consigliato per te

  • in

    Stagione 2021/22, Supercoppa e Coppa Italia tornano alla formula tradizionale

    Di Redazione Come consuetudine, l’ufficializzazione del calendario di regular season della prossima SuperLega Credem Banca ha tolto il velo anche alle altre due manifestazioni stagionali organizzate dalla Lega Pallavolo Serie A: Del Monte Supercoppa e Del Monte Coppa Italia. Dopo l’ultima edizione in cui la formula di svolgimento era stata modificata per offrire l’opportunità di giocare più partite, le due competizioni torneranno a giocarsi con le modalità che le avevano caratterizzate precedentemente. La Del Monte Supercoppa 2021 verrà assegnata di nuovo nel corso di una Final Four, che si giocherà fra sabato 23 e domenica 24 ottobre in una sede ancora da definire. Contrariamente a quanto accaduto in passato, non sarà l’evento che aprirà la stagione della pallavolo italiana, ma verrà disputata dopo due turni di regular season per dare modo alle quattro squadre partecipanti di aver oliato nel frattempo i meccanismi di gioco. A contendersela saranno le quattro squadre qualificate alle semifinali dei Play Off Scudetto 2021; come testa di serie numero tre, l’Itas Trentino affronterà la Sir Safety Conad Perugia (testa di serie numero due) in quello che verosimilmente sarà il secondo match di sabato 23 ottobre. Il primo dovrebbe essere, come da regolamento, Cucine Lube Civitanova-Vero Volley Monza. Quella che si aprirà con la partita contro la compagine umbra, sarà per Trentino Volley l’undicesima partecipazione (nelle ultime dodici edizioni) assoluta al trofeo. La sfida con Perugia si ripeterà per la quarta volta in semifinale; in passato si era già giocata nel 2017 (a Civitanova, vittoria per 3-1 della Sir), 2018 (vittoria gialloblù per 3-0 al PalaBarton) e nel 2019 (di nuovo a Civitanova e ancora una sconfitta per 3-1). La Del Monte Coppa Italia 2022 tornerà ad essere assegnata con la tradizionale formula del tabellone finale che partirà subito con i quarti di finale. Vi accederanno le prime otto classificate al termine del girone d’andata di SuperLega, che si affronteranno in una gara unica da giocare domenica 2 gennaio 2022 in casa della miglior classificata secondo i classici accoppiamenti: 1^-8^, 2^-7^, 3^-6^, 4^-5^. La Final Four verrà organizzata nel weekend del 22-23 gennaio 2022 in una sede ancora da definire. La prima data del circoletto rosso per l’Itas Trentino sarà però il 19 dicembre 2021, giorno in cui si giocherà il tredicesimo turno (ultimo d’andata). In quella circostanza bisognerà essere fra le prime otto della graduatoria di regular season, staccando così il biglietto per la ventesima partecipazione gialloblù alla competizione. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Superlega parte il 10 ottobre. Civitanova-Perugia all’ultima giornata

    Di Redazione È ufficiale il calendario della Superlega Credem Banca 2021-2022: la Lega Pallavolo Serie A ha pubblicato oggi gli abbinamenti di tutte le giornate della regular season, che prenderà il via domenica 10 ottobre (con eventuali anticipi e posticipi) per terminare il 20 marzo. Il girone di andata terminerà il 19 dicembre; 4 i turni infrasettimanali. Un’edizione “tutta da gustare d’un fiato, perché sarà un’emozione unica“: così commenta il presidente di Lega Massimo Righi. La prima giornata prevede già un big match, quello tra Vero Volley Monza e Modena Volley; i campioni d’Italia della Cucine Lube Civitanova andranno in trasferta sul campo della Pallavolo Padova, mentre la Sir Safety Conad Perugia ospiterà la Top Volley Cisterna. Si rinnova l’appuntamento con la “classica” tra Itas Trentino e Verona Volley; il cammino della neopromossa Prisma Taranto inizia dal derby del Sud con la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Per quanto riguarda le sfide tra le grandi, già alla terza giornata (31 ottobre) è in programma una gustosa Trento-Civitanova; alla quinta (7 novembre) Perugia-Trento e a seguire (14 novembre) Civitanova-Modena. Il 21 novembre la squadra di Giani ospiterà Trento e tre giorni dopo, il 24, farà visita alla Sir per l’ottava giornata. Proprio in chiusura, il 19 dicembre, è in calendario l’eterna sfida tra Civitanova e Perugia, che si riproporrà dunque al PalaBarton all’ultima di ritorno. Definito anche il calendario della Del Monte Supercoppa, che si disputerà dopo la seconda giornata di campionato: sabato 23 ottobre le semifinali (Civitanova-Monza e Perugia-Trento) e domenica 24 ottobre la finalissima. La Del Monte Coppa Italia partirà invece domenica 2 gennaio con i quarti di finale e vivrà il suo ultimo atto sabato 22 e domenica 23 gennaio con la Final Four. Di seguito il programma della prima giornata. Il calendario completo è disponibile sulla pagina Facebook di Lega Pallavolo Serie A e a breve sarà pubblicato sul sito ufficiale. PRIMA GIORNATADomenica 10 ottobreSir Safety Conad Perugia-Top Volley CisternaItas Trentino-Verona VolleyVero Volley Monza-Modena VolleyGas Sales Bluenergy Piacenza-Consar RavennaPallavolo Padova-Cucine Lube CivitanovaPrisma Taranto-Tonno Callipo Calabria Vibo ValentiaRiposa: Allianz Milano (fonte: Lega Pallavolo Serie A) LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Coppa Italia A2/A3: L’albo d’oro dei giocatori vincenti. Cargioli, Ceccato e Signorelli fanno il bis

    Capitan Cargioli, al secondo successo in Del Monte Coppa Italia A2/A3

    CISANO BERGAMASCO – L’albo doro dei giocatori vincenti la Del Monte Coppa Italia di A2/A3.

    4 vittorie: Filippo Vedovotto (2013/14, 2014/15, 2015/16, 2016/17)3 vittorie: Andrea Cesarini (2008/09, 2014/15, 2016/17); Marcello Forni (2004/05, 2014/15, 2015/16); Mauro Gavotto (2000/01, 2001/02, 2014/15); Paolo Torre (1999/00, 2008/09, 2011/12)2 vittorie: Fabio Belardi (2002/03, 2005/06); Massimo Botti (1998/99, 2007/08); Antonio Cargioli (2019/20, 2020/21); Roberto Cazzaniga (2011/12, 2012/13); Giovanni Ceccato (2018/19, 2020/21); Danilo Cortina (2008/09, 2012/13); Roberto D’Angelo (1997/98, 2012/13); Antonio De Paola (2012/13, 2015/16); Alberto Elia (2010/11, 2011/12); Ramon Gato (2003/04, 2007/08); Emanuele Gulminelli (1998/99, 2001/02); Stanislav Korniienko (2014/15, 2015/16); Dario Messana (2002/03, 2003/04); Sergio Noda Blanco (2010/11, 2016/17); Williams Padura Diaz (2016/17, 2017/18); Filippo Pagni (2004/05, 2010/11); Alessandro Paoli (2013/14, 2014/15); Adriano Paolucci (2005/06, 2009/10); Daniele Postiglioni (2005/06, 2009/10); Luca Presta (2014/15, 2015/16); Simone Sardanelli (2014/15, 2015/16); Alessandro Saturnino (2017/18, 2019/20); Gianluca Signorelli (2019/20, 2020/21); Jan Willem Snippe (2010/11, 2017/18); Daniele Sottile (2000/01, 2007/08); Matteo Tabanelli (2006/07, 2007/08); Nicola Tiozzo (2017/18, 2019/20); Giacomo Tomasello (2002/03, 2008/09).

    1 vittoria: Daniele Adami (2003/04); Paolo Alborghetti (2019/20); Lorenzo Arioli (2000/01); Fabio Balaso (2013/14); Paolo Emilio Baldaccini (2010/11); Andrea Bari (1997/98); Andrea Bartoletti (1997/98); Daniele Bassi (2012/13); Vladimir Batez (1998/99); Paolo Battaglia (2019/20); Leonardo Battista (2016/17); Giacomo Bellei (2007/08); Matteo Beltrami (2018/19); Alfonso Bendi (1998/99); Ivan Benito Ruiz (2006/07); Vittorio Bertini (2001/02); Alessandro Bracceschi (1999/00); Roberto Braga (2003/04); Alessandro Bughi (1997/98); Simone Buti (2007/08); Fabio Campana (1998/99); Davide Candellaro (2012/13); Andrea Canella (2018/19); Maurizio Cannistrà (2016/17); Mario Canzanella (2007/08); Bertrand Carletti (2007/08); Paolo Casagrande (2006/07); Nicolò Casaro (2013/14); Cristian Casoli (2015/16); Maurizio Castellano (2011/12); Omar Catania (2010/11); Domenico Cavaccini (2012/13); Mattia Cereda (2018/19); Alessandro Ciappi (2004/05); Fosco Cicola (2011/12); Filippo Ciulli (2010/11); Riccardo Copelli (2018/19); Francesco Corrado (2015/16); Francesco D’Amico (2020/21); Della Lunga (2019/20); Alexandre Della Nina (2002/03); Francesco De Marchi (2008/09); Andrea Di Marco (2012/13); Simone Di Tommaso (2016/17); Eugenio Dolfo (2007/08); Cristian Donati (1998/99); Gianluca Durante (2002/03); Aivis Eida (1997/98); Jorge Elgueta (1999/00); Thomas Ereu (2005/06); Marco Fabroni (2016/17); Guillermo Falasca (2004/05); Marco Falaschi (2011/12); Alberto Elia (2011/12); Pierpaolo Falcone (2002/03); Jacopo Fantini (2017/18); Fabio Fanuli (2018/19); Alessandro Fei (2018/19); Giuseppe Feroleto (2014/15); Antonio Ferraro (2002/03); Raffaele Ferraro (2015/16); Raffaele Ferri (1999/00); Juan Ignacio Finoli (2020/21); Alessio Fiore (2005/06); Alessandro Franceschini (2017/18); Pasquale Fusco (2019/20); Pasquale Gabriele (2012/13); Cosimo Gallotta (2001/02); Francesco Gaoni (1997/98); Andrea Garghella (2013/14); Fernando Gabriel Garnica (2019/20); Massimo Gelli (2001/02); Mirko Gerbi (2004/05); Stefano Giannotti (2013/14); Leondino Giombini (2008/09); Stefano Giommi (1999/00); Alessandro Giosa (2011/12); Stefano Gozzo (2013/14); Cesare Gradi (2016/17); Fabio Grassi (2007/08); Alexander Grazietti (2001/02); Giorgio Gritti (2019/20); Michele Groppi (2013/14); Paolo Guerrieri (1999/00); Janne Heikkinen (2000/01); Daniel Howard (2003/04); Michal Hrazdira (2010/11); Paolo Ingrosso (2018/19); Alexandre Iaremenko (1998/99); Mikola Ihnatnya (2010/11); Vito Insalata (2006/07); Pietro Ioppi (2006/07); Gervasio Iurisci (1999/00); Vito Iurlaro (2002/03); Evgeuni Ivanov (2001/02); Marco Izzo (2012/13); Bojan Janic (2007/08); Bartosz Janeczek (2014/15); William Kirchhein (2002/03); Jan Klobucar (2018/19); Viktors Korzenevics (2014/15); Toni Kovacevic (2008/09); Gabriel Kunda (1998/99); Alessandro La Forgia (2005/06); Michal Lasko (2003/04); Lassepetteri Laurila (1998/99); Tommaso Lazzeroni (2010/11); Luigi Leoni (1998/99); Enrico Libraro (2012/13); Kristian Lirutti (1998/99); Luca Lo Re (2003/04); Fabio Losco (2017/18); Carlos Luna (2000/01); Jesper Lundtang (2006/07); Graziano Maccarone (2015/16); Nicolò Mancin (2020/21); Andrea Mancini (2017/18); Manuele Marchiani (2014/15); Goran Maric (2011/12); Davide Marra (2015/16); Andrea Galanelli Marziale (2009/10); Andrea Mattei (2013/14); Francesco Mattioli (2010/11); Luka Medic(2014/15); Simone Mencaccini (1999/00); Stefano Mengozzi (2006/07); Michael Menicali (2016/17); Peter Mihalovic (2015/16); Lorenzo Milesi (2020/21); Danail Milushev (2011/12); Mario Mercorio ( 2018/19); Emanuele Miscio (2004/05); Riccardo Modica (2006/07); Natale Monopoli (2010/11); Carlo Mor (2009/10); Giulio Morelli (2009/10); Daniele Moretti (2008/09); Matteo Mosterts (2007/98); Milija Mrdak (2012/13); Jakub Novotny (2006/07); Marco Nuti (2003/04); Michael Olieman (2007/98); Santiago Orduna (2013/14); Giulio Orecchia (2000/01); Giacomo Pambianchi (2010/11); Matteo Paris (2018/19); Marco Parma (2000/01); Roberto Pascucci (2001/02); Stefano Patriarca (2016/17); Iban Perez (2006/07); Alberto Peruzzo (2004/05); Matteo Pesenti (2005/06); Giuseppe Pes (2003/04); Zoran Peslac (2007/98); Umberto Picariello (2012/13); Francesco Pieri (2004/05); Massimo Pierini (2005/06); Marco Pierotti (2020/21); Roberto Pietrelli (1999/00); Riccardo Pinelli (2015/16); Peter Platenik (2006/07); Raydel Poey (2009/10); Matthew Pollock (2017/18); Marcus Popp (2005/06); Yasser Portuondo (2009/10); Alessandro Preti (2019/20); Mauro Radicioni (1997/98); Giancarlo Rau (2017/18); Manuele Ravellino (1997/98); Francesco Renzetti (2009/10); Matteo Renzi (1997/98); Antonio Ricciardello (2011/12); Alessandro Rigatelli (2003/04); Danilo Rinaldi (2011/12); Antonio Rinelli (2004/05); Leonardo Rodrigues (2005/06); Israel Rodriguez (2011/12); Rodrigo Gil Rodriguez (2000/01); Roberto Romiti (2017/18); Simone Rosalba (2008/09); Giacomo Rossetti (1997/98); Lorenzo Rossi (2009/10); Luca Rossini (2009/10); Mattia Rosso (2013/14); Daniele Rota (2020/21); Cristiano Rubini (2000/01); Massimiliano Russo (1998/99); Renato Russomanno (2016/17); Giulio Sabbi (2018/19); Mauro Sacripanti (2017/18); Hiosvany Salgado (2011/12); Andrea Santangelo (2020/21); Ivano Santià (2001/02); Filippo Sbrolla (2008/09); Mario Scappaticcio (2012/13); Lorenzo Scuderi (2008/09); Matteo Segnalini (2009/10); Andrea Semenzato (2003/04); Filippo Sgrò (2007/98); Alexander Shadchin (2003/04); Ventceslav Simeonov (1999/00); Giacomo Sintini (2014/15); Luca Sirri (2006/07); Mattia Sormani (2020/21); Vincenzo Spadavecchi (2016/17); Riccardo Spairani (2006/07); Adriano Spinelli (2002/03); Josè Javier Subiela (2009/10); Luis Pedro Suela (2004/05); Vincenzo Tamburo (2010/11); Joao Paulo Tavares (2011/12); Sergio Teppa (2000/01); Jernej Terpin (2020/21); Carlo Alberto Tognazzoni (2001/02); Youri Tcherednik (2002/03); Simone Tiberti (2004/05); Daniele Tomassetti (2008/09);Alessandro Tondo (2018/19); Paolo Torre (1999/00); Federico Tosi (2010/11); Lorenzo Tosi (2010/11); Dragan Travica (2006/07); David Umek (2020/21); Alessandro Vajra (2000/01); Simone Valenti (2017/18); Marcello Vecchi (2000/01); Alan Verissimo Silva (2015/16); Marco Vicini (1997/98); Alessandro Vinella (2011/12); Oscar Vizzarri (1999/00); Marco Volpato (2013/14); Martino Volpini (2007/08); Wagner Pereira Da Silva (2019/20); Martins De Souza Wallace (2004/05); Viktor Yosifov (2009/10); Igor Yudin (2018/19); Jiri Zadrazil (2007/08); Bruno Zanuto (2014/15); Pietro Zattoni (1998/99); Ivan Zaytsev (2009/10); Mario Zelic (2008/09); Nicola Zonta (2019/20); Francesco Zoppellari (2017/18). LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Coppa Italia A2/A3: Gli allenatori vincenti…

    Gianluca Graziosi, allenatore Agnelli Tipiesse Bergamo

    CISANO BERGAMASCO – Il tecnico dell’Agneli Tipiesse Bergamo Gianluca Graziosi entra nell’albo d’oro degli allenatori vincenti la Del Monte Coppa Italia A2/A3

    2 vittorie: Mauro Berruto (2000/01, 2001/02); Daniele Ricci (2006/07, 2008/09); Alessandro Spanakis (2017/18, 2019/20)1 vittoria: Nicola Agricola (2002/03); Bruno Bagnoli (2003/04); Valerio Baldovin (2013/14); Antonio Beccari (1998/99); Gianlorenzo Blengini (2010/11); Massimo Botti (2018/19); Vincenzo Di Pinto (2011/12); Andrea Giani (2009/10); Gianluca Graziosi (2020/21) Flavio Gulinelli (2005/06); Alessandro Lazzeroni (1997/98), Angelo Lorenzetti (199/00); Vincenzo Mastrangelo (2015/16); Luca Monti (2014/15); Riccardo Provvedi (2004/05); Paolo Tofoli (2016/17); Michele Totire (2012/13); Emanuele Zanini (2007/08).

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteA3 Credem Banca: Montecchio Maggiore e Motta di Livenza vincono i recuperi

    Articolo successivoDel Monte Coppa Italia A2/A3: L’albo d’oro dei giocatori vincenti. Cargioli, Ceccato e Signorelli fanno il bis LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Coppa Italia A2/A3: Bergamo, la coppa è ancora tua

    DEL MONTE COPPA ITALIA A2/A3 – FINALEAgnelli Tipiesse Bergamo – Delta Group Rico Carni Porto Viro 3-0 (25-21, 25-21, 25-10)

    CISANO BERGAMASCO – Al Pala Pozzoni di Cisano Bergamasco i padroni di casa dell’Agnelli Tipiesse Bergamo si aggiudicano la loro seconda Coppa Italia di A2/A3 superando 3-0 il Delta Group Rico Carni Porto Viro squadra campione d’inverno del girone Bianco in Serie A3 Credem Banca.

    In aggiornamento

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedentePolonia: Verso la F4 di Coppa. Cavanna regista del Warta Zawiercie presenta la sfida allo Zaksa LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Coppa Italia Serie A2/A3: Presentata la finale. 11 Marzo, diretta Raisport Bergamo-Porto Viro

    MODENA – Questo pomeriggio si è svolta sul canale YouTube di Lega la presentazione della Finale di Del Monte Coppa Italia A2/A3, una partita destinata a restare negli annali come la prima storica Finale raggiunta da un Club di A3 e allo stesso tempo come la partita della rinascita di un territorio tanto colpito dalla pandemia.A fare gli onori di casa è stato il Sindaco di Cisano Bergamasco, Andrea Previtali, seguito dal saluto del Presidente Fipav Lombardia, Piero Cezza, alla guida del volley lombardo per altri 4 anni dopo la seconda elezione.Parola poi ai due presidenti delle società finaliste: Angelo Agnelli, Presidente dell’Agnelli Tipiesse e Vicepresidente di Lega e il Presidente della Delta Group Rico Carni Porto Viro, Luigi Veronese. L’organizzazione dell’evento, come alle Finali di Bologna, pone l’accento sull’importanza del controllo e della prevenzione e sull’obbligo di sottoporsi a tampone prima di accedere all’impianto; con l’occasione è stato infatti realizzato un presidio sanitario ad hoc all’esterno del Palasport.Dopo aver mostrato alla “platea” di giornalisti e ospiti collegati il trofeo destinato ad essere alzato al cielo nella notte dell’11 marzo dal club vincitore, il Presidente di Lega pallavolo Serie A, Massimo Righi, ha raccontato dell’esclusiva copertura televisiva del match, che dopo diversi anni torna ad essere in diretta RAI Sport.Voce anche ai protagonisti: da Bergamo le parole dell’allenatore della Agnelli Tipiesse, Gianluca Graziosi, in cerca della prima vittoria in una finale di Coppa Italia. “Sarà dura, l’organico di Porto Viro è di alto livello e dopo la stagione passata sono stati in grado di portare avanti un grande progetto, come dimostra la classifica e la loro presenza in Finale. Noi abbiamo chiari i nostri obiettivi da inizio stagione e faremo di tutto per arrivare alla vittoria”.Dall’altra, l’allenatore della Rico Carni Porto Viro Massimo Zambonin, onorato di poter partecipare ad un evento di calibro così elevato, non si scoraggia per la potenza dell’avversario “Porto Viro cercherà di mettere in campo la migliore pallavolo possibile e sarà l’attenzione ai dettagli ciò che farà la differenza”.Ricordi emozionanti arrivano dal capitano bergamasco Antonio Cargioli che lo scorso anno, nel sold out dell’Unipol Arena, festeggiava la vittoria della Del Monte Coppa Italia: “L’Olimpia era la terza volta che provava a vincere il trofeo. Penso sia stata una partita pazzesca dal punto di vista sportivo ed emotivo. L’assenza di pubblico ora obbliga a giocare una pallavolo diversa, ma non meno avvincente, così come sarà la Finale di giovedì”.Una Porto Viro a sfondo argentino è quella che scenderà in campo giovedì sera al PalaPozzoni e, il capitano e posto due rodigino, Juan Kuda, assicura che si batteranno guidati dallo spirito caliente che li contraddistingue: “Noi non abbiamo nulla da perdere a differenza loro. Dovremo giocare a tutto fuoco”.Per l’Agnelli Tipiesse è inoltre intervenuto il mattatore bergamasco Andrea Santangelo, che dichiara di essere pienamente soddisfatto della stagione che Bergamo sta disputando, “siamo primi con ampio margine sulla seconda e questo ci permette di affrontare il campionato con serenità”. Ugualmente felice della stagione lo schiacciatore e top scorer della Delta Group Rico Carni, Enrico Lazzaretto, che svela la chiave del loro successo: “Siamo un bel gruppo, giochiamo di squadra e ci divertiamo molto. È il divertimento il nostro valore aggiunto”.  LEGGI TUTTO

  • in

    Del Monte Coppa Italia A2/A3: La finale in diretta Rai

    MODENA – Giovedì 11 marzo 2021, l’Agnelli Tipiesse Bergamo, Club di Serie A2 Credem Banca, e la Delta Group Rico Carni Porto Viro, compagine della Serie A3 Credem Banca, si sfideranno per vincere il 24° trofeo della competizione.L’evento torna ad essere protagonista davanti alle telecamere di RAI Sport, che gli dedicherà la diretta della prima serata a partire dalle 20.20. Fischio d’inizio in programma alle ore 20.30.La Finalissima di Del Monte Coppa Italia Serie A2/A3 si giocherà al Pala Pozzoni di Cisano Bergamasco (BG).Domani, giovedì 4 marzo alle ore 14.30, la conferenza stampa di lancio, in diretta YouTube sul canale Legavolley.

    Sostieni Volleyball.it

    Articolo precedenteTurchia: Istanbul BBSK – Fenerbahce 0-3 nel recupero

    Articolo successivoSuperlega: Nuovo orario per Milano-Verona LEGGI TUTTO