consigliato per te

  • in

    Olbia pronta a sfidare Aragona, Guadalupi: “Effetto pubblico? Un’arma in più”

    Di Redazione Il conto alla rovescia è quasi terminato. Dopo un mese e mezzo di preparazione, l’Hermaea Olbia è pronta ad affrontare il suo ottavo campionato consecutivo in Serie A. Il primo avversario sulla strada delle galluresi è la Seap Dalli Cardillo Aragona, formazione siciliana neopromossa nella categoria. Match in programma domenica 10 ottobre alle 17.00. Dino Guadalupi, tecnico delle biancoblù, guarda alla sfida con fiducia, confortato dal buon percorso pre stagionale delle sue giocatrici: “Sono molto soddisfatto – ammette – il tempo dedicato all’allenamento è stato sfruttato bene. La squadra è in larga parte rinnovata, dunque tanti aspetti andranno sistemati col tempo, però i segnali tecnici offerti sono stati positivi. Pian piano cercheremo di migliorare sotto il profilo della continuità. Aragona? Abbiamo studiato l’avversario e metteremo in pratica le soluzioni più proficue in modo da essere continui per tutta la gara”.L’Hermaea non fa proclami: l’obiettivo, per ora, è essere all’altezza di ogni avversario, in attesa che il campionato dia un’idea più chiara dei valori in campo: “Tante volte le previsioni della vigilia lasciano il tempo che trovano – evidenzia il coach – non mi piace né limitarmi negli obiettivi, né tantomeno sbilanciarmi. Sulla carta ci sono quattro o cinque formazioni che puntano in alto, ma, specie in A2, la carta conta ben poco. Dobbiamo restare concentrati sul nostro percorso, pensando a una partita per volta e senza paura di nessuno. Dovremo crescere nelle nostre prestazioni e i risultati arriveranno come naturale conseguenza”.Al Palasport di Golfo Aranci si rivedrà finalmente il pubblico, e per tante giocatrici, alcune delle quali esordienti nella categoria, sarà inevitabile un pizzico di emozione: “Di per sé, l’emozione non è una cosa negativa – aggiunge – il ritorno agli impegni agonistici rappresenta uno stimolo importante per tutte le ragazze. Per superare bene la parte emotiva è importante il collettivo: se scenderemo in campo come una vera squadra, l’emozione non potrà che giocare a nostro favore”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Amichevoli e Tornei: I risultati delle amichevoli

    Vallefoglia

    MODENA – I risultati delle amichevoli e dei tornei odierni. – IN AGGIORNAMENTO
    SUPERLEGATop Volley Cisterna – Sabaudia 4-1 (25-18; 25-19; 25-17; 25-12; 17-25)Top Volley Cisterna: Zingel 10, Cavaccini (L), Dirlic 12, Giani, Maar 10, Parodi, Picchio (L), Bossi 13, Baranowicz 2, Krick (ne), Szwarc 12, Raffaelli 11. All.: Soli.Sabaudia: Palombi, Recupito (L), Zornetta 13, Ferenciac 8, Pomponi (ne), Miscione 3, Rossato 10, Scuffia 11, Tognoni 5, Torchia (L), De Vito 4, Conoci 3, Schettino. All.: BudaniNote: Top Volley Cisterna: ace 9, err.batt. 24, ric.prf. 27%, att. 50%, muri 9.Sabaudia: ace 4, err.batt. 19, ric.prf. 29%, att. 38%, muri 3.
    Ravenna – Emma Villas Aubay Siena 3-1 (15-9, 25-15, 23-25, 25-16)RAVENNA: Vukasinovic 2, Biernat 3, Pirazzoli (L), Erati 1, Ulrich 11, Goi (L), Dimitrov 5, Klapwijk 8, Peslac 2, Ljaftov 11, Orioli, Candeli 3, Fusaro 6. Coach: Zanini.EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Pinelli, Tupone (L), Crivellari, Sorgente (L), Ciulli, Panciocco 3, Ottaviani 15, Mazzone 5, Mattei 4, Onwuelo 7, Rossi 5, Agrusti, Iannaccone 1. Coach: Tubertini. Assistente: Falabella.
    A2 MASCHILEFranco Tigano Palmi – Rinascita Volley Lagonegro 1-3 (23-25, 22-25, 13-25, 26-24)
    Delta Group Porto Viro – Conad Reggio Emilia 3-1 (25-22, 25-18, 25-23, 19-25)Porto Viro: Barone 7, Bellei 19, Fabroni 2, Gasparini 6, Lamprecht -, Mariano 13, Marzolla 2, Penzo -, Pol n.e, Romagnoli 2 , Sperandio 3, Tiozzo Caenazzo 1, Vedovotto 11, Zorzi 1.  All. Zambonin MassimoReggio Emilia: Zamagni 12, Catellani n.e, Held 11, Sesto 12, Cagni n.e, Scopelliti n.e, Cominetti 7, Mian 6, Cantagalli 8, Garnica 1, Morgese L, Suraci 5, Marretta 1. All. Vincenzo MastrangeloNote: Conad Reggio Emilia: ace 6, service error 18, ricezione 54%, attacco 39%, muri 9. Delta Group Porto Viro: ace 7, service error 17, ricezione 47%, attacco 49%, muri 12
    A1 FEMMINILEBosca S.Bernardo Cuneo – Eurospin Ford Sara Pinerolo 4-0 (25-20, 25-17, 25-22, 25-12)
    VBC ÈPIù Casalmaggiore – Megabox Vallefoglia 0-4 (22-25, 20-25, 23-25, 20-25)Vbc: Bechis (K) 1, Zhidkova 14, Braga 7, Szucs 9, Zambelli 11, Guidi 6, Carocci (L), White 3, Mangani 6, Ferrara (L). Non entrate: Malual, Shcherban, Di Maulo. All. Volpini-ZagniVallefoglia: Scola, Carcaces 13, Kosheleva (K) 16, Newcombe 8, Jack-Kisal 9, Mancini 7, Cecchetto (L), Fiori (L) 1, Kosareva 8, Botezat 4, Tonello 7, Berasi 1. All. Bonafede-PasseriDurata set: 24′, 23′, 26′. 23′. Tot: ’96
    Volley Bergamo 1991-Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4-0 (25-16, 25-22, 25-21, 25-23)Bergamo: Ogoms 7, Di Iulio 1, Borgo 15, Schoelzel 13, Lanier 9, Loda 14, Faraone (L); Enright 7, Cicola, Turlà 2, Cagnin 8, Colleoni 1. All. GiangrossiBusto Arsizio: Bici 13, Angelina 13, Lualdi 12, Demichelis 1, Sartori 6, Biganzoli 10; Bassi, Landucci. n.e. Badini. All. LucchiniNOte: Battute Vincenti: Bergamo 4, Busto 4 Battute Sbagliate: Bergamo 16, Busto 14 Muri: Bergamo 11, Conegliano 3; Errori: Bergamo 27, Busto 23. Durata set: 19′, 23′, 23′, 22′
    A2 FEMMINILECBF Balducci HR Macerata – Tenaglia Altino Volley 4-1 (25-16, 25-15, 25-19, 25-19, 10-15)CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli 12, Cosi 6, Michieletto 13, Gasparroni 3, Ghezzi 12, Ricci 1, Stroppa 11, Peretti 3, Pizzolato ne, Fiesoli 7, Malik 10. All. Paniconi.TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Di Arcangelo, Meniconi ne, Angelini 10, Spicocchi 10, Ollino 7, Zingoni 2, Costantini 8, Mastrilli (L), Natalizia (L), Kavalenka 9, Comotti 1, Olleia, Saveriano, Lestini 14. All. Damico.NOTE: CBF Balducci 11 errori in battuta, 4 aces, 10 muri vincenti, 49% ricezione positiva (37% perfetta), 41% in attacco; Tenaglia 13 errori in battuta, 2 aces, 11 muri vincenti, 49% ricezione positiva (23% perfetta), 35% in attacco. LEGGI TUTTO

  • in

    Mondiali 2022, svelata la mascotte ufficiale: sarà la tigre dell’Amur

    Di Redazione Con il 45,9% dei voti la mascotte scelta per i prossimi mondiali in Russia nel 2022 sarà una tigre, con buona pace dell’orso e del robot, gli altri due candidati finalisti per il ruolo. Il nome della mascotte ufficiale sarà annunciato in un secondo momento. Sul sito ufficiale della competizione si poteva votare dal 16 agosto al 3 settembre ed è stata fino alla fine una corsa a due tra la tigre e l’orso, con la vittoria della prima arrivata con un scarto minimo di preferenze (l’orso ha infatti ottenuto il 41,9% dei voti, n.d.r.). In russia, poi, questa specie di tigre in particolare, quella dell’Amur, o siberiana, è molto amata e anche molto rara: nel 2008 la popolazione contava alcune centinaia di esemplari, diffusi prevalentemente nell’Estremo Oriente russo. Caratterizzata da un mantello più chiaro rispetto alle altre sottospecie di tigre, ha quasi le stesse dimensioni della tigre del Bengala, il che ne fa uno dei felini più grandi esistenti. Roman Stanislavov, Direttore Generale del Comitato Organizzatore del Campionato Mondiale di Pallavolo FIVB 2022: “La mascotte è parte integrante di qualsiasi grande evento sportivo e viene ricordata a lungo da tutti gli ospiti e i partecipanti. Nel processo creativo sono state sviluppate molte opzioni, dai personaggi fiabeschi agli animali e ovviamente gesti specifici della pallavolo. Il vincitore – la tigre – ha forti legami con la Russia e sono molti gli specialisti che stanno lavorando alla conservazione di questa specie in particolare. La nostra mascotte è forte, agile, saltellante, gioca perfettamente a pallavolo e potrà mostrare la sua classe sul campo da gioco! Sono sicuro che diventerà un simbolo luminoso del Campionato del Mondo e delizierà tutti gli spettatori trasmettendo allegria e positività”. Altra notizia di queste ore è l’inizio della vendita online (tickets.volley.ru) dei biglietti prevista per ottobre, subito dopo il sorteggio dei gironi. Per acquistare i biglietti, gli utenti dovranno registrarsi al sito, selezionare i biglietti della categoria desiderata relativi alle partite di una determinata città ospitante. Nella prima fase i biglietti possono essere acquistati senza essere vincolati a un posto specifico, ma con la possibilità di selezionare la categoria di biglietto desiderata. Successivamente, indicativamente nella primavera del 2022, a ciascun biglietto verrà assegnato un posto specifico in base alla categoria scelta dall’acquirente. Una volta assegnati i posti, i biglietti verranno inviati agli indirizzi email specificati nell’ordine. Nelle fasi successive saranno messi in vendita anche i posti rimanenti che non sono stati acquistati nella prima fase. (fonte: volley.ru) LEGGI TUTTO

  • in

    Volley Soverato, riprendono gli allenamenti al Pala Scoppa

    Di Redazione Riprende oggi un’altra settimana di allenamenti in casa Volley Soverato, con la preparazione pre-season che procede speditamente per le biancorosse di coach Bruno Napolitano. Oltre a sedute in palestra e allenamenti sulla spiaggia e in acqua, Purashaj e compagne nella scorsa settimana hanno iniziato a prendere confidenza anche con il Pala Scoppa, tornato disponibile da qualche giorno. Al gruppo si è unita anche l’opposto slovacco Sunderlikova che subito si è messa a disposizione dello staff tecnico, svolgendo i primi allenamenti. Nelle prossime settimane saranno organizzati degli allenamenti congiunti che serviranno alla squadra per testare le prime giornate di lavoro.  (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Rossard e Pujol si presentano a Piacenza: “Squadra ambiziosa e competitiva”

    Di Redazione Sono stati presentati questa mattina nella Sala Ricchetti della Banca di Piacenza, storico partner organizzativo della Gas Sales Bluenergy Piacenza, due dei nuovi arrivi della formazione emiliana: lo schiacciatore Thibault Rossard e il palleggiatore Pierre Pujol, accompagnati dall’allenatore del settore giovanile Renato Barbon. A fare gli onori di casa Pietro Boselli, vicedirettore generale della Banca di Piacenza: “Presento con piacere i primi giocatori. Sulla carta si presenta una squadra competitiva e ricca di nuovi elementi che ci daranno grandi soddisfazioni. Nell’ultima stagione, nonostante le restrizioni causate dal Covid-19, abbiamo ricevuto grande sostegno ed entusiasmo da parte dei tifosi, che saremo lieti di accogliere presso i nostri sportelli non appena sarà possibile acquistare i biglietti d’ingresso alle partite casalinghe. Non manca il nostro personale supporto alla famiglia Curti e allo staff dirigenziale che ad ogni stagione apporta migliorie e punta sempre più in alto nell’olimpo della Superlega“. Coach Lorenzo Bernardi ha le idee chiare sull’importanza del doppio innesto francese in squadra: “Pierre Pujol è un giocatore di grande esperienza, che ho studiato come avversario ma mai sfidato sul campo, in quanto sono della generazione precedente alla sua.La sua figura in spogliatoio sarà fondamentale. Ogni gruppo dovrebbe avere un ‘uomo spogliatoio’ e speriamo che Pierre possa portare la sua esperienza tra i componenti più giovani“. “Thibault Rossard invece – continua l’allenatore – è stato oggetto di una lunga trattativa, gli abbiamo presentato il progetto e, grazie alla determinazione dello staff dirigenziale, lo abbiamo convinto a giocare a Piacenza. È uno schiacciatore veloce che, abbinato al palleggiatore francese che prossimamente ci raggiungerà, formerà un abile duo. L’obiettivo fondamentale è quello di amalgamare il nuovo gruppo squadra per creare un feeling vincente“. Pierre Pujol è felice per la nuova avventura: “Torno in Italia dopo un lungo periodo all’estero e sono molto contento di portare la mia esperienza di palleggiatore a Piacenza“. E Thibault Rossard non manca di entusiasmo: “Abbiamo una squadra ambiziosa e competitiva. È il mio secondo anno in Italia dopo l’esperienza a Vibo Valentia, non vedo l’ora di scendere in campo e giocare per i tifosi“. Tra i relatori, il direttore generale Hristo Zlatanov presenta il suo punto di vista: “È un grande onore e un piacere essere qui. Confermo che siamo riusciti ad alzare l’asticella puntando su giocatori di grande talento. L’obiettivo principale è quello di migliorare e crescere ogni stagione sia nel contesto della prima squadra che in quello del settore giovanile”. “A questo proposito – prosegue Zlatanov – presento un nuovo importante elemento, Renato Barbon, allenatore con un ampio palmares e una lunga esperienza nell’ambito delle giovanili; ha allenato alcuni tra i migliori atleti della pallavolo italiana e questo ci ha convinti a puntare su di lui per avvicinare sempre più giovani alla pallavolo. Vogliamo che il nostro vivaio continui a crescere e che dia la possibilità a nuovi talenti di esprimersi e di emergere. Il nostro obiettivo è anche quello di riuscire ad ospitare giocatori provenienti da altre città e fornire nuove risorse alla prima squadra“. In ultimo il commento dello stesso Renato Barbon: “Ho raccolto subito la richiesta del Direttore Generale Hristo Zlatanov. Per me è la prima esperienza fuori casa e non vedo l’ora di iniziare. Già da questo pomeriggio lavoreremo con i ragazzi in palestra e per quanto possibile faremo un grande scouting, cercando i nuovi talenti“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    A1 F.. Varati i calendari, i commenti dei club

    Andrea Veneziani, Amministratore Unico del Volley Bergamo 1991

    MODENA – Svelati i calendari di A1 femminile 2021/22, questi i principali commenti arrivati dai club, allenatori e dirigenti.
    Cuneo, il commento del D.s. Gino Primasso: “Debuttiamo contro una neopromossa come l’Acqua&Sapone Roma Volley che merita tutto il nostro rispetto e che avrà molta attenzione su di sé. Al di là del calendario sarà importante arrivare a inizio ottobre con alle spalle una preparazione senza intoppi e con la condizione giusta per iniziare a fare punti da subito. Dopo gli ultimi due campionati che definire travagliati è un eufemismo ci auguriamo che nella prossima stagione tutte le squadre possano esprimersi al massimo delle proprie possibilità senza subire condizionamenti esterni. Lunedì 16 finalmente torniamo in palestra con tanto entusiasmo e voglia di costruire qualcosa di importante insieme”.
    Novara, il commento di Enrico Marchioni, direttore generale: “La realizzazione dei calendari è, tradizionalmente, l’evento che introduce la nuova stagione e quindi lo accogliamo con entusiasmo e determinazione. Fin dal 2 ottobre scenderemo in campo con voglia di dimostrare il valore di una squadra che vuole proseguire il ciclo positivo iniziato un anno fa e togliersi ulteriori soddisfazioni. Sarà bello affrontare il derby con Chieri il 26 dicembre davanti al nostro pubblico, ci auguriamo possa essere una bella occasione per rivivere la magia di certe partite”.
    Busto Arsizio, il commento del Presidente Giuseppe Pirola: “Finalmente si riparte, e sarà una partenza in salita: nelle prime sei giornate incontreremo 4 delle 5 migliori classificate della scorsa stagione e quindi dovremo lavorare sodo da subito per farci trovare preparati a questo avvio col botto. Teniamo sempre in considerazione il problema Covid, ma la dura esperienza dell’anno scorso ci ha fortificato e insegnato tanto: sapremo organizzarci per il meglio anche in quest’ottica. Nella scorsa stagione nella prima parte abbiamo perso parecchi punti per questo e questa volta non potremo permettercelo, quindi sarà fondamentale partire con il piede giusto. Vedo che affronteremo la maggior parte delle prime della classe in casa nel girone di andata e questo lo vedo come un fattore potenzialmente penalizzante, in quanto sappiamo che nel ritorno i punti valgono doppio, triplo, perché si avvicinano i play-off, e noi saremo impegnati contro i top team quasi sempre in trasferta; detto questo tiriamo dritto per la nostra strada, con il nostro spirito UYBA, che ci porta sempre a soffrire e a lottare. Cercheremo di migliorare ancora i risultati dell’anno scorso, con un aiuto in più, i nostri tifosi, che non vedo l’ora di rivedere sulle tribune della e-work arena”.
    Trento, Matteo Bertini, allenatore: “Come ho sempre detto il calendario e la sequenza delle partite contano relativamente poco, ciò che importa realmente è l’approccio alla stagione e il fatto di riuscire a partire nel miglior modo possibile. Anche quest’anno, come accaduto nella stagione scorsa, l’obiettivo che ci siamo prefissati sarà proprio quello di avere una partenza positiva e intraprendente, consapevoli che il livello generale del campionato si è ulteriormente alzato. Credo che il calendario rispecchi a grandi linee il percorso incontrato lo scorso anno: nelle prime giornate non affronteremo squadre di primissima fascia e per un gruppo come il nostro che punta alla salvezza sarà molto importante cercare di incamerare più punti possibili, sia per la classifica, sia soprattutto per acquisire fiducia e autostima. Quest’anno, rispetto a dodici mesi fa, abbiamo operato diversi cambi nella struttura della squadra, per questo sarà fondamentale sfruttare al meglio il periodo di preparazione pre-campionato per trovare i giusti automatismi e le corrette dinamiche di squadra. Il percorso di avvicinamento al 10 ottobre sarà dunque particolarmente importante”.
    Bergamo, Andrea Veneziani, Amministratore Unico del Volley Bergamo 1991: “Sono felice, la cosa più bella è iniziare di fronte al nostro pubblico. Trovo emozionante che il debutto dell’avventura di Volley Bergamo 1991 sia di fronte al nostro pubblico, perché riapriremo le porte ai tifosi nel giorno in cui indosseremo per la prima volta la maglia di questa nostra nuova Società. Naturalmente mi auguro che si possa dare la possibilità al maggior numero possibile di spettatori di accedere al Palazzetto. Questo non dipenderà da noi, temo anzi che sarà una battaglia molto complicata. Contiamo che la politica, anche bergamasca, dopo i buoni risultati ottenuti dagli atleti italiani alle recenti Olimpiadi, aiuti in modo concreto lo sport, e la pallavolo in particolare, favorendo anche la riapertura degli impianti in sicurezza. Per quanto riguarda il nostro percorso, dovremo cercare di farci trovare comunque pronti e dare battaglia, una giornata dopo l’altra. Per questo motivo, stiamo lavorando per risolvere le problematiche burocratiche di tesseramento causate dalle restrizioni anti Covid-19”. LEGGI TUTTO

  • in

    A Lydia Andreani la cabina di regia della Tecnimetal Piadena

    Di Redazione La Tecnimetal Piadena dà il benvenuto alla sua nuova regista: Lydia Andreani. La giocatrice piacentina classe ‘99 proviene dall’Esperia Cremona dove ha disputato l’ultima stagione in serie B1 ed è il quarto acquisto ufficiale del team del presidente Stanga. Nelle due stagioni precedenti all’ultima, Lydia aveva vestito le maglie di San Giorgio ed Esperia sempre in B2. Le dichiarazioni – “Siamo molto felici e soddisfatti di vedere Lydia indossare i colori azzurro-blu. – esordisce il DS Silocchi – Lydia è ancora giovane, con la giusta esperienza, con qualità tecniche e per questo siamo certi che la sua sarà una presenza importante in prima squadra. Ci aspettiamo molto da lei: tanto lavoro in primis e poi la dedizione e l’attenzione ad ogni dettaglio, allenamento dopo allenamento, che faranno la differenza per la sua crescita personale e per il significativo contributo che saprà dare alla squadra durante il campionato “. Lydia Andreani: “Sono contenta di avere scelto questa società per questo nuovo anno sportivo che arriva. Ho sempre visto Piadena come avversario nelle giovanili e ora farne parte è una bella opportunità. Potremo fare molto sia a livello di gioco che a livello di gruppo e sono contenta di trovarmi in squadra con ragazze molto agguerrite con cui ho condiviso alcuni momenti del mio percorso pallavolistico. Sono convinta che questo nuovo anno mi porterà a crescere sotto tutti i punti di vista e permetterà di mettere in campo tutte le capacità acquisite in questi anni. Possiamo fare tanto!!” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tokyo2020: I tabellini della 5. giornata femminile.

    TOKYO – I tabellini delle gare della 5. giornata femminile.
    Pool ASerbia – Corea del Sud 3-0 (25–18, 25–17, 25–15

    Ore 12.40 Giappone – Rep. DominicanaOre 14.45 Brasile – Kenya
    Pool BStati Uniti – Italia 2-2 (21-25, 25-16, 25-27, 25-16)
    Ore 07.20 ROC (Russia) – TurchiaOre 09.25 Cina – Argentina LEGGI TUTTO