consigliato per te

  • in

    B maschile: Kemas Lamipel S. Croce, contro Foligno arrivano tre punti al fotofinish 

    Di Redazione

    Partita intensa e piena di colpi di scena tra Lupi S. Croce e Italchimici Foligno. Quella ospite non è sembrata una squadra in lotta per non retrocedere, ma ha destato, al contrario, un’ottima impressione.

    Gli umbri sono partiti piano, subendo la verve di Arguelles e il servizio dei padroni di casa, tanto che il primo set è scorso via senza troppi sussulti. Dal secondo in poi, però, il sestetto di Restani ha iniziato a prendere le misure ai giovani Lupi, capitalizzando i tanti errori diretti commessi dai santacrocesi e alzando le percentuali di ricezione e attacco. In situazione di estremo equilibrio si è arrivati alle concitate fasi finali del quarto set: Italchimici ha avuto due set-point per mandare la gara al quinto e incassare almeno un punto; sul secondo tentativo, un attacco da posto due che è sfilato di un niente fuori e passando vicinissimo al muro, gli arbitri hanno manifestato momenti di indecisione che hanno causato tensioni inevitabili sia in campo che fuori. Alla fine, il punto è stato assegnato ai Lupi, che hanno così potuto impattare e con un attacco del redivivo Arguelles e un muro di Compagnoni hanno messo la testa avanti, chiudendo 26-24 e lasciando gli avversari a bocca asciutta.

    Tutte note positive, per i Lupi, compresa la grande reazione sul finale di un quarto set che sembrava davvero in mano ospite. Unica eccezione: gli errori. 22 battute sbagliate sono troppe: in alcuni momenti il loop dell’errore ha messo le ali all’Italchimici. Tolto questo, come si diceva, festa grande: il terzo posto in classifica si è consolidato, il campionato portato avanti dai ragazzi, con 13 vittorie su 15 partite, è uno dei fiori all’occhiello di questa stagione biancorossa che ha ancora tanto da dire.

    LA CRONACA:

    Le due squadre sono scese in campo con Giannini-Arguelles, Compagnoni-Caproni, Favaro-Rossi, Gabbriellini libero (i Lupi), Costanzi-Musco, Bucciarelli-Bartolini, Scarpi-Toselli, Sposato libero (Italchimici).

    Inizio equilibrato tra le due formazioni, con Lupi al minimo vantaggio, 8-7. Per la squadra ospite si mette subito in mostra l’opposto Musco, che impatta (8-8). Un ace di Giannini segna il + 2, un gran diagonale da zona 2 di Favaro lo conferma, 11-9. Ancora un punto diretto dai nove metri, firmato Compagnoni, per il +3; un errore in attacco di Musco regala il 14-10 ai Lupi e coach Restani chiama time-out. Al rientro, la mette giù Bucciarelli e Foligno respira. Per poco, perché un missile di Arguelles porta i locali avanti, 16-11. Il set sembra in discesa, per i biancorossi, ma Bucciarelli lo riapre con la battuta: è un ace su Favaro quello che costringe coach Pagliai a chiamare la prima sospensione (16-14). Il cambiopalla è affidato a Arguelles e va giù. Favaro riceve e attacco per il 18-15. Sul 19-15 entra Camarri a muro, della rigiocata si occupa Compagnoni che serve a Favaro una palla perfetta: 20-15 e secondo time-out per Italchimici. Un pallonetto di Toselli consente ai suoi di accorciare, 21-18: coach Restani sceglie Carboni per il servizio. Due errori consecutivi dei Lupi padroni di casa costringono coach Pagliai al secondo time-out (21-20). Un muro di Compagnoni riporta i biancorossi a +2. Il centralone numero 11 ne piazza subito un altro 23-20. Arguelles sigla il 24-21, al primo set-point i Lupi chiudono, grazie ad un “rigore” di Caproni.

    Nel secondo parziale parte meglio Foligno, subito avanti  +2 grazie a muro e attacco di Toselli (5-7). Arguelles dai nove metri firma subito il pareggio. Italchimici vola ancora avanti, 10-12, poi 11-13 con un servizio fuori misura di Giannini. Favaro accorcia da zona 2, poi si conferma con un ace sporco in battuta: 13-13. L’equilibrio prova a romperlo Arguelles con una battuta vincente, recupera per gli ospiti Toselli con una “spennellata” sul muro di Giannini. A spaccare la partita è il centrale ospite Bucciarelli: due aces di fila, 17-19, e Pagliai ferma il gioco. Alla ripresa Scarpi prende Arguelles a muro, 17-20. Caproni in primo tempo suona la carica, poi lascia il posto a Brucini per il servizio. Scarpi fuori misura, 19-20, Arguelles pareggia, Musco tiene avanti i suoi: 20-21. Bartolini mura Favaro, risponde Arguelles con due attacchi incredibili da zona 2: 22-22. Coach Restani spende il time-out, ma al rientro ancora Arguelles è letale su una rigiocata non proprio precisissima dei biancorossi. E’ ancora l’opposto di casa a guadagnare il set-point per i suoi: Foligno spende il secondo time-out, ma al rientro Musco si fa murare da un Rossi preciso ed efficace. 25-23 e Lupi sul 2-0.

    La reazione Italchimici non tarda ad arrivare. Gli ospiti volano subito sul 2-5 e proseguono di slancio lavorando bene con muro, difesa e copertura. I Lupi si avvicinano sfruttando un turno al servizio di Compagnoni e la verve di Arguelles, 9-11. Favaro evita che Italchimici scappi sul 10-14, ma Toselli va di nuovo a segno, con un pallonetto, 11-14. Bucciarelli con un ace porta i suoi sul 12-16, Compagnoni accorcia in primo tempo. Errore in attacco degli ospiti, Lupi hanno l’occasione di riportarsi davvero sotto e la colgono con Rossi che mura il pallonetto di prima intenzione del play avversario Costanzi. 15-16, poi 17-18 con una gran bella “sette” sull’asse Giannini-Caproni. L’aggancio è ancora merito di Rossi e del suo muro, 18-18. Una grandissima azione corale dei Lupi, chiusa da Arguelles dopo difese bellissime di Gabbriellini e Rossi, vale il 19-19. Italchimici tenta il doppio cambio e prova ad allungare: 19-21, time-out di Pagliai. Bregliozzi piazza l’ace, Arguelles risponde, la panchina biancorossa propone Brucini al servizio e Camarri a muro. Italchimici si porta a 23, ancora Arguelles segna il 21esimo punto, ma Foligno è più ordinata e con Scarpi porta a casa il set-point. Pagliai chiama l’ultimo time-out, i suoi ragazzi arrivano a -2, poi a -1 dopo l’interruzione chiamata dagli ospiti. 23-24, e nuovo time-out di Restani. Sul servizio di Favaro la squadra avversaria risponde presente e chiude in primo tempo.

    La scossa dei padroni di casa non arriva, mentre Foligno alza ulteriormente il livello della propria prestazione, arrivando ad un vantaggio massimo di +4. Lupi accorciano 10-12, ma ci pensa un incontenibile Toselli a mettere giù il 13 esimo punto. A rispondere per le rime è Brucini, nel frattempo subentrato a Rossi. Rientra in partita anche Arguelles, che segna il 12esimo punto per la propria squadra. Costanzi la gira di prima intenzione: 12-15. Risponde Favaro sempre in pallonetto, poi lo stesso schiacciatore veneto inchioda Musco a muro. 14-15. Lupi fanno fatica a uscire dal loop delle battute sbagliate, ma concretizzano comunque l’aggancio, 17-17. Un fallo in palleggio fischiato a Caproni riporta Foligno a +2, 18-20. Pagliai chiama time-out., ed è costretto a chiamarlo ancora sul 19-22. 20-23 per Foligno, Compagnoni accorcia, a chiamare “tempo” è la panchina ospite. Foligno riesce a giocarsi il set-point ma Scarpi la mette fuori di pochissimo, palla che passa nel mezzo al muro senza toccare nessuno. Decisione arbitrale pesantemente contestata dalla formazione ospite. Sul 24-24 sono Arguelles e Compagnoni a mettere la firma sul sorpasso e a portare i Lupi alla vittoria: 26-24, 3-1.

    LUPI S. CROCE-ITALCHIMICI FOLIGNO 3-1 (25-21, 25-23, 23-25, 26-24)LUPI S. CROCE: Gabbriellini, Arguelles 33, Favaro 16, Caproni 6, Brucini 3, Garibaldi, Camarri, Antonelli, Compagnoni 12, Rossi 6, Montagnani, Giannini 2, Dell’Endice, Tellini, Molesti, Landi. All. PagliaiITALCHIMICI FOLIGNO: Cesaroni, Guerrini, Sposato, Bucciarelli 10, Scarpi 14, Costanzi 1, Bartolini 3, Musco 14, Canenti, Schippa, Carbone, Toselli 17, Bregliozzi 1, Conti. All. Restani

    (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Prima Divisione femminile: Santa Croce vince in trasferta e consolida il primato

    Di Redazione

    Vittoria in trasferta a Campiglia Marittima per la prima squadra femminile dei Lupi Santa Croce. Questo il commento del coach, Manuele Marchi: “Gara contro una formazione abbastanza giovane, con buone individualità soprattutto in attacco. Nella prima frazione ci siamo imposte grazie ad una battuta incisiva che non ha permesso alle avversarie di sviluppare adeguate trame di gioco. Il copione è stato lo stesso nei parziali successivi, anche se ci siamo un po’ adeguati al livello e abbiamo affrontato alcune situazioni con un po’ di superficialità. Ma l’obiettivo erano i tre punti e li abbiamo raggiunti. Una menzione particolare per la centrale Campigli e il libero Moretti, a mio avviso sono state le MVP di giornata“.

    In classifica biancorosse ancora a più 7 sul CUS Pisa e più 8 anche sulla Folgore San Miniato, ma le giallorosse devono recuperare un paio di gare e quindi virtualmente potrebbero essere molto più vicine alla vetta. Un cammino sopra le righe per le “Lupe”, che sabato ospiteranno l’Under 19 del Volley Livorno (ore 19, palestra Banti). Dopo questo match le ragazze di Marchi osserveranno in pratica due weekend di riposo, il primo da calendario, il secondo avendo già disputato (in anticipo) la prevista gara con Capannoli Young. Al rientro, sabato 4 marzo, si troveranno di fronte a San Miniato proprio la competitiva Folgore, per uno scontro diretto che il gruppo avrà modo di preparare con calma e tranquillità.

    New Volley 2019-Lupi Santa Croce 0-3 (12-25, 21-25, 21-25)NEW VOLLEY 2019: Agnelli, Brunetti, Ciurli, Del Cherico, Di Luzio, Lorenzi, Minuti, Parrini, Passini, Pistolesi C., Pistolesi S., Pollice, Pretolani, Seghetta. All. PinoLUPI S. CROCE: Allori, Campigli, Cipollini, Fabiani, Giacomelli, Giovannoni, Lupi, Mannucci, Moretti, Rinaldi, Russoniello, Sabatini, Tinacci, Tozzi. All. Marchi

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: per i Lupi Santa Croce il girone di ritorno inizia alla grande

    Di Redazione

    Il girone di ritorno inizia nel migliore dei modi per i giovani Lupi Santa Croce, corsari per 3-0 a Modena contro una Moma Anderlini agguerrita e pericolosa per tutta la durata della gara. Il successo pieno consente ai biancorossi di scavalcare in classifica la National Transports Villadoro e tornare al terzo posto assoluto, in piena lotta playoff. Gran partita di “Edu” Arguelles, 27 punti, e in generale di tutta la squadra in attacco (51%). Un buon rientro in campo, con alcune cose da limare ma anche con tutto il tempo necessario.

    La cronaca:Per la gara del Pala Anderlini coach Alessandro Pagliai sceglie Giannini in regia opposto a Arguelles, Compagnoni e Caproni centrali, Favaro e Rossi in banda, Gabbriellini libero. L’allenatore avversario Tomasini decide invece di iniziare con Zanetti al palleggio, Storchi opposto, Riccò e Odorici in banda, Alberghini e Degoli al centro, Luppi libero.

    Prima frazione con i biancorossi in controllo. Il break iniziale si dilata fino a consentire ai Lupi di gestire il finale con una certa serenità. Sul 20-24 Anderlini annulla il primo set point, ma sul cambiopalla successiva Giannini si affida al centro e riesce a chiudere.

    Nel secondo set i padroni di casa presentano Pavesi opposto in luogo di Storchi. L’andamento del set è più incerto, Anderlini comanda le operazioni per larghi tratti. I ragazzi di Pagliai mettono la testa avanti sul finale con un muro di Compagnoni, 20-21. La squadra di casa reagisce: è sorpasso. Un attacco di Arguelles su alzata in bagher di Gabbriellini, e un errore in attacco di Pavesi consentono agli ospiti di ribaltare subito il punteggio e tornare ancora una volta in vantaggio. Il coach locale, Tomasini, chiama time-out. Al rientro, Compagnoni trova un ace, 22-24. L’azione successiva è finalizzata da Arguelles, dopo una buona aziona a muro da parte di Caproni.

    Sotto 2-0, Anderlini non cala ma riprende a spingere e trova anche un buon vantaggio (16-13). I Lupi provano a ricucire ma restano sempre sotto: sul 20-17 Pagliai chiama time-out. Sembra un parziale destinato a riaprire la gara e invece sul finale gli ospiti riescono a raddrizzare il punteggio e a portare Anderlini ai vantaggi. Il set resta in bilico ma adesso i biancorossi ci sono e riescono a chiudere sul 27-29 evitando un quarto set che, data la prestazione in crescendo di Modena, avrebbe potuto essere pericoloso.

    Moma Anderlini Modena-Lupi Santa Croce 0-3 (21-25, 22-25, 27-29)MOMA ANDERLINI MODENA: Zanetti 1, Signorini 2, Odorici 18, Battilani, Schiavoni, Bertoni, Artioli, Degoli 4, Bevini, Storchi 3, Alberghini 4, Lupi Ades Riccò 16, Pavesi 6. All. Tomasini.LUPI S. CROCE: Gabbriellini, Arguelles 27, Favaro 6, Caproni 8, Brucini, Garibaldi, Camarri N., Antonelli, Camarri L., Compagnoni 10, Rossi 5, Montagnani, Giannini 3, Tellini, Landi, Dell’Endice, Molesti. All. Pagliai.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Lupi S. Croce, finale territoriale per l’U15 maschile

    Di Redazione

    Appuntamento al Palazzetto dello Sport di Marina di Grosseto, per i giovani Lupi. Sabato pomeriggio, 4 Febbraio, ore 18.00, i giovani Under 15 santacrocesi saranno chiamati a disputare la finale territoriale di categoria contro i padroni di casa dell’Invicta. Gara “secca” al meglio dei 3 set su 5, per decretare al termine la più forte del Comitato Basso Tirreno, province di Pisa, Livorno, Grosseto. E dopo la finale, per entrambe le formazioni in gara, sarà tempo di campionato regionale: entrambe vi si affacceranno con grandi ambizioni, il sogno è sempre lo stesso, andarsi a giocare il titolo italiano uscendo dalla Toscana come campioni in carica.

    Tornando all’ambito territoriale, i Lupi hanno disputato il girone eliminatorio denominato “A”, chiudendo al primo posto, 29 punti in 10 partite, + 7 sulla seconda in classifica. Invicta Grosseto ha invece sbaragliato il girone “B”: 30 i punti, in 10 partite, + 8 sulla seconda. Un dominio che ha portato i due team ad incrociare, nei quarti di finale ad eliminazione diretta, le quarte classificate: i Lupi hanno avuto la meglio sul Dream Volley Pisa, 3-0, Grosseto ha inflitto lo stesso punteggio alla Pallavolo Cascina. Tempo di semifinali, e le due “regine” sono andate comunque a misurarsi, rispettivamente, con la seconda forza dell’altro girone. Anche in questo caso, doppio 3-0: i Lupi, sul Migliarino Volley, l’Invicta, sul VBC Calci. Due squadre che in stagione non hanno ancora conosciuto sconfitta e che andranno dunque a sfidarsi questo sabato con l’innegabile vantaggio, per Invicta, di potersela giocare sul proprio campo. Ma i supporters santacrocesi saranno sicuramente tanti, e si faranno sentire.

    LUPI S. CROCE: la squadra è allenata da coach Giulia Genovesi, supportata ovviamente dallo staff tecnico del settore maschile e, a livello organizzativo, dal responsabile del settore Fausto Zingoni, con i dirigenti Davide Bontà, Fobjano Cani, Roberto Mancini, Patrizia Perelli. Gli atleti: 16 Barghini Giovanni, 8 Bonistalli Mattia, 11 Bontà Lorenzo, 5 Calloni Damiano, 9 Cani Geraldo, 17 Carbone Cristian, 4 Ciardi Edoardo, 2 Mandorlini Tommaso, 7 Martini Marco, 8 Mazzola Giorgio, 10 Meucci Luca, 11 Nazzi Dylan, 14 Nuredini Kevin, 18 Peculi Claudio, 6 Scatragli Duccio, 12 Sergianni Thomas, 3 Stefanelli Samuele.

    INVICTA GROSSETO: la formazione maremmana è allenata da Sonia Feltri, che in questi ultimi anni ha sempre ottenuto ottimi risultati alla guida del settore giovanile maschile targato Invicta, assieme al marito Fabrizio Rolando. I protagonisti: 44 Albonetti Alessandro, 41 Bauso Edoardo, 48 Carmelita Guido, 12 Colosi Matteo, 69 Ferrari Leonardo, 25 Galoppi Giovanni, 67 Gigi Francesco, 32 Puccinelli Emanuele, 42 Romani Andrea, 57 Rossi Alessio, 31 Terrosi Cristiano.

    La gara sarà trasmessa in diretta streaming sulle pagine FB Invicta Volleyball Grosseto Settore Giovanile e Lupi Volley Giovanile.

    (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Santa Croce batte Foligno dopo cinque set emozionanti

    Foto Inter Volley Foligno Di Redazione I Lupi Santa Croce hanno la meglio al tie break sulla Edotto Rossi Ascensori Foligno dopo due ore e mezza di partita al cardiopalma, in cui la squadra umbra si porta in vantaggio per 2-1 per poi cedere con diversi errori ed imprecisioni specialmente in attacco, nonostante i diversi […] LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Edotto Rossi Ascensori in trasferta a Santa Croce

    Di Redazione Una trasferta durissima attende sabato sera la Edotto Rossi Ascensori Foligno, impegnata al Pala Parenti sul campo dei Lupi Santa Croce, secondi in classifica con 22 punti. Una squadra molto affiatata quella toscana, trascinata da Sanchez e Caproni con Favaro pronto a dare supporto. I biancoblù, dal canto loro, hanno chiuso la pratica […] LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: super Ecosantagata, batte Santa Croce e passa in testa alla classifica

    foto Ecosantagata Civita Castellana Di Redazione Una fantastica Ecosantagata Civita Castellana centra il doppio colpo, batte 3-0 la Lupi Santa Croce e la scavalca in testa alla classifica. Una prestazione praticamente perfetta per i ragazzi di coach Beltrame, che si presentano in campo con il sestetto tipo composto da capitan Buzzelli opposto, Cordano alzatore, Genna […] LEGGI TUTTO