consigliato per te

  • in

    B maschile: Valtrompia contro Grassobbio per onorare il derby

    A giochi ormai fatti, dopo l’ultimo turno di campionato e la consapevolezza della retrocessione in Serie C, al Valtrompia Volley non resta che affrontare le ultime partite con la voglia di rialzarsi e dimostrare il proprio valore nell’ottica di una ricostruzione per il futuro. Nel prossimo turno i “Lupi” affronteranno la quinta forza del campionato, la formazione di Grassobbio, in un derby di scena sabato 4 maggio alle 17.30 nel palasport di Grassobbio.

    Le parole della banda Luca Grezzi prima del match: “Sabato giochiamo contro una formazione che per larghi tratti della stagione ha occupato la seconda posizione in classifica, quindi sarà una partita tosta e bella da giocare. Dal canto nostro purtroppo ormai il campionato ha dato il suo verdetto, ma vogliamo continuare a onorare sia la stagione, sia la società“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Scanzo non lascia scampo a Valtrompia che saluta la categoria

    La “ventesima” di Scanzo coincide con la retrocessione in serie C di Valtrompia. Il 3-0 con cui la capolista passa a Bovezzo diviene il primo warm-up verso i play-off. I padroni di casa, infatti, già dopo i risultati del pomeriggio avevano perso anche l’ultima flebile speranza di salvezza. Eppure in un set iniziale tutto orgoglio si erano anche procurati un’opportunità per passare in vantaggio (prontamente rispedita al mittente) prima di crollare sotto i colpi di una battistrada che ha giocato ad andamento ridotto e con parecchie rotazioni.

    La cronaca

    Come in posto 2 con Falgari che torna nello starting e lascia spazio a Pini nel secondo e nel terzo periodo; come la centro con Benbourahel dentro per Valsecchi dalla fine del secondo; come in banda dove vanno a referto i quattro schiacciatori.

    Al semaforo verde bergamaschi sorpresi e sotto 7-12 che carburano nella parte centrale (da 13-16 a 17-16), annullano come detto un set-ball e rompono l’equilibrio con tre acuti di Innocenti, Gritti e Falgari. Il break, sostanzialmente, incide sull’intero match perché da quel momento in poi i rossoneri scarichi anche a livello di motivazioni (10 errori) oppongono una resistenza nulla: il 14-4 al ritorno in campo è emblematico e manda in archivio in 21′ il 2-0.

    Il terzo periodo non di discosta dal trend precedente pur con un punteggio meno rotondo, ma con l’inerzia mai in discussione (10-6 14-9 19-11). Il primo preziosissimo collaudo si chiude dunque nel migliore dei modi. Come dato statistico, in virtù del ko 1-3 di Monza a Montichiari sale a +15 il margine giallorosso sulla prima delle inseguitrici. Sabato prossimo (ore 17.30) al PalaDespe arriva Crema che tenterà di giocarsi le ultime possibilità di rimanere in B.

    Valtrompia-Scanzo 0-3 (24-26 12-25 19-25)

    Valtrompia: Leali 1, Grezzi 10, Ricco, Montanari 11, Agnellini 6, Burbello 6, Hoffer (L), Riccardi 1, Dotti, Pollicino (L), Podavini 1, Sorlini 2. N.e. Benini. All. GandiniScanzo: Reseghetti 4, Innocenti 8, Marzorati 6, Falgari 5, Carobbio 9, Valsecchi 6, Fornesi (L), Viti (L), Pini 8, Carminati 1, Gritti 2, Benbourahel 3. N.e.Schembri, Festa. All. FabbriArbitri: Danieli, Iosca

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Valtrompia lotta, ma Bresso si impone in tre set

    Valtrompia Volley a bocca asciutta in casa della Fitprime Bresso: i “Lupi” lottano con tenacia, portandosi anche in vantaggio per diversi frangenti del gioco, ma vengono sempre ripresi, e Bresso si impone in tre set. Trascinata dall’opposto Cafulli e dalla banda Rota, la squadra di casa si dimostra più cinica spingendo anche al servizio. Rimpianti ospiti per i primi due set, in cui Valtrompia ha condotto il gioco per tutto il parziale salvo poi cedere nei finali, zoppicando in ricezione. In formazione ancora una volta inedita con Leali e Grezzi in campo al posto di Riccardi e Sorlini, i Lupi restano dunque senza punti.

    La cronaca:Valtrompia comincia con la diagonale Ricco-Burbello, al centro Agnellini-Leali, in 4 Montanari-Grezzi libero PollicinoDopo un inizio zoppicante i Lupi si portano sopra 9-11 con una buona serie al servizio di Burbello. Successivamente anche Grezzi fa ace e firma il 9-13. Montanari allunga 13-16. Poi Cafulli fa la voce grossa e firma il 14-16. Grezzi mette a terra il punto del 15-18. Bresso fa ace 17-19. Bresso accorcia e riesce a impattare 21-21, poi due ace del 6 decretano il sorpasso, la ricezione dei Lupi crolla sul finale e Bresso con un primo tempo si aggiudica il 25-23.

    Partono forte anche nel secondo set i Lupi che si portano 6-10, trascinati da Burbello e Montanari. Agnellini riesce a murare l’opposto Cafulli. Con il servizio di Cremonesi, Bresso si porta 10-12. Burbello viene murato, poi Cremonesi sbaglia il servizio. Rota firma il sorpasso 14-13. Burbello fa mani out per il 14-15. Murato Montanari, poi Agnellini, due pasticci grandi come una casa in difesa e Bresso sale 22-20. Cafulli fa mai out per il 23-20. Montanari batte out per il 25-21.

    Bresso stavolta parte bene, e si porta subito 9-8. Il set prosegue punto a punto, Grezzi fa ace 12-13. Poi Rota in pipe riporta il vantaggio in casa, con Cafulli sempre sul pezzo 15-14. Non si intendono Ricco e Agnellini e Bresso accelera 17-15. Montanari fa ace, poi Bresso attacca in rete per il break di sorpasso 17-19. Burbello attacca out e Bresso fa controsorpasso 22-21. Grezzi tiene vivo, 22-22. La banda di casa attacca out e i Lupi portano ai vantaggi. Dopo un rimbalzarsi di vantaggi, Bresso ha la meglio 36-34.

    Le parole di capitan Agnellini: “Abbiamo anche fatto una buona prestazione nel complesso, ma la sconfitta rotonda non è casuale, è lo specchio di tante situazioni che abbiamo già visto anche durante il campionato. Non siamo riusciti a tenere il vantaggio e subito in ricezione e difesa, loro sono stati più lucidi e ora ci troviamo con una sconfitta e una situazione di classifica compromessa. Vogliamo onorare comunque il resto del campionato con delle prestazioni dignitose, anche contro la prima in classifica“.

    Fitprime Bresso-Valtrompia Volley 3-0 (25-23, 25-21, 36-34)VALTROMPIA: Burbello 12, Montanari 16, Agnellini 6, Leali 5, Grezzi 12, Sorlini, Pollicino (L), Dotti, Ricco 1. N.e. Riccardi, Benini, Podavini. All Gandini.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, Valtrompia di scena a Bresso: “Dobbiamo dare il massimo fino alla fine”

    Sabato alle 21 trasferta importantissima per I Lupi di Valtrompia che saranno impegnati a Bresso, che si trova al terzo posto in classifica e si trova in un momento di forma. All’andata la squadra valtrumplina uscì sconfitta ma non senza lottare, con un terzo set perso ai vantaggi. I milanesi furono trascinati dalle bocche di fuoco Cafulli e Rota. 

    Oggi seppur in situazione complicata, i Lupi hanno trovato una bella vittoria e una buona prestazione con una soluzione tattica efficace, a braccio sciolto e senza timori ma anzi stimolati a far bene, cercheranno dunque di sfoderare la miglior performance anche sabato, consapevoli di potersela giocare con chiunque come diverse volte hanno dimostrato durante la stagione.

    Le parole di Alessio Pollicino: “Nella nostra situazione, le partite che ci aspettano adesso sono tutte finali, quella di sabato ne fa conferma. Giocare contro una squadra ben attrezzata non è semplice, ma dobbiamo scendere in campo pensando che abbiamo ancora l’occasione per riprendere sicurezza nei nostri mezzi. Sono felice della fiducia che mi è stata data per interpretare un ruolo nuovo per me, questo personalmente lo vedo come uno stimolo e un modo per dare un contributo alla squadra. Ora sta a noi dare il massimo, fino alla fine del campionato”.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Luca Patronaggio si dimette da ds dil Valtrompia Volley

    Il Valtrompia Volley si separa dal direttore sportivo Luca Patronaggio, che ha presentato le sue dimissioni inderogabili. Una decisione presa non a cuor leggero, sotto il peso di un progetto che non è decollato (la squadra è ancora in lotta per la salvezza), ma anche della delusione personale e umana del dirigente che da sempre ha sostenuto e dato tanto ai colori della società.

    Arrivato nel 2015 come atleta già formato, dopo una carriera ricca di esperienze nel ruolo di centrale di 2.09 cm nelle fila dei Lupi, trascina il team dalla serie C alla serie B, con la grande grinta e leadership del capitano che lo hanno da sempre contraddistinto. Nel 2018 ottiene la salvezza all’ultima giornata, e decide di appendere le ginocchiere al chiodo. Dopo un mese, viene investito del ruolo di direttore sportivo nella società valtrumplina, e avvia un percorso vincente della squadra che per i successivi 6 anni regala soddisfazioni e cresce sotto l’aspetto gestionale e mentale, gestendo al meglio anche i due anni di emergenza sanitaria dovuta al Covid, coadiuvato dal direttore generale Bagnardi.

    Nella stagione 2020-2021 la squadra ottiene l’accesso ai play off, ma esce ai quarti contro la formazione di Bolghera. Successivamente Valtrompia ricerca con tenacia l’obiettivo play off ma riesce a ottenere un quarto posto e, nella scorsa stagione, un settimo posto. Ad inizio di quest’anno il ds Patronaggio dichiara dopo il mercato estivo di voler alzare l’asticella del team, con ambizione e prendendosi molte responsabilità, ma dopo un ottimo inizio la squadra perde posizioni e fiducia, e arrivano le dimissioni dell’allenatore Ghilardi, a cui subentra coach Gandini.

    “Il mio percorso da direttore sportivo finisce qui – dichiara Patronaggio – sono stati 6 anni tanto impegnativi quanto stupendi. Ringrazio Bruno Bagnardi che per me è sempre stato ‘il Volley Valtrompia’, oltre che un amico, per avermi dato fiducia sin da subito in questo ruolo di responsabilità. Ringrazio tutte le persone che hanno lavorato con me in questi anni con dedizione e passione per questi colori. Festeggio insieme a chi oggi apprende le mie dimissioni con gioia…. e abbraccio forte chi vive con dispiacere la mia volontà di lasciare questo progetto da direttore sportivo. Auguro il meglio ad ognuno dei miei giocatori e allenatori con cui ho condiviso tanto, tutto. In bocca al lupo, viva i Lupi sempre!“.

    La società, nel suo comunicato, “ringrazia Luca Patronaggio per il percorso, le doti umane e l’impegno sconfinato e incommensurabile profuso in questi anni augurandogli il meglio per il futuro, con la certezza che la porta del Valtrompia Volley per lui resterà sempre aperta“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: vittoria preziosa per Valtrompia con Stella Azzurra Cagliari

    Arriva una vittoria rotonda per i Lupi di Valtrompia contro Stella Azzurra Cagliari questa sera (25-21, 25-19, 25-19). Una vittoria per nulla scontata considerando che la squadra sarda ha disputato ottimi match in passato, e riuscire a contenere l’entusiasmo dei giovani non era facile.

    Ma sin dalle prime battute il gioco è stato imposto dai padroni di casa che trascinati da Montanari e Sorlini non hanno mai lasciato spazio all’avversario. Un buon contributo questa sera è arrivato da Pollicino entrato in campo come libero in ricezione e Benini come libero di difesa, che hanno tenuto ottime percentuali per tutto il match, consentendo al regista Ricco delle buone soluzioni di attacco per i centrali.

    Le dichiarazioni di Ricco: “Sono state settimane difficili dopo le ultime sconfitte ma abbiamo messo in campo la voglia di rialzarci e ci siamo riusciti. Dall’altra parte della rete c’erano meno pressioni ma siamo stati bravi noi, in tutti i fondamentali. Questa è l’impronta che dovremo dare per tutte le prossime partite, saranno tutte difficili ma dovremo dare il massimo”.

    La cronaca

    Stella azzurra parte con la diagonale Cogodi -Chialà, al centro Coghe-Caddeo, posto 4 Ferru-Ciccarelli, libero NoccoValtrompia schiera la diagonale Ricco-Burbello, al centro Agnellini-Riccardi, posto 4-Montanari-Sorlini, libero Pollicino

    Buon inizio per i Lupi che conducono con un buon gioco al centro e buoni colpi di Burbello 8-4. Due errori in attacco e un buon primo tempo e i sardi recuperano 9-8. Montanari in lungolinea 11-8. Riccardi in primo tempo 13-9. Muro di Agnellini 15-9. Montanari da posto 2 firma il 17-12. Burbello firma il 18-13. Stella Azzurra recupera ancora 3 punti 19-16. Montanari firma il 21-18. Riccardi fa ace 22-18. Agnellini mette a terra in primo tempo il 24-20. Chiude Sorlini 25-21.

    Sorlini firma il 4-2 con un mani out. Cagliari rimonta, 6-7. Con Chialà l’opposto Cagliari si riporta sopra 9-10. Ferru fa ace 9-11, poi Montanari accorcia 10-11. Due muri di Agnellini riportano la parità. Un errore della banda sarda favorisce il sorpasso 14-12. Diversi errori in attacco dei sardi permettono l’allungo 17-12.Sorlini firma il 18-14. Burbello firma il 20-16. Montanari in lungolinea 21-16. Ace di Sorlini per il 22-16. Ace di Dotti chiude il set 25-19.

    Nel terzo parziale Cagliari parte bene, ma il set procede poi punto a punto. Montanari firma il sorpasso 9-8. I Lupi allungano 14-10 con belle soluzioni di Montanari e Burbello. Cagliari sbaglia in attacco e i Lupi allungano ancora 17-12. Sorlini firma il 18-13 con un mani out. Errori sul campo sardo consentono ai Lupi l’allungo finale 23-16, Agnellini mura 24-16, chiude 25-19.

    Valtrompia – Stella Azzurra 3-0 ((25-21, 25-19, 25-19)

    Valtrompia: Agnellini 7, Montanari 12, Dotti 1, Burbello 6, Ricco 2, Sorlini 9, Riccardi 7, Pollicino libero, Benini,Ne Hoffer Leali, Podavini Grezzi all GandiniStella Azzurra: Caddeo 2, Ferru 10, Asoni 4. Campus 2, Ciccarelli 10, Cogodi 4, Coghe 4, Chialà 13, Aritzu , Cogodi ne BullitaManca all Abis

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile, Valtrompia riceve Cagliari, Burbello: “Ci aspettano cinque finali”

    Sabato alle 16.30 in orario pomeridiano i Lupi di Valtrompia tornano in campo dopo il turno di riposo e la settimana pasquale alle spalle, e affronteranno la squadra sarda Stella Azzurra Cagliari che all’andata era riuscita a strappare la vittoria tra le mura amiche.

    Oggi si trova a 11 punti, sotto al team valtrumplino in zona retrocessione, ma ha disputato ottimi match nell’ultimo periodo pertanto la partita non sarà per nulla semplice. La situazione dei Lupi è diventata ancor più complicata dopo l’ultimo turno, tuttavia è ancora aperta, a -9 punti dalla salvezza ma mancano ancora 5 partite e Valtrompia dovrà scendere in campo con un piglio ben diverso dall’ultimo match, per conquistare il miglior risultato e continuare a sperare.

    L’opposto Burbello, uno dei senatori del team spinge i suoi compagni presentando così l’importante appuntamento: “Ormai sono state dette tante cose, la verità è che la nostra situazione è estremamente difficile e bisogna essere realistici per capire che da qui alla fine servirà qualcosa che ahimè non siamo ancora riusciti a dare. Dobbiamo pensare che ci attendono cinque finali dove bisognerà raccogliere il massimo dei punti disponibili, senza fare troppi calcoli. Iniziamo con la partita di sabato, contro un avversario che all’andata si era dimostrato superiore a noi. All’epoca ci trovavamo in una situazione di un certo tipo, adesso è ulteriormente cambiata. Queste due settimane di pausa sicuramente ci hanno permesso di lavorare con fiducia in palestra, adesso tocca a noi entrare in campo e rendere orgogliosi i nostri tifosi fino all’ultimo pallone”.

    (fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B maschile: Valtrompia contro Vero Volley per un’altra “finale”

    Una seconda possibilità per i “Lupi” del Valtrompia Volley di restare ancorati alla corsa salvezza, oltre che di dimostrare il vero valore della squadra. Sabato 23 marzo alle 20.30 arrivano i giovani della Vero Volley Monza, che al momento sono secondi in classifica, ma che arrivano da una sconfitta casalinga contro Limbiate. 

    Per quanto sulla carta la sfida possa apparire difficile, per Valtrompia sarà un’altra finale a tutti gli effetti, tra le mura amiche, poiché la posta in palio è molto alta e il calendario diventa davvero difficile. All’andata i Lupi vinsero a Monza, con i brianzoli che trascinati da Frascio e Pertoldi conquistarono i primi due set per poi soccombere sotto i colpi di Burbello e Montanari e l’ottimo muro dei centrali.

    Le parole del libero Hoffer: “Sarà una partita insidiosa, in cui sarà importante rimanere lucidi e lottare pallone per pallone. Loro sono una squadra compatta e giovane che sta facendo molto bene in campionato. Cercheremo di dare il massimo per strappare più punti possibili!“.

    (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO