consigliato per te

  • in

    Olimpia Milano, uffciale: ecco Johannes Voigtmann

    MILANO – Dopo mesi di attesa adesso è ufficiale: Johannes Voigtmann èun nuovo giocatore dell’Olimpia Milano. Voigtmann ha firmato un contratto biennale con i biancorossi dopo essersi liberato dal Cska Mosca (aveva ancora un anno) grazie alla “Letter Of Clearence” ottenuta tramite la Fiba. Il tedesco è impegnato con la sua nazionale agli Europei ed è il 7° giocatore milanese impegnato nella competizione continentale, queste le sue prime parole: “Sono felice di unirmi ad un club così prestigioso e ad una squadra così ambiziosa. Sono cosciente che gli obiettivi e le aspettative sono molto alte, ma proprio per questo ho grande voglia di contribuire e aiutare l’Olimpia ad avere il massimo successo possibile”. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Pallacanestro Viola: ufficiale l'ingaggio di Marchini

    REGGIO CALABRIA – Nuovo rinforzo per la Pallacanestro Viola, che ha ufficializzato il play/guardia Davide Marchini, classe 1995. Il nuovo giocatore è stato presentato con un comunicato ufficiale: “Cestista dalla ricca trafila giovanile, nonostante la giovane età Marchini ha già maturato importanti esperienze in piazze quotate come Palermo, Perugia e Livorno in cui ha militato alla Libertas nelle ultime due stagioni. Davide è un cestista che predilige la conclusione dall’arco ed il palleggio arresto e tiro, abile passatore, forte nell’uno contro uno e professionista con buone percentuali al tiro da tre ed eccellenti dalla lunetta”. LEGGI TUTTO

  • in

    Basket, Pallacanestro Viola ingaggia Marchini

    REGGIO CALABRIA – La Pallacanestro Viola si rinforza con il play/guardia Davide Marchini, classe 1995. La società ha presentato il suo nuovo giocatore con un comunicato ufficiale: “Cestista dalla ricca trafila giovanile, nonostante la giovane età Marchini ha già maturato importanti esperienze in piazze quotate come Palermo, Perugia e Livorno in cui ha militato alla Libertas nelle ultime due stagioni. Davide è un cestista che predilige la conclusione dall’arco ed il palleggio arresto e tiro, abile passatore, forte nell’uno contro uno e professionista con buone percentuali al tiro da tre ed eccellenti dalla lunetta”. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, ufficiale: stop a mascherine e test Covid obbligatori

    In Nba non sarà più obbligatorio indossare le mascherine ed effettuare test Covid. La lega nordamericana ha pubblicato un aggiornamento al suo protocollo sanitario per contrastare la diffusione del Covid-19. “I giocatori Nba e i dipendenti non vaccinati dovranno sottoporsi a un test Covid-19 settimanale in questa stagione”, è scritto nel comunicato inviato alle 30 franchigie. Chiunque non abbia effettuato il vaccino potrà comunque effettuare la trasferta a Toronto, in Canada, mentre chi si è vaccinato è invitato ad effettuare una dose di richiamo. L’obbligo di indossare la mascherina è stato eliminato per tutti. L’Nba ha aggiunto che per i giocatori o membri di uno staff vaccinati non sarà richiesto alcun test, a meno che non lo richieda “il medico della squadra, della lega o un’autorità governativa”, ha aggiunto l’Nba. “Ho imparato negli ultimi due anni e mezzo a non fare pronostici quando si parla di Covid, ma solo a dire che saremo preparati a qualunque cosa accada”, aveva già ricordato il commissario della Nba, Adam Silver. La prossima stagione che si aprirà ufficialmente il 18 ottobre, sarà preceduta dai tradizionali ritiri a partire da fine settembre. LEGGI TUTTO

  • in

    Nba, Covid: stop a mascherine e tamponi obbligatori

    Stop all’uso delle mascherine e ai test obbligatori per tutti in Nba. La lega nordamericana ha pubblicato un aggiornamento al suo protocollo sanitario per contrastare la diffusione del Covid-19. “I giocatori Nba e i dipendenti non vaccinati dovranno sottoporsi a un test Covid-19 settimanale in questa stagione”, è scritto nel comunicato inviato alle 30 franchigie. I non vaccinati non potranno effettuare la trasferta a Toronto, in Canada, mentre chi è ricorso al vaccino è invitato a sottoporsi ad una dose di richiamo per prolungare la protezione al virus. Eliminato invece per tutti l’obbligo di indossare la mascherina. Per i giocatori o i membri di uno staff vaccinati non sarà richiesto alcun test, a meno che non lo richieda “il medico della squadra, della lega o un’autorità governativa”, ha aggiunto l’Nba. “Ho imparato negli ultimi due anni e mezzo a non fare pronostici quando si parla di Covid, ma solo a dire che saremo preparati a qualunque cosa accada”, aveva già ricordato il commissario della Nba, Adam Silver. La prossima stagione che si aprirà ufficialmente il 18 ottobre, sarà preceduta dai tradizionali ritiri a partire da fine settembre. LEGGI TUTTO