consigliato per te

  • in

    Volley Soverato: sarà Chiara Riparbelli il capitano delle biancorosse

    Di Redazione Iniziata un’altra settimana di allenamenti in casa Volley Soverato, la società del presidente Matozzo comunica che il capitano per la stagione 2021/2022 sarà la centrale Chiara Riparbelli. La giocatrice di Mesagne, giunta a Soverato nel campionato 2018/2019, è alla sua quarta stagione consecutiva in riva allo Ionio. Nella veste di vice capitano, invece, ci sarà la schiacciatrice Giorgia Quarchioni, rientrata a Soverato dopo due stagioni. (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Seap Dalli Cardillo Aragona: Bertoli e Zatta in visita al palasport di Agrigento

    Di Redazione Franco Bertoli, storico capitano della nazionale di pallavolo, torna dopo due anni ad Agrigento, ospite della Seap Dalli Cardillo Aragona e del Presidente Nino Di Giacomo. Soprannominato “Mano di pietra” per la sua potenza in attacco, Bertoli oggi è impegnato in attività di coaching in campo professionale, sportivo e del business, motivo per cui, venerdì 10 settembre, incontrerà le giocatrici e lo staff tecnico della Seap Dalli Cardillo Aragona, a cui dedicherà una seduta di mental coaching. Subito dopo sarà disponibile per una breve conferenza stampa con i media. Atteso, verso le 17, anche il Direttore Generale della Lega Pallavolo Serie A Femminile, Cristiano Zatta, che farà un sopralluogo presso il nuovo palasport di via Ugo La Malfa ad Agrigento per verificare lo stato dell’arte dei lavori e dell’impianto in generale che dovrebbe ospitare la gare casalinghe della Seap Dalli Cardillo Aragona in Serie A2. (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia, ottime indicazioni dall’allenamento congiunto (anomalo) con Scandicci

    Di Redazione Un allenamento congiunto particolare quello andato in scena al PalaBarton tra Bartoccini Fortinfissi Perugia e Savino del Bene Scandicci. Le due formazioni hanno affrontato dei miniset con punteggi ideati per affrontare le varie situazioni di gioco che si possono creare durante una normale gara, con un focus speciale sui fine set e le azioni di cambio palla. Il conteggio, per quel che possa valere in un così particolare contesto tecnico, parla di un 2-2 come nelle più classiche sfide amichevoli, ma il dato più importante è stato il riscontro percepito dallo staff tecnico in maglietta nera riguardante l’attuale livello di forma delle ragazze che è stato definito ottimo per questo punto della preparazione. foto Bartoccini Fortinfissi Perugia Della stessa opinione anche la centrale Laura Melandri. “I feedback sono molto positivi, non siamo ancora al top ma piano piano la squadra sta prendendo forza che sicuramente un aspetto primario. Stiamo mettendo per così dire la benzina necessaria ad affrontare la stagione“.  “Molto presto il gruppo sarà al completo con l’arrivo di Britt Bongaerts – prosegue la Melandri – e quindi dovremo prendere le misure e trovare i giusti equilibri anche con lei. Penso che sicuramente sarà già in forma visto che ha disputato un Europeo incredibile dove ha fatto molto bene, sarà molto probabile che dovremo essere noi ad adeguarci al suo standard e non viceversa. Siamo un bel gruppo la squadra ha sempre più forma, stiamo lavorando molto in palestra con l’obbiettivo di arrivare bene all’inizio della stagione”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    5 set vinti per Brescia nella prima uscita contro Vicenza

    Di Redazione Il primo test stagionale della nuova Banca Valsabbina Millenium Brescia si è giocato in casa dell’Anthea Vicenza di Serie B1: le due squadre si sono affrontate in 6 mini-set con partenza fissata sul 18-18 e con conferma del punto, per poi passare a un settimo set ai canonici 25 punti. L’incontro si è concluso con il punteggio di 5-2 (25-21, 22-25, 25-20, 25-27, 25-20, 25-20, 25-21) a favore delle bresciane. Per Alessandro Beltrami buon test da cui prendere spunti per il prosieguo della preparazione precampionato, con prove da evidenziare di Fondriest, Tanase e Ciarrocchi su tutte. Il primo set viene vinto dalle bresciane per 21-25, con ultimo punto firmato Bianchini, dopo una buona prestazione in particolare a centro rete, dove Fondriest fa sfoggio di tutta la sua esperienza. Nel secondo parziale le venete riprendono in mano la situazione e riescono ad riequilibrare le sorti dell’incontro con il 25-22, nonostante il tentativo di recupero giallonero. Il terzo periodo vede la Banca Valsabbina dominare fin da subito: Tanase dimostra di essere già una delle più in forma e, in coppia con Cvetnic, contribuisce al raggiungimento dell’1-2 (20-25). Equilibrio nel quarto set. Beltrami inserisce Sironi e Giroldi in corso d’opera, ma le padrone di casa mantengono sempre il vantaggio sin dall’inizio degli scambi, per poi terminare avanti ai vantaggi: 27-25. Totale predominio delle Leonesse nel corso del quinto parziale, che si conclude con un tondo 20-25 ad opera Tanase. Cambia il mini-set, ma non le risultanze sul taraflex: con una Bianchini sugli scudi, la Banca Valsabbina replica il punteggio precedente: 20-25. Il settimo set, invece, viene giocato sui regolari 25, con le due squadre che fanno ruotare le proprie giocatrici, concedendo loro minuti preziosi in ottica campionato. Avvio in discesa per le ospiti (5-9), ma le venete non demordono e pareggiano sul 16. Millenium riprende quota e sale d’intensità con Ciarrocchi e Blasi, con Caneva a firmare il 21-25 finale che pone fine all’allenamento congiunto. Il commento di coach Alessandro Beltrami: “È difficile fare un’analisi dettagliata della situazione. Il sestetto titolare era alla prima vera occasione di gioco assieme, ma son contento per quello che si è mostrato in campo. Non conoscevamo le avversarie, ma in realtà non conosciamo bene nemmeno noi stessi. In partenza avevo richiesto alcune cose alle ragazze, ad esempio l’aggressività in difesa, e sono soddisfatto di come hanno risposto“. “Abbiamo commesso forse qualche errore di troppo – continua Beltrami – ma è un segno positivo su cui dobbiamo lavorare e migliorare. La cosa migliore che si è vista è sicuramente la battuta, dove abbiamo spinto molto come da mia richiesta, mentre la cosa peggiore è il muro, sul quale sappiamo di dover lavorare. Ultima considerazione, infine, per le ragazze entrate nell’ultimo set. Hanno espresso la giusta garra, come è giusto che sia. Si ha davvero bisogno di tutti, in particolare nelle piccole cose“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Chieri ha la meglio per 3-1 nell’allenamento congiunto con Mondovì

    Di Redazione La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 ha svolto ieri al PalaFenera il primo allenamento congiunto della nuova stagione, affrontando la Lpm Bam Mondovì di Serie A2. Ad eccezione di Cazaute, che arriverà sotto l’Arco entro fine settimana, l’organico biancoblù era al completo. Nei giorni scorsi infatti sono arrivate sia Mazzaro e Weitzel, fresche di campionato europeo, sia Frantti, reduce dal Norceca. Con Perinelli sempre impegnata nel suo percorso di riabilitazione e ancora indisponibile, coach Bregoli disponeva di un unico posto 4: Villani. In banda ha così trovato spazio Resmini, schiacciatrice del gruppo della B2-Under 18, rimasta in campo tutta la partita. Il sestetto iniziale comprendeva inoltre la diagonale Bosio-Grobelna, la coppia centrale Alhassan-Weitzel e il libero De Bortoli. Nel corso della gara è stato poi dato spazio a Bonelli, Guarena, Armini e Karaoglu, quest’ultima schierata opposto nel secondo e terzo set, e banda nel quarto. L’incontro è terminato sul 3-1 (21-25, 25-18, 25-23, 25-22) a favore di Chieri, protagonista di una prestazione in crescendo dopo un avvio comprensibilmente contratto. Migliori realizzatrici Karaoglu e Alhassan (15 punti) seguite da Grobelna (12), mentre dall’altra parte della rete la top scorer è risultata Hardeman (12). (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Aragona, presentato coach Micoli: “La sfida salvezza non mi spaventa”

    Di Redazione E’ stato presentato oggi pomeriggio, presso la sala stampa del palasport Pippo Nicosia di Agrigento, il nuovo allenatore della Seap Dalli Cardillo Aragona, Stefano Micoli. All’incontro con i giornalisti ha partecipato anche il Presidente Nino Di Giacomo che ha, tra l’altro, ringraziato il coach per aver accettato la proposta di allenare la Seap Dalli Cardillo Aragona. “Stefano ha fatto una scelta di coraggio – ha dichiarato il Presidente Di Giacomo – rinunciando alla panchina di un club internazionale, e per questo motivo gli sono grato doppiamente. Il nostro obiettivo è la salvezza e sono certo che l’obiettivo sarà centrato”. Stefano Micoli ha risposto alle tante domande dei cronisti sottolieando anche di aver “accettato immediatamente e con grande entusiasmo la proposta della Seap Dalli Cardillo Aragona”. Il coach bergamasco ha poi aggiunto: “Volevo allenare in Italia e in Serie A, e quando mi è stata proposta la squadra agrigentina ho detto subito di sì. L’obiettivo principale è la salvezza che per noi sarebbe come vincere il campionato. La sfida non mi spaventa. Sono soddisfatto dell’organico che il Presidente Nino Di Giacomo mi ha messo a disposizione. Abbiamo agito sul mercato un po’ in ritardo, ma abbiamo scelto le atlete con oculatezza. E’ una squadra improntata al sacrificio con ragazze giovani che vogliono mettersi in evidenza nel campionato di A2. Una squadra che dovrà lavorare molto per entrare a regime e che non dovrà mai mollare. Sarà un campionato di A2 difficile, lungo e speriamo di non finire la stagione nella parte destra della classifica, in zona retrocessione”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Dal beach all’indoor: Francesca Michieletto raggiunge la CBF Balducci

    Di Redazione Primo allenamento, in data odierna, con la rosa al completo per la CBF Balducci HR Macerata. Da oggi infatti anche Francesca Michieletto ha cominciato a lavorare agli ordini di coach Luca Paniconi e della preparatrice atletica Anthea Sfregola, fondamentale in questa fase per far inserire la schiacciatrice, reduce dagli impegni di una lunga estate di beach volley con il corollario di carichi di lavoro importanti. “Sicuramente Francesca arriverà con un grande lavoro sulle gambe – ha dichiarato il tecnico della CBF Balducci – Starà dunque alla nostra preparatrice darci le indicazioni su come gestirla per farla inserire al meglio. Siamo contenti perché abbiamo poco più di un mese per prepararci alla prima di campionato ed avere tutto il gruppo al completo è fondamentale dal punto di vista della capacità di trovare gli equilibri non solo tecnici ma anche di squadra.” Dieci giorni circa di preparazione che hanno dato delle prime positive indicazioni sul lavoro svolto finora. “Direi che stiamo procedendo bene – conferma Paniconi – Le ragazze finora hanno approcciato bene il programma stabilito senza particolari intoppi. La prima valutazione quindi è positiva, benché questo sia il momento più faticoso sia dal punto di vista fisico che mentale, dal momento che attualmente non si lavora a pieno regime con la palla. Ho visto entusiasmo e voglia di andare oltre. Questo ci rende molto soddisfatti.” (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Hermaea Olbia al Torneo Valchiavenna con Busto, Monza e Brescia

    Di Redazione Sarà il prestigioso Torneo Valchiavenna a testare la condizione dell’Hermaea Olbia a 20 giorni dall’esordio nel campionato di Serie A2. Sabato 18 e domenica 19 settembre il sestetto di coach Guadalupi parteciperà al Trofeo “Bresaole d’Autore”, che la vedrà opposta a compagini di rango come Unet E-Work Busto Arsizio, Vero Volley Monza (entrambe di Serie A1) e Banca Valsabbina Millennium Brescia. Le hermeine scenderanno in campo al Palamaloggia di Chiavenna (Sondrio) sabato 18 settembre alle 17 per l’impegnativa quanto affascinante semifinale al cospetto della UYBA, compagine approdata nell’ultima stagione ai quarti di finale play off e alla semifinale della Champions League. La vincente affronterà domenica pomeriggio una tra Vero Volley Monza, vincitrice dell’ultima Coppa CEV, e Millennium Brescia, squadra ambiziosa che mira all’immediato ritorno in A1 dopo la retrocessione dello scorso anno. Un banco di prova senz’altro impegnativo per le biancoblù, che – al di là dei risultati finali – avranno l’opportunità di mettersi alla prova dopo le prime tre settimane di allenamenti. “Siamo felici di poterci misurare in un contesto così prestigioso – afferma il direttore generale dell’Hermaea Michelangelo Anile – le due gare di Chiavenna saranno senz’altro utili per rodare i meccanismi e dare un indirizzo utile all’ultima fase di preparazione. Ringraziamo di vero cuore l’organizzazione per l’invito“. “Affrontare questo torneo sarà molto importante per avere un feedback reale sul nostro stato di avvicinamento al campionato – commenta invece coach Guadalupi – il gioco dà sempre spunti di analisi diversi dall’allenamento. Affrontare squadre di alto livello di sicuro ci sarà utile per vivere la carica agonistica necessaria nelle gare ufficiali, ma soprattutto aumentare la conoscenza di noi stessi in modo da trarne linee guida per il nostro percorso di crescita collettiva“. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO