consigliato per te

  • in

    B1 femminile: tempo di derby per l’Esperia Cremona contro Ostiano

    Di Redazione Un’altra settimana intensa volge al termine e l’Esperia Cremona si appresta ad affrontare l’atteso derby contro la CSV-Ra.ma Ostiano di coach Federico Bonini, ex allenatore gialloblù. Ex di turno è anche la schiacciatrice Chiara Ravera, che ripensa alla gara di Reggio Emilia contro il CVR: “Sabato siamo riuscite a portare a casa una vittoria molto importante, sia per i punti che per il morale. È stata la prima vittoria in trasferta su un campo difficile. Siamo state brave a rimanere concentrate fino alla fine e questo ci ha permesso di portare a casa questo risultato“. “Sono alla mia seconda stagione in maglia gialloblù – ricorda Ravera – e sono felice del gruppo che è stato creato. Tra ragazze ci troviamo bene e questo ci aiuta a lavorare meglio in palestra”. Per lei, come per Chiara Frugoni e Giorgia Arcuri, quella di sabato sarà una partita speciale: “Ho giocato per tre stagioni con la maglia dell’Ostiano ed il ricordo più bello è quello della promozione dalla B2 alla B1, una scalata sudata ma che mi ha regalato soddisfazioni enormi“. Al PalaCambonino arriverà un’Ostiano forte di una vittoria interna da tre punti contro un avversario quotato come Imola, quindi con il morale molto alto: “Sabato – conclude la schiacciatrice – ci scontreremo con un’ottima formazione che arriverà agguerrita ed in cerca della vittoria. Noi cercheremo, come sempre, di dare il meglio lottando su ogni palla per raggiungere il nostro obiettivo“.  Il fischio d’inizio per la gara di sabato è previsto per le ore 18 al PalaCambonino. I direttori di gara saranno Gessica Mamprin e Rocco Paride Sinacori. È prevista la diretta streaming sul canale ufficiale YouTube “Esperia Cremona” a partire dalle ore 17:40 circa. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B1 femminile: Emilbronzo 2000 Montale in trasferta a Ostiano

    Di Redazione

    Seconda trasferta stagionale per l’Emilbronzo 2000 Montale, che per la quarta giornata del girone D di Serie B1 femminile farà visita alle lombarde del CSV Ra.Ma. Ostiano. Si gioca sabato sera alle 20.45. L’Emilbronzo 2000 si presenta a questa sfida dopo tre successi netti nelle prime tre uscite ufficiali della stagione: una partenza a razzo che vede le nerofucsia in testa alla classifica in solitaria, oltre che a punteggio pieno. Per quanto riguarda le lombarde, invece, dopo il successo al tie-break nel primo match contro il Centro Volley Reggiano, sono arrivate due sconfitte consecutive in trasferta (3-0 a Cesena e 3-2 a Garlasco).

    Il coach delle modenesi, Andrea Ghibaudi, per questa sfida dovrà fare a meno delle lungodegenti gemelle Giovagnoni, ma può consolarsi col pieno recupero di Giardi, che in qualche modo potrebbe far rifiatare l’eterna Aguero, in campo nelle prime partite proprio per sopperire all’assenzadella schiacciatrice senese. Non è ancora al meglio, invece, Gentili: si sta cercando di recuperarla in extremis, ma nel caso in cui non dovesse farcela è già pronta Odorici, che tanto bene ha fatto domenica scorso al suo esordio.

    In casa nerofucsia, alla vigilia del match contro le lombarde, ha parlato proprio la centrale Giulia Odorici: “Ero molto emozionata per il mio esordio, anche per il fatto di giocare con Fronza. Non posso inoltre negare che fossi molto tesa per questo esordio, ma con la collaborazione delle miecompagne di squadra mi sono sentita all’altezza della situazione. Come valuto il mio match contro Forlì? Ho giocato al meglio delle mie capacità ed è andata abbastanza bene, neanche io mi aspettavo di reagire così positivamente alla tensione dell’esordio“.

    Poi uno sguardo alla trasferta di Ostiano: “Cercheremo di mantenere la massima concentrazione sulla partita, provando a limitare gli errori al minimo e continuare con il duro lavoro, con l’impegno e con la dedizione“.

    Gli arbitri del match saranno Deborah Vangone e Angela Di Bari. Sarà possibile seguire la gara anche online grazie alla diretta streaming che andrà in onda sulla pagina Facebook Ostiano Volley.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Serie B2, per l’EnercomFimi Crema un altro allenamento congiunto

    Di Redazione Prosegue la preparazione dell’EnercomFimi ai playoff che prenderanno il via a maggio e il tecnico Matteo Moschetti ha scelto un’altra avversaria di categoria superiore per misurare la condizione della squadra. Venerdì Cattaneo e compagne sono state impegnate in un allenamento congiunto a Ostiano contro la formazione di B1 in cui milita anche Francesca Pinetti, ex biancorossa. Ancora una volta la squadra ha mostrato spunti positivi tenendo testa all’avversario di categoria superiore. L’allenamento è stato positivo e Moschetti ha dato spazio in campo a tutte le componenti della rosa, compresa Gloria Abati che era rimasta ferma per un problema fisico. L’EnercomFimi ha iniziato il confronto col sestetto più utilizzato con Nicoli in regia, Giroletti opposto, Cattaneo e Cornelli in banda, Diagne e Fioretti al centro e Labadini liberi. Ma già nel corso del secondo set ha dato spazio a Frassi al centro e Venturelli in seconda linea inserendo poi tutte le giocatrici a disposizione. Il primo parziale è stato all’insegna dell’equilibrio con Ostiano che è comunque arriva avanti nel finale fino al 24-21 ma le biancorosse hanno lottato fino a pareggiare, quindi ai vantaggi Ostiano ha chiuso con la schiacciata proprio dell’ex Pinetti. Nel secondo set le biancorosse sono state meno continue e Ostiano ha avuto maggiore facilità a controllare il punteggio anche grazie a qualche errore avversario chiudendo sei punti avanti. Terzo set ancora all’insegna dell’equilibrio ma con l’EnercomFimi che ha preso un margine nel punteggio per gestirlo fino alla fine sul +4 dimostrando le proprie potenzialità. Quarto set in cui hanno trovato spazio le più giovani ed ha visto Ostiano partire meglio ma le biancorosse hanno lottato fino alla fine arrivando ad azzerare lo svantaggio con Saltarelli sul 24-24 prima del decisivo allungo di Ostiano ai vantaggi. Ancora una volta l’EnercomFimi è riuscita a impegnare una squadra di B1 dando segnali positivi sul proprio stato di forma anche se si è concessa qualche calo di tensione che è costato alcuni errori che però non cancellano la buona prestazione. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Ostiano, il derby provinciale è tuo: Abo cade in tre set

    Di Redazione
    E’ nuovamente un derby provinciale amaro quello vissuto ieri sera  (sabato) dalla Chromavis Abo, sconfitta in tre set a Ostiano dalla Csv-Ra.Ma. nella terza giornata di ritorno del girone B2 di serie B1 femminile. Perla formazione di Dino Guadalupi, le cremonesi sono risultate nuovamente un avversario indigesto, come accaduto all’andata al PalaCoim quando le avversarie si imposero con il punteggio di 3-1. Continua, dunque, lo scarso feeling di Porzio e compagne con i derby (finora nessun punto è arrivato nelle sfide provinciali), oltre al filotto negativo con i ko consecutivi che salgono a quota quattro.
    Al di là dei risultati, nella sfida in terra cremonese a Offanengo è mancata soprattutto la prestazione, considerando anche le buone prove offerte nei due match ravvicinati contro Trescore, seppur terminate con un tie break amaro. A confermare le impressioni è l’analisi post-gara di coach Guadalupi.
    “In questa partita – afferma il tecnico della Chromavis Abo – hanno pesato molto l’approccio iniziale e la qualità globale espressa. E’ strano perché arrivavamo con lo spirito giusto per giocare la nostra partita, c’erano serenità e voglia di riscatto rispetto all’andata, invece tutto è riuscito molto male. C’è da dire che contro Ostiano tra pre-campionato e campionato non siamo mai riusciti a impensierirli e a giocare una partita al nostro livello. Il merito della Csv-Ra.Ma. è indiscutibile, sicuramente ha caratteristiche che ci mettono in particolare difficoltà e ho visto Ostiano cresciuta e in fiducia, mentre nelle difficoltà noi ci restiamo e non riusciamo a trovare le soluzioni, anzi perdiamo completamente anche le nostre abituali sicurezze. Siamo stati molto disuniti in campo, molto presi dai problemi e poco nell’interpretare ciò che succedeva. Era un aspetto su cui avevamo lavorato, ci eravamo ripromessi di non farlo accadere più invece è tornato e dobbiamo assumercene le responsabilità”.
    Per la Chromavis Abo, si prospetta una settimana senza gare visto che il prossimo match contro la Cbl Costa Volpino è stato rinviato per Covid-19 per un caso di positività tra le fila bergamasche.
    CSV-RA.MA. OSTIANO-CHROMAVIS ABO 3-0 (25-14, 25-21, 26-24)
    CSV-RA.MA. OSTIANO: Falotico 13, Ghisolfi 6, Lupidi 10, Pinetti 15, Barbarini 10, Grippo 3, Volta (L), Gagliardi, Frigerio, Paitoni, Bonardi, Ferrigno, Martinelli, Braga (L). All.: Bonini
    CHROMAVIS ABO:  Marchesi 4, Gerosa 8, Galazzo 2, Porzio 7, Rettani 8, Visintini 7, Colombetti (L), Zanagnolo, Fontanella, Riccardi (L). N.e.: Provana, Cornelli, Rossi. All.: Guadalupi
    ARBITRI: Magnino e Spartà
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Chromavis Abo attesa domani dal derby a Ostiano

    Di Redazione
    Terzo derby stagionale per la Chromavis Abo, di scena domani (sabato) alle 20,45 a Ostiano (Cremona) contro la Csv-Ra.Ma. nella terza giornata di ritorno del girone B2 (prima fase) del campionato di B1 femminile. Le cremasche allenate da Dino Guadalupi proveranno a riscattare il ko dell’andata e centrare il primo successo nelle sfide provinciali del girone (che comprende anche la capolista Esperia Cremona), oltre a cercare di tornare alla vittoria che manca da tre partite.
    Dopo il ko di Cremona, infatti, Offanengo si è cimentata nella doppia sfida ravvicinata (tra recupero dell’andata e gara di ritorno) con il Don Colleoni, che ha visto le bergamasche festeggiare due vittorie al tiebreak, mentre Porzio e compagne hanno racimolato complessivamente due punti. Ora, a poco più di un mese di distanza, dall’altra parte della rete ci sarà nuovamente Ostiano, contro cui all’andata la Chromavis Abo aveva offerto una prova sottotono.
    “Ormai – commenta coach Guadalupi – è un “must” trovare avversari che difendono tanto ed è li che dobbiamo colmare il gap specifico. Abbiamo lavorato molto sulla fase break, nelle ultime due partite abbiamo avuto complessivamente numeri molto buoni ma non siamo riusciti a concretizzare appieno alcune situazioni. Credo che il miglioramento sia nella qualità della difesa, non solo recuperare la palla ma come il pallone stia su, anche perché altri fondamentali stanno funzionando meglio”. Quindi aggiunge. “Ci dobbiamo aspettare scambi lunghi, Ostiano è una squadra in crescita e in fiducia, che ha stabilizzato alcune situazioni. La cosa più importante per noi sarà giocare un match diverso dell’andata dove abbiamo peccato in varie situazioni pur riuscendo a stare a galla un po’ nel punteggio”.
    La Csv-Ra.Ma. Ostiano è allenata dal tecnico cremonese Federico Bonini e in classifica è terza con 10 punti all’attivo, due in più di Offanengo che però deve ancora recuperare la sfida contro il Chorus Lemen Almenno. Le “blues” arrivano all’appuntamento con il clima-derby rodato, avendo giocato nell’ultimo turno contro Cremona. Come all’andata, a imporsi è stata l’Esperia, anche se questa volta Barbarini e compagne sono riuscite a battagliare maggiormente conquistando un set.
    “Fisicamente – spiega Bonini – stiamo bene, come gruppo abbiamo trovato la nostra identità anche se il cammino è lungo. Il nostro è un gruppo giovane che per alcuni aspetti è riuscito a compiere progressi anche più velocemente del previsto, mentre per contro ci sono alcune indecisioni o piccoli dettagli che facciamo ancora fatica a sistemare, ma ci può stare. Cerchiamo di avere pazienza e di continuare a lavorare per progredire ulteriormente. Le partite contro Offanengo sono sempre belle da giocare, sono due squadre per certi versi simili ma per altri differenti che possono sempre dar vita a match combattuti. Recentemente, la Chromavis Abo ha dovuto modificare l’assetto a causa dell’assenza di Camilla Cornelli, ma Virginia Marchesi non ha giocato affatto male al suo posto”. Infine si addentra nel derby. “Battuta e difesa sono state le nostre armi fin dall’inizio, mentre Offanengo può trovare più soluzioni di attacco e in alcune partite ha messo in mostra solidità a muro. Fermo restando che il primo tocco sarà importante in entrambe le metà campo, la fase break può essere spartiacque della partita”.
    A dirigere l’incontro tra Csv-Ra.Ma. Ostiano e Chromavis Abo saranno il primo arbitro Simone Magnino e il secondo arbitro Eleonora Spartà.
    Questo il percorso delle due formazioni in campionato.
    Csv-Ra.Ma. Ostiano:
    prima giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Don Colleoni 3-2 (andata) e 3-2 (ritorno)
    seconda giornata: Esperia Cremona-Csv-Ra.Ma. Ostiano 3-0 (andata) e 3-1 (ritorno)
    terza giornata: Chromavis Abo-Csv-Ra.Ma. Ostiano 1-3
    quarta giornata: Csv-Ra.Ma. Ostiano-Chorus Lemen Almenno 3-0
    quinta giornata: Cbl Costa Volpino-Csv-Ra.Ma. Ostiano 3-1
    Chromavis Abo:
    prima giornata: Chromavis Abo-Chorus Lemen Almenno 3-0
    seconda giornata: Don Colleoni-Chromavis Abo 3-2 (andata) e 3-2 (ritorno)
    terza giornata: Chromavis Abo-Csv-Ra.Ma. Ostiano 1-3
    quarta giornata: Chromavis Abo-Cbl Costa Volpino 3-0
    quinta giornata: Esperia Cremona-Chromavis Abo 3-0.
    ALL’ANDATA FINI’… – Nella sfida dello scorso 7 febbraio, la Csv-Ra.Ma. Ostiano espugnò in quattro set il PalaCoim di Offanengo. Questo il tabellino dell’incontro.
    CHROMAVIS ABO-CSV-RA.MA. OSTIANO 1-3
    (21-25, 22-25, 26-24, 15-25)
    CHROMAVIS ABO: Cornelli 12, Rettani 7, Visintini 10, Porzio 8, Gerosa 14, Galazzo 5, Colombetti (L), Marchesi 1, Riccardi (L), Tresoldi 7. N.e.. Rossi, Zanagnolo. All.: Guadalupi
    CSV-RA.MA. OSTIANO: Falotico 9, Ghisolfi 4, Lupidi 16, Pinetti 25, Barbarini 15, Grippo 2, Braga (L). N.e.: Gagliardi, Ferrigno, Volta (L), Bonardi, Castagna, Paitoni, Frigerio. All.: Bonini
    ARBITRI: Di Gaetano e Tiziani.
    L’EX – Nelle fila di Ostiano milita l’ex di turno Noemi Barbarini, centrale che nella stagione 2014/2015 ha giocato a Offanengo in B2.
    I PRECEDENTI – Si tratta della quinta sfida tra Offanengo e Ostiano in B1 femminile: le cremonesi aprirono la serie con un 3-1 nel match d’andata al PalaCoim nella stagione 2018/2019, mentre le cremasche si aggiudicarono 3-2 il derby di ritorno al PalaVacchelli. Nella scorsa stagione, la Chromavis Abo espugnò più nettamente il rettangolo di gioco di Ostiano (0-3), mentre il return-match non si disputò a causa della sospensione dei campionati per la pandemia-Covid 19. In questa stagione, lo scorso 7 febbraio Ostiano si impose 3-1 a Offanengo.
    IL TURNO – Questo il programma della terza giornata di ritorno del girone B2 di B1 femminile:
    Don Colleoni-Cbl Costa Volpino rinviata
    Csv-Ra.Ma. Ostiano-Chromavis Abo (sabato ore 20,45)
    Chorus Lemen Almenno-Esperia Cremona (sabato ore 21).
    Questo, invece, il programma del girone B1:
    Acciaitubi Picco Lecco-Capo d’Orso Palau (sabato ore 15,30)
    Visette Settimo Milanese-Polisportiva Coop Novate (sabato ore 20,30)
    Mondialclima Orago-Tecnoteam Albese (domenica ore 17,30)
    CLASSIFICHE – Ecco le rispettive graduatorie.
    Girone B1:
    Acciaitubi Picco Lecco 20, Tecnoteam Albese 19, Capo d’Orso Palau 12, Mondialclima Orago 5, Polisportiva Coop Novate 4, Visette Settimo Milanese 3.
    Girone B2:
    Esperia Cremona 19, Cbl Costa Volpino 14, Csv-Ra.Ma. Ostiano 10, Chromavis Abo 8, Don Colleoni 6, Chorus Lemen Almenno 3. (Chromavis Abo e Chorus Lemen Almenno una partita in meno).
    DIRETTA FACEBOOK – La partita tra Csv-Ra.Ma. Ostiano e Chromavis Abo sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook Ostiano Volley.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Esperia verso il derby contro Ostiano. Frugoni: “Consapevoli dei nostri mezzi”

    Di Redazione
    Dopo una decina di giorni tra scarico e allenamenti, Esperia è pronta per affrontare il prossimo ostacolo che il campionato le pone di fronte: è di nuovo tempo di derby, contro la CSV-Ra.ma Ostiano.
    Esperia comanda la classifica del girone B2 con 16 punti, sei dei quali conquistati nelle ultime due partite, contro Offanengo e Costa Volpino. La centrale Chiara Frugoni sintetizza la sfida contro le orobiche, terminata con un’estenuante vittoria per 3-1.
    “Dalla partita di Costa Volpino è emerso che il fondamentale che dobbiamo migliorare sia la battuta, abbiamo commesso ancora troppi errori ma ci siamo allenate bene in settimana e faremo il possibile per dimostrarlo. La nota positiva invece è stata sicuramente la consapevolezza del nostro gioco e dei nostri punti di forza, cosa che era mancata all’andata, gara in cui ci siamo trovate spiazzate nei punti decisivi e abbiamo pagato al quinto set”.
    Dopo il tour de force (due gare in cinque giorni, ndr), le tigri gialloblù hanno potuto tirare il fiato. “La squadra sta bene, come dicevo abbiamo acquisito una consapevolezza nei nostri mezzi ma questo non significa non lavorare per migliorarsi, anzi. Siamo tutte giocatrici che chiedono molto da se stesse e si nota durante gli allenamenti: il livello è sempre alto e la sana competizione interna non manca”.
    Per Chiara, la partita contro Ostiano ha sempre un sapore speciale, in quanto ex di turno, assieme a Giorgia Arcuri, Anna Bassi e Chiara Ravera. “Sabato mi aspetto di incontrare una squadra diversa da quella dell’andata, sicuramente più determinata. Noi siamo attualmente nella parte alta della classifica e questo ci tiene ancora di più in allerta. Nessuno ci regalerà niente e noi non sottovaluteremo nessuno dei nostri avversari, pensando sempre all’obiettivo partita dopo partita, sabato dopo sabato”.
    Il fischio d’inizio per la gara di sabato è previsto per le ore 20:45 al PalaVacchelli di Ostiano. I direttori di gara saranno Simone Racchi e Alessio Lambertini. È prevista la diretta streaming sul canale ufficiale YouTube “Esperia Cremona” a partire dalle ore 20:30 circa. Il link di collegamento verrà condiviso sulla pagina Facebook U.S. Esperia, per permettere a tutti i tifosi e non solo la visione della gara.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Pallavolo Don Colleoni sfodera un’ottima prestazione ma cede al tie-break

    Di Redazione
    Gara terminata al quinto set, due set su cinque ai vantaggi, un gara combattuta e con tanta grinta in campo… il girone di ritorno inizia (al di là del risultato) sotto il segno della rinascita per la Pallavolo Don Colleoni con la squadra che ha giocato da squadra, unita e grintosa come tutti si aspettavano.
    Matteo Prezioso schiera Milani in regia, Rossi Nadia opposta, Zonta e Tonello attaccanti di palla alta, Pillepich e Mehic al centro, Rossi Arianna libero. Bonini per le ospiti manda in campo Grippo in palleggio, Lupidi opposta, Falotico e Pinetti in posto quattro, Ghisolfi – Barbarini al centro e Braga libero.
    L’inizio della gara è decisamente difficile, con le ospiti subito in vantaggio 2-6 e ancora 4-12 con coach Prezioso che ha già esaurito i due tempi a sua disposizione; cambio in posto 4 con Fontana (che resterà poi in campo fino a fine gara) su Zonta e squadra che sembra riprendersi e prova ad accorciare 7-12. Il set prosegue con questo gap ma la squadra sembra girare e si accorcia fino al 20-24 con Ostiano che poi chiude 20-25.
    Il secondo set inizia con una fase di equilibrio 5-6 e Ostiano che piazza due Ace su Arianna Rossi che valgono il 5-10; il servizio di Tonello permette di ricucire 9-10 ma sono ancora le ospiti ad allungare 15-19. Dopo la parità raggiunta sul 19-19 il finale di parziale è per cuori forti: dopo il vantaggio 24-21 siglato da una doppietta di bomber Nadia Rossi (35 punti per lei a fine gara) Ostiano accorcia e pareggia 24-24; botta e risposta con scambi lunghi fino all’Ace di Tonello che chiude il set 31-29.
    Subito 3-0 nel terzo parziale e punto a punto per quasi tutto il set con Milani che sfrutta al meglio le sue attaccanti fino al vantaggio 20-18; un piccolo momento di flessione sul finale di gara permette alle ospiti di ribaltare e chiudere 23-25.
    Vantaggio iniziale anche nel quarto set 4-2 e allungo 13-8 e ancora 17-10 con l’apporto anche di Pillepich e Mehic che gara dopo gara stanno migliorando l’intesa con Milani; il vantaggio rimane pressoché invariato 21-14 ma Ostiano non molla e si rifà sotto accorciando 23-22. Questa volta le orobiche non sbagliano e chiudono il parziale 25-22 portando la gara allo spareggio.
    Tie break che inizia sotto il segno di Trescore che conduce 7-2 e ancora 9-4; ma come nei set precedenti le ospiti non si lasciano scoraggiare e accorciano 11-11. Riparte la lotteria dei vantaggi con Trescore che per quattro volte con Rossi va in vantaggio ma è Ostiano ad avere la meglio chiudendo 15-17 il set e 2-3 la gara.
    PALL.DON COLLEONI BG – CSV-RA.MA.OSTIANO CR 2-3 (20-25, 31-29, 23-25, 25-22, 15-17)PALL.DON COLLEONI BG: BETTONI FRANCESCA, RAVASIO TIZIANA, ROSSI ARIANNA (L), ROSSI NADIA 35, PASINETTI DENISE, PILLEPICH DANIELA 7, MILANI SERENA 6, ZONTA SARA 1, FONTANA FEDERICA 15, MEHIC SEMRA 5, LOCATELLI GIORGIA, TONELLO ELISA 18. Allenatore: PREZIOSO MATTEOCSV-RA.MA.OSTIANO CR: GAGLIARDI FRANCESCA, FRIGERIO SARA 2, PAITONI GIULIA, BARBARINI NOEMI 15, GRIPPO ERIN 4, BONARDI CAMILLA 13, FALOTICO CHIARA SHANTI 9, VOLTA ANNA (L), GHISOLFI MARTA 7, FERRIGNO GAIA, LUPIDI LORENZA 14, MARTINELLI MARIANNA, PINETTI FRANCESCA 28, BRAGA LARA (L). Allenatore: BONINI FEDERICOArbitri: SORGATO – LORENZINNote: Spettatori 0. Durata set: 00:28, 00:32, 00:28, 00:27, 00:20.Punti: PALLAVOLO DON COLLEONI (Battute punto 12, Battute sbagliate 12, Muri 7, Errori 26); CSV-RA.MA.OSTIANO CR (Battute punto 13, Battute sbagliate 10, Muri 12, Errori 27).
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Primo derby amaro per la Chromavis Abo: Ostiano passa in quattro set

    Di Redazione
    È amaro il primo derby provinciale in B1 femminile per la Chromavis Abo Offanengo, che nella cornice amica del PalaCoim (a porte chiuse) cede in quattro set alle cremonesi della Csv-Ra.Ma. Ostiano. Le ospiti conquistano i tre punti e il secondo successo storico in quattro partite dopo quello di due anni fa, sempre al palazzetto di Offanengo con lo stesso risultato.
    Una prova, quella offerta dalla squadra di Dino Guadalupi, sicuramente sottotono e condizionata in primis da poca concretezza. Due, in sostanza, i segnali che vanno in questa direzione: i troppi errori commessi nel primo set, finito nella cascina di Ostiano nonostante una buona rimonta (da 10-16 a 17-17), e soprattutto il secondo parziale gettato alle ortiche dopo aver condotto 17-8, cedendo 22-25 con un parziale di 5-17 a favore della squadra di Federico Bonini.
    Messa alle corde (0-2 e 1-7 sotto nel terzo set), Offanengo ha trovato la forza di reagire, riuscendo a risalire la corrente nel parziale, arrivando in volata e riuscendo ad annullare un match point riaprendo il discorso (26-24). Tuttavia, le speranze di agguantare il tie break sono durate pressoché metà parziale nel quarto set, poi Ostiano ha accelerato agevolmente verso il 15-25 che ha chiuso l’incontro.
    In casa Csv-Ra.Ma, spiccano i 25 punti della giovane schiacciatrice Francesca Pinetti, ben spalleggiata dall’opposta Lorenza Lupidi (16) e dalla centrale Noemi Barbarini (15); mvp, la regista Erin Grippo. Sul versante-Offanengo, invece, top scorer la centrale Camilla Gerosa (14 punti).
    La cronaca:La Chromavis Abo scende in campo con il 6+1 dell’esordio con Galazzo in regia, Visintini opposta, Gerosa e Rettani centrali, Porzio e Cornelli in banda e Colombetti libero. Ostiano risponde con la diagonale Grippo-Lupidi, con l’asse di posto quattro Pinetti-Falotico, con la coppia centrale Ghisolfi-Barbarini e con Braga libero.
    Il primo break è di marca ospite (1-3, out Visintini), Cornelli riazzera la situzione (4-4), ma un’invasione fa scivolare nuovamente sotto Offanengo (4-7). Due errori neroverdi (Porzio in battuta e Visintini in attacco) convincono coach Guadalupi a fermare il gioco (10-14), ma un altro errore, unito al contrattacco di Falotico, valgono il 10-16 a favore della Csv-Ra.Ma.. Visintini chiude uno scambio lungo, poi Rettani trova il pallonetto vincente: 15-17 e time out Bonini. Dopo la sosta, il doppio ace di Galazzo annulla il gap, ma Ostiano rilancia subito la propria corsa: ace di Falotico (17-19), muro di Pinetti (18-22) verso il 21-25 firmato dalla stessa Falotico.
    Dopo il cambio di campo, la Chromavis Abo riparte meglio (7-4 con ace di Galazzo), poi Rettani trova il varco giusto per il 10-6. Time out Bonini, ma Offanengo è lanciatissima, brillando in contrattacco con la stessa centrale e con capitan Porzio, ripetutamente a segno da posto quattro per il 16-8. Ace di Visintini a ruota, poi Ostiano riesce a reagire sul turno in battuta di Lupidi (17-12, time out Guadalupi), arrivando fino al -4 firmato da Pinetti.
    Cornelli graffia da posto quattro per il 19-13, le cremonesi accorciano nuovamente (19-15), salvo poi trovare il -3 con Falotico (21-18). Visintini attacca out da posto quattro (21-19) e coach Guadalupi ferma il gioco, ma il muro a 2 vale il -1. Ostiano si esalta in difesa poi il contrattacco, confezionando aggancio e sorpasso con Pinetti (22-23). Lupidi graffia per il 22-24, poi Porzio attacca fuori: 22-25 e 2-0 per la Csv-Ra.Ma.
    Nel terzo set, Offanengo sembra accusare moralmente il colpo, iniziando male, mentre Ostiano approfitta del muro per volare sull’1-6. Coach Guadalupi prova a tamponare emorragia fermando il gioco, ma arriva subito l’ace di Ghisolfi. Cambio libero (Riccardi per Colombetti, in precedenza nel finale di set Tresoldi per Rettani al centro). Offanengo appare in difficoltà a partire dalla ricezione, anche se trova comunque la forza per reagire, approfittando di due errori cremonesi (6-8).
    Gerosa suona la carica in attacco, rientra Tresoldi al centro, ma Ostiano rilancia la propria corsa con un altro muro (10-14). E’ la nuova entrata a mettere a terra il pallone del -1 (13-14, time out Bonini), anche se la Csv-Ra.Ma. ritrova subito un break (13-16). Visintini tiene a galla la Chromavis Abo (15-16), Pinetti dice no (16-19), Galazzo trova il muro del -1 (18-19). Un’invasione regala il 18-21 alle ospiti, ma Tresoldi mette a terra il pallone del 20-21. Time out Bonini, ma Falotico attacca out regalando la parità alle cremasche. Si arriva in volata, Pinetti guadagna il primo match point, vanificato da un errore in battuta. Sul 24-24 rientra Rettani al servizio, che dopo il contrattacco di Visintini firma l’ace che riapre il match: 26-24.
    Nel quarto set si riparte all’insegna dell’equilibrio, anche se è Ostiano a mettere davanti il naso (5-8). Pinetti e Lupidi confezionano il +4 (8-12), anche se la Chromavis Abo sembra aver finalmente trovato le misure a muro.  Visintini attacca a rete (9-14) e viene avvicendata da Marchesi, poi sono Porzio e Cornelli a rianimare Offanengo (11-14). L’ace dell’ex Barbarini, però, vanifica lo sforzo (12-17, time out Guadalupi), con le padrone di casa troppo a intermittenza per imbastire una rimonta. Pinetti e Lupidi tirano la volata a Ostiano sul turno in battuta di Ghisolfi (15-22, secondo time out Offanengo), poi è festa ospite: 15-25.
    Stefano Condina (direttore sportivo Chromavis Abo): “Al di là degli errori tecnici e di una giornata negativa, è inaccettabile che la squadra non abbia grinta e determinazione. Merito a Ostiano che queste cose le ha messe in campo e ha vinto meritatamente, ma anche demerito nostro e questa cosa deve immediatamente cambiare. Non mi va bene l’atteggiamento sbagliato: ci vuole determinazione, non paura; questo è un campionato forte, per affrontarlo serve grinta perché  ogni palla, ogni set e ogni partita sono importanti“.
    Chromavis Abo-CSV Ra.Ma. Ostiano 1-3 (21-25, 22-25, 26-24, 15-25)Chromavis Abo: Cornelli 12, Rettani 7, Visintini 10, Porzio 8, Gerosa 14, Galazzo 5, Colombetti (L), Marchesi 1, Riccardi (L), Tresoldi 7. N.e.. Rossi, Zanagnolo. All.: Guadalupi.CSV Ra.Ma. Ostiano: Falotico 9, Ghisolfi 4, Lupidi 16, Pinetti 25, Barbarini 15, Grippo 2, Braga (L). N.e.: Gagliardi, Ferrigno, Volta (L), Bonardi, Castagna, Paitoni, Frigerio. All.: Bonini.Arbitri: Di Gaetano e Tiziani.
    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO