in

Jean Patry: “Avremmo potuto vincere questa partita”

Di Redazione

Un sogno sfiorato quello di Gara 2. Un percorso di crescita per l’Allianz Powervolley, messo in luce attraverso il lavoro certosino di coach Piazza e del suo staff tecnico, recepito ed applicato dagli atleti che contro un avversario di altissimo calibro come Modena hanno dimostrato di poter giocare alla pari.

Il senso di squadra è venuto fuori anche nell’amara gara 2, che ha sancito l’eliminazione di Milano nei quarti di finale playoff scudetto: un primo set magistrale per Piano e compagni, che dettano fin dal principio il ritmo gara mettendo sotto pressione Modena (25-17), ma la risposta del roster emiliano non si fa attendere, che si riprende e ricostruisce la chance di riaprire il match nel secondo parziale (14-25). Il tie break ha decretato l’uscita dalla corsa per lo scudetto dei meneghini ed è il francese Jean Patry ad avere l’onere di commentare il percorso di squadra.

Stasera abbiamo giocato molto meglio rispetto a gara 1 – analizza l’opposto in maglia numero 9 – eravamo lì e abbiamo combattuto per davvero contro una squadra veramente forte e fisica che ha un buonissimo servizio con cui mette in difficoltà. Tuttavia, sono dispiaciuto per questo 3-2, secondo me avremmo potuto vincere questa partita qui all’Allianz Cloud. È difficile questo risultato, perché decreta la nostra uscita dai play off Scudetto”. 

Si è trattato di un cammino lungo e virtuoso, fondato su solide basi e sulla capacità di un allenatore come Piazza di cementare un gruppo dimostrandolo in campo. Fino a qui abbiamo disputato una buona stagione, seppur con qualche difficoltà tra infortuni e il covid, ma siamo riusciti a terminare la regular season in quinta posizione, quindi è stata una bella stagione; è un peccato uscire così, ma usciamo contro Modena che è una squadra molto forte”.

La stagione per gli ambrosiani non si conclude qui, tra due settimane i ragazzi di coach Piazza saranno chiamati a disputare i playoff per il quinto posto: in palio un posto per disputare la CEV Challenge Cup e competere in Europa. “Adesso ci saranno i play off per il quinto posto, che sarà difficile, soprattutto dopo questa partita, perché dobbiamo tornare con la testa. Abbiamo questa settimana per staccare e pensare ad altro, poi torneremo in palestra a lavorare”. 

(fonte: Comunicato Stampa)


Fonte: http://www.volleynews.it/feed/


Tagcloud:

Fipav: A Bologna l’incontro degli staff della nazionale seniores e U22 maschile

Serie Cf: la PM Volley cade in casa della corazzata Brio Lingerie Cerignola