consigliato per te

  • in

    Il VC Neuwied è vicino alla statunitense Taylor Slover

    Di Alessandro Garotta Le prime giornate di Bundesliga hanno messo in mostra delle evidenti lacune nel VC Neuwied 77 e l’attuale classifica della formazione di coach Dirk Gross parla chiaro: ultimo posto con zero punti e solo un set vinto. Per questo la società, alla sua prima esperienza nel massimo campionato tedesco, ha deciso di intervenire sul mercato ed è vicinissima a chiudere la trattativa per la statunitense Taylor Slover.  La 24enne attaccante di posto quattro – prodotto della Fresno State University – arriverebbe in Germania a dicembre, dopo le ottime stagioni in Finlandia con il Wovo Rovaniemi e in Svizzera con il Volley Lugano. Proprio nella sua esperienza nel Canton Ticino, Slover si è distinta per spiccate doti offensive risultando la miglior realizzatrice della squadra. LEGGI TUTTO

  • in

    Omag-MT, Manconi: “Noi primi in classifica? Il difficile arriva adesso”

    Di Redazione In un’intervista esclusiva rilasciata al Corriere di Romagna, a firma Francesco Barone, il presidente della Omag-MT, Stefano Manconi commenta lo stato di grazia della sua squadra che dopo il successo di Brescia ora guarda tutte dall’alto del primo posto in classifica nel campionato femminile di A2. “Se mi aspettavo un avvio così? Sinceramente no, ma è comunque un gruppo fatto di giocatrici pronte a spiccare il volo e altre giovani di grande prospettiva. Mi ricorda un po’ il gruppo della B1” racconta il presidente. Un paragone che potrebbe lasciare spazio ai sogni, visto che il gruppo a cui fa riferimento poi centrò la promozione in A2. Ma quando glielo si ricorda, Manconi mette subito le mani avanti: “No, no – precisa subito – abbiamo tutti i piedi ben saldati per terra. Guai se così non fosse”. Eppure il bello dovrebbe arrivare proprio ora perché sin qui il calendario non è stato di certo facile, mentre le prossime avversarie dovrebbero essere ampiamente alla portata della Omag-MT. Questo per dire che se la prima parte ha portato Ortolani e compagne in vetta, la seconda parte del girone d’andata sulla carta dovrebbe agevolarle nel consolidare la posizione. “Vero – conferma il presidente – ma proprio per questo il difficile arriverà ora perché saremo chiamati a una bella prova di maturità. Mantenerci lassù in alto significherebbe avere un grande vantaggio anche in chiave Coppa Italia”. (fonte: Corriere di Romagna – Forlì) LEGGI TUTTO

  • in

    Ravenna: Anticipo con Trento. Parola d’ordine cancellare l’amarezza post Modena

    Coach Zanini, tecnico di Ravenna

    RAVENNA – “Dobbiamo cercare di diventare più concreti, più bravi a sfruttare le occasioni che ci creiamo”. Dalle parole di Emanuele Zanini, coach della Consar RCM, traspare chiaro come l’amarezza per l’andamento del match di domenica contro Modena non sia del tutto svanita. Soprattutto l’esito del terzo set, dove Ravenna si è vista annullare quattro set ball, è stato difficile da digerire. Ma in casa ravennate non c’è stato molto tempo per riflettere su questo.Per la Consar RCM Ravenna è già tempo infatti di tornare in campo, tre giorni dopo la sfida contro Modena. Ed è un altro ostacolo molto alto quello che Goi e compagni proveranno a superare domani sera (si gioca alle 20.30, direzione di gara affidata a Cerra di Bologna e Rossella Piana di Carpi): l’Itas Trentino, vincitrice poche settimane fa della Supercoppa italiana. E’ l’anticipo del match dell’undicesima giornata, previsto per l’8 dicembre, determinato dagli impegni che il sestetto di Lorenzetti avrà il mese prossimo al Mondiale per club. E’ la terza di sette partite che costellano il novembre della Consar RCM.
    “Ci portiamo dietro l’amarezza dell’andamento del match con Modena – spiega coach Zanini – mentre si sa che le vittorie portano entusiasmo, energia, nuova linfa che a noi mancano adesso anche perché stiamo giocando ogni tre giorni e alle porte c’è un’altra partita dall’altissimo coefficiente di difficoltà. Poi è vero che la continuità non ce l’hanno nemmeno le grandi squadre in questa fase della stagione, figuriamoci le altre”.Anche il match contro Modena come quello precedente contro Monza ha fatto vedere che come si è sensibilmente alzato il livello, la Consar RCM è stata in grado di adeguarsi offrendo lunghi momenti di gioco e di intensità agonistica. “In allenamento stiamo lavorando tantissimo su tutte le situazioni – conferma il coach – ma in questo momento specifico con tutti questi impegni ravvicinati abbiamo poco tempo per allenare qualsiasi cosa. Ma la mia squadra sta crescendo e mi attendo altri passi in avanti su questo versante”.
    Ex in passerella – Per il pubblico ravennate la gara di domani sera sarà l’occasione per salutare tre ex giallorossi in una volta sola: Cortesia e Lavia, già tornati da avversari al de Andrè dopo la loro esperienza a Ravenna, e Pinali. Per l’opposto azzurro sarà la prima volta dall’altra parte della rete.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteUSSI: De Giorgi, ct azzurro: “Oggi ci sono 4 stranieri su 6 in campo, io li ridurrei”Articolo successivoKorea F.: Fine del 1° round-robin. GS Caltex in terza posizione. Brilla Varga-Inneh LEGGI TUTTO

  • in

    A2 F.: I tabellini della 4. giornata

    MODENA – I tabellini della quarta giornata di serie A2 femminile
    Girone ABANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA – VOLLEY HERMAEA OLBIA 3-0 (25-19 25-15 25-17)BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Bianchini 15, Tanase 11, Fondriest 7, Morello 1, Cvetnic 9, Ciarrocchi 9, Scognamillo (L), Bartesaghi 2, Sironi. Non entrate: Caneva, Blasi, Giroldi, Tenca (L). All. Beltrami.VOLLEY HERMAEA OLBIA: Miilen 7, Barbazeni 3, Renieri 9, Maruotti 1, Babatunde 5, Allasia 4, Formaggio (L), Fezzi 2, Severin 1, Gerosa, Minarelli. Non entrate: Caforio. All. Guadalupi. ARBITRI: Kronaj, Scotti. NOTE – Durata set: 23′, 22′, 25′; Tot: 70′.
    CBF BALDUCCI HR MACERATA – OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO 0-3 (26-28 23-25 18-25)CBF BALDUCCI HR MACERATA: Ricci 2, Fiesoli 8, Martinelli 6, Malik 8, Michieletto 7, Pizzolato 13, Bresciani (L), Stroppa 3, Cosi 2, Ghezzi 1. Non entrate: Luciani, Gasparroni, Peretti (L). All. Paniconi.OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO: Consoli 6, Turco, Brina 12, Mazzon 8, Ortolani 21, Coulibaly 14, Bonvicini (L), Bolzonetti. Non entrate: Zonta, Aluigi, Biagini (L), Penna, Ceron. All. Barbolini. ARBITRI: Cruccolini, Fontini. NOTE – Spettatori: 286, Durata set: 29′, 27′, 24′; Tot: 80′.
    GREEN WARRIORS SASSUOLO – TENAGLIA ALTINO VOLLEY 3-1 (25-17 23-25 25-16 25-17)GREEN WARRIORS SASSUOLO: Balboni 3, Gardini 17, Civitico 12, Zojzi 8, Dhimitriadhi 13, Busolini 11, Rolando (L), Cantaluppi 1, Mammini. Non entrate: Bondarenko, Stanev, Colli (L), Anikeeva, Fornari. All. Venco.TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Lestini 18, Spicocchi 8, Kavalenka 10, Costantini 7, Angelini 9, Saveriano 3, Mastrilli (L), Ollino 2, Olleia, Comotti, Natalizia. Non entrate: Meniconi (L), Di Arcangelo, Zingoni. All. Damico. ARBITRI: Polenta, Licchelli. NOTE – Spettatori: 95, Durata set: 24′, 26′, 26′, 25′; Tot: 101′.
    OLIMPIA TEODORA RAVENNA – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA 3-0 (25-20 25-14 25-15)OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bulovic 10, Torcolacci 10, Fricano 11, Pomili 11, Colzi 8, Spinello 1, Rocchi (L), Fontemaggi. Non entrate: Foresi, Sestini, Salvatori, Guasti, Monaco (L). All. Bendandi.ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Saccani 1, Costagli 13, Vanni 6, Tellaroli 6, Lotti 1, Montechiarini 3, Lorenzini (L), Poli 1, Nenni. Non entrate: Muzi. All. Giandomenico. ARBITRI: Papapietro, Armandola. NOTE – Durata set: 31′, 20′, 23′; Tot: 74′.
    Girone BITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-17 29-27 25-19)ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Carraro 5, Cortella 5, Modestino 5, Rossetto 17, Milana 6, Mazzoleni 9, Barbagallo (L), Eckl 6, Ghibaudo. Non entrate: Tellone, Zorzetto, Pascucci. All. Gazzotti.CLUB ITALIA CRAI: Ituma 13, Marconato 11, Adelusi 8, Nervini 11, Acciarri 2, Pelloia 3, Barbero (L), Despaigne, Passaro. Non entrate: Giuliani, Gannar, Vighetto, Micheletti, Ribechi (L). All. Mencarelli. ARBITRI: Pescatore, Proietti. NOTE – Durata set: 23′, 32′, 26′; Tot: 81′.
    TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO – IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO 2-3 (25-13 23-25 17-25 25-17 7-15)TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Cialfi 2, Zanotto 14, Veneriano 9, Oikonomidou 16, Pinto 7, Gallizioli 12, De Nardi (L), Nardo 8, Scurzoni 1, Baldi, Bocchino. Non entrate: Mocellin, Lualdi, Ghezzi (L). All. Mucciolo.IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO: Magazza 15, Frigerio 4, Orlandi 19, Fiorio 10, Meli 12, Bartolucci 3, Mistretta (L), Muraro 1, Brandi. Non entrate: Bortoli, Mazzon. All. Amadio. ARBITRI: Pasin, Santoro. NOTE – Durata set: 21′, 26′, 25′, 22′, 12′; Tot: 106′.
    ANTHEA VICENZA – LPM BAM MONDOVI’ 0-3 (21-25 13-25 15-25)ANTHEA VICENZA: Rossini 9, Cheli 7, Eze Blessing 1, Pavicic 4, Piacentini 6, Errichiello 8, Norgini (L), Caimi, Lodi. Non entrate: Fiore, Nardelli, Pegoraro, Furlan (L). All. Chiappini. LPM BAM MONDOVI’: Populini 17, Molinaro 7, Taborelli 10, Hardeman 4, Montani 13, Cumino, Bisconti (L), Bonifacio 1, Trevisan, Giubilato, Ferrarini, Pasquino. All. Solforati. ARBITRI: Traversa, Serafin. NOTE – Durata set: 26′, 20′, 23′; Tot: 69′.
    RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA –RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO 0-3 (20-25 23-25 18-25)RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bridi 2, Bulaich Simian 7, Bertone 1, Fiore 6, Bordignon 5, Casillo 8, Bonaccorso (L), Oggioni 4, Conti 2, Catania 2, Picchi. Non entrate: Conti (L). All. Chiappafreddo.RANIERI INTERNATIONAL SOVERATO: Purashaj 1, Buffo 10, Riparbelli 5, Badalamenti 17, Quarchioni 16, Taje’ 7, Ferrario (L), Ascensao Silva 2, Mennecozzi. Non entrate: Ascensao Silva, Gabbiadini. All. Napolitano. ARBITRI: Cecconato, Lorenzin. NOTE – Durata set: 27′, 29′, 26′; Tot: 82′.
    EGEA PVT MODICA – CDA TALMASSONS 0-3 (18-25 10-25 22-25)EGEA PVT MODICA: Longobardi 5, Antonaci 3, M’bra 9, Herrera Alvarez 10, Gridelli 3, Bacciottini 1, Ferro 1, Saccani, Ferrantello, Brioli, Salviato. Non entrate: Gulino, Salamida. All. Quarta.CDA TALMASSONS: Nicolini 4, Grigolo 11, Bovo 10, Obossa 17, Silva Conceicao 6, Cogliandro 9, Pagotto 1, Ponte, Maggipinto. Non entrate: Marchi, Dalla Rosa, Cantamessa. All. Barbieri. ARBITRI: Pecoraro, Ciaccio. NOTE – Durata set: 22′, 19′, 26′; Tot: 67′. LEGGI TUTTO

  • in

    A1 F.: Oggi e domani l’unico turno infrasettimanale. Tante sfide calde per la classifica

    MODENA – Dalle 19.30 prende il via il primo e unico turno infrasettimanale della regular season di A1 femminile, la 3ª giornata.
    Un turno che si completa domani sera con il big match Conegliano – Novara ma che già questa sera, spalmato su 4 orari differenti, propone gare di elevato interesse per dare una fisionomia alla classifica, seppur ancora in avvio di stagione.
    Roma è chiamata ad una conferma del successo nella prima giornata con Cuneo (in Piemonte) e del buon gioco mostrato contro Conegliano. Seppur in un mercoledì sera c’è grande curiosità su quanto pubblico sarà presente per una sfida cin un avversario “normale”, dopo i 4500 per l’Imoco Conegliano, forse ad oggi la squadra più ricercata dagli appassionati.Chieri, splendida protagonista un anno fa, in trasferta, sfida la neo promossa Vallefoglia ancora alla ricerca di una soddisfazione.Alle 20.30 Firenze (1 vittoria e 1 sconfitta) se la vede con Trento (1 vittoria e 1 sconfitta) in un match di forte equilibrio, derby lombardo a Bergamo con due squadre dal target profondamente differente. Con una vittoria e una sconfitta a testa si affrontano anche Cuneo e Scandicci. Si gioca in Piemonte, favori del pronostico però per la corazzata toscana che ha “scoperto” anche la carta Ekaterina Antropova.Il programma serake si chiude alle 20.45 con Busto Arsizio (2 vittorie) di coach Musso che sfida una Perugia ancora balbettante (2 sconfitte). Diouf torna al palaYamamay alla ricerca di se stessa.
    Mercoledì 20 ottobre, ore 19.30Acqua&Sapone Roma Volley Club – VBC Trasporti Pesanti CasalmaggioreArbitri: Luciani-TalentoMegabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Reale Mutua Fenera ChieriArbitri: Vagni-Cruccolini
    Mercoledì 20 ottobre, ore 20.30Il Bisonte Firenze – Delta Despar TrentinoArbitri:  Caretti-VerrascinaBosca S.Bernardo Cuneo – Savino Del Bene ScandicciArbitri: Braico-RossiVolley Bergamo 1991 – Vero Volley MonzaArbitri: Curto-Papadopol
    Mercoledì 20 ottobre, ore 20.45 (diretta Sky Sport Arena)Unet E-Work Busto Arsizio – Bartoccini Fortinfissi PerugiaArbitri: Piperata-Armandola
    Giovedì 21 ottobre, ore 20.30 (diretta Rai Sport)Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano – Igor Gorgonzola NovaraArbitri: Cerra-Cesare
    LA CLASSIFICAIgor Gorgonzola Novara 6; Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 6; Unet E-Work Busto Arsizio 6; Delta Despar Trentino 4; Vero Volley Monza 3; Acqua & Sapone Roma Volley Club 3; Reale Mutua Fenera Chieri 3; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 3; Savino Del Bene Scandicci 3; Il Bisonte Firenze 3; ; Bosca S.Bernardo Cuneo 2; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 0; Volley Bergamo 1991 0; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 0. LEGGI TUTTO

  • in

    Olbia pronta a sfidare Aragona, Guadalupi: “Effetto pubblico? Un’arma in più”

    Di Redazione Il conto alla rovescia è quasi terminato. Dopo un mese e mezzo di preparazione, l’Hermaea Olbia è pronta ad affrontare il suo ottavo campionato consecutivo in Serie A. Il primo avversario sulla strada delle galluresi è la Seap Dalli Cardillo Aragona, formazione siciliana neopromossa nella categoria. Match in programma domenica 10 ottobre alle 17.00. Dino Guadalupi, tecnico delle biancoblù, guarda alla sfida con fiducia, confortato dal buon percorso pre stagionale delle sue giocatrici: “Sono molto soddisfatto – ammette – il tempo dedicato all’allenamento è stato sfruttato bene. La squadra è in larga parte rinnovata, dunque tanti aspetti andranno sistemati col tempo, però i segnali tecnici offerti sono stati positivi. Pian piano cercheremo di migliorare sotto il profilo della continuità. Aragona? Abbiamo studiato l’avversario e metteremo in pratica le soluzioni più proficue in modo da essere continui per tutta la gara”.L’Hermaea non fa proclami: l’obiettivo, per ora, è essere all’altezza di ogni avversario, in attesa che il campionato dia un’idea più chiara dei valori in campo: “Tante volte le previsioni della vigilia lasciano il tempo che trovano – evidenzia il coach – non mi piace né limitarmi negli obiettivi, né tantomeno sbilanciarmi. Sulla carta ci sono quattro o cinque formazioni che puntano in alto, ma, specie in A2, la carta conta ben poco. Dobbiamo restare concentrati sul nostro percorso, pensando a una partita per volta e senza paura di nessuno. Dovremo crescere nelle nostre prestazioni e i risultati arriveranno come naturale conseguenza”.Al Palasport di Golfo Aranci si rivedrà finalmente il pubblico, e per tante giocatrici, alcune delle quali esordienti nella categoria, sarà inevitabile un pizzico di emozione: “Di per sé, l’emozione non è una cosa negativa – aggiunge – il ritorno agli impegni agonistici rappresenta uno stimolo importante per tutte le ragazze. Per superare bene la parte emotiva è importante il collettivo: se scenderemo in campo come una vera squadra, l’emozione non potrà che giocare a nostro favore”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Amichevoli e Tornei: I risultati delle amichevoli

    Vallefoglia

    MODENA – I risultati delle amichevoli e dei tornei odierni. – IN AGGIORNAMENTO
    SUPERLEGATop Volley Cisterna – Sabaudia 4-1 (25-18; 25-19; 25-17; 25-12; 17-25)Top Volley Cisterna: Zingel 10, Cavaccini (L), Dirlic 12, Giani, Maar 10, Parodi, Picchio (L), Bossi 13, Baranowicz 2, Krick (ne), Szwarc 12, Raffaelli 11. All.: Soli.Sabaudia: Palombi, Recupito (L), Zornetta 13, Ferenciac 8, Pomponi (ne), Miscione 3, Rossato 10, Scuffia 11, Tognoni 5, Torchia (L), De Vito 4, Conoci 3, Schettino. All.: BudaniNote: Top Volley Cisterna: ace 9, err.batt. 24, ric.prf. 27%, att. 50%, muri 9.Sabaudia: ace 4, err.batt. 19, ric.prf. 29%, att. 38%, muri 3.
    Ravenna – Emma Villas Aubay Siena 3-1 (15-9, 25-15, 23-25, 25-16)RAVENNA: Vukasinovic 2, Biernat 3, Pirazzoli (L), Erati 1, Ulrich 11, Goi (L), Dimitrov 5, Klapwijk 8, Peslac 2, Ljaftov 11, Orioli, Candeli 3, Fusaro 6. Coach: Zanini.EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Pinelli, Tupone (L), Crivellari, Sorgente (L), Ciulli, Panciocco 3, Ottaviani 15, Mazzone 5, Mattei 4, Onwuelo 7, Rossi 5, Agrusti, Iannaccone 1. Coach: Tubertini. Assistente: Falabella.
    A2 MASCHILEFranco Tigano Palmi – Rinascita Volley Lagonegro 1-3 (23-25, 22-25, 13-25, 26-24)
    Delta Group Porto Viro – Conad Reggio Emilia 3-1 (25-22, 25-18, 25-23, 19-25)Porto Viro: Barone 7, Bellei 19, Fabroni 2, Gasparini 6, Lamprecht -, Mariano 13, Marzolla 2, Penzo -, Pol n.e, Romagnoli 2 , Sperandio 3, Tiozzo Caenazzo 1, Vedovotto 11, Zorzi 1.  All. Zambonin MassimoReggio Emilia: Zamagni 12, Catellani n.e, Held 11, Sesto 12, Cagni n.e, Scopelliti n.e, Cominetti 7, Mian 6, Cantagalli 8, Garnica 1, Morgese L, Suraci 5, Marretta 1. All. Vincenzo MastrangeloNote: Conad Reggio Emilia: ace 6, service error 18, ricezione 54%, attacco 39%, muri 9. Delta Group Porto Viro: ace 7, service error 17, ricezione 47%, attacco 49%, muri 12
    A1 FEMMINILEBosca S.Bernardo Cuneo – Eurospin Ford Sara Pinerolo 4-0 (25-20, 25-17, 25-22, 25-12)
    VBC ÈPIù Casalmaggiore – Megabox Vallefoglia 0-4 (22-25, 20-25, 23-25, 20-25)Vbc: Bechis (K) 1, Zhidkova 14, Braga 7, Szucs 9, Zambelli 11, Guidi 6, Carocci (L), White 3, Mangani 6, Ferrara (L). Non entrate: Malual, Shcherban, Di Maulo. All. Volpini-ZagniVallefoglia: Scola, Carcaces 13, Kosheleva (K) 16, Newcombe 8, Jack-Kisal 9, Mancini 7, Cecchetto (L), Fiori (L) 1, Kosareva 8, Botezat 4, Tonello 7, Berasi 1. All. Bonafede-PasseriDurata set: 24′, 23′, 26′. 23′. Tot: ’96
    Volley Bergamo 1991-Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4-0 (25-16, 25-22, 25-21, 25-23)Bergamo: Ogoms 7, Di Iulio 1, Borgo 15, Schoelzel 13, Lanier 9, Loda 14, Faraone (L); Enright 7, Cicola, Turlà 2, Cagnin 8, Colleoni 1. All. GiangrossiBusto Arsizio: Bici 13, Angelina 13, Lualdi 12, Demichelis 1, Sartori 6, Biganzoli 10; Bassi, Landucci. n.e. Badini. All. LucchiniNOte: Battute Vincenti: Bergamo 4, Busto 4 Battute Sbagliate: Bergamo 16, Busto 14 Muri: Bergamo 11, Conegliano 3; Errori: Bergamo 27, Busto 23. Durata set: 19′, 23′, 23′, 22′
    A2 FEMMINILECBF Balducci HR Macerata – Tenaglia Altino Volley 4-1 (25-16, 25-15, 25-19, 25-19, 10-15)CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli 12, Cosi 6, Michieletto 13, Gasparroni 3, Ghezzi 12, Ricci 1, Stroppa 11, Peretti 3, Pizzolato ne, Fiesoli 7, Malik 10. All. Paniconi.TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Di Arcangelo, Meniconi ne, Angelini 10, Spicocchi 10, Ollino 7, Zingoni 2, Costantini 8, Mastrilli (L), Natalizia (L), Kavalenka 9, Comotti 1, Olleia, Saveriano, Lestini 14. All. Damico.NOTE: CBF Balducci 11 errori in battuta, 4 aces, 10 muri vincenti, 49% ricezione positiva (37% perfetta), 41% in attacco; Tenaglia 13 errori in battuta, 2 aces, 11 muri vincenti, 49% ricezione positiva (23% perfetta), 35% in attacco. LEGGI TUTTO

  • in

    Mondiali 2022, svelata la mascotte ufficiale: sarà la tigre dell’Amur

    Di Redazione Con il 45,9% dei voti la mascotte scelta per i prossimi mondiali in Russia nel 2022 sarà una tigre, con buona pace dell’orso e del robot, gli altri due candidati finalisti per il ruolo. Il nome della mascotte ufficiale sarà annunciato in un secondo momento. Sul sito ufficiale della competizione si poteva votare dal 16 agosto al 3 settembre ed è stata fino alla fine una corsa a due tra la tigre e l’orso, con la vittoria della prima arrivata con un scarto minimo di preferenze (l’orso ha infatti ottenuto il 41,9% dei voti, n.d.r.). In russia, poi, questa specie di tigre in particolare, quella dell’Amur, o siberiana, è molto amata e anche molto rara: nel 2008 la popolazione contava alcune centinaia di esemplari, diffusi prevalentemente nell’Estremo Oriente russo. Caratterizzata da un mantello più chiaro rispetto alle altre sottospecie di tigre, ha quasi le stesse dimensioni della tigre del Bengala, il che ne fa uno dei felini più grandi esistenti. Roman Stanislavov, Direttore Generale del Comitato Organizzatore del Campionato Mondiale di Pallavolo FIVB 2022: “La mascotte è parte integrante di qualsiasi grande evento sportivo e viene ricordata a lungo da tutti gli ospiti e i partecipanti. Nel processo creativo sono state sviluppate molte opzioni, dai personaggi fiabeschi agli animali e ovviamente gesti specifici della pallavolo. Il vincitore – la tigre – ha forti legami con la Russia e sono molti gli specialisti che stanno lavorando alla conservazione di questa specie in particolare. La nostra mascotte è forte, agile, saltellante, gioca perfettamente a pallavolo e potrà mostrare la sua classe sul campo da gioco! Sono sicuro che diventerà un simbolo luminoso del Campionato del Mondo e delizierà tutti gli spettatori trasmettendo allegria e positività”. Altra notizia di queste ore è l’inizio della vendita online (tickets.volley.ru) dei biglietti prevista per ottobre, subito dopo il sorteggio dei gironi. Per acquistare i biglietti, gli utenti dovranno registrarsi al sito, selezionare i biglietti della categoria desiderata relativi alle partite di una determinata città ospitante. Nella prima fase i biglietti possono essere acquistati senza essere vincolati a un posto specifico, ma con la possibilità di selezionare la categoria di biglietto desiderata. Successivamente, indicativamente nella primavera del 2022, a ciascun biglietto verrà assegnato un posto specifico in base alla categoria scelta dall’acquirente. Una volta assegnati i posti, i biglietti verranno inviati agli indirizzi email specificati nell’ordine. Nelle fasi successive saranno messi in vendita anche i posti rimanenti che non sono stati acquistati nella prima fase. (fonte: volley.ru) LEGGI TUTTO