consigliato per te

  • in

    B2 femminile: Pallavolo Sangiorgio alla prova Arbor Interclays

    Di Redazione Ottava giornata di campionato nel girone G di Serie B2 e penultima gara dell’anno 2021: la Pallavolo Sangiorgio, prima della classe, affronta sabato 4 dicembre alle 18 la Arbor Interclays Reggio Emilia, terza forza del torneo. La vittoria esterna sul campo della Ltp Vap Uyba nel derby piacentino ha dato nuove certezze alla squadra di Matteo Capra, oltre al consolidamento del primato in classifica, grazie alle sconfitte di Marudo a Ripalta Cremasca e di Mirandola a Rubiera. Il definitivo salto di qualità, dunque, della squadra albiceleste sarà contro la formazione reggiana, in una gara dal peso specifico importante per il futuro prossimo del campionato, in vista della fine del girone d’andata. Tonini e Hodzic sono state le mattatrici dell’ultimo successo con 14 punti, grazie alla regia di Anna Salimbeni. La giovane atleta toscana, alla prima stagione in albiceleste, analizza la vittoria nel derby: “La partita contro il Vap è stata affronta con concentrazione e tanta voglia di vincere. Siamo entrate in campo consapevoli di dover affrontare una squadra giovane e piena di grinta, che avrebbe potuto farci male mentalmente. Partendo subito con la giusta determinazione, che siamo riuscite a mantenere fino alla fine, abbiamo dimostrato a noi stesse che possiamo fare bene se rimaniamo concentrate ed unite. La partita è stata preparata e giocata bene infatti siamo riuscite ad imporre il nostro gioco, anche se con qualche errore di troppo che avremmo potuto evitare“. Dal passato al futuro prossimo: “La partita contro l’Arbor è importante e andrà affrontata allo stesso modo di tutte le altre. Dobbiamo essere piene di grinta, determinate, concentrate e soprattutto unite, per aiutarci nei momenti di difficoltà. Sono sicura che cercheremo di affrontare ogni partita come se fosse una finale“. Terza in classifica con 13 punti (5 vittorie, 1 sconfitta e turno di riposo già effettuato), l’Arbor Reggio Emilia da questa stagione è allenata da Matteo Badodi mentre i punti di riferimento in attacco sono Alice Gennari, sorella minore di Alessia, giocatrice della Vero Volley Monza, e Tania Bratoni. I precedenti in B2 sono tre e vede l’Arbor Avanti due ad uno; dirigeranno Elisabetta Zuccotti e Gabriele Giannini. Fischio d’inizio alle 18 presso il palazzetto dello sport di viale Repubblica a San Giorgio Piacentino. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B2 femminile, la Pallavolo Sangiorgio supera la Ltp Vap Uyba nel derby

    Di Redazione Ritorno al successo per la formazione di coach Matteo Capra che supera in tre parziali le giovani leve del Volley Academy Piacenza e per una notte mantiene il comando della classifica, in attesa della sfida domenicale tra Rubierese Volley e Volley Stadium Mirandola. La squadra con la maglia albiceleste parte con Salimbeni in opposizione ad Hodzic, Tonini e Marc in posto 4, D’Adamo e Zoppi al centro, Tacchini libero. Nel primo parziale Marc ed Hodzic premono sull’acceleratore ed è 1-5 per la Pallavolo Sangiorgio che non ferma la corsa, Marc sigla il 2-9, costringendo la squadra di casa a fermare il tempo. La musica non cambia, Tonini griffa il 7-14, e la Vap esaurisce i tempi (8-17). Un muro d’Adamo sigla il 12-21 e scorrono i titolo di coda del parziale che si chiude 16-25. Negli ultimi scambi spazio per Gilioli. Nella seconda frazione di gara le ospiti innestano la sesta marcia. Sul 4-11 la Vap chiama il tempo, un attacco di Tonini realizza il 7-18 ed un muro di Hodzic fa il 7-20. La Pallavolo Sangiorgio chiude il 9-25. L’inerzia della gara non cambia: un monster block di una Hodzic sugli scudi fa il 9-19. Girandola di cambi, coach Capra cambia la diagonale dentro Errico e Perini e la Sangiorgio chiude l’incontro e conquista i tre punti. Ltp Vap Uyba-Pallavolo Sangiorgio 0-3 (16-25, 9-25, 16-25)Pallavolo Sangiorgio: Tacchini (L), Errico, Perini, Gilioli, Molinari, Galelli, Salimbeni, Tonini, Viaroli (L), Zoppi, Hodzic, Marc, D’Adamo. All. Capra.  (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B2 femminile: Pallavolo Sangiorgio contro la Volley Academy Piacenza

    Di Redazione Una partita per riprendere il cammino e dimenticare il passato recente, che ha la forma del San Damaso. L’occasione migliore per la Pallavolo Sangiorgio è il derby piacentino, che metterà di fronte la formazione albiceleste alla Volley Academy Piacenza. Può essere questo in sintesi l’antefatto della gara tra la squadra di coach Matteo Capra ed Emanuele Piccoli e la Ltp Volley Academy Piacenza Uyba, gara che ha tante insidie, come spiega il tecnico albiceleste. “Sarà una gara difficile – commenta coach Matteo Capra – dal punto di vista psicologico. È un derby, innanzitutto, gara che ha sempre delle incognite, loro sono giovani ed in crescita e non hanno nulla da perdere. Da parte nostra serve assolutamente il cambio di passo per il futuro del campionato, dovremo giocare come se fosse una finale da questa partita sino alla fine e dare continuità ai nostri risultati“.  La Ltp Volley Academy Piacenza Uyba è decima in classifica con 3 punti, frutto di un successo e cinque sconfitte, e da questa stagione è guidata da Patrick Mineo, giovane tecnico romano di scuola Volleyrò, dove ha raggiunto importanti traguardi a livello nazionale. Sono due i precedenti, giocati nella scorsa stagione, e sono stati vinti entrambi dalla squadra albiceleste. Il derby piacentino si giocherà presso la palestra Centro Scolastico in via Brigata a Piacenza, a partire dalle ore 20; dirigeranno Diego Campanile e Michele Buonaccino D’Addiego. L’incontro sarà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina Volley Academy Piacenza. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B2 femminile: Pallavolo Sangiorgio ko in casa contro San Damaso

    Di Redazione Seconda sconfitta stagionale, entrambe tra le mura amiche, per la Pallavolo Sangiorgio, che perde in tre set la sfida contro la Tieffe Service San Damaso. Nel primo e secondo set la squadra di coach Matteo Capra ha condotto il gioco ma ha accusato un black out nel finale, nel secondo set non è riuscita a chiudere quattro palle set. In doppia cifra Tonini e Hodzic con 12 e 10 palloni messi a terra, per San Damaso da registrare i 20 di Baldoni. La Pallavolo Sangiorgio parte con Salimbeni-Hodzic, Tonini-Marc, D’Adamo-Zoppi e Tacchini libero. Nel primo set la partenza è fulminante: un ace di Hodzic regala il 9-5 e Zoppi in fast il 12-8, San Damaso accorcia (12-11), ma un altro ace di Tonini vale il 15-13. La squadra di casa conduce nel punteggio sino al 21-18, poi si spegne l’interruttore della luce. San Damaso infila un break di zero a cinque (21-23), la Sangio, sostenuta dal tifo delle giovanili presenti, impatta 23-23 ma scivola nel finale (23-25). Nel secondo parziale è la squadra di casa a fare da “lepre”.  D’Adamo, Tonini e Zoppi tengono il divario a due punti, Hodzic sigla il 22-18 e Tonini il 24-20. Come nel primo set la Sangiorgio si spegne d’improvviso, il San Damaso annulla quattro palle set e si porta in vantaggio. Zoppi riporta il punteggio in parità (25-25) ma le modenesi chiudono. Il terzo parziale va a ruota del secondo per la Pallavolo Sangiorgio; le ospiti prendono un vantaggio consistente, 9-15, e chiudono l’incontro a proprio favore. Pallavolo Sangiorgio-Tieffe Service San Damaso 0-3 (23-25, 25-27, 19-25)Pallavolo Sangiorgio: Tacchini (L), Errico, Perini 1, Gilioli 1, Molinari 1, Galelli, Salimbeni 2 , Tonini 12, Viaroli (L), Zoppi 8, Hodzic 10, Marc 3, D’Adamo 4. All. Capra.Tieffe Service San Damaso: Tinti, Venturelli 5, Credi 6, Bobbera, Iulli, Tesini 1, Bellei 1, Baldoni 20. Pecorari 11, Arletti 4, Montorsi (L), Raineri, Borelli (L). All. Oba. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Pallavolo Sangiorgio e primato in classifica, Galelli: “Campionato equilibrato”

    Di Redazione Ha dato un segno decisivo nella vittoria contro Marudo con due recuperi difensivi prodigiosi, la più giovane del gruppo Pallavolo Sangiorgio di coach Matteo Capra guarda alla prossima gara di campionato.Tre punti che valgono la prima posizione in classifica, Greta Galelli, schiacciatrice classe 2004, analizza la partita contro Marudo. “E’ stata una bella partita – spiega -. Abbiamo espresso una bella pallavolo, sono riuscita a dare un contributo recuperando due palloni che ci sono serviti per vincere il set”. Cresciuta nelle giovanili della Pallavolo Sangiorgio, Greta è alla seconda stagione in prima squadra (contemporaneamente prosegue la crescita partecipando al campionato regionale di serie D). “Mi sto trovando bene – precisa -, nonostante non sempre mi alleni con loro e sento che sono maturata molto”.  Capitolo serie D. La squadra, targata Prefabbricati Valtidone, ha vinto le ultime due partite in campionato. “Tante cose stanno migliorando e siamo pronte per i prossimi impegni”. Con la B2 c’è l’impegno contro San Damaso. “Il campionato è molto equilibrato. Speriamo di tenere la testa della classifica, secondo me ci sono i presupposti per fare bene” conclude. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B2 femminile, la Pallavolo Sangiorgio supera Marudo e vola in testa alla classifica

    Di Redazione Nel big match della quinta giornata la formazione piacentina supera la Tomolpack in quattro set e, causa la sconfitta del Volley Stadium a San Damaso, conquista il primo posto. Sugli scudi Hodzic e Tonini con 18 e 15 palloni messi a terra, ottima Zoppi al servizio (5 aces). La Pallavolo Sangiorgio parte con Salimbeni-Hodzic, Tonini-Marc, D’Adamo-Zoppi e Tacchini. La partenza della squadra albiceleste è forte, Tonini sigla il 5-1, Marudo prova rientrare in gara (5-4) ma prima D’Adamo ed Hodzic regalano il nuovo allungo, 8-5, ma le lodigiane impattano sul 9-9. Le ragazze di coach Matteo Capra sfruttano la fase break con Marc, 13-9, ed un ace di Salimbeni sigla il 19-13. Marudo non molla la presa (19-16, time out Sangiorgio), entra Galelli per Tonini (22-17). Un doppio salvataggio delle neoentrata permette ad Hodzic di chiudere il set (25-18). Nel secondo set la squadra ospite mette la freccia sul 5-7. Un muro di Zoppi ed un errore delle lodigiane regalano il pareggio alla squadra di casa (8-8), un attacco di una straordinaria Tonini regala il sorpasso alla Sangiorgio che allunga con un tre ace di Zoppi, 17-9. Le albiclesti siglano il 20-13, chiudendo il parziale 25-16 (ace di Zoppi).L’inizio del terzo parziale è favorevole alle ospiti che sfruttano al meglio qualche errore di troppo di Marc e compagne (6-11). Entra Giglioli e fa il punto del 10-13, ma sono le ospiti ad allungare (12-17). Le padrone di  casa accorciano a tre lunghezze il gap, 16-19, nel finale Marudo trova la zampata per chiudere, 18-25. La Sangiorgio non si scoraggia e reagisce. Partenza a razzo nel quarto set: 6-1. Tonini sigla il 10-17 e Marc il 15-8, l’incontro è in mano alle piacentine che allungano 19-13 con un muro di Hodzic. Spazio nel finale per Errico e la squadra di casa prende l’intero bottino 25-15 ed il primato in classifica. Nel prossimo la Pallavolo Sangiorgio vorrà e dovrà difendere il primo posto dall’assalto della Tieffe Service San Damaso, formazione modenese che in questo primo scorcio di stagione ha superato sia Mirandola sia Marudo. Appuntamento a sabato 20 novembre alle 18 presso il palazzetto dello sport di San Giorgio Piacentino. TabellinoPallavolo Sangiorgio-Tomolpack Marudo 3-1 (25-18, 25-16, 18-25, 25-15)Pallavolo Sangiorgio: Tacchini (L), Errico, Perini, Gilioli 1, Molinari, Salimbeni, Tonini, 15 Viaroli (L), Zoppi 8, Hodzic 18, Marc 9, D’Adamo 3. All. Capra.Tomolpack Marudo: Bisio 3, Suvighi (L), D’Alessandro 3, De Simone, Ujka, Farè (L), Ducoli 4, Gualazzi 7, Mazzi 8, Galeone, Cattaneo 3, Lupidi, 6 Boffi 8, Riso 2. All. Mattioli. (fonte: Comunicato Stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    B2 femminile, Sangiorgio affronta Marudo: “Gara importante per dare un segnale”

    Di Redazione La Pallavolo Sangiorgio attende la Tomolpack Marudo nell’incontro di sabato 13 novembre (ore 18) per dare continuità ai risultati di inizio campionato. Non sarà un impegno affatto facile: Marudo ha nove punti in classifica come le albicelesti, anche se le due formazioni vengono da due risultati opposti. Micaela Perini e compagne sono reduci dal successo esterno a Parma, mentre le lodigiane sono state superate al tie break dalla Tieffe Service San Damaso.  “Un’altra gara importante per dare un segnale a tutto l’ambiente – spiega coach Matteo Capra –. Un altro scontro diretto, sappiamo che Marudo è tra le squadre accreditare a salire. Non sarà facile e mano a mano che andiamo avanti con il campionato ci stiamo rendendo che non ci sono gare semplici: le squadre di bassa classifica, rispetto alla scorsa stagione, sono molto organizzate. Noi dobbiamo contro Marudo o qualsiasi altra squadra sfruttare quando si può il fattore casalingo ed approcciare la gara nel modo giusto“. Sesta stagione consecutiva in serie B2 per la formazione lodigiana, allenata da dicembre 2019 da coach Stefano Mattioli: il massimo risultato sono stati i play off promozione ottenuti nel 2021. I punti di forza sono l’opposta Lorenza Lupidi, proveniente da Ostiano e con un passato in B1, la centrale Ambra Cattaneo (giocatrice con esperienze importanti a Lodi e Lurano) e la schiacciatrice Ottavia Boffi, lodigiana ritornata a giocare nel suo territorio dopo alcune stagioni di esperienza al Sud in serie B1. Coach Mattioli dovrà fare a meno della schiacciatrice Alessia Ujka per infortunio. C’è un solo precedente tra Pallavolo Sangiorgio e Marudo, giocato nel 2019 e vinto dalle albicelesti per 3-0. L’ex di turno è Maria Chiara D’Adamo, che ha giocato nella Tomolpack dal 2016 al 2018 e nella stagione 2019/2020. Dirigeranno l’incontro Eleonora Tronfi e Marco Gemma, fischio d’inizio alle ore 18. (fonte: Comunicato stampa) LEGGI TUTTO

  • in

    Marc fa il bilancio della sua Sangiorgio: “Piedi per terra, è solo l’inizio”

    Di Redazione Ventuno stagioni alle spalle nel campionato italiano dalla A1 alla B2. Diana Marc, L’attaccante di posto 4 della Pallavolo Sangiorgio, sta dando un importante contributo di esperienza alla formazione albiceleste piacentina.Primo posto in classifica, terzo per il quoziente set inferiore rispetto a Mirandola e Marudo, la Pallavolo Sangiorgio affronterà la stessa Marudo nel prossimo turno di campionato. “Siamo ancora all’inizio – spiega la schiacciatrice italoromena -. Si deve entrare ancora nel pieno nel campionato Marudo ha nove punti come noi sarà una gara difficile ma tutte le gare sono difficili, per questo dobbiamo mettere attenzione e dare il massimo impegno”. Diana e compagne sono consapevoli dell’importanza della gara sia per il morale sia per la classifica ma l’attraversamento del guado è ancora lungo e difficile. “Tutte le partire sono difficili e complicate, noi dobbiamo pensare ad imporre il nostro gioco e giocare con impegno e divertimento”. Uno dei nuovi volti nuovi della squadra di coach Matteo Capra, Diana sta diventando un punto di riferimento in campo e fuori. “La squadra è giovane – prosegue – e le ragazze sono fantastiche, mi piace come lavora il coach ed è un piacere giocare con questa ragazze, giovani e brave”. Oltre due decadi di pallavolo alle spalle (quando Diana è arrivata in Italia nel 1999 il mondo pallavolistico era completamento diverso) e quattro promozioni alle spalle, la schiacciatrice guarda avanti e non indietro. “Ogni stagione è se, guardo sempre al futuro. Questo campionato è molto difficile ma per questo dovremo trovare tanti stimoli per fare il meglio. La nostra forza starà nel gruppo, tutte possono giocare e l’intercambiabilità farà la differenza alla distanza” conclude. (Fonte: comunicato stampa) LEGGI TUTTO