consigliato per te

  • in

    Adelina Ungureanu verso la neopromossa Perugia?

    Potrebbe essere Adelina Ungureanu la prima novità della Bartoccini Fortinfissi Perugia neopromossa in Serie A1. La schiacciatrice rumena, che ha già salutato ufficialmente la Wash4Green Pinerolo, sarebbe un rinforzo di peso per la squadra umbra in vista del ritorno nella massima serie, una volta completato il recupero dal serio infortunio al ginocchio che le ha impedito di giocare l’ultima parte della stagione. Classe 2000, Ungureanu è arrivata in Italia giovanissima a Cuneo e ha già disputato 5 stagioni nel nostro campionato: le prime due proprio con le “Gatte”, una a Busto Arsizio e infine due anni proprio a Pinerolo.

    Un’altra schiacciatrice in uscita da Pinerolo, Chiara Mason, dovrebbe invece trovare spazio in Serie A2 dalla Città di Messina, appena eliminata dai Play Off Promozione. LEGGI TUTTO

  • in

    La Bartoccini Fortinfissi Perugia manda in archivio la sua stagione perfetta

    Ultima settimana insieme per le Black Angels che va a concludersi. Dopo venerdì 5 aprile è infatti arrivato ufficialmente il “rompete righe” che decreta la fine della stagione sportiva 2023/2024. Una stagione che ha regalato gioie immense alla Bartoccini Fortinfissi Perugia, che ha saputo rinnovarsi e rialzarsi velocemente dopo la retrocessione in A2 della scorsa primavera e che adesso si accinge a preparare il ritorno nel massimo campionato italiano di volley femminile.

    È stato dunque il momento dei saluti e per farlo il club ha riunito dirigenza, staff e squadra presso il ristorante “Al Battibecco” di Corciano nella serata di giovedì 4 aprile per una ricca cena culminata con il taglio della torta.

    Non sono mancati scambi di regali e foto ricordo a celebrare mesi di lavoro che andranno riposti nei ricordi più belli di tutti quanti hanno contribuito alla riuscita di questo capolavoro. E dopo gli impegni in Comune e in Regione di inizio settimana, le ragazze della Bartoccini Fortinfissi hanno infine fatto visita a due realtà del territorio vicine alla causa del club perugino. Giovedì mattina le Black Angels si sono recate presso la sede del Corriere dell’Umbria in compagnia dei trofei di campionato e Coppa Italia. Qui sono state accolte dal Vice Direttore Alfredo Doni e dal Capo Redattore della sezione sportiva Luca Mercadini per un rinfresco gentilmente offerto dalla redazione.

    A chiudere definitivamente l’agenda degli appuntamenti delle Black Angels è arrivato il banchetto offerto dalla concessionaria Green Motors nel tardo pomeriggio di venerdì. L’aperitivo è stato accompagnato dalla presentazione della nuova creatura del marchio Volkswagen, la Nuova Tiguan.

    Modelle d’eccezione, ovviamente, le atlete di coach Giovi, che hanno posato assieme al nuovo suv della casa automobilistica tedesca. E adesso solo riposo per capitan Sirressi e compagne, anche se siamo certi che avrebbero continuato volentieri a frequentarsi ed allenarsi dopo i forti legami creati in questo anno.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Regione e Comune festeggiano i successi della Bartoccini Fortinfissi Perugia

    Le istituzioni incontrano la squadra campione di Serie A2 femminile. La Bartoccini Fortinfissi Perugia è stata infatti ricevuta dalla Regione Umbria e dal Comune di Perugia nella prima settimana post campionato. La Presidente della Giunta regionale Donatella Tesei ha accolto ragazze, staff e società a Palazzo Donini e ha tenuto a ringraziare la squadra per la vittoria del campionato cadetto e della Coppa Italia:

    “Mi complimento con tutti quanti per il traguardo ottenuto – ha affermato Donatella Tesei –. Voglio poi regalarvi la bandiera della regione Umbria, perché saremmo onorati che d’ora in poi questa squadra non rappresenti solo la città di Perugia ma l’intera Umbria”.

    A Palazzo dei Priori (Sala Rossa) è invece andato in scena l’incontro col Sindaco Andrea Romizi e l’Assessore allo Sport e al Commercio Clara Pastorelli. Anche in questo caso presente l’intero roster, capitanato da Imma Sirressi, lo staff tecnico guidato da coach Andrea Giovi e la dirigenza con in testa il Presidente Antonio Bartoccini.

    “Grazie per le soddisfazioni sportive – ha dichiarato il Sindaco Andrea Romizi – che avete regalato alla città e complimenti per quello che avete fatto in campo. Si è parlato e bene di Perugia anche per merito vostro. Tanti tifosi vi hanno seguito e hanno apprezzato il vostro percorso che ha ottenuto il massimo sul piano sportivo. Grazie al Presidente Bartoccini per il lavoro svolto dalla società e a tutte le aziende del territorio che vi hanno sostenuto”.

    Parole di soddisfazione e apprezzamento sono state espresse anche dall’Assessore Clara Pastorelli.

    “Ci tenevamo a celebrare subito questa stagione sportiva straordinaria, con la conquista di due trofei e il ritrovato entusiasmo verso una società del territorio. Bravi Antonio Bartoccini e tutto lo staff dirigenziale e tecnico, bravissime le ragazze a farsi valere sul campo e conquistarsi l’affetto del pubblico che di partita in partita si è fatto sempre più numeroso. Le oltre duemila presenze registrate nell’ultima gara sono un segnale importante in vista del futuro, con un PalaBarton sempre più capiente ed accogliente grazie ai puntuali interventi dell’Amministrazione comunale. Non era facile risalire dopo la retrocessione dello scorso anno, complimenti anche per la conquista della Coppa Italia”.

    Emozionato il Presiedente Antonio Bartoccini: “Essere qui significa tanto, perché vuol dire che abbiamo fatto qualcosa di importante per noi e per la città. È stata una stagione difficile e impegnativa, ripagata da due grandi soddisfazioni e dai tanti attestati di stima e affetto che abbiamo ottenuto in questi giorni”.

    Nel corso dell’incontro sono arrivate anche le testimonianze di alcune atlete, il capitano Sirressi, le laterali Traballi e Kosareva e la palleggiatrice Ricci. Tutte soddisfatte per quanto ottenuto in campo e grate a Perugia e ai perugini per l’ondata di affetto ricevuta.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Trionfo Perugia: il bilancio di una stagione perfetta nelle voci dei protagonisti

    La stagione è formalmente finita da un punto di vista di impegni sportivi, ma con la testa la Bartoccini Fortinfissi Perugia è ancora ferma a venerdì sera. Vincere ancora di fronte al proprio rumoroso e giubilante pubblico e festeggiare alla grande la conquista della Coppa Italia e della promozione in A1, lascerà ricordi e sensazioni indelebili nella mente di ragazze, allenatore, staff, società e tifosi. Andiamo così a riproporre ancora qualche voce dalla magica serata dello scorso 29 marzo.

    Foto di Bartoccini Fortinfissi Perugia

    A tracciare un bilancio di fine stagione è stata prima di tutto il libero e capitano delle Black Angels Imma Sirressi, autrice di un campionato super in cui, dall’alto della sua esperienza e tecnica, ha saputo guidare la seconda linea in maniera magistrale (basti pensare alla media di 38,2 % di ricezione perfetta).

    “Non c’è molto da dire e allo stesso tempo c’è tutto da dire – afferma Imma –. Abbiamo fatto un grandissimo campionato, sono tornata qui a Perugia perché volevo vincere e ci siamo riuscite. È stata l’occasione giusta, mi sono divertita da morire e sono orgogliosa delle mie ragazze. Questa festa è ovviamente anche per i tifosi, per tutti quelli che ci hanno dato una mano in questo grande percorso. Personalmente ancora ho fame e mi diverto, anche se certamente è più bello quando si vince. Gioco con la stessa emozione di quando ho iniziato, sono sempre la stessa. Che sia amichevole o meno metto sempre la stessa intensità e spero che questa passione duri ancora a lungo”.

    Ad essere intervistata al termine della partita è stata, ovviamente, anche l’MVP del match, ovvero Dayana Kosareva, che, euforica, commenta così ai microfoni:

    “E’ un momento pazzesco, bellissimo! Amo questo pubblico che ci ha seguito ovunque, sono innamorata di tutti loro. In campo abbiamo messo il cuore e l’anima oltre agli attributi. È la conclusione di un anno meraviglioso. Dedico questo trionfo alla mia famiglia, al mio fidanzato, ai miei migliori amici, a tutta la città di Perugia e al team manager Carmen Pimentel”.

    L’MVP dell’intera stagione, premiata dalla Lega Volley, è stata invece Ivonne Montano, autrice di ben 431 punti con un 45,3 % di attacchi vincenti:

    “È stata una stagione molto interessante e emozionante per tutte noi – ha affermato l’opposta colombiana – Siamo contentissime di aver ottenuto questa vittoria e di aver riportato Perugia nella prima divisione italiana”.

    Foto di Bartoccini Fortinfissi Perugia

    A parlare è anche Gaia Traballi, grande elemento di forza della Bartoccini Fortinfissi. L’atleta milanese, autrice di uno straordinario percorso di crescita personale, racconta così le emozioni al termine di un anno vissuto al massimo:

    “Era nostra volontà finire bene questo campionato. Volevamo chiudere con una vittoria di fronte ai nostri tifosi. Le emozioni sono forti, era già dal pomeriggio che si muoveva qualcosa nello stomaco perché la sensazione è di aver fatto qualcosa di veramente bello. La tensione iniziale era simile a quella della prima gara con Brescia. Adesso vogliamo goderci la festa perché ci rendiamo conto della straordinarietà di quello che abbiamo fatto quest’anno portando a casa non una ma due coppe. Sono molto contenta del mio percorso, non era scontato fare bene considerando da dove sono partita l’anno scorso. Volevo tanto questo risultato e sono riuscita ad ottenerlo”.

    Spazio poi alla centrale Asia Cogliandro, una che in termini di grinta e senso di battaglia non ha mai fatto un passo indietro. Quando gli viene chiesto se all’inizio del campionato avrebbe mai detto che sarebbero riuscite in questa grande impresa, lei risponde senza mezzi termini:

    “Sì, l’avrei detto. Quest’anno sono cresciuta tantissimo sia come persona che come atleta. Sono contentissima del salto di qualità e di quello che abbiamo fatto tutte insieme. Devono ancora inventare un termine per descrivere quando succede tutto questo. È straordinario! È bellissimo!”.

    Foto di Bartoccini Fortinfissi Perugia

    La chiusa finale è del duo tutto perugino doc composto dal primo allenatore Andrea Giovi e dal suo assistente Guido Marangi.

    “Ad agosto avrei messo una firma grande come il Palabarton per ottenere questi risultati – dice il primo allenatore Andrea Giovi –. Era il nostro obiettivo tornare in A1 e non l’abbiamo mai nascosto, eppure non è mai facile realizzarlo. Lottare con le aspettative non è mai semplice, siamo stati tutti bravi a mantenere la rotta dritta. I risultati ci hanno aiutato anche perché abbiamo fatto pochi passi falsi, ma gli equilibri sono sempre molto sottili. Serve tanto per costruirli e davvero poco per distruggerli”.

     “Con Andrea (Giovi, ndr) ci siamo trovati bene a lavorare sin dall’inizio, è stata un’alchimia che ha funzionato da subito – racconta il vice allenatore Guido Marangi –. Le ragazze in palestra sono state una roba eccezionale. Era galvanizzante vederle lavorare con tale disciplina. Futuro? Io direi che ci vediamo qui il prossimo anno”.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Bartoccini Perugia si rituffa in A1, tutte le voci della festa promozione

    La serata più attesa per la Bartoccini-Fortinfissi Perugia, che dopo aver matematicamente blindato la promozione due settimane fa, attendeva il giorno della premiazione ufficiale, arrivata al termine dello scontro con l’Omag-MT San Giovanni in M.no. Una partita dominata nel primo e nel terzo set, sudata invece nel secondo, con le ragazze di coach Giovi a rimontare dopo un 4-12 iniziale. MVP dell’incontro Dayana Kosareva, 8 punti, bene anche Montano (15) e capitan Sirressi, che chiude con uno spaventoso 92% di efficienza in ricezione, mentre la migliore delle romagnole è Nardo. Al fischio finale di terzo parziale comincia la festa del pubblico del PalaBarton, per le beniamine laureatesi campionesse di Serie A2. Prima della promozione di squadra, riconoscimento importante per Ivonee Montano Lucumì, nominata MVP of the Season della splendida annata delle ragazze in maglia nera. 

    foto Michele Benda

    Antonio Bartoccini, Presidente della Bartoccini-Fortinfissi Perugia: “Una sensazione meravigliosa festeggiare con tutta questa gente stasera. Non era scontato quello che abbiamo fatto, ci siamo riusciti dopo una cavalcata lunga e difficile grazie alle ragazze e allo staff che hanno fatto un grandissimo lavoro. Abbiamo espresso sempre un gioco importante e i risultati si sono visti tenendo un ritmo impressionante. Sicuramente l’anno scorso è stata una delusione grandissima, però ci siamo rimboccati le maniche e siamo ripartiti con tanta fiducia, anche per merito degli sponsor che hanno creduto in noi e in questo progetto, non era affatto scontato. Stiamo già guardando alla prossima stagione, ora ci godremo questa festa e poi cominceremo a lavorare per la Serie A1“. 

    Clara Pastorelli, Assessore allo Sport del Comune di Perugia: “Pallavolo vuol dire Perugia e Umbria. Dopo la vittoria della Coppa Italia di A2 siamo felicissimi di questo ritorno in Serie A1 perché è la categoria che questa società si merita, tutta perugina, fatta di passione e amore per questa disciplina. Tanti gli sponsor e gli appassionati che stanno seguendo queste fantastiche donne, complimenti a tutti, dal Presidente a tutta la Società, lo staff e le ragazze“.

    Domenico Ignozza, Presidente del CONI Umbria: “Perugia capitale del volley, una grande stagione per la Bartoccini e una grande festa stasera. Queste ragazze sono un motivo d’orgoglio per l’intero movimento, hanno fatto qualcosa di importante che trainerà non solo la pallavolo ma tutto lo sport della Regione“. 

    foto Michele Benda

    Imma Sirressi, capitana della Bartoccini-Fortinfissi Perugia: “Non c’è molto da dire e allo stesso stesso tempo c’è tutto da dire: abbiamo fatto un grandissimo campionato, sono venuta qui perché volevo vincere. Questa è stata l’occasione giusta, mi sono divertita da morire e sono orgogliosa delle mie ragazze, abbiamo instaurato rapporti speciali. Questa festa ovviamente è anche per i tifosi, per tutti quelli che ci hanno dato una mano in questo grande percorso. Ora festeggeremo, c’è chiaramente la volontà di tornare in A1: ho ancora fame e mi diverto, anche se certamente è più bello quando si vince! Gioco con la stessa emozione di quando ho iniziato, che sia amichevole o meno gioco sempre con la stessa intensità e spero che questa passione duri a lungo”. 

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia liquida in fretta l’Omag-Mt per dedicarsi interamente alla festa promozione

    Festa grande doveva essere e festa grande è stata. La Bartoccini Fortinfissi Perugia chiude in bellezza al Palabarton nella serata di venerdì 29 marzo e abbatte per 3 a 0 la Omag Mt San Giovanni in Marignano. Sotto un tifo incessante, Sirressi e tutte le Black Angels non lasciano scampo alle romagnole e terminano una stagione memorabile che le ha viste conquistare la promozione in massima serie e la Coppa Italia Frecciarossa a Trieste.

    Nel mezzo di questa annata sportiva le ragazze di coach Giovi hanno raccolto solamente tre sconfitte, di cui una praticamente a giochi chiusi, a testimonianza di una stagione da mettere tra i ricordi più belli. 25-17, 25-20 e 25-20 i parziali dei set della sfida di ultima giornata di Pool promozione, ma la cronaca lascia spazio alla premiazione finale organizzata magistralmente dalla Lega Volley Femminile.

    Kosareva è l’MVP della partita, mentre Montano dell’intera stagione. Poi la Coppa del primo classificato, alzata da capitan Imma Sirressi sotto le volte del Palabarton. Una magia difficile da descrivere quella che ha avvolto l’impianto perugino in questa serata.

    1° set – Le Black Angels partono forte e San Giovanni accusa il colpo (8-3). Kosareva è in serata si, ma le ospiti si ritrovano e mettono pressione a Perugia (12-11). Traballi, impeccabile in battuta (due ace) e Bartolini rimettono le avversarie a distanza di sicurezza (16-12). Entrano in scena anche Cogliandro e Montano, ma il punto decisivo arriva da Braida (25-17). 

    2° set – Nel secondo set San Giovanni parte meglio. Ortolani c’è e Perugia fatica (3-8). Entra Viscioni per Montano e le Black Angels tentano una difficile rimonta (6-12). Cogliandro ci crede e sveglia le sue compagne (13-16). Montano risponde presente e Perugia trova il pari (18-18). Entra Messaggi e la Bartoccini va avanti (23-20) e poi chiude (25-20) 

    3° set – Il terzo set inizia all’insegna dell’equilibrio. C’è spazio anche per Atamah, ma è Kosareva a pungere sotto rete (11-8). Bartolini quando può ci mette lo zampino e la Bartoccini prende il largo (17-12). Nel finale c’è spazio anche per Lillacci: il giusto premio per un roster che non ha sbagliato la partita della festa (25-20).

    Bartoccini-Fortinfissi Perugia – Omag-Mt San Giovanni In Marignano 3-0 (25-17, 25-20, 25-20)Bartoccini-Fortinfissi Perugia: Traballi 10, Bartolini 8, Montano Lucumi 15, Kosareva 8, Cogliandro 4, Ricci 1, Sirressi (L), Messaggi 1, Braida 1, Viscioni 1, Lillacci (L), Atamah. Non entrate: Turini. All. Giovi. Omag-Mt San Giovanni In Marignano: Turco, Nardo 11, Consoli 8, Parini, Meliffi 1, Salvatori 4, Caforio (L), Giacomello 9, Ghibaudo 1, Ortolani 1, Cangini. Non entrate: Pecorari. All. Bertini.Arbitri: Viterbo, Candeloro.Note – Durata set: 26′, 29′, 27′; Tot: 82′. MVP: Kosareva.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ultima a Perugia per l’Omag-MT: “Cercheremo di giocare al massimo”

    Grande attesa e palpabile tensione, nonostante l’irrilevanza del risultato per la classifica, per l’ultima gara della Pool Promozione del campionato di Serie A2 tra la Bartoccini Fortinfissi Perugia e la Omag-MT San Giovanni in Marignano. La squadra perugina, già promossa in Serie A1, affronterà la squadra di coach Bertini, fuori dai Play Off Promozione. Tuttavia entrambe le formazioni, venerdì 29 marzo alle 20.30 al PalaBarton di Perugia, vorranno concludere in bellezza la stagione.

    È probabile che gli allenatori optino per un turnover, dando a tutte le atlete l’opportunità di giocare. Sarà una serata di festa, con la Lega Pallavolo Serie A Femminile che premierà le atlete umbre per la promozione, ma nel contempo non mancheranno i tifosi marignanesi che saranno presenti per sostenere le “Zie”.

    “Cercheremo di fare la nostra miglior partita – commenta Matteo Bertini – per chiudere al meglio un anno molto difficile, ma anche molto bello dal punto di vista personale e professionale. Sappiamo che la partita conta poco per tutti, ma cercheremo in tutti i modi di giocarla al massimo delle nostre possibilità“.

    La partita sarà trasmessa in diretta streaming gratuita su Volleyball TV.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Il PalaBarton si prepara alla festa della Bartoccini Fortinfissi Perugia

    Ultima gara per la Bartoccini Fortinfissi Perugia in una stagione trionfale, che ha visto la squadra umbra imporsi sia in campionato, con la conquista della promozione in Serie A1 dopo un solo anno di cadetteria, che in Coppa Italia. L’annata sportiva 2023-2024 si chiuderà venerdì 29 marzo alle 20.30 al PalaBarton con la sfida contro la Omag-MT San Giovanni in Marignano. Sulla carta nessuna delle due squadre ha più nulla da chiedere: le Black Angels hanno ormai centrato il massimo obiettivo, mentre le romagnole sono fuori dai giochi per il discorso Play Off.

    Eppure le motivazioni per far bene non mancano in casa Perugia. Ad affermarlo è direttamente il timoniere della Bartoccini Fortinfissi, Andrea Giovi: “Questa partita chiuderà il cerchio di un’avventura straordinaria. Abbiamo già festeggiato l’A1 tra di noi e, come ho detto alle ragazze con una battuta, a Mondovì si è visto. Nell’ultima gara siamo infatti arrivati troppo rilassati e con poca adrenalina in corpo. Ci può anche stare in questo momento, ma il modo in cui abbiamo perso è stato brutto. Questa settimana di lavoro è stata però completamente diversa. Non so come può finire la partita con San Giovanni, ma le ragazze sono particolarmente motivate e determinate nel chiudere nel migliore dei modi di fronte al nostro pubblico. C’è voglia di festeggiare i traguardi raggiunti insieme ai nostri tifosi con un successo“.

    Giovi fa poi un breve resoconto dell’intera stagione: “Il percorso, partito lo scorso 17 agosto, è stato senza dubbio ottimo a livello di crescita del gruppo. Sono alla prima esperienza da allenatore e non ho particolari metri di paragone per giudicare in maniera più approfondita il nostro campionato. Di sicuro c’erano altre tre squadre che potevano ambire ai nostri stessi obiettivi. Noi però, con dedizione al lavoro e al sacrificio, ma soprattutto con i fatti, giocando una buonissima pallavolo, abbiamo dimostrarlo di averli meritati più di chiunque altro“.

    Al termine della sfida del PalaBarton si terrà la cerimonia di premiazione delle Black Angels a cura della Lega Pallavolo Serie A Femminile, attesissima da tutti i tifosi di casa.

    Di fronte a Perugia due grandi ex come il tecnico ospite Matteo Bertini e Serena Ortolani. Le due squadre si sono già affrontate due volte in questa stagione: al Palabarton, in occasione dei quarti di finale di Coppa Italia (3-1 per Perugia), e nel girone d’andata di Pool Promozione al PalaMarignano (3-0 per le romagnole). La partita sarà diretta da Dalila Viterbo ed Eleonora Candeloro e trasmessa in diretta streaming su Volleyball TV.

    Foto Bartoccini Fortinfissi Perugia

    Mercoledì 27 marzo, intanto, squadra, staff tecnico e società della Bartoccini Fortinfissi si sono recati in visita presso l’Università dei Sapori di Perugia. Dopo una visita ad alcune classi di studenti, le ragazze, insieme ai tecnici Andrea Giovi e Guido Marangi, si sono messe all’opera tra i fornelli per preparare un primo piatto e un dolce.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO