronterà la CremonaUfficio Esperia Cremona in occasione della terza giornata della Pool Promozione. La classifica vede le Black Angels saldamente al comando a quota 55 punti con un 6 punti di vantaggio sulla prima inseguitrice, quella Futura Giovani che la squadra di coach Giovi riaffronterà in occasione della finale di Coppa Italia Frecciarossa del prossimo weekend.

    La centrale Benedetta Bartolini racconta prima di tutto lo stato d’animo dello spogliatoio: “Il morale è chiaramente alto. Stiamo vivendo un ottimo momento di forma e siamo consapevoli che le prossime partite sono importanti per indirizzare il campionato verso una certa parte. Noi comunque continuiamo a ragionare partita per partita senza pensare troppo in là“.

    Bartolini si concentra poi sulla gara di Cremona: “Vogliamo assolutamente far valere ancora una volta la legge del Palabarton che ci vede ancora imbattute tra le mura di casa. Affrontiamo un ottimo avversario, che nel proprio girone, seppure solo per qualche giornata, ha ricoperto anche la prima posizione. Vogliamo fare più punti possibili nei prossimi due turni di Pool Promozione in cui scenderemo in campo davanti al nostro pubblico (dopo la gara di sabato sera, le Black Angels torneranno al Palabarton mercoledì 14 febbraio per sfidare Mondovì, n.d.r.)”.

    Le due centrali di Perugia stanno vivendo un ottimo momento: “Io e Asia (Cogliandro, n.d.r.) siamo molto contente quando le cose riescono così bene – ammette la numero 11 – diciamo che i risultati si vedono. Non c’è nessun segreto o cambiamento tattico dietro questo rendimento particolarmente alto nelle ultime partite, semplicemente il nostro roster ha tante risorse. Se una volta il tabellino premia le schiacciatrici, magari la volta dopo può sorridere alle centrali. Diciamo anche che c’è tanto lavoro da parte di tutte le compagne. Spesso ci si concentra sul dato dei punti, ma bisogna considerare tanti aspetti. Viene da pensare, per esempio, a Kosareva, che nelle ultime partite è stata bersagliata in ricezione e ha risposto alla grande“.  

    I biglietti per assistere al match sono acquistabili sia online su LiveTicket che presso il botteghino del Palabarton nel giorno della partita. Il prezzo del biglietto unico è di 5 euro, mentre la tribuna vip costa 15 euro. Il match sarà visibile in chiaro su Volleyball TV. La direzione arbitrale sarà affidata alla coppia formata da Marta Mesiano e Eleonora Candeloro.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia trionfa anche a Montecchio, PalaFerroli espugnato in tre set

    La musica è sempre la stessa. La Bartoccini Fortinfissi Perugia trionfa ancora nella seconda giornata di Pool promozione e lo fa espugnando in tre set il PalaFerroli, tana della Ipag S.lle Ramonda Montecchio. 20-25, 16-25 e 22-25 i parziali dei tre set. Perugia domina nei primi due, mentre nel terzo le venete di coach Buonavita provano in tutti i modi a tenere testa alle Black Angels che trovano lo stesso l’allungo finale per chiudere alla svelta la contesa. Quello di domenica 4 febbraio è stato un match giocato soprattutto sulla sfida dai 9 metri. Infatti dal tabellino arriva un buon numero di ace da una parte e dall’altra: 6 per le venete e 8 per le umbre, a fronte però di 12 errori per Montecchio e 7 per Perugia. Bene la ricezione (Sirressi MVP) e l’efficienza in attacco con Traballi (14) e Cogliandro (11) in doppia cifra (10). Ottimi gli ingressi in battuta dell’inossidabile Messaggi, ma la squadra continua a convincere e a riportare tre punti, cosa più importante di tutto. Le Black Angels raggiungono quota 55 punti, mentre Macerata va k.o. anche con Talmassons (0-3) e si stacca in maniera considerevole per la lotta al primo posto. Busto Arsizio tiene invece la seconda posizione (a meno 6 da Perugia) vincendo con Mondovì per 3 a 1. Prossimo impegno sabato 10 febbraio al Palabarton contro Cremona.

    CRONACA

    La Bartoccini Fortinfissi parte con un muro di Cogliandro e un ace di Kosareva (1-2). Traballi sigla poi il quarto punto, Montano il quinto (2-5). Un mani out di Kosareva e un muro di Ricci segnano il +5 (3-8). Primo time out per Montecchio. Ace di Cogliandro ed è 4 a 10. Si arriva a metà parziale con il punteggio di 7-13 per Perugia. Doppio ace consecutivo per Montecchio con Botezat (10-14). Provano a destarsi le padrone di casa. La Ipag prova a rifarsi sotto sul 16-19, ma il muro di Ricci ristabilisce il +4. Dentro Messaggi per la battuta e trova subito il punto diretto dai 9 metri (18-23). Il set point arriva grazie a Traballi, poi chiude un errore di Arciprete. 20-25.

    Traballi inaugura il secondo set dopo un lungo scambio e Montano apre subito un break. Attacco fuori di Traballi e parità sul 3-3, ma la numero 2 si riscatta subito con un block out. Vantaggio Montecchio con una pipe di Mangani (5-4). Si viaggia sul filo dell’equilibrio, ma Perugia dà la sensazione di essere in controllo. Time out chiamato da Buonavita sul 5-8 per la Bartoccini. Altro ace di Cogliandro (6-10). Mangani spara a rete un attacco, poi dai 9 metri Cogliandro si ripete ancora per il 6-12. Perugia gioca da dio e riprende il largo. Doppio ace di Arciprete per il 16-19, Montecchio prova a rifarsi sotto in una situazione identica a quella del primo parziale. Perugia non si fa intimorire e torna a macinare punti. Ennesimo ace di Cogliandro (16-21), poi il set point arriva grazie a un muro di Kosareva. Chiude un errore di Bellia. 16-25 per le Black Angels.

    Montecchio parte meglio nella terza frazione di gioco (2-0). Perugia con tranquillità pareggia sempre grazie alla battuta: ace di Traballi e 5 pari. Muro di Kosareva, la Bartoccini è di nuovo avanti (6-7). Tanti errori al servizio per Montecchio e Traballi trova il break per il 9-11. Muro di Botezat e la sfida torna in equilibrio (11-11). Ace di Carraro e Montecchio rimette il muso avanti (12-11). Punto dalla battuta di Mangani e Montecchio fa 16-15. C’è grande equilibrio. Muro di Bartolini e controsorpasso Perugia (16-17). Pallonetto di Kosareva e +2 per le Black Angels. Attacco out delle venete e siamo sul 16-19 come nei precedenti due set. Time out chiamato da Buonavita. Bellia va a segno e la Ipag torna a contatto sul 19-20. Tocco del muro di Perugia e Montecchio trova il 20 pari. Stavolta è Giovi a fermare il gioco. Si torna in campo e le venete sbagliano il servizio. Battuta insidiosa di Messaggi e Cogliandro va a segno con una slash (20-22). Buonavita chiama un altro time out. Break per le perugine con Traballi, poi il match point arriva con un punto diretto di Messaggi (20-24). A chiudere la sfida è Montano con un mani fuori. 22-25. Perugia doma anche la Ipag S.lle Ramonda Montecchio per 0 a 3.

    Glenda Messaggi, opposto della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Si entra e si prova a dare una mano alla squadra come si può. Io lavoro tanto sulla battuta e fa piacere entrare e dare il proprio contributo anche se per pochi punti. Pensare una palla alla volta e non mollare mai è quel quid in più che ci fa raggiungere il risultato. Cerchiamo di non far cadere mai un pallone e di resistere sempre. Cremona? È una bella squadra con ottime altezze e giocatrici esperte e di categoria. Hanno un opposto molto forte. Servirà tanta energia e concentrazione per arrivare cariche a questa partita”.

    Asia Cogliandro, centrale della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Sono state settimane impegnative, ma grazie al lavoro di squadra raccogliamo i frutti la domenica. Sono contenta di queste mie prestazioni, ma il merito è della squadra. Senza le mie compagne non sarebbe possibile tutto ciò. Adesso ci prepariamo per Cremona, ci aspettiamo un avversario particolarmente combattivo. Noi continueremo a lavorare duro per dare spettacolo”.

    Bartoccini Fortinfissi Perugia – Ipag S.lle Ramonda Montecchio 0-3 (20-25, 16-25, 22-25)

    Bartoccini Fortinfissi Perugia: Messaggi 2, Traballi 14, Cogliandro 11, Montano 7, Bartolini 7, Ricci 1, Kosareva 9, Sirressi (L1). N.e.: Viscioni, Braida, Atamah, Pappalardo, Lillacci, Turini (L2). All.: Giovi. Ass.: MarangiIpag S.lle Ramonda Montecchio: Carraro 2, Gueli, Mangani 6, Caruso 6, Botezat 10, Arciprete 10, Bellia 11, Gabrielli, Pandolfi, Malvicini, Napodano (L). N.e.: Mazzon. All.: Buonavita. Ass.: CellaArbitri: Antonio Giovanni Marigliano – Fabio BassanMontecchio: b.s. 12 ace 6, ric. pos. 38 %, ric. prf. 27 %, att. 21 %, muri 4Perugia: b.s. 7 ace 8, ric. pos. 38 %, ric. prf. 15 %, att. 50 %, muri 6

    MVP: Sirressi (Bartoccini Fortinfissi Perugia)

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia, Cogliandro non si nasconde: “Andremo a Montecchio per vincere”

    La gioia per l’approdo nella finale di Coppa Italia Frecciarossa è stata presto messa da parte: la Bartoccini Fortinfissi Perugia torna con la testa sulla Pool promozione. Domenica 4 febbraio le ragazze di coach Giovi, dopo il vincente esordio con Macerata dello scorso weekend, saranno di scena sul taraflex della Ipag S.lle Ramonda Montecchio.

    Le venete, allenate da Eraldo Buonavita, sono reduci dal k.o. in quattro set a Messina e ricoprono attualmente l’ottava posizione della graduatoria con 35 punti, distanti ben 9 lunghezze da quel quinto posto che è l’ultimo utile per partecipare ai play-off. Sulla carta il pronostico non può che essere in favore della Bartoccini Fortinfissi, ma le perugine devono avere la capacità di rimanere sempre sul pezzo senza allentare la concentrazione.

    La centrale Asia Cogliandro, MVP della semifinale di Coppa Italia con Talmassons, racconta così il momento delle Black Angels: “È stata una grande gioia approdare in finale di Coppa Italia. – dice la numero 13 di Perugia – Con Talmassons abbiamo fatto una bella prestazione, ma adesso dobbiamo essere brave a tornare con la stessa mentalità ad affrontare le prossime gare di Pool promozione”.

    “La Coppa Italia è una manifestazione di rilievo e sarà bello andare a Trieste per la finale (si giocherà il prossimo 18 febbraio, ndr), ma rimane pur sempre un’appendice rispetto al campionato che rimane il nostro obiettivo primario in quanto è da lì che passa la possibilità di andare in massima serie. Negli allenamenti stiamo dando sempre il massimo e acquisiamo sempre maggiore padronanza nei nostri mezzi. Andremo a Montecchio con la volontà di fare ancora bene e di riportare la vittoria”.

    Sulle ultime prestazioni personali, particolarmente positive, Asia dà merito al gruppo: “Il premio di MVP contro Talmassons? Fa sempre un gran piacere, ma se ho potuto esprimermi al meglio il merito è di tutta la squadra, a partire dalla ricezione fino al palleggio e a tutti gli altri fondamentali. Bisogna mettere insieme un po’ tutti gli aspetti per arrivare a prestazioni di alto livello”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pool Promozione, Montecchio fa gli onori di casa alla schiacciasassi Perugia

    Domenica 4 febbraio, alle 17, il Palaferroli aprirà ufficialmente le porte alla pool promozione di quest’anno, ospitando subito un match di fuoco. L’UVMM dovrà infatti vedersela con la Bartoccini-Fortinfissi Perugia, autentica dominatrice della stagione di A2 fino a questo momento.

    La squadra umbra ha ottenuto sin qui tutto quello che si poteva ottenere: vittoria del girone A della regular season, attuale primo posto nella graduatoria di pool promozione a +6 dalla Futura Giovani seconda e conquista della finale di Coppa Italia, raggiunta proprio in settimana dopo l’altisonante 3-0 in semifinale su Talmassons.

    Non si prospetta quindi una partita agevole per Montecchio, che arriva dalla sconfitta nella prima giornata di pool promozione a Messina e non sta vivendo il periodo più brillante della stagione. Ma, come lascia intendere la schiacciatrice Alessia Arciprete, resta sempre la squadra che fino a fine dicembre è stata in grado di raccogliere 13 vittorie su 15 gare, sfoderando grandi prestazioni e rimonte da applausi.

    foto Ipag S.lle Ramonda Montecchio

    “Penso che non serva focalizzarsi troppo sul nostro ultimo periodo, momenti del genere possono capitare nel corso di una stagione” commenta l’atleta di Civitavecchia. “In palestra stiamo lavorando sodo come abbiamo sempre fatto e sono sicura che tutto questo porterà di nuovo i suoi frutti”.

    Dunque nessun dramma, testa bassa e lavoro costante. Questa la ricetta dell’UVMM per superare l’appannamento di gennaio. Il quale, nonostante tutto, ha riservato qualche spunto da cui ripartire, come si è intravisto anche nella trasferta siciliana della scorsa settimana.

    “Il match contro Messina non ci rappresenta affatto. Ma fa eccezione il secondo set, dove abbiamo espresso il nostro gioco e dimostrato chi siamo” continua Arciprete, prima di guardare all’appuntamento contro Perugia. “Affronteremo la partita di domenica con la stessa determinazione che ci ha contraddistinto finora, senza mai mollare e rimanendo lucide su ogni pallone. Cercheremo di mettere subito in difficoltà le nostre avversarie, forzando in battuta”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Barbieri allarga le braccia: “Ci abbiamo provato ma Perugia perfetta in tutti i fondamentali”

    Sarà la Bartoccini-Fortinfissi Perugia a sfidare domenica 18 febbraio alle ore 11, in diretta Sky Sport dal PalaTrieste, la Futura Giovani Busto Arsizio per provare ad alzare la Coppa Italia Frecciarossa di Serie A2.

    Al PalaBarton, nell’ultima delle due semifinali del campionato cadetto, la squadra di coach Giovi si è imposta 3-0 contro la Cda Volley Talmassons FVG, vincendo anche il terzo confronto stagionale contro le friulane dopo i due di campionato.

    Guido Marangi, assistant coach della Bartoccini Fortinfissi: “Ottima prestazione contro un avversario tosto. Temevamo questa partita, ma le ragazze sono state brave. Adesso arriva un periodo complicato con gare ogni tre giorni. Bene la finale a Trieste, ma non dimentichiamoci del campionato”.

    Asia Cogliandro, centrale della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Siamo molto contente per questo risultato e per aver centrato la finale. Non vediamo l’ora di giocarla e daremo il massimo per vincerla. Adesso ci concentriamo sul campionato con le stesse motivazioni e voglia di vincere”.

    Leonardo Barbieri, tecnico del CDA Volley Talmassons: “Complimenti a Perugia per la prestazione, perfetta in tutti i fondamentali. Noi ci abbiamo provato, ma di fronte abbiamo trovato un avversario di grande caratura. Da friulani dispiace non aver raggiunto la finale di Trieste. Resta la soddisfazione per aver raggiunto la semifinale e aver centrato la Pool promozione”.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia domina su Talmassons e raggiunge la Futura in finale

    Sarà la Bartoccini Fortinfissi Perugia a contendere alla Futura Giovani Busto Arsizio la Coppa Italia Frecciarossa di Serie A2 femminile: il duello che ha caratterizzato il Girone A e ora la Pool Promozione si ripeterà dunque anche nella finalissima di domenica 18 febbraio a Trieste. Come avevano fatto le bustocche, anche la squadra umbra chiude la propria semifinale con un secco 3-0 casalingo ai danni della Cda Volley Talmassons FVG, che pur lottando generosamente non riesce mai a restare realmente a contatto delle avversarie (il set più combattuto, il secondo, resta in equilibrio fino al 17-15).

    [IN AGGIORNAMENTO]

    Bartoccini Fortinfissi Perugia-Cda Volley Talmassons FVG 3-0 (25-15, 25-20, 25-21)

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia punta la finale di Coppa Italia: “Faremo di tutto per andare a Trieste”

    Giorni di fuoco al Palabarton. Dopo il vincente esordio in Pool promozione dell’ultimo fine settimana (3 a 1 ai danni della Cbf Balducci Hr Macerata), la Bartoccini Fortinfissi Perugia torna subito sul taraflex di casa per uno scontro da dentro o fuori.

    Mercoledì 31 gennaio è infatti tempo di semifinale di Coppa Italia Frecciarossa: l’avversario è Cda Volley Talmassons, in palio la finale di Trieste del 18 febbraio contro Busto Arsizio.

    Gaia Traballi, schiacciatrice delle Black Angels, introduce la sfida ricordando anche la gara d’andata al Palabarton: “Talmassons è stata una di quelle squadre che più ci ha messo in difficoltà nella prima fase – afferma la numero 2 – Al Palabarton abbiamo vinto 3 a 1 con loro, ma fu una partita incerta fino agli ultimi scambi. Non c’era quella sensazione di sicurezza e controllo che invece abbiamo percepito nell’ultima partita contro Macerata, aldilà di un terzo set perso”.

    “Le marchigiane hanno fatto una buona gara tenendo bene nel cambio palla, ma noi, grazie anche a un’ottima ricezione che ha permesso a Bartolini e Cogliandro di sfoderare una delle migliori prestazioni di questa stagione, abbiamo avuto la meglio”.

    “Sono contenta di rigiocare subito perché ci portiamo dietro le sensazioni particolarmente positive dell’ultimo match. Talmassons si giocherà tanto mercoledì sera, secondo me punteranno molto su questa partita. Sarà una battaglia e faremo di tutto per andare a Trieste”. 

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO