consigliato per te

  • in

    Sonja Newcombe: “Alla Megabox c’è un grande gruppo”

    Di Redazione Si avvicina l’avvio della stagione per la Megabox Vallefoglia, reduce da un allenamento congiunto a Sassuolo contro le colleghe di A1 della Èpiù Casalmaggiore disputato sulla distanza di quattro set, tutti chiusi a favore delle ragazze di coach Fabio Bonafede.  La schiacciatrice americana Sonja Newcombe racconta così il suo primo periodo a Vallefoglia con le tigri biancoverdi: “Il primo mese di allenamento è stato molto proficuo. È stato molto utile avere del tempo per acclimatarmi prima dell’inizio della stagione agonistica. Abbiamo lavorato duramente per tutte le settimane e penso che sia stato un ottimo periodo di preparazione per me“. “La squadra è buona – continua Newcombe – tutti sono molto accoglienti e disponibili. Le ragazze sono molto gentili e lavorano tantissimo durante gli allenamenti. Penso che siamo un grande gruppo. Sono felice della mia squadra e attendo di conoscere meglio tutte le mie compagne al di fuori del campo e, in campo, competere assieme a loro“. Foto Megabox Volley La neo-giocatrice biancoverde commenta poi il rapporto con il coach: “Bonafede e il suo staff hanno fatto un grande lavoro per la preparazione precampionato. Ci hanno spinto ad essere al massimo della forma per l’inizio della stagione. Fabio è molto diretto nel comunicare quello che si aspetta da tutta la squadra, mi piace molto la sua etica del lavoro“. Infine un pensiero sull’ambiente delle Marche che ha accolto a braccia aperte le nuove arrivate: “Vallefoglia mi piace molto, e bella e tranquilla. Tutti sono amichevoli e accoglienti. Vicino al nostro palazzetto c’è il mercato. Amo molto l’atmosfera di una piccola città. Sono stata a Pesaro, Urbino, Bologna e Rimini nei miei giorni liberi, mi piace conoscere nuove città. Nel tempo libero mi piace leggere i giornali, guardare la tv e lavorare a maglia” conclude Newcombe. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo, la campagna abbonamenti “Il cuore oltre la rete” al via lunedì 27 settembre

    Di Redazione Il ‘cuore oltre la rete’: è questo il motto della campagna abbonamenti per la stagione 2021/2022 che la Bosca S.Bernardo Cuneo ha presentato nel pomeriggio di giovedì 23 settembre. Un augurio ma anche un accorato invito a tornare a sostenere la formazione biancorossa al palazzetto dopo un anno e mezzo di lontananza forzata. La società di via Bassignano ha risposto alle difficoltà legate alla pandemia allestendo un organico completo e competitivo che avrà bisogno di tutto il calore del pubblico cuneese per raggiungere traguardi mai centrati nelle prime quattro stagioni nel massimo campionato.Una campagna abbonamenti a step, che al momento del via ufficiale, previsto per lunedì 27 settembre, metterà a disposizione un numero limitato di abbonamenti legato all’attuale limite del 35% di spettatori rispetto alla capienza dell’impianto, che per il palazzetto dello sport di San Rocco Castagnaretta si traduce in 1675 spettatori. Dalle ore 9.30 di lunedì sulla piattaforma di ticketing www.liveticket.it e presso la sede di Cuneo Granda Volley (via Bassignano 14) saranno in vendita 320 abbonamenti (200 tribuna rossa, 50 tribuna Silver, 20 tribuna Gold, 50 tribuna Supporter). Nel momento in cui l’auspicata riapertura dei palazzetti almeno al 50% diventerà realtà, la società renderà possibile l’acquisto di ulteriori abbonamenti. L’abbonamento darà diritto ad assistere al primo Trofeo Alpi del Mare – ninesquared in programma presso il palazzetto dello sport venerdì 1 e sabato 2 ottobre, alle tredici gare casalinghe della regular season e alle eventuali gare di Coppa Italia. Tutti gli abbonati godranno di una serie di agevolazioni legate alla rete #WeAreFamily che verranno comunicate entro il 10 ottobre e potranno usufruire di uno sconto per l’acquisto del merchandising ufficiale griffato ninesquared. Sarà possibile acquistare online tutti i tipi di abbonamento ad eccezione dei piani famiglia, la cui sottoscrizione andrà effettuata in sede dietro presentazione dello stato di famiglia, e l’abbonamento alla tribuna Supporter, per il quale sarà necessario esibire in sede la tessera Crazy Cats biancorossi. La vendita degli abbonamenti in sede sarà attiva dal lunedì al venerdì in orario 9.30-12 e 16-18.30; sarà altresì possibile sottoscrivere l’abbonamento al palazzetto venerdì 1 e sabato 2 ottobre in occasione del primo Trofeo Alpi del Mare – ninesquared. L’accesso al palazzetto sarà consentito previa misurazione della temperatura e verifica del green pass all’ingresso e sarà subordinato al corretto uso della mascherina all’interno della struttura; sugli spalti è previsto un posizionamento a scacchiera.PAOLO CORNERO, RESPONSABILE MARKETING E COMUNICAZIONE CUNEO GRANDA VOLLEY «Per la stagione che segnerà il ritorno dei tifosi al palazzetto abbiamo voluto allestire un roster che potrà dare spettacolo; adesso la palla passa ai cuneesi, e siamo convinti che la risposta sarà quella che ci aspettiamo. Una partenza forte della campagna abbonamenti sarebbe un bel segnale per la squadra e per la città. I motivi per abbonarsi nei primi giorni di vendita non mancano: oltre all’opportunità di scegliere i posti migliori, discorso che per la prima volta vale anche per tutta la tribuna rossa, interamente numerata grazie alla collaborazione con l’Ufficio Sport del Comune di Cuneo, si avrà diritto ad accedere gratuitamente al primo Trofeo Alpi del Mare – ninesquared, l’ultima occasione per vedere la squadra in azione prima del debutto in campionato. L’invito è dunque ad abbonarsi al pronti via, e a farlo online: la partnership con la piattaforma Liveticket ci permette finalmente di rendere possibile l’acquisto di abbonamenti con riduzioni e omaggi – cui seguirà una verifica dei requisiti richiesti – rendendo necessario recarsi in sede solo per i piani famiglia e per l’acquisto dell’abbonamento nella tribuna Supporter» IL CUORE OLTRE LA RETE – CAMPAGNA ABBONAMENTI 2021/2022TRIBUNA GOLD NUMERATAIntero: € 300; Ridotto: € 200;Ingresso singolo intero: € 30; Ridotto € 20; TRIBUNA SILVER NUMERATAIntero: € 140; Ridotto: € 110;Ingresso singolo intero: € 15; Ridotto: € 12; TRIBUNA SUPPORTERRidotto: € 70;Ingresso singolo intero: € 8; Ridotto: € 6; TRIBUNA ROSSA NUMERATAIntero: € 100; Ridotto: € 70;Ingresso singolo intero: € 12; Ridotto: € 10; INGRESSI OMAGGIOPotranno godere dell’ingresso omaggio tutti i soggetti nati dopo l’1 gennaio 2009 e prima del 31 dicembre 1941. Le persone con disabilità hanno diritto all’ingresso omaggio inviando il certificato di invalidità entro due giorni prima della gara a biglietteria@cuneograndavolley.it; ha diritto al biglietto omaggio anche l’accompagnatore. PROMOZIONII tesserati FIPAV, CSI, ACLI, FORZE DELL’ORDINE, AREA SANITARIA e GENITORI ATLETE ACADEMY potranno godere dell’ingresso ridotto per tutti i settori ad eccezione della tribuna gold numerata. I ragazzi tra i 13 e i 18 anni e gli over 65 potranno godere dell’ingresso ridotto per tutti i settori. La riduzione supporter si applica solo ai possessori di tessera Crazy Cats biancorossi e viene effettuata esclusivamente in sede. PIANI FAMIGLIA2 genitori + 1 figlio = 1 genitore intero, 1 genitore ridotto, figlio ridotto secondo l’età2 genitori + 2 figli = 2 genitori ridotto, figli ridotto secondo l’età2 genitori + 3 figli = 2 genitori ridotto, 1 figlio omaggio, 2 figli ridotto secondo l’età La promozione sarà valida per tutti i settori ad eccezione della Tribuna Gold numerata. La formula piano famiglia è valida esclusivamente per gli abbonamenti ed è applicabile esclusivamente in sede dietro presentazione dello stato di famiglia. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Altra tegola in casa Imoco: Sylla ai box per l’infortunio al ginocchio

    Di Redazione Nel test match contro il Volley Bergamo, Sylla era uscita dal campo dopo appena cinque minuti dal fischio d’inizio per un problema al ginocchio. Oggi arriva l’ufficialità che nessun tifoso avrebbe voluto sentire: l’Imoco Volley dovrà fare a meno di Miriam Sylla, l’infortunio al ginocchio destro la terrà fuori dai campi di gioco nella fase iniziale della stagione. La capitana azzurra già da questo weekend sarà a Siviglia dove effettuerà le prime settimane della fase iniziale delle terapie di recupero, che poi continuerà al rientro a Conegliano con lo staff medico dell’Imoco Volley. I tempi esatti di recupero verranno stabiliti dopo il rientro di Sylla dalla Spagna. Dopo quella di Sarah Fahr un’altra assenza per le Pantere, particolarmente pesante perché riduce pericolosamente il numero di giocatrici italiane schierabili in campo: con tre centrali straniere a disposizione, l’Imoco sarebbe costretta a schierare sempre una tra Loveth Omoruyi in posto 4 e Giulia Gennari in palleggio per raggiungere la quota minima di 3 italiane. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Bergamo, la nuova casa di Alicia Ogoms: “Parte del gruppo dal primo momento”

    Di Redazione Nata a Winnipeg nel 1994, alta 194 centimetri, Alicia Ogoms ha già vissuto mille sfide, ha assaporato la pallavolo europea, ha arricchito il suo bagaglio sportivo e ora è pronta a mettersi in gioco di nuovo. E’ pronta a dare tutta se stessa alla nuova maglia del Volley Bergamo. Ma prima di vederla sul campo di gioco, al centro del progetto rossoblù, Alicia si racconta: tra la nostalgia di casa e il feeling con le nuove compagne, nelle parole della centrale canadese tutte le emozioni che Bergamo le sta regalando. “Mi sento davvero bene qui! Mi sono sentita accolta dal primo istante e tutti mi hanno reso molto facileambientarmi: il club mi ha aiutato nei primi giorni in città e la squadra mi ha fatto sentire parte del gruppo dal primo momento. Le compagne sono bravissime ragazze, in palestra lavorano duramente e sono instancabili: riesco a sentirmi a mio agio con tutte. Mi dispiace solo non avere ancora avuto molto tempo libero e non ho visto molto della città, ma non vedo l’ora di conoscere ogni suo angolo”. Nostalgia di casa? “Un po’. A causa del fuso orario è difficile parlare molto con la mia famiglia a casa, ma mio fratello vive in Scozia e riesco a restare in contatto con lui. Diciamo che mi manca casa ma non troppo, perché sono entusiasta della nuova vita e della nuova stagione che sto iniziando a Bergamo!”. Come ti trovi con i metodi di lavoro di Giangrossi e la sua filosofia di gioco? “Mi sta piacendo molto giocare per Lino! Il suo stile di coaching è molto tranquillo, ma è sempre pronto a rispondere alle nostre domande e a dare consigli quando ne abbiamo bisogno. Penso che arriveremo davvero pronte all’avvio della stagione grazie a lui”. E l’inizio è davvero dietro l’angolo… Manca poco al 10 ottobre e all’esordio in Campionato a Bergamocontro Trento. “Sono davvero eccitata! Per la stagione che ci aspetta, per il nuovo team di cui entro a far parte e per mestessa. Sono molto grata per l’opportunità di giocare per questa città e per la nuova esperienza che sto pervivere. Ragazzi, vi aspetto tutti a viverla con me e con noi!” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Kathryn Plummer: “All’Imoco sto già iniziando a crescere”

    Di Redazione Italia, atto secondo. Dopo un primo passaggio a Monza nella stagione 2019-2020, Kathryn Plummer è tornata in Serie A1, stavolta per provare a conquistarsi il posto nella corazzata Imoco Volley Conegliano. In un’intervista all’ufficio stampa della società, la schiacciatrice americana racconta così la sua scelta: “Sono davvero contenta di essere tornata. La mia prima esperienza è stata un po’ diversa, per colpa del Covid, ma volevo davvero riprovare a giocare in Italia. E farlo nell’Imoco, che è la migliore squadra al mondo“. Le aspettative di Plummer sono chiare: “Voglio imparare tanto dalle fantastiche giocatrici che ci sono qui, e penso proprio che lo farò. Anzi, sento che sto già migliorando: le prime settimane sono state splendide. La squadra è pazzesca e mi ha accolto alla grande, l’Imoco Village è meraviglioso, i coach spiegano molto bene le cose“. Nessun dubbio anche sui target stagionali: “Gli obiettivi di squadra sono gli stessi della scorsa stagione, ma il mio personale è indubbiamente quello di migliorare giorno dopo giorno, specialmente in ricezione e in difesa, per diventare una giocatrice completa“. Infine una breve descrizione del carattere della schiacciatrice: “Sono una persona molto creativa, dentro e fuori dal campo. Ma se in campo metto molta intensità, fuori cerco di divertirmi e di essere divertente. Mi piace molto l’arte, soprattutto dipingere“. (fonte: Imoco Volley) LEGGI TUTTO

  • in

    Cuneo chiude sul 4-0 contro Pinerolo. Pistola: “Un test positivo”

    Di Redazione Si chiude 4-0 il test match tra le padrone di casa della Bosca San Bernardo Cuneo e l’Eurospin Ford Sara Pinerolo. Con la rosa al completo coach Michele Marchiaro ha provato diverse soluzioni di gioco facendo ruotare tutte le sue giocatrici. Nel quarto set in campo le giovanissime del gruppo. Al termine dell’allenamento congiunto Pinerolo torna a casa con nuovi riscontri; il confronto con una squadra di categoria superiore ha dato sensazioni positive, utili per continuare il percorso di crescita delle biancoblu. Dal canto suo Andrea Pistola ha utilizzato tutte le atlete a disposizione tranne Agrifoglio, a riposo precauzionale. Nei primi due parziali coach Pistola schiera Signorile-Gicquel, Giovannini-Kuznetsova, Stufi-Squarcini, Spirito libero. Gicquel, all’esordio con la maglia di Cuneo, è molto cercata da Signorile e risponde con un 44% in attacco (11 punti) cui si aggiungono 4 ace. Nel primo set le gatte dopo una partenza un po’ contratta trovano l’allungo con Gicquel e Stufi, poi sono Squarcini e Kuznetsova a chiudere i conti. Le cuneesi partono forte nel secondo parziale, che dominano grazie a una Kuznetsova in evidenza (8 punti per lei). Capitan Signorile trova buone soluzioni e può variare molto il gioco. Nel terzo set dentro Degradi, Jasper e Zanette per Kuznetsova, Giovannini e Gicquel. L’Eurospin Ford Sara Pinerolo lotta punto a punto fino al 17-17, quando Stufi suona la carica con una fast e un ace per il 21-19. Degradi, Squarcini e Jasper completano l’opera ed è 3-0 per la Bosca S.Bernardo Cuneo. Nel quarto set Caruso e Gay rilevano Stufi e Spirito. Gatte sempre in controllo con una Caruso con il 100% in attacco e a segno anche a muro e al servizio. Un ace di Degradi scrive la parola fine sul set e sull’allenamento congiunto, al quale oltre ai tifosi cuneesi hanno assistito anche alcuni ragazzi e operatori della Cooperativa Onlus Il Faggio di Savona, parte integrante del progetto di welfare e inclusione sociale WeAreFamily. Federica Stufi: “Siamo davvero contente per questo primo test precampionato in casa: penso che i tifosi sugli spalti si siano divertiti. Stiamo cercando di trovare i meccanismi giusti e anche venerdì a Novara proseguiremo su questa strada. Oltre alla ricerca dell’intesa, con Chieri l’obiettivo sarà come sempre quello di vincere. Torno sempre volentieri al Pala Igor e il Memorial Giampaolo Ferrari è veramente un bel modo di unire lo sport a quello che c’è al di fuori“. Andrea Pistola: “Un test positivo; tutte le ragazze hanno avuto un buon minutaggio in campo e stanno trovando il giusto affiatamento con la palleggiatrice e sulle linee di ricezione. Un’occasione utile per iniziare a mettere in pratica in gara quello che stiamo facendo durante gli allenamenti. Siamo partiti un po’ contratti e macchinosi, poi ci siamo sciolti e abbiamo disputato tre buoni set. Il test con Chieri sarà più probante; sarà ancora più importante vederci all’opera in situazioni tecniche e tattiche più complicate per vedere dove dobbiamo ancora migliorare“. Michele Marchiaro: “Nel complesso è andata bene, soprattutto il primo set. Abbiamo avuto un piccolo calo nel secondo per poi riorganizzarci bene nel terzo. Il quarto utile per esperienza. Abbiamo provato qualche soluzione tattica nuova rispetto al test match con Mondovì dove non eravamo al completo. Sicuramente sensazioni positive”. Nel weekend le pinerolesi saranno impegnate nel quadrangolare “Trofeo Città di Bra e Cherasco” insieme alle padrone di casa del Libellula Bra di serie B1, Sassuolo e Mondovì. Bosca S.Bernardo Cuneo-Eurospin Ford Sara Pinerolo 4-0 (25-20, 25-17, 25-22, 25-12) (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Bergamo strappa 4 set alla Futura Volley Busto Arsizio nel match casalingo

    Di Redazione Buone prestazioni da parte della Volley Bergamo 1991 nell’allenamento congiunto disputato stasera in casa, dove ha strappato quattro set alle ospiti della Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Nella vittoria per quattro parziali a zero in poco meno di un’ora e mezza di gioco, sono andate in doppia cifra l’opposto brasiliano Ana Paula Borgo (15 punti: 13 in attacco con la percentuale del 42%, 1 ace e 1 muro), capitan Loda (14, 46%) e Marie Schoelzel (13). Per la centrale tedesca da sottolineare la percentuale del 67% in attacco (10 punti) e i 3 punti messi a segno a muro. Coach Giangrossi ha approfittato del test per testare tutte le alternative tattiche ed ha avuto buoni riscontri dal muro (11 i punti realizzati dalla squadra nel fondamentale). Il programma di lavoro delle rossoblù prevede ora il ritorno in palestra nel pomeriggio di domani, un doppio allenamento venerdì e infine la chiusura della settimana con la seduta di allenamento tecnico di sabato mattina. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Vallefoglia cala il poker nel test match con Casalmaggiore

    Di Redazione Finisce con una rotonda vittoria della Megabox Vallefoglia l’allenamento congiunto con la VBC Èpiù Casalmaggiore alla palestra della Consolata di Sassuolo: 4 set disputati, tutti vinti dalle marchigiane, anche se con parziali piuttosto tirati. Per Casalmaggiore, che ha tenuto ferme precauzionalmente Shcherban, Di Maulo e Malual, era il primo vero test con formula “standard”: positiva la prova di Zhidkova, top scorer delle sue con 14 punti, Zambelli e Mangani, che mette a segno ben 5 ace. Nella Megabox subito brillante in attacco Kosheleva (16 punti). Foto Manuel Bongiovanni/VBC Casalmaggiore La squadra lombarda parte con Bechis e Zhidkova in diagonale, Braga e Szucs in banda, Zambelli e Guidi al centro e Carocci libero, mentre la Megabox schiera Scola e Carcaces in diagonale, Kosheleva e Newcombe in banda, Jack-Kisal e Mancini al centro e Cecchetto libero. Le prime due frazioni partono in modo diverso, la prima con Casalmaggiore avanti 8-6 la seconda con Vallefoglia avanti 8-5, ma poi prendono entrambe la via delle Marche terminando la prima sul 25-22 e la seconda 25-20. Nella terza frazione, partita 8-6 per Vallefoglia, Mangani mette in difficoltà le marchigiane con tre ace consecutivi e il muro di Bechis mette tutto in parità sul 21-21. Si viaggia sulla parità fino al 23-23 poi le bianco-verdi la spuntano sul 25-23. Si continua a giocare. La quarta frazione sembra essere più equilibrata ma anche questa volta sono le marchigiane a spuntarla 25-20.  VBC Èpiù Casalmaggiore-Megabox Vallefoglia 0-4 (22-25, 20-25, 23-25, 20-25)VBC Èpiù Casalmaggiore: Bechis (K) 1, Zhidkova 14, Braga 7, Szucs 9, Zambelli 11, Guidi 6, Carocci (L), White 3, Mangani 6, Ferrara (L). Non entrate: Malual, Shcherban, Di Maulo. All. Volpini-Zagni. Megabox Vallefoglia: Scola, Carcaces 13, Kosheleva (K) 16, Newcombe 8, Jack-Kisal 9, Mancini 7, Cecchetto (L), Fiori (L) 1, Kosareva 8, Botezat 4, Tonello 7, Berasi 1. All. Bonafede-Passeri.Note: Durata set: 24′, 23′, 26′. 23′. Tot: ’96. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO