consigliato per te

  • in

    Big match tra le seconde della classe: domenica la sfida Macerata-Brescia

    Di Redazione Big match tra le seconde della classe, si torna in campo dopo un trittico di alto livello nella settimana scorsa. La CBF Balducci HR Macerata riceve la visita della Banca Valsabbina Millennium Brescia domenica alle 17 in un big match che, in caso di 3 punti varrebbe il primo posto momentaneo, visto che la gara coincide con il turno di riposo della capolista Omag-Mt, che domenica scorsa ha perso terreno rispetto alle inseguitrici con la sconfitta 3-0 ad Olbia accorciando la classifica. Scontro tra colossi, dunque. “Brescia è una squadra estremamente completa in tutti i reparti – afferma coach Luca Paniconi – Morello è una delle palleggiatrici più promettenti in circolazione, attaccanti come Bianchini e Cvetnic hanno avuto esperienze in Serie A1, al centro Fondriest ha vissuto stagioni importanti a Trento. Una formazione a cui non manca assolutamente niente, allenata da un coach esperto come Beltrami e costruita con ambizioni ben precise.” Macerata che arriva alla sfida consapevole della forza dell’avversario, ma anche della propria, in particolare dal punto di vista della mentalità mostrata dalla squadra, capace sia di accelerare per recuperare situazioni di svantaggio che di mantenere dritta la barra del timone quando il risultato sembra tranquillizzante. “Credo che oltre alla tecnica ci sia qualità anche dal punto di vista di mettere a disposizione la propria personalità – conferma coach Paniconi – In più questa squadra ha dimostrato di andare ben oltre le sette che iniziano la partita, avendo delle alternative che valgono quanto chi parte. Avere questa possibilità dà la consapevolezza di poter cercare di migliorare quando le cose non vanno e, quando vanno bene, di mettere quel qualcosa in più piuttosto che appiattirsi quando si è in vantaggio.” La partita sarà trasmessa in diretta streaming dal canale Youtube Volleyball World. Dalle Marche si potrà seguire anche sul digitale terrestre sul canale 611 (Studio 7 TV HD) ed in simulcast sulla web tv al link www.radiostudio7.net/tv. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Banca Valsabbina sfida Macerata sognando il primo posto

    Di Redazione Tra la Banca Valsabbina Millenium Brescia e il possibile primo posto nel Girone B c’è l’ostacolo Cbf Balducci HR Macerata. La formazione marchigiana, vincitrice dell’ultima edizione della Coppa Italia di A2, occupa infatti la seconda posizione insieme alla Millenium: una vittoria piena da una parte o dall’altra regalerebbe il primato (la capolista San Giovanni in Marignano riposa). Dirigeranno Martin Polenta, coadiuvato da Marco Laghi e Cristina Santinelli al referto segnapunti elettronico. Fischio d’inizio alle 17. La squadra guidata da Alessandro Beltrami sembra aver ritrovato la consapevolezza che Marignano aveva solo scalfito il 7 novembre. Dopo la sconfitta casalinga e le difficoltà patite ad Aragona, la Banca Valsabbina Millenium Brescia ha dettato il gioco sul taraflex bresciano contro la Olimpia Teodora Ravenna. Giulia Bartesaghi, più che convincente alla prima da titolare, commenta: “Sono molto contenta che siamo riuscite ad aggredire la partita dal primo punto e che abbiamo imposto il nostro ritmo dall’inizio alla fine portando a casa tutti e 3 i punti in palio. Abbiamo visto fruttare il grande lavoro fatto in palestra e che ci ha portate a focalizzarci su di noi, consolidando le nostre sicurezze e i nostri punti di forza“. “Domenica – prosegue Bartesaghi – ci aspetta una partita importante e una trasferta impegnativa, questa settimana è stata fondamentale per ritrovare la forma fisica ottimale, necessaria ad affrontare un grande avversario come Macerata. Sarà interessante confrontarci con una squadra così ben strutturata e solida, sia in attacco che in difesa“. Per gli annuari questa è la prima sfida in assoluto tra Brescia e il team marchigiano, mentre le ex sono due: la centrale Melissa Martinelli ha giocato alla Millenium nella stagione 2016-2017, mentre la schiacciatrice Francesca Michieletto (sorella maggiore dell’azzurro Alessandro) ha partecipato nell’estate 2019 al Campionato Italiano di Beach Volley, insieme prima a Carolina Ferraris e poi Michela Lantignotti, nel team AZ Millenium. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Olimpia Teodora si sveglia tardi, netta vittoria per 3-0 di Brescia

    Di Redazione Nulla da fare per l’Olimpia Teodora al cospetto della corazzata Brescia. Nella trasferta al Pala George di Montichiari le ragazze ravennati perdono per 3-0, giocandosela realmente alla pari delle padrone di casa solo nel terzo set, perso in volata. 1° SET – Nel primo set Brescia parte forte (5-1) e piazza subito l’allungo decisivo (9-2). Le ospiti ravennati non trovano lo spiraglio per tentare una rimonta e finiscono sotto anche 22-10, prima che le padrone di casa chiudano il parziale per 25-13.2° SET – L’Olimpia Teodora trova il primo vantaggio in avvio di secondo set, ma subisce un altro passaggio a vuoto sul servizio di Bianchini, che trova tre ace e lancia l’allungo di Brescia fino all’8-2 (7-0 di parziale). Nella parte centrale della frazione le padrone di casa, con due ace dell’ex ravennate Morello, piazzano un altro 6-0 che chiude sostanzialmente i conti sul 16-5. Le ospiti si scuotono con due ace di Guasti e un muro di Torcolacci (16-9), ma nel finale Brescia amministra fino al definitivo 25-17.3° SET – La Millenium parte forte anche nel terzo set e si porta 5-1 con l’ace di Ciarrocchi, prima di allungare fino addirittura al 12-5. Le Leonesse ravennati trovano la reazione di orgoglio e tornano a -3 sul 13-10 con l’ace di Foresi, poi con il turno al servizio di Torcolacci pareggiano a quota 15. Brescia fugge di nuovo sul 20-17, ma l’Olimpia Teodora reagisce ancora con il muro di Torcolacci e un attacco di Fricano per il 22-22. Il finale però sorride ancora alle padrone di casa, che al primo tentativo trovano il break del 25-23 che chiude la partita “Oggi non c’è stata quasi mai la sensazione di poter davvero competere – commenta a caldo Coach Simone Bendandi –. Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile perché loro sono uno squadrone, con una qualità di gioco molto alta. Contro squadre così se non giochi al cento percento su ogni palla l’avversario non fa altro che sottolineare i tuoi difetti”.“Nei primi due set siamo stati indifendibili perché comunque avremmo potuto competere in modo migliore. Siamo stati davvero disordinati, ma non sul piano tattico dove in situazione di cambio palla abbiamo contenuto i loro centrali come volevamo. Abbiamo avuto delle occasioni, ma non siamo stati precisi nelle ricostruzioni e in attacco abbiamo avuto percentuali troppo basse, soprattutto con palla scontata.Nel terzo set abbiamo trovato un po’ più di ritmo e magari sfruttato anche un po’ di calo di tensione loro. Mi sarebbe piaciuto vedere un quarto set – conclude -, ma vista la qualità dell’avversario questa sera c’era poco da fare”. Il tabellino Banca Valsabbina Millenium Brescia – Olimpia Teodora Ravenna 3-0 (25-13, 25-17, 25-23)Brescia: Morello 2, Bianchini 16, Ciarrocchi 8, Fondriest 8, Cvetnic 12, Bartesaghi 10, Scognamillo (L); Tanase, Caneva 1. N.e.: Giroldi, Blasi, Sironi, Tenca. All.: Alessandro Beltrami. Ass.: Mattia Cozzi.Muri 3, ace 8, battute sbagliate 5, errori ricez. 3, ricez. pos 52%, ricez. perf 29%, errori attacco 4, attacco 38%.Ravenna: Pomili 9, Fricano 7, Colzi 1, Torcolacci 13, Foresi 4, Bulovic 4, Rocchi (L); Fontemaggi 1, Guasti. N.e.: Salvatori, Monaco, Spinello, Sestini. All.: Simone Bendandi. Ass.: Federico Chiavegatti.Muri 5, ace 3, battute sbagliate 7, errori ricez. 8, ricez. pos 54%, ricez. perf 21%, errori attacco 8, attacco 30%.Arbitri: Luca Cecconato e Sergio Jacobacci. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Scoglio Brescia per l’Olimpia Teodora. Bendandi: “La loro classifica è meritata”

    Di Redazione Dopo aver strappato un punto nell’ostico confronto casalingo contro Busto Arsizio nel turno infrasettimanale, l’Olimpia Teodora torna in campo per un’altra difficile sfida. La squadra ravennate sarà infatti di scena in trasferta, domenica 21 novembre alle 17.00, a Brescia, contro una delle corazzate della Serie A2. Nelle fila della squadra lombarda, alla vigilia del campionato da molti considerata la favorita al successo, e ora seconda in classifica, tra l’altro, una grande ex: Rachele Morello, protagonista nella scorsa stagione dell’emozionante cammino dell’Olimpia Teodora, fermatosi solo alla semifinale playoff. Coach Simone Bendandi introduce così la gara: “Chiudiamo un’altra settimana con ritmi intensi e pochi allenamenti, e lo facciamo andando ad affrontare una partita difficile, contro una squadra completa in tutti i reparti, con giocatrici che hanno giocato in A1. Sarà una bella battaglia, molto impegnativa per noi, perché loro si meritano totalmente la posizione in classifica che hanno”.“Andiamo comunque in trasferta con la voglia di giocarcela com’è naturale che sia e daremo tutto per guadagnare più punti possibili. Dobbiamo prima di tutto rimanere centrati su di noi perché, anche se siamo ancora un po’ incerottati e in situazione non ottimale, le ultime partite hanno dimostrato che abbiamo alzato l’intensità del nostro gioco e la costanza nel tenere il campo. Quello che mi sta piacendo è soprattutto il carattere e la voglia di lottare che ci stiamo dimostrando”.“Siamo una squadra che difende tanto e dovremo mantenere il nostro livello di muro e difesa. Inoltre ultimamente stiamo lavorando bene in battuta e dovremo continuare a farlo per costringere Lele (Morello, ndr) a giocare in situazione di palla non perfetta, altrimenti sarà difficile contenere le loro attaccanti”. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    La Banca Valsabbina torna in campo per affrontare Ravenna

    Di Redazione Dopo aver effettuato il turno di riposo, la Banca Valsabbina Millemium Brescia ritorna tra le mura amiche del PalaGeorge di Montichiari, dove domenica 21 novembre alle 17 sfiderà l’Olimpia Teodora Ravenna, quarta in classifica. Un’importante occasione per consolidare la posizione di vertice e, in caso di risultati favorevoli dagli altri campi, di accorciare le distanze dal primo posto in classifica. Dirigerà la gara Luca Cecconato, coadiuvato da Sergio Jacobacci e Marco Sarzi Maddidini al referto segnapunti elettronico. Sono passate quasi due settimane da quando, sul taraflex amico del PalaGeorge, la Omag-MT San Giovanni in Marignano ha spodestato le Leonesse. La squadra di coach Alessandro Beltrami ha risentito del colpo anche nei primi due set della pesante trasferta di Aragona. Dal terzo parziale, però, nella Banca Valsabbina è tornata la consapevolezza della formazione che ha vinto le prime cinque giornate. Con questo spirito, Bianchini e compagne cercheranno di ritrovare la continuità e la concretezza che le hanno caratterizzate nella prima parte del campionato. “Veniamo da settimane molto impegnative, con due trasferte lontane che ci hanno portato via molta energia – commenta la centrale viterbese Michela Ciarrocchi – ma abbiamo avuto la fortuna di questo turno di riposo per recuperare e prepararci al meglio per la partita di domenica. Torniamo a giocare in casa e non vediamo l’ora di riscattare il risultato dell’ultima partita al PalaGeorge. Domenica sarà una partita difficile, Ravenna è una bella squadra, con un gioco molto veloce. Siamo determinate e focalizzate sulla partita, conoscendo bene il nostro obiettivo“. I precedenti tra bresciane e ravennati sono due, giocati nella stagione 2017-2018 e sono favorevoli alla Millenium. Una sola ex, Rachele Morello, che ha vestito i colori dell’Olimpia Teodora nella stagione 2020-2021 raggiungendo i play off. La partita sarà trasmessa in diretta sull’emittente televisiva locale TeleTutto 2, canale 87 del Digitale Terreste, e sul canale YouTube di Volleyball World. È possibile acquistare i biglietti on-line sul sito www.diyticket.it oppure in loco presso la biglietteria del PalaGeorge a partire da 1 ora prima dell’incontro, con pagamento esclusivamente in contanti.  (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Negri: “Portiamo a casa un punto importante”. Beltrami: “Dobbiamo avere più pazienza”

    Di Redazione La Banca Valsabbina Brescia rimonta e ribalta una partita che sembrava decisa dopo soli due set: se nell’avvio di partita si era vista giocare una sola squadra, quella di Micoli, le ragazze di Coach Beltrami rientrano in campo con un approccio alla partita completamente diverso e vengono premiate. Michela Negri, centrale della Seap Dalli Cardillo Aragona: “Siamo partite un po’ giù di morale perché sapevamo che sarebbe stata una partita molto difficile, con una squadra di altissimo livello, che è seconda in classifica e ha delle giocatrici veramente molto forti e di esperienza. Noi siamo riuscite però a portare a casa un punto importante e io sono molto contenta della prestazione che abbiamo fatto. Nel terzo e quarto set avremmo potuto dare qualcosa di più e riuscire a chiudere la partita prima, ma forse è calata un po’ l’attenzione. È mancata determinazione su alcuni palloni, avremmo potuto cercare di gestire meglio alcune palle in attacco e anche muro-difesa”. Tante le assenze a causa di infortuni, “Penso che questa prestazione sia importantissima perché siamo in una situazione critica, abbiamo tante ragazze che stanno recuperando adesso e questa partita forse è stata di aiuto anche di allenamento per le ragazze che stanno piano piano tornando in campo“. Infine uno sguardo alla prossima giornata di campionato: “A sassuolo cercheremo di dare il massimo, è una partita giocabilissima e possiamo sicuramente vincere e come dobbiamo fare in tutte le partite metterci grinta, tantissima determinazione e entrare cattive come siamo entrate oggi nei primi due set”. Tante le defezioni per infortuni anche dall’altra parte della rete, come spiega coach Beltrami: “Arriviamo da un periodo difficile, oggi non avevo praticamente posti 4, ho provato con Tanase, ma non ce la faceva. È stato un rischio che probabilmente non dovevo neanche correre. Mi sa che sul lato infortuni siamo un po’ alla pari con Aragona, ho visto molte defezioni anche per loro.“ “Ero molto preoccupato perché in settimana le ho viste spaventatissime dopo la sconfitta e ci siamo dimenticati che ne avevamo vinte 5 di fila. Poi ci siamo ricordati che sappiamo fare cose belle. Bene perché vincere fa sempre bene. Cosa non ha funzionato? In battuta abbiamo fatto tantissimi errori, troppi. Penso che alla fine tra muri e attacchi, abbiamo regalato 30 punti ad Aragona e in una partita sono troppi, dobbiamo portare più pazienza”. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Millenium Brescia, il rilancio della comunicazione sui social network

    Di Redazione Una stagione di grandi ambizioni, sul campo e fuori: il Volley Millenium Brescia ha intrapreso un percorso di rilancio che ha nella comunicazione uno dei suoi più importanti punti di forza. Il bilancio delle prime sette giornate di gioco vede sei vittorie e una sconfitta; a livello social la crescita Millenium – in particolare Instagram – non ha precedenti. Nel periodo che va dal 9 ottobre (vigilia del giorno in cui le Leonesse hanno affrontato la prima di campionato, contro la Tenaglia Altino Volley) a sabato 13 novembre, “matchday” contro la Seap Dalli Cardillo Aragona, i numeri del profilo Instagram della Banca Valsabbina Millenium Brescia sono i seguenti: 2 milioni di account raggiunti (+ 871%)4 milioni di impression (+510%)126mila account coinvolti (+913%) Il profilo ha visto una crescita del 73,1% rispetto ai 30 giorni precedenti, arrivando a 12mila followers.“Si tratta di una crescita completamente organica, senza alcun investimento pubblicitario – commenta Daniele Bianchin, responsabile della comunicazione e social media manager di Millenium – abbiamo programmato da mesi un calendario molto fitto di contenuti e attento ai trend del momento. Grazie anche ai consigli della Lega Pallavolo Serie A femminile, abbiamo tenuto le tempistiche di pubblicazione ottimali per l’algoritmo di Instagram, concentrandoci in particolare sul formato Reel”. Nel periodo considerato (9/10 – 13/11) sono stati condivisi 137 post, 357 stories e 31 reel, ottenendo importanti feedback da chi già seguiva la pagina e acquisendo un numero molto considerevole di nuovi followers. “Il profilo @milleniumbs ha avuto una crescita netta di 5100 utenti in circa 30 giorni, raggiungendo numeri che in un “campionato social” ci collocherebbero di diritto nella massima serie. I social media sono parte integrante dell’offerta della società a fan e tifosi e offrono scorci della vita, degli allenamenti e degli aspetti più divertenti delle Leonesse – oltre a una buona dose di highlights dei match”. L’ampliamento della platea di utenti legati al Volley Millenium Brescia permette anche di offrire maggior visibilità e coinvolgimento agli sponsor della società. “Sin da quando abbiamo strutturato il progetto di comunicazione di questa stagione, abbiamo fissato il nostro obiettivo al di fuori della pallavolo, senza cercare riferimenti tra le squadre esistenti – prosegue il social media manager giallonero – Ciò che stiamo facendo è possibile grazie al lavoro di squadra: in primis per la disponibilità e collaborazione di atlete e staff tecnico –  ringraziamento particolare a coach Beltrami per la pazienza – e di tutti i collaboratori e partners che danno il proprio contributo per realizzare quanto pianificato”. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Brescia rimonta un’Aragona da applausi e resta in vetta al Girone A

    Di Redazione Nel Girone A la Banca Valsabbina Millenium Brescia si riprende momentaneamente la vetta della classifica grazie ai due punti conquistati al PalaMoncada di Porto Empedocle contro la Seap Dalli Cardillo Aragona. Partita dai due volti con le siciliane devastanti nei primi due set e un vantaggio di 2-0 che aveva visto in campo una sola squadra, ovvero quella di Micoli. Proprio nel momento migliore dell’Aragona è uscita la forza di Brescia e la capacità tattica di coach Beltrami di cambiare approccio alla partita delle sue ragazze, con un gioco meno scontato e più offensivo. Così inizia un’altra partita per Brescia.  Bianchini prende per mano l’attacco lombardo (26 punti) con Ciarrocchi (11 punti, 56%), mentre migliora la ricezione di Scognamiglio (48% perfetta). Aragona gioca un gran partita a muro (15-9) ma cala di pressione al servizio. La partita è avvincente: Cvetnic (20) e Bartesaghi (17) sanno fare la differenza per la Banca Valsabbina anche quando la Seap Delli Cardillo prova a cambiare l’andamento della sfida.  Dzakovic (25) e Zonta (21) sono piacevoli sorprese di questo campionato e lo dimostra la sicurezza con cui vanno puntualmente a bersaglio. Impressiona anche Negri per la personalità con cui si fa trovare sempre pronta all’appuntamento sottorete (12 punti, 42%). Brescia raddrizza la partita e da 0-2 va sul 2-2. Poi il tie-break è deciso dalla maggior esperienza delle ragazze di coach Beltrami (11-15). Brescia di nuovo in vetta, per Aragona un punto e tanti applausi. SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (25-23 25-19 19-25 19-25 11-15)SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Moneta 4, Negri 12, Casarotti 4, Dzakovic 25, Cometti 4, Zonta 21, Vittorio (L), Bisegna 1, Ruffa. Non entrate: Zech, Stival, Caracuta. All. Micoli.BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Ciarrocchi 11, Bianchini 26, Tanase 6, Fondriest 9, Morello 4, Cvetnic 20, Scognamillo (L), Bartesaghi 17, Caneva, Giroldi. Non entrate: Sironi, Blasi, Tenca (L). All. Beltrami.ARBITRI: Brunelli, Marigliano.NOTE – Durata set: 27′, 25′, 27′, 30′, 17′; Tot: 126′. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO