consigliato per te

  • in

    Orazi, “Dimentichiamo Palmi e ripartiamo contro Lagonegro”

    Nella 6° giornata di Serie A3 Girone Blu spicca l’anticipo del Banca Macerata Forum, che sabato alle ore 18 vedrà la Volley Banca Macerata sfidare la Rinascita Lagonegro. I biancorossi saranno infatti impegnati contro la seconda in classifica, distante sei punti anche se gli uomini di coach Castellano hanno ancora la gara con Casarano da recuperare. Lagonegro è in forma e dopo tre vittorie consecutive si presenta al Banca Macerata Forum decisa ad accorciare sulla capolista; i biancorossi devono invece riscattare lo stop subito a Palmi, una gara passata in vantaggio ma poi sfuggita al tie-break dopo la rimonta dei padroni di casa.
    “È stato un duro colpo quello subito a Palmi”, ammette il centrale Michele Orazi, “Avevamo la gara in controllo, poi abbiamo perso lucidità. Rispetto al resto della stagione c’è mancata la capacità di aiutarci l’un l’altro nei momenti difficili e di mantenere sempre alta la concentrazione, ma dobbiamo anche fare i complimenti a Palmi; sono cresciuti nel corso della partita, non hanno mai mollato e ci hanno creduto fino alla fine sostenuti dal palazzetto. Peccato perché eravamo convinti di poter vincere, credo abbiano influito tanti fattori ma non cerchiamo scuse e siamo decisi a rifarci”. Non c’è infatti troppo tempo per leccarsi le ferite, nell’anticipo di sabato vi aspetta una partita importante in chiave classifica contro un’altra ottima squadra, “Contro Lagonegro fu una dura sfida anche all’andata, vincemmo al tie-break. Stiamo studiando i nostri avversari ma abbiamo parlato a lungo nel gruppo e con lo staff, dobbiamo concentrarci soprattutto sull’esprimere il nostro gioco: scendere in campo con la massima attenzione e tenerla alta per tutta la partita, perché quando riusciamo a dare il meglio abbiamo visto che tutti gli avversari possono andare in difficoltà contro di noi. Non siamo un gruppo abituato a mollare e tante volte in questa stagione abbiamo dimostrato di saperci riprendere, non vogliamo fossilizzarci sulla gara con Palmi ma tornare subito a vincere davanti ai nostri tifosi”. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A3 Credem Banca: il bilancio della 5a di ritorno

    Domenica 28 gennaio 2024Serie A3 Credem Banca: i risultati della 5a giornata di ritorno
    Serie A3 Credem Banca5a giornata di ritorno: i risultati del fine settimana. Nel Girone Bianco distanza immutata tra la capolista Mantova e San Donà, nel Blu Macerata cade al tie break a Palmi e Lagonegro rosicchia punti
    Risultati 5a giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco: Moyashi Garlasco – CUS Cagliari 3-1 (25-17, 25-23, 20-25, 27-25)
    Stadium Mirandola – Negrini CTE Acqui Terme 1-3 (25-19, 21-25, 21-25, 21-25)
    Geetit Bologna – Personal Time San Donà di Piave 2-3 (25-21, 25-21, 19-25, 17-25, 16-18)
    Giocate ieri Monge Gerbaudo Savigliano – Sarlux Sarroch 1-3 (29-27, 20-25, 18-25, 14-25)
    Pallavolo Motta – Wimore Salsomaggiore Terme 3-1 (25-14, 25-14, 23-25, 25-18)
    Gabbiano Mantova – Gamma Chimica Brugherio 3-2 (23-25, 25-16, 25-23, 23-25, 17-15)
    Riposa: Belluno Volley
    Moyashi Garlasco – CUS Cagliari 3-1 (25-17, 25-23, 20-25, 27-25) – Moyashi Garlasco: Peslac 3, Cavalcanti 14, Biasotto 8, Martinez 17, Puliti 4, Orlando Boscardini 14, Tomassini 4, Pedroni 1, Chadtchyn 4, Vattovaz 1, Calitri (L), Accorsi 0. N.E. All. Galimberti. CUS Cagliari: Kindgard 1, Busch 2, Ambrose 8, Calarco 18, Marinelli 7, Menicali 8, Ammendola (L), Vitali (L), Miselli 17, Durante 0. N.E. Enna, Muccione, Sartirani. All. Ammendola. ARBITRI: Morgillo, Tundo. NOTE – durata set: 24′, 35′, 31′, 35′; tot: 125′.
    Stadium Mirandola – Negrini CTE Acqui Terme 1-3 (25-19, 21-25, 21-25, 21-25) – Stadium Mirandola: Quartarone 0, Rossatti 10, Rustichelli R. 4, Albergati 25, Nasari 11, Bombardi 11, Capua (L), Scarpi 0, Gozzi (L), Bevilacqua 3, Schincaglia 0. N.E. Rustichelli M., Scaglioni. All. Mescoli. Negrini CTE Acqui Terme: Baratti 4, Graziani 11, Perassolo 11, Cester 16, Bettucchi 2, Esposito 10, Russo (L), Stamegna 6, Garra 0, Passo 0. N.E. Corrozzatto, Morchio. All. Negro. ARBITRI: Magnino, Marconi. NOTE – durata set: 23′, 27′, 29′, 29′; tot: 108′.
    Geetit Bologna – Personal Time San Donà di Piave 2-3 (25-21, 25-21, 19-25, 17-25, 16-18) – Geetit Bologna: Sitti 2, Sacripanti 21, Giampietri 15, Listanskis 22, Baciocco 8, Aprile 5, Callegati (L), Omaggi 1, Ronchi 0, Brunetti (L), Maletti 5, Minelli 1. N.E. Popov, Serenari. All. Guarnieri. Personal Time San Donà di Piave: Tulone 3, Favaro 20, Guastamacchia 13, Giannotti 25, Umek 3, Iorno 3, Tuis (L), Bassanello (L), Paludet 0, Cunial 8. N.E. Parisi, Trevisiol, Lazzaron, Lazzarini. All. Moretti. ARBITRI: Marani, Proietti. NOTE – durata set: 26′, 27′, 27′, 25′, 24′; tot: 129′.
    Giocate ieri Pallavolo Motta – Wimore Salsomaggiore Terme 3-1 (25-14, 25-14, 23-25, 25-18) – Pallavolo Motta: Catone 3, Mazzon 6, Luisetto 13, Mazzotti 18, Mian 19, Arienti 7, Santi (L), Bortolozzo 0, Pirazzoli (L). N.E. Saibene, Nardo, Murabito, D’Annunzio, Lazzaro. All. Marzola. Wimore Salsomaggiore Terme: Leoni 2, Van Solkema 15, Alberghini 2, Bulfon 16, Cantagalli 9, Bussolari 6, Monica (L), Boschi 0, Zecca (L), Beltrami 2, Bucciarelli 1, Riccò 1. N.E. Savi, Conforti. All. Mattioli. ARBITRI: Russo, Nava. NOTE – durata set: 24′, 22′, 29′, 27′; tot: 102′.
    Gabbiano Mantova – Gamma Chimica Brugherio 3-2 (23-25, 25-16, 25-23, 23-25, 17-15) – Gabbiano Mantova: Martinelli 2, Yordanov 17, Miselli 11, Massafeli Iasi Pedroso 15, Scaltriti 9, Ferrari 5, Catellani (L), Tauletta 0, Depalma 0, Sommavilla (L), Zanini 4, Gola 8. N.E. Parolari, Novello. All. Serafini. Gamma Chimica Brugherio: Selleri 2, Carpita 14, Mellano 8, Prespov 28, Meschiari 18, Mancini 2, Chinello (L), Marini (L), Compagnoni 4, Consonni 0. N.E. Ichino, Viganò, Prada. All. Delmati. ARBITRI: Guarneri, Manzoni. NOTE – durata set: 31′, 23′, 32′, 31′, 33′; tot: 150′.
    Monge Gerbaudo Savigliano – Sarlux Sarroch 1-3 (29-27, 20-25, 18-25, 14-25) – Monge Gerbaudo Savigliano: Pistolesi 1, Brugiafreddo 11, Rainero 8, Rossato 25, Van De Kamp 7, Dutto 7, Quaranta 0, Calcagno 1, Gallo (L), Carlevaris 1, Galaverna 1, Rabbia (L). N.E. Miselli, Turkaj. All. Simeon. Sarlux Sarroch: Fabroni 4, Ciupa 13, Leccis 7, Romoli 18, Agostini 0, Fortes 16, Giaffreda (L), Curridori 0, Ntotila 14, Mocci (L). N.E. Sideri, Cristiano, Beghelli, Pisu. All. Giombini. ARBITRI: Galteri, Mazzarà. NOTE – durata set: 34′, 25′, 26′, 22′; tot: 107′.
    Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco Gabbiano Mantova 43, Personal Time San Donà di Piave 37, Monge Gerbaudo Savigliano 32, CUS Cagliari 30, Negrini CTE Acqui Terme 30, Belluno Volley 28, Pallavolo Motta 28, Sarlux Sarroch 21, Gamma Chimica Brugherio 19, Moyashi Garlasco 16, Geetit Bologna 16, Stadium Mirandola 14, Wimore Salsomaggiore Terme 7.
    1 incontro in più: Personal Time San Donà di Piave, Pallavolo Motta, Sarlux Sarroch, Moyashi Garlasco, Geetit Bologna e Wimore Salsomaggiore Terme.
    6ª giornata di ritorno – Regular Season Serie A3 Credem Banca Girone Bianco
    Sabato 3 febbraio 2024, ore 15.30 Gabbiano Mantova – CUS Cagliari
    Sabato 3 febbraio 2024, ore 19.00 Sarlux Sarroch – Pallavolo Motta
    Sabato 3 febbraio 2024, ore 20.30 Monge Gerbaudo Savigliano – Geetit Bologna
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 16.00 Wimore Salsomaggiore Terme – Belluno Volley
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 18.00 Personal Time San Donà di Piave – Moyashi Garlasco
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 18.00 Gamma Chimica Brugherio – Negrini CTE Acqui Terme
    Riposa: Stadium Mirandola
    Risultati 5a giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Blu: Erm Group San Giustino – Just British Bari 3-0 (25-19, 25-19, 25-15)
    OmiFer Palmi – Banca Macerata 3-2 (19-25, 24-26, 25-22, 25-18, 15-7)
    Aurispa DelCar Lecce – Avimecc Modica 0-3 (18-25, 20-25, 22-25)
    Giocate ieri Smartsystem Fano – Shedirpharma Sorrento 3-1 (25-19, 16-25, 25-23, 25-15)
    Rinascita Lagonegro – Tim Montaggi Marcianise 3-0 (25-13, 25-13, 25-20)
    QuantWare Napoli – Leo Shoes Casarano 3-1 (30-28, 10-25, 25-23, 25-20)
    Riposa: Plus Volleyball Sabaudia
    Erm Group San Giustino – Just British Bari 3-0 (25-19, 25-19, 25-15) – Erm Group San Giustino: Biffi 2, Wawrzynczyk 12, Bragatto 6, Cappelletti 18, Skuodis 5, Quarta 10, Silvestrelli (L), Troiani 0, Marra (L), Cioffi 0, Ricci 1, Stoppelli 0. N.E. Cozzolino, Panizzi. All. Bartolini. Just British Bari: Longo 2, Galliani 4, Pasquali 5, Padura Diaz 10, Sportelli 7, Persoglia 6, Bisci (L), Cengia 0, Catinelli 0, Bruno 0, Pisoni (L), Wojcik 5, Barretta 0. N.E. All. Falabella. ARBITRI: Polenta, Fontini. NOTE – durata set: 28′, 28′, 23′; tot: 79′.
    OmiFer Palmi – Banca Macerata 3-2 (19-25, 24-26, 25-22, 25-18, 15-7) – OmiFer Palmi: Cottarelli 11, Corrado 16, Gitto 13, Stabrawa 23, Carbone 10, Rau 4, Donati (L), Maccarone 4, Russo 0, Pellegrino 0. N.E. Iovieno. All. Porcino. Banca Macerata: Marsili 5, Zornetta 12, Sanfilippo 2, Casaro 22, Lazzaretto 16, Fall 9, Paolorosso (L), Orazi 1, Pahor 0, Penna 3, Scrollavezza 0, Gabbanelli (L). N.E. Ravellino, D’Amato. All. Castellano. ARBITRI: Colucci, Spinnicchia. NOTE – durata set: 26′, 29′, 31′, 25′, 16′; tot: 127′.
    Aurispa DelCar Lecce – Avimecc Modica 0-3 (18-25, 20-25, 22-25) – Aurispa DelCar Lecce: Monteiro 1, Mazzone 17, Lanciani 5, Arguelles Sanchez 16, Ferrini 5, Deserio 2, Russo (L), Mariano 0, Cappio (L), Scaffidi 0, Cipolloni Save 0, Soncini 0, Matani 0. N.E. Schiattino. All. Pelillo. Avimecc Modica: Putini 2, Chillemi 12, Raso 8, Spagnol 11, Capelli 15, Buzzi 5, Nastasi (L), Cascio 0, Lombardo (L), Giudice 0. N.E. Di Franco, Italia, Tidona. All. Di Stefano. ARBITRI: Autuori, Pescatore. NOTE – durata set: 28′, 32′, 31′; tot: 91′.
    Giocate ieri Smartsystem Fano – Shedirpharma Sorrento 3-1 (25-19, 16-25, 25-23, 25-15) – Smartsystem Fano: Partenio 2, Roberti 16, Focosi 6, Dimitrov 23, Merlo 11, Maletto 7, Galdenzi 0, Raffa (L), Margutti 0, Mazzon 0, Gori 0. N.E. Uguccioni. All. Mastrangelo. Shedirpharma Sorrento: Bellucci 3, Gozzo 13, Pilotto 7, Szabo 13, Disabato 15, Garofolo 4, Venditti (L), Pontecorvo 0, Piedepalumbo 0, Prosperi Turri (L), Carcagnì 0. N.E. Gargiulo, Grimaldi, Imperatore. All. Racaniello. ARBITRI: Laghi, Papapietro. NOTE – durata set: 28′, 25′, 33′, 28′; tot: 114′.
    Rinascita Lagonegro – Tim Montaggi Marcianise 3-0 (25-13, 25-13, 25-20) – Rinascita Lagonegro: Piazza 0, Armenante 11, Molinari 12, Vaskelis 22, Fioretti 9, Miscione 5, Caletti (L), Fortunato (L), Mastrangelo 0. N.E. Simone, Bongiorno, Nicotra, Pizzichini, Dietre. All. Lorizio. Tim Montaggi Marcianise: Alfieri 1, Dalmonte 7, Vetrano 0, Princi 9, Drobnic 10, Ballan 4, Bizzarro (L), Pascucci 1, Faenza 0, Cai 2, Cereda (L), Leone 0. N.E. Foraboschi. All. Zambolin. ARBITRI: Palumbo, Chiriatti. NOTE – durata set: 31′, 26′, 33′; tot: 90′.
    QuantWare Napoli – Leo Shoes Casarano 3-1 (30-28, 10-25, 25-23, 25-20) – QuantWare Napoli: Leone 2, Frankowski 19, Saccone 4, Cefariello 13, Starace 17, Martino 4, Quarantelli 0, Monda (L), Calabrese 1, Ardito (L), Montò 2. N.E. Malanga, Piscopo, Piccolo. All. Calabrese. Leo Shoes Casarano: Ciardo 1, Baldari 12, Peluso 1, Lugli 18, Giuliani 21, Miraglia 9, De Micheli (L), Martinelli 0, Quarta 3, Carta (L), Licitra 0, Pepe 2, Tommasi 0. N.E. All. Licchelli. ARBITRI: Marotta, Stancati. NOTE – durata set: 35′, 23′, 32′, 25′; tot: 115′.
    Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Blu Banca Macerata 40, Rinascita Lagonegro 34, Smartsystem Fano 33, Erm Group San Giustino 32, OmiFer Palmi 28, Avimecc Modica 25, QuantWare Napoli 22, Shedirpharma Sorrento 21, Leo Shoes Casarano 19, Aurispa DelCar Lecce 18, Plus Volleyball Sabaudia 17, Just British Bari 16, Tim Montaggi Marcianise 13.
    1 incontro in meno: Banca Macerata, OmiFer Palmi, Shedirpharma Sorrento, Aurispa DelCar Lecce e Plus Volleyball Sabaudi.
    2 incontri in meno: Leo Shoes Casarano e Tim Montaggi Marcianise.
    6ª giornata di ritorno – Regular Season Serie A3 Credem Banca Girone Blu
    Sabato 3 febbraio 2024, ore 17.00Just British Bari – OmiFer Palmi
    Sabato 3 febbraio 2024, ore 18.00Banca Macerata – Rinascita Lagonegro
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 16.00Avimecc Modica – Plus Volleyball Sabaudia
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 16.00Shedirpharma Sorrento – Aurispa DelCar Lecce
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 18.00Leo Shoes Casarano – Smartsystem Fano
    Domenica 4 febbraio 2024, ore 18.00Tim Montaggi Marcianise – Erm Group San Giustino
    Riposa: QuantWare Napoli LEGGI TUTTO

  • in

    Nuovo stop per la Just British: l’Erm Group San Giustino vince 3-0

    Niente da fare per la Just British Bari che, sul taraflex del palasport San Giustino, si arrende all’Erm Group in tre set (25-19, 25-19, 25-15). La sontuosa prestazione a muro dei padroni di casa, impreziosita dai 18 punti di uno scatenato Niccolò Cappelletti, frena così la corsa salvezza dei biancorossi che, mai in partita, nella trasferta umbra rimediano la tredicesima sconfitta stagionale e compiono un netto passo indietro rispetto alla brillante prova nel derby contro la Leo Shoes Casarano.Una partita da archiviare in fretta per capitan Longo e compagni che, bloccati al penultimo posto del girone Blu, martedì torneranno al PalaCarbonara per iniziare a preparare la difficile sfida casalinga di sabato prossimo contro l’OmiFer Palmi.
    SESTETTI DI PARTENZAMister Bartolini schiera Biffi al palleggio, Cappelletti nel ruolo di opposto, Wawrzynczyk e Skuodis in posto 4, Quarta e Bragatto al centro e Marra alla guida del reparto difensivo.Coach Falabella risponde con la diagonale Longo-Padura Diaz, Sportelli e Galliani di banda, Persoglia e Pasquali centrali e, infine, con Bisci nel ruolo di libero.
    LA CRONACA DEL MATCHDopo l’iniziale fase di studio dell’incontro (10-10), l’Erm Group San Giustino piazza il break con il muro di Quarta su Padura Diaz e la pipe vincente di Wawrzynczyk (12-10). La Just British fatica a contrastare il buon momento dei padroni di casa, che si danno alla fuga nella parte centrale del set: il nuovo sigillo di Wawrzynczyk e il muro di Bragatto su Pasquali portano al momentaneo 18-13. È l’ace di Biffi ad avvicinare gli umbri alla vittoria del primo parziale (21-14), che si materializza sul definitivo 25-19 (errore in battuta di Padura Diaz).Al ritorno in campo, l’Erm Group resta in pieno controllo del gioco, portandosi subito a +3 sui biancorossi grazie al muro di Bragatto su Padura Diaz (7-4). La Just British accusa il colpo, Cappelletti e Skuodis si scatenano in attacco e costringono coach Falabella al time-out sul 13-8. Il tentativo di rimonta azionato dalla Just British con Longo e Pasquali (16-14) viene vanificato dal muro di Wawrzynczyk su Galliani (18-14) e dal primo tempo vincente di Bragatto (19-15). L’ingresso in campo di Wojcik non cambia le sorti del set, che si chiude con l’errore in attacco di Persoglia (25-19).Nel terzo atto del match gli umbri continuano a fare la differenza a muro con Quarta e Bragatto (8-3) e, dopo l’ennesimo sigillo di Cappelletti e l’errore in attacco di Wojcik, volano a +6 (12-6). La Just British non riesce ad opporsi alle offensive dell’Erm Group che, trascinata da Wawrzynczyk (18-10) e Cappelletti (22-13, ace su Wojcik), si avvicina al successo. Alla fine è il mani-out vincente di Ricci (25-15) a far calare il sipario sul match e a condannare la Just British ad una nuova sconfitta nel girone Blu.
    IL TABELLINO DEL MATCHERM GROUP SAN GIUSTINO 3-0 JUST BRITISH BARI(25-19, 25-19, 25-15)
    ERM GROUP SAN GIUSTINO: Biffi 3, Cappelletti 18, Wawrzynczyk 12, Skuodis 5, Bragatto 6, Quarta 9, Marra (L1) pos 79%, Troiani, Ricci 1, Silvestrelli (L2), Stoppelli, Panizzi, Cioffi.All. Marco Bertolini – vice all. Mirko MonaldiNote: errori al servizio 13, aces 3, ricezione pos 68% – prf 24%, attacco 59%, muri vincenti 11.
    JUST BRITISH BARI: Longo 2, Padura Diaz 10, Sportelli 7, Galliani 4, Persoglia 6, Pasquali 5, Bisci (L) pos 55%, Catinelli, Cengia, Wojcik 5, Barretta, Bruno, Pisoni (L2).All. Paolo Falabella – vice all. Francesco ValenteNote: errori al servizio 14, aces 2, ricezione pos 57% – prf 25, attacco 41%, muri vincenti 5.
    Arbitri: Martin Polenta e Simone Fontini.Durata set: 28’, 28’, 23’.

    Foto di Marco Bigozzi LEGGI TUTTO

  • in

    Just British alla ricerca di punti nella trasferta di San Giustino

    Galvanizzata dal successo ottenuto nel derby contro la Leo Shoes Casarano, domani, domenica 28 gennaio, la Just British farà visita all’Erm Grup San Giustino.Dopo aver ritrovato entusiasmo, fiducia e bel gioco, la squadra di coach Paolo Falabella non vuole più fermarsi ed è pronta a rovinare i piani di riscatto della compagine umbra, reduce dalla sconfitta per 3-1 contro la capolista Banca Macerata e attualmente quarta nel girone Blu (a due punti dal secondo posto occupato dalla Rinascita Lagonegro).In casa Just British brucia ancora il ko incassato al tie-break nella gara di andata, dove ad incidere sul risultato finale furono i turni in battuta di Cappelletti e i 21 punti di Wawrzynczyk (tra i migliori in campo con l’84% in ricezione e il 52% in attacco).Come già accaduto con le prime della classe Macerata e Fano, i biancorossi lotteranno su ogni pallone per strappare punti pesanti nella corsa salvezza.Servirà la gara perfetta contro Marra e compagni che, in nove gare stagionali disputate al Pala San Giustino, hanno raccolto sette vittorie e due sconfitte per mano dell’OmiFer Palmi (in campionato) e della Smartsystem Fano (nei quarti della Del Monte® Coppa Italia A3).“Domani scenderemo in campo con la giusta concentrazione e la massima determinazione per portare a casa un risultato importante per la nostra classifica – esordisce il libero biancorosso Alessandro Pisoni -. Come dimostrato nelle ultime due gare, siamo sempre più consapevoli dei nostri mezzi e delle nostre potenzialità. Daremo il massimo fino alla fine per centrare l’obiettivo salvezza. Contro San Giustino sarà una gara tosta. Dovremo limitare il più possibile i nostri errori diretti“.Gli arbitri dell’incontro saranno Martin Polenta e Simone Fontini.A partire dalle ore 16:00, la gara sarà visibile in diretta sul canale YouTube della Lega Pallavolo Serie A mentre gli aggiornamenti in tempo reale saranno disponibili sul sito www.legavolley.it e sulla pagina Facebook Pallavolo Bari al termine di ogni set. LEGGI TUTTO

  • in

    Caldarola”Bella sfida a Palmi sarà decisiva la gestione degli errori”

    Domenica alle ore 18, la Volley Banca Macerata sarà ospite del Palasport “Mimmo Surace” nella sfida contro la OmiFer Palmi al, per la 5° giornata di ritorno di Serie A3 Girone Blu. La squadra calabrese ha perso le ultime due partite di campionato, in casa con Sabaudia e a Marcianise domenica scorsa, ma è comunque in lotta per avvicinarsi ai primi posti in classifica e soprattutto ha dimostrato di saper mettere in difficoltà i biancorossi in Coppa Italia, strappando il pass per la Final Four al Banca Macerata Forum. Per gli uomini di coach Castellano sarà quindi l’occasione di rifarsi e di allungare le distanze dalle inseguitrici in campionato.
    Lo scout man Michele Caldarola ricorda il precedente incontro tra Volley Banca Macerata e OmiFer Palmi, “La partita di Coppa Italia ci ha lasciato l’amaro in bocca. Abbiamo commesso qualche imprecisione di troppo in quell’occasione e sono convinto che la gestione degli errori sarà la chiave anche della sfida di domenica: vincerà chi sbaglierà di meno”. Palmi arriva da due sconfitte ma non ci sono dubbi sulle qualità dell’avversario, “Non c’è troppa distanza tra le due squadre. Palmi ha un buon gioco e ottime individualità: Stabrawa lo conosciamo, ha fatto la differenza in Coppa Italia, ma non è l’unico pericolo; hanno un ottimo palleggiatore come Cottarelli e una coppia di centrali esperta con Gitto e Rau. Sono bravi a servizio e a muro, anche qui sarà una bella sfida perché noi in battuta ci siamo dimostrati tra le squadre più forti e se riusciamo a mettere pressione con il servizio possiamo creare tante difficoltà a Palmi. Ci sono tutti gli elementi per una bella partita, combattuta”. Contro San Giustino la squadra è riuscita a riscattare la sconfitta patita in campionato con una vittoria in rimonta, anche domenica sarà importante l’approccio, “La Volley Banca Macerata è un diesel. Quando la squadra comincia a carburare sa esprimere un ottimo gioco e contro San Giustino i ragazzi hanno ribaltato l’iniziale svantaggio. Però lavoriamo sempre per migliorare l’approccio, perché non possiamo permetterci di prendere rischi come è stato anche nella vittoria per 3-1 a Napoli, dove abbiamo lasciato un set agli avversari in una gara che potevamo chiudere prima”.
    La sfida tra OmiFer Palmi e Volley Banca Macerata sarà visibile domenica in diretta sul canale ufficiale di YouTube della Lega Volley, a partire dalle ore 18. LEGGI TUTTO

  • in

    Conosciamo meglio Gustavo Cavalcanti, un portoghese in lomellina

    GARLASCO – Tra le fila della Moyashi Garlasco spunta nella stagione 2023-24 il nome di Gustavo Cavalcanti Almeida, giovane schiacciatore portoghese classe 2001, sul finire della scorsa stagione in forza alla WithU Verona e in precedenza protagonista di due stagioni nel campionato universitario US.
    Gustavo sei il primo portoghese che arriva alla Moyashi Garlasco: ci racconti un po’ della tua infanzia?
    Sono nato ad Almada – città portoghese nel distretto di Setúbal, appartenente alla subregione della Grande Lisbona. Ho vissuto lì da quando sono nato insieme ai miei genitori e ai miei fratelli, io sono il più piccolo.
    Quando hai iniziato a giocare a volley?
    Ho cominciato a 10-11 anni: i miei fratelli giocavano già e mio padre era stato un giocatore professionista.                                                                            
    Hai praticato anche altri sport?
    Sì, ho sempre fatto sport anche perché i miei hanno una palestra in Portogallo. Ho praticato calcio, pallamano, nuoto e un po’ di atletica.
    Sei arrivato qui in Italia lo scorso anno e hai giocato in Superlega a Verona: che esperienza è stata?
    Oh, è stato davvero incredibile. Arrivare qui in Italia per giocare in Serie A: finora è stata l’esperienza professionale più bella che mi sia capitata!
    Cos’hai imparato in particolare?
    Sicuramente a lavorare in modo più professionale: a prendermi cura della nutrizione, del corpo, di ogni singolo aspetto della performance. E poi a livello tecnico molti dettagli che mi hanno sicuramente migliorato.
    C’è qualcosa in particolare che ti manca del Portogallo?
    Dunque, il cibo decisamente no perché qui si mangia benissimo! Forse un po’ la musica: anche la vostra musica mi piace, ma non riesco ancora a capire i testi al 100%…
    E a Garlasco come ti trovi?
    Sto benissimo! Sono qui con la mia compagna Clarisse e mio figlio Francisco. È una cittadina piccola, ma dove abbiamo tutto quello che serve: mi piace molto il paesaggio qui.
    Che tipo di papà sei?
    Mi piace un sacco giocare e divertirmi e come la maggior parte dei genitori cerco di rendere felice mio figlio. Per il momento le cose che gli sto insegnando sono afferrare gli oggetti e tra poco inizierà a gattonare, insomma siamo solo agli inizi. LEGGI TUTTO

  • in

    Serie A2 e A3 Credem Banca: i risultati della 4a giornata di ritorno

    Domenica 21 gennaio 2024 Serie A2 e A3 Credem Banca: l’epilogo della 4a di ritorno
    Serie A2 Credem Banca4a giornata di ritorno: domina il fattore campo. Posta piena in casa per Ortona, Porto Viro, Prata, Ravenna e Siena. Cuneo doma Brescia al fotofinish, Pineto espugna Castellana al tie break
    Risultati 4a giornata di ritorno Serie A2 Credem Banca: Delta Group Porto Viro – Yuasa Battery Grottazzolina 3-1 (25-20, 15-25, 25-12, 31-29)
    Sieco Service Ortona-WOW Green House Aversa 3-1 (20-25, 25-19, 25-22, 25-18)
    Consar Ravenna-Kemas Lamipel Santa Croce 3-0 (25-23, 25-23, 25-19)
    Giocate ieri Tinet Prata di Pordenone – Pool Libertas Cantù 3-0 (26-24, 25-22, 27-25)
    Puliservice Acqua S.Bernardo Cuneo – Consoli Sferc Brescia 3-2 (21-25, 17-25, 25-21, 25-20, 20-18)
    BCC Tecbus Castellana Grotte – Abba Pineto 2-3 (23-25, 24-26, 25-19, 27-25, 11-15)
    Emma Villas Siena – Conad Reggio Emilia 3-0 (25-10, 25-14, 25-21)
    Delta Group Porto Viro – Yuasa Battery Grottazzolina 3-1 (25-20, 15-25, 25-12, 31-29) – Delta Group Porto Viro: Garnica 2, Tiozzo 13, Barone 10, Bellei 18, Sette 10, Zamagni 8, Zorzi 0, Pedro Henrique 0, Lamprecht (L), Barotto 2, Sperandio 0, Morgese (L). N.E. Charalampidis, Eccher. All. Morato. Yuasa Battery Grottazzolina: Marchiani 1, Fedrizzi 10, Canella 5, Nielsen 27, Cattaneo 12, Mattei 6, Romiti (L), Vecchi 0, Lusetti 0, Mitkov 0, Marchisio (L). N.E. Cubito, Ferraguti. All. Ortenzi. ARBITRI: Venturi, Pristerà. NOTE – durata set: 28′, 23′, 20′, 35′; tot: 106′.
    Sieco Service Ortona – WOW Green House Aversa 3-1 (20-25, 25-19, 25-22, 25-18) – Sieco Service Ortona: Dimitrov 5, Bertoli 18, Fabi 10, Lapkov 11, Marshall 13, Patriarca 1, Broccatelli (L), Benedicenti (L), Del Vecchio 0, Cantagalli 11. N.E. Falcone, Tognoni, Donatelli, Lanci. All. Lanci. WOW Green House Aversa: Pinelli 1, Canuto 4, Marra 4, Argenta 25, Lyutskanov 20, Presta 5, Spignese (L), Rossini (L), Biasotto 0, Chiapello 0. N.E. Spagnuolo De Vito, Schioppa, Gatto, Agrusti. All. Passaro. ARBITRI: Toni, Marotta. NOTE – durata set: 28′, 29′, 31′, 32′; tot: 120′.
    Consar Ravenna – Kemas Lamipel Santa Croce 3-0 (25-23, 25-23, 25-19) – Consar Ravenna: Mancini 6, Orioli 11, Bartolucci 2, Bovolenta 19, Falardeau 1, Mengozzi 3, Chiella (L), Goi (L), Russo 0, Feri 0, Benavidez 3. N.E. Arasomwan, Grottoli, Menichini. All. Bonitta. Kemas Lamipel Santa Croce: Coscione 2, Allik 6, Mati 10, Lawrence 9, Colli 4, Cargioli 6, Gabbriellini (L), Parodi 0, Brucini 3, Russo 0, Giannini 0, Loreti (L). N.E. Petratti, Gatto. All. Bulleri. ARBITRI: Santoro, Marconi. NOTE – durata set: 28′, 32′, 22′; tot: 82′.
    Giocate ieri Tinet Prata di Pordenone – Pool Libertas Cantù 3-0 (26-24, 25-22, 27-25) – Tinet Prata di Pordenone: Alberini 1, Terpin 20, Scopelliti 4, Lucconi 8, Petras 22, Katalan 5, Aiello (L), Baldazzi 0, De Angelis (L), Bellanova 0. N.E. Pegoraro, Iannaccone, Truocchio. All. Boninfante. Pool Libertas Cantù: Pedron 2, Ottaviani 8, Monguzzi 4, Gamba 18, Galliani 8, Aguenier 4, Butti (L), Bacco 0, Picchio 0, Rossi 0. N.E. Gianotti, Quagliozzi. All. Denora Caporusso. ARBITRI: Grassia, Cavicchi. NOTE – durata set: 36′, 33′, 39′; tot: 108′.
    Puliservice Acqua S.Bernardo Cuneo – Consoli Sferc Brescia 3-2 (21-25, 17-25, 25-21, 25-20, 20-18) – Puliservice Acqua S.Bernardo Cuneo: Sottile 3, Botto 10, Codarin 14, Jensen 27, Andreopoulos 16, Volpato 9, Gottardo 0, Giordano (L), Bristot 0, Giacomini 0, Staforini (L), Cioffi 1. N.E. Colangelo, Coppa. All. Battocchio. Consoli Sferc Brescia: Tiberti 1, Gavilan 16, Candeli 9, Klapwijk 24, Cominetti 22, Erati 10, Braghini (L), Sarzi Sartori 0, Ferri 0, Franzoni 0, Pesaresi (L). N.E. Malual, Ghirardi, Mijatovic. All. Zambonardi. ARBITRI: Cruccolini, Mesiano. NOTE – durata set: 29′, 23′, 26′, 28′, 25′; tot: 131′.
    Emma Villas Siena – Conad Reggio Emilia 3-0 (25-10, 25-14, 25-21) – Emma Villas Siena: Nevot 2, Tallone 10, Copelli 9, Krauchuk Esquivel 15, Pierotti 14, Trillini 7, Bonami (L), Coser (L). N.E. Milan, Gonzi, Acuti, Pellegrini, Ivanov, Picuno. All. Graziosi. Conad Reggio Emilia: Sperotto 1, Mariano 7, Bonola 1, Suraci 7, Preti 3, Volpe 1, Caciagli 2, Sesto 4, Catellani 0, Maiocchi 0, Gasparini 2, Torchia (L), Pochini (L), Guerrini 0. N.E. All. Fanuli. ARBITRI: Chiriatti, Merli. NOTE – durata set: 20′, 25′, 28′; tot: 73′.
    BCC Tecbus Castellana Grotte – Abba Pineto 2-3 (23-25, 24-26, 25-19, 27-25, 11-15) – BCC Tecbus Castellana Grotte: Fanizza 3, Cianciotta 1, Ciccolella 6, Bermudez 27, Ceban 9, Pol 7, Balestra 8, Rampazzo 1, Guadagnini (L), Battista (L), Iervolino 0. N.E. Compagnoni, Menchetti. All. Cruciani. Abba Pineto: Paris 0, Di Silvestre 7, Basso 4, Frac 11, Panciocco 17, Nikacevic 10, Marolla (L), Santangelo 13, Pesare 0, Sorgente (L), Jeroncic 3, Loglisci 7. N.E. Mignano, Msatfi. All. Douglas Silva. ARBITRI: Serafin, Nava. NOTE – durata set: 29′, 31′, 31′, 32′, 18′; tot: 141′.
    Classifica Serie A2 Credem Banca Yuasa Battery Grottazzolina 41, Puliservice Acqua S.Bernardo Cuneo 37, Emma Villas Siena 36, Consar Ravenna 34, Tinet Prata di Pordenone 34, Consoli Sferc Brescia 30, Delta Group Porto Viro 26, Kemas Lamipel Santa Croce 22, Pool Libertas Cantù 19, Conad Reggio Emilia 19, WOW Green House Aversa 16, Abba Pineto 15, Sieco Service Ortona 12, BCC Tecbus Castellana Grotte 10.
    1 incontro in meno: Kemas Lamipel Santa Croce, Pool Libertas Cantù, WOW Green House Aversa, BCC Tecbus Castellana Grotte.
    Recupero 2ª giornata di ritorno – Regular Season Serie A2 Credem Banca
    Mercoledì 24 gennaio 2024, ore 18.00 Pool Libertas Cantù – BCC Tecbus Castellana Grotte
    5ª giornata di ritorno – Regular Season Serie A2 Credem Banca
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 20.30 WOW Green House Aversa – Tinet Prata di Pordenone
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 16.00 Pool Libertas Cantù – Emma Villas Siena
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 18.00 Kemas Lamipel Santa Croce – Sieco Service Ortona
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 18.00 Delta Group Porto Viro – Conad Reggio Emilia
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 18.00 Consoli Sferc Brescia – Consar Ravenna
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 18.00 Abba Pineto – Puliservice Acqua S.Bernardo Cuneo
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 19.00 Yuasa Battery Grottazzolina – BCC Tecbus Castellana Grotte
    Serie A3 Credem Banca4a giornata di ritorno: i risultati del fine settimana
    Risultati 4a giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco: Wimore Salsomaggiore Terme-Gabbiano Mantova 1-3 (25-18, 22-25, 19-25, 17-25)
    Belluno Volley-Personal Time San Donà di Piave 3-0 (25-22, 28-26, 25-21)
    Gamma Chimica Brugherio-Monge Gerbaudo Savigliano 3-2 (30-28, 25-22, 21-25, 20-25, 15-12)
    Negrini CTE Acqui Terme-Moyashi Garlasco 2-3 (25-22, 18-25, 25-23, 23-25, 12-15)
    Giocate ieri Sarlux Sarroch-Geetit Bologna 3-1 (25-23, 25-18, 25-27, 25-23)
    Pallavolo Motta – Stadium Mirandola 3-0 (25-22, 25-13, 25-20)
    Riposa: CUS Cagliari
    Wimore Salsomaggiore Terme – Gabbiano Mantova 1-3 (25-18, 22-25, 19-25, 17-25) – Wimore Salsomaggiore Terme: Leoni 1, Cantagalli 8, Alberghini 8, Bulfon 18, Van Solkema 18, Bussolari 2, Monica (L), Boschi 0, Zecca (L), Beltrami 0, Scita 1. N.E. Bucciarelli, Riccò, Conforti. All. Mattioli. Gabbiano Mantova: Parolari 15, Martinelli 3, Miselli 13, Massafeli Iasi Pedroso 1, Scaltriti 14, Tauletta 1, Catellani (L), Depalma 0, Sommavilla (L), Zanini 10, Gola 13. N.E. Novello, Yordanov, Ferrari. All. Serafini. ARBITRI: Giulietti, Viterbo. NOTE – durata set: 24′, 26′, 26′, 26′; tot: 102′.
    Belluno Volley – Personal Time San Donà di Piave 3-0 (25-22, 28-26, 25-21) – Belluno Volley: Ferrato 6, Bucko 12, Antonaci 3, Bisi 16, Martinez G. 5, Mozzato 10, Fraccaro (L), Reyes Leon 1, Schiro 0, Orto (L). N.E. Stufano, Guolla, De Col, Martinez I.. All. Colussi. Personal Time San Donà di Piave: Tulone 0, Favaro 5, Guastamacchia 4, Giannotti 13, Umek 11, Iorno 3, Tuis (L), Bassanello (L), Paludet 0, Trevisiol 0, Cunial 2. N.E. Parisi, Lazzaron, Lazzarini. All. Moretti. ARBITRI: Pernpruner, Licchelli. NOTE – durata set: 27′, 34′, 25′; tot: 86′.
    Gamma Chimica Brugherio – Monge Gerbaudo Savigliano 3-2 (30-28, 25-22, 21-25, 20-25, 15-12) – Gamma Chimica Brugherio: Selleri 5, Ichino 20, Mellano 8, Prespov 21, Meschiari 19, Mancini 5, Centenaro (L), Marini (L), Carpita 0, Viganò 0, Consonni 0. N.E. Chinello, Grue, Prada. All. Delmati. Monge Gerbaudo Savigliano: Pistolesi 3, Galaverna 11, Rainero 8, Rossato 31, Van De Kamp 18, Dutto 5, Calcagno 0, Gallo (L), Carlevaris 0, Rabbia (L), Brugiafreddo 0. N.E. Quaranta, Turkaj. All. Simeon. ARBITRI: Prati, Di Lorenzo. NOTE – durata set: 37′, 29′, 25′, 31′, 23′; tot: 145′.
    Negrini CTE Acqui Terme – Moyashi Garlasco 2-3 (25-22, 18-25, 25-23, 23-25, 12-15) – Negrini CTE Acqui Terme: Baratti 2, Graziani 8, Perassolo 6, Cester 24, Bettucchi 7, Esposito 13, Russo (L), Corrozzatto 1, Stamegna 1, Morchio 6. N.E. Garra. All. Negro. Moyashi Garlasco: Peslac 8, Cavalcanti 16, Biasotto 1, Martinez 15, Puliti 24, Orlando Boscardini 9, Tomassini 10, Pedroni 0, Chadtchyn 0, Calitri (L), Accorsi 0. N.E. Vattovaz. All. Galimberti. ARBITRI: Galteri, Cecconato. NOTE – durata set: 26′, 26′, 28′, 30′, 17′; tot: 127′.
    Giocate ieri Sarlux Sarroch – Geetit Bologna 3-1 (25-23, 25-18, 25-27, 25-23) – Sarlux Sarroch: Fabroni 3, Ntotila 17, Leccis 8, Romoli 10, Sideri 15, Fortes 11, Curridori 0, Ciupa 1, Mocci (L), Beghelli 3, Giaffreda (L). N.E. Agostini, Cristiano, Pisu. All. Giombini. Geetit Bologna: Sitti 2, Baciocco 12, Giampietri 4, Listanskis 25, Maletti 11, Aprile 10, Serenari (L), Omaggi 3, Sacripanti 2, Ronchi 0, Brunetti (L), Minelli 2. N.E. Donati. All. Guarnieri. ARBITRI: Grossi, Salvati. NOTE – durata set: 27′, 26′, 35′, 31′; tot: 119′.
    M Pallavolo Motta – Stadium Mirandola 3-0 (25-22, 25-13, 25-20) – Pallavolo Motta: Catone 1, Mazzon 12, Luisetto 7, Mazzotti 16, Mian 12, Arienti 6, Santi (L), D’Annunzio 0, Lazzaro 0, Pirazzoli (L). N.E. Saibene, Nardo, Murabito, Bortolozzo. All. Marzola. Stadium Mirandola: Quartarone 1, Rossatti 9, Rustichelli R. 3, Albergati 15, Nasari 8, Bombardi 7, Gozzi (L), Capua 1, Scarpi 1, Rustichelli M. (L), Schincaglia 0, Scaglioni 0. N.E. Bevilacqua. All. Mescoli. ARBITRI: Pasin, Sabia. NOTE – durata set: 27′, 22′, 27′; tot: 76′.
    Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco Gabbiano Mantova 41, Personal Time San Donà di Piave 35, Monge Gerbaudo Savigliano 32, CUS Cagliari 30, Belluno Volley 28, Negrini CTE Acqui Terme 27, Pallavolo Motta 25, Gamma Chimica Brugherio 18, Sarlux Sarroch 18, Geetit Bologna 15, Stadium Mirandola 14, Moyashi Garlasco 13, Wimore Salsomaggiore Terme 7.
    1 incontro in meno: Gabbiano Mantova, Monge Gerbaudo Savigliano, CUS Cagliari, Negrini CTE Acqui Terme, Gamma Chimica Brugherio e Stadium Mirandola.
    5ª giornata di ritorno – Regular Season Serie A3 Credem Banca Girone Bianco
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 17.00 Gabbiano Mantova – Gamma Chimica Brugherio
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 18.00 Pallavolo Motta – Wimore Salsomaggiore Terme
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 20.00 Monge Gerbaudo Savigliano – Sarlux Sarroch
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 16.00 Moyashi Garlasco – CUS Cagliari
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 18.00 Stadium Mirandola – Negrini CTE Acqui Terme
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 20.30 Geetit Bologna – Personal Time San Donà di Piave
    Riposa: Belluno Volley
    Risultati 4a giornata di ritorno Serie A3 Credem Banca – Girone Blu: Avimecc Modica-QuantWare Napoli 2-3 (25-17, 25-20, 25-27, 20-25, 11-15)
    Banca Macerata-Erm Group San Giustino 3-1 (25-27, 25-19, 25-21, 25-20)
    Tim Montaggi Marcianise – OmiFer Palmi 3-2 (25-22, 25-23, 19-25, 20-25, 15-12)
    Giocate ieri Just British Bari – Leo Shoes Casarano 3-0 (25-20, 25-17, 25-20)
    Plus Volleyball Sabaudia – Smartsystem Fano 3-2 (20-25, 25-20, 16-25, 25-18, 15-12)
    Shedirpharma Sorrento – Rinascita Lagonegro 0-3 (21-25, 20-25, 22-25)
    Riposa: Aurispa DelCar Lecce
    Banca Macerata – Erm Group San Giustino 3-1 (25-27, 25-19, 25-21, 25-20) – Banca Macerata: Marsili 8, Zornetta 6, Fall 10, Casaro 27, Lazzaretto 13, Sanfilippo 6, Paolorosso (L), Orazi 0, Pahor 0, Scrollavezza 1, D’Amato 0, Gabbanelli (L). N.E. Penna, Ravellino. All. Castellano. Erm Group San Giustino: Biffi 2, Wawrzynczyk 23, Bragatto 6, Cappelletti 15, Skuodis 8, Quarta 7, Cioffi (L), Troiani 0, Marra (L), Cozzolino 0, Ricci 0, Stoppelli 0. N.E. Rumori, Panizzi. All. Bartolini. ARBITRI: Vecchione, Gasparro. NOTE – durata set: 32′, 26′, 29′, 28′; tot: 115′.
    Avimecc Modica – QuantWare Napoli 2-3 (25-17, 25-20, 25-27, 20-25, 11-15) – Avimecc Modica: Putini 1, Chillemi 14, Raso 9, Spagnol 23, Capelli 22, Buzzi 7, Nastasi (L), Cascio 0, Lombardo (L), Giudice 0. N.E. Di Franco, Italia, Tidona, La Rocca. All. Di Stefano. QuantWare Napoli: Leone 0, Frankowski 28, Saccone 8, Cefariello 17, Starace 4, Martino 12, Monda (L), Calabrese 0, Malanga 0, Ardito (L), Montò 6. N.E. Quarantelli, Piscopo, Piccolo. All. Calabrese. ARBITRI: Ciaccio, Giorgianni. NOTE – durata set: 26′, 30′, 37′, 29′, 20′; tot: 142′.
    Tim Montaggi Marcianise – OmiFer Palmi 3-2 (25-22, 25-23, 19-25, 20-25, 15-12) – Tim Montaggi Marcianise: Alfieri 7, Dalmonte 15, Vetrano 11, Princi 16, Drobnic 14, Ballan 11, Pascucci 0, Cai 0, Bizzarro (L), Cereda (L). N.E. Faenza, Foraboschi, Leone. All. Nacci. OmiFer Palmi: Cottarelli 2, Corrado 17, Gitto 9, Stabrawa 26, Carbone 6, Maccarone 10, Iovieno 4, Donati (L), Russo 2. N.E. Amato, Rau, Pellegrino. All. Porcino. ARBITRI: Lanza, Morgillo. NOTE – durata set: 32′, 33′, 23′, 31′, 19′; tot: 138′.
    Giocate ieri Plus Volleyball Sabaudia – Smartsystem Fano 3-2 (20-25, 25-20, 16-25, 25-18, 15-12) – Plus Volleyball Sabaudia: Catinelli Guglielminetti 4, Urbanowicz 19, De Vito 6, Onwuelo 22, Ferenciac 9, Mazza 8, Della Rosa 0, Rondoni (L), Schettino 0. N.E. Marangon, Crolla. All. Mosca. Smartsystem Fano: Partenio 4, Roberti 15, Focosi 3, Dimitrov 26, Merlo 8, Maletto 11, Galdenzi 2, Raffa (L), Margutti 0, Mazzon 0, Gori 0. N.E. Uguccioni. All. Mastrangelo. ARBITRI: Sumeraro, Pazzaglini. NOTE – durata set: 29′, 29′, 32′, 26′, 19′; tot: 135′.
    Shedirpharma Sorrento – Rinascita Lagonegro 0-3 (21-25, 20-25, 22-25) – Shedirpharma Sorrento: Bellucci 1, Gozzo 12, Pilotto 8, Szabo 14, Disabato 7, Garofolo 3, Denza (L), Gargiulo 0, Piedepalumbo 0, Prosperi Turri (L), Grimaldi 0, Carcagnì 1, Imperatore 0. N.E. Pontecorvo. All. Racaniello. Rinascita Lagonegro: Piazza 1, Armenante 7, Molinari 7, Vaskelis 21, Fioretti 7, Miscione 5, Caletti (L), Fortunato (L), Bongiorno 0, Mastrangelo 0, Nicotra 0, Dietre 0. N.E. Pizzichini. All. Lorizio. ARBITRI: Di Bari, De Simeis. NOTE – durata set: 27′, 29′, 30′; tot: 86′.
    Just British Bari – Leo Shoes Casarano 3-0 (25-20, 25-17, 25-20) – Just British Bari: Longo 1, Galliani 9, Pasquali 7, Padura Diaz 18, Sportelli 9, Persoglia 6, Bisci (L), Pisoni (L). N.E. Cengia, Catinelli, Bruno, Wojcik, Barretta. All. Falabella. Leo Shoes Casarano: Ciardo 1, Baldari 6, Peluso 0, Lugli 10, Giuliani 10, Miraglia 6, De Micheli (L), Martinelli 1, Quarta 0, Carta (L), Licitra 1, Pepe 5, Tommasi 0. N.E. Coppola. All. Licchelli. ARBITRI: Candeloro, Autuori. NOTE – durata set: 31′, 27′, 28′; tot: 86′.
    Classifica Serie A3 Credem Banca – Girone Blu Banca Macerata 39, Rinascita Lagonegro 31, Smartsystem Fano 30, Erm Group San Giustino 29, OmiFer Palmi 26, Avimecc Modica 22, Shedirpharma Sorrento 21, Leo Shoes Casarano 19, QuantWare Napoli 19, Aurispa DelCar Lecce 18, Plus Volleyball Sabaudia 17, Just British Bari 16, Tim Montaggi Marcianise 13.
    1 incontro in meno: Banca Macerata, OmiFer Palmi, Shedirpharma Sorrento, Aurispa DelCar Lecce.
    2 incontri in meno: Leo Shoes Casarano, Tim Montaggi Marcianise.
    5ª giornata di ritorno – Regular Season Serie A3 Credem Banca Girone Blu
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 18.00 Smartsystem Fano – Shedirpharma Sorrento
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 18.00 Rinascita Lagonegro – Tim Montaggi Marcianise
    Sabato 27 gennaio 2024, ore 19.00 QuantWare Napoli – Leo Shoes Casarano
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 16.00 Erm Group San Giustino – Just British Bari
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 18.00 OmiFer Palmi – Banca Macerata
    Domenica 28 gennaio 2024, ore 19.00 Aurispa DelCar Lecce – Avimecc Modica
    Riposa: Plus Volleyball Sabaudia LEGGI TUTTO

  • in

    Riscatto Moyashi: ad Acqui è vittoria al tiebreak

    21 gennaio 2024, Valenza – Grande prova di forza per la Moyashi nella trasferta contro Acqui Terme. Dopo un primo set in salita i neroverdi hanno saputo imporsi sui padroni di casa per poi conquistare la definitiva vittoria per 2-3 (25-22, 18-25, 25-23, 23-25, 12-15). Un po’ di alti e bassi nei parziali, ma ciò che è rimasto costante per tutta la partita è stata la determinazione della Moyashi di trovare in questa sfida la rivalsa su un campionato complicato. Monumentale Puliti autore di 24 punti e ben coadiuvato da un attacco neroverde molto incisivo con Orlando, Cavalcanti e il buon ingresso di Tomassini. Dalla trasferta i Garlacticos tornano a casa con 2 punti preziosissimi e un urlo liberatorio che vuole essere il primo di tanti altri.
    Formazioni: Contro Acqui Terme coach Galimberti schiera Peslac in regia con Martinez opposto, Puliti e Cavalcanti in banda, Biasotto e Orlando al centro con Calitri libero. Dall’altra parte della rete coach Negro schiera Baratti in cabina di regia con Cester opposto, Perassolo e Esposito al centro, Graziani e Bettucchi in banda con Russo libero.
    La gara
    Ci prova subito la Moyashi contro Acqui. I neroverdi si affidano a Martinez e Orlando per stare attaccati ai padroni di casa entrati in campo con il coltello tra i denti (9-9). Buono l’apporto di Cavalcanti che porta presto i suoi sul 13-16. Mantengono la concentrazione i neroverdi, ma la potenza in attacco di Acqui mette in difficoltà la Moyashi che continua a seguire i padroni di casa (21-18). Cala la prestazione neroverde sulle fasi finali del set e Acqui se lo porta a casa per 25-22.
    Partenza equilibrata anche nel secondo set, con i neroverdi che si impongono sui padroni di casa grazie a Cavalcanti in ace e gli attacchi di capitan Puliti (6-8). Mantiene il vantaggio la Moyashi, con l’ace di Tomassini e il momento d’oro di capitan Puliti e Orlando che portano di forza i neroverdi sul 17-12. Non si fa fermare la Moyashi, che con l’ace di Peslac e la forza di Cavalcanti e Tomassini prende il largo (15-22). È capitan Puliti a chiudere la pratica e conquistare di prepotenza il secondo set 18-25.
    Più complicato l’inizio del terzo parziale, con capitan Puliti, Orlando e Tomassini che provano a tenere i neroverdi attaccati ad Acqui (9-6). La Moyashi si affida a Cavalcanti e Martinez per non far scappare Acqui, che resta avanti (16-13). Non si sblocca la situazione: la Moyashi le prova tutte con capitan Puliti e Cavalcanti, ma i padroni di casa non cedono e mantengono il vantaggio 21-19 con Baratti a imbeccare bene i suoi centrali. Non basta la determinazione dei neroverdi e un errore in battuta regala il set ai padroni di casa per 25-23.
    Parte in salita il quarto parziale, con i neroverdi che provano a non far scappare Acqui appoggiandosi su Puliti e Cavalcanti (9-7). Capitan Puliti guida i suoi nella conquista della parità fiancheggiato da Martinez e Tomassini (16-16). Continuano a combattere sulla parità le due formazioni, ma alla fine è Puliti a sancire il vantaggio e trascinare i suoi sul 19-21. Non si fermano i neroverdi, che con un attento Calitri conquistano il 23-20 e il mancino di Cavalcanti manda sul 24-21 la Moyashi. È Martinez a confermare la vittoria del quarto set 23-25.
    Molta tensione per il set decisivo, con i neroverdi che provano con Puliti a imporsi contro una determinata Acqui (5-3). Ci prova Orlando, ma i padroni di casa si portano presto sull’8-4. Martinez trascina i suoi sul 10-10 insieme a Tomassini. Capitan Puliti si fa sentire e porta di forza i suoi sul 11-13 per poi sancire la vittoria 12-15.

    TABELLINO
    NEGRINI CTE ACQUI TERME 2 – MOYASHI GARLASCO 3
    PARZIALI: 25-22, 18-25, 25-23, 23-25, 12-15

    MOYASHI GARLASCO: Peslac 9, Tomassini 10, Cavalcanti 18, Pedroni, Chadtchyn, Martinez 15, Biasotto 1, Calitri (L), Accorsi, Orlando Boscardini 9, Puliti 24. NE: Vattovaz.
    All. Galimberti, Vice Moro.
    13 muri, 6 ace, 25 errori al servizio, 55% ricezione positiva (33% perfetta), 56% efficienza in attacco. 
    NEGRINI CTE ACQUI TERME: Russo (L), Perassolo 6, Baratti 2, Corrozzatto 1, Stamegna 1, Graziani 8, Morchio 6, Bettucchi 6, Esposito 13, Cester 6. NE: Martina (L), Garra, Russello, Passo, D’Onofrio, Fois, Martino.
    All. Negro, Vice Astori.
    3 muri, 6 ace, 17 errori al servizio, 42% ricezione positiva (13% perfetta), 50% efficienza in attacco.

      LEGGI TUTTO