consigliato per te

  • in

    Berrettini subito out a Monte Carlo, Kecmanovic vince facilmente in due set

    Matteo Berrettini (foto Getty Images)

    Campo pesante per la pioggia insistente della mattinata sul Principato, gambe altrettanto pesanti per le fatiche accumulate nella cavalcata vincente a Marrakech. Non esattamente la miglior combinazione di fattori per Matteo Berrettini, sconfitto nettamente al primo turno del Masters 1000 di Monte Carlo per mano di Miomir Kecmanovic, come ben spiega il secco 6-3 6-1 subito in 73 minuti di gioco senza storia. In realtà Matteo non è parso totalmente svuotato di energie, ha corso anche molto e ha cercato di ritrovare sensazioni positive e colpi incisivi; a mancargli è stata l’esplosività in ogni settore di gioco e il “primo passo” verso la palla, proprio come quando si è imballati dalla fatica. A mettersi traverso anche un campo davvero lento che ha aiutato non poco il serbo a rispondere tanto e trovare la giusta altezza sulla palla per imporre il suo ritmo un po’ monocorde ma assai preciso. Berrettini infatti ha ricavato pochissimo dalla battuta: terribile per lui aver vinto solo il 48% di punti con la prima in campo, con il 70% di prime in gioco, nemmeno poche, ma quasi azzerate nella velocità da un rimbalzo frenante e dalla qualità in risposta di Kecmanovic, totalmente a suo agio in queste condizioni. Miomir infatti è tennista relativamente lento, con la palla che rallentava vistosamente all’impatto sul terreno umido ha trovato il timing ideale ad esplodere i suoi colpi. Male invece Matteo nello spostarsi verso destra a colpire di diritto, in quella situazione è parso davvero pesante e poco efficace.
    Si temeva fin dalla vigilia che la vittoria al 250 di Marrakech dopo cinque partite, alcune piuttosto dure, potesse lasciare scorie nel fisico dell’azzurro, e purtroppo così è stato. La buona notizia è che non si tratta di infortuni ma di fatica, Matteo non ha dato alcun segnale di problemi in campo e anzi ha spesso mostrato la frustrazione per il non riuscire a imporre il proprio tennis, voglioso di giocare bene “in casa” e continuare il suo rientro dopo mesi di assenza. C’ha provato Berrettini, non è scappato dal match, ha cercato anche di cambiare qualcosa una volta sotto nel secondo set, senza tuttavia svoltare. Forse questa è l’unica cosa che gli si può rimproverare: dopo aver subito ben 3 break nel primo set, serviva un tentativo immediato di cambio di rotta all’avvio del secondo parziale. Troppo comodo il primo turno di servizio del serbo e subito in difficoltà nel suo, con un break che ha di fatto chiuso il match.
    Berrettini non è riuscito a sfondare, né col servizio, né col diritto. Ok le condizioni del campo molto pesanti, ma forse poteva provare ad ovviare cercando di lavorare ancor di più col back di rovescio e portare il rivale in zone scomode, con palle più corte e laterali, sulle quali nelle rare occasioni ha dimostrato qualche problema. In generale, il tennis di Matteo dipende molto dall’efficacia del servizio, oggi l’apporto della battuta è stato quasi nullo. Vista l’impossibilità nel trovare punti diretti (uno solo Ace, altro dato terribile), sarebbe stato meglio cercare prime palle molto cariche di spin per farla saltare ancor più alta e non dare alcun “punch” alla risposta di Kecmanovic, oppure insistere con la smorzata, il tutto per far uscire il rivale dalla sua posizione di comando dalla riga di fondo. È corretto anche dare merito alla risposta di Miomir, oggi assai precisa e pungente.
    Una sconfitta netta, senza alibi, ma che dopo un torneo vinto ci sta, è quasi un “classico”. Berrettini deve essere felice di aver ritrovato continuità di gioco, per lui era la sesta partita in pochi giorni, cosa che non gli accadeva da secoli… Su questa ritrovata condizioni fisica deve ripartire ancor più forte nei prossimi tornei.
    Marco Mazzoni

    La cronaca
    Berrettini inizia la partita al servizio. Molto offensivo, si butta avanti appena può, e nonostante una smorzata sbagliata vince a 30 il game. Tutto comodo anche per Kecmanovic nel suo primo turno di battuta. Il secondo turno di servizio del romano è negativo: la prima palla non lo aiuta, anzi un doppio fallo lo condanna al 30-40. Spinge col diritto lungo linea per aprirsi il campo, ma poi affonda in rete il diritto successivo. BREAK Kecmanovic, 2-1 e servizio. Matteo porta a casa lo scambio più lungo di quest’avvio ben condotto col back di rovescio e poi diritto profondo; ma sembra in difficoltà nella corsa verso destra quando è in difesa. Assai più rapido nel correre in avanti Berrettini, riprende ottimamente una smorzata. 15-30. con un passante “robusto” strappa il 15-40, due palle del contro break. Male Miomir sulla seconda, un diritto banale gli scappa via. Contro BREAK Berrettini, 2 pari. Forse per il campo lento, si fa fatica al servizio. Ora è Kecmanovic a comandare dalla risposta, sposta l’azzurro e vola 15-40. Come nel game precedente, un diritto largo, stavolta di Matteo, è nuovo BREAK, 3-2 per il serbo. Molti errori in campo. Kecmanovic vince rapidamente il gioco successivo, preciso nella spinta senza molti rischi, 4-2. Finalmente ritrova il servizio l’azzurro, game comodo, per il 3-4. Duro l’ottavo gioco, una bella smorzata di Matteo, si lotta ai vantaggi. Ancora un errore correndo verso destra, sulla pressione del serbo, costa a Matteo il 3-5. Gli attacchi di Berrettini sono come “spuntati”, subisce un bel passante del serbo e poi sbaglia due diritti, 0-40 e tre set point per Kecmanovic. Salva il primo con il suo schema, servizio esterno e diritto vincente, una rarità finora nel match; gli è fatale il secondo, con l’ennesima corsa verso destra terminata con un errore di diritto. 6-3 Kecmanovic, più preciso il 24enne di Belgrado e bravo a rispondere tanto, troppi gli errori del romano, con un per lui pessimo 55% di punti vinti con la prima in campo e ben 3 break subiti in un solo set.
    Kecmanovic inizia alla battuta il secondo set. Matteo prova ad aumentare la potenza e profondità del diritto per allontanare il rivale dalla riga di fondo. Gliene riesce uno, ma Miomir serve bene e tiene in mano l’iniziativa. 1-0 “Kec”, che lascia correre il diritto con totale facilità, trovando grandi impatti all’altezza ideale e con il tempo per farlo, visto che la palla rallenta vistosamente sulla terra bagnata del principato. 0-30, è di nuovo in difficoltà Matteo. Non riesce a sfondare Matteo, né con la prima palla, né col diritto, scivola sotto 15-40. Finalmente la battuta lo aiuta, meno veloce ma più carica di spin, parità, ma nuovo errore col diritto – stavolta dopo aver ben costruito – gli costa la terza palla break. Purtroppo arriva il quarto BREAK subito da Berrettini, non contiene col diritto sull’accelerazione di Kecmanovic, avanti 2-0 e servizio, e poi 3-0. Purtroppo la partita ormai è andata, niente funziona nel gioco dell’azzurro, non c’è potenza, né precisione o intensità. Prova un serve and volley nel quarto game, non va il tocco di volo. Cede un altro turno di battuta a 15 con un diritto d’attacco lungo. Prova un’ultima disperata reazione l’azzurro, attacca, smorza, cerca di rompere il ritmo del rivale e si procura una palla break sul 30-40 grazie a uno smash del serbo malamente out. Niente, la risposta di rovescio aggressiva di Matteo è lunga. Kecmanovic si salva ancora, 5-0. Il match finisce per 6-1 senza problemi per il serbo, che spesso gioca bene in questo torneo e ha disputato contro l’azzurro una delle sue migliori partite da diverso tempo a questa parte. Si temeva per Berrettini il contraccolpo dopo la vittoria in Marocco, e così purtroppo è stato. Esce dal campo sbuffando, non si aspettava nemmeno lui un’imbarcata così pesante, ma il campo ha parlato chiaro, troppi errori (TennisTV ne conta ben 22 contro i 9 del Kec) e un tennis spuntato nelle sue migliori armi.

    Kecmanovic – Berrettini ATP Monte-Carlo Miomir Kecmanovic66 Matteo Berrettini31 Vincitore: Kecmanovic ServizioSvolgimentoSet 2M. Kecmanovic 15-0 15-15 30-15 40-155-1 → 6-1M. Berrettini 15-0 30-0 40-0 40-15 40-305-0 → 5-1M. Kecmanovic 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 40-40 A-40 40-40 A-404-0 → 5-0M. Berrettini 0-15 15-15 15-30 15-403-0 → 4-0M. Kecmanovic 0-15 15-15 30-15 40-152-0 → 3-0M. Berrettini 0-15 0-30 15-30 15-40 30-40 40-40 40-A1-0 → 2-0M. Kecmanovic 15-0 15-15 15-30 30-30 40-30 ace0-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1M. Berrettini 0-15 0-30 0-40 15-405-3 → 6-3M. Kecmanovic 15-0 ace 15-15 30-15 ace 30-30 40-30 40-40 A-40 40-40 A-404-3 → 5-3M. Berrettini 15-0 30-0 40-0 40-15 ace4-2 → 4-3M. Kecmanovic 15-0 30-0 40-03-2 → 4-2M. Berrettini 0-15 15-15 15-30 15-40 30-402-2 → 3-2M. Kecmanovic 0-15 15-15 15-30 15-40 30-402-1 → 2-2M. Berrettini 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 df1-1 → 2-1M. Kecmanovic 15-0 ace 15-15 30-15 40-150-1 → 1-1M. Berrettini 15-0 15-15 15-30 30-30 40-300-0 → 0-1

    🇷🇸 Miomir Kecmanovic vs 🇮🇹 Matteo Berrettini**SERVICE STATS**
    | Statistica | 🇷🇸 Kecmanovic | 🇮🇹 Berrettini ||——————————|—————–|—————–|| Serve Rating | **276** | 192 || Aces | **4** | 1 || Double Faults | **0** | 1 || First Serve % | 59% (30/51) | **70% (33/47)** || 1st Serve Points Won % | **80% (24/30)** | 48% (16/33) || 2nd Serve Points Won % | **48% (10/21)** | 36% (5/14) || Break Points Saved % | **67% (2/3)** | 44% (4/9) || Service Games Played | 8 | 8 |
    **RETURN STATS**
    | Statistica | 🇷🇸 Kecmanovic | 🇮🇹 Berrettini ||——————————|—————–|—————–|| Return Rating | **234** | 118 || 1st Serve Return Points Won %| **52% (17/33)** | 20% (6/30) || 2nd Serve Return Points Won %| **64% (9/14)** | 52% (11/21) || Break Points Converted % | **56% (5/9)** | 33% (1/3) || Return Games Played | 8 | 8 |
    **ADDITIONAL STATS**
    | Statistica | 🇷🇸 Kecmanovic | 🇮🇹 Berrettini ||——————————|—————–|—————–|| Net Points Won % | 45% (5/11) | **63% (12/19)** || Winners | **13** | 12 || Unforced Errors | **8** | 16 || Service Points Won % | **67% (34/51)** | 45% (21/47) || Return Points Won % | **55% (26/47)** | 33% (17/51) || Total Points Won % | **61% (60/98)** | 39% (38/98) |
    **SERVICE SPEED**
    | Statistica | 🇷🇸 Kecmanovic | 🇮🇹 Berrettini ||——————————|—————–|—————–|| Max Speed | 212km/h (131mph)| **220km/h (136mph)** || 1st Serve Average Speed | 187km/h (116mph)| **209km/h (129mph)** || 2nd Serve Average Speed | 164km/h (101mph)| **174km/h (108mph)** |
    Le statistiche mostrano una netta superiorità di Kecmanovic rispetto a Berrettini. Il serbo ha servito meglio, vincendo l’80% dei punti sulla prima di servizio e il 48% sulla seconda, facendo zero doppi falli. In risposta, Kecmanovic è stato molto aggressivo ed efficace, vincendo il 55% dei punti totali, in particolare sulla prima di servizio di Berrettini (52%), e convertendo il 56% delle palle break. Berrettini, invece, ha faticato sia al servizio che in risposta, vincendo rispettivamente il 45% e il 33% dei punti, nonostante una percentuale più alta di prime di servizio (70% vs 59%). Kecmanovic ha anche commesso meno errori non forzati (8 vs 16) e ha vinto più vincenti (13 vs 12). Nel complesso, Kecmanovic si è aggiudicato il 61% dei punti totali contro il 39% di Berrettini, dimostrando una netta superiorità in tutti i fondamentali del gioco. LEGGI TUTTO

  • in

    Alcaraz out a Monte Carlo, non recupera dal problema al braccio, entra Sonego come Lucky Loser che sfiderà Auger Aliassime direttamente al secondo turno

    Alcaraz in allenamento a Monte Carlo

    Notizia importante dell’ultima ora da Monte Carlo. Carlos Alcaraz è costretto a rinunciare al torneo del Principato per colpa del problema al braccio già evidenziato negli allenamenti dei giorni scorsi. Al suo posto entra come Lucky Loser Lorenzo Sonego.
    Questo il messaggio del n.3 del mondo spagnolo: “Ho fatto del mio meglio a Monte Carlo per cercare di recuperare fino all’ultimo minuto dall’infortunio al braccio destro ma non ci sono riuscito, non potrò giocare”, dando l’appuntamento al prossimo anno.

    😕 Feel better soon and see you next year, Carlitos!#RolexMonteCarloMasters https://t.co/sjr1kRhP00
    — Rolex Monte-Carlo Masters (@ROLEXMCMASTERS) April 9, 2024

    Davvero sfortunato Carlos, che anche lo scorso anno è stato costretto a rinunciare al primo grande appuntamento sulla terra battuta in stagione. Si conferma una certa fragilità fisica dell’iberico, spesso vittima di infortuni muscolari o ai tendini.
    È una grande occasione per Sonego che, sconfitto nelle qualificazioni, si ritrova ora al secondo turno contro Felix Auger Aliassime. LEGGI TUTTO

  • in

    Masters 1000 Roma: Angelo Binaghi “Wild card a Berrettini e Fognini per il main draw”

    Fabio Fognini (foto Getty Images)

    Il torneo Masters 1000 di Roma 2024 ha già iniziato a distribuire gli inviti per il tabellone principale e i primi due sono stati assegnati a illustri tennisti italiani che, attualmente, non possiedono il ranking necessario per accedere direttamente. Fabio Fognini e Matteo Berrettini saranno, ancora una volta, tra i protagonisti al Foro Itálico con una wild card.
    Lo ha detto stamane Angelo Binaghi, Presidente FITP intervendo ad un programma su Rai 1 ‘Storie Italiane’. Ricordiamo che al momento Matteo Berrettini è fuori dal main draw di otto posizioni con qualche possibilità di entrare in tabellone senza aver bisogno della wild card.
    Marco Rossi LEGGI TUTTO

  • in

    Masters 1000 Monte Carlo: I risultati con il dettaglio del Day 3. Piove, al momento tutto fermo. In campo due azzurri in singolare e due nel doppio (LIVE)

    Piove a Monte Carlo

    Masters 1000 Monte Carlo 🇲🇨 – 1°-2° Turno, terra battuta

    Court Rainier III – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. [11] Alex de Minaur vs [WC] Stan Wawrinka Il match deve ancora iniziare
    2. Miomir Kecmanovic vs [WC] Matteo Berrettini (non prima ore: 12:30)Il match deve ancora iniziare
    3. [1] Novak Djokovic vs Roman SafiullinIl match deve ancora iniziare
    4. [5] Alexander Zverev vs Sebastian Ofner Il match deve ancora iniziare

    Court des Princes – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. Sebastian Korda vs Alejandro Davidovich Fokina Il match deve ancora iniziare
    2. [10] Hubert Hurkacz vs Jack Draper (non prima ore: 12:30)Il match deve ancora iniziare
    3. [WC] Gael Monfils vs Jordan Thompson Il match deve ancora iniziare
    4. Arthur Fils vs Lorenzo Musetti Il match deve ancora iniziare

    Court 2 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. Zhizhen Zhang vs Marcos Giron Il match deve ancora iniziare
    2. [WC] Romain Arneodo / Sam Weissborn vs [PR] Ugo Humbert / Fabrice Martin Il match deve ancora iniziare
    3. Nicolas Jarry vs Tomas Martin Etcheverry Il match deve ancora iniziare
    4. Borna Coric vs Jan-Lennard Struff Il match deve ancora iniziare

    Court 9 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. [Q] Roberto Bautista Agut vs [LL] Facundo Diaz Acosta Il match deve ancora iniziare
    2. [WC] Arthur Rinderknech / Valentin Vacherot vs Simone Bolelli / Andrea Vavassori Il match deve ancora iniziare
    3. Taylor Fritz / Holger Rune vs [7] Wesley Koolhof / Nikola Mektic Il match deve ancora iniziare

    Court 11 – Ora italiana: 11:00 (ora locale: 11:00 am)1. [5] Santiago Gonzalez / Neal Skupski vs Nicolas Mahut / Edouard Roger-Vasselin Il match deve ancora iniziare
    2. [6] Kevin Krawietz / Tim Puetz vs Alexander Bublik / Adrian Mannarino Il match deve ancora iniziare LEGGI TUTTO

  • in

    Italiani in Campo: I risultati completi ATP-WTA-Challenger dI Martedì 09 Aprile 2024

    Lorenzo Musetti nella foto – Foto Getty Images

    🇲🇨 Masters 1000 Monte-Carlo – terra1T Kecmanovic – Berrettini (1-0) ore 12:30Il match deve ancora iniziare
    1T Rinderknech/Vacherot – Bolelli/Vavassori (0-0) 2 incontro dalle ore 11:00Il match deve ancora iniziare
    2T Fils – Musetti (0-0) 3 incontro dalle ore 12:30Il match deve ancora iniziare

    Challenger Madrid – terra1T Passaro – Sachko (0-0) 2 incontro dalle ore 11:00Il match deve ancora iniziare

    Challenger Split – terra1T Geerts – Rottoli (0-0) ore 10:00ATP Split Michael Geerts76 Lorenzo Rottoli61 Vincitore: Geerts ServizioSvolgimentoSet 2M. Geerts 15-0 30-0 40-0 40-155-1 → 6-1L. Rottoli 0-15 15-15 15-30 15-404-1 → 5-1M. Geerts 0-15 0-30 15-30 30-30 30-40 40-40 40-A 40-40 A-403-1 → 4-1L. Rottoli 0-15 0-30 df 15-30 30-30 40-30 40-40 40-A 40-40 40-A2-1 → 3-1M. Geerts 15-0 30-0 30-15 40-151-1 → 2-1L. Rottoli 0-15 15-15 15-30 15-40 30-40 40-40 A-401-0 → 1-1M. Geerts 15-0 40-0 40-150-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Tiebreak0-0* 1*-0 1*-1 2-1* 3-1* df 4*-1 5*-1 6-1* 6-2* df6-6 → 7-6M. Geerts 15-0 30-0 ace 40-05-6 → 6-6L. Rottoli 15-0 15-15 30-15 40-15 ace 40-305-5 → 5-6M. Geerts 15-0 15-15 30-15 40-15 40-304-5 → 5-5L. Rottoli 0-15 0-30 0-403-5 → 4-5M. Geerts 0-15 15-15 30-15 30-30 40-30 40-40 A-402-5 → 3-5L. Rottoli 15-0 30-0 40-02-4 → 2-5M. Geerts 15-0 30-0 40-01-4 → 2-4L. Rottoli 15-0 30-0 40-0 ace1-3 → 1-4M. Geerts 0-15 0-30 0-40 15-401-2 → 1-3L. Rottoli 15-0 30-0 30-15 df 40-15 ace1-1 → 1-2M. Geerts 0-15 15-15 15-30 30-30 40-30 40-40 A-40 40-40 A-400-1 → 1-1L. Rottoli 15-0 30-0 40-00-0 → 0-1

    Challenger Sarasota – terra1T Giannessi – Hemery (0-0) ore 17:00Il match deve ancora iniziare
    1T Ritschard – Fonio (0-0) 3 incontro dalle ore 17:00Il match deve ancora iniziare

    Challenger Busan – hard1T Kwon – Bellucci (0-0) 2 incontro dalle ore 03:00ATP Busan Soonwoo Kwon66 Mattia Bellucci [4]43 Vincitore: Kwon ServizioSvolgimentoSet 2M. Bellucci 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 df5-3 → 6-3S. Kwon 0-15 15-15 30-15 30-30 30-405-2 → 5-3M. Bellucci 15-0 15-30 30-30 40-30 40-40 A-405-1 → 5-2S. Kwon 15-0 30-0 40-0 40-154-1 → 5-1M. Bellucci 15-0 15-15 15-30 30-30 ace 40-30 40-40 40-A3-1 → 4-1S. Kwon 0-15 0-30 15-30 30-30 30-40 40-40 A-40 40-40 A-40 ace2-1 → 3-1M. Bellucci 15-0 30-0 40-02-0 → 2-1S. Kwon 15-0 30-0 40-01-0 → 2-0M. Bellucci 0-15 0-30 15-30 15-40 30-40 40-40 40-A0-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1S. Kwon 15-0 15-15 30-15 40-155-4 → 6-4M. Bellucci 15-0 30-0 40-05-3 → 5-4S. Kwon 15-0 30-0 40-0 40-15 40-304-3 → 5-3M. Bellucci 15-0 15-15 15-30 15-403-3 → 4-3S. Kwon 15-0 30-0 40-02-3 → 3-3M. Bellucci 0-15 df 15-15 30-15 40-15 40-30 40-40 df 40-A1-3 → 2-3S. Kwon 0-15 15-15 15-30 df 30-30 30-401-2 → 1-3M. Bellucci 15-0 30-0 30-15 df 30-30 40-30 ace1-1 → 1-2S. Kwon 0-15 15-15 15-30 30-30 30-401-0 → 1-1M. Bellucci 15-0 30-0 30-15 30-30 df 40-30 40-40 40-A0-0 → 1-0 LEGGI TUTTO

  • in

    ATP 500 Barcellona e ATP 250 Monaco e Bucharest: La situazione aggiornata Md e Qualificazioni

    Scritto da Rovescio al tramonto
    Scritto da ospiteFinalmente JS salta l’INUTILE Barcellona!!!!!!!!!!!!!!!!!!Giubilo!!!!!!!!!!!!!!!Io spero in Madrid…Capendo anche solo un MINIMO di tennis, è chiaro che, tra tutti i 1000 su terra, è il torneo di Madrid ad essere quello che tecnicamente si addice di più a Sinner.PS NON state a tirare fuori le storie dell’allergia, qui si parla SOLO da un punto di vista TECNICO. Lo capisce anche un minus habens che, se è vero che JS avrà sempre un’allergia forte nel periodo di Madrid, non lo vincerà e magari vincerà invece altri tornei su terra, ma si parla solo DA UN PUNTO DI VISTA TECNICO, è chiaro?????Voto 10 anche alla programmazione di Darderi.

    Perché?Sono un minus habens, puoi spiegarmi in modo semplice, che io possa capire, perché Madrid si addice a Jannik tecnicamente?Grazie della eventuale risposta.
    Mah, a parte che basterebbe leggere e capire bene prima di “accusare”. Io do (sempre tra virgolette) del “minus” NON certo a chi non capirebbe perchè Madrid avvantaggia Sinner tecnicamente (quello, al massimo, sarebbe uno che ne capisce poco di tecnica, ma, se lo ammettesse, che male ci sarebbe?????) ma ad uno che mi dicesse molto sgarbatemente come è già successo in passato): “ma come ca…. fai a non capire che Sinner a Madrid avrà sempre l’allergia? perchè diavolo continui a dire che deve giocarci?” perchè quei soliti bulli NON capirebbero (o fingerebbero di non capire) che si sta facendo un discorso ASTRATTO, SOLO DI TECNICA.Cmq, nell’ipotesi che tu non mi volessi accusare, la risposta, come da richiesta “semplificata”, è la seguente: l’altura avvantaggia lo “scorrere” dei suoi colpi, sia contro chi ha un’impostazione un po’ più “terraiola” di lui, ma cmq “in generale” contro un po’ tutti. Del resto, per fare un esempio “comodo”, a Madrid, Federer, contro Nadal, era MOLTO MENO in difficoltà rispetto alle altre partite giocate sulla terra battuta… Ha vinto per ben tre volte il torneo, una in finale proprio vs Rafa (poi èchiaro che resta pur sempre un campo in terra battuta, non è che gli specialisti lì siano destinati sempre a perdere…). Lasciando stare Federer, anche Berrettini ha fatto una finale…
    @Sinner+Raducanu
    Tu sei ovviamente libero di esprimere questa opinione, della quale a me sinceramente, poco interessa VISTO CHE c’è l’avevo solo con chi mi avesse mosso contestazioni PERSONALI… Sarei invece al 100% d’accordo con te se io avessi fatto un post tutto maiuscolo, anzichè poche parole. Per spiegare cmq per l’ultima volta il maiscolo, lo uso per dare poche possibilità “di metterla in caciara” a quelli che mi attaccano SOLO SUL PERSONALE, non essendo minimamente in grado di contrastarmi sulla tecnica, sulla quale fanno solo figuracce. Le persone CIVILI fanno contestazioni sulla tecnica, che sono accettabilissime e si discute civilmente… i BULLI fanno insulti “personali”. Posso cortesemente chiedere a quale tra queste due categorie tu ritieni di appartenere?Me ne preoccuperei invece MOLTO se me lo dicesse la Redazione (che invece ringrazio perchè consente agli utenti che non insultano di esprimere le loro opinioni, basti pensare lo spazio che lascia a Gialappa e a Bianco, con cui i quali io sarò d’accordo forse solo per lo 00,1% delle volte ma, quantomento, hanno diritto ad esprimersi… Poi chiaramente, qualche volta e non 20/30 volte al giorno ripetendo sempre lo stesso ritornello. Qualora facessi 20/30 post lo stesso giorno tutti uguali, per favore avvertimi che io smetterei proprio di frequentare questo sito per non dar fastidio agli altri… ma in realtà la Redazione mi bannerebbe in fretta…).Chiedo ovviamente SINCERAMENTE SCUSA a te e a tutti per la lunghezza del post (ho unito 2 interventi per evitare 20 post, infatti penso che poi non risponderò più), ma i quasi tutti ai quali delle miei opinioni non frega nulla, lo saltino senza leggerlo… LEGGI TUTTO

  • in

    Sinner e Sonego eliminati al primo turno nel doppio a Montecarlo

    Jannik Sinner e Lorenzo Sonego nella foto – Getty Images

    L’avventura di Jannik Sinner e Lorenzo Sonego nel torneo di doppio del Masters 1000 di Montecarlo si è conclusa prematuramente. La coppia italiana è stata sconfitta dai belgi Sander Gille e Joran Vliegen con il punteggio di 6-7 7-5 10-7, dopo quasi due ore di battaglia.Le statistiche mostrano una prestazione leggermente superiore di Gille/Vliegen rispetto a Sinner/Sonego. La coppia belga ha servito meglio, con una percentuale più alta di punti vinti sulla prima di servizio (82% vs 73%) e meno doppi falli (1 vs 3), nonostante una percentuale di prime di servizio leggermente inferiore (69% vs 71%). In risposta, Gille/Vliegen sono stati più efficaci, vincendo il 32% dei punti totali rispetto al 26% di Sinner/Sonego, in particolare sulla prima di servizio degli avversari (27% vs 18%). Entrambe le coppie hanno convertito il 50% delle palle break. Nel complesso, Gille/Vliegen si sono aggiudicati il 53% dei punti totali contro il 47% di Sinner/Sonego, dimostrando una maggiore solidità al servizio e una migliore capacità di mettere pressione agli avversari in risposta.
    I primi quaranta minuti di gioco sono stati un piacere da vedere, con entrambe le coppie che hanno lasciato poco spazio in risposta. Nel tiebreak del primo set, un doppio fallo di Gille ha dato il via libera agli azzurri, che si sono presi un altro punto sulla battuta avversaria, chiudendo la frazione.
    Il secondo set sembrava indirizzato verso Sinner e Sonego quando, sul 4-1, i belgi hanno cambiato marcia. Gille e Vliegen hanno strappato per due volte il servizio a Sonego, approfittando di una risposta troppo arretrata degli italiani.Nel super tiebreak decisivo, la coppia belga ha preso il comando del gioco, chiamando spesso Sinner a rete e togliendolo dalla sua zona di comfort. Nonostante un tentativo di recupero degli azzurri, grazie a un gran passante di Sinner e a un errore di Gille, un doppio fallo del numero 2 al mondo ha chiuso la contesa.Nonostante la sconfitta, i due italiani hanno mostrato un buon affiatamento e potenziale come coppia di doppio, lasciando ben sperare per il futuro.
    ATP Monte-Carlo Jannik Sinner / Lorenzo Sonego757 Sander Gille / Joran Vliegen6710 Vincitore: Gille / Vliegen ServizioSvolgimentoSet 3J. Sinner / Sonego 1-0 1-1 1-2 1-3 1-4 1-5 1-6 ace 3-6 3-7 4-7 5-7 5-8 6-8 7-8 7-9ServizioSvolgimentoSet 2S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 40-0 ace5-6 → 5-7J. Sinner / Sonego 0-15 0-30 15-30 15-40 30-405-5 → 5-6S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 40-0 40-15 ace5-4 → 5-5J. Sinner / Sonego 15-0 30-0 40-0 40-154-4 → 5-4S. Gille / Vliegen 0-15 15-15 30-15 40-154-3 → 4-4J. Sinner / Sonego 15-0 15-15 15-30 15-40 30-404-2 → 4-3S. Gille / Vliegen 15-0 15-15 15-30 30-30 40-304-1 → 4-2J. Sinner / Sonego 15-0 15-15 30-15 40-153-1 → 4-1S. Gille / Vliegen 0-15 15-15 30-15 30-30 30-40 40-402-1 → 3-1J. Sinner / Sonego 0-15 df 15-15 15-30 30-30 40-301-1 → 2-1S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 30-151-0 → 1-1J. Sinner / Sonego 15-0 ace 15-15 30-15 ace 40-15 40-30 ace0-0 → 1-0ServizioSvolgimentoSet 1Tiebreak0-0* 0*-1 ace 1*-1 2-1* 3-1* df 3*-2 4*-2 5-2* 5-3* 6*-36-6 → 7-6J. Sinner / Sonego 15-0 30-0 30-15 30-30 40-305-6 → 6-6S. Gille / Vliegen 0-15 15-15 30-15 40-155-5 → 5-6J. Sinner / Sonego 15-0 30-0 40-04-5 → 5-5S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 40-04-4 → 4-5J. Sinner / Sonego 0-15 15-15 30-15 40-153-4 → 4-4S. Gille / Vliegen 0-15 15-15 ace 15-30 30-30 40-303-3 → 3-4J. Sinner / Sonego 15-0 30-0 30-15 40-15 40-302-3 → 3-3S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 30-15 40-152-2 → 2-3J. Sinner / Sonego 15-0 30-0 40-01-2 → 2-2S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 40-01-1 → 1-2J. Sinner / Sonego 15-0 30-0 30-15 df 40-150-1 → 1-1S. Gille / Vliegen 15-0 30-0 40-00-0 → 0-1

    🇮🇹 Sinner/Sonego vs 🇧🇪 Gille/Vliegen**SERVICE STATS**
    | Statistica | 🇮🇹 Sinner/Sonego | 🇧🇪 Gille/Vliegen ||——————————|——————|——————|| Serve Rating | 283 | **301** || Aces | 3 | **5** || Double Faults | 3 | **1** || First Serve % | **71% (55/78)** | 69% (51/74) || 1st Serve Points Won % | 73% (40/55) | **82% (42/51)** || 2nd Serve Points Won % | 57% (13/23) | 57% (13/23) || Break Points Saved % | 50% (2/4) | 50% (1/2) || Service Games Played | 12 | 12 |
    **RETURN STATS**
    | Statistica | 🇮🇹 Sinner/Sonego | 🇧🇪 Gille/Vliegen ||——————————|——————|——————|| Return Rating | 119 | **137** || 1st Serve Return Points Won %| 18% (9/51) | **27% (15/55)** || 2nd Serve Return Points Won %| 43% (10/23) | 43% (10/23) || Break Points Converted % | 50% (1/2) | 50% (2/4) || Return Games Played | 12 | 12 |
    **TOTAL STATS**
    | Statistica | 🇮🇹 Sinner/Sonego | 🇧🇪 Gille/Vliegen ||——————————|——————|——————|| Service Points Won % | 68% (53/78) | **74% (55/74)** || Return Points Won % | 26% (19/74) | **32% (25/78)** || Total Points Won % | 47% (72/152) | **53% (80/152)** |
    Marco Rossi LEGGI TUTTO

  • in

    Precauzione e non allarme: Carlos Alcaraz pronto per Montecarlo nonostante i fastidi

    Carlos Alcaraz nella foto – Foto Getty Images

    Nel corso della mattinata di oggi, non sono stati pochi i media che hanno lanciato l’allarme sulle condizioni fisiche di Carlos Alcaraz, alla vigilia del suo debutto nel torneo diMontecarlo.
    Si parlava di gravi problemi al suo avambraccio o addirittura che potesse ritirarsi prima di iniziare il torneo. Da quanto abbiamo appreso, si tratta solo di precauzione. È evidente che Alcaraz abbia dei fastidi, ma proprio per questa ragione non si stanno forzando gli allenamenti e non sta eseguendo il colpo di diritto per preservare al massimo la zona in vista di mercoledì, giorno del suo debutto, quando sarà pronto per ottenere quella che sarebbe la sua prima vittoria nel torneo.
    Marco Rossi LEGGI TUTTO