consigliato per te

  • in

    Perugia, Bartoccini contento a metà: “Siamo andati all’inferno e tornati, ma non basta”

    Di Redazione L’ultima partita disputata dalla Bartoccini Fortinfissi Perugia è stata un rollercoaster di emozioni. Sia perchè è finita al tie break, regalando spettacolo per cinque set, sia e soprattutto perchè avversaria era la Delta Despar Trentino: diretta concorrente alla salvezza. Con i due punti guadagnati tra le mura amiche, di certo la squadra di Cristofani non può dirsi ancora tranquilla e la fine della regular season è sempre più vicina. Sulla prestazione della scorsa domenica torna il presidente Antonio Bartoccini che, in un’intervista di Alberto Aglietti per La Nazione Umbria, dichiara: “Siamo andati all’inferno e tornati. Una vittoria conquistata quando sei sotto di due set è comunque una bella reazione. Sinceramente ho visto tante sbavature e tante imprecisioni, dovevamo fare tre punti e non ci siamo riusciti, ne abbiamo fatti solo due, perciò sono parzialmente contento”. Sotto 2-0, Perugia è comunque riuscita a recuperare una partita che sembrava persa e a portare a casa la vittoria. Questo è quello che coach Cristofani si tiene stretto dalla scorsa domenica: “Questa è una squadra che in questa occasione ha capito per quale obiettivo sta lottando. Ha messo i piedi per terra, si è rimboccata le maniche, ha messo tutta l’energia e recuperato una partita impossibile. Il pubblico si è scaldato guardandoci, per me le ragazze sono state fantastiche”. LEGGI TUTTO

  • in

    Riduzione della capienza degli impianti, il presidente Bartoccini: “Un ulteriore colpo al nostro sport”

    Di Redazione Si riduce la capienza ed aumentano le difficoltà per le società pallavolistiche, dopo due anni passate tra gravi perdite e nuove sfide si trovano a dover fare i conti nuovamente con la pandemia. La diminuzione della capienza al 35% indicata nell’ultimo decreto-legge approvato dal Consiglio dei Ministri del 29 dicembre 2021, lascia attonito tutto il movimento sportivo indoor e porta preoccupazione nella dirigenza dei club come la Bartoccini-Fortinfissi Perugia. Anche il presidente Antonio Bartoccini ha espresso le proprie perplessità riguardo l’ultimo provvedimento del Governo. “Trovo immotivate queste ulteriori limitazioni, il nostro pubblico può accedere ai palazzetti solo se vaccinato e con mascherine FFP2, quindi nella massima sicurezza possibile. Questo provvedimento crea considerevoli danni alle società, specialmente degli sport che non godono di particolari introiti dallo sfruttamento dei diritti televisivi, andando ad impattare direttamente sugli incassi. Inoltre – prosegue il presidente – con grande stupore il credito d’imposta non è stato rifinanziato, dopo due anni molto difficili, in cui i proprietari hanno dovuto fare ulteriori sforzi economici per compensare il calo del pubblico e l’aumento dei costi legati ai protocolli resi necessari per la sicurezza di tutti, i club vengono danneggiati due volte. Ci aspettiamo un auto concreto dal Governo, nello specifico più concreto di quello promesso ma di fatto in molti casi non ancora onorato, come per il credito d’imposta della scorsa stagione, che ad oggi indica solamente un primo elenco degli aventi diritto, ma che all’orizzonte non mostra ancora qualcosa di concreto, per il prossimo anno poi come dicevo, non sembra più previsto nemmeno questo“. Infine, in merito al rinvio della gara di Santo Stefano afferma: “Ho trovato questo rinvio immotivato vista la situazione, avremmo potuto disputare la gara in quanto senza casi di positività in squadra, invece si è deciso di rimandare, questo potrebbe essere un errore vista l’alta instabilità della situazione e potrebbe complicare non poco un calendario che già di suo è molto denso per molti club, visto che ancora è difficile prevedere cosa succederà in futuro“.  (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Imoco (in rosé) riparte da Perugia, Santarelli: “Loro classifica bugiarda, sarà un’altra battaglia”

    Di Redazione Domani, sabato, alle 18.00 le Pantere della Prosecco Imoco Volley scendono in campo con la nuovissima maglia rose dedicata al Prosecco DOC Rosé per la 10° giornata di A1 con la Bartoccini Perugia.  Conegliano viene dalla prima sconfitta dopo 76 gare vinte di fila (record mondiale), avvenuta mercoledì nell’anticipo dell’11° giornata giocato al Palaverde con Il Bisonte Firenze e finita 3-2 per le toscane. Ieri giornata di shooting con gli sponsor principali al Palaverde per le ragazze di coach Santarelli, che hanno anche presentato la nuova maglia “rosé” che farà il suo debutto in campo domani nel match di campionato. Una ex nelle file della squadra umbra, la centrale Laura Melandri a Conegliano nel 2017/18. In classifica Prosecco DOC Imoco prima con 28 punti (due partite in più, 10 vinte, 1 persa), Perugia penultima con 7 punti dopo l’ultima sconfitta 3-1 a Vallefoglia. Joanna Wolosz (capitano Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano): “L’altro giorno abbiamo perso la prima partita dopo tanto tempo e interrotto la nostra striscia-record, ma non ne facciamo di certo un dramma. Siamo orgogliose di quello che abbiamo fatto, due anni senza perdere è una grande impresa, ma ora possiamo dire anche che ci siamo tolte questo peso e possiamo guardare avanti e ripartire per i prossimi obiettivi. Stiamo recuperando alcune giocatrici che saranno molto importanti e ci stiamo preparando bene per il Mondiale che ci vedrà impegnate tra dieci giorni in Turchia, ci teniamo molto. Queste partite contro avversarie agguerrite come lo è stata Firenze mercoledì e lo sarà domani Perugia, sono molto utili perchè ci consentono di testare il gruppo in vista di Ankara. Domani ci aspettiamo una Perugia agguerrita, ma noi vogliamo tornare a brindare a una vittoria e farlo con le nuove maglie rosa dedicate al nostro prosecco sarebbe una bella soddisfazione.” Daniele Santarelli (coach Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano): “Considero Perugia una squadra più forte della sua classifica che non rispecchia secondo me il valore della squadra umbra. Pertanto non facciamoci ingannare, sarà un’altra battaglia come è successo mercoledì, a conferma del livello altissimo del campionato italiano dove qualsiasi squadra quest’anno può essere molto pericolosa. Noi abbiamo l’ultima partita casalinga prima di un dicembre che ci vedrà girare l’Europa sempre in viaggio tra Champions e Mondiale per Club, vogliamo sfruttarla al meglio per dare una soddisfazione ai nostri tifosi che rivedremo solo nel match di Santo Stefano e riprendere il cammino dopo lo stop di mercoledì. Stiamo lavorando in prospettiva-Mondiale e queste gare sono importanti come tappe di avvicinamento a una manifestazione a cui teniamo molto.”  Antonio Bartoccini (presidente Bartoccini Fortinfissi Perugia): “Sicuramente è tempo di dare un segnale forte, nelle scorse giornate la squadra ha commesso alcuni passi falsi che ci hanno penalizzato oltremodo, mi aspetto dalle ragazze una pronta voglia di rifarsi e che scendano in campo dando il massimo a prescindere da chi hanno davanti, sicuramente Conegliano è una squadra di altissimo livello e sarà durissima, ma voglio vedere una squadra che lotta su tutti i palloni e che non commettere errori inutili, insomma le Black Angels d’ora in poi dovranno giocare ogni partita con il diavolo in corpo “. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Bartoccini si presenta alla città. Il Sindaco Romizi: “Tutta Perugia è con voi”

    Di Redazione Nella meravigliosa cornice della Sala dei Notari di Palazzo dei Priori a Perugia la Bartoccini Fortinfissi Perugia si è presentata alla città con l’organico che affronterà la Stagione 2020/2021 del Campionato di Serie A1 Femminile.Oltre al padrone di casa, il Sindaco di Perugia Andrea Romizi ed all’Assessore allo sport e al commercio Clara Pastorelli, anche il Presidente del Consiglio Regionale dell’Umbria Marco Squarta, il Presidente di FIPAV Umbria Giuseppe Lomurno ed il Presidente del CONI Umbria Domenico Ignozza, che a turno hanno preso la parola per esprimere al Presidente Antonio Bartoccini ed a tutta la squadra, il supporto delle istituzioni in un momento complicato come l’attuale, sottolineando la centralità delle società sportive, nella fase di ripresa a cui è chiamata la popolazione della città e della regione. Le prime dichiarazioni sono arrivate dall’Assessore Clara Pastorelli che da oramai anni segue l’operato del club in rappresentanza del Comune di Perugia. “Siamo orgogliosi di ospitare la presentazione della squadra tra le nostre mura, la pallavolo è una delle nostre grandi eccellenze sportive, la Bartoccini Fortinfissi Perugia ci rappresenta in tutta Italia e dunque siamo qui per celebrare questo nuovo grande inizio con una squadra giovane che ha già dimostrato di essere una protagonista importante al PalaBarton, sono sicura che anche quest’anno ci darà grandi soddisfazioni. Ringrazio il presidente Bartoccini per lo sforzo che sta facendo per aumentare l’impegno nello sport anche a livello giovanile, poi ovviamente il mio grazie va anche alle giocatrici che con la loro professionalità e dedizione terranno alto il nome della nostra città”. Anche il Presidente Marco Squarta ha voluto essere presente a nome di tutta la Regione Umbria: “La Bartoccini Fortinfissi Perugia da lustro allo sport di tutta la regione, in un periodo complesso dove si sono dovute prendere delle decisioni non certo facili necessarie però vista la pandemia che ci ha colpito, quello dello sport è stato sicuramente il settore più colpito, ricordo l’apprensione e la preoccupazione di quei giorni quando siamo stati costretti a chiudere al pubblico, quindi per noi è doveroso essere qui per ringraziare imprenditori come il Antonio Bartoccini che investono tempo, passione e risorse per tenere la bandiera dello sport umbro ben issata, guardando i dati spero che il peggio sia oramai alle spalle e sono sicuro che ci sarà una grande ripartenza per tutto lo sport, voglio inoltre fare un grande in bocca al lupo a tutti”. Il Presidente Regionale di FIPAV Umbria Giuseppe Lomurno si esprime con parole di gratitudine: “Vorrei partire ringraziando il Presidente Bartoccini per il grande impegno che ha dimostrato allestendo quest’anno una squadra di grande livello, oltre ai miei ringraziamenti porto il saluto del Presidente Nazionale di FIPAV Giuseppe Manfredi che attualmente è impegnato in Sardegna in quanto lì si stanno tenendo i Mondiali Under-21 maschili, la squadra di quest’anno ha un allenatore di grande livello che è stato in grado di raccogliere grandi successi con le nazionali giovanili, spero che questo possa essere un buon auspicio per il futuro della squadra, sono solito dire che l’Umbria è una delle regioni di riferimento del volley italiano e Perugia ne è la capitale, come per resto lo è anche della cultura. Quello tra sport e cultura è un connubio importante per il nostro paese, soprattutto per i grandi insegnamenti che possono dare ai nostri giovani. Le atlete sono un esempio sano di quello che lo sport sa dare. La nostra è una città esigente a livello di risultati ma sono sicuro che la Bartoccini Fortinfissi Perugia non ci farà sfigurare”. Tra le istituzioni sportive regionali anche il Gen. Domenico Ignozza, presidente del CONI umbro: “Il Comitato Olimpico non poteva non essere presente per portare il suo saluto ma soprattutto per ringraziare questa eccellenza sportiva dell’Umbria che tanto ha dato e sono convintissimo tanto darà al nostro movimento sportivo. Si riparte ancora con qualche pensiero ma la voce del CONI credo sia giunta forte ne chiedere la riapertura totale delle strutture necessarie per lo sport, voce arrivata per la prima volta dal Presidente Malagò in persona. Ringrazio poi le atlete perché sono sicuro che avranno a cuore la maglia che rappresenteranno, la pallavolo è un movimento in crescita con dei grandi punti di riferimento nella nostra regione, quindi sarò sempre presente a nome di tutta la regione per sostenere queste atlete e soprattutto una grande società“ Nonostante gli impegni istituzionali anche il Sindaco di Perugia Andrea Romizi ha voluto essere presente: “Ho voluto essere presente oggi perché questo è un momento di ripartenza e di riaffermazione dei grandi valori dello sport, oltre che di grande volontà di rimetterci a lavorare guardando verso l’alto, la nostra città si sta riattivando in ogni ambito e questo lo accogliamo con grande speranza, quella della Bartoccini Fortinfissi Perugia è una realtà che da tempo seguiamo con grande apprezzamento e quindi a nome di tutta l’amministrazione faccio i migliori auguri. Ringrazio la squadra per l’impegno e la dedizione che sicuramente metteranno nell’affrontare la prossima stagione, avete la vicinanza e la stima di tutta la cittadinanza”. A concludere l’appuntamento le parole di Antonio Bartoccini, presidente della Bartoccini Fortinfissi Perugia: “Sono emozionato dalle parole che ho appena sentito, vorrei ringraziare tutte le istituzioni oggi presenti per il supporto che ci stanno dando e per la sala un cu ci sta ospitando, per noi è la prima volta qui alla Sala dei Notari per una presentazione, l’abbiamo voluto fare perché vogliamo dare un chiaro segnale di ripartenza e di ritorno alla vita normale, proprio ieri il CTS ha indicato una riapertura al 50% per il pubblico nei nostri palazzetti, quindi come sarà ratificata questa decisione ci metteremo a lavoro insieme all’amministrazione per effettuare gli interventi necessari ad avere il pubblico in presenza alle nostre partite, proprio per questo nei prossimi giorni partiremo con la campagna abbonamenti. Stiamo lavorando per portare un tifo organizzato migliore per supportare al meglio le nostre ragazze, dopo un anno passato a porte chiuse tra mille difficoltà vorrei ringraziare le 90 aziende che continueranno a supportarci. Vorrei poi cogliere l’occasione per parlare del progetto di B2 insieme a School Volley Perugia che coinvolge delle giovani promesse provenienti da tutto il centro Italia e che sempre al PalaBarton terrà alti i colori della nostra regione in un altro campionato nazionale, vogliamo essere una società inclusiva e per questo oltre che con School Volley Perugia lavoriamo a stretto contatto anche con la Pallavolo Media Umbria di cui il nostro DS Remo Ambroglini è un cardine, voglio dire a tutte le società più piccole che la nostra porta è sempre aperta e che siamo sempre a disposizione per far crescere il movimento della nostra regione. Siamo fiduciosi e confidiamo nel fatto che la pandemia è oramai alle spalle e spero che presto si potrà tornare alla piena capienza per i nostri tifosi”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Bartoccini al fianco di School Volley in B2 per integrare il settore giovanile

    Di Redazione La Bartoccini Fortinfissi Perugia continua a far fede alle dichiarazioni del presidente Bartoccini in merito al desiderio di voler puntare sempre più sulle giovani. Un altro importante tassello del progetto arriva in questi giorni con l’acquisizione del titolo di Serie B2 dalla School Volley Perugia, i due sodalizi dunque rafforzano ancora di più la collaborazione già avviata negli scorsi anni e d’importanza strategica per il club rossonero con il vice-presidente di School Volley Simone Palazzoni che dalla scorsa stagione ricopre il ruolo di Team Manager delle “magliette nere” e sarà uno di cardini di questo progetto che nasce con l’obiettivo di diventare il catalizzatore dei migliori talenti umbri nella pallavolo femminile andando a creare una vera e propria filiera di eccellenza  in modo da dare alle giovani atlete una prospettiva verso il campionato più bello del mondo: quello di Serie A1 Femminile.Un polo che possa essere un serbatoio da cui la Bartoccini Fortinfissi Perugia possa attingere in futuro per costruire l’organico della massima serie. La squadra avrà come campo di casa il Palazzetto dello Sport di San Marco e sarà gestita da School Volley Perugia che da anni opera nel settore del mondo giovanile e potrà contare sull’esperienza del DS delle “magliette nere” Remo Ambroglini.Le dichiarazioni del presidente Antonio Bartoccini su questo nuovo progetto. “Questo progetto nasce per dare alla squadra un settore giovanile che possa in futuro sostenerla, ma soprattutto quello di creare una filiera di qualità che faccia da riferimento per le società femminili umbre e delle regioni limitrofe. Questo è un ulteriore passo che rafforza la già consolidata collaborazione con School Volley Perugia“.Dall’altra parte anche Dario Mandò, presidente di School Volley Perugia. “Dopo tre anni di collaborazione tra le due società abbiamo fatto un ulteriore passo avanti per migliorare la sinergia che favorirà  un miglioramento nel raggiungimento degli obbiettivi, nello specifico favorirà una qualificazione sempre maggiore del settore giovanile e darà alle ragazze la possibilità di avere uno sbocco in Serie A1, ritengo che sia il giusto premio per noi che come società quest’anno siamo riusciti ad arrivare almeno in semifinale in tutti i campionati a cui abbiamo partecipato, continueremo a seguire l’aspetto sociale e divulgativo e l’aumento di questa sinergia contribuirà a coltivare le potenzialità delle atlete che puntano ad un alto livello“. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Da Casalmaggiore a Perugia. La Bartoccini presenta Laura Melandri ed Imma Sirressi

    Di Redazione Presentate questo pomeriggio dall’Handmade Cafè di Perugia con il presidente Antonio Bartoccini a rappresentare la società gli ultimi acquisti della Bartoccini Fortinfissi Perugia, arrivano entrambe da Casalmaggiore ed il cambio casacca “sincronizzato” si replica per la seconda volta in due stagioni per Laura Melandri ed Imma Sirressi, che si trovano ancora una volta insieme dopo il cambio squadra come avvenne anche nella scorsa stagione nel passaggio da Bergamo a Cremona. La prima andrà ad integrare il reparto centrali a disposizione di coach Cristofani insieme a Nwakalor la seconda dividerà con Chiara Rumori il reparto difensivo per la Stagione 2021/2022 del Campionato di Serie A1 Femminile. Laura Melandri nasce a Lugo (RA) nel 1995, muove i primi passi nelle giovanili dell’allora Teodora Casadio nella stagione 2008/2009, la stagione seguente si sposta a Reggio Emilia, il salto nei palcoscenici che contano davvero arriva nella stagione 2010/2011 quando viene selezionata da Bergamo, dando il suo contributo sia nel settore giovanile che nella prima squadra dove diventa presenza fissa nella stagione 2013-2014, il rapporto con Bergamo termina nel 2015 quando cede alle lusinghe di Piacenza, l’anno successivo si sposta al Firenze. Nella stagione 2017/2018 si sposta a Conegliano dove vince Scudetto e Supercoppa Italiana. Nella stagione 2018/2019 si sposta a Monza e vince la Challenge Cup, il ritorno a Bergamo avviene nel 2019 per poi passare la scorsa stagione a Casalmaggiore. Palmares ClubCampionato di Serie A1Oro: 1 (2017/2018)Argento: 1 (2015/2016 Champions LeagueBronzo: 1 (2017/2018) Challenge CupOro: 1 (2018/2019) Coppa ItaliaArgento: 3 (2017/2018, 2015/206, 2013/2014) Supercoppa ItalianaOro: 1 (2011/2012)Argento 1 (2017/2018)Bronzo: 1 (2014/2015 Nazionale:Montreux Volley MastersOro: 1 (2018) Campionato Europeo Under 20Bronzo: 1 (2012) Campionato Europeo Under 18Argento: 1 (2011) European Youth Olympic Festival Under 18Oro: 1 (2011) Imma Sirressi inizia la sua carriera nel mondo della pallavolo che conta praticamente a casa nella stagione 2004/2005 con il Santeramo in Serie A1, dopo due stagioni viene selezionata dal Club Italia dove resta per la stagione 2006/2007, il richiamo di casa però è forte e ritorna a Santeramo per stagioni 2007/2008 e 2008/2009, il “ping-pong” per lo stivale continua con la chiamata a Novara nella stagione 2009/2010, seguita poi nel 2010/2011 dall’ingaggio da parte di Castellana Grotte. L’anno seguente si sposta ad Urbino con coach Salvagni che nella stagione 2012/2013 la vuole con se anche a Torino. L’anno seguente arriva Casalmaggiore dove vi resta fino al 2018 collezionando uno scudetto (Stagione 2014/2015), la Supercoppa Italiana e la Champions League (Stagione 2015/2016). La stagione 2018/2019 porta Imma Bergamo dove vi resta fino a 2020, mentre nella scorsa stagione come come già detto, insieme a Laura Melandri passa a Casalmaggiore, per poi arrivare quest’anno a Perugia. Palmares ClubCampionato Mondiale per ClubArgento: 1 (2016/2017) Campionato di Serie A1Oro: 1 (2014/2015) Champions LeagueOro: (2015/2016) Supercoppa ItalianaOro: 1 (2014/2015)Aegento: 1 (2009/2010) Coppa CEVBronzo: 2 (2016/2017, 2011/2012) Coppa ItaliaBronzo: 2 (2015/2016, 2011/2012) Coppa di Lega ItalianaBronzo: 1 (2005/2006) NazionaleCoppa del MondoOro: 1 (2011) Grand Championship CupOro: 1 (2009) Campionato Europeo Under 20Oro 1(2008) Campionato Europeo Under 18Bronzo: 1 (2007) Yeltsin CupArgento: 1 (2013) Le parole del presidente Antonio Bartoccini. “Come già detto l’idea è quella di costruire un roster importante e questi due nuovi arrivi portano anche un grande esperienza di successo alla nostra squadra, due giocatrici di grandissimo livello che andranno a completare un sestetto che speriamo possa ben figurare nel prossimo campionato, sono convinto che sia Laura che Imma ci aiuteranno a raggiungere lo scopo facendo anche da punto di riferimento per le giovani che sono in squadra. Per quel che riguarda Imma cercavamo un libero che avesse esperienza e che ci desse solidità, ci è piaciuta molto anche la grinta che mette in campo perché sono convinto che in un campionato di così alto livello tecnico possa dare quel qualcosa in più. Questo discorso ovviamente vale anche per Laura, anche lei è una giocatrice di esperienza che sicuramente ci saprà dare una grandissima mano. Sarà una stagione impegnativa come già detto, ci saranno squadre ben attrezzate che faranno da battistrada, ci piacerebbe mettere in difficoltà anche queste grandi, come dico sempre aspiriamo ad essere la zanzara di questo campionato per così dire, proveremo a punzecchiare le squadre con organici ben più strutturati dei nostri puntando ad essere nella metà alta della classifica al termine della regular season, questi poi sono gli auspici, ovviamente bisognerà vedere quello che ci dirà il campo“. Le prime impressioni di Imma Sirressi. “Sono molto emozionata, sono molto contenta di essere qui ed ho avuto già molte buone impressioni al primo impatto, questo accordo è frutto di un grande corteggiamento per così dire e questo per un’atleta è molto bello, ringrazio la società per la fiducia che mi ha dimostrato, la squadra mi piace molto e spero che avremo una bellissima stagione, sono sicura che ci divertiremo molto. Mi hanno parlato molto bene poi di Perugia sia della città che della società, poi con l’Umbria ho due ricordi molto belli, nel 2008 a Foligno vinsi il Campionato Europeo Juniores e poi qualche mese fa poco dopo essermi laureata siamo venute a giocare qui al PalaBarton e nel dopo partita mi è stata fatta una piccola festa dalle mie compagne, per questo Perugia mi sembra una bella boccata di aria fresca“. Laura Melandri condivide il pensiero della collega. “Il progetto mi è piaciuto da subito, credo che il coach sarà molto attento anche a curare l’aspetto tecnico e questa è una cosa che mi piace molto perché credo che un atleta non deve mai smettere di crescere, mi sembra una squadra con tanta voglia di risultati e penso che sarà la cosa che ci distinguerà la prossima stagione. Dovremo lavorare per conoscerci visto che la maggior parte non conosce tutte le altre ma così a primo impatto ho avuto sensazioni molto positive. Come ho detto il coach è molto preparato e mi è subito sembrato che abbia ben chiaro il suo progetto di gioco, questo mi ha fatto subito piacere, avremo molto tempo per lavorare ed affinare quei meccanismi interni che portano una squadra ad essere performante“. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Presidente Bartoccini: “Affrontare i playoff con maggior consapevolezza e tranquillità”

    Di Redazione
    Per la Bartoccini Fortinfissi Perugia comincia la strada dei playoff con il lavoro in palestra, dopo un week-end di riposo si riparte con il lavoro al Palabarton in vista del primo scontro di ottavi contro la Bosca S. Bernardo Cuneo.
    Per fare il punto sulla stagione con l’obbiettivo salvezza raggiunto in virtù della decima posizione collezionata, le parole del Presidente Antonio Bartoccini. “Diciamo che quest’anno è stata una stagione molto complicata, abbiamo avuto il fantasma della retrocessione per buona parte della stagione, con delle prestazioni prive di continuità se non nell’ultima parte, dove le ragazze hanno fatto vedere il loro vero valore. Ora le ragazze sono più tranquille ed anche lo staff ha più serenità, riusciamo ad esprimere il gioco che abbiamo avuto in testa sin dall’inizio del campionato quando è stata costruita la squadra, quindi sono finalmente soddisfatto, avremo la possibilità di dimostrare il nostro valore nei play-off, sicuramente giocheremo con testa più libera e quindi potremo affrontare le squadre con maggior consapevolezza e tranquillità”.
    Un percorso travagliato da cui si potrà trarre una maggiore abitudine a gestire la pressione, da poter spendere durante i playoff. “Sicuramente in ogni caso ci sarà minor tensione di quella che c’è stata perché veramente abbiamo visto l’Inferno e ne siamo ritornati, sicuramente la situazione che ci sarà comporterà una minore pressione, poi vedremo quello che succederà. Sicuramente le tensioni più forti sono sono passate, adesso dobbiamo affrontare questa seconda parte con grande naturalezza e con grande libertà di pensiero”.
    Ci sono stati alti e bassi e l’assenza del pubblico al PalaBarton è stata una grande mancanza, com’è stato il riscontro da parte dei fans? “Ho avuto personalmente diverse manifestazioni di sostegno ed affetto anche nei momenti più difficili, come ad esempio quando siamo stati sotto parecchi punti in classifica, il sostengo dei tifosi mi ha fatto molto piacere, spero solo che si potrà tornare al palazzetto così avranno la possibilità di dimostrare di persona alla squadra femminile di Perugia il giusto grado di attenzione che credo ci meritiamo, perché comunque, stare a questi livelli, è veramente complicato. Un buon afflusso di pubblico quando si potrà sarebbe un riconoscimento importante, anche per tutti gli sponsor che ci seguono e sostengono, anche in un anno come questo dove esserlo si è dimostrato un vero e proprio atto di fede. Abbiamo compensato molto con i passaggi televisivi grazie alla collaborazione con UmbriaTV ma con il pubblico al PalaBarton è un’altra cosa, quindi speriamo che nel prossimo campionato potremo trovare la giusta cornice a questo grande spettacolo”.
    (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Antonio Bartoccini: “Campionato difficile. Puntiamo ai play off”

    Di Redazione
    Dopo sette mesi, finalmente, si scende sul teraflex per le sfide più emozionanti, quelle del campionato di Serie A1 Femminile.
    Sicuramente una delle squadre più attese sul campo da gioco, è la rinnovata Bartoccini Fortinfissi Perugia forte dei nuovi innesti di Ortolani, Havelkova,  Aelbrecht e Di Iulio.
    Le casacche nere debutteranno domani sera, nell’anticipo delle 20, al PalaBarton contro la Reale Mutua Fenera Chieri ’76.
    Ed è proprio il numero uno della società, Antonio Bartoccini ad essere intervistato da La Nazione Umbria alla vigilia della prima delle sue atlete: “Vogliamo alzare l’asticella, anno dopo anno. Nella scorsa stagione avevamo messo nel mirino la salvezza, adesso dobbiamo fare molto di più. Non solo migliorare la posizione di classifica, ma cercheremo anche di conquistare i play off”.
    Che campionato sarà?“Un torneo difficile. Conegliano sulla carta è il team più forte in assoluto. Poi ci sono Novara, Busto Arsizio, Scandicci, Monza, strutturate meglio rispetto alle altre. Ma ci sono ampi spazi di crescita, dipenderà soltanto da noi”.
    La squadra è rivoluzionata: rispetto all’anno scorso ci sono solo tre conferme…“Abbiamo cambiato tutto e trovare altre opportunità, con giocatrici di prima fascia che hanno apprezzato il nostro progetto, la serietà e la credibilità del club. Come ad esempio Serena Ortolani”.
    Bartoccini, dopo una stagione con alti e bassi, quali sono gli errori da non ripetere?“La squadra giocava bene, ma non per tutta la durata della partita. Dopo il secondo set calava mentalmente e non riusciva a tenere il passo di avversarie più quotate. Il gioco espresso era buono, non capivamo bene perché perdavano spesso al tiebreak. Speriamo che questa fase sia stata metabolizzata e superata. Abbiamo costruito una formazione di grande esperienza con giocatrice trentenni molto forti“.
    Il tecnico Bovari non si tocca…“È un progetto di fiducia che va avanti da anni. E’ anomalo per la serie A, forse unico. Siamo crescitui tutti insieme, lo staff è tutto umbro. Un vanto”. LEGGI TUTTO