consigliato per te

  • in

    Robertlandy Simon verso l’addio alla Lube: il futuro è a Piacenza?

    Di Redazione La voce diffusasi nei giorni scorsi sembra ormai diventata qualcosa di più: l’edizione di oggi di Libertà dà ormai per certo il ritorno di Robertlandy Simon a Piacenza, dove il centrale cubano iniziò la sua avventura internazionale tra il 2012 e il 2014 (ovviamente con la vecchia Copra). Il quotidiano piacentino entra anche nei dettagli del nuovo contratto con la Gas Sales Bluenergy, che sarebbe di due anni con un’opzione per il terzo, anche se ovviamente non ci sono conferme ufficiali. Simon è in scadenza con la Cucine Lube Civitanova, e quindi ai campioni d’Italia non dovrebbe essere pagato alcun buyout. Altro obiettivo di Piacenza, sempre secondo il quotidiano, sarebbe Rok Mozic, il talento sloveno di Verona Volley che, peraltro, è nel mirino anche di molte altre squadre di Superlega. Chi invece dovrebbe restare alla Lube è Luciano De Cecco. Anche il suo contratto scadrà a fine stagione, ma in un’intervista alla Gazzetta dello Sport il regista argentino risponde così a una domanda sulle voci di mercato: “Personalmente quest’anno, meno male, non sono coinvolto“. LEGGI TUTTO

  • in

    Rinviata Cisterna-Piacenza di sabato 29. La Top Volley posticipa contro Verona

    Di Redazione La Lega Pallavolo Serie A informa che la gara Top Volley Cisterna – Gas Sales Bluenergy Piacenza, valida per la 6a giornata di ritorno di SuperLega Credem Banca, in programma sabato 29 gennaio 2022, è rinviata a data da destinarsi causa positività al Covid-19 di più di tre atleti della squadra ospite. La Top Volley Cisterna sarà comunque in campo sabato. È stato infatti posticipato il recupero della 3a giornata, Top Volley Cisterna – Verona Volley (che era programmato per mercoledì 26 gennaio), ora in calendario alle ore 18.00 di sabato 29 gennaio, per consentire la trasmissione in diretta su RAI Sport. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Cinque positivi in casa Piacenza, rinviato il match di domani a Perugia

    Di Redazione A seguito di un controllo di routine sono risultati positivi al test molecolare anti- Covid-19 quattro membri del gruppo squadra della Gas Sales Bluenergy Piacenza e un membro dello staff, tutti regolarmente vaccinati e asintomatici. Nel rispetto delle normative vigenti, è stato attivato il protocollo con le misure sanitarie previste per gli atleti e lo staff tecnico. Come da comunicazione della Lega Volley la gara con Sir Safety Conad Perugia, prevista per domani, è stata rinviata a data da destinarsi. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Perugia, al Pala Barton arriva Piacenza. Grbic: “Dobbiamo prepararci ad una battaglia”

    Di Redazione Con la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia messa in tasca mercoledì sera, torna per Perugia la Superlega con il match di domenica pomeriggio (fischio d’inizio fissato per le ore 18:00) al PalaBarton contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza, incontro valido per l’anticipo dell’undicesima di ritorno di campionato. Big match di giornata con la prima e la quinta della classe una di fronte all’altra a distanza, per le stranezze del calendario di questa stagione, di poco più di un mese (era l’8 dicembre) dalla sfida del girone d’andata giocata a Piacenza e vinta dai bianconeri del presidente Sirci in tre set. Ma domenica arriva una formazione certamente diversa, col vento in poppa dopo la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia a spese di Modena (tra l’altro Perugia e Piacenza saranno una di fronte all’altra a Casalecchio di Reno nella prima delle due semifinali) e con tante certezze in più a livello di gioco. Lo sa bene Nikola Grbic: “Domenica ci aspetta una partita assolutamente difficile”, spiega il coach serbo. “Piacenza la scorsa settimana ha battuto Modena a Modena in una partita secca. È una squadra che gioca molto bene, in più avrà anche Holt che nella gara d’andata non ha giocato e questa sarà per noi una ulteriore difficoltà. Le nostre antenne dovranno essere altissime, dobbiamo prepararci ad una battaglia e dobbiamo dimenticare il risultato della sfida dell’andata perché Piacenza non sarà certamente la stessa di un mese fa. Ma d’altra parte questo è il campionato italiano che ogni settimana presenta difficoltà altissime e noi dobbiamo avere il focus di pensare e giocare una partita alla volta”. Rosa lunga e di grande qualità quella della Gas Sales Bluenergy Piacenza. Coach Lorenzo Bernardi ha a disposizione alternative di altissimo livello in pratica in ogni reparto con giocatori con caratteristiche differenti e quindi capaci con le loro giocate di cambiare la storia di un match. A guidare la squadra in cabina di regia c’è il talento e la fisicità del regista transalpino ed oro olimpico Brizard, alzatore dal gioco molto veloce e dal servizio in salto pericolosissimo. In diagonale sarà probabilmente ballottaggio tra il colosso turco Lagumdzija, classe ’99 dal braccio armato, e lo sloveno Stern, argento europeo con la sua nazionale. Due opposti differenti per caratteristiche offensive, ma uniti da una battura in salto per entrambi molto insidiosa. Al centro, assente nella sfida d’andata, ci sarà l’americano Holt, giocatore di qualità sia in primo tempo che a muro. A chiudere la coppia di posti tre il classe ’97 Caneschi. In posto quattro Bernardi dovrebbe presentare inizialmente Francesco Recine (figlio di Stefano, direttore sportivo bianconero) e l’altro francese della rosa, il mancino Rossard. Cioè due giocatori estremamente tecnici in ricezione ed anche in attacco dove sanno variare ogni volta tempo di salto e traiettorie e giocare bene con le mani del muro avversario. In panchina, pronto a dare il suo apporto l’ex Russell, lui invece attaccante che fa della potenza il suo punto di forza. A chiudere i sette ci sarà il libero Scanferla, scuola Padova ed anche lui molto bravo in ricezione. Numeri alla mano infatti Piacenza è la regina della Superlega nelle ricezioni perfette (31,7%) e questo consente a Brizard di rendere poco prevedibile il gioco d’attacco dei suoi dove comunque Holt e Lagumdzija (quarto bomber del campionato con 263 punti) sono certamente i riferimenti principali. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza, nuovo caso di positività tra i giocatori

    Di Redazione Non si fermano i contagi tra le squadre in Superlega: la Società You Energy Volley Piacenza ha fatto sapere attraverso un breve comunicato che, a seguito di un controllo di routine, un membro del gruppo squadra, regolarmente vaccinato e asintomatico, è risultato positivo al test anti-Covid-19. Nel rispetto delle normative vigenti, è stato attivato il protocollo con le misure sanitarie previstee informato le Autorità competenti. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Reazione immediata per la Lube, Piacenza espugnata in tre set

    Di Redazione Il recupero della seconda giornata di ritorno di Superlega maschile ribalta gli umori dei quarti di Coppa Italia: la Cucine Lube Civitanova riscatta, almeno parzialmente, l’eliminazione andando a imporsi in tre set sul campo della Gas Sales Bluenergy Piacenza, che dal canto suo non replica la bella prestazione di Coppa contro Modena (né la vittoria dell’andata sui cucinieri). Ottima prestazione dei marchigiani e ulteriori passi avanti di Zaytsev, top scorer con 18 punti (55% di positività) e spesso decisivo nei momenti clou. Di alto livello la prova nel muro-difesa con Simon e Diamantini sul pezzo (7 block a 2) e un equilibrio di squadra complessivo evidente nonostante i pochi cambi a disposizione. Gestito senza problemi il primo set, i cucinieri recuperano con grande tenacia uno svantaggio di 4 punti e annullano due palle set nel secondo, piazzando poi il break decisivo sul 20-21 del terzo. MVP, nonostante la sconfitta, lo schiacciatore Recine, autore di una prova di grande generosità nelle fila della Gas Sales. La cronaca:Senza Anzani, Jeroncic, Juantorena e Kovar, Chicco Blengini schiera De Cecco al palleggio per l’opposto Zaytsev, al centro Simon e Diamantini, quest’ultimo reduce da uno spavento in allenamento per una storta, ma in campo, laterali Yant e Lucarelli, libero Balaso. Sul fronte dei padroni di casa Lorenzo Bernardi risponde con la diagonale Brizard-Stern, al centro Caneschi e Holt, in banda Rossard e Recine, libero Scanferla. Buon avvio di Civitanova in tutti i reparti. Anche il servizio ingrana, con Yant autore dell’ace per il più 4 (3-7). La gestione lucida di De Cecco porta Lucarelli e Zaytsev a colpire più volte, mentre la Gas Sales è meno precisa (5-12). Lo Zar continua a sfornare attacchi efficaci, i padroni di casa (9 errori) sprecano troppo (9-16), ma Blengini rinforza la difesa inserendo Marchisio. Importanti i punti di Diamantini e le difese di Balaso, regolari le offensive di Yant e Zaytsev (14-23). La Gas Sales prova a risalire con Recine (17-23), ma cede alla stoccata di Zaytsev (6 punti con il 50%) e al secondo muro di Simon (17-25). Nel secondo set Piacenza parte bene con Brizard, autore del tocco diretto per il 7-5 e dell’ace per il 9-7. La Gas Sales allunga con Rossard dai nove metri e sfrutta l’attacco out dello Zar (13-9). Sul 15-11 Marchisio entra per qualche scambio e la Lube sembra sempre sul punto di avvicinarsi, ma Piacenza difende la distanza di sicurezza, come in occasione del diagonale di Rossard (17-13). Il rientrante Yant e un errore piacentino (19-17) spingono Bernardi al time out, Simon riapre il set a muro (19-18). Il pari arriva con l’ace di Yant (20-20), ma un errore in attacco di Civitanova su un pallone difficile complica la situazione (23-21). Piacenza restituisce il favore e l’ace del nuovo entrato Garcia lasciano aperto un bel set (23-23). Civitanova annulla due set point e mette il naso avanti con Yant, ma si impone solo alla quarta chance con Lucarelli (28-30) nonostante la maggior precisione di Piacenza in attacco. Nel terzo set Bernardi gioca la carta Lagumdzija, mattatore del match di andata con 35 punti. Le giocate di Zaytsev e il muro di Diamantini valgono il più 3 (6-9). Il gigante turco non si tira indietro e tiene in carreggiata Piacenza, ma deve arrendersi al muro civitanovese (13-15). Il tocco di Rossard e l’ace di Holt girano il punteggio (16-15), ma Civitanova reagisce con lo Zar (16-17). Civitanova stringe i denti, ma Piacenza non molla (20-21). La schiacciata di Simon e il mani out di Zaytsev ammutoliscono il PalaBanca (20-23). Il punto finale è di Lucarelli (21-25). Gas Sales Bluenergy Piacenza-Cucine Lube Civitanova 0-3 (17-25, 28-30, 21-25)Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 3, Rossard 8, Caneschi 5, Stern 9, Recine 9, Holt 7, Catania (L), Russell 1, Antonov 0, Scanferla (L), Tondo 0, Lagumdzija 5. N.E. Cester, Pujol. All. Bernardi. Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Lucarelli 9, Diamantini 8, Zaytsev 18, Yant Herrera 7, Simon 8, Sottile 0, Balaso (L), Marchisio (L), Garcia Fernandez 1. N.E. Ambrose, Penna. All. Blengini. Arbitri: Curto, Zavater. Note: Durata set: 23′, 37′, 27′; tot: 87′. Piacenza: 16 battute sbagliate, 5 ace, 2 muri vincenti, 50% in attacco, 58% in ricezione (44% perfette). Civitanova: 11 battute sbagliate, 4 ace, 7 muri, 49% in attacco, 48% in ricezione (31% perfette). CLASSIFICASir Safety Conad Perugia* 41, Cucine Lube Civitanova** 34, Leo Shoes PerkinElmer Modena* 33, Itas Trentino** 31, Gas Sales Bluenergy Piacenza 25, Allianz Milano** 23, Vero Volley Monza* 22, Kioene Padova** 17, Gioiella Prisma Taranto** 15, Top Volley Cisterna** 14, Verona Volley* 13, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia** 9, Consar RCM Ravenna**** 2.*Una partita in meno (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Piacenza subito in campo con un’altra big: arriva la Lube

    Di Redazione Recupero della seconda giornata di ritorno per Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza mercoledì 19 gennaio 2022 alle ore 20:30 nel 77° campionato di SuperLega Credem Banca (Diretta Volleyball World) con Cucine Lube Civitanova. I biancorossi sono reduci dall’entusiasmante vittoria sul campo di Modena valsa la qualificazione alla Final Four di Del Monte Coppa Italia in programma a Bologna il 5 e 6 marzo. Mentre Cucine Lube Civitanova ha subito l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano di Milano nei Quarti giocati domenica scorsa anche a causa dell’assenza di 4 atleti, tra cui Anzani, a rischio anche per la trasferta del PalaBanca. La vincitrice delle ultime due edizioni ha mancato il pass per la Final Four dopo 11 anni di presenza fissa. In classifica Piacenza è quinta con 25 punti in 15 gare, Civitanova è terza con 31 punti in 13 match. A presentare il match Lorenzo Bernardi, allenatore Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza: “Giocando ogni tre giorni non è possibile fare grandi preparazioni. Arriviamo sicuramente da una vittoria molto importante che ci ha dato la possibilità di raggiungere un traguardo straordinario. Essere alle Final Four di Coppa Italia significa aver svolto un lavoro importante e aver ottenuto un livello di gioco sicuramente alto che fino a questo momento forse non ha avuto molta costanza, però abbiamo dimostrato di saper giocare un’ottima pallavolo. Domani incontriamo un’altra grandissima squadra, abituata a vincere e che arriva da una grande delusione con l’eliminazione della Coppa Italia. Sarà quindi un avversario agguerrito. Noi dobbiamo essere pronti e cercare di mettere in campo la qualità che abbiamo e che si sono viste con Vibo e Modena”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Lube deve rialzarsi subito: c’è il recupero contro Piacenza

    Di Redazione Dopo la trasferta da incorniciare in Champions League nella tana dello Zaksa e l’amara sconfitta nei quarti di Del Monte Coppa Italia contro Milano, la Cucine Lube Civitanova si appresta a disputare il suo terzo match del nuovo anno solare, questa volta in Superlega Credem Banca. Nel pomeriggio, i biancorossi partiranno alla volta dell’Emilia Romagna dove domani, mercoledì 19 gennaio, alle 20.30 (con diretta Volleyball World TV e Radio Arancia), scenderanno in campo al PalaBanca contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza per il recupero della seconda giornata di ritorno. In base alle indicazioni dello staff medico, l’emergenza non dovrebbe rientrare: difficile il recupero last minute di Simone Anzani, già sostituito domenica in modo egregio da Enrico Diamantini. Ancora in fase di recupero Osmany Juantorena e Jiri Kovar, in forse Rok Jeroncic. Fabio Balaso presenta così la sfida: “C’è molta amarezza per l’uscita dalla Coppa Italia perché volevamo arrivare alla Final Four, ma con Milano abbiamo sprecato le occasioni nel primo e nel quarto set. Dobbiamo voltare pagina grazie al campionato, cercando di portare a casa punti, ma non sarà semplice. Piacenza viene da una vittoria importante nel derby contro una rivale come Modena. Gli emiliani saranno tranquilli e consapevoli della propria forza, noi dovremo dare il 100%“. Da parte piacentina parla Lorenzo Bernardi: “Giocando ogni tre giorni non è possibile fare grandi preparazioni. Arriviamo da una vittoria molto importante e da un traguardo straordinario. Essere alle Final Four di Coppa Italia significa aver svolto un buon lavoro e aver ottenuto un livello di gioco alto: finora forse non abbiamo avuto molta costanza, però abbiamo dimostrato di saper giocare un’ottima pallavolo. Domani incontriamo un’altra grandissima squadra, abituata a vincere e che arriva da una grande delusione. Sarà un avversario agguerrito. Noi dobbiamo essere pronti e cercare di mettere in campo la qualità vista con Vibo e Modena“. Per Civitanova è la sfida numero 6 contro gli emiliani. I marchigiani hanno vinto i primi 4 match disputati, la Gas Sales si è imposta nell’ultimo. L’unico ex della partita è Enrico Cester, a Civitanova dal 2015-16 al 2018-19. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO