consigliato per te

  • in

    Vallefoglia: Confermato, c’è anche Ana Bjelica

    Ana Bjelica

    VALLEFOGLIA – La Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia ha confermato le anticipazioni dei giorni scorsi con l’ufficializzazione dell’ingaggio dell’opposta serba Ana Bjelica.Nata a Belgrado il 3 aprile 1992, 1.91, Bjelica ha un ricco palmarès di vittorie con la nazionale e i club.Così l’allenatore Fabio Bonafede: “Ci serviva un opposto per dare il punto di riferimento che mancava alla squadra che avevamo immaginato, e l’arrivo di Ana è quello che aspettavamo. Lei è una grande giocatrice, siamo stati fortunati a trovare una coincidenza di tempistiche che reso possibile il nostro incontro. Siamo molto contenti di poterla accogliere nel nostro gruppo, che ora finalmente è completo”.Queste le prime parole di Ana Bjelica: “Sono strafelice di poter avere finalmente la possibilità di giocare nel campionato italiano, e al tempo stesso in una squadra che mi piace moltissimo. Spero di essere in grado di aiutare la società a raggiungere il miglior risultato possibile e non vedo l’ora di cominciare”.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteCampionato Sudamericano per Club F.: Vince il Praia Clue per la prima volta. Claudinha MVPArticolo successivoScandicci: CEV, c’è un caso Antropovova? E’ stata tesserata o non tesserata da club russi? LEGGI TUTTO

  • in

    Siena: Cambio in panchina. Tubertini ai saluti per Montagnani. Arriva anche Parodi?

    Staffetta in panchina tra Tubertini e Montagnani

    SIENA – Le parole di patron Bisogno dopo la sconfitta contro Bergamo erano un indice rilevatore, nel giro poco più di 24 ore si sono trasformate in realtà. Lorenzo Tubertini non è più il tecnico dell’Emma Villas Siena. Oggi il comunicato stampa.Al suo posto arriverà Paolo Montagnani lo scorso anno a Santa Croce. Si arricchisce anche il roster. Già ingaggiato il russo Ivan Kuznetsov, il club sta valutando di ingaggiare anche Simone Parodi.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedentePolonia: Lubin – Suwalki 3-0 nel posticipo LEGGI TUTTO

  • in

    Verona: Ingaggiato il camerunense Wounembaina

    Wounembaina

    VERONA – Il Verona Volley ha definito l’ingaggio dello schiacciatore camerunense Nathan Wounembaina. Il posto, 4 che già si stava allenando con il club nelle scorse settimane, lo scorso anno ha rescisso anticipatamente il contratto con il Tours (dove avrebbe dovuto giocare ancora in questa stagione) per un ingaggio importante in Libia per giocare 2 mesi nell’Asswehly.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteDel Monte Supercoppa: 310.000 spettatori su Rai2 per la finale Trento-Monza LEGGI TUTTO

  • in

    A2 F., Modica: Ieri il debutto della nuova straniera

    Yusleyni Herrera con la maglia del CSM Targoviste, indossata nella stagione 2019-’20

    MODICA – Dopo aver perso la polacca Kasprzak nel precampionato ha debuttato ieri la nuova straniera di posto 4 della PVT Modica: è l’esperta cubana classe ’84 Yusleyni Herrera. Nella scorsa stagione ha guadagnato la promozione in Sultanlarligi con il Sigorta Shop Kalecik Belediyespor per poi giocare in estate a Portorico con le Leonas de Ponce.Con la nazionale cubana ha centrato la tripletta Pan American Cup, Pan American Games e Campionati Continentali Norceca nel 2007.Col Praia clube ha vinto il Campionato Mineiro nel 2012 e nel 2013.

    Articolo precedenteBrasile: Vittorie per Blumenau e Funvic LEGGI TUTTO

  • in

    Vallefoglia: In posto 2 arriva la serba Ana Bjelica 

    L’opposta Ana Bjelica celebrata a Belgrado per il bronzo olimpico

    VALLEFOGLIA – L’opposto serbo Ana Bjelica (Belgrado, 3 aprile 1992) è il nuovo colpo della neo promossa Vallefoglia.“Scoperta” nel ruolo di posto 2 (la 35enne Kenia Carcaces nelle prime tre gare si è sacrificata nel ruolo con una media del 29% in attacco) la società marchigiana ha messo sotto contratto la 29enne campionessa del Mondo, fresca di bronzo olimpico e argento europeo.La scorsa annata doveva giocare in Cina (aveva un biennale valevole anche per quest’anno ma è stato risolto in anticipo) ma in seguito al coronavirus è tornata in Serbia, dove ha giocato per lo Zeleznicar Lajovac per poi passare nella parte finale della stagione, dai quarti di finale dei play off polacchi, al Radomka.Il mercato del Vallefoglia

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteLega Pallavolo: Mosna lascia la presidenza di Trento. Il presidente Righi: “Una colonna portante per la Lega e i Club”Articolo successivoA2 Femminile. Verso la 3. giornata. News dalle sedi (in aggiornamento) LEGGI TUTTO

  • in

    Monza: Il Vero Volley e Alessia Orro prolungano il matrimonio

    MONZA – La Vero Volley Monza ed Alessia Orro sono pronte a vivere insieme altre importanti avventure con l’obiettivo di puntare sempre più in alto. La palleggiatrice della nazionale italiana, oro all’ultimo Europeo in cui è stata nominata migliore nel suo ruolo, ha infatti rinnovato con il club monzese anche per la prossima annata sportiva 2022-2023.Alessia Orro, approdata a Monza lo scorso anno, ha vinto con la squadra lombarda la CEV Cup 2021, in cui è stata anche eletta MVP della finale, oltre ad aver centrato la qualificazione alla Champions League 2022, al via il prossimo novembre.
    “Sono molto felice di aver firmato per un’altra stagione con la Vero Volley Monza. Sono entusiasta di indossare anche la prossima annata sportiva questi colori e per questo voglio ringraziare la società per la fiducia – sottolinea la regista Alessia Orro -. A Monza ormai mi sento a casa: questo è il mio secondo anno qui. Ci tengo a salutare tutti i tifosi che mi hanno preso a cuore e ci sostengono sempre. Sono certa che adesso che i palazzetti si riempiranno di nuovo giocare all’Arena avrà tutta un’altra atmosfera”.Claudio Bonati, direttore sportivo del club, spiega il retroscena: “Il rinnovo di Alessia non è stato facile, perché c’erano tantissime squadre interessate a lei, dato che è la miglior palleggiatrice italiana e una delle migliori al mondo. Sia noi che Alessia però volevamo proseguire insieme, ed abbiamo raggiunto l’obiettivo. Sono molto felice, perché la ritengo un tassello fondamentale per consolidare il nostro presente e costruire il nostro futuro”. 

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteDel Monte Supercoppa: Le Marche aprono alla F4 di Civitanova. Il CTS però è sordo alle richieste della Lega per il 75% di pubblico LEGGI TUTTO

  • in

    A3, Casarano: Da Cuneo arriva l’opposto D’Amato

    CASARANO – Piazza un colpo a sorpresa la Leo Shoes Casarano che con l’operazione di mercato messa a segno nelle ultime ore è riuscita, finalmente, a colmare l’ultima casella del roster rimasta ancora senza nome.

    Con una trattativa veloce e sottotraccia il Direttore sportivo Luigi Anastasia ha formalizzato l’ingaggio dell’atleta di origini piemontesi Davide D’Amato che da qualche giorno era già aggregato al gruppo allenato da Mister Licchelli impressionando per qualità tecniche e fisiche.

    203 cm, classe 2002, D’Amato proviene dalla scuola del Cuneo Volley dove tra l’altro aveva iniziato la corrente stagione sportiva facendo parte del roster della formazione partecipante al campionato di serie A-2: la sua carriera pallavolistica si è sviluppata sempre all’interno del glorioso club cuneese ad eccezione di una parentesi di due anni (2018-2019 e 2019-2020) che lo ha visto protagonista tra le formazioni giovanili della Calzedonia Verona.

    Il giovane bombardiere mancino ora è pronto a dire la sua in terra salentina dando man forte alla truppa rosso azzurra. Mister Licchelli, a partire dalla quarta giornata, potrà avere al suo arco un’altra freccia per provare a centrare obiettivi sempre più importanti.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteTrento: Mosna ai saluti dopo oltre 20 anni da Presidente. “Un onore guidare questa società, grazie alla pallavolo per quanto mi ha dato”Articolo successivoBrasile: Nuova schiacciatrice per il Bauru LEGGI TUTTO

  • in

    Ravenna: I romagnoli corrono ai ripari… Da Monza arriva il centrale Comparoni

    Francesco Comparoni tra Zanini e Giombini

    RAVENNA – In prestito dal Monza arriva alla corte di coach Zanini il 20enne centrale Francesco Comparoni, tra i protagonisti del titolo iridato vinto dall’Italia Under 21 a Cagliari.
    Vent’anni compiuti lo scorso 22 giugno, alto 205 cm, parmense di nascita, Comparoni ha conquistato poche settimane fa il titolo mondiale Under 21 con la nazionale. Cresciuto nelle giovanili dell’Energy Parma, nella stagione 2019/20 è passato in B alla Zephyr La Spezia, con cui ha giocato gli ultimi tre campionati, meritandosi l’attenzione del coach Frigoni che lo ha inserito nell’organico dell’Italia che ha poi vinto il mondiale.
    Comparoni si è aggregato alla squadra nel primo pomeriggio di oggi e poi ha sostenuto il primo allenamento. “Non vedo l’ora di cominciare questa esperienza e di dare una mano alla squadra – sono le sue prime parole da neoravennate – e alla società che ha puntato su di me. Voglio fare di tutto per ripagare questa fiducia. E’ una bella responsabilità alla quale non mi sottraggo. Porto a Ravenna la mia voglia di affermarmi e di crescere, consapevole che arrivando da campionati di B devo lavorare molto, e tutto l’entusiasmo che ho accumulato nell’esperienza ai Mondiali: un percorso bello, entusiasmante e molto formativo. E’ stato un onore indossare la maglia della nazionale e vincere il mondiale. Ravenna è per me una tappa importante del mio percorso: sono molto felice di essere qui e di dare il mio contributo”.A Ravenna Comparoni indosserà la maglia numero 22.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteSuperlega: Focus sulla 2. giornata. Lagumdzija che partita! Sabbi & Randazzo in cerca di riscattoArticolo successivoPerugia: Giannelli dopo il successo nella trasferta di Verona. “Tutte le partite saranno così, ci sarà da soffrire. Con Rado sottorete? Scherzavamo” LEGGI TUTTO