consigliato per te

  • in

    Jeroncic sui sorteggi di Champions: “Maribor competitivo e attrezzato”

    Di Redazione In procinto di superare un fastidio alla gamba che gli ha dato già qualche grattacapo nel corso dell’estate al collegiale della Nazionale Under 21 in Sardegna, il centrale Rok Jeroncic, ingaggiato dalla Cucine Lube nel corso dell’estate, si allena anche nei giorni liberi in sala pesi e pregusta la doppia sfida nella Pool C di Champions League con l’OK Merkur Maribor, formazione affrontata più volte lo scorso anno con la sua ex squadra, il Calcit Kamnik. I biancorossi andranno in Slovenia a metà dicembre 2021, mentre la gara di ritorno andrà in scena nell’ultima settimana di gennaio 2022. “Voglio essere al top quanto prima – spiega Jeroncic – e questo impone un lavoro costante per superare gli acciacchi pregressi. Il fastidio si sta attenuando, continuerò a seguire alla lettera le indicazioni dello staff”. In attesa di tornare al 100%, il giovanissimo centrale, sloveno di nascita con passaporto italiano, lavora con entusiasmo e vive l’esito delle urne di Lubiana come un segno del destino. “Sono contento che la Cucine Lube abbia trovato il Maribor sul proprio cammino – ammette il centrale -. Non vedo l’ora di andare in Slovenia con la squadra. Sarà importante non sottovalutare questo collettivo. L’OK Merkur ha perso uno schiacciatore fortissimo come Rok Mozic, che si è accasato a Verona, ma resta un team competitivo e ben attrezzato che mi ha stupito per la cattiveria agonistica e la capacità di difendere anche i palloni più insidiosi. Con il Calcit Kamnik li abbiamo eliminati prima di vincere la Coppa Nazionale, ma non siamo riusciti a superarli negli scontri decisivi verso il titolo. Non mi preoccuperei tanto per il clima sloveno a dicembre, che non ha nulla a che vedere con le temperature attese in Siberia contro Novosibirsk, ma sarà importante non abbassare la guardia perché Zaksa e Lokomotiv sono corazzate, ma anche Maribor sa giocare a pallavolo”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Podrascanin e Lisinac al lavoro. Podrascanin “Abbiamo i giovani più forti d’Europa”

    Di Redazione Sesta settimana di preparazione in casa Itas Trentino, quella che prenderà il via domani mattina e che vedrà unirsi al gruppo Srecko Lisinac e Marko Podrascanin. I due centrali bulgari, arrivati a Trento lo scorso weekend dopo una settimana di riposo successiva alla conclusione dell’Europeo, si sono messi subito al lavoro per preparare l’avvio del campionato, affrontando nel pomeriggio di oggi la loro prima sessione della stagione in sala pesi, insieme al libero tedesco Julian Zenger. “Mi metto alle spalle un’estate dura, perché alla fine con la Nazionale non siamo riusciti ad ottenere risultati di livello né in VNL né all’Europeo, ma le reputo comunque belle esperienze – ha spiegato Podrascanin – . In entrambe le competizioni ho potuto osservare da vicino la qualità di nuovi compagni di squadra come Lavia, Pinali e Sbertoli, che assieme a Michieletto torneranno a Trento con una medaglia d’oro al collo e tutto ciò mi fa molto piacere. La loro vittoria continentale ha dimostrato ulteriormente che la nuova Itas Trentino potrà togliersi belle soddisfazioni e lottare per qualcosa in più del quarto posto. Civitanova, Perugia e Modena sono più attrezzate, ma noi abbiamo i giovani più forti d’Europa e possiamo essere una bella sorpresa. Mi fa poi piacere ritrovarmi finalmente dalla stessa parte della rete con Kaziyski, con cui per tanti anni abbiamo ingaggiato bellissime sfide. Matey è sicuramente uno dei giocatori più forti della storia della pallavolo ed era davvero ora di condividere qualcosa insieme. Non abbiamo molto tempo per preparare l’esordio con Verona, ma ce la metteremo tutta per farci trovare pronti”. “L’infortunio alla caviglia accusato a fine maggio oramai è solo un ricordo – ha specificato invece Srecko Lisinac – ; sto bene e, anche se forse non ho espresso la mia miglior pallavolo, ho giocato volentieri l’Europeo 2021. Sto crescendo giorno dopo giorno dal punto di vista fisico e sono contento; voglio tornare a giocare presto anche con la maglia di Trentino Volley. La nuova Itas Trentino si poggerà molto sull’entusiasmo dei quattro giocatori della Nazionale Italiana che hanno conquistato la Final Four di Katowice. Spero davvero che sappiano portare il loro spirito combattivo e vincente anche alla BLM Group Arena”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Azzurre al Quirinale, Fabris: “Più capienza nei palazzetti per queste campionesse”

    Di Redazione Cerimonie di assoluto prestigio per le Nazionali azzurre di pallavolo, femminile e maschile, entrambe trionfatrici ai recenti Campionati Europei. Le due rappresentative azzurre sono state ricevute oggi, lunedì 27 settembre, al Quirinale dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e successivamente a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, e celebrate per i due straordinari successi continentali. Ad accompagnare le ragazze d’oro (assenti per infortunio la capitana Miriam Sylla e Alessia Orro), oltre al Presidente del CONI Giovanni Malagò e al Presidente della FIPAV Giuseppe Manfredi, anche Mauro Fabris, Presidente della Lega Pallavolo Serie A Femminile, a pochi giorni dall’inizio degli attesissimi Campionati di Serie A in cui le stesse campionesse azzurre si esibiranno nei rispettivi Club di appartenenza e che segneranno finalmente il ritorno del pubblico nei palazzetti. “Le celebrazioni istituzionali del movimento pallavolistico di vertice sono diventate una piacevolissima consuetudine, segno dell’eccellenza sportiva che esso rappresenta, in Italia e all’estero – afferma il Presidente Fabris -. Non vediamo l’ora di ammirare queste meravigliose atlete, insieme a tante altre campionesse italiane e straniere, nei Campionati di Serie A. E finalmente potranno ammirarle anche le famiglie, i tifosi e gli appassionati che amano la nostra disciplina e che per troppo tempo non hanno potuto accedere ai palazzetti”.“L’incontro del Quirinale – aggiunge il Presidente di Lega – ha rappresentato anche l’occasione per ribadire alle autorità presenti, in particolare al Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, che il 35% è una percentuale di riempimento dei palazzetti assolutamente inaccettabile a fronte di quanto osserviamo tutti i giorni negli stadi di calcio italiani. La pallavolo è storicamente abituata a gestire l’afflusso del pubblico in maniera controllata e ordinata, per questo auspichiamo – e in questo senso il Sottosegretario ci ha rassicurato – un aumento della capienza consentita al 50%, nel momento in cui, peraltro, si procede verso aperture più ampie non solo nel calcio ma anche in luoghi al chiuso come i teatri”. “Ribadiremo con forza lo stesso concetto – conclude Fabris – venerdì 1° ottobre, nella suggestiva cornice del Museo Enzo Ferrari di Modena, in occasione della Presentazione dei Campionati di Serie A Femminile, che lo stesso Presidente della Repubblica ha dichiarato di seguire con ammirazione e interesse, sollecitando addirittura una maggiore visibilità televisiva. Attenzione che ci riempie di orgoglio ulteriore e per cui ringraziamo il nostro Presidente”.  (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Tonno Callipo, ultimi test di lusso prima del campionato

    Di Redazione Penultima settimana di lavoro per la Tonno Callipo, prima di quella che porterà poi all’esordio in Campionato. I giallorossi saranno in campo a Taranto il 10 ottobre. Sarà anche la settimana più probante per Saitta e compagni essendo impegnati, da giovedì in poi, in tre test di spessore con due delle annunciate protagoniste della Superlega. Ovvero due volte sul campo dei Campioni d’Italia della Lube Civitanova e poi contro i loro vice, la Sir Safety Conad Perugia.Tre allenamenti congiunti che concluderanno per la Tonno Callipo una serie di test con graduale coefficiente di difficoltà e che forniranno a coach Baldovin le giuste risposte al cospetto di due consolidate big della Superlega, che Nishida e compagni si ritroverà dall’altra parte della rete anche in campionato. Di fronte ci saranno anche vari freschi Campioni Europei che giocano nelle due squadre avversarie di Vibo. Tutto ciò in vista poi dell’imminente esordio nel 15° torneo di Superlega che vedrà la squadra del presidente Pippo Callipo di scena a Taranto, neo promossa del torneo.Dunque overture con Civitanova-Vibo che andrà in scena sia giovedì 30 settembre che venerdì 1 ottobre. La squadra detentrice del tricolore presenta i nuovi innesti Zaytzev (al momento alle prese con i postumi dell’intervento al ginocchio), Gabi Garcia che lo rileverà in avvio di stagione e Lucarelli, accanto ai titolati De Cecco, Juantorena, Simon, Anzani e Kovar, oltre agli ex Diamantini e Sottile. Un roster che come ogni anno sarà impegnato a far bene in tutte le competizioni nazionali ed europee.Non di meno interesse sarà il match d sabato 2 ottobre con Perugia del neo-allenatore Nicola Grbic. Accanto agli ex giallorossi Anderson e Mengozzi, arrivati la scorsa estate in Umbria, ecco il re dei palleggiatori Giannelli sbarcato dopo una vita a Trento, oltre gli altri azzurri d’oro Colaci, Piccinelli e Ricci. Quindi il forte Kamil da Civitanova ed i riconfermati Solé e Leon che non hanno bisogno di presentazioni. Insomma due test che saranno un valido banco di prova per la rinnovata Tonno Callipo ed in cui i vari Nishida, Douglas, Flavio, Borges e tutti gli altri avranno modo di misurare non solo il grado di forma raggiunta, quanto le proprie ambizioni e l’intesa di gruppo in una Superlega che si preannuncia spettacolare. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Monza apre le porte dell’Arena alla Gas Sales per un allenamento congiunto

    Di Redazione Continua senza soste la preparazione della Vero Volley Monza alla stagione 2021-2022, al via domenica 10 ottobre, con la prima giornata di SuperLega Credem Banca, all’Arena di Monza, contro la Leo Shoes PerkinElmer Modena. Dopo i tre match giocati al quadrangolare di Chaumont nel weekend, i monzesi tornano subito in campo per tenere alto il ritmo di gioco e affinare al meglio i meccanismi. Domani, martedì 28 settembre, alle ore 17.30 (inizio riscaldamento), Beretta e compagni ospiteranno infatti, sul mondoflex di casa, la Gas Sales Bluenergy Piacenza per un allenamento congiunto (porte chiuse). Del confronto faranno parte anche Grozer e Galassi, entrambi a disposizione di Eccheli, oltre ai presenti in Francia. Il settimo blocco di lavoro della prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley proseguirà poi con due doppie sedute di lavoro (mercoledì e venerdì) e una mezza giornata di tecnica giovedì, oltre ad un altro allenamento congiunto sabato 2 ottobre, alle ore 17.00, con Bergamo in Brianza. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vibo Valentia: ottimo banco di prova con Palmi. Il test match termina 5-0

    Di Redazione Quinto test stagionale utile per la Tonno Callipo che supera Palmi 5-0. Nella prima amichevole al PalaMaiata in questo precampionato, la squadra di Baldovin ha affinato ancor di più intesa e sincronismi contro l’ambiziosa squadra di coach Polimeni. Il tecnico giallorosso ha potuto saggiare le condizioni di quello che si preannuncia il sestetto titolare avendo finalmente a disposizione il gruppo al completo. Parte bene la formazione vibonese che, nei primi due set, schiera la diagonale Saitta-Nishida, al centro Candellaro-Flavio, in banda Borges-Douglas e Rizzo libero. Nel primo parziale in evidenza il duo Nishida (best scorer con 16 punti)-Flavio autori di 4 punti ciascuno, col giapponese che realizza due ace. Anche Borges é lucido in attacco mettendo a terra tre palloni vincenti. I giallorossi conducono senza difficoltà (8-5, 16-20), gestendo il gioco con autorevolezza e staccando i reggini (21-14) col finale di 25-16. Nel secondo set a Nishida (7 punti, 1 ace e 2 muri) e Flavio (4), si aggiunge il bombardiere Douglas che realizza 6 punti tra cui un ace. I parziali intermedi (8-5, 16-11, 21-13) non si discostano dal primo set, a testimoniare come la Callipo trovi fluidità nel gioco sempre ben orchestrato da capitan Saitta. Così Vibo avanti 2-0 e identico finale (25-16) del primo set. Nel terzo gioco coach Baldovin opta per i primi cambi: Basic e Gargiulo rilevano Borges e Flavio. Il trend non cambia. La Tonno Callipo continua a spingere nonostante al di là della rete, l’opposto bulgaro Prespor cerchi di mantenere a galla i suoi, con 11 punti nei primi tre set. Nella squadra giallorossa Nishida non si ferma e mette in cascina altri 5 punti, facendosi trovare pronto sugli assist di Saitta. Reattivo anche il neo entrato Gargiulo (5), oltre al solito Douglas (4). Palmi poco può contro questa Tonno Callipo che chiude il terzo set 25-20. Si giocano anche gli altri due set secondo una formula comune nel pre-campionato. Nel quarto rifiata anche Nishida rilevato da Bisi in diagonale con Saitta. Quindi i martelli Basic-Borges ed i centrali Gargiulo-Flavio completano il sestetto. Poca storia anche qui con Vibo che ha l’occasione per migliorare intesa e conoscenza. Il parziale finisce con un vistoso 25-12 per la Callipo e Bisi autore di 5 punti. Ampio turnover nel quinto set con Baldovin che presenta la diagonale col giovane Laurendi in regia e Bisi opposto. Quindi Nicotra-Basic in banda, Gargiulo-Flavio al centro e Rizzo libero. Il set più combattuto con Palmi in vantaggio agli intermedi (15-16, 20-21), ma Vibo la spunta 25-23 con i 6 punti di Bisi e 4 ciascuno di Basic e Nicotra. In definitiva un’altra proficua tappa di avvicinamento al campionato per la Tonno Callipo che chiude così la sua quinta settimana di lavoro. IL TABELLINOTonno Callipo – Omi-Fer Palmi 5-0 (25-16, 25-16, 25-20, 25-12, 25-23) VIBO: Saitta 2, Nishida 16, Candellaro 6, Flavio 11, Douglas 12, Borges 8, Basic 10, Rizzo (L), Gargiulo 11, Bisi 11, Nicotra 4, Laurendi. All. BaldovinPALMI:  Paris 1, Prespov 11, Di Carlo (L), Fortunato (L), Gitto 4, Laganà 5, Marra 6, Nicolò,  Remo 3, Roberts 2, Rosso 9, Russo 8, Soncini 6. Ne: Nicolò, Amato. All. PolimeniNOTE: Vibo ace 6, bs 21, errori 8, muri 12. Palmi: ace 1,  bs 12, errori 14, muri 5. Durata set: 19′, 22′ ,  22′, 19′, 24′. Totale 1 ora e 46′. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vero Volley a segno contro il Tourcoing all’esordio nel torneo di Chaumont

    Di Redazione La Vero Volley Monza non trema all’esordio nel Trophée CVB52 di Chaumont. I monzesi, alla prima uscita del quadrangolare in terra francese, hanno superato in tre combattuti set la squadra transalpina del Tourcoing Lille Métropole Volley-Ball. Ancora senza Galassi, Grozer, Karyagin e Comparoni, i rossoblù hanno sfoderato una prestazione solida e precisa in tutte le fasi di gioco. L’equilibrio del primo set è rotto subito dalle accelerazioni di Dzavoronok e Davyskiba, rispettivamente primo e secondo top scorer dei monzesi con 18 e 12 punti finali; prova a rientrare in partita Tourcoing, risalita fino al 19-20, ma ricacciata indietro da Mitrasinovic e capitan Beretta, che sigillano il primo parziale. Il secondo e il terzo set seguono lo stesso andamento, con la Vero Volley Monza brava a rimanere attaccata all’avversario ad inizio parziale, per poi accelerare e chiudere in 3 set grazie alle giocate di Mitrasinovic (9 punti finali all’esordio in maglia monzese per il croato), Davyskiba e dello scatenato Dzavoronok, ben serviti dalla lucida regia di Orduna.  In Francia Beretta e compagni affronteranno adesso, sempre sul campo della palestra Sport Venue, i padroni di casa di Chaumont, sabato 25 settembre, alle 20 e Aalst, domenica 26 settembre, alle ore 12. Il torneo prevede una formula di girone all’italiana: chi fa più punti alza il trofeo.  Vero Volley Monza-Tourcoing 3-0 (25-21, 28-26, 25-23)Vero Volley Monza: Calligaro 1, Dzavoronok 18, Orduna 2, Galliani, Beretta 8, Mitrasinovic 9, Davyskiba 12, Rossi 5, Gaggini (L). Ne. Magliano, Federici (L). All. Eccheli.Tourcoing: Lemay (L), Loubeyre (L), Ramme, Coulet, Loser 11, Winkelmuller 13, Cardenas 1, Vaccari 15, Bultor 13, Sanchez 1, Bertolini, Gempin. Ne. Roehrig. All. Motta Paes.Note: Durata set: 24′, 31′, 31′; tot: 1h26′. Vero Volley Monza: battute vincenti 7, battute sbagliate 11, muri 10, errori 16, attacco 49%. Tourcoing: battute vincenti 4, battute sbagliate 18, muri 5, errori 23, attacco 56%. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Allianz Milano in trasferta a Ginevra per la Coupe Fred Fellay

    Di Redazione Questa mattina l’Allianz Milano è partita alla volta di Ginevra, in Svizzera, per partecipare nel weekend alla terza edizione del torneo “Coupe Fred Fellay” nella sua quinta edizione. Tre gare molto importanti per il cammino di preparazione della formazione di Roberto Piazza, che per questo fine settimana si servirà di alcune eccellenze delle giovanili Diavoli Powervolley: Federico Bonacchi, Andrea Innocenzi e Mirco Compagnoni, in attesa che il resto del roster si aggreghi al gruppo a partire dalla settimana prossima. Per Piano e compagni la trasferta svizzera sarà l’opportunità di confrontarsi con tre ottime squadre nel panorama pallavolistico internazionale: i tedeschi del WWK Volleys Herrsching, i francesi del Tours VB e i padroni di casa del Chenois Genève, campioni di Svizzera oltre che ex squadra di Jovan Djokic. Proprio Piano e Djokic saranno due dei giocatori della prima squadra impiegati nel torneo insieme al regista Nicola Daldello, al centrale Leandro Mosca, ai liberi Nicola Pesaresi e Matteo Staforini e agli schiacciatori Thomas Jaeschke e Matteo Maiocchi. A Ginevra Piazza e i suoi ragazzi debutteranno sabato 25 settembre alle 15 contro l’Herrsching, per poi affrontare il Tours alle 19. Domenica 26 settembre, alle 13, la terza sfida contro il Chenois. Le finali per il terzo e il primo posto si terranno domenica, rispettivamente alle 17 e alle 18.30, al centro sportivo di Sous-Moulin. Tutte le gare saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook del torneo. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO