consigliato per te

  • in

    Verona, Stoytchev: “Spero nella crescita di Asparuhov e nell’intesa di squadra”

    Foto Facebook BluVolley Verona

    Di Redazione
    Continua il lavoro in palestra per la BluVolley Verona agli ordini di coach Radostin Stoytchev e del suo staff tecnico per prepararsi al meglio alla prossima stagione di Superlega. Il tecnico, intervistato dal quotidiano L’Arena, fa una prima disamina di queste prime settimane di lavoro.
    Il sestetto titolare, almeno sulla carta, appare più forte dello scorso anno. Cosi, in linea teorica, cosa cambierà rispetto alla squadra della scorsa stagione? “Intanto devo dire che il sestetto titolare non è ancora definito. Cercheremo di avere una rosa competitiva in senso allargato, a me non piace avere un sestetto titolare. E ci mancano minimo due giocatori che spero di avere presto. E ancora stiamo aspettando l’arrivo di Jaeschke, ancora bloccato negli Usa per l’emergenza Covid. Una stagione strana dal punto di vista della preparazione e sarà tutto da vedere e da dimostrare sul campo“.
    Il trio di attacco, in particolare, appare molto forte. “La qualità in attacco dipende dalle qualità singole dei giocatori ma anche dal gioco di squadra e dal palleggiatore. Sarà tutto da verificare perché non conosciamo le condizioni fisiche attuali di Jaeschke. E spero tanto nella crescita di Asparuhov oltre che nell’intesa di squadra in generale. Mi aspetto di partire da un livello molto più alto rispetto alla scorsa stagione considerato che l’intesa di Spirito con Boyer e Kaziyski è già affinata e il palleggiatore avrà l’opportunità di giocare con quattro bande che già conosce”.
    Ci sarà la Supercoppa in Arena, uno spettacolo da non perdere. Un grande spot per il volley. “Si, non poteva esserci occasione migliore davanti a tanti spettatori e al mondo intero. Peccato che noi non ci saremo”.
    Un pronostico? “Difficile da dire. Non conosco la condizione dei giocatori, il loro livello di preparazione. Secondo me questa Supercoppa sarà caratterizzata da un misto di bravura e fortuna. Trento, Civitanova e Perugia sono le favorite”.
    Il 13 inizia la coppa Italia, poi il 27 il campionato con Civitanova subito in casa. “Intanto il nostro focus è sulle tre partite di coppa (Milano, Monza, Vibo). L’obiettivo è qualificarci per i quarti di finale. Poi, dovremo farci trovare pronti per il debutto in casa contro la Lube”. LEGGI TUTTO

  • in

    Causa Stoytchev: slitta a fine ottobre l’udienza per la causa

    Ufficio Stampa Modena Volley Di Redazione Rinviata l’udienza tra Radostin Stoytchev e Modena volley, come riportato nell’edizione odierna de “Il Resto del Carlino Modena“. Andrà per le lunghe dunque la vertenza civile tra Radostin Stoytchev e il sodalizio di viale dello Sport, conseguenza del licenziamento del tecnico bulgaro al termine della scorsa stagione. Nella giornata […] LEGGI TUTTO

  • in

    Polonia: Stoytchev riparte da Stettino, ma come Direttore Sportivo

    Stoytchev direttore sportivo a Stettino STETTINO – Dopo l’annuncio dell’ingaggio del palleggiatore Lukasz Zygadlo nella giornata di ieri, oggi lo Stettino annuncia l’arrivo di Radostin Stoytchev, ma non come allenatore bensì direttore sportivo.  Essendo ancora in corso la “battaglia” legale con il suo vecchio club, Modena, di cui è stato allenatore nell’ultima stagione (la società ha […] LEGGI TUTTO

  • in

    Modena: Corsa all’abbonamento. Arriva Kaliberda. Si tratta per l’uscita di Stoytchev

    Kaliberda MODENA – Eppur si muove… Abbonamenti (2mila totali, già esaurita Curva Ghirlandina), rapporti Pedrini – Gabana, volley mercato con Kaliberda che prende il posto di Cebulj, via di uscita per la posizione di Stoytchev…   A Modena in avvio di settimana hanno preso corpo diverse situazioni. Si apre con l’incontro tra Catia Pedrini e Giulia Gabana, socia […] LEGGI TUTTO