consigliato per te

  • in

    F1: la FIA pensa a un ranking per i piloti

    ROMA – La Formula 1 potrebbe optare per la creazione di un ranking dei piloti su base annuale, ispirandosi a quelli esistenti ad esempio nel tennis o nel golf. L’idea è stata lanciata da Frederic Bertrand, direttore del dipartimento di Formula E e delle attività sportive innovative per la FIA, che in un’intervista a “The-Race” ha spiegato nel dettaglio il progetto: “Quello che vorremmo, come FIA, è lanciare un format in cui tutti i concorrenti sarebbero conteggiati in un sistema di classifica globale da noi gestita, in modo che alla fine di ogni anno ci sia un numero uno assoluto al mondo”.
    L’idea della FIA
    “L’obiettivo della FIA è anche quello di garantire che tale iniziativa abbracci una gamma più ampia possibile di discipline motoristiche – ha aggiunto Bertrand -. Di questa cosa ne ho discusso spesso con Tom Kristensen, dobbiamo puntare alla multidisciplinarità e alla versatilità degli stili di guida, per non focalizzarci solo su un tipo di approccio. Tutti i rappresentanti del Motorsport verranno inclusi in questo sistema”. LEGGI TUTTO

  • in

    Il nuovo ranking FIVB: gli azzurri salgono al quinto posto

    Di Redazione L’Italia è la quinta nazionale maschile al mondo: lo dice il ranking FIVB, aggiornato in tempo reale subito dopo la vittoria degli azzurri nei Campionati Europei. Un risultato notevole se si considera il nono posto occupato alla vigilia delle Olimpiadi di Tokyo. Davanti alla squadra di De Giorgi ci sono soltanto Brasile, Polonia, Russia e Francia, mentre completano la top ten Argentina, USA, Slovenia, Serbia e Iran. Il ranking servirà anche a determinare le ultime squadre qualificate ai Mondiali 2022, dopo che i campionati continentali hanno definito le prime 12: Italia, Slovenia, Brasile, Argentina, Portorico, Canada, Tunisia, Camerun, Iran e Giappone, a cui si aggiungono la Russia come paese organizzatore e la Polonia come campione in carica. Le nazionali che otterranno il pass in base al ranking (in attesa di ufficializzazione) dovrebbero essere Francia, USA, Serbia, Cuba, Olanda, Germania, Messico, Turchia, Egitto, Qatar, Bulgaria e Cina. Il sorteggio dei gironi si svolgerà a Mosca il 30 ottobre. Per quanto riguarda la graduatoria femminile, l’Italia si conferma al sesto posto: l’unico cambiamento di rilievo è il nuovo sorpasso al vertice, con gli USA che prendono nuovamente il posto del Brasile. I verdetti delle ultime settimane portano ai Mondiali le azzurre insieme a Turchia, Brasile, Colombia, Repubblica Dominicana, Portorico, Camerun e Kenya, ai paesi organizzatori Polonia e Olanda e alle campionesse in carica della Serbia. Poiché i Campionati Asiatici femminili non si sono disputati, i due posti in palio sono stati assegnati alle due nazionali meglio classificate, Cina e Giappone. Le squadre qualificate in base al ranking dovrebbero essere quindi – sempre salvo novità – USA, Russia, Germania, Belgio, Corea del Sud, Bulgaria, Canada, Thailandia, Argentina, Repubblica Ceca e Kazakhstan. Resterebbe fuori per una sola posizione la Croazia di Daniele Santarelli, così come Francia e Messico. IL RANKING MASCHILE1. Brasile 399 punti; 2. Polonia 384; 3. Russia 352; 4. Francia 341; 5. Italia 312; 6. Argentina 304; 7. USA e Slovenia 286; 9. Serbia 276; 10. Iran 267; 11. Giappone 244; 12. Canada 233; 13. Cuba 210; 14. Tunisia e Olanda 189. IL RANKING FEMMINILE1. USA 379 punti; 2. Brasile 366; 3. Cina 350; 4. Turchia 331; 5. Serbia 306; 6. Italia 304; 7. Rep.Dominicana 303; 8. Russia 278; 9. Giappone 266; 10. Olanda 265; 11. Germania 233; 12. Polonia 231; 13. Belgio 230; 14. Corea del Sud 226; 15. Bulgaria 191. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO

  • in

    Come sarebbe la classifica ATP sulle ultime 52 settimane? Medvedev n.1, Sinner n.9

    Tutti conosciamo le mille difficoltà che il mondo del tennis Pro ha dovuto affrontare per colpa della pandemia. Nel 2020 molti mesi di stop, tornei cancellati, altri spostati, ed un conseguente (e necessario) intervento sulle classifiche. Lo scostamento rispetto al sistema di calcolo tradizionale si protrarrà ancora per diversi mesi, ma è curioso andare a […] LEGGI TUTTO

  • in

    Ranking FIVB: l’Italia sale al sesto posto grazie alla vittoria europea

    Di Redazione Il successo ai Campionati Europei femminili ha permesso all’Italia di guadagnare tre posizioni nel ranking FIVB, aggiornato in tempo reale in base ai risultati delle partite di tutte le competizioni ufficiali. La nazionale azzurra, che al termine delle Olimpiadi di Tokyo era nona, è salita al sesto posto scavalcando Olanda, Repubblica Dominicana e Russia; non è riuscito, invece, il sorpasso ai danni della Serbia, che guadagna a sua volta una posizione e ora è quinta. Sempre rispetto alle Olimpiadi rimangono immutate le prime quattro posizioni, con USA, Brasile, Cina e Turchia a guidare la graduatoria; il Giappone sale al nono posto lasciandosi dietro l’Olanda, mentre il Belgio scivola all’undicesimo favorendo Germania e Polonia. IL RANKING AGGIORNATO1. USA 385 punti; 2. Brasile 380; 3. Cina 350; 4. Turchia 331; 5. Serbia 306; 6. Italia 304; 7. Rep.Dominicana 294; 8. Russia 278; 9. Giappone 266; 10. Olanda 265; 11. Germania 233; 12. Polonia 231; 13. Belgio 230; 14. Corea del Sud 226; 15. Portorico 191. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO

  • in

    Ranking FIVB: le azzurre guadagnano una posizione

    Di Redazione Sale l’Italia femminile nel ranking mondiale stilato dalla FIVB, malgrado le tre sconfitte subite contro Repubblica Dominicana, Olanda e Cina nella quarta tornata di gare di VNL. Le azzurre beneficiano infatti dei cattivi risultati della Serbia – altra nazionale presente a Rimini senza il gruppo titolare – e scavalcano le avversarie in nona posizione, migliorando il decimo posto della scorsa settimana. Anche le inseguitrici non fanno bene: crollano Polonia e Belgio e guadagna terreno soltanto la Germania, peraltro ancora lontana dalla nostra nazionale. Invariate le prime cinque posizioni, salgono invece Russia e Repubblica Dominicana a scapito dell’Olanda, che perde due posizioni scivolando in ottava piazza. IL RANKING AGGIORNATO1. USA 415 punti; 2. Brasile 358; 3. Cina 353; 4. Turchia 311; 5. Giappone 310; 6. Russia 293; 7. Repubblica Dominicana 291; 8. Olanda 281; 9. Italia 254; 10. Serbia 244; 11. Germania 226; 12. Polonia 221; 13. Belgio 220; 14. Corea del Sud 218; 15. Canada 187; 16. Portorico 176. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO

  • in

    L’Italia resta al decimo posto nel ranking mondiale

    Di Redazione Nessun cambiamento significativo, almeno per quanto riguarda l’Italia, nel ranking FIVB aggiornato dopo la terza tornata di gare della VNL femminile. Le azzurre restano nella top ten e anzi consolidano il proprio decimo posto in classifica generale grazie alle vittorie su Corea e Germania, portandosi a soli 3 punti dalla Russia e a 6 dalla Serbia (scivolata in ottava posizione). Il Brasile scavalca la Cina alle spalle degli irraggiungibili USA, anche se proprio ieri le cinesi hanno ridotto il gap battendo le verdeoro. Guadagnano posizioni l’Olanda, che sale al sesto posto, la Repubblica Dominicana e il Belgio, che grazie alla sua lunga sequenza di vittorie al tie break è salito dalla quattordicesima all’undicesima posizione, proprio alle spalle delle azzurre. In discesa Polonia e Corea del Sud. IL RANKING AGGIORNATO1. USA 406 punti; 2. Brasile 352; 3. Cina 335; 4. Turchia 316; 5. Giappone 303; 6. Olanda 293; 7. Rep.Dominicana 280; 8. Serbia 276; 9. Russia 273; 10. Italia 270; 11. Belgio 231; 12. Polonia 229; 13. Germania 227; 14. Corea del Sud 210; 15. Canada 184; 16. Portorico 176. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO

  • in

    Ranking FIVB: l’Italia torna nella top ten mondiale

    Di Redazione La vittoria di ieri sul Canada in VNL maschile consente all’Italia di tornare tra le prime dieci nazionali del ranking FIVB. Dopo la seconda tornata di gare della Volleyball Nations League gli azzurri salgono al decimo posto, guadagnando posizioni proprio ai danni dei canadesi oltre che della Slovenia. In ascesa anche l’Argentina, ora nona, e la Germania, che si riporta in quindicesima posizione. Prime cinque posizioni immutate rispetto alla scorsa settimana, mentre al sesto e settimo posto salgono rispettivamente Iran e Serbia, facendo scivolare all’ottavo il Giappone. Ricordiamo che il ranking viene aggiornato dopo ogni partita in tempo reale. IL RANKING AGGIORNATO1. Brasile 425 punti; 2. Polonia 389; 3. USA 348; 4. Russia 323; 5. Francia 309; 6. Iran 288; 7. Serbia 277; 8. Giappone 271; 9. Argentina 266; 10. Italia 261; 11. Canada 257; 12. Slovenia 246; 13. Cuba 212; 14. Bulgaria 183; 15. Germania 180; 16. Tunisia 168. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO

  • in

    VNL femminile: il nuovo ranking dopo le prime tre giornate. L’Italia è ottava

    Di Redazione L’edizione 2021 della Volleyball Nations League è assolutamente inedita per molti motivi, non tutti piacevoli. Tra le novità c’è il fatto che per la prima volta la manifestazione assegna punti validi per il ranking FIVB, che viene aggiornato “in diretta” dopo ogni partita in base al nuovo sistema dinamico introdotto nel 2019. Per questo motivo le prime tre giornate di VNL femminile hanno già generato significativi cambiamenti nella classifica mondiale. I punti assegnati per ogni partita dipendono da vari fattori, tra cui la posizione nel ranking dell’avversario incontrato: così ad esempio il Giappone, battendo la Cina (numero 2 in classifica) per 3-0, ha guadagnato con una sola vittoria 15,7 punti e ben tre posizioni in graduatoria, salendo dal settimo al quarto posto. Restano inalterate le prime tre posizioni, occupate da USA, Cina e Brasile, mentre le nipponiche soffiano il posto alla Turchia, malgrado i tre successi della squadra di Guidetti. Sale anche la Serbia, ora al sesto posto, mentre scendono la Russia e ovviamente l’Italia, penalizzata dalle tre sconfitte consecutive: le azzurre sono ora ottave e devono guardarsi le spalle dalle inseguitrici, Repubblica Dominicana e Olanda, che hanno scavalcato la Corea del Sud. Inalterate le posizioni delle altre squadre partecipanti alla VNL, che coincidono con le prime 15 del ranking: l’unica “intrusa” è il Canada, attualmente diciottesimo dietro a Portorico e Argentina. IL RANKING AGGIORNATO1. USA 392 punti, 2. Cina 378, 3. Brasile 330, 4. Giappone 306, 5. Turchia 303, 6. Serbia 288, 7. Russia 275, 8. Italia 274, 9. Rep.Dominicana 264, 10. Olanda 263, 11. Corea del Sud 256, 12. Germania 246, 13. Polonia 230, 14. Belgio 192, 15. Thailandia 186, 16. Portorico 176, 17. Argentina 174, 18. Canada 169, 19. Colombia 168, 20. Rep.Ceca 164. (fonte: Fivb.com) LEGGI TUTTO