consigliato per te

  • in

    Quasi al completo la Vero Volley Monza femminile

    Di Redazione All’arena di Monza è iniziata oggi la quinta settimana di preparazione in vista del prossimo campionato di serie A per la Vero Volley Monza femminile. Con l’arrivo oggi di Alessia Orro, si completa il gruppo delle nazionali italiane, composto da Anna Danesi, Alessia Gennari e Beatrice Parrocchiale. Domani inizierà ad allenarsi anche Lazovic, mentre da giovedì si unirà alle sue compagne Davyskiba. Per Danesi e compagne si avvicina anche il primo allenamento congiunto della stagione, in programma mercoledì pomeriggio a Bergamo contro la Volley Bergamo 1991, poi nel weekend sarà la volta del primo torneo, a Chiavenna, con Brescia, Busto Arsizio e Olbia. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Al PalaFenera va in scena il primo trofeo internazionale “Città di Chieri”

    Di Redazione Andrà in scena venerdì 17 e sabato 18 settembre al PalaFenera il primo trofeo internazionale “Città di Chieri“. Insieme alle ragazze di coach Bregoli, parteciperanno al quadrangolare due formazioni del massimo campionato transalpino, il Volero Le Cannet di Lorenzo Micelli, Giulia Carraro e Francesca Parlangeli, e l’RC Cannes di Filippo Schiavo e Tiziana Veglia; e la Futura Volley Giovani Busto Arsizio, squadra di serie A2 nel cui organico spiccano le ex biancoblù Giulia Angelina e Giuditta Lualdi. Ogni giornata vedrà disputarsi due partite: si inizia venerdì 17 con Busto Arsizio-Cannes (ore 16), a seguire Chieri-Le Cannet (ore 19). Sabato 18 sarà la volta delle due finali, per il terzo posto (ore 16) e per il trofeo (ore 19). L’accesso al palazzetto è consentito solo se in possesso del green pass, nei limiti del 35% di capienza, il costo del biglietto è di 8 euro (posto unico) e permette di seguire entrambe le partite della giornata. Gli abbonati della scorsa stagione che non hanno richiesto la restituzione potranno accedere gratuitamente. Il “Città di Chieri” verrà anche trasmesso in diretta streaming da The Black Studio sul canale Youtube del Chieri ’76. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Megan Courtney: “Nessuno può sostituire Kim, ma voglio renderla orgogliosa di me”

    Di Redazione Anche Megan Courtney è a tutti gli effetti una Pantera: già da qualche giorno la schiacciatrice statunitense, superate le “fatiche” del matrimonio in patria, ha raggiunto le compagne di squadra dell’Imoco Volley Conegliano. Oggi Courtney si racconta in un’intervista sulla pagina Facebook della squadra: “Sono contenta di essere qui – esordisce – penso che l’Italia sia uno dei paesi migliori per vivere e giocare a pallavolo. Quindi sono incredibilmente felice di essere tornata e di essere una giocatrice dell’Imoco“. “La luna di miele è stata perfetta, molto sole e tanto tempo per rilassarsi, ora sono pronta per tornare in campo!” sorride Megan, che poi parla del suo trasferimento in gialloblu: “L’Imoco è sicuramente la squadra più forte del mondo ed era difficile dire di no a un’opportunità del genere, che per di più mi permette di restare in Italia. Non vedo l’ora di fare quest’esperienza. Il mio obiettivo principale è aiutare la squadra a prolungare la striscia di successi della scorsa stagione: abbiamo un grande potenziale e obiettivi molto alti“. Un pensiero speciale è dedicato a Kimberly Hill, che Courtney avrà l’impegnativo compito di non far rimpiangere: “Nessuno può sostituire Kim – ammette la schiacciatrice – lei è una persona straordinaria dentro e fuori dal campo e una grandissima giocatrice, e del resto qui tutti la conoscono benissimo. Però farò del mio meglio per rendere orgogliosa lei e tutta la squadra“. (fonte: Facebook Imoco Volley) LEGGI TUTTO

  • in

    La Bosca S.Bernardo Cuneo si aggiudica il Challenge Eric Kleiber

    Di Redazione Come nel 2020 la coppa del Challenge International Eric Kleiber di Saint-Raphael prende la strada di Cuneo: nella prima uscita stagionale la Bosca S.Bernardo trova un successo che dà fiducia e ulteriori stimoli per il prosieguo della preparazione. Dopo la sconfitta ad opera del RC Cannes nella giornata di sabato, domenica le biancorosse hanno superato LPM BAM Mondovì e Saint-Raphaël Var Volley-Ball, entrambe con il punteggio di 2-0. MVP del torneo la schiacciatrice russa Sofya Kuznetsova, autrice di ottime prestazioni in tutti e tre gli incontri, disputatisi al meglio dei due set. Nel primo match del torneo la Bosca S.Bernardo Cuneo fatica ad entrare in partita ed è costretta a un continuo inseguimento. In vantaggio solo per un breve frangente del secondo parziale, le cuneesi devono arrendersi alle francesi. Miglior marcatrice Kuznetsova con otto punti. Ad aprire la domenica del Challenge International Eric Kleiber è il derby della Provincia Granda con la LPM BAM Mondovì: Nel primo set equilibrio fino al 13-13, poi le biancorosse accelerano e chiudono con uno show di Kuznetsova dalla linea dei nove metri. Più combattuto il secondo parziale, con Mondovì che si porta avanti dopo la partenza sprint di Cuneo. A trascinare le gatte al successo è Squarcini, autrice di un grande finale di set a muro e in attacco. Kuznetsova chiude con cinque ace, bene anche Giovannini con il 62% in attacco. Bosca S.Bernardo Cuneo e Saint-Raphaël Var Volley-Ball si presentano alla sfida conclusiva del torneo con la consapevolezza che dal match uscirà la squadra vincitrice. Partono meglio le padrone di casa: 5-1 e time out per Cuneo, che parte con Agrifoglio in cabina di regia. Un proficuo turno al servizio di Squarcini ristabilisce la parità (5-5). Le cuneesi provano a scappare ma il Saint-Raphaël Var Volley-Ball non ci sta e c’è equilibrio fino al 15-15. È un primo tempo di Squarcini a consegnare alle cuneesi il primo parziale. L’avvio del secondo set è all’insegna dell’equilibrio fino al 3-3, quando un bell’attacco di Degradi e un’infrazione delle francesi confezionano il primo allungo ospite. La prima azione lunga è delle locali, che impattano (6-6). La Bosca S.Bernardo Cuneo accelera su un turno al servizio di Kuznetsova e sul 7-11 coach Farjaudon ferma il gioco. Dentro Gay per Spirito. Tentativo di rimonta delle francesi che risalgono fino all’11-15, poi un errore al servizio e un attacco di Kuznetsova mettono in ghiaccio il set. Il non desistono e si portano sul 16-19: coach Pistola ferma il gioco. Kuznetsova piega le mani del muro, poi stampa il muro che vale il 18-21. Doppia Degradi e Zanette regalano set, match e torneo alla Bosca S.Bernardo Cuneo. Mercoledì 15 settembre il remake della sfida a Andora, con un allenamento congiunto alle ore 18 con ingresso a offerta libera (prenotazione obbligatoria via mail a gabbianovolley@gmail.com). Tutto il ricavato verrà devoluto alla famiglia del piccolo Alessio, bambino affetto da atassia telangectasia che la società Gabbiano Volley ha già sostenuto con altre iniziative solidali.   Noemi Signorile: “Dopo un inizio un po’ difficile nella seconda e nella terza partita siamo riusciti a esprimerci al meglio. È stata un’ottima occasione per iniziare a conoscerci in partita. La squadra si sta amalgamando bene: l’obiettivo è continuare a lavorare come in queste prime quattro settimane e migliorare la comunicazione e l’intesa in campo. Sofya (Kuznetsova, n.d.r.) si impegna tantissimo in allenamento e oggi ha dimostrato ciò di cui è capace. Il suo è un MVP meritato; siamo felici per lei e come squadra, perché è un’arma in più su cui contare“. Andrea Pistola: “Un torneo in crescendo. Ieri abbiamo patito il pallone diverso e il viaggio, oggi invece abbiamo dato segnali di crescita. Quello che si è visto oggi è una base di partenza su cui lavorare nelle prossime settimane. Kuznetsova ha confermato quanto di buono avevamo visto, si sta inserendo molto bene anche dal punto di vista caratteriale. In parte ci sono ancora problemi legati alla lingua, ma il suo atteggiamento sempre positiva e entusiasta aiuta molto“. RISULTATISabato 11 settembreOre 10.45 Racing Club de Cannes – Saint-Raphaël Var Volley-Ball 0-2Ore 14.30 Bosca S.Bernardo Cuneo – Racing Club de Cannes 0-2Ore 16.30 LPM Banca Alpi Marittime Mondovì – Saint-Raphaël Var Volley-Ball 1-2 Domenica 12 settembreOre 10.45 Bosca S.Bernardo Cuneo – LPM Banca Alpi Marittime Mondovì 2-0Ore 14.30 LPM Banca Alpi Marittime Mondovì – Racing Club de Cannes 2-1Ore 16.30 Bosca S.Bernardo Cuneo – Saint-Raphaël Var Volley-Ball 2-0 (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia cede a Scandicci, aspettando Britt Bongaerts

    Di Redazione La quarta settimana di preparazione della Bartoccini Fortinfissi Perugia è terminata con l’allenamento congiunto in terra toscana con la Savino del Bene Scandicci. Come per il precedente di mercoledì al PalaBarton, l’allenamento si è sviluppato con un sistema di testa a testa studiato per simulare determinate situazioni di gara e migliorare le fasi di cambio-palla: nello specifico le squadre partivano dal punteggio di 8 pari, arrivando ai 20 con rotazioni bloccate. Una volta raggiunti il ventesimo punto le rotazioni si sbloccavano e il set proseguiva con lo sviluppo classico. Questo particolare sistema ha visto prevalere Scandicci nel primo set per 25-21. Anche il secondo parziale ha visto imporsi le padrone di casa, che si sono aggiudicate il set però solo ai vantaggi con il 26-24; più marcata la differenza nel terzo set, che si è concluso 25-19 sempre per la Savino Del Bene. Terminati i primi tre set in “modalità speciale”, il quarto e ultimo set si è disputato normalmente, partendo dallo 0-0: Scandicci ha dato spazio anche alle più giovani aggregate in questo periodo in cui le titolari sono ancora in fase di recupero dopo gli sforzi con le nazionali, qui la differenza si è fatta più ampia ed il set si è concluso con il punteggio di 25-16 in favore della Bartoccini Fortinfissi Perugia. Le impressioni di coach Luca Cristofani sul lavoro di questa quarta settimana: “Abbiamo spostato molto il lavoro sui fondamentali di seconda linea come la ricezione, cercando di lavorare su quei fondamentali dove il palleggiatore non è il cardine, in quanto stavamo aspettando l’arrivo di Britt (Bongaerts, n.d.r.). Con il suo arrivo incrementeremo il lavoro relativo alla fase di attacco e di muro, faremo tanto lavoro di sistema o di squadra, per meglio dire. Sarà questo il nostro vero giorno uno, ci saranno quattro settimane per lavorare, che non sono molte ma nemmeno poche, e le utilizzeremo tutte al massimo“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Sofia D’Odorico: “Novara può fare come la nazionale”

    Di Redazione Tra le protagoniste della vittoria azzurra ai Campionati Europei femminili è stata quella più inaspettata, visto che sull’aereo ci è salita solo all’ultimo secondo, in sostituzione dell’infortunata Caterina Bosetti. E oggi Sofia D’Odorico, intervistata da La Stampa Novara, ammette: “È stato incredibile, ancora non mi sembra possibile. Ma è stata un’emozione grande, e mi sono ritrovata la medaglia d’oro al collo“. Nel corso della kermesse continentale D’Odorico ha giocato poco, ma ha avuto modo di “studiare” alcune delle future compagne di squadra: “Nika Daalderop ha fatto cose egregie con l’Olanda. Ebrar Karakurt ha grandi potenzialità, grandi altezze di attacco, tira forte, tira alto, quindi va benissimo. E ha tantissima grinta e fame di vincere, aspetto determinante, è la base“. Così lo sguardo della schiacciatrice friulana si sposta sul campionato: “È un po’ presto per fare pronostici, certo Conegliano è ancora la squadra favorita, ma la Igor è molto competitiva. Poi, e questo l’ho notato anche in nazionale, a fare la differenza è il gruppo. L’Italia aveva individualità fortissime, come la Serbia, ma abbiamo vinto grazie alla chimica che si è creata. E anche a Novara possiamo fare come la nazionale“. LEGGI TUTTO

  • in

    Buone impressioni per l’Acqua & Sapone Roma dalla prima uscita con Sant’Elia

    Di Redazione Si è concluso il primo test stagionale per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club, che ieri, sul campo del Pala Frascati, ha affrontato in un allenamento congiunto una buona Assitec Volleyball Sant’Elia, pronta all’esordio in Serie A2. Nel corso della seduta sono stati alternati esercizi di attacco e contrattacco per riprodurre le più comuni situazioni di gioco che si verificheranno in un normale match di campionato. Sotto la guida di coach Stefano Saja, il gruppo capitolino, da ieri al completo anche in campo con l’opposta bielorussa Anna Klimets, ha dato dimostrazione di una sinergia di squadra che sta prendendo forma, con un buon riscontro da parte dello staff tecnico che da lunedì tornerà in palestra per continuare a lavorare sui sistemi di gioco. Il prossimo allenamento congiunto contro la formazione de Il Bisonte Firenze è in programma mercoledì 15 settembre in Toscana. È proprio coach Stefano Saja a commentare l’esordio in campo delle Wolves: “Questi test sono delle occasioni per vedere a che punto siamo nel nostro percorso. Si è visto tutto il lavoro fatto in sala pesi e in alcune situazioni si è visto anche il lavoro che stiamo iniziando a fare in palestra. Di sicuro queste sono occasioni che ci danno la direzione in cui proseguire. Per cui sono soddisfatto del test. Questa è la strada e dobbiamo andare avanti“. “Le ragazze sono belle cariche – prosegue Saja – stiamo continuando la preparazione e, parallelamente, stiamo lavorando per creare tutte le basi che servono per sostenere l’impegno di una stagione intera. È normale non essere brillantissimi dal punto di vista fisico, non è quello che stiamo chiedendo alle ragazze. Rispetto alle richieste che abbiamo fatto, oggi le ragazze ci hanno provato. Il programma di lavoro è ancora lungo, ma, nel minor tempo possibile, supereremo anche questa fase di rodaggio“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Che notizia, l’Imoco perde: Montecchio si impone nel primo test

    Di Redazione È soltanto il primissimo test precampionato, con una squadra infarcita di giovani, ma fa comunque una certa impressione scriverlo: l’Imoco Volley Conegliano, la formazione che vanta un record di 64 successi consecutivi, è uscita sconfitta dall’allenamento congiunto di San Donà di Piave con la Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. A imporsi in trasferta per 1-3 (24-26, 25-20, 17-25, 18-25) è stata la squadra vicentina di Serie A2, trascinata da Mazzon (13 punti) e Fiorio (12). Tra le titolari l’Imoco ha schierato dall’inizio Joanna Wolosz, Robin De Kruijf e le ultime arrivate Hristina Vuchkova e Megan Courtney, dando poi spazio anche a Bozana Butigan e Giulia Gennari; non utilizzate Plummer, Frosini, Omoruyi e Caravello, la squadra gialloblu è stata completata dalle giovani Giacomello, Trampus, Bardaro, Munarini e Bozzoli. “Per noi era una sgambata – commenta Daniele Santarelli alla Tribuna di Treviso – sappiamo che siamo molto indietro. Abbiamo iniziato da poco a fare mezz’ora di sei contro sei. Quella di San Donà è un’amichevole a cui teniamo per dare un ‘saluto’ al settore giovanile: dalla prossima settimana si fa sul serio, inizieremo a spingere e ad allenarci con continuità. Courtney è ancora indietro come condizione, ma ha tutto per fare bene da noi, mentre Plummer non l’ho mai vista se non nel riscaldamento contro Montecchio“. Imoco Volley Conegliano-Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 1-3 (24-26, 25-20, 17-25, 18-25)Imoco: Courtney 10, De Kruijf 7, Giacomello 7, Trampus 10, Wolosz 3, Vuchkova 9, Bardaro (L), Bozzoli 5, Butigan 5, Munarini 2, Gennari 2, Plummer, Omoruyi, Frosini, Folie, Caravello (L). All. Santarelli.Montecchio: Fiorio 12, Haggerty 7, Mazzon 13, Brandi 4, Bortoli 2, Meli 3, Mistretta (L), Orlandi 5, Muraro 3, Frigerio 6, Bartolucci 1, Magazza 10. All. Amadio.Arbitri: Zanussi, Sessolo.Note: Durata set: 24′, 24′, 23′, 21′. Errori battuta: Imoco 13 – Montecchio 11; Aces 4-13; Muri 13-10. (fonte: La Tribuna di Treviso) LEGGI TUTTO