consigliato per te

  • in

    Superbike, Gp Portimao: orari e dove vederlo in tv

    ROMA – Il mondiale Superbike torna a ruggire. La competizione dedicata alle delle derivate dalla serie torna in pista a Portimao, in Portogallo, per quello che sarà l’ultimo GP corso in Europa del calendario prima delel trasferte in Argentina, Indonesia e Australia. Si parte venerdì 7 ottobre alle ore 11.30 con la prima sessione di prove libere mentre l’appuntamento con la seconda è fissato per le 16. Sabato 8 ottobre, invece, si comincia a fare sul serio con Gara-1 alle ore mentre domenica 9 ottobre il semaforo verde per la Superpole Race si spegnerà alle 12 con l’avvio di Gara-2 fissato per le 15. La copertura televisiva della tappa è garantita integralmente da Sky Sport MotoGp (canale 208 del telecomando di Sky), mentre su TV8 sarà possibile seguire gara-1 e gara-2 in diretta con la Superpole in differita alle 14. La Superbike sarà visibile anche in streaming su Sky Go e NOW.
     Il programma di Portimao
    VENERDÌ 7 OTTOBRESuperbike Prove Libere 1 ore 11:30 (Diretta)Superbike Prove Libere 2 ore 16:00 (Diretta)SABATO 8 OTTOBRESuperbike Gara 1 ore 15:00 (Diretta)Supersport Gara 1 ore 16:15 (Diretta)DOMENICA 9 OTTOBRESuperbike Superpole Race ore 12:00 (Diretta)Superbike Gara 2 ore 15:00 (Diretta) LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Tardozzi su Miller: “Aiutare Bagnaia? A Valencia sicuramente”

    ROMA – Davide Tardozzi ha parlato del comportamento di alcuni piloti Ducati durante il Gran Premio di Thailandia,  MotoGp. Il team manager della casa di Borgo Panigale ha spiegato il motivo per il quale Jack Miller non ha lasciato la posizione a Pecco Bagnaia, che dopo la gara di Buriram si trova a soli due punti dal leader Fabio Quartararo. “Miller non ha fatto quello che ha fatto Zarco perché è a 40 punti dal leader,ed era a 7 decimi da Oliveira, in lotta per la gara. Nel terzo settore era arrivato a tre decimi – le sue parole riportate da “As” -. Se Pecco avrà bisogno di lui nell’ultima gara, credo che Miller aiuterà sicuramente Bagnaia. Ma qui Miller doveva giocare bene le sue carte e sfruttare le sue possibilità”. Tardozzi ha quindi fatto intendere che un eventuale aiuto al numero 63 da parte del compagno di squadra arriverà soltanto in occasione della tappa conclusiva a Valencia.
    Sulla gara
    “Bagnaia ha avuto una reazione da campione – ha aggiunto Tardozzi -. Solo un campione come Pecco, dopo il disastro in Giappone, perdipiù sul bagnato, poteva fare una gara così eccezionale. Miller è stato come sempre molto coraggioso, in Ducati siamo felici”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Marc Marquez: “In Thailandia buone sensazioni”

    ROMA – Dopo la caduta al ritorno in pista ad Aragon, Marc Marquez ha centrato due piazzamenti nella top-5 – rispettivamente un quarto e quinto posto – nei due weekend asiatici, risultati positivi visto il rientro in MotoGP dopo oltre tre mesi di stop. Il sette volte campione del mondo iberico ha mostrato segnali confortanti soprattutto non essendo al 100% della condizione. “La cosa importante è stata l’evoluzione molto positiva delle ultime settimane ed era quello che cercavamo – ha affermato in un’intervista allo sponsor Estrella Galicia 0.0 –  sono stati fatti passi in avanti molto decisi e abbiamo gestito tutto abbastanza bene”.
    “In Thailandia competitivo”
    Soprattutto nell’ultimo fine settimana di corse in Thailandia, Marquez ha mostrato segnali di crescita in ogni condizione, ottimo viatico soprattutto in vista della prossima stagione. “In Thailandia mi sono sentito competitivo sia con pista asciutta che sul bagnato ora posso ‘giocare’ con la mia moto e questo lo ritengo assolutamente positivo, perché non potevo farlo da molto tempo, ma devo dire che c’è ancora tanto lavoro da fare per raggiungere il 100%”, ha concluso il numero 93 Honda. LEGGI TUTTO

  • in

    Superbike, Gp Portimao: orari e come seguirlo in tv

    ROMA – Il mondiale Superbike, dopo la tappa di Barcellona, si ferma in Portogallo, per quello che sarà l’ultimo GP corso in Europa del calendario prima delel trasferte in Argentina, Indonesia e Australia. Si parte venerdì 7 ottobre alle ore 11.30 con la prima sessione di prove libere mentre l’appuntamento con la seconda è fissato per le 16. Sabato 8 ottobre, invece, si comincia a fare sul serio con Gara-1 alle ore mentre domenica 9 ottobre il semaforo verde per la Superpole Race si spegnerà alle 12 con l’avvio di Gara-2 fissato per le 15. La copertura televisiva della tappa è garantita integralmente da Sky Sport MotoGp (canale 208 del telecomando di Sky), mentre su TV8 sarà possibile seguire gara-1 e gara-2 in diretta con la Superpole in differita alle 14. La Superbike sarà visibile anche in streaming su Sky Go e NOW.
    Il programma di Portimao
    VENERDÌ 7 OTTOBRESuperbike Prove Libere 1 ore 11:30 (Diretta)Superbike Prove Libere 2 ore 16:00 (Diretta)SABATO 8 OTTOBRESuperbike Gara 1 ore 15:00 (Diretta)Supersport Gara 1 ore 16:15 (Diretta)DOMENICA 9 OTTOBRESuperbike Superpole Race ore 12:00 (Diretta)Superbike Gara 2 ore 15:00 (Diretta) LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Tardozzi su Miller: “A Valencia aiuterà sicuramente Bagnaia”

    ROMA – “Miller non ha fatto quello che ha fatto Zarco perché è a 40 punti dal leader, ed era a 7 decimi da Oliveira, in lotta per la gara. Nel terzo settore era arrivato a tre decimi. Se Pecco avrà bisogno di lui nell’ultima gara, credo che Miller aiuterà sicuramente Bagnaia. Ma qui Miller doveva giocare bene le sue carte e sfruttare le sue possibilità”. Davide Tardozzi ha parlato così del comportamento di alcuni piloti Ducati durante il Gran Premio di Thailandia, sedicesimo appuntamento stagionale della MotoGp. Il team manager della casa di Borgo Panigale ha spiegato il motivo per il quale Jack Miller non ha lasciato la posizione a Pecco Bagnaia, che dopo la gara di Buriram si trova a soli due punti dal leader Fabio Quartararo. Tardozzi ha quindi fatto intendere che un eventuale aiuto al numero 63 da parte del compagno di squadra arriverà soltanto in occasione della tappa conclusiva a Valencia.
    Sulla gara di Bagnaia
    “Bagnaia ha avuto una reazione da campione – le parole di Tardozzi riportate da “As” sulla gara del suo pilota -. Solo un campione come Pecco, dopo il disastro in Giappone, perdipiù sul bagnato, poteva fare una gara così eccezionale. Miller è stato come sempre molto coraggioso, in Ducati siamo felici”. LEGGI TUTTO

  • in

    MotoGp, Marc Marquez: “Evoluzione positiva nelle ultime settimane”

    ROMA – Prima una caduta, poi due piazzamenti nei primi cinque – rispettivamente un quarto e quinto posto – possono essere giudicati positivamente da Marc Marquez, al rientro in MotoGP dopo oltre tre mesi di stop. Il sette volte campione del mondo iberico ha mostrato un crescendo di condizione che per ovvi motivi non può essere ancora al massimo. “La cosa importante è stata l’evoluzione molto positiva ed era quello che cercavamo – ha spiegato in un’intervista allo sponsor Estrella Galicia 0.0 –  sono stati fatti passi in avanti molto decisi e abbiamo gestita tutto abbastanza bene”.
    “Non sono al 100%”
    Soprattutto nell’ultimo weekend in Thailandia, Marquez ha mostrato segnali confortanti soprattutto in vista della prossima stagione. “In Thailandia mi sono sentito competitivo sia con pista asciutta che sul bagnato ora posso ‘giocare’ con la mia moto e questo lo ritengo positivo, perché non potevo farlo da molto tempo, ma c’è ancora tanto lavoro da fare per raggiungere il 100%”, ha concluso lo spagnolo. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Wolff su Hamilton: “Mi ha detto che può correre altri cinque anni”

    ROMA – Il futuro di Hamilton? Per Toto Wolff sarà ancora a lungo in Formula 1: “Lewis prolungherà con noi e rimarrà in F1 per almeno altri cinque anni, ne sono completamente certo”. Il team principal della Mercedes, in un’intervista ai microfoni di “Channel 4” ha rassicurato tutti sul futuro del pilota britannico, oggi trentasettenne ma intenzionato a continuare a lungo nel Circus, almeno stando a quanto detto dall’austriaco. “Il vantaggio è che ci parliamo molto – ha detto -. In Francia mi ha detto di voler arrivare a 400 Gp, la scorsa settimana poi ci siamo seduti e lui mi ha detto ‘Guarda, dentro di me sento di avere altri cinque anni: come vedi la cosa?'”.
    Il rapporto con Lewis
    “Sarà Lewis il primo a dire ‘Non riesco più a fare tutto questo’. Con il passare del tempo siamo cresciuti insieme, e oggi siamo completamente trasparenti l’uno nei confronti dell’altro – ha aggiunto Wolff -. Lascerà solo quando sentirà di non avere più i riflessi o avrà perso il divertimento, mentre un’altra generazione starà crescendo in pista e sarà sicuramente molto forte. Non ho dubbi che qualsiasi cosa accadrà, quando concorderemo di prolungare il contratto, discuteremo sempre molto apertamente di cosa ci riserverà il futuro”. LEGGI TUTTO

  • in

    F1, Wolff: “Hamilton rimarrà con noi altri cinque anni”

    ROMA – Toto Wolff non ha dubbi: “Hamilton prolungherà con noi e rimarrà in F1 per almeno altri cinque anni, ne sono completamente certo”. Il team principal della Mercedes, in un’intervista ai microfoni di “Channel 4” ha rassicurato tutti sul futuro di Lewis Hamilton, oggi trentasettenne ma intenzionato a continuare a lungo in Formula 1, almeno stando a quanto detto da Wolff. “Il vantaggio è che ci parliamo molto – ha detto -. In Francia mi ha detto di voler arrivare a 400 Gp, la scorsa settimana poi ci siamo seduti e lui mi ha detto ‘Guarda, dentro di me sento di avere altri cinque anni: come vedi la cosa?'”.
    Le parole di Wolff
    “Sarà Lewis il primo a dire ‘Non riesco più a fare tutto questo’. Con il passare del tempo siamo cresciuti insieme, e oggi siamo completamente trasparenti l’uno nei confronti dell’altro – ha aggiunto Wolff -. Lascerà solo quando sentirà di non avere più i riflessi o avrà perso il divertimento, mentre un’altra generazione starà crescendo in pista e sarà sicuramente molto forte. Non ho dubbi che qualsiasi cosa accadrà, quando concorderemo di prolungare il contratto, discuteremo sempre molto apertamente di cosa ci riserverà il futuro”. LEGGI TUTTO